Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Ego me absolvo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3591 messaggi

Inviato 11 agosto 2019 - 03:49

Un tema, questo, che a me è sempre sembrato essenziale.

 

Dal Fatto Quotidiano a firma di Marco Brando

 

https://www.ilfattoq...eclino/5382966/

 

... Uno dei nodi di fondo è proprio questo: nella fase in cui stiamo vivendo non ci sono alternative alla “mostruosità”, comunque si voglia rigirare la frittata. E questa frittata indigeribile è il frutto di una società involuta, divisa, razzista, incattivita, in cerca di facili capri espiatori. Una società che ha generato una certa politica, dotatasi di leader un buona parte capaci solo di cavalcare quell’involuta e litigiosa cattiveria sociale, magari per invocare e cercare il “pieno potere”; lo fanno nonostante queste pretese abbiano già portato moltissima sfortuna nel corso del Novecento.

Vedremo quali saranno i giochi di prestigio che porteranno, prima o poi, a nuove elezioni. Tuttavia non bisognerebbe sottovalutare il ruolo dei mandanti di quei politici che hanno ridotto questo Paese in un perenne campo di battaglia. Chi sono i mandanti? È chiaro: siamo noi, sia quando esercitiamo il nostro diritto di voto, sia quando disertiamo le urne, lasciando ad altri il compito di decidere. La riflessione di ciascuno di noi sulle proprie responsabilità individuali potrebbe essere salutare, in alternativa agli anatemi contro chi la pensa diversamente e al complottismo.

...



#2 Guest_ Iaionzi_*

Guest_ Iaionzi_*
  • Ospiti

Inviato 11 agosto 2019 - 11:09

La url digitata non esiste.

Se il mandante sono io, in ogni caso, allora dalla mia scelta e dalle sue nefaste conseguenze devo trarre un qualche profitto.
È insano credere, a mio avviso,che non si possa trarre profitto da una società che appare malata.
Una ragione vi deve essere nell'economia degli eventi e nelle scelte delle masse che possa rendere a me, singolo, un vantaggio.
Quale?
L'esempio negativo mi è utile come pietra di paragone per non ricalcare quegli stessi errori, tanto per cominciare.
È un inizio che non mi assolve ma mi permette di continuare a camminare verso la salute senza cadere nel catastrofismo.

#3 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3591 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 12:36

La url digitata non esiste.

 

 

Adesso sì.

 

Grazie della segnalazione



#4 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 10:58

A risultati delle europee acquisiti, oltre a segnalare l'alta probabilità che le cose sarebbero andate come sono andate, l'ho già scritto di chi è la colpa (secondo me). La colpa è di varie categorie di imbecilli italici, fra cui rientrano anche gli intellettuali da salottotv che scrivono certi articoli, e pure i contestatori di Salvini che in questi giorni (anziché utilizzare come temi contropropagandistici l'autonomia, la giustizia, l'economia, il welfare e la politica internazionale) si esibiscono in cori da stadio alla “bella ciao” o espongono cartelli e striscioni con scritto “porti aperti”, ribattendo con inutili, marci e montati totem ideologici ai parimenti inutili, marci e montati slogan ideologici del capitano. Così facendo, è chiaro che alla fine vincerà l'ideologia maggioritaria nella specifica fase storica.  

 

Un tema, questo, che a me è sempre sembrato essenziale...

 

...Chi sono i mandanti? È chiaro: siamo noi, sia quando esercitiamo il nostro diritto di voto, sia quando disertiamo le urne, lasciando ad altri il compito di decidere. La riflessione di ciascuno di noi sulle proprie responsabilità individuali potrebbe essere salutare, in alternativa agli anatemi contro chi la pensa diversamente e al complottismo...

Giusto! Chi si affida ai politici che dicono una cosa e poi ne fanno altre, o diserta le urne lasciando che siano gli altri a decidere, è responsabile della situazione nazionale e dell'andamento politico. Mi fa piacere che condividi.

Perciò immagino che tu per primo non sei tra i "mandanti" astensionisti e, quindi, in nome della trasparenza e del tuo "ego me absolvo" non avrai alcuna difficoltà a dirci cosa hai votato alle politiche di marzo o alle recenti europee.

Ovviamente la cordiale richiesta è estesa anche al tuo "pubblico", che su questo aspetto è da sempre ugualmente reticente.



#5 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 982 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 11:11

Chi si affida ai politici che dicono una cosa e poi ne fanno altre,


E chi è il politico che dice una cosa, e fa quella?
 

o diserta le urne lasciando che siano gli altri a decidere,


Non so se mi è permesso autorizzare Umani poco intelligenti a rovinare il mondo con il mio voto..



#6 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 11:30

E chi è il politico che dice una cosa, e fa quella?

Forse quello che prima di insediarsi al governo stila una lista di cose da fare (possibilmente giuste ed utili, ma qui si aprirebbe un altro discorso che sono stufo di ripetere) e poi le porta avanti realizzandole. Sicuramente non lo è chi si limita ai bei discorsi dal palco o si dipinge come portatore di idee e proposte alternative a quelle che - si sostiene - hanno peggiorato la situazione, e poi fa cose analoghe (per non dire identiche) al recente passato oppure non fa nulla di concreto, limitandosi ad emanare un d.m. un cui dice che le scuole vanno verniciate di rosa e non più di azzurro.

 

Non so se mi è permesso autorizzare Umani poco intelligenti a rovinare il mondo con il mio voto.

Allora mi permetto di vestire i panni da Roberto Carlino e ti informo (partendo dall'ovvietà che tutti siam soggetti alle leggi e alle “rovine del mondo” eventualmente innescate dalla maggioranza degli elettori) che c'è già qualcuno come te alla ricerca di un'isola deserta dove mettere in pratica, da reuccio, le sue “visioni” utopistiche. Potreste fare a metà con le spese di acquisto e quelle notarili, così vi sistemate per bene e magari ne beneficiamo indirettamente anche noialtri.



#7 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 982 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 12:47

Forse quello che prima di insediarsi al governo stila una lista di cose da fare (possibilmente giuste ed utili, ma qui si aprirebbe un altro discorso che sono stufo di ripetere) e poi le porta avanti realizzandole. Sicuramente non lo è chi si limita ai bei discorsi dal palco o si dipinge come portatore di idee e proposte alternative a quelle che - si sostiene - hanno peggiorato la situazione, e poi fa cose analoghe (per non dire identiche) al recente passato oppure non fa nulla di concreto, limitandosi ad emanare un d.m. un cui dice che le scuole vanno verniciate di rosa e non più di azzurro.


Grazie per la risposta! Qualche nome (e cognome, per non confondere gli omonimi)? A te risultano, su questo pianeta - Uomini similari?
 

Allora mi permetto di vestire i panni da Roberto Carlino e ti informo (partendo dall'ovvietà che tutti siam soggetti alle leggi e alle “rovine del mondo” eventualmente innescate dalla maggioranza degli elettori) che c'è già qualcuno come te alla ricerca di un'isola deserta dove mettere in pratica, da reuccio, le sue “visioni” utopistiche. Potreste fare a metà con le spese di acquisto e quelle notarili, così vi sistemate per bene e magari ne beneficiamo indirettamente anche noialtri.


L'ideale, sarebbe che nessuno esca di casa il giorno delle votazioni varie (così, la scusa delle vacanze non tiene). E' l'unico modo per far capire a chi di dovere che noi non vogliamo umani come governatori dei Sistemi Stellari, ma super-umani.



#8 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8976 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 01:09

Cos'è, una supercazzola? Se vuoi parlare di religione, c'è la sezione apposita, qua stiamo parlando di politica e l'ultima cosa che vogliamo vedere è una teocrazia, di qualsiasi genere. Inoltre è già difficile discutere, per molti, rimanendo attaccati alla realtà dei fatti, se inizi a metterci pure la galassia, NON se ne esce più.
  • G.a.b.r.i.e.l piace questo

tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#9 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 01:15

Grazie per la risposta! Qualche nome (e cognome, per non confondere gli omonimi)? A te risultano, su questo pianeta - Uomini similari?

A me risultano. Se poi tu non li vedi, mi importa poco. Ridare la vista ai ciechi non rientra tra le mie facoltà. Sicuramente molto dipende da cosa ciascuno ritiene sia più buono o più utile nella lista di priorità. Quindi è normale che se qualcuno vuole la luna o le rivoluzioni epocali, cioè l'impossibile o l'inarrivabile in base al contesto e alle circostanze, nessun politico risulterà mai adeguato alle attese. Son punti di vista o di svista: c'è chi pensa sia meglio restare coi piedi a terra, e chi preferisce i castelli in aria. 

 

L'ideale sarebbe che nessuno esca di casa il giorno delle votazioni varie (così la scusa delle vacanze non tiene). E' l'unico modo per far capire a chi di dovere che noi non vogliamo umani come governatori dei Sistemi Stellari, ma super-umani.

Okkei, okkei. Però, sai, la politica necessiterebbe di un minimo di fattibilità e di concretezza, appunto come dicevo. Perché così come nessuno può darti l'inverosimile, è ridicolo pure proporre inverosimilmente “serve che nessuno voti”. Altrimenti è più fattibile, seppur nel medio-lungo periodo, la tesi di un tuo collega che tempo fa proponeva come soluzione l'estinzione dell'umanità. E poi che vuoi farci, oggi come oggi c'è un 40% di umanitalici che si accontenta di altri “normoumani” e di certe loro proposte: Salvini: "non sono ne' Superman ne' Batman ma con noi meno migranti" 



#10 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 982 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 02:37

A me risultano. Se poi tu non li vedi, mi importa poco. Ridare la vista ai ciechi non rientra tra le mie facoltà. Sicuramente molto dipende da cosa ciascuno ritiene sia più buono o più utile nella lista di priorità. Quindi è normale che se qualcuno vuole la luna o le rivoluzioni epocali, cioè l'impossibile o l'inarrivabile in base al contesto e alle circostanze, nessun politico risulterà mai adeguato alle attese. Son punti di vista o di svista: c'è chi pensa sia meglio restare coi piedi a terra, e chi preferisce i castelli in aria.


Per me il politico deve rappresentare me, non sono io che devo "adattarmi" alle idee del politico. Certo, il politico è, -o dovrebbe essere- un professionista nel suo campo ma questo non gli impedisce di essere un Essere umano prima di essere un politico. La sua professionalità (competenza spicciola) deve mettere al servizio del suo e del mio Essere, non è l'Essere a doversi abbassare al livello del non-essere per "far quadrare i conti". Spero di essere stato chiaro nell'esporre il mio punto di vista, della Realpolitik.
 

Cos'è, una supercazzola? Se vuoi parlare di religione, c'è la sezione apposita, qua stiamo parlando di politica e l'ultima cosa che vogliamo vedere è una teocrazia,


Apprezzo il tuo tentativo di renderti utile, ma vedi è proprio l'attuale modo di concepire politica a creare " Teocrazie " - dove dio da venerare non è un Ente fisicamente irraggiungibile ma un Politico mentalmente irraggiungibile che non risponde alle domande del popolo e dei - pochi rimasti - veri giornalisti non prezzolati. Al contrario, nella mia "utopia", gli umani più coscienti realizzano una società priva di classi/ privilegi dove tutti discutono attivamente e decidono insieme.
 

di qualsiasi genere. Inoltre è già difficile discutere, per molti, rimanendo attaccati alla realtà dei fatti, se inizi a metterci pure la galassia, NON se ne esce più.


Non è certo una novità assoluta, "oltreuomo" e "uomo nuovo" sono stati teorizzati da parecchio anche se la mia Visione è un po' diversa, credo sia arrivato il momento di approfondire. L'uomo non può non occuparsi della politica, perché altrimenti la politica comunque si occupa di lui, la questione però è come partecipare. Il voto non basta, è la semplificazione deleteria dell'intelligenza umana che logicamente non tutti sono disposti ad accettare. Lo stile di vita del super-uomo inevitabilmente si riflette su chi o cosa vota e su COME vota, in quali contesti etc non è un argomento separato.
 

Okkei, okkei. Però, sai, la politica necessiterebbe di un minimo di fattibilità e di concretezza, appunto come dicevo. Perché così come nessuno può darti l'inverosimile, è ridicolo pure proporre inverosimilmente “serve che nessuno voti”. Altrimenti è più fattibile, seppur nel medio-lungo periodo, la tesi di un tuo collega che tempo fa proponeva come soluzione l'estinzione dell'umanità. E poi che vuoi farci, oggi come oggi c'è un 40% di umanitalici che si accontenta di altri “normoumani” e di certe loro proposte: Salvini: "non sono ne' Superman ne' Batman ma con noi meno migranti"


Il fatto è che non voglio né più migranti né meno migranti ma migranti felici. Ecco, ho già rovesciato la loro modalità di ragionare e li ho messi KO, dato che attuali politici non sono in grado di rendere felici nemmeno autoctoni. Senza tirare in ballo gli Alieni ovvero esseri "diversamente-umani" che anche loro hanno un posto nel creato e diritto a spostarsi come desiderano. Una volta Beppe Grillo spaventò quelli de "Il Giornale" con dichiarazioni davvero degne di nota, Grillo peggio di Marx: "Ora il reddito di nascita Il lavoro non va pagato" forse per redimersi dopo aver firmato quel documento Scientista osceno che neppure ha letto. Il genovese ha talento, potrebbe diventare l'Uomo integrale e integro che tutti cercano - se soltanto si sforzasse un po' di più. Esempio. Dopo il “V-Day” di Beppe Grillo i Raeliani propongono l’ “I-Day” (Intelligence Day)..



#11 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 12 agosto 2019 - 05:36

Il fatto è che non voglio né più migranti né meno migranti ma migranti felici

Son d'accordo. E anche lui lo è:

Spoiler






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi