Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Come funziona la volontà


  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1 Moroni

Moroni

    Utente Full

  • Utenti
  • 1319 messaggi

Inviato 13 aprile 2019 - 08:14

mettiamo un esempio

in the secret tempo fa vidi uno spezzone dove dicevano come cominci la giornata così la trascorri quindi se ti svegli negativamente la trascorrerai negativamente

ora mettiamo che devi andare a lavoro e ti svegli già tutto stanco e senza voglia, vuol dire che dentro di te  c'è un intento sporco, così si chiama

la ricapitolazione permette di pulire il contatto con l'infinito attraverso un'osservazione di tutti gli intenti sporchi dentro di te

in riferimento a the secret è l'atteggiamento quello che conta 

e voi quanti intenti sporchi avete?



#2 mystery1967

mystery1967

    Moderatore 2.0

  • Moderatore
  • 5343 messaggi

Inviato 13 aprile 2019 - 09:00

A me capita ogni tanto di svegliarmi stanco e senza voglia, ma devo comunque andare a lavoro. Inizialmente non faccio nulla, attendo che passi da solo questa sensazione ed affronto le varie attività della giornata non pensandoci più. Visto che la frase "intenti sporchi" non mi piace tanto la chiamerei "blocchi psicologici". Sono tutta la serie di pensieri, spesso anche pesanti, che ci siamo portati dai giorni precedenti e che la nostra mente ripropone per abitudine, non trovando un minimo di resistenza.

 

Cambierei anche la parola "ricapitolazione" chiamandola "riordine" o semplicemente "presa di coscienza" di ciò che ci procura malessere. Evito di rassegnarmi al corso degli eventi, "anteponendomi al pensiero del blocco" vedendo da spettatore cosa avviene. Nel momento in cui realizzo questa cosa io non mi faccio più influenzare dai "blocchi psicologici" e mi focalizzo su altro di positivo per creare le condizioni ideali affinchè "il silenzio interiore" torni a manifestarsi.

 

Per alimentare questa sensazione posso fare cose molto semplici tipo osservare un cielo luminoso o notturno stellato, la natura, sentirmi accarezzare da un alito di vento il viso, ascoltare musica e semplicemente "sentendo il silenzio" facendolo scorrere dentro rimanendo nella massima calma possibile.


  • Emanuele e Il Decimo piace questo

Chi non comprende il tuo silenzio probabilmente non capirà nemmeno le tue parole (Elbert Green Hubbard)   132.gif

 

 

 

 


#3 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19061 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 08:50

Mettiamo che ti alzi tutto stanco e senza voglia perchè hai dormito due ore e mezzo e pure male. Dentro di te l'intento sporco? Più che altro SONNO.

Vabbe.


La volontà è intento raffinato.

#4 Pandora

Pandora

    keep kalm and how U doin'?

  • Moderatore
  • 4396 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 08:54

io dormo poco e male ultimamente, la sinusite mi ammazza e la mattina è sempre una tragedia perché non ho energia.
Mi sta aiutando parecchio la melatonina, la mattina vedo la differenza tra lo svegliarsi carichi e propositivi ed il prima, cioè l'essere riesumati in stato di avanzata decomposizione.
:asdsi:
ecco. gnente firma :bb:

#5 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 1950 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 09:49

Alcune volte la giornata parte in modo negativo e non è facile raddrizzarla.

 

Mi capita spesso di dormire poco, in quel caso un caffè e due chiacchiere mi tirano su.

 

Se invece il problema è dato da pensieri negativi (non li chiamerei intenti sporchi) è più difficile aggiustare il tiro. Personalmente mi aiuta stare con altre persone e dialogare. Stare da solo mi fa l'effetto contrario, peggioro le cose. 


  • Emanuele piace questo

#6 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19061 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 12:01

È la che entra in parte, in gioco, un principio di volontà. Da qualche parte si inizia.

Controllare il pensiero, indirizzarlo. Controllare l'emotivo, indirizzarlo.
Controllare il fisico, indirizzare pure quello.

Poi niente, è quasi magia Johnny.

La nostra divisa è Thelema, diceva la buonaanima di Aleister. Ragionevolmente, perchè senza volontà si è prede, in balia, senza controllo ne arte ne parte.

Riguardo alla ricapitolazione, oramai mi sale la nausea quando leggo sta parola. Anche basta, che poi, non ti funziona. No no.

#7 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4642 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 12:26

È la che entra in parte, in gioco, un principio di volontà. Da qualche parte si inizia.
Controllare il pensiero, indirizzarlo. Controllare l'emotivo, indirizzarlo.
Controllare il fisico, indirizzare pure quello.
Poi niente, è quasi magia Johnny.
La nostra divisa è Thelema, diceva la buonaanima di Aleister. Ragionevolmente, perchè senza volontà si è prede, in balia, senza controllo ne arte ne parte.
Riguardo alla ricapitolazione, oramai mi sale la nausea quando leggo sta parola. Anche basta, che poi, non ti funziona. No no.

Via, ora addirittura buonanima mi pare un po' troppo.
Liber al vel legis è proprio pervaso di bontà. Sisi.

#8 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 1950 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 04:30

È la che entra in parte, in gioco, un principio di volontà. Da qualche parte si inizia.

Controllare il pensiero, indirizzarlo. Controllare l'emotivo, indirizzarlo.
Controllare il fisico, indirizzare pure quello.

Poi niente, è quasi magia Johnny.

La nostra divisa è Thelema, diceva la buonaanima di Aleister. Ragionevolmente, perchè senza volontà si è prede, in balia, senza controllo ne arte ne parte.

Riguardo alla ricapitolazione, oramai mi sale la nausea quando leggo sta parola. Anche basta, che poi, non ti funziona. No no.

Penso che controllare ed indirizzare il pensiero sia un esercizio per gente illuminata.

O meglio... tutti possono provarci ma riuscirci è da Guru.

Naturalmente parlo di pensieri che danno preoccupazioni e ci accompagnano per tutta la giornata.

 

Io trovo conforto nel dialogo con altre persone, nella condivisione. Se resto da solo i pensieri mi assalgono.



#9 TheButterflyEffect

TheButterflyEffect

    INGUARIBILE OTTIMISTA

  • Utenti
  • 1779 messaggi

Inviato 15 aprile 2019 - 07:50

mettiamo un esempio

in the secret tempo fa vidi uno spezzone dove dicevano come cominci la giornata così la trascorri quindi se ti svegli negativamente la trascorrerai negativamente

ora mettiamo che devi andare a lavoro e ti svegli già tutto stanco e senza voglia, vuol dire che dentro di te  c'è un intento sporco, così si chiama

la ricapitolazione permette di pulire il contatto con l'infinito attraverso un'osservazione di tutti gli intenti sporchi dentro di te

in riferimento a the secret è l'atteggiamento quello che conta 

e voi quanti intenti sporchi avete?

Mi è capitato di svegliarmi senza voglia di fare niente, ma in genere dura poco....non mi soffermo troppo su uno stato d'animo "negativo" perchè altrimenti si alimenterebbe di più e non avrebbe senso.....in questo mi aiuta la ragione ossia cerco di sostituire quello che posso provare in quel momento con qualcosa di più pratico....quindi comincio a pensare al mio lavoro, alle persone che devo incontrare, agli impegni che devo portare a termine e a chi ha bisogno di me  ... e siccome ogni cosa ha la sua importanza questo mi aiuta a non avere "intenti sporchi"


Non dirmi che non lo posso fare ....e non dirmi che non può essere fatto. (Howard Hughes)


#10 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19061 messaggi

Inviato 16 aprile 2019 - 07:37

Penso che controllare ed indirizzare il pensiero sia un esercizio per gente illuminata.
O meglio... tutti possono provarci ma riuscirci è da Guru.
Naturalmente parlo di pensieri che danno preoccupazioni e ci accompagnano per tutta la giornata.

Io trovo conforto nel dialogo con altre persone, nella condivisione. Se resto da solo i pensieri mi assalgono.


Se già ti rendi conto del ruolo che giocano questi pensieri, ci sei, ne sei cosciente, altro che guru, non c'è bisogno.
Se ti assalgono, e sei cosciente di questo, li stai solo lasciando fare. Glielo stai permettendo. La è volontà, in bene o in male che sia.
Li lasci fare, e loro fanno. Assalgono, sormontano, necrotizzano. Ma che te lo dico a fare, :D, lo sai già :D

La condivisione è buona, aiuta a spostare l'attenzione, quando è cosciente. È come chiamare qualcuno a reggere la candela mentre si guarda sotto il letto per stanare i mostri nascosti, anche se mostri non ce ne sono e non ce ne sono mai stati :D


Via, ora addirittura buonanima mi pare un po' troppo.
Liber al vel legis è proprio pervaso di bontà. Sisi.


Leoni mortuo, lepores insultant.

È buona usanza, da noi, citare i morti augurandogli la beatitudine. Soprattutto se erano dei gran cattivoni. Quello per dispetto, ovvio.
  • Frèyja e Il Decimo piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi