Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Le tecniche sui chakra


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1 Moroni

Moroni

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 844 messaggi

Inviato 07 febbraio 2019 - 02:10

ma sono veramente efficaci? Ed è veramente utile aprire i chakra? Non è meglio vivere il presente?


  • Galencrow piace questo

#2 polo

polo

    Utente Junior

  • Utenti
  • 166 messaggi

Inviato 07 febbraio 2019 - 08:39

ma se nessuno ti avesse mai parlato dei chakra....l'avresti fatta comunque questa domanda?



#3 Moroni

Moroni

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 844 messaggi

Inviato 08 febbraio 2019 - 08:50

ma se nessuno ti avesse mai parlato dei chakra....l'avresti fatta comunque questa domanda?

allora è chiaro che se nessuno mi spiega cosa sono i chakra e a cosa servono e i pericoli che ne concorrono non ne avrei parlato

però i chakra ti portano nella seconda attenzione per non parlare di liberare la kundalini che anche salvatore brizzi dice che è pericoloso farlo 

ovviamente marco baston dice che se non ci discipliniamo nella prima attenzione e andiamo nella seconda in modo innaturale ci troviamo di fronte pericoli

vedi le sostante psicotrope come le piante di potere 

bisogna andarci piano piano negli altri mondi percettivi

e non li chiamo mondi paralleli, sono solo percezioni e basta



#4 polo

polo

    Utente Junior

  • Utenti
  • 166 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 12:14

allora è chiaro che se nessuno mi spiega cosa sono i chakra e a cosa servono e i pericoli che ne concorrono non ne avrei parlato

però i chakra ti portano nella seconda attenzione per non parlare di liberare la kundalini che anche salvatore brizzi dice che è pericoloso farlo 

ovviamente marco baston dice che se non ci discipliniamo nella prima attenzione e andiamo nella seconda in modo innaturale ci troviamo di fronte pericoli

vedi le sostante psicotrope come le piante di potere 

bisogna andarci piano piano negli altri mondi percettivi

e non li chiamo mondi paralleli, sono solo percezioni e basta

la mia risposta solo per dire che non facciamo altro che aggiungere surplus a questa vita: in questo caso aggiungendo un ego spirituale, che ha come meta quella di aprire chackra vari e risvegliare serpenti dormienti



#5 franciscus

franciscus

    Utente Senior

  • Utenti
  • 571 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 08:54

ma sono veramente efficaci? Ed è veramente utile aprire i chakra? Non è meglio vivere il presente?

L'uomo è un essere molto complesso.Non siamo solo materia ,ma anche intelligenza.sentimenti e sopratutto Anima.
L'uomo non ha solo un corpo fisico solido ma altri "corpi"che sono invisibili all'occhio fisico.

Non esistono solo tre dimensioni,ma anche altre dimensioni che non possono essere percepite dai ns. sensi fisici,limitati e illusori;
per ognuna di queste dimensioni,l'Anima ha un "veicolo",un "corpo" per agire in queste dimensioni.
La nostra vita dipende da un'interazione tra energie chimico-vitali,e ognuna di queste energie influenza l'altra.

La psiche è tutta quella parte dell'uomo che non è ne fisico ne spirito,ma fa parte dei "corpi sottili".

I corpi sottili,nell'uomo,sono tre:

Corpo eterico,che è la controparte vitale e bioelettrica del corpo fisico.

Corpo emotivo o astrale,o corpo delle emozioni e dei sentimenti.

Corpo mentale,o aspetto intellettivo della psiche.

Il corpo eterico e i suoi centri di forza è un soggetto molto vasto e complesso;la difficoltà principale è che noi non siamo coscienti del corpo eterico,essendo polarizzati generalmente sul corpo fisico che dovremmo considerare come uno strumento per l'Anima.

Il corpo eterico quindi,quando l'uomo raggiunge un alto grado evolutivo,è lo strumento dell'Anima,e irradia energie spirituali nel suo ambiente.
Esso infatti costituisce "l'aura"di una persona,di qualità e vibrazione diversa,a seconda del suo grado di evoluzione e realizzazione interiore.

Il corpo eterico ha la stessa forma del corpo fisico,lo compenetra e fuoriesce da esso di qualche centimetro,formando l'aura.
Questo corpo è formato da una fitta rete di canali di energia ,simili a fili, ( i nadis)e che sono l'esatta controparte del sistema nervoso.

In questa fitta rete di nadis,si trovano sette punti chiamati,in sanscrito,"chakra" ( centri di forza )e corrispondono alle sette ghiandole endocrine principali.

Tre di questi chakra sono situati sotto il diaframma e sono chiamati "inferiori",e tre al di sopra del diaframma,i "superiori".
Un settimo centro si trova tra le sopracciglia ,integrando e sintetizzando tutti gli altri centri.

Ogni essere umano ha attivo almeno uno o più di questi chakra.Ma cosa succede quando si sta per "aprire"un'altro chakra?
Nei chakra superiori è facile che inizialmente il soggetto sia indotto a "vedere" e "sentire"in altro modo le persone e gli oggetti che lo circondano.
Sopratutto quando è attivo il chakra del plesso solare,possiamo assistere a fenomeni di misticismo ,veggenza,medianità o altre forme di sensitività.

Questo accade perchè questi centri vengono inizialmente vivificati dall'energia della Kundalini per poi funger da canale ai chakra superiori.

Quindi,è possibile che soggetti,a loro dire non "sensitivi",possano improvvisamente cominciare a vedere o sentire "cose"che prima non riuscivano a percepire.
Lo studioso attento sa che certi fenomeni sono transitori e molte volte illusori ( ma tutto è illusione ,anche la vita )ma bisogna prestar fede e ascoltare certe esperienze,perchè il soggetto le vive realmente.

Quando l'energia della kundalini vivificherà maggiormente il chakra aperto,allora le manifestazioni saranno di altra natura e sopratutto durevoli nel tempo,senza assuefazione...
Quando tutti i chakra saranno "aperti"e l'energia della kundalini potrà scorrere attraverso essi senza più ostacoli,
si manifesterà per l'uomo l'illuminazione.

Le manifestazioni che accennavo,saranno le tre iniziazioni che porteranno all'illuminazione.Quindi manifestazioni che trascendono,
pur compenetrandolo,l'ambito puramente terreno, per proiettarsi nel Logos Cosmico.

Scritto in questi termini,mi rendo conto anch'io che può risultare ostica questa mia esposizione,ma in ogni caso riguarda pur sempre il discorso dell'Evoluzione.

C'è poi da puntualizzare un fatto importante:i chakra << si aprono da soli! >>mano a mano che l'essere umano si evolve.

 

Forzare l'apertura di un chakra equivale ad "un suicidio energetico";mi spiego meglio:se un chakra risulta "chiuso"l'enegia non può risalire ai chakra superiori,di conseguenza si crea una "congestione energetica"con serie ripercussioni sull'organismo,in quanto ad ogni chakra fa capo un'importante ghiandola del nostro corpo fisico.

 

Ha ragione Salvatore Brizzi nel mettere in guardia dal voler a tutti i costi "attivare"la kundalini;un avviso questo che ogni maestro yoga orientale impartisce ai suoi allievi da 8.000 anni:ci sarà un perchè,no?

 

E' come dire:non svegliare il can che dorme...


  • Frèyja piace questo

#6 Moroni

Moroni

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 844 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 08:56

allora il mio lavoro si tratta di ricordare

io ho notato che ora leggendo focus mi è venuto in mente un giornale riza di tempo fa però ripeto vengono a galla ricordi spontaneamente

la psicanalisi si tratta di farli venire volontariamente ma non ci riesco

basta questo per avere un buon benessere interiore, ricordare le cose perchè allena il cervello 

non mi interessano chakra e robe varie pure perchè non servono a niente 


  • polo piace questo

#7 polo

polo

    Utente Junior

  • Utenti
  • 166 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 10:45

allora il mio lavoro si tratta di ricordare

io ho notato che ora leggendo focus mi è venuto in mente un giornale riza di tempo fa però ripeto vengono a galla ricordi spontaneamente

la psicanalisi si tratta di farli venire volontariamente ma non ci riesco

basta questo per avere un buon benessere interiore, ricordare le cose perchè allena il cervello 

non mi interessano chakra e robe varie pure perchè non servono a niente 

osho chackra e robe varie li chiamava "trastulli"

 

cioè uno ci può benissimo giocare, per un certo periodo, è certamente una fase che deve essere vissuta; ma quando cresci, come fa il bimbo coi giocattoli, non puoi che metterli nello scatolone e abbandonarli



#8 Moroni

Moroni

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 844 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 11:50

la miglior tecnica è usare il corpo che il buon dio ci ha donato

abbiamo i 5 sensi per sperimentare

abbiamo il sesto senso cioè il sentire

abbiamo la volontà

castaneda ne parla bene di queste cose nei suoi libri

ed è più pratico e veloce nell'integrarlo nella vita quotidiana guardandosi un film, abbiamo internet che è un grande strumento a disposizione per emozionarci guardando documentari, ascoltando canzoni e imparare da li per poi mettere in pratica la nostra conoscenza nello studio e nel lavoro 


  • polo piace questo

#9 polo

polo

    Utente Junior

  • Utenti
  • 166 messaggi

Inviato 09 febbraio 2019 - 12:55

la miglior tecnica è usare il corpo che il buon dio ci ha donato

abbiamo i 5 sensi per sperimentare

abbiamo il sesto senso cioè il sentire

abbiamo la volontà

castaneda ne parla bene di queste cose nei suoi libri

ed è più pratico e veloce nell'integrarlo nella vita quotidiana guardandosi un film, abbiamo internet che è un grande strumento a disposizione per emozionarci guardando documentari, ascoltando canzoni e imparare da li per poi mettere in pratica la nostra conoscenza nello studio e nel lavoro 

 

nello zen si dice che la migliore via è quella naturale, naturale e senza sforzi.

Basta osservare, guardare le altre forme di vita: albero risveglia i chackra!, gatto risveglia la tua kundalini......

sai che ti direbbero?:

"e perchè dovrei farlo? Io sto già bene così! Qual'è il punto? Lasciami mangiare, bere l'acqua dalle radici e alzarmi verso il sole"






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi