Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Mauro Biglino e la Bibbia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
89 risposte a questa discussione

#41 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 10874 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 06:52

Che carino lo scoiattolino. <3
Ha funzionato.


Comunque io non ero teso.
Non ho risposto male né sono andato ad personam.
Poi magari di fronte al vittimismo forzato un po' roteo gli occhi.

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#42 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 06:56

Che carino lo scoiattolino. <3
Ha funzionato.


Comunque io non ero teso.
Non ho risposto male né sono andato ad personam.
Poi magari di fronte al vittimismo forzato un po' roteo gli occhi.

 

 

Del Dio dell'AT? :asdsi:

 

 

Per esempio, i ciechi ed i sordi che Gesù guardiva non erano malati in senso reale, ma testarti o ottusi..

 

 

Ehh facile così.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#43 Uedra

Uedra

    Stella del Mattino

  • Utenti
  • 18752 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 06:57

piccolissimo dilemma, se un domani venissimo a conoscenza di una civiltà aliena avanzatissima che è comparsa nell'universo miliardi di anni prima della comparsa dell'uomo sulla terra e asserissero di essere stati loro i primi figli prescelti dalla divinità ad essere creati e noi invece i secondi, come la mettiamo?
ok la loro religione potrebbe non essere quella vera, secondo il cristianesimo, ma come risolverebbe la chiesa questo dilemma nel caso non fossimo noi a essere stati creati per primi dopo la creazione?


Non ne ho idea ma non è nemmeno interessante per me
Samsara 1 - Nirvana 0

#44 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 07:12

che si ipotizzi l'esistenza di più divinità o di una sola il discorso non cambia, la fonte, l'origine è comunque sempre una sola e da li non si scappa.
e invece si, secondo la bibbia Gesù Cristo alias Dio è sia il figlio che l'incarnazione stessa di
YHWH del vecchio testamento.
su questo sono assolutamente d'accordo.

si sposterebbe la questione ma come per la divinità aliena il problema alla base rimarrebbe sempre la stessa, cioè chi avrebbe creato l'inconscio umano? cos'è la coscienza?
da cosa si è originata se esistesse una origine? per quanto facciamo parte dell'universo di cui il nostro stesso corpo è composto dai suoi elementi base che hanno dato origine alla vita
noi non saremmo mai capaci di creare un universo piccolo o grande che sia.



La fonte di che?
Come sai/sappiamo essere una sola? Magari è un consiglio di esseri, ognuno qualitativamente unico, che concorrono in unità a creare :arg:

Non possiamo saperlo.

Riguardo la Bibbia, dove Gesù inequivocabilmente si dichiara figlio del Dio troll, Pardon, di Yhwh?



L'avevo già scritto altrove, uhhh magari reitero lo sclero :D, noi siamo al massimo creatori formatori, non creiamo dal nulla. Perché nulla si crea dal nulla. Però dai, sebbene adori questi discorsi, siamo fuori.

Torniamo a Mauretto nostro.

#45 Uedra

Uedra

    Stella del Mattino

  • Utenti
  • 18752 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 07:33

Io prologo di Giovanni mi sembra che dica che in principio era il verbo ed il verbo era presso Dio

Ora Dio per gli ebrei era Dio
Insomma at
Samsara 1 - Nirvana 0

#46 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 07:35

:icon_eek:


What? :rotfl:

#47 Uedra

Uedra

    Stella del Mattino

  • Utenti
  • 18752 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 07:38

Persino gli gnostici ricorrevano advun mito extra biblico
Samsara 1 - Nirvana 0

#48 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 7914 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 09:05

La fonte di che?
Come sai/sappiamo essere una sola? Magari è un consiglio di esseri, ognuno qualitativamente unico, che concorrono in unità a creare
:arg:

Non possiamo saperlo.

Riguardo la Bibbia, dove Gesù inequivocabilmente si dichiara figlio del Dio troll, Pardon, di Yhwh?



L'avevo già scritto altrove, uhhh magari reitero lo sclero :D, noi siamo al massimo creatori formatori, non creiamo dal nulla. Perché nulla si crea dal nulla. Però dai, sebbene adori questi discorsi, siamo fuori.

Torniamo a Mauretto nostro.

 

perchè è quanto riportato nella genesi da principio, sia in quella ebraica che in quella cristiana.

 

 Cristo ha affermato di se stesso che «il Figlio dell’uomo è venuto a cercare e salvare ciò che era perduto» ( Lc 19, 10; cfr. Mt 18, 11) e che «Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di Lui» ( Gv 3, 17).

 

se siamo stati "creati" con la stessa materia di cui è fatta sia la creazione che Dio, essendo esso eterno, allora in senso stretto anche noi lo saremmo, con la differenza che noi quando moriamo perdiamo la nostra coscienza di se di esistere essendo legata al nostro corpo materiale unita all'anima spirituale, la divinità invece essendo un unica entità forgiatrice e creatrice

 non essendo vincolata alle leggi fisiche dell'universo in cui noi invece dobbiamo sottostare, non avrebbe nessuna limitazione di sorta, sarebbe sempre cosciente di se e della sua creazione come pure di tutte le sue creature esistenti sia nel piano materiale che in quello spirituale.

comunque concordo Fur siamo OT torniamo quindi pure a discutere di Biglino.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#49 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 09:50

Vero, siamo fuori tema. Anche se avrei voluto ribattere. Ma per una volta, miracolo, mi autolimito. :D

(comunque non sono d'accordo, questo lo volevo dire :arg:)

#50 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 09:58

Anzi, no cacchio. Sto stare in tema.

La creazione ebraica dici.. Puntualizzato che è la creazione descritta nella Torah. (perché ce ne sono altre versioni :arg: sempre ebraiche).

Bereshit Barah Elohim. Sono in tema. Biglix traduce giustamente "in principio gli Elohim crearono" (che creare dal nulla non è la corretta traduzione, come si intende, piuttosto sarebbe una roba tipo crearono con delle robe già esistenti un qualcos'altro, formarono. Sempre plurali. Consono con altre mille mila Genesi, fra l'altro :arg:).


(fra l'altro ti volevo dire, quei passi su Cristo non sono parole sue, ma constatazioni di Luca Matteo e Giovanni su quello che lui era/poteva/avrebbe dovuto essere.)

Torniamo al Bereshit. Che Biglix povero ripeto ha giusto mezza colpa, se traducesse o interpretasse male. C'è una roba assurda da studiare anche solo riguardo la prima lettera, Bet, della parola Bereshit. Il mondo è stato formato con quella frase, proprio con quella. Mi piacerebbe riportare le traduzioni a riguardanti, di altri rabbini. Magari serve per capire un po' come funziona, e se ci azzecca o no con quelle di Biglix. Domani sfoglio i dossier :spy:
  • skynight piace questo

#51 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 10:03

Anzi, no cacchio. Sto stare in tema

 

 

Tu quoque.

 

Comunque l'ho scritto in risposta a Cimy, sulla differenza fra nuovo e antico testamento e il loro Dio a livello teologico :asdsi:


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#52 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4648 messaggi

Inviato 05 febbraio 2019 - 11:58

Chi possiede la conoscenza sa che questo mondo è l'illusione dell'illusione, la fissazione in materia di idee preesistenti in cui è infuso in parti non uguali ma con un preciso schema (e nascosto) il principio dell'Uno, la Monade, il vero e unico Creatore. Per questo motivo tende a risolversi, a cercare costantemente un equilibrio attraverso azione e reazione. Una catena che si allunga esponenzialmente all'infinito mediante un istinto innato verso l'ordine che cerca di frenare un caos di gran lunga più rilevante, almeno in questo stadio, dell'ordine stesso.
È in questa ottica che dev'essere letto il Dio dell'AT. Creatore della forma, e supremo legislatore del caos, dedito all'applicazione fredda e spietata della legge di azione-reazione. Anch'esso inevitabilmente macchina, per quanto infinitamente superiore all'uomo, e supervisore dell'applicazione della suddetta regola sugli uomini, con relative punizioni estendibili su intere generazioni su base ereditaria, su interi popoli sulla base del peccato collettivo, su persone specifiche su base individuale.
Un burocrate quindi, sanguinario, punitore ed attuatore della legge del contrappasso.
A livello concreto una figura simile riusciva anche a far accettare passivamente la realtà del male e del dolore come fenomeni normali dovuti all'imperfezione umana.
Con Cristo si passa dell'esecuzione distaccata della legge ( Non me ne vogliate, ma è praticamente la legge del karma), alla sua cancellazione. Cristo cancella una parte del peccato perché opera al di sopra di questo caos, dell'azione-reazione ( a chi da uno schiaffo porgi l'altra guancia significa non reagire, non continuare questa catena, spezzala!). Tutto il suo insegnamento è volto a stabilire più velocemente l'ordine perduto. La legge viene portata a compimento, estinta, o per lo meno la direzione è quella.
Il Dio dell'AT è diverso, ovviamente, da quello a cui fa riferimento Gesù, ma non sono da considerarsi due divinità distinte e nemmeno contrapposte, ritengo.
L'una palesa un'attività specifica di più basso rango, quella più facilmente recepibile dall'uomo dormiente, l'altra viene esposta attraverso il figlio nella sua interezza, alla massima elevazione.
In ogni caso non è al Dio dell'AT che, a mio modesto parere, si devono rivolgere preghiere.
  • skynight piace questo

#53 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 12:01

Chi possiede la conoscenza sa che questo mondo è l'illusione dell'illusione.......

 

 

5a44135dead9ad7e629948d6554ce684.gif


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#54 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4648 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 12:05

5a44135dead9ad7e629948d6554ce684.gif


Non fare così. Il fatto che sei illusorio è l'unica cosa che ti rende appena sopportabile.
  • madmax piace questo

#55 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8462 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 12:51

Chi possiede la conoscenza sa che questo mondo è l'illusione dell'illusione, la fissazione in materia di idee preesistenti in cui è infuso in parti non uguali ma con un preciso schema (e nascosto) il principio dell'Uno, la Monade, il vero e unico Creatore. Per questo motivo tende a risolversi, a cercare costantemente un equilibrio attraverso azione e reazione. Una catena che si allunga esponenzialmente all'infinito mediante un istinto innato verso l'ordine che cerca di frenare un caos di gran lunga più rilevante, almeno in questo stadio, dell'ordine stesso.
È in questa ottica che dev'essere letto il Dio dell'AT. Creatore della forma, e supremo legislatore del caos, dedito all'applicazione fredda e spietata della legge di azione-reazione. Anch'esso inevitabilmente macchina, per quanto infinitamente superiore all'uomo, e supervisore dell'applicazione della suddetta regola sugli uomini, con relative punizioni estendibili su intere generazioni su base ereditaria, su interi popoli sulla base del peccato collettivo, su persone specifiche su base individuale.
Un burocrate quindi, sanguinario, punitore ed attuatore della legge del contrappasso.
A livello concreto una figura simile riusciva anche a far accettare passivamente la realtà del male e del dolore come fenomeni normali dovuti all'imperfezione umana.
Con Cristo si passa dell'esecuzione distaccata della legge ( Non me ne vogliate, ma è praticamente la legge del karma), alla sua cancellazione. Cristo cancella una parte del peccato perché opera al di sopra di questo caos, dell'azione-reazione ( a chi da uno schiaffo porgi l'altra guancia significa non reagire, non continuare questa catena, spezzala!). Tutto il suo insegnamento è volto a stabilire più velocemente l'ordine perduto. La legge viene portata a compimento, estinta, o per lo meno la direzione è quella.
Il Dio dell'AT è diverso, ovviamente, da quello a cui fa riferimento Gesù, ma non sono da considerarsi due divinità distinte e nemmeno contrapposte, ritengo.
L'una palesa un'attività specifica di più basso rango, quella più facilmente recepibile dall'uomo dormiente, l'altra viene esposta attraverso il figlio nella sua interezza, alla massima elevazione.
In ogni caso non è al Dio dell'AT che, a mio modesto parere, si devono rivolgere preghiere.

Ma perchè pregando il Dio dell'AT cosa succederebbe?

Te lo chiedo per mera curiosità conoscitiva


"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


#56 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 12:57

Non fare così. Il fatto che sei illusorio è l'unica cosa che ti rende appena sopportabile.

 

 

Faccio così perché la tua è la solita minestra scaldata, in più quella menata col VT non c'entra un tubo; comunque, se pensare che io sia illusorio - e così chiunque non si allinei al tenore delle tue mistiche esternazioni - ti fa stare meglio, ben venga :dunno:

Per quel che mi riguarda, ad essere illusoria (anzi, irrisoria) è la possibilità di leggere da parte tua un riferimento puntuale, insomma intraprendere una discussione senza sfociare nella "tenebra mistica" a tuo uso e consumo, tenebra mistica in cui pieghi qualsiasi argomento, dalla psicologia alla religione.

 

Ditemi voi come vi suona 'sta roba:

 

 

...la fissazione in materia di idee preesistenti in cui è infuso in parti non uguali ma con un preciso schema (e nascosto) il principio dell'Uno, la Monade, il vero e unico Creatore. Per questo motivo tende a risolversi, a cercare costantemente un equilibrio attraverso azione e reazione. Una catena che si allunga esponenzialmente all'infinito mediante un istinto innato verso l'ordine che cerca di frenare un caos di gran lunga più rilevante, almeno in questo stadio, dell'ordine stesso...

 

Tradotto:

 

 

Io per esempio ti posso dire che la teologia a cui ho fatto riferimento è trattata nella filosofia dello spirito di Schelling, ti potrei consigliare persino dei tomi da leggere in proposito per approfondire, tu puoi fare lo stesso con la roba che hai scritto lì?
Da dove l'hai tratta? A cosa/chi si riferisce? In che filone si colloca quell'interpretazione? 

 

Non puoi rispondere? Allora debbo immaginare tu l'abbia semplicemente buttata lì a cazzo, hai scritto la prima cosa che ti veniva in mente pensando di star gettando ai porci chissà quale perla, no? :dunno: Cioè, immagina un utente che trova il topic con Google e mentre si parla di Biglino, legge utenti che sparlano di caos e ordine senza criterio e senza cognizione di causa, che può mai pensare? Ovvio che poi finirà col dare ragione a Giovanardi quando dice che la droga, anche leggera, fa male :rotfl:

Quindi la mia reazione è più che adeguata, ecchecazzo cit.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#57 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4648 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 07:06

Faccio così perché la tua è la solita minestra scaldata, in più quella menata col VT non c'entra un tubo; comunque, se pensare che io sia illusorio - e così chiunque non si allinei al tenore delle tue mistiche esternazioni - ti fa stare meglio, ben venga :dunno:
Per quel che mi riguarda, ad essere illusoria (anzi, irrisoria) è la possibilità di leggere da parte tua un riferimento puntuale, insomma intraprendere una discussione senza sfociare nella "tenebra mistica" a tuo uso e consumo, tenebra mistica in cui pieghi qualsiasi argomento, dalla psicologia alla religione.

Ditemi voi come vi suona 'sta roba:


Tradotto:



Io per esempio ti posso dire che la teologia a cui ho fatto riferimento è trattata nella filosofia dello spirito di Schelling, ti potrei consigliare persino dei tomi da leggere in proposito per approfondire, tu puoi fare lo stesso con la roba che hai scritto lì?
Da dove l'hai tratta? A cosa/chi si riferisce? In che filone si colloca quell'interpretazione?

Non puoi rispondere? Allora debbo immaginare tu l'abbia semplicemente buttata lì a cazzo, hai scritto la prima cosa che ti veniva in mente pensando di star gettando ai porci chissà quale perla, no? :dunno: Cioè, immagina un utente che trova il topic con Google e mentre si parla di Biglino, legge utenti che sparlano di caos e ordine senza criterio e senza cognizione di causa, che può mai pensare? Ovvio che poi finirà col dare ragione a Giovanardi quando dice che la droga, anche leggera, fa male :rotfl:
Quindi la mia reazione è più che adeguata, ecchecazzo cit.

Tu hai dei grossi problemi mentali.
Ma poi dovrei rendere conto a te di quello che scrivo? Darti riferimenti, tomi? Ahah ma tu sei pazzo. Scrivo in un forum, ci vuole la bibliografia? Povero demente. Ognuno penserà quel che gli pare. Dai, ora togliti dai piedi, non apporti nulla di nuovo o utile, sennò ti metto in ignore.
Non sta scritto da nessuna parte che un utente non possa scrivere ciò che crede senza far alcun riferimento al pensiero altrui.
Che poi, nel mio caso, ciò che ho scritto non si discosta troppo dallo gnosticismo. Con la sola differenza che nel mio personale modo di vedere il mondo non è ottimale contrapporre materia e spirito in maniera irrisolvibile.


@madmax:presumibilmente, nulla.

#58 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2910 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 11:41

Mettiamola così, se scopo di Biglino è fornire qualche dubbio sul reale siginificato della Bibbia senza pretendere di darne lui unonon vedo nulla di grave, nel momento in cui da interpretazioni materialiste e riduttive per me cade nel ridicolo e finisce per dare un messaggio opposto a quello che i testi sacri vorrebbero dare, cosa che sento e voglio far notare.

Come detto altre volte per me non è un problema pensare a intelligenze legate a altri pianeti, ma immaginarle come una sorta di scienziati tecnologici per non dire operai metalmeccanici perchè questa è apparentemente l'unica interpretazione logica lo è, volendo screditare e in parte giustamente una interpretazione riduttiva o ingenua della Bibbia si finisce col fare di peggio.

Riguardo ai tanti argomenti sollevati, Elohim è un termine che può riferirisi al Dio uno come insieme o a tutte quelle schiere "angeliche" che nel loro insieme altro non sono che l'opera dell'uno stesso. Sarebbe da chiedersi anche un'altra cosa, di quale creazione parli realmente... Riguardo i vimana, i carri degli Dei, tutto verissimo, ma curiosamente le tradizioni esoteriche non parlano di macchine di popoli del cielo, quantomeno  sembrano riferirsi molto più a macchine di antiche civiltà umane  scomparse, il tema di varie umanità distrutte da vari cataclismi è universale, poi ognuno può credere ciò che vuole, dico solo quale è l'interpretazione esoterica e la conseguente opinione di certi ambienti su Biglino, detto questo lo ripeto, ognuno crede ciò che vuole.


6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#59 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 01:38

Tu hai dei grossi problemi mentali.
Ma poi dovrei rendere conto a te di quello che scrivo? Darti riferimenti, tomi? Ahah ma tu sei pazzo. Scrivo in un forum, ci vuole la bibliografia? Povero demente. Ognuno penserà quel che gli pare. Dai, ora togliti dai piedi, non apporti nulla di nuovo o utile, sennò ti metto in ignore.
Non sta scritto da nessuna parte che un utente non possa scrivere ciò che crede senza far alcun riferimento al pensiero altrui.
Che poi, nel mio caso, ciò che ho scritto non si discosta troppo dallo gnosticismo. Con la sola differenza che nel mio personale modo di vedere il mondo non è ottimale contrapporre materia e spirito in maniera irrisolvibile.

 

 

Ma certo che puoi scrivere qualcosa senza fare alcun riferimento, poi però non ti lamentare se qualcuno ti fa notare che la tua è mera "tenebra mistica", non hai nemmeno il diritto - s'è per questo - di scrivermi un messaggio in questi toni, toni che io con te non ho usato.

Non ti ho chiamata né pazza né demente, anche se avrei avuto tutte le buone ragioni per farlo, quindi... datti una regolata, o mettimi in ignore, come ti pare, basta che abbassi le penne.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#60 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4648 messaggi

Inviato 06 febbraio 2019 - 01:51

Ma certo che puoi scrivere qualcosa senza fare alcun riferimento, poi però non ti lamentare se qualcuno ti fa notare che la tua è mera "tenebra mistica", non hai nemmeno il diritto - s'è per questo - di scrivermi un messaggio in questi toni, toni che io con te non ho usato.
Non ti ho chiamata né pazza né demente, anche se avrei avuto tutte le buone ragioni per farlo, quindi... datti una regolata, o mettimi in ignore, come ti pare, basta che abbassi le penne.


Perché te invece hai il diritto di dire agli altri che buttano argomentazioni alla cazzo, fanno supercazzole, sembrano fumati, appellandoti a una sorta di tuo pubblico immaginario in difesa? (Quel ditemi è fenomenale, ma dove caz*o siamo, in tribunale?)
O di ergerti a ultra sapiente conoscitore di tutto e più di tutti, tanto che nessuno può aver fatto esperienze che tu non possa aver già contemplato o approvato (vedi discussioni sulle invocazioni angeliche)?
Ma chi ti credi di essere?
Non devi lamentarti tu se poi ti prendi del demente, perché ti sta proprio bene.
Per me uno che si comporta così non è normale. Hai rotto le palle a tutti. Tutti. Magari ti piace pure, ma vedi di abbassarle tu le penne se non vuoi ritrovarti a discutere da solo.
  • Uedra piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi