Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Interpretazione esoterica e psicologica dei sogni

interpretazione sogni sogni notte paralisi notturne

  • Per cortesia connettiti per rispondere
223 risposte a questa discussione

#41 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 17 gennaio 2019 - 10:54

invece io ho sognato di nuovo un professore ma stavolta lo vedevo assopito con un libro aperto in faccia e quindi cercavo di svegliarlo XD
poi ho sognato una gatta che prima mi leccava poi mi graffiava, poi ho sognato donne più ''formose'' di me che riscuotevano più successo di me e mi chiedevo perchè non provassero pudore come me col fatto di possedere tali forme e mi chiedevo cosa spingesse gli uomini ad esserne attratti XD ed infine ricordo solo delle zie che mi rompevano le scatole.

secondo me la prima parte è un invito a rimettersi a studiare, o quantomeno leggere/aggiornarsi un po'. Purtroppo non si leggeva il titolo del libro. In quanto alle mie sensazioni, pensavo che lo facesse apposta per non dovermi salutare, e quindi volevo dirgli 'ehi non mi dire che non mi hai riconosciuto!' ma dormiva veramente, e l'immagine l'ho trovata ilare. XD
La volta precedente l'ho sognato che si intrufolava in casa mia senza il mio permesso, mi metteva tremendamente in imbarazzo e a disagio tant'è che mi mettevo ad accarezzare e accudire la stessa gatta, mentre lui spiava il mio computer e poi se ne andava salutandomi con uno striscione.
La seconda parte sarà relativa al mio modo di essermi vissuta la mia femminilità in tutti sti anni.


MODIFICA:
Ho anche sognato che guardavo un film in francese in tv e c'era sto tizio bruttissimo basso pelato con gli occhiali vecchio e grasso che voleva reclutare delle hostess bellissime, così io e altri scherzando dicevamo "dovrebbe reclutare se stesso"

'altra cosa che mi è venuta in mente è l'archetipo di Lilith, appunto la dea dominatrice, l'archetipo tenebroso e ribelle del femminile, che richiama la polarità pulsionale, distruttiva e sadica del femminile. La polarità positiva di Lilith è l'arte della stregoneria, ma anche la ribellione a tutte le ingiustizie e le diseguaglianze, è la parte interiore che si arrabbia quando vede ingiustizia perpretrata su sé stessa o su gli altri e che l'Io cosciente spesso tende a reprimere per 'il bene comune', il quieto vivere, la facciata sociale.


Scusatemi ho fatto un pietoso copia incolla, sono tramite cell xD... ho appena scoperto di essere una Lilith allora

pensi che si potrebbe ricollegare ad un aspetto collerico del ragazzo di cui scrivevi l'altra volta?

#42 LunaRossa91

LunaRossa91

    Utente Senior

  • Utenti
  • 257 messaggi

Inviato 17 gennaio 2019 - 04:00

Dunque! ^_^ anzitutto grazie delle risposte!

Non so se una parte di me viene repressa.. o meglio, lui sa bene come la penso riguardo un certo grado di libertà e indipendenza che per me la donna, anche quando convive, deve sempre mantenere: indipendenza economica, libertà dei propri spazi, indipendenza anche in alcuni lavori non da poco in casa, eccetera. Cosa che anche lui condivide ma crede sempre che io voglia spingermi sempre più in là, dando secondo lui troppa confidenza alle persone, rifiutando il suo aiuto o avendo pensieri e atteggiamenti secondo lui ambigui... che poi sa che persona sono, sono leale, corretta, strafedele xD, per lui forse troppo aperta e schietta e con troppa voglia di indipendenza.

Hummm credo che allora sti nanerottoli siano un po' simbolo del mio trattenermi. Mah, la città era secondo le mie sensazioni un po' triste, deserta, c'era un solino che illuminava un poco ma era cmq grigia, e la poca erba che c'era era curata ma un poco secca.

pensi che si potrebbe ricollegare ad un aspetto collerico del ragazzo di cui scrivevi l'altra volta?


Intendi il sogno o il mio riconoscermi in sta Lilith?
  • ChocolateMints piace questo

#43 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 17 gennaio 2019 - 04:38

Intendi il sogno o il mio riconoscermi in sta Lilith?

Lilith

#44 LunaRossa91

LunaRossa91

    Utente Senior

  • Utenti
  • 257 messaggi

Inviato 17 gennaio 2019 - 05:46

Il fatto di trattenersi per il quieto vivere è qualcosa che faccio spesso xD, specie di fronte a ingiustizie sugli altri in cui io non mi posso intromettere. Oltre all' essere sadica e distruttiva xD.

..o meglio in cui non dovrei intromettermi, perché un pocherrimo lo faccio, non ce la faccio a trattenermi. Anche se poi rischio io di essere l'inviata perché dovrei in effetti farmi un po' i fattazzi miei.. xD
  • ChocolateMints piace questo

#45 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 10:02

ho sognato degli ambienti: ero in una palestra squallida e popolata solo da uomini più grandi di me, quindi esclusa la possibilità di fare conoscenze. In una sala piscina mancava persino il tetto e mi chiedevo come facessero poi di inverno... Per sbaglio entravo in un corridoio pieno di bagni puzzolenti ed era così stomachevole che mi tappavo il naso e correvo per uscire da lì XD finalmente trovavo una rampa... poi non ricordo gli altri ambienti che trovavo ma mi sovviene l'immagine di me stessa mentre apro una porta e vedo che c'è del gran disordine in cucina, troppo caos, e un ragazzo seduto al computer e con i capelli un po' stempiati al centro.

Poi penso che nel tragitto da un posto all'altro vedevo la mia amica ma lei voleva rimanere in un'altra stanza... Quindi io proseguivo un po' alla cieca visitando tutte ste stanze, c'era anche della gente... Era sera, erano poco illuminati un po' perché erano luoghi di ritrovo fra giovani.
Se riesco a ricordare nello specifico aggiorno il post
  • Lamia piace questo

#46 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4428 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 10:07

Chiedo aiuto su un sogno che ho fatto qualche giorno fa e di cui ricordo solo una parte.
Stavo parlando con un uomo, non ricordo di cosa, era una conversazione abbastanza tranquilla. Alla fine però lui mi dice "comunque io sono il diavolo". Ma non me lo dice con toni cupi, non sento emozioni di sorpresa o shock. Era un po' come se si fosse presentato con un nome qualsiasi.
La sua faccia la ricordo bene, è un viso che non conosco, almeno consciamente. Bell'uomo ma non un modello, sulla 50ina, occhi chiari verdi o azzurri. Lineamenti tipicamente americani, capelli castani chiari forse leggermente brizzolati. Abbigliamento elegante.
Poco dopo mi ritrovo fra le mani un libro aperto su due pagine di informazioni su di lui. Comprendo che il suo numero non è 666 ma 661. Il libro mi da un'altra informazione, una specie di soprannome in inglese che lo caratterizza, ma che non ricordo. Appena dopo aver letto tutto, le parti scritte prendono fuoco lasciando solo dei buchi a forma di rettangolo sulle pagine.

Lo collego al sogno sul demone avuto nelle notti sante. Lì il libro era scritto in un linguaggio sconosciuto, sebbene in quel momento decifrabile. Qui riesco a leggere ma poi si brucia.
Sembra significare che non riesco a trattenere consciamente informazioni su un "diavolo". O almeno, poche. Ma il mio inconscio ci prova fortemente.
Se avete altre idee vi ascolto.
  • Lamia e ChocolateMints piace questo

#47 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 11:29

Chiedo aiuto su un sogno che ho fatto qualche giorno fa e di cui ricordo solo una parte.
Stavo parlando con un uomo, non ricordo di cosa, era una conversazione abbastanza tranquilla. Alla fine però lui mi dice "comunque io sono il diavolo". Ma non me lo dice con toni cupi, non sento emozioni di sorpresa o shock. Era un po' come se si fosse presentato con un nome qualsiasi.
La sua faccia la ricordo bene, è un viso che non conosco, almeno consciamente. Bell'uomo ma non un modello, sulla 50ina, occhi chiari verdi o azzurri. Lineamenti tipicamente americani, capelli castani chiari forse leggermente brizzolati. Abbigliamento elegante.
Poco dopo mi ritrovo fra le mani un libro aperto su due pagine di informazioni su di lui. Comprendo che il suo numero non è 666 ma 661. Il libro mi da un'altra informazione, una specie di soprannome in inglese che lo caratterizza, ma che non ricordo. Appena dopo aver letto tutto, le parti scritte prendono fuoco lasciando solo dei buchi a forma di rettangolo sulle pagine.

Lo collego al sogno sul demone avuto nelle notti sante. Lì il libro era scritto in un linguaggio sconosciuto, sebbene in quel momento decifrabile. Qui riesco a leggere ma poi si brucia.
Sembra significare che non riesco a trattenere consciamente informazioni su un "diavolo". O almeno, poche. Ma il mio inconscio ci prova fortemente.
Se avete altre idee vi ascolto.

Nn sono ancora pratica, però già il fatto che non ti stupisse è positivo, e in più, essendosi presentato come il 'diavolo' ma senza mostrare un aspetto terrificante di sé potrebbe suggerire che stai lavorando sull'accettazione di una tua caratteristica "adombrata" (o situazione nuova che ti aveva lì per lì spaventato poco tempo prima).
Tu però che rapporti hai con il simbolismo 666? Quali son le tue credenze o conoscenze a riguardo?
Il fatto di trasformarlo in 661 potrebbe essere o un'altra censura oppure un modo x 'esorcizzare la paura' e rielaborare il contenuto del sogno (che grazie ad altri utenti scopriremo :D)...
Bruciarle potrebbe essere un atto liberatorio ma collegato anche a della rabbia...
  • Frèyja piace questo

#48 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4428 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 12:37

Nn sono ancora pratica, però già il fatto che non ti stupisse è positivo, e in più, essendosi presentato come il 'diavolo' ma senza mostrare un aspetto terrificante di sé potrebbe suggerire che stai lavorando sull'accettazione di una tua caratteristica "adombrata" (o situazione nuova che ti aveva lì per lì spaventato poco tempo prima).
Tu però che rapporti hai con il simbolismo 666? Quali son le tue credenze o conoscenze a riguardo?
Il fatto di trasformarlo in 661 potrebbe essere o un'altra censura oppure un modo x 'esorcizzare la paura' e rielaborare il contenuto del sogno (che grazie ad altri utenti scopriremo :D)...
Bruciarle potrebbe essere un atto liberatorio ma collegato anche a della rabbia...

Non sono una persona particolarmente affezionata alla dottrina e la teologia, anche se credo che tutto quello che contengono i testi sacri abbia un significato, spirituale e/o materiale.
Comunque alla luce delle mie credenze il numero non mi dice nulla, non era neanche una cosa a cui avevo recentemente pensato.

#49 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8399 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 02:48

Sti Amercani capitalisti incarnano il modello diabolico "che non suscita emozioni neppure amore" ma si affida alla sofisticazione della persuasione estetizzante per portare avanti i propri progetti, ma sotto le pagine dei testi che propongono/impongono da cui si attingono le false verità che spacciano come ideali morai ed etici si nascondono i reali progetti di si fatta forma e inconsistenza da sembrare scatole "vuote" che l'umano riempie di significato allegorico

Allegoria:

L'allegoria è una figura retorica per cui qualcosa di astratto viene espresso attraverso un'immagine concreta: in essa, come nella metafora, vi è la sostituzione di un oggetto ad un altro ma, a differenza di quella, non si basa sul piano emotivo bensì richiede un'interpretazione razionale di ciò che sottintende.


  • ChocolateMints piace questo

"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


 
 
 
 

#50 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4428 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 02:51

Dannati yankee
  • madmax e ChocolateMints piace questo

#51 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 2738 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 07:40

ho sognato degli ambienti: ero in una palestra squallida e popolata solo da uomini più grandi di me, quindi esclusa la possibilità di fare conoscenze. In una sala piscina mancava persino il tetto e mi chiedevo come facessero poi di inverno... Per sbaglio entravo in un corridoio pieno di bagni puzzolenti ed era così stomachevole che mi tappavo il naso e correvo per uscire da lì XD finalmente trovavo una rampa... poi non ricordo gli altri ambienti che trovavo ma mi sovviene l'immagine di me stessa mentre apro una porta e vedo che c'è del gran disordine in cucina, troppo caos, e un ragazzo seduto al computer e con i capelli un po' stempiati al centro.

Poi penso che nel tragitto da un posto all'altro vedevo la mia amica ma lei voleva rimanere in un'altra stanza... Quindi io proseguivo un po' alla cieca visitando tutte ste stanze, c'era anche della gente... Era sera, erano poco illuminati un po' perché erano luoghi di ritrovo fra giovani.
Se riesco a ricordare nello specifico aggiorno il post

 

mm potrebbero essere tuoi ambienti interni, potrebbe indicare un'intenso lavoro di introspezione, ultimamente stai lavorando su lati di te che non ti piacciono? 

 

Chiedo aiuto su un sogno che ho fatto qualche giorno fa e di cui ricordo solo una parte.
Stavo parlando con un uomo, non ricordo di cosa, era una conversazione abbastanza tranquilla. Alla fine però lui mi dice "comunque io sono il diavolo". Ma non me lo dice con toni cupi, non sento emozioni di sorpresa o shock. Era un po' come se si fosse presentato con un nome qualsiasi.
La sua faccia la ricordo bene, è un viso che non conosco, almeno consciamente. Bell'uomo ma non un modello, sulla 50ina, occhi chiari verdi o azzurri. Lineamenti tipicamente americani, capelli castani chiari forse leggermente brizzolati. Abbigliamento elegante.
Poco dopo mi ritrovo fra le mani un libro aperto su due pagine di informazioni su di lui. Comprendo che il suo numero non è 666 ma 661. Il libro mi da un'altra informazione, una specie di soprannome in inglese che lo caratterizza, ma che non ricordo. Appena dopo aver letto tutto, le parti scritte prendono fuoco lasciando solo dei buchi a forma di rettangolo sulle pagine.

Lo collego al sogno sul demone avuto nelle notti sante. Lì il libro era scritto in un linguaggio sconosciuto, sebbene in quel momento decifrabile. Qui riesco a leggere ma poi si brucia.
Sembra significare che non riesco a trattenere consciamente informazioni su un "diavolo". O almeno, poche. Ma il mio inconscio ci prova fortemente.
Se avete altre idee vi ascolto.

 

mi viene da pensare che stai elaborando a livello inconscio una parte di te o qualcosa che è in te oppure un'influenza esterna (persona od oggetto intorno a te) che ha connotati negativi, ma che forse sei pronta ad accettare senza reagire emotivamente.  una volta che aprirai gli occhi su questa cosa (lato di te o influenza esterna) realizzerai che non è come pensavi, forse la giudicavi con un parametro sbagliato.

se è così evidentemente non sei ancora pronta a livello conscio a sapere di cosa si tratta (il libro prende fuoco) ma ci stai andando sempre più vicina perché il tuo inconscio sta elaborando sempre di più (dal sogno precedente la situazione si è molto raffinata ed evoluta).
 


  • ChocolateMints e Frèyja piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#52 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 18 gennaio 2019 - 07:43

Sì sto facendo introspezione per capire la mia strada nella vita xd

#53 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 09:58

Ho sognato ste cose:
Andavo in una stanza piena di ragazzi, c'era una festa, ed urlavo senza paura :"quanti conoscono X???“
E alzavano la mano un sacco di persone... Allora dicevo a uno di loro: INVITALO QUI ORA!!!
E lui: va bene, lo avviso che si organizza.
Già mi facevo i filmini, Però poi non ci incrociavamo mai!
Purtroppo X é il ragazzo antipatico e narcisista che dicevo nell'altro sogno... È ritornato nei miei sogni,sigh v.v

Dunque andavo a casa da sola e aprivo una scatola piena di carte da divinazione... Vedevo un nuovo mazzetto che percepivo come leggero ma nuovo stimolante ed ero curiosissima di aprirlo, però c'era una frase in inglese che diceva di usarle di mercoledì e con la luna ma non riuscivo a tradurre come dovesse essere la luna (tipo calante, piena ecc, non si sa perché era un aggettivo a me sconosciuto).
Poi c'era un altro mazzetto, aprivo quello ma poi lo perdevo.

Infine mi ricordo di essermi vista allo specchio ed avevo un nuovo taglio di capelli, erano corti fino al mento, più scuri e notavo il trucco alla Audrey hepburn

#54 Angelika

Angelika

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 220 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 10:24

Ciao a tutti, questa notte ho fatto un sogno disgustoso. Ho sognato di aprire un uovo e provare ad ingoiarlo così, crudo e con il tuorlo intero, solo che provavo molto disgusto anche perché sentivo dei pezzetti in bocca, allora decido di sputarlo su una mano e vedo che in effetti c'erano alcuni pezzetti minuscoli...quelli che a volte si trovano nelle uova (scusate la mia ignoranza ma non so come si chiamano).In realtà mi sembravano dei piccoli embrioni. Il sogno mi ha un po' turbata...
  • Lamia e ChocolateMints piace questo

#55 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 11:28

Ciao a tutti, questa notte ho fatto un sogno disgustoso. Ho sognato di aprire un uovo e provare ad ingoiarlo così, crudo e con il tuorlo intero, solo che provavo molto disgusto anche perché sentivo dei pezzetti in bocca, allora decido di sputarlo su una mano e vedo che in effetti c'erano alcuni pezzetti minuscoli...quelli che a volte si trovano nelle uova (scusate la mia ignoranza ma non so come si chiamano).In realtà mi sembravano dei piccoli embrioni. Il sogno mi ha un po' turbata...

Anche se è disgustoso potresti provare la 'tecnica del petalo' su quest'uovo? Tenendo a mente anche che hai definito i pezzetti schifosi come 'piccoli embrioni'. Lo chiedo perché potrebbe essere utile sviscerare ulteriormente il sogno

#56 Angelika

Angelika

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 220 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 01:42

Che cos'è la tecnica del petalo?

#57 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 02:26

Che cos'è la tecnica del petalo?

Chiudi gli occhi e immagina un grande fiore aperto con molti petali.
Nel centro del fiore, posiziona un simbolo che desideri decodificare; usiamo un serpente.
Concentrati sull'immagine e sii disposto a ricevere qualsiasi idea.

2 Sposta la tua consapevolezza verso il primo petalo. Immagina un'altra immagine, idea, memoria personale o parola su quel petalo, qualcosa che è legato al serpente. La prima cosa potrebbe essere 'Velenoso'. Annota l'idea nel tuo diario dei sogni.



3. Ritorna al centro e connettiti nuovamente con il simbolo del serpente. Vai al secondo petalo e vedi quale idea o immagine c'è. Forse questa volta è 'sessualità'. Annota quest'idea nel tuo diario dei sogni.

4. Ritorna al centro e senti il ​​simbolo. Vai al terzo petalo. Questa volta ottieni 'antica saggezza'. Continua a tornare al centro,
poi verso un altro petalo, finché non hai esaurito le associazioni significative.
Non saltare da un petalo a un petalo o potresti iniziare ad associare le associazioni tra loro. Presto dovresti avere una lista intrigante: velenoso, sessualità, antica saggezza, pericoloso, sdrucciolevole, sensuale, "serpente nell'erba", drago, sangue freddo, sacro, denti, trasformazione, kundalini.

5. Controlla la tua collezione di parole, sentimenti, ricordi e concetti.
Mentre scrivi, chiediti: queste parole cosa c'entrano con me o con la mia vita in questo momento?

In che modo queste idee si relazionano tra loro e si incastrano per descrivere una situazione nella mia vita?

#58 LunaRossa91

LunaRossa91

    Utente Senior

  • Utenti
  • 257 messaggi

Inviato 19 gennaio 2019 - 03:15

Ho cercato di fare la prova del petalo sui miei ultimi due sogni e devo dire che la mia conclusione è che qualcuno "minaccia" il mio quotidiano e i miei progetti/ambizioni. A volte si, ho paura di trascurare il lavoro per via di motivi di casa o a volte mi chiedo se sto facendo della mia vita un qualcosa che vada per il verso giusto.
  • ChocolateMints piace questo

#59 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 20 gennaio 2019 - 10:23

Mah io invece non riesco a farla su sta persona, perché interferiscono altri sentimenti.
Comunque mi potete aiutare con questi sogni di stanotte?
All'inizio ero in spiaggia, ero nuda e seduta sullo sdraio ma non provavo vergogna... Poi ad un certo punto mi chiedono di spostare lo sdraio, lo faccio, e vedo questo uomo che nella realtà dovrò rivedere perché è un istruttore di fitness... Quando c'è lui io mi sposto perché non mi veda nuda anche se mi rendo conto che forse se n'era già accorto. Allora vado a comprami un costume da bagno xD la cosa che mi ha colpito di più è che tessevo con un filo azzurro una parte sulla schiena, ma poi aprendolo era risultata tutta sballata! Allora arriva lui e mi dice "ma tu fai ste cose? Le nonnine sono brave con ago e filo" (non erano proprio queste le parole, però il tono era un po' di sfottitura) allora io gli rispondevo "mi serviva, però tu non guardarmi"
E lì sì che nasceva l'imbarazzo.
Poi ho sognato una cosa allucinante : praticamente c'era una aula dove dovevi arrampicarti... Io vedevo tutti arrivare in cima senza problemi (anche coi tacchi!!) mentre io avevo le vertigini e nonostante fossi in alto non sapevo né scendere né se superare questa ringhiera e accedere agli unici posti a sedere in alto. Intanto rimango lì "sospesa" e resisto... Però vedo che sono sola mentre tutti hanno già trovato posto o in platea o in galleria.
Intanto avevo paura di cedere e cadere perché fra un gradino e l'altro non c'era nemmeno lo spazio di appoggiare il piede...
Avete presente il tipo dell'altro sogno che non è adatto a me però tempo fa mi piaceva? Ecco, c'era lui là oltre la ringhiera, fra la gente e altre tipe che conoscevo dal liceo.
Ad un certo punto arriva una insegnante di francese e inizia a fare lezione, con tono severo chiama qualche nome del tipo : "giada rispondi a questa domanda"
Ed era una cosa impossibile da sapere, allora ad una tipa improvvisamente accanto a me chiedo: ma cosa diavolo devi rispondere?? A me se lo chiede non rispondo proprio!!!
E lei mi dava ragione :"ah nemmeno io risponderei a una domanda così! Ma poi mica devi dirle tutto"
Nel frattempo interroga pure il tipo!!! ahahah
E chiedo "ma lui cos'ha risposto?"
E lei : lui nn la sapeva mica ahah però se l'è cavata...
Dopo mi cade la borsa e sento un rumore bestiale perché fate conto che ero in alto di almeno una ventina di metri... E penso "oh cristo ora si sarà rotto il cellulare"
E intanto l'aula taceva e sentivo che parlavano di me e dell'accaduto. L'insegnante infatti ha detto "il tuo cellulare continua a suonare, fa troppo rumore".
Allora scendo, finalmente ci riesco! Piano piano... E poi osservando questa tipa che conoscevo alle elementari ho scoperto che potevo attraversare qualche scalino e poi saltare giù. Sentivo proprio il tonfo.
E avevo un vestito con la gonna quindi era buffa come cosa, si era aperto a ombrello xD
Allora facevo per rimettere in ordine gli oggetti della borsa, e vedevo che c'erano sparpagliate tantissimi centesimi più grandi del normale! La tipa pure mi aiuta a sistemarli ma in realtà mi fa più disordine di prima xkè li metteva dove voleva lei.
A quel punto però sono a terra fra la folla perché la lezione era finita e mi sentivo più tranquilla. Mi sono seduta con sta tipa e le ho chiesto : ma senti.. Dov'è quel ragazzo?? E perché non mi ha visto?
In quel preciso istante lo avevo intravisto vicino a me che scendeva ma non mi guardava
Allora le ho detto "perché non mi guarda?? E non mi saluta??? È allucinato????!!"
Lei mi fa "beh veramente un attimo fa ti ha guardato ma tu eri voltata verso un'altra persona"
Questa altra persona era una rompipalle che proprio in quel momento mi era apparsa di fronte a me del tipo mi assaliva x dirmi qualcosa e io le dicevo "nn ho tempo" ma ormai avevo perso di vista il ragazzo. Lui comunque mi era passato davanti mentre lo guardavo senza nemmeno parlarmi... Cioè io mi sbracciavo per lui e lui camminava tutto sorridente senza accorgersi di me, incredibile.
Allora proseguo nel parlarne con sta ragazza (che nella realtà conoscevo alle elementari) :
"sai... Se non frequentasse quel tipo, se lo prendessi singolarmente, potrei affrontarlo, ma quando è con lui è una pessima influenza il suo amico..."
(non quello dell alleanza ma un altro più furbo e bastardo).
Lei si tramuta in un'amica mia che lo conosce bene e risponde" sì, ora il suo amico è diventato una ZUCCHINA".
XD eh??
Io zucchina l'ho ricollegato a "insensibile" per associazione.
Comunque dopo esco da lì e una ragazza tutta vestita fiorata mi fa "guarda che bel posto che è
! Non credevo"
E io "già, è pieno di fiori"
E rega, dovevate esserci ahah, era stupendo pieno di fiori colorati lilla rosa gialli rossi, aiuole xD
Nonostante tutto, però, mi sentivo triste, malinconica, nostalgica ma lo nascondevo a tutti.
Poi vedevo una gatta marrone nera ecc che però nascondeva nel pelo un bubbone tipo ciste e pensavo poverina spero nn sia il tumore...

#60 ChocolateMints

ChocolateMints

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 717 messaggi

Inviato 20 gennaio 2019 - 10:28

Il sogno si concludeva così.. E con la tipa che mi faceva notare la sua canottiera di pizzo fiorata...

Comunque scusate x come ho digitato, nn ero dal computer





Anche taggato con interpretazione sogni, sogni, notte, paralisi notturne

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi