Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Dove mettere la pietra?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 diamanda

diamanda

    Utente Junior

  • Utenti
  • 361 messaggi

Inviato 29 dicembre 2018 - 08:43

Allora, argomento delicato e anche un pò curioso. Scusate la mia ignorabza in materia di posizioni di pietre e cristalli ma quando leggo che per riattivare il primo chakra si deve porre una pietra lì, sul primo chakra ovviamente vado a vedere dove si trova.
Allora si trova tra ano e genitali. E dunque?
Se sto sdraiata dove dovrei metterla?
Inoltre mi è anche venuto un dubbio riguardo questo primo chakra, ossia: se una persona ha già rapporti sessuali soddisfacenti perchè dovrebbe attivarlo?
  • Galencrow, Ridgetop e BrantPa piace questo
l'unico limite dell'uomo è se stesso.

#2 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4429 messaggi

Inviato 29 dicembre 2018 - 11:14

Il primo chakra non è connesso alla sessualità ma agli istinti selvaggi , sopravvivenza, legame con la propria animalità, esistenza nella materia, e rapporto col cibo e i soldi.
Se ritieni di essere equilibrata in tutte queste cose, buon per te.
Comunque la cristalloterapia per me è un po' una perdita di tempo.
  • Notte piace questo

#3 polo

polo

    Utente Junior

  • Utenti
  • 168 messaggi

Inviato 29 dicembre 2018 - 08:31

simpatico il titolo del post :)


  • goodlie piace questo

#4 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18386 messaggi

Inviato 30 dicembre 2018 - 01:15

Non credo che i chakra siano spenti o da riattivare. Funzionano sempre, magari male, ma son sempre attivi. Riguardo la pietra, ma che pietra poi?
Sarebbe più opportuna una meditazione su Muldhara, la vibrazione del Lam, la contemplazione di Brahma e Dakini, suoi "reggenti", etc. Salvo capire se il "problema" sia in quello o negli altri, chakra.
  • Notte piace questo

#5 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 778 messaggi

Inviato 04 gennaio 2019 - 09:09

Allora, argomento delicato e anche un pò curioso. Scusate la mia ignorabza in materia di posizioni di pietre e cristalli ma quando leggo che per riattivare il primo chakra si deve porre una pietra lì, sul primo chakra ovviamente vado a vedere dove si trova.
Allora si trova tra ano e genitali. E dunque?
Se sto sdraiata dove dovrei metterla?
Inoltre mi è anche venuto un dubbio riguardo questo primo chakra, ossia: se una persona ha già rapporti sessuali soddisfacenti perchè dovrebbe attivarlo?

 

In cristallo terapia, sono connesse al primo chakra le pietre di colore rosso o nero, (ci sono autori che affermano quest' ultimo colore), di fatti io uso un quarzo nero biterminato in quella zona lì. Bisogna poggiare il cristallo e ruotarlo lentamente in senso orario, secondo i cristalli terapeuti, tuttavia, non sempre i chakra hanno  una rotazione oraria, ma anche anti-oraria( devi capire tu questo chakra in che senso ruota sperimentandolo col cristallo che sceglierai); per la posizione, ti basta posizionare semplicemente la pietra nella zona pubica appena sopra i genitali, tenercela cinque minuti o dieci ( quanto ti pare), e poi iniziare la rotazione molto lentamente, se possibile abbinata ad un esercizio di respirazione.


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
02-700x300.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#6 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23414 messaggi

Inviato 21 gennaio 2019 - 02:20

In un topic con un titolo simile, ti ritrovi un commento di questo genere:

 

In cristallo terapia, sono connesse al primo chakra le pietre di colore rosso o nero, (ci sono autori che affermano quest' ultimo colore), di fatti io uso un quarzo nero biterminato in quella zona lì. Bisogna poggiare il cristallo e ruotarlo lentamente in senso orario, secondo i cristalli terapeuti, tuttavia, non sempre i chakra hanno  una rotazione oraria, ma anche anti-oraria( devi capire tu questo chakra in che senso ruota sperimentandolo col cristallo che sceglierai); per la posizione, ti basta posizionare semplicemente la pietra nella zona pubica appena sopra i genitali, tenercela cinque minuti o dieci ( quanto ti pare), e poi iniziare la rotazione molto lentamente, se possibile abbinata ad un esercizio di respirazione.

 

 

Ma come si fa a non fare una battuta, su?

 

Annuncio.

Offro sedute gratuite di cristalloterapia allo scopo di sbloccare il primo chakra. Via Rocco 69.

Solo donne attraenti altrimenti il cristallo si ammoscia.

No perditempo, no cozze.

 

Fine annuncio.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#7 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18386 messaggi

Inviato 21 gennaio 2019 - 09:23

Che battute scusa.
Se il primo chakra viene situato nella zona genitale perianale, che facciamo, ridiamo tutti perché è là? Ihihi ha detto genitaliiiiiiii.



:asdsi:

#8 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1563 messaggi

Inviato 21 gennaio 2019 - 09:28

Io non ho capito: perché attivare, sbloccare un chakra con una pietra?
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#9 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23414 messaggi

Inviato 21 gennaio 2019 - 10:32

Che battute scusa.
Se il primo chakra viene situato nella zona genitale perianale, che facciamo, ridiamo tutti perché è là? Ihihi ha detto genitaliiiiiiii.



:asdsi:

 

 

Tu non capisci l'arte :bb:

Non è la cosa in sé, ma è tutta la serie di coincidenze divertenti a preparare il terreno.

 

Io non ho capito: perché attivare, sbloccare un chakra con una pietra?

 

 

Perché manca la brugola. 


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#10 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1563 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 06:39

Tu non capisci l'arte :bb:
Non è la cosa in sé, ma è tutta la serie di coincidenze divertenti a preparare il terreno.
 

 
 
Perché manca la brugola.

Sembra una risposta soddisfacente
  • Khios e Nehelamite piace questo
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#11 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18386 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 08:35

Tu non capisci l'arte :bb:
Non è la cosa in sé, ma è tutta la serie di coincidenze divertenti a preparare il terreno.


:asdsi:

Boh. Manco di spirito.

Magari devo mettermi qualche cristallo da qualche parte.
Anzi, sicuramente.

Comunque.

I cristalli assorbono e rilasciano energia.

Un cristallo adatto in vibrazione e qualità ad un determinato punto energetico, può essere caricato per energizzare il punto, o assorbire in caso di sovraccarico.
Non ho mai lavorato coi cristalli, nemmeno mai avuti.
Ho un'ametista da vent'anni. Quando. Giocavo a fare Harry Potter la caricavo, ci facevo le.robe.
Oggi è solo al collo.

#12 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 7736 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 08:54

Un cristallo adatto in vibrazione .... può essere caricato per energizzare il punto.

 

Si, sicuramente. :asdsi:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma anche se non fosse di cristallo funzionerebbe così.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

:mrgreen:


  • Furor piace questo

#13 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18386 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 09:01

Si, sicuramente. :asdsi:














Ma anche se non fosse di cristallo funzionerebbe così.























:mrgreen:


Ho aspettato per venti minuti che comparissero delle immagini. :asdsi:

Poi ho capito. Intendevi il vuoto. Il niente. L'inutilità.
:arg:

Onestamente. Non ne ho idea, Malia. Conosco solo poca teoria, di cristalloterapia.

Ancor meno sti chakra rotanti. Una vita che cerco di percepirli, accesi o spenti che siano. Teoricamente ho studiato dove sono, che fanno e perché, ma finché non mi vedrò il vortice rotante addosso, per me rimane simile a metafora.

In ogni caso credo molto nel potere dell'immaginazione che unita alla volontà è efficace, in ogni piano. Se io credo fermamente di poter impregnare un cristallo con un preciso scopo che poi viene trasmesso e portato a termine sul mio corpo, allora così sarà. In qualche piano di esistenza. :arg:

#14 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 7736 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 11:07

Anche io conosco poco di cristalloterapia, ma prendere qualche post alla leggera, male non (mi) fa :arg:.

 

Per quanto riguarda i chackra e la cristalloterapia, oltre al potere dell'immaginazione unito alla volontà su cui sono d'accordo in generale, credo che la percezione dell'utilità dipenda da una  personale sensibilità (oddeooo, la rima). C'è a chi riesce meglio immaginare un cristallo carico di meraviglie, a chi  riesce meglio  immaginare un demone carico di meraviglie, e a chi riesce meglio immaginare il funzionamento dei propri chakra carichi di meraviglie.

Immagino che siano tutti strumenti, diversi, di cui ci serviamo per veicolare più facilmente le verità che risiedono nel nostro inconscio.

 

Chissà da cosa dipendono queste differenze di percezione e di scelta degli "strumenti".


  • Furor piace questo

#15 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18386 messaggi

Inviato 22 gennaio 2019 - 11:30

Anche io conosco poco di cristalloterapia, ma prendere qualche post alla leggera, male non (mi) fa :arg:.

Per quanto riguarda i chackra e la cristalloterapia, oltre al potere dell'immaginazione unito alla volontà su cui sono d'accordo in generale, credo che la percezione dell'utilità dipenda da una personale sensibilità (oddeooo, la rima). C'è a chi riesce meglio immaginare un cristallo carico di meraviglie, a chi riesce meglio immaginare un demone carico di meraviglie, e a chi riesce meglio immaginare il funzionamento dei propri chakra carichi di meraviglie.
Immagino che siano tutti strumenti, diversi, di cui ci serviamo per veicolare più facilmente le verità che risiedono nel nostro inconscio.

Chissà da cosa dipendono queste differenze di percezione e di scelta degli "strumenti".


Ejaaaaaa (immagina che lo stia urlando mentre saltello felice).

Veicoli per l'inconscioooo.

Simboli, gesti, forme, rituali. Se ce ne fosse uno vero e solo, funzionerebbe quello, e basta. E invece no.

Mi viene in mente la Chaos Magik. Basta che funga. E se non vai troppo a casaccio e riesci a unire conoscenze serie, perché l'anatomia occulta non è un numero di Novella2000, ma roba seria, a una libertà di azione che intendo come libera da vincoli di cultura acquisita o sistema scelto, allora si, meraviglie ovunque.

Che magari e un enorme allucinazione. Ma se fatta altrettanto bene quanto questa vita, bah, ne vale la pena.

#16 dakota

dakota

    Utente Senior

  • Utenti
  • 488 messaggi

Inviato 24 gennaio 2019 - 01:14

Allora, argomento delicato e anche un pò curioso. Scusate la mia ignorabza in materia di posizioni di pietre e cristalli ma quando leggo che per riattivare il primo chakra si deve porre una pietra lì, sul primo chakra ovviamente vado a vedere dove si trova.
Allora si trova tra ano e genitali. E dunque?
Se sto sdraiata dove dovrei metterla?
Inoltre mi è anche venuto un dubbio riguardo questo primo chakra, ossia: se una persona ha già rapporti sessuali soddisfacenti perchè dovrebbe attivarlo?

Ciao diamanda, puoi posizionarla da steso tra le gambe. Ma ti ha consigliato qualcuno la pietra e il chakra? C'è un motivo per cui tu vorresti lavorare su quel particolare centro energetico?


Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere...





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi