Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Sognare da svegli


  • Per cortesia connettiti per rispondere
20 risposte a questa discussione

#1 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 18 novembre 2018 - 08:48

Come al solito, non so dove mettere il topic e in "esperienze" va sempre bene...
Mi capita questo: mi corico per andare a dormire e c'è quel lasso di tempo, più o meno lungo, piu o meno breve, in cui sei sveglio ma molto rilassato, la muscolatura già intorpidita, ma sei sveglio, costruisci pensieri e magari redigi mentalmente piani d'azione o di sopravvivenza per il giorno dopo, e ad un tratto visualizzi, ad occhi chiusi delle immagini, spesso spaventose, di mostri o cose che ti costringono ad aprire gli occhi e a pensare ai fiori.
Sono una sorta di allucinazioni sensoriali che mi spaventano notevolmente e che mi fanno sobbalzare... ora posto che non sono in uno stato di dormiveglia, né tanto meno sono addormentata ma credo di essere sveglia, sono di certo e assolutamente sveglia, e prima di andare a fare una tac al cervello per vedere se c'è qualcosa che non va, forse qualcuno conosce la spiegazione o il nome di questo fenomeno.
Grazie
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#2 purple

purple

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2258 messaggi

Inviato 18 novembre 2018 - 11:13

Non ne sono sicura, ma da come hai descritto il momento in cui avvengono, credo che queste immagini siano una specie di scarico nervoso del cervello. Penso che magari accumuli durante il giorno stati d'animo ansiosi, paura di qualcosa, rabbia o disagio verso persone e situazioni, così nel momento in cui rilasci il freno del controllo razionale, questi stati d'animo riemergono per non stazionare nel cervello accumulandosi come scorie negative. Può essere che il tuo cervello te le proponga perché sa (essendo programmato per la sopravvivenza ottimale) che accumulate ti porterebbero a uno stato mentale peggiore piano piano, e al tempo stesso per renderti cosciente che c'è qualcosa che non va in come stai vivendo. Interpretazione mia, però lo dico perché mi è successo alcune volte e mi sono chiesta innanzitutto da dove potevano uscirmi immagini così brutte, poi ho realizzato che corrispondevano a una o più giornate in cui il mio stato mentale era strano, gravato da un peso di ansia, preoccupazione e paura molto poco costruttivi, anzi tendente a spiralizzare verso stati mentali più bassi. Quindi è utile ascoltare il corpo e la mente, che mandano segnali per indicarti la strada giusta di solito. Il fatto che la mente "butti fuori" la negatività accumulata è positivo. Ma per dormire bene dopo, è necessario fare un attimo di rilassamento per liberarsi dalla "pesantezza". E durante il giorno sforzarsi di pensare in modo più positivo.

 

(Potrebbero essere illusioni ipnagogiche, a voler dare una definizione).


  • Lunanerina piace questo

#3 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 02:36

ciao Purple, grazie per la risposta.

Da quello che so io le illusione ipnagogiche avvengono in una fase di primo addormentamento o prima del risveglio.

So che a volte può sembrare di essere svegli pur dormendo, ma io sono sicura e certa di essere sveglia.

non sono in una incapacità di muovermi. Molte volte mi è capitato di avere una paralisi notturna ma non è questo il caso. e' una esperienza del tutto diversa.

Gli occhi sono chiusi, lo sfondo di queste immagini sempre nero come se uscissero dalla mia testa e per rientraci attraverso le emozioni negative che suscitano.


Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#4 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 02:53

ciao Purple, grazie per la risposta.

Da quello che so io le illusione ipnagogiche avvengono in una fase di primo addormentamento o prima del risveglio.

So che a volte può sembrare di essere svegli pur dormendo, ma io sono sicura e certa di essere sveglia.

non sono in una incapacità di muovermi. Molte volte mi è capitato di avere una paralisi notturna ma non è questo il caso. e' una esperienza del tutto diversa.

Gli occhi sono chiusi, lo sfondo di queste immagini sempre nero come se uscissero dalla mia testa e per rientraci attraverso le emozioni negative che suscitano.

 

 

Sono abbastanza evidentemente delle illusioni ipnagogiche, generate forse dallo stress, in questo caso: l'incapacità di muoverti è tipica della paralisi, non dell'allucinazione ipnagogica, sono due cose distinte e non è raro che il soggetto sia sicuro in quel momento di essere totalmente sveglio, in realtà quel "totalmente" va declinato in diverse maniere.

Mettiamola così: se gli occhi sono chiusi, sei nel letto in procinto di dormire ecc, qualsiasi cosa tu possa vedere rientra nella stessa esatta casistica, non importa cosa tu consideri o meno "sicuro e certo" in questo contesto - l'impossibilità di distinguere uno stato di coscienza alterato, forse anche di pochissimo, di per sé non è indicativa.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#5 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 03:06

Nehe non so come spiegarlo ma è certo che sono sveglia. Soffro molto con disturbi del sonno fin da piccola. Dal sonnambulismo alla paralisi notturna.
Da piccola e fino ad una certa età anche con le illusione ipnagogiche. Ho imparato a mie spese a capire quando sono sveglia e quando no. Casomai a posteriori e a mente fredda ma ho imparato.
Questi sembrano più pensieri 3d o meglio 4d
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#6 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 03:13

Se sei sicura di essere totalmente cosciente, allora consulterei uno psichiatra perché vedere immagini spaventose mentre si è *svegli* segnala uno stato allucinatorio di competenza medica.

Ma non andrei così lontano; sono convinto si tratti di illusioni ipnagogiche, magari più immediate ed invasive, ma la descrizione e la casistica è quella.

Le visioni scompaiono se apri gli occhi? 


  • Asterah piace questo

tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#7 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 03:14

Si le visioni scompaiono se apro gli occhi e non riprendono quasi mai quando li richiudo
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#8 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 03:16

E allora si tratta di illusioni ipnagogiche ed in realtà ti trovi eccome in uno stato di coscienza alterato, è il contenuto delle visioni che non te ne fa rendere conto.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#9 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 03:31

Cosa certa è che le tue risposte mi rassicurano e mi evitano di sommare queste allucinazioni con il fatto che mi capita di dire una parola per un altra e di avere piccoli e momentanei vuoti di memoria.
Altra cosa certa è che di nuovo dovrò fare una analisi approfondita sul mio stato emotivo....
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#10 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 04:04

Beh, momentanei vuoti di memoria e lapsus non sembrano rassicuranti, però.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#11 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 04:37

Dipende dal carico psicofisico che c'è dietro
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#12 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 04:54

Quindi stai vivendo una situazione opprimente o comunque stressante? 


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#13 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 05:00

No.... ma pare di si.
Nel senso che ho una figlia di 3 anni asmatica. Sono un avvocato. Una casalinga. E convivo con un uomo(mio marito) che soffre di depressione. Mando avanti la varacca da sola. Il mio dominus è in un hospice terminale per cancro ( è del 54) e devo cambiare studio (organizzare un trasloco) mio marito si è licenziato e ora vende vini... sto con lui solo per tutelare mia figlia: ritengo non sia in grado di passare da solo tempo con la bambina e non privarla della presenza del padre me la subisco io ( cosa messa in chiaro con lui)
Si è obiettivamente stressante il tuttoma continuo a pedalare. Qualche svarione ci può stare.
Dici che devo fare una tac comunque????
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#14 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 05:22

Non sono un medico, quindi non posso consigliarti niente in tal senso - devi vedere tu se davvero credi che la situazione ti abbia causato problemi di salute e in ogni caso, un consulto non fa mai male.

Per il resto non posso che consigliarti di ritagliarti degli spazi di relax per te stessa e i tuoi interessi, magari medita o ascolta buona musica per alleviare la tensione, anche.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#15 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 05:25

.....e le giornate di 48 ore....
Si certo. E grazie comunque
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#16 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 22130 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 05:27

Beh, essere impegnati 24/7 non fa bene alla salute mentale e fisica, bisogna staccare la spina ogni tanto o si arriva ad un certo punto che non ce la si fa più - il tuo inconscio è il primo ad accorgersi dei segnali.

Difficile trovare il tempo? Da come hai descritto la tua vita, sicuramente. Necessario? Altrettanto sicuro.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
Animula vagula, blandula
Hospes comesque corporis
Quae nunc adibis in loca
Pallidula, rigida, nudula
Nec, ut soles, dabis iocos

 


#17 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 19 novembre 2018 - 05:48

Ma certo.
Queste sono cose che sappiamo.
Si cerca di essere sereni e fare il meglio che si può.
La cosa che mi salva è che io amo il mio lavoro. La mia passine più grande coincide con il mio lavoro e questo mi da modo di interessarmi delle cose a cui dedicherei tempo anche se la mia occupazione fosse altra.
Per il resto... sai si vuole sempre fare il meglio. Non mi sono mai tirata indietro. Tutto quello che faccio lo faccio per me stessa. Ho fatto delle scelte che mi facessero stare serena e consapevolmente... ma qui andiamo oltre.
Io di solito vado sempre oltre.
  • Nehelamite piace questo
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche

#18 Preferiscovivere

Preferiscovivere

    Inniò

  • Utenti
  • 10473 messaggi

Inviato 24 novembre 2018 - 01:14

Come al solito, non so dove mettere il topic e in "esperienze" va sempre bene...
Mi capita questo: mi corico per andare a dormire e c'è quel lasso di tempo, più o meno lungo, piu o meno breve, in cui sei sveglio ma molto rilassato, la muscolatura già intorpidita, ma sei sveglio, costruisci pensieri e magari redigi mentalmente piani d'azione o di sopravvivenza per il giorno dopo, e ad un tratto visualizzi, ad occhi chiusi delle immagini, spesso spaventose, di mostri o cose che ti costringono ad aprire gli occhi e a pensare ai fiori.
Sono una sorta di allucinazioni sensoriali che mi spaventano notevolmente e che mi fanno sobbalzare... ora posto che non sono in uno stato di dormiveglia, né tanto meno sono addormentata ma credo di essere sveglia, sono di certo e assolutamente sveglia, e prima di andare a fare una tac al cervello per vedere se c'è qualcosa che non va, forse qualcuno conosce la spiegazione o il nome di questo fenomeno.
Grazie

non conosco spiegazioni ma il fenomeno sì. Capitano anche a me. A dire il vero ho sempre pensato fossero cose normalissime, solo recentemente mi è capitato di parlarne con qualcuno e apprendere che non sono così comuni.
A me iniziano come chiudo gli occhi, sono tante immagini che si susseguono, un flash dietro l'altro. Sempre nitidissime, ogni tanto cambiano stile: a volte sembrano delle foto in sequenza, altre volte sembrano più dei disegni (a matita,a china,a tempera, ecc), Delle volte sono astratte. Sono completamente scollegate fra di loro ma la cosa che trovo veramente bizzarra e che non hanno nessuna attinenza con la mia quotidianità o con altre cose che posso aver sperimentato, letto o visto; sono sempre immagini nuove, tanto che ogni volta mi stupisco di come il mio cervello possa inventarsele, da dove le peschi. Non sono assolutamente volontarie, c'è una differenza abissale infatti tra quello che posso immaginare volontariamente e queste immagini che semplicemente arrivano e che io mi limito ad osservare. Non mi spaventano mai però, anche se delle volte virano al cupo e possono trasformarsi in 'mostri'. Le trovo semplicemente curiose e divertenti, tanto che le osservo di proposito per vedere dove possono andare a parare.
Ah, e sono sveglia.
  • Frèyja e Iride piace questo

il caffè ti aiuta a vedere il mondo con occhi diversi: prima di berlo ti fa schifo, dopo paura


#19 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4102 messaggi

Inviato 24 novembre 2018 - 11:13

Anche a me succede, non ho mai dato loro eccessiva importanza e fossi in te non mi preoccuperei.
Non credo neanche che abbiano attinenza coi vuoti di memoria e gli scambi di parole.
Lasciale scorrere e basta, fanno parte di fenomeni pre-onirici.
  • Iride piace questo

#20 Iride

Iride

    Perché di amore si vive

  • Utenti
  • 1420 messaggi

Inviato 26 novembre 2018 - 08:26

Grazie delle risposte.
In effetti mi preoccupavano.
Ma la cosa strana è che da quando ho scritto qui non mi è più accaduto.
Sarà che mi sono tranquillizzata e se dovesse accadere di nuovo non mi faro' prendere dall'ipocondria.
Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi