Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Terreno gratis a chi fa un terzo figlio. Senatus Populusque Romanorum.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
41 risposte a questa discussione

#1 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 04:21

https://quifinanza.i...-figlio/234925/

 

'La misura prevede che il 50 per cento dei terreni demaniali agricoli e a vocazione agricola non utilizzabili per altre finalità istituzionali, e il 50 per cento dei terreni abbandonati o incolti del Mezzogiorno siano concessi gratuitamente per un periodo non inferiore a 20 anni ai nuclei familiari con terzo figlio nato negli anni 2019, 2020, 2021.'

 

'Oltre ai terreni dello Stato, saranno assegnati gratuitamente la metà di quelli abbandonati di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia (...)'

 

'Per i nuclei familiari che accedono alla misura è prevista anche un’agevolazione per l’acquisto della prima casa nelle vicinanze dei terreni assegnati, ossia mutui fino a 200mila euro per la durata di 20 anni, ad un tasso pari a zero (...)'

 

Ma che bella roba. Il popolo italiano si estingue, e loro, incapaci di comprendere la situazione sociale del paese, assegnano pezzi di terra inutili e improduttivi a gente che, con ogni probabilità, si troverà costretta a rifiutarli.

No perché mettiamo caso che la donna in questione viva a Milano centro col marito, entrambi lavorano, hanno già due figli cresciuti Dio solo sa come fra tate, asili nido senza posti e mazzi vari, poi decidono, per non si sa per quale masochistica ragione, di farne un terzo e "contribuire alla crescita demografica."

A quel punto lo stato cosa fa? Non comprende un bonus extra, detrazioni fiscali ulteriori e aiuti/sostegni di vario genere, come è doveroso e onesto ricordare, già si propone di fare in generale (vedremo come, secondo l'andazzo di tanti che si propongono di "aspettare prima di giudicare"), ma... assegna un terreno, già.

Tipo la riforma agraria gracchiana per la lottizzazione di terre del demanio ai liberi proprietari e plebei, con la differenza che questo non è il II secolo a.C. ma il 2018, quasi '19. Ma magari Salvini & Di Maio fanno la stessa fine di Tiberio.

 

Così i due cittadini, con prole al seguito, da Milano centro debbono trasferirsi, che so, in Abruzzo, a coltivare per vent'anni un terreno che con ogni probabilità avrà una rendita produttiva ridicolmente inferiore alle aspettative, ovviamente dovendo spenderci di tasca propria in fertilizzanti, irrigazione, tempo e fatica.

Capite? Come se ci si potesse improvvisare contadini da un giorno all'altro: non so che idea abbiano quei due signori lì, non fatemeli nominare perché già sapete di chi parlo, ma non è che una persona a caso senza esperienza, qualifiche o almeno tanta buona volontà, prende la zappa e rimette in sesto un terreno lasciato a se stesso per decenni, magari abbandonando l'appartamento in centro, il proprio lavoro (eh perché non è che puoi fare il contadino solo nel tempo libero) e accendendo un mutuo per una casa in culonia che fra vent'anni varrà ancora meno di prima.

Minchia che grande investimento per il futuro.

 

E poi che succede? Il terreno non produce, vuoi perché è uno schifo di terreno, vuoi per l'inevitabile inesperienza di gente a caso che va a coltivarlo, viene dichiarato "incolto" e te lo tolgono insieme alla casa, di cui devi pagare ancora il mutuo? Così senza lavoro e pieno di debiti, ti sbattono in strada te e i tuoi tre figli?
:rotfl:

 

Poi quando dico che siamo arrivati alle comiche non ho ragione :asdsi:
Ma magari mi sbaglio io ed ho fallato nel comprendere il grande disegno superiore di quei due geni politici eh, magari è colpa mia che ho capito male, ci 'sta - aspetto fiducioso che qualcuno mi spieghi.

Che ne so, magari è una bufala, lo scherzo di una misteriosa manina... tutto può essere, tranne che questa sia una proposta seria.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#2 celestino

celestino

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 1658 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 06:16

   A Voi di Sinistra non va mai bene nulla nonostante non abbiate nulla di nulla di serio e non da proporre, dai su, siate un po Italiani anche Voi!



#3 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 06:18

"Voi di sinistra" a me non lo dici, perché non sono una pluralità né sono di sinistra. Punto primo.

Punto secondo: cerca di essere un tantino più... puntuale, quando rivolgi una critica, altrimenti suona soltanto come l'ennesimo rimbrotto di un fascistoide populista.

 

Spiegami, a parole tue magari, a chi giova una roba simile.

Ai contadini, i pochi che resistono? Non credo. Alle famiglie? Anche no. Alle associazioni ambientaliste? Direi proprio di no.

Quindi... a chi?


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#4 Piter

Piter

    Utente Full

  • Utenti
  • 1715 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 08:09

Su questa storia del  terreno al terzo figlio ci sono un sacco di vigndtte ironiche sul wdb.

 

Va da sè che il inguaggio che stiamo sentendo da un po' di tempo ricalca quello di altri tempi e questa idea del  terreno quale strumento per l' incremento demografico ricalca politiche appunto sempre di altri tempi.

 

Questo marketing, fatto di slogan, di parole a dir poco pesanti, di frasi di un tempo che si credeva superato i suoi frutti intermini di aggregatore di consenso li dà, l' esca emotiva è l' arma vincente per ottenere audinces, i reazionari l' hanno scoperto  da tempo e non si fanno nessuno scupolo a usare  il modello wolverine. Nel nostro caso assistiamo un'altra recita, già nota e detta, quella del gendarme buono e del gendarme cattivo: un partito di governo recita la parte del gendarme cattivo, l'altro partito quella del gendarme buono; e i risulati in termini di consenso si vedono, con luso di queste tecniche di marketing  riescono a far presa su due terzi dell'elettorato, in pratica cio' che diceva Pasoalini è piu' vero che mai:  ormai le persone parlano come parla il tubo catodico, che prima era la tv, adesso è il web; delle persone è rimasta solo la "fisicità", pensieri, parole etc sono quelli veicolati dai monitor e dagli altoparlanti del web; il guaio è che come diceva Pasolini ormai non cè piu' nulla da fare.

 

Detto questo ammesso, mi piacerebbe sapere quali terre saranno poi date: terre incolte ? Io in giro non ne vedo , ogni fazzoletto di terra che vedo è sfruttato fino all'inverosimile; poi ammesso che qualche privato ha un terreno incolto  su che basi di diritto lo si espropria ? Quelli demaniali poi: quali sono ? i terreni tra la ferrovia e il mare ? i terreni dei parchi nazionali*? Non è dato saperlo; per adesso c'è solo lo slogan  ossia  l'esca emotiva.

 

A proposito di terra, l' ultima novità:

 

https://www.facebook...?type=3

 

E in ogni caso l' aranceto non è una buona idea, specialemente di questi tempi:

 

https://www.facebook...?type=3

 

 

 

*

I parchi nazionali sono da qualche anno aggrediti da mille incendi, non è un caso, è un brutto segno.


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#5 byrus

byrus

    Utente Senior

  • Utenti
  • 438 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 08:29

Grande STARMAN il tuo animo anti Lega-M5S è spassoso quanto le vignette che posti...

 

Il bello che questa gente è al governo proprio dopo i 4 governi filo-bancari imposti dal tuo PD. Sai, se almeno fossero stati votati oggi forse i 5 Stelle non avrebbero raggiunto la vetta, e nemmeno Salvini.

 

Con tutte le stronzate che ha promesso Renzi e quelli prima di lui, posso accettare una cazzata anche da questi... del resto sono i primi ad aver detto di chiudere i porti e ad averlo fatto , i primi a dire di tagliare i vitalizzi e a ad averlo fatto, ecc...

 

 

Chissà che rabbia eh :boardmod_main:



#6 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 08 novembre 2018 - 04:03

https://quifinanza.i...-figlio/234925/

 

'La misura prevede che il 50 per cento dei terreni demaniali agricoli e a vocazione agricola non utilizzabili per altre finalità istituzionali, e il 50 per cento dei terreni abbandonati o incolti del Mezzogiorno siano concessi gratuitamente per un periodo non inferiore a 20 anni ai nuclei familiari con terzo figlio nato negli anni 2019, 2020, 2021.'

 

'Oltre ai terreni dello Stato, saranno assegnati gratuitamente la metà di quelli abbandonati di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia (...)'

 

'Per i nuclei familiari che accedono alla misura è prevista anche un’agevolazione per l’acquisto della prima casa nelle vicinanze dei terreni assegnati, ossia mutui fino a 200mila euro per la durata di 20 anni, ad un tasso pari a zero (...)'

 

Ma che bella roba. Il popolo italiano si estingue, e loro, incapaci di comprendere la situazione sociale del paese, assegnano pezzi di terra inutili e improduttivi a gente che, con ogni probabilità, si troverà costretta a rifiutarli.

No perché mettiamo caso che la donna in questione viva a Milano centro col marito, entrambi lavorano, hanno già due figli cresciuti Dio solo sa come fra tate, asili nido senza posti e mazzi vari, poi decidono, per non si sa per quale masochistica ragione, di farne un terzo e "contribuire alla crescita demografica."

A quel punto lo stato cosa fa? Non comprende un bonus extra, detrazioni fiscali ulteriori e aiuti/sostegni di vario genere, come è doveroso e onesto ricordare, già si propone di fare in generale (vedremo come, secondo l'andazzo di tanti che si propongono di "aspettare prima di giudicare"), ma... assegna un terreno, già.

Tipo la riforma agraria gracchiana per la lottizzazione di terre del demanio ai liberi proprietari e plebei, con la differenza che questo non è il II secolo a.C. ma il 2018, quasi '19. Ma magari Salvini & Di Maio fanno la stessa fine di Tiberio.

 

Così i due cittadini, con prole al seguito, da Milano centro debbono trasferirsi, che so, in Abruzzo, a coltivare per vent'anni un terreno che con ogni probabilità avrà una rendita produttiva ridicolmente inferiore alle aspettative, ovviamente dovendo spenderci di tasca propria in fertilizzanti, irrigazione, tempo e fatica.

Capite? Come se ci si potesse improvvisare contadini da un giorno all'altro: non so che idea abbiano quei due signori lì, non fatemeli nominare perché già sapete di chi parlo, ma non è che una persona a caso senza esperienza, qualifiche o almeno tanta buona volontà, prende la zappa e rimette in sesto un terreno lasciato a se stesso per decenni, magari abbandonando l'appartamento in centro, il proprio lavoro (eh perché non è che puoi fare il contadino solo nel tempo libero) e accendendo un mutuo per una casa in culonia che fra vent'anni varrà ancora meno di prima.

Minchia che grande investimento per il futuro.

 

E poi che succede? Il terreno non produce, vuoi perché è uno schifo di terreno, vuoi per l'inevitabile inesperienza di gente a caso che va a coltivarlo, viene dichiarato "incolto" e te lo tolgono insieme alla casa, di cui devi pagare ancora il mutuo? Così senza lavoro e pieno di debiti, ti sbattono in strada te e i tuoi tre figli?
:rotfl:

 

Poi quando dico che siamo arrivati alle comiche non ho ragione :asdsi:
Ma magari mi sbaglio io ed ho fallato nel comprendere il grande disegno superiore di quei due geni politici eh, magari è colpa mia che ho capito male, ci 'sta - aspetto fiducioso che qualcuno mi spieghi.

Che ne so, magari è una bufala, lo scherzo di una misteriosa manina... tutto può essere, tranne che questa sia una proposta seria.

NON capisci una mazza di politica e ora vuoi metterti a parlare di agricoltura? molti dei terreni in oggetto qui li conosco e almeno da queste parti NON sono pochi quelli che vorrebbero utilizzarli, con poco lavoro e in pochi anni possono garantire una rendita seria nelle eccellenze della nostra produzione, come vino o olio. a parte ciò, creare occupazione dando terreni in affitto per valorizzarli NON mi sembra una cattiva idea, specie in virtù del fatto che da tempo si parla di ridare linfa al settore agricolo, cosa per altro presente anche nel contratto di governo. 

ora se a te NON piace coltivare la terra, sono pure cazzi tuoi, ma da qui a dire che una ipotetica legge (parliamo di una bozza) che miri a rinvigorire il settore agricolo traslando in esso forza lavoro, è una cazzata, dimostra NON solo che di amministrazione pubblica NON capisci una mazza, ma nemmeno dell'economia del nostro paese che nell'agricoltura vanta eccellenze ricercate in tutto il mondo.

 

Su questa storia del  terreno al terzo figlio ci sono un sacco di vigndtte ironiche sul wdb.

 

Va da sè che il inguaggio che stiamo sentendo da un po' di tempo ricalca quello di altri tempi e questa idea del  terreno quale strumento per l' incremento demografico ricalca politiche appunto sempre di altri tempi.

 

Questo marketing, fatto di slogan, di parole a dir poco pesanti, di frasi di un tempo che si credeva superato i suoi frutti intermini di aggregatore di consenso li dà, l' esca emotiva è l' arma vincente per ottenere audinces, i reazionari l' hanno scoperto  da tempo e non si fanno nessuno scupolo a usare  il modello wolverine. Nel nostro caso assistiamo un'altra recita, già nota e detta, quella del gendarme buono e del gendarme cattivo: un partito di governo recita la parte del gendarme cattivo, l'altro partito quella del gendarme buono; e i risulati in termini di consenso si vedono, con luso di queste tecniche di marketing  riescono a far presa su due terzi dell'elettorato, in pratica cio' che diceva Pasoalini è piu' vero che mai:  ormai le persone parlano come parla il tubo catodico, che prima era la tv, adesso è il web; delle persone è rimasta solo la "fisicità", pensieri, parole etc sono quelli veicolati dai monitor e dagli altoparlanti del web; il guaio è che come diceva Pasolini ormai non cè piu' nulla da fare.

 

Detto questo ammesso, mi piacerebbe sapere quali terre saranno poi date: terre incolte ? Io in giro non ne vedo , ogni fazzoletto di terra che vedo è sfruttato fino all'inverosimile; poi ammesso che qualche privato ha un terreno incolto  su che basi di diritto lo si espropria ? Quelli demaniali poi: quali sono ? i terreni tra la ferrovia e il mare ? i terreni dei parchi nazionali*? Non è dato saperlo; per adesso c'è solo lo slogan  ossia  l'esca emotiva.

 

A proposito di terra, l' ultima novità:

 

https://www.facebook...?type=3

 

E in ogni caso l' aranceto non è una buona idea, specialemente di questi tempi:

 

https://www.facebook...?type=3

 

 

 

*

I parchi nazionali sono da qualche anno aggrediti da mille incendi, non è un caso, è un brutto segno.

ti lamenti che il linguaggio politico è scandito dal marketing e ad esso istantaneamente replichi usando le vignette di facebook, senza ovviamente abbozzare nemmeno un discorso, ovviamente perchè di argomenti NON ne hai. è incredibile come NON perdi occasione per renderti ridicolo. 


la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#7 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 08 novembre 2018 - 04:48

NON capisci una mazza di politica e ora vuoi metterti a parlare di agricoltura? molti dei terreni in oggetto qui li conosco e almeno da queste parti NON sono pochi quelli che vorrebbero utilizzarli, con poco lavoro e in pochi anni possono garantire una rendita seria nelle eccellenze della nostra produzione, come vino o olio. a parte ciò, creare occupazione dando terreni in affitto per valorizzarli NON mi sembra una cattiva idea, specie in virtù del fatto che da tempo si parla di ridare linfa al settore agricolo, cosa per altro presente anche nel contratto di governo. 

ora se a te NON piace coltivare la terra, sono pure cazzi tuoi, ma da qui a dire che una ipotetica legge (parliamo di una bozza) che miri a rinvigorire il settore agricolo traslando in esso forza lavoro, è una cazzata, dimostra NON solo che di amministrazione pubblica NON capisci una mazza, ma nemmeno dell'economia del nostro paese che nell'agricoltura vanta eccellenze ricercate in tutto il mondo.

 

 

"Con poco lavoro e in pochi anni"... e quello che non capisce una mazza di agricoltura sono io :dunno:
Che critica tremendamente strumentale, ma ormai ci sono abituato a sentirti difendere a spada tratta qualsiasi cazzata che fa il governo: in questo caso, almeno, speravo che tu mantenessi un pietoso silenzio, e invece... eccoti qui, peggio di una zecca.

 

Traslare forza lavoro nel settore agricolo. Ma ti senti? In che secolo credi di vivere?
Secondo te una famiglia che ha vissuto tutta la vita in città, con entrambi i genitori che lavorano (altrimenti col c. che ti puoi permettere di fare tre figli, salvo essere Berlusconi) prende e va a zappare la terra? Credi davvero che ci si possa improvvisare imprenditore agricolo (leggasi: contadino) da un giorno all'altro ed ottenere risultati in grado di mantenerti nel lungo termine? Contando poi che prima che la terra cominci a produrre, e quindi prima di ottenere introiti, devi avere una certa somma da investire e per le attrezzature (che dubito sarà il governo a fornire) e per campare. Ci arrivi, sì?

Hai proprio gli occhi foderati di prosciutto.

Quante sono le persone che accetteranno per davvero di abbandonare il lavoro, già abbastanza difficile da trovare di questi tempi :roll: , per dedicarsi all'agricoltura? Immagino che fare una battuta sul fatto che forse sono i grillini ad essere "braccia rubate all'agricoltura" sarebbe fin troppo banale.

 

Ti informo poi che il mio sogno da giovane era esattamente quello di fare il contadino, ma per via di causalità che non sto qui a spiegarti, saltò tutto; ovviamente non lo sapevi, povero... però visto che ti piace parlare a vanvera giudicando persone e situazioni che non conosci, mi sembrava il caso di rendertene partecipe ;)

Oh, giusto per infierire, in teoria sono anche possessore, ma non saprei cosa dicono esattamente le carte, di un discreto appezzamento di terra... quando, giusto per sfizio perché ormai non avevo più possibilità né voglia di lavorarlo, mi feci un paio di calcoli, ne uscirono cifre che non credo lo stato sarebbe disposto a pagare interamente per migliaia di ettari da "riassegnare" :arg: Né credo che potrebbe permettersi di pagarle una famiglia normale :dunno:

 

Poi boh, ci 'sta tutto: valorizzare le terre incolte, incentivare la crescita demografica... ma mescolare le due cose insieme, specie in un progetto di questo tipo, lo trovo oltremodo ridicolo e chiunque con un cervello, o che non lo tenga spento per motivi di appartenenza politica come fai tu, penserebbe lo stesso.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#8 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 08 novembre 2018 - 07:29

"Con poco lavoro e in pochi anni"... e quello che non capisce una mazza di agricoltura sono io :dunno:

...

si e ne sono ancora più convinto dopo quanto hai affermato. 

come detto, è nel contratto di governo rafforzare il settore agricolo, quindi sicuramente a tal fine verranno messi strumenti a disposizione, come finanziamenti (ce ne sono tutt'ora semmai ti fosse sfuggito), corsi e quant'altro. per il resto, fammi capire, il vino credi si faccia in fabbrica? l'olio, il grano per pasta e farina ugualmente vengono prodotti negli uffici? cosa c'è di assurdo nel puntare al settore agricolo in questi anni visto che l'italia ha sempre prodotto eccellenze in questo settore? vedi che sei tu a sparare cazzate, di cosa scandalizzi che NON sai nemmeno di cosa stai parlando.


la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#9 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 08 novembre 2018 - 07:52

Va beh, ormai parli a vanvera. Io non sono Vanvera, quindi amen.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#10 Piter

Piter

    Utente Full

  • Utenti
  • 1715 messaggi

Inviato 08 novembre 2018 - 08:34

"Con poco lavoro e in pochi anni"... e quello che non capisce una mazza di agricoltura sono io :dunno:
Che critica tremendamente strumentale, ma ormai ci sono abituato a sentirti difendere a spada tratta qualsiasi cazzata che fa il governo: in questo caso, almeno, speravo che tu mantenessi un pietoso silenzio, e invece... eccoti qui, peggio di una zecca.

 

Traslare forza lavoro nel settore agricolo. Ma ti senti? In che secolo credi di vivere?
Secondo te una famiglia che ha vissuto tutta la vita in città, con entrambi i genitori che lavorano (altrimenti col c. che ti puoi permettere di fare tre figli, salvo essere Berlusconi) prende e va a zappare la terra? Credi davvero che ci si possa improvvisare imprenditore agricolo (leggasi: contadino) da un giorno all'altro ed ottenere risultati in grado di mantenerti nel lungo termine? Contando poi che prima che la terra cominci a produrre, e quindi prima di ottenere introiti, devi avere una certa somma da investire e per le attrezzature (che dubito sarà il governo a fornire) e per campare. Ci arrivi, sì?

Hai proprio gli occhi foderati di prosciutto.

Quante sono le persone che accetteranno per davvero di abbandonare il lavoro, già abbastanza difficile da trovare di questi tempi :roll: , per dedicarsi all'agricoltura? Immagino che fare una battuta sul fatto che forse sono i grillini ad essere "braccia rubate all'agricoltura" sarebbe fin troppo banale.

 

Ti informo poi che il mio sogno da giovane era esattamente quello di fare il contadino, ma per via di causalità che non sto qui a spiegarti, saltò tutto; ovviamente non lo sapevi, povero... però visto che ti piace parlare a vanvera giudicando persone e situazioni che non conosci, mi sembrava il caso di rendertene partecipe ;)

Oh, giusto per infierire, in teoria sono anche possessore, ma non saprei cosa dicono esattamente le carte, di un discreto appezzamento di terra... quando, giusto per sfizio perché ormai non avevo più possibilità né voglia di lavorarlo, mi feci un paio di calcoli, ne uscirono cifre che non credo lo stato sarebbe disposto a pagare interamente per migliaia di ettari da "riassegnare" :arg: Né credo che potrebbe permettersi di pagarle una famiglia normale :dunno:

 

Poi boh, ci 'sta tutto: valorizzare le terre incolte, incentivare la crescita demografica... ma mescolare le due cose insieme, specie in un progetto di questo tipo, lo trovo oltremodo ridicolo e chiunque con un cervello, o che non lo tenga spento per motivi di appartenenza politica come fai tu, penserebbe lo stesso.

 

 

Sta storia del pezzo di terra (presa dove poi non è dato saperlo)  al terzo figlio è solo un altro ingranaggio del marketing che stanno usando:  far leva sull' ingenuità e la  cupidigia.

 

E funziona, il consenso è stabile .


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#11 Piter

Piter

    Utente Full

  • Utenti
  • 1715 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 01:11

Intanto a Bagheria:

 

http://www.cosenascoste.com/forum/

 

 

"

Bagheria, l’ecomostro a rischio frana comprato dal sindaco 5 Stelle per farci un hotel di lusso

 

Il sindaco e una deputata vogliono un resort per rilanciare il turismo. Una mostruosità in cemento armato «ingentilita» da un salone vista mare e ingrandita con l’aggiunta di piani abusivi....

"

 

Un hotel di lusso,   mica una struttura per il popolo  a prezzi modici.

 

Quando si dice coerenza.

 

Che peccato , quel costone e quella macchia sfregiate così ma tant'è :

 

https://www.corriere..._zoom_big.shtml


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#12 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 01:55

  1. cazzo c'entra con la discussione in oggetto
  2. quel costone potrebbe cadere solo con la dinamite, l'illecito semmai potrebbe stare nella cubatura di cemento in relazione alla vicinanza all'acqua e per com'è l'attuale normativa basta togliere qualche metro cubo di roba per farlo tornare in regola (ma in sicilia, regione a statuto speciale, le regole possono variare)
  3. se l'immobile è venduto all'asta, vuol dire che è nei parametri di legge, ti pare che lo stato possa mettere all'asta un bene totalmente fuori dai parametri di legge e che sarà poi abbattuto
  4. la precedente amministrazione pd voleva cambiare la destinazione d'uso dell'immobile per costruirci una terrazza sul mare, quindi di cosa stai blaterando? te l'ho detto più di una volta che pappagallare i media ti fa fare solo figure barbine.

la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#13 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 02:08

Più che far leva su ingenuità e cupidigia, perché non credo che gli italiani siano tanto stupidi da pensare di mettersi a fare tutti i contadini "per hobby", è questione di rilanciare vecchi slogan per dare del governo e delle scelte di governo una precisa immagine.

Fa niente se la misura è inattuabile e con ogni probabilità non verrà attuata, l'importante è far ben presente al paese il proprio "orientamento", ecco, le cose che premono di più... 

 

O se volessimo propendere per l'ipotesi più semplice, potremmo dire che tale proposta arriva da gente ignorante e incompetente che parla a vanvera, come Ignorante, con la differenza che a lui - non voglia mai Iddio - non sono stati ancora concessi incarichi di governo.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#14 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 02:46

come sempre, spari le tue due cazzate sempre sorvolando l'argomento e mai affrontandolo, assai probabilmente per nascondere la tua grave impreparazione. d'altronde solo un tronista come te può attaccarsi a una proposta di legge, anzi una bozza, sviscerando poi immani stupidaggini per giustificare il proprio astio per questo esecutivo e soprattutto per chi la pensa diversamente da te. comportamento più che tipico di chi fa della superficialità il proprio credo, incapace di andare oltre, data la scarsità di argomentazioni di cui disponi. uno così in campagna NON sarebbe capace nemmeno di coltivare dei semplici fagioli.


la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#15 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 02:59

il proprio astio (...) per chi la pensa diversamente da te. 

 

 

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Ti prego, basta... 

 

 

uno così in campagna NON sarebbe capace nemmeno di coltivare dei semplici fagioli.

 

 

Sì bravo, fai una bella cosa: trovati 'na tipa, facci tre figli e va' a zappare.

 

Con te ho finito :ciao:
Aspetto con ansia gli altri.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#16 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 03:13

l'unico dubbio che mi rimane è che se hai finito perchè NON hai più frecce nella tua faretra o perchè hai fatto il pieno di figure barbine. o tutt'e due.


  • Nehelamite piace questo
la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#17 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 03:15

l'unico dubbio che mi rimane è che se hai finito perchè NON hai più frecce nella tua faretra o perchè hai fatto il pieno di figure barbine. o tutt'e due.

 

 

Ho finito perché non hai detto nulla che m'interessi commentare più di tanto.

Poi pensala un po' come diavolo ti pare, 'sticazzi.

 

Vah che mi fai indispettire: dopo mando un messaggio a Giggino di Maio e gli chiedo di cancellare la tua iscrizione al partito :arg:
:ciao:


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#18 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8062 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 03:20

Ho finito perché non hai detto nulla che m'interessi commentare più di tanto.

...

già, dimenticavo che tu fai legna solo sulle menzogne, NON certo sulla realtà dei fatti. errore mio.


la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#19 metallica

metallica

    rompicoglioni

  • Utenti
  • 7127 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 04:00

e niente a quelli di sinistra non andrà mai bene nulla...gli rode solo il culo non governare più tutto qui. Solito topic senza senso


For whom the bell tolls


#20 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21239 messaggi

Inviato 09 novembre 2018 - 04:03

Solito commento di Metallica senza senso. Avanti il prossimo.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi