Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

L'ultima visita di un caro defunto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
103 risposte a questa discussione

#1 Cremisi

Cremisi

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3674 messaggi

Inviato 04 novembre 2018 - 05:33

Mia madre pochi giorni prima di morire mi raccontò di avere visto durante la notte sua madre morta nel lontano 1964 questo il suo racconto: comparì  all'improvviso la vidi ai piedi del letto dove dormivo  mi diceva di prepararmi di fare presto che dovevamo andare, le dissi dove dovevamo andare e lei  fai presto porta con te tutto ciò che ti serve,  e scomparì 

 

Era turbata le dissi che aveva sognato  lei mi disse no era  davanti a me mi sono seduta sul letto quando la vidi.

 

Mia nipote morta a 14 anni quando era ricoverata all'ospice disse a suo padre poche ore prima di perdere conoscenza e morire: Papà guarda, accanto a te ce la  nonna e venuta anche lei   sorrise e perse conoscenza

 

Mia madre mi raccontava  di suo padre che prima di morire chiese un bicchiere di acqua mentre beveva si fermò e disse: zio Paolo mi ha detto che alle 10 verrà a prendermi, Zio Paolo era un suo fratello morto anni prima, alle 10 mio nonno morì.

 

Ho sentito molti altri di questi casi, chi in qualche modo riesce a essere lucido a poche ore dalla morte  riceve un...(avviso) da un caro defunto, perchè fanno questo? per dare un conforto, per preparare il morente?


  • JAMMIN', Lunanerina e G.a.b.r.i.e.l piace questo

#2 kiradavid97

kiradavid97

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 122 messaggi

Inviato 04 novembre 2018 - 05:48

mmm... mia nonna sognò sua nipote malata di tumore che gli diceva se poteva venire a dormire con lei nel letto , la sera stessa morì... inoltre quando l'altra mia nonna (la prima menzionata fortunatamente ha 80 anni ed è viva e vegeta) morì mi svegliai esattamente alla stessa ora in cui era morta... credo che alcune persone "sentano" quando sta per arrivare la loro fine e allora vedano persone care defunte per autoconvincersi che dopo ci sarà qualcosa... se poi c'è veramente o meno non sta a me dirlo certo è che sono cose suggestive e che comunque non spiega perchè io mi sia svegliato all'ora della morte di mia nonna


  • Cremisi e Lunanerina piace questo

#3 byrus

byrus

    Utente Senior

  • Utenti
  • 438 messaggi

Inviato 04 novembre 2018 - 06:36

Forse è un modo per sdrammatizzare il passo della morte. Già che deve succedere, essere portati da una persona cara può rendere la situazione meno dolorosa.


  • Cremisi piace questo

#4 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 04 novembre 2018 - 07:26

Ho sentito molti altri di questi casi, chi in qualche modo riesce a essere lucido a poche ore dalla morte  riceve un...(avviso) da un caro defunto, perchè fanno questo? per dare un conforto, per preparare il morente?

 

 

Un cervello morente comincia ad avere allucinazioni e vedere cose che non ci sono, proprio perché è in un regime di funzionamento anomalo.

Drammatici e interessanti gli "aneddoti", ma non è nulla più di questo.


  • Cremisi piace questo

tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#5 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 05 novembre 2018 - 06:18

Si è un aiuto al trapasso; gli studi sulle visioni sul letto di morte sono fiorenti, la casistica è ormai immensa, ognuno tragga le proprie conclusioni.


Mia madre pochi giorni prima di morire mi raccontò di avere visto durante la notte sua madre morta nel lontano 1964 questo il suo racconto: comparì  all'improvviso la vidi ai piedi del letto dove dormivo  mi diceva di prepararmi di fare presto che dovevamo andare, le dissi dove dovevamo andare e lei  fai presto porta con te tutto ciò che ti serve,  e scomparì 
 
Era turbata le dissi che aveva sognato  lei mi disse no era  davanti a me mi sono seduta sul letto quando la vidi.
 
Mia nipote morta a 14 anni quando era ricoverata all'ospice disse a suo padre poche ore prima di perdere conoscenza e morire: Papà guarda, accanto a te ce la  nonna e venuta anche lei   sorrise e perse conoscenza
 
Mia madre mi raccontava  di suo padre che prima di morire chiese un bicchiere di acqua mentre beveva si fermò e disse: zio Paolo mi ha detto che alle 10 verrà a prendermi, Zio Paolo era un suo fratello morto anni prima, alle 10 mio nonno morì.
 
Ho sentito molti altri di questi casi, chi in qualche modo riesce a essere lucido a poche ore dalla morte  riceve un...(avviso) da un caro defunto, perchè fanno questo? per dare un conforto, per preparare il morente?


  • Cremisi piace questo

#6 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 05 novembre 2018 - 02:18

Si è un aiuto al trapasso; gli studi sulle visioni sul letto di morte sono fiorenti, la casistica è ormai immensa, ognuno tragga le proprie conclusioni.

 

 

"Studi sulle visioni sul letto di morte."
Nientemeno, c'è chi si è preso la briga? Hai qualche link?


  • G.a.b.r.i.e.l piace questo

tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#7 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 05 novembre 2018 - 04:01

Si, certo, ti consiglio, per stare sul recente sui lavori del Dott Fenwick https://it.wikipedia...i/Peter_Fenwick, ad esempio
The Art of Dying Con Elizabeth Fenwick (Continuum, 2008)
Qua trovi degli articoli
https://www.psycholo...-visions-part-i
https://www.ncbi.nlm...pubmed/27660082
ci sono anche studi storici più antichi
https://www.amazon.i...t/dp/1907661026

Ogni testo ti riporterà poi una bibliografia più ampia.
E' un po' che studio il fenomeno e non è facilmente liquidabile come un'allucinazione di un cervello morente

#8 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 05 novembre 2018 - 04:08

Si, certo, ti consiglio, per stare sul recente sui lavori del Dott Fenwick https://it.wikipedia...i/Peter_Fenwick, ad esempio
The Art of Dying Con Elizabeth Fenwick (Continuum, 2008)
Qua trovi degli articoli
https://www.psycholo...-visions-part-i
https://www.ncbi.nlm...pubmed/27660082
ci sono anche studi storici più antichi
https://www.amazon.i...t/dp/1907661026

Ogni testo ti riporterà poi una bibliografia più ampia.
E' un po' che studio il fenomeno e non è facilmente liquidabile come un'allucinazione di un cervello morente

 

 

Il primo articolo l'ho letto e dà solo una carrellata di esperienze aneddotiche, non fornisce alcun tipo di spiegazione.

Il secondo è puramente statistico.

Per il terzo, non ho alcuna voglia di comprarmi un libro che si apre nella descrizione con: ""I am personally convinced that the evidence we have published decidedly demonstrates (1) the existence of a spiritual world, (2) survival after death, and (3) of occasional communication from those who have passed over."

 

Piuttosto, ti chiedevo di riportare studi scientifici che dimostrassero che queste visioni fossero più che allucinazioni di un cervello morente, altrimenti per il rasoio di Ockam mi tocca propendere per quest'ipotesi.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#9 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 05 novembre 2018 - 08:21

Gli studi si basano su campionamenti statistici effettuati in hospice e case di cura. Ci sono anomalie che si evidenziano e che sono particolari, quali la visione di parenti dei quali non si sapeva che fossero morti, ad esempio. Ti consiglio il lavoro di Peter Fenwick, psichiatra e neuroscienziato che ha condotto uno studio su grandissima scala, e sul libro riporta i risultati dello studio, da lì poi puoi leggere una bibliografia. Il rasoio di Occam, molte volte oltre alla barba taglia anche la carne... Quale sarebbe la dimostrazione che ti convincerebbe che questo genere di visione è reale?

#10 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2784 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 10:44

Credo sia un momento in cui i defunti vengono ad accogliere il morente e/o comunque ad assisterlo nel momento del trapasso.

Pensa che mia nonna, giorni prima di morire, disse ai suoi due figli mentre era in un letto di ospedale: "chi è quella bambina bionda seduta sul letto?". Lei aveva perso una figlia di due anni prima di concepire mia madre, tempo dopo.


  • Cremisi piace questo

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#11 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 03:21

Gli studi si basano su campionamenti statistici effettuati in hospice e case di cura. Ci sono anomalie che si evidenziano e che sono particolari, quali la visione di parenti dei quali non si sapeva che fossero morti, ad esempio. Ti consiglio il lavoro di Peter Fenwick, psichiatra e neuroscienziato che ha condotto uno studio su grandissima scala, e sul libro riporta i risultati dello studio, da lì poi puoi leggere una bibliografia. Il rasoio di Occam, molte volte oltre alla barba taglia anche la carne... Quale sarebbe la dimostrazione che ti convincerebbe che questo genere di visione è reale?

 

 

In nessuno degli studi che hai menzionato si evidenziano anomalie o incontri con "morti dei quali non si sapeva che fossero morti", questa al massimo potrebbe essere interpretata come una riprova del fatto che la visione è randomica, ti può comparire davanti chiunque, anche un vivo, magari - ma se la persona è viva, immagino, il caso viene automaticamente escluso dallo studio... vero? :roll: 

 

Abbi pazienza, non è che posso andarmi a leggere qualsiasi pesudo-scienziato citato da chicchesia, al massimo fai come prima e postami un estratto che sostenga una tesi, la quale tesi ancora non ho capito.

La tua domanda poi è faziosa. Sei tu che affermi, quindi sei tu che devi portare prove e per "affermazioni straordinarie servono prove straordinarie" - sei in grado di produrle, o il tizio che citi è in grado di farlo?

Se la risposta fosse affermativa, e gli studi fossero riconosciuti e peer-reviewed, non ne staremmo nemmeno a discutere, del resto.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#12 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 08:43

Quale è la prova che ti convincerebbe? In che cosa dovrebbe consistere, come dimostresti che sono reali? Pseudo scienziato è un argomento ad hominem, puoi leggere la sua biografia, non è il primo venuto. Quello che ac oggi le ricerche hanno evidenziato è che questo fenomeno è straordinariamente diffuso, ad ampia diffusione geografica, transculturale e riscontrato comunemente. Tu dici che un cervello morente comincia a vedere cose che non esistono, che è in un regime di funzionamento anomalo, qualche studio a riguardo? Cosa intendi? Le visioni iniziano anche giorni prima che la persona abbia problemi di salute gravi.
  • Frèyja piace questo

#13 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 09:02

Quale è la prova che ti convincerebbe? In che cosa dovrebbe consistere, come dimostresti che sono reali? Pseudo scienziato è un argomento ad hominem, puoi leggere la sua biografia, non è il primo venuto. Quello che ac oggi le ricerche hanno evidenziato è che questo fenomeno è straordinariamente diffuso, ad ampia diffusione geografica, transculturale e riscontrato comunemente. Tu dici che un cervello morente comincia a vedere cose che non esistono, che è in un regime di funzionamento anomalo, qualche studio a riguardo? Cosa intendi? Le visioni iniziano anche giorni prima che la persona abbia problemi di salute gravi.

 

 

Beh, ma la casistica non è la mia, queste informazioni le deve fornire chi avvia lo studio.

E' anche possibile che si tratti di una reazione psicologica quando si è vicini alla morte e se ne è consapevoli, a fugare questi dubbi dev'essere chi conduce lo studio, ti pare? 

 

Pseudo-scienziato sarà un termine forte, però dai leggendo la sua pagina di wikipedia, non ho sbagliato granché il tiro:

 

Fenwick and Parnia have claimed that research from NDEs may show the "mind is still there after the brain is dead". The neurologist Michael O'Brien has written "most people would not find it necessary to postulate such a separation between mind and brain to explain the events," and suggested that further research is likely to provide a physical explanation for near-death experiences.

Robert Todd Carroll has written that Fenwick has made metaphysical assumptions and dismissed possible psychological and physiological explanations for near-death experiences.

 

Questo è relativo alle NDE, sulle visioni sul letto di morte non si trova granché e ti ripeto, non mi vado a leggere la sua biografia soltanto per risponderti :dunno:
Se hai un estratto di qualche articolo o libro consultabile che contenga un argomento valido, ben venga, altrimenti il rasoio di Occam diventa ghigliottina e via, tagliamo la testa al toro riconducendo tutto all'inconsistenza degli studi, ad errori di ricerca e per i casi esaminati, si forniscono le classiche risposte mediche.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#14 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 09:43

Il libro da cui partirei è "the art of dying", se non ti va di leggere trovi molte sue interviste o conferenze su YouTube. Chiedevi di studi, ti ho risposto che ve ne sono, anche datati, è un fenomeno su cui si indaga da parecchio tempo. Il fenomeno esiste, è ampiamente diffuso, il suo significato è sicuramente incerto.Quando il rasoio si usa male...son dolori.

#15 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 09:48

Il libro da cui partirei è "the art of dying", se non ti va di leggere trovi molte sue interviste o conferenze su YouTube. Chiedevi di studi, ti ho risposto che ve ne sono, anche datati, è un fenomeno su cui si indaga da parecchio tempo. Il fenomeno esiste, è ampiamente diffuso, il suo significato è sicuramente incerto.Quando il rasoio si usa male...son dolori.

 

 

Non nego l'esistenza del fenomeno, nego l'attendibilità delle conclusioni e dei metodi con cui sono state tratte ;)


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#16 gattonero

gattonero

    Utente Junior

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 10:04

C'è un'altra discussione simile del 2012http://www.cosenasco...punto-di-morte/



#17 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 11:06

C'è un'altra discussione simile del 2012http://www.cosenasco...punto-di-morte/

 

 

Sì ma... è di Sauro, quindi.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#18 gattonero

gattonero

    Utente Junior

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 06 novembre 2018 - 11:37

Sì ma... è di Sauro, quindi.

Sarà anche di Sauro ma l'ho messa perché l'argomento è simile,di persone che prima di morire vedono persone già morte,così chi vuole approfondire l'argomento ha la possibilità di leggere anche questa di 6 anni fa.



#19 max123

max123

    Utente Junior

  • Utenti
  • 53 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 09:09

La discussione è interessante, la casistica è talmente copiosa che non è possibile liquidarla così facilmente

Sarà anche di Sauro ma l'ho messa perché l'argomento è simile,di persone che prima di morire vedono persone già morte,così chi vuole approfondire l'argomento ha la possibilità di leggere anche questa di 6 anni fa.


  • Cremisi piace questo

#20 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21242 messaggi

Inviato 07 novembre 2018 - 01:52

La discussione è interessante, la casistica è talmente copiosa che non è possibile liquidarla così facilmente
 

 

 

Sono soltanto aneddoti, che vengono poi raccolti in uno studio che non fa nulla se non riflettere le personali e indimostrabili convinzioni di chi lo conduce.

Direi ch'è una questione liquidabile in tutta tranquillità :asdsi:

Ma più o meno tutti abbiamo storielle di questo genere, parenti moribondi che vedono la Madonna, San Giuseppe e i Re Magi sul letto di morte o giù di lì: per chi ci crede, saranno al massimo un'ulteriore conferma, per chi non ci crede perché non ha alcuna prova per crederci, certamente le storielle della nonna non costituiscono un movente valido per cambiare idea :dunno:

 

L'ho detto e lo ripeto: per affermazioni straordinarie sono necessarie prove straordinarie; non basta un indizio o una suggestione, quelle al massimo vanno bene per chi n'è già convinto per fatti suoi, però si suppone che uno studio scientifico debba portare a conclusioni valide per tutti fino a prova contraria.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi