Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Decani e Paranatellonta

Astrologia esoterica astrologia filosofica Influenze entità planetarie

  • Per cortesia connettiti per rispondere
57 risposte a questa discussione

#1 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 29 ottobre 2018 - 08:39

I Decani ( da decano , cioè suddivisione di ciascun  segno zodiacale in 3 decadi di 10 gradi ciascuna) sono 36 divinità astrali che presiedono al destino di ogni cosa trasportando nel cielo i 7 pianeti (le 7 stelle erranti) e vegliando sul mondo sublunare ( la Terra) tramite i Demoni. Per gli egizi, governano le suddette sfere planetarie, ed è stato ritrovato in età napoleonica ( è coevo quindi al famoso ritrovamento della stele di rosetta che permise di tradurre i geroglifici tramite il greco antico) a Dendera, nel Tempio di Hator  un disco zodiacale del IV secolo a. C. Posto una foto dello zodiaco ricostruito con degli ipotetici colori e il reperto originale:

 

 

 

 

w0opw5.jpg

 

 

Il disco contiene le costellazioni delle sfere grecanica e barbarica, nel perimetro esterno sono riportati i 36 Decani e 360 Paranatellonta .Le Paranatellonta ( da Paranatello,  che in greco sta per " mi levo, sorgo") sono le costellazioni che determinano il destino degli uomini e la qualità della loro vita e della loro morte, a seconda dell' aspetto che assumono sorgendo e tramontando sull' orizzonte celeste al momento della nascita  dell' individuo. Esse occupano tutti e i 360 gradi dell' eclittica ( l' orbita apparente del sole) in modo che ad ogni segno zodiacale corrispondono 30 Parantellonta  ciascuno. 

 

 

 

Alcune Paranatellonta con la personificazione dei pianeti e delle/dei 12 costellazioni/segni dello zodiaco presenti nella Sala del Mappamondo di Palazzo Farnse opera del Vanosino nel 1537: 

 

affresco_gemelli.jpg

 

 

Tornando ai Demoni astrali, (I Decani) furono espulsi da Tolomeo Claudio, l' astrologo alessandrino del II d.C.,e conobbero un periodo di oblio abbastanza lungo per ritornare in auge  nel Rinascimento; anche se, ne fu conservata ( senza saperlo o volerlo?) la memoria in tutto l' arco cronologico alto e basso medievale. Infatti, i padri della chiesa, tra cui forse, il gran riformatore, Papa Gregorio Magno, una figura che ben conosceva l' antichità ed è a cavallo tra Tarda Antichità e l' Alto Medioevo,  riformò non solo la liturgia, i famosi canti (detti poi appunto gregoriani) ma anche il cielo con i relativi pianeti; da sostituire dèità e demoni con Angeli, Arcangeli, e anche Santi.

 

 

L' Emisfero Settentrionale con le costellazioni cristianizzate e pagane ( greco-romane) di due incisori, Julius Schiller( un gesuita) (1660) e l' incisore e pittore  Albrecht Durer (1515).

 

 

ofyfjk.jpg

 

 

 

Quanto gli Dèi, Demoni, Angeli, Arcangeli influenzano il mondo sublunare? Risentiamo di queste influenze? La loro influenza copre il mondo a 360° ( vegetale, animale, minerale ecc...), ma soprattutto, il discorso è riconducibile ad energie che, assumono forme diverse agli occhi di chi le guarda in base  al suo tessuto culturale.Come questa energia si concretizza  inoltre, in noi e non in noi? Si prospetta una macchina celeste meravigliosa. 


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#2 Bobbg

Bobbg

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 638 messaggi

Inviato 30 ottobre 2018 - 06:57

Nel mondo "sublunare" vi sono i demoni che si dividono nelle decadi (quindi 36 ...o 72 come gli angeli?). Ma se nel mondo vi sono i demoni, dove si posizionano gli angeli? Sembra indicare che demoni e angeli sono la stessa cosa. Oppure visti da fuori (del sublunare/terra) angeli e visti da dentro demoni....    c'è un pò di caos lo sò.



#3 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 30 ottobre 2018 - 08:18

Nel mondo "sublunare" vi sono i demoni che si dividono nelle decadi (quindi 36 ...o 72 come gli angeli?). Ma se nel mondo vi sono i demoni, dove si posizionano gli angeli? Sembra indicare che demoni e angeli sono la stessa cosa. Oppure visti da fuori (del sublunare/terra) angeli e visti da dentro demoni....    c'è un pò di caos lo sò.

 

No, i Demoni sono una cosa, i Decani un' altra...i Demoni influenzano il mondo sublunare comunque e non sono nel mondo sublunare ( i Demoni governano le sfere planetarie). I Demoni e gli Angeli, con gli Arcangeli, penso che siano "l' altra faccia" della medaglia, e anche loro governano i pianeti; quindi si, sarebbe una teoria valida, ma la percezione dei mortali (noi) dici che è quella che cambia la forma di queste energie? Io penso che siano la stessa energia o entità ma a " doppio", un po' come nel libro di Tobia, l' Arcangelo Raffaele è "colui che guarisce", Asmodeo (Il Demone) è "colui che fa perire". Le due entità cono "complementari" e opposte. 


  • Bobbg piace questo
 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#4 Bobbg

Bobbg

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 638 messaggi

Inviato 30 ottobre 2018 - 08:50

Si, cosi ha più senso anche per me.

 

Forse esco un pò dal seminare ma, parlando giusto di Arcangelo Raffaele, che la sua ricorrenza è stato il 24 di questo mese e, che in quel giorno c'è stato il vento e caldo anomalo riportandoci ad un giorno d'estate, secondo te c'è un collegamento con questo ciclone di oggi che pare Asmodeo? Dico questo perchè vorrei sapere se nel medioevo o più indietro, nelle opere sopra raffigurate, combaciano queste date come se fossero.. porte celtiche? Da un giorno particolare ed energetico, si determinano i futuri giorni in qualche modo?

Mi spiego meglio...   se in tal giorno di Raffaele abbiamo avuto una giornata calda e anche bella (calore yang, vento = Raffaele angelo elemento aria) in eccesso, adesso, con questo ciclone che ha devastato l'italia da capo a piedi pare il demone Asmodeo (acqua yin, vento distruttivo = complementare demone Asmodeo) anch'esso in eccesso. C'è in antichità un collegamento tra tal giorno di Raffaele e i suoi giorni a seguire? Che tu sappia?

Altro particolare, il giorno 24, era anche luna piena. Può influire secondo te? Pare un giorno amplificato da essa e e questa energia si equilibra anche con il suo yin con il ciclone?

Che ne pensi? Viene riportato qualcosa da testi antichi di questi giorni dedicati agli arcangeli come se fossero porte celtiche?



#5 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 31 ottobre 2018 - 06:14

Si, cosi ha più senso anche per me.

 

Forse esco un pò dal seminare ma, parlando giusto di Arcangelo Raffaele, che la sua ricorrenza è stato il 24 di questo mese e, che in quel giorno c'è stato il vento e caldo anomalo riportandoci ad un giorno d'estate, secondo te c'è un collegamento con questo ciclone di oggi che pare Asmodeo? Dico questo perchè vorrei sapere se nel medioevo o più indietro, nelle opere sopra raffigurate, combaciano queste date come se fossero.. porte celtiche? Da un giorno particolare ed energetico, si determinano i futuri giorni in qualche modo?

Mi spiego meglio...   se in tal giorno di Raffaele abbiamo avuto una giornata calda e anche bella (calore yang, vento = Raffaele angelo elemento aria) in eccesso, adesso, con questo ciclone che ha devastato l'italia da capo a piedi pare il demone Asmodeo (acqua yin, vento distruttivo = complementare demone Asmodeo) anch'esso in eccesso. C'è in antichità un collegamento tra tal giorno di Raffaele e i suoi giorni a seguire? Che tu sappia?

Altro particolare, il giorno 24, era anche luna piena. Può influire secondo te? Pare un giorno amplificato da essa e e questa energia si equilibra anche con il suo yin con il ciclone?

Che ne pensi? Viene riportato qualcosa da testi antichi di questi giorni dedicati agli arcangeli come se fossero porte celtiche?

 

L' Arcangelo Raffaele risulta essere secondo i miei studi, a cominciare dalla fonte principale, il libro di Tobia, "una realtà problematica" sia dal punto di vista di entità, sia dal punto di vista astrologico/ energetico, mi spiego: non so se è da attribuire a Gregorio Magno questo " pasticcio", era un uomo che era in costante contatto con la grecità ( Costantinopoli) e con la latinità, la Sede Romana...e l' angelogia ha avuto, come ho scritto nel post di inizio,  una sistemazione capillare. Raffaele è un Arcangelo di 7 ( come i pianeti di un tempo) accolto dall' ortodossia in modo sfrenato, dal ramo cattolico  con una certa titubanza, dal ramo giudeo è totalmente rigettato; poichè considera il suo libro, pervenuto a noi in greco, apocrifo (di fatti ci vorranno due Concili perchè la chiesa cristiana romana ed ortodossa lo accetti) anche dopo la scoperta dei frammenti originali in una delle grotte del Mar Morto e che, combaciano perfettamente con la versione greca. E' un Arcangelo che addirittura viene declassato  ad Angelo senza nome in altri contesti ( l' Angelo della piscina taumaturgica di Siloe di cui non si accenna il nome), un Arcangelo  di cui è contestato il nome dai giudei stessi...Nel libro di Tobia spiccano le sue conoscenze esorcistiche e medicamentose, e lo elegge questo aspetto alla soprintendenza della medicina, e fin qui ci siamo...il pasticcio inizia in astrologia, dove viene "collocato" sul pianeta Mercurio, fondendo le peculiarità di un Dio greco-romano che nulla ha da spartire con l' Arcangelo nè in simbologia nè in vizi e virtù ( serpeggia la tesi che Mercurio è il Dio della medicina e che il caducèo sia il simbolo delle farmacie, non lo è mai stato! Il simbolo delle farmacia allude al bastone di Asclepio e il Dio della  medicina è quest' ultimo che ritroviamo nella costellazione dell' Ofiuco; il caducèo di Mercurio ha tutt' altro potere e tutt' altra storia!). Quindi, come vedi, questo Arcangelo deve essere " risistemato" adeguatamente a livello astrologico poichè non ha corrispondenze con l' antichità classica, stessa cosa lo è per la sfera barbarica (i Celti) ma qui io mi fermo perchè non ho competenza nel settore "barbarico".Venendo a quanto è successo in questi giorni, c' è sta una particolare Luna Piena e questa è stata, a mio avviso, ad influire su tutto quello che si è scatenato in questi giorni, si trovano tra l' altro parecchi articoli  sull' argomento di questa lunazione recente...che dietro ad essa ci sia un influsso energetico angelico/demoniaco? Non è da escludere, tieni conto che Raffaele  è anche un Angelo di 28 Angeli Lunari, i quali presiedono altrettante dimore e case, che la Luna ci abbia investito di un flusso energetico benefico e poi malefico dopo ci sta quindi. 


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#6 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 31 ottobre 2018 - 07:12

Dal punto di vista naturale la situazione è ribaltata, riguardo gli eventi percepiti dall'uomo come negativi e positivi. Volevo solo spendere due cents a favore dei reggenti :D


Volevo riprendere dal principio.
Riguardo l'astrologia egizia, sette pianeti ma credo di ricordare fossero disposti in maniera differentemente dalla disposizione usuale, conosciuta. Poi integro.

Fra l'altro, almeno per me, risulterebbe vantaggioso passare punto per punto il post iniziale, torno ai pianeti, ai sette. Pensavo ad un breve schema di caratteristiche e competenze, parallelo in varie chiavi di interpretazione, sicuramente quella egizia, la greco romana è quella attuale, e via dicendo con le altre.

Rinnovo i complimenti ad Anfiarao per la discussione.
  • Anfiarao piace questo

#7 Bobbg

Bobbg

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 638 messaggi

Inviato 31 ottobre 2018 - 12:53

Non sò, togliermi Raffaele da Mercurio è come togliermi un tasto del pianoforte che suona male....   Accidenti anche alla scomunica di Raffaele dove si poteva avere più notizie dai libri o testi antichi. Quindi, se non è Raffaele l'arcangelo dell'aria che con essa viaggiano le comunicazioni, che con esse, brulicano i pensieri, che con essi si fanno gli studi, che con essi si amplifica l'intelligenza eccetera. Senza parlare dei rapporti di qualunque genere o dei polmoni e braccia sotto l'influenza di mercurio dove questo, nei chakra, mette in comunicazione la nostra anima interiore con il mondo che ci circonda esteriore (forse è qui che Raffaele è considerato meta angelo e metà uomo). Che con la medicina (e qui si avvicina ad Asclepio) vengono protetti medici e chi la pratica (erboristi, farmacisti eccetera) anche minimamente. Chi ci sarebbe al suo posto? Sembrerebbe Asclepio che pratica medicina e il caduceo lo si intende a lui (in effetti, ricordo che questo "bastone" circondato da due serpi, era riferito a lui e non a Raffaele, semmai è riferito a mercurio). Oltre ad esserci un buco vacante come reggente ad altre cose, concordo quindi con Furor a riprendere dall'inizio e fare uno schema che possa mettere le cose al posto giusto.



#8 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 01 novembre 2018 - 11:13

Non riesco a venirne a capo :D

Partendo dalla cosmogonia egizia, dai cui cercavo di ricavare questi "sette".

Ci sono almeno tre, se non quattro, principali cosmogonie, con conseguenti pantheon. Ovviamente le divinità principali, archetipiche, rimangono le solite, con qualche lieve variazione di parte diciamo, quindi parto da quelle?

(purtroppo mi perdo di mio, perché non posso fare a meno di tendere al primordiale assoluto, ma mi impegnerò :D)

Molto semplificando,

- Lascio fuori un attimo il principio Creatore.

Coppie equilibranti e generanti.

Shu e Tefnut, aria calda e aria umida, fuoco e acqua. Gemelli scissi ma generanti:

Nut e Geb, aria e terra, scissi, ricomposti e generanti i principali dei, ovvero Iside e Osiride (ancora una volta fratello e sorella genereranno poi Horus), Seth e Nefthi (legittimi sposi ma a quanto pare Anubi era figlio di Osiride :D, e qua ci sta che Seth poi si sia scocciato, breve parentesi per considerare che comunque toccherà essere estremamente attenti, perché allora come oggi è disastrosa la tendenza ad umanizzare i principi divini).

Ho lasciato fuori il principio Creatore perché in base alle diverse correnti si preferisce Ra piuttosto che Ptha piuttosto che Toth, quindi fate vobis.

Fino ad ora sono facilmente riconoscibili i punti comuni, di quasi tutte le tradizioni. Brodo primordiale caotico riorganizzato dal "Creatore", i quattro elementi fondamentali combinati che danno vita alla successione, le coppie complementari-avversarie etc.

#9 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 01 novembre 2018 - 11:38

Non sò, togliermi Raffaele da Mercurio è come togliermi un tasto del pianoforte che suona male.... Accidenti anche alla scomunica di Raffaele dove si poteva avere più notizie dai libri o testi antichi. Quindi, se non è Raffaele l'arcangelo dell'aria che con essa viaggiano le comunicazioni, che con esse, brulicano i pensieri, che con essi si fanno gli studi, che con essi si amplifica l'intelligenza eccetera. Senza parlare dei rapporti di qualunque genere o dei polmoni e braccia sotto l'influenza di mercurio dove questo, nei chakra, mette in comunicazione la nostra anima interiore con il mondo che ci circonda esteriore (forse è qui che Raffaele è considerato meta angelo e metà uomo). Che con la medicina (e qui si avvicina ad Asclepio) vengono protetti medici e chi la pratica (erboristi, farmacisti eccetera) anche minimamente. Chi ci sarebbe al suo posto? Sembrerebbe Asclepio che pratica medicina e il caduceo lo si intende a lui (in effetti, ricordo che questo "bastone" circondato da due serpi, era riferito a lui e non a Raffaele, semmai è riferito a mercurio). Oltre ad esserci un buco vacante come reggente ad altre cose, concordo quindi con Furor a riprendere dall'inizio e fare uno schema che possa mettere le cose al posto giusto.



Ti posto l' immagine di una statua romana di Asclepio, ed una di un busto di chiave di volta proveniente dall' anfiteatro della mia città natia raffigurante Mercurio, guarda i bastoni:


x608qq.jpg

Come ho detto su, questi due attributi iconografici e magici delle due divinità hanno loro storie diverse: Mercurio creò il caducèo tra due serpenti litigiosi che nel litigare si intrecciavano...quando inserì l' asta, per incanto rimasero "pietrificati" e divennero un tutt' uno con essa. Il caducèo è "una bacchetta magica", fa cessare le discordie, induce il sonno ( fa addormentare le persone) ed è capace di operare sortilegi ( tramutò una donna gelosa in una statua di granito nero, neri come erano i suoi oscuri pensieri).Il bastone di Asclepio nasce dall' antefatto in cui il Dìo cercando di resuscitare un morto uccise un serpente...un secondo serpente,portò sul corpo del serpente morto un' erba medicamentosa che lo resuscitò, e con la stessa erba il Dio fece altrettanto con il morto. Da allora i due serpenti o uno dei due, divenne non solo il suo animale sacro, ma anche simbolo del suo bastone. Anche Wikipedia, porta questa cosa comunque, che il suo bastone e il caducèo di Mercurio vengono erroneamente confusi. Raffaele, i suoi attributi sono il pesce ( da cui estrasse gli organi per guarire la cecità del padre di Tobia, e quelli per scacciare Asmodeo) e un "uguentario" (dove custodire i primi rimedi medicamentosi del pesce). Il bastone che ha Raffaele è un normalissimo bastone da pellegrino, poichè egli si celò sotto le sembianze di quest' ultimo con falso nome per nascondere la propria natura angelica. Sto pensando che Raffaele non abbia avuto la giusta attenzione e sistemazione o che non sia stata ben motivata con appropriati studi; gli unici che in antico hanno avuto una giusta sistemazione, sono stati il Dio greco-romano (nel pianeta) e Asclepio ( nella costellazione dell' Ofiuco tra le Paranatellonta).


Non riesco a venirne a capo :D

Partendo dalla cosmogonia egizia, dai cui cercavo di ricavare questi "sette".

Ci sono almeno tre, se non quattro, principali cosmogonie, con conseguenti pantheon. Ovviamente le divinità principali, archetipiche, rimangono le solite, con qualche lieve variazione di parte diciamo, quindi parto da quelle?

(purtroppo mi perdo di mio, perché non posso fare a meno di tendere al primordiale assoluto, ma mi impegnerò :D)

Molto semplificando,

- Lascio fuori un attimo il principio Creatore.

Coppie equilibranti e generanti.

Shu e Tefnut, aria calda e aria umida, fuoco e acqua. Gemelli scissi ma generanti:

Nut e Geb, aria e terra, scissi, ricomposti e generanti i principali dei, ovvero Iside e Osiride (ancora una volta fratello e sorella genereranno poi Horus), Seth e Nefthi (legittimi sposi ma a quanto pare Anubi era figlio di Osiride :D, e qua ci sta che Seth poi si sia scocciato, breve parentesi per considerare che comunque toccherà essere estremamente attenti, perché allora come oggi è disastrosa la tendenza ad umanizzare i principi divini).

Ho lasciato fuori il principio Creatore perché in base alle diverse correnti si preferisce Ra piuttosto che Ptha piuttosto che Toth, quindi fate vobis.

Fino ad ora sono facilmente riconoscibili i punti comuni, di quasi tutte le tradizioni. Brodo primordiale caotico riorganizzato dal "Creatore", i quattro elementi fondamentali combinati che danno vita alla successione, le coppie complementari-avversarie etc.


Piccola precisione "teologica", Anubi è figlio di Seth non di Osiride, ma ha un ruolo fondamentale nella ricerca del corpo di Osiride: conduce Iside verso le parti smembrate del Dìo, come Maira in Grecia, conduce Erigone verso il corpo massacrato di Icario. Iside ed Erigone ( la costellazione della Vergine), Maira e Anubi ( la costellazione del Cane Maggiore, Sirio). Ogni personaggio ha un corrispettivo in una precisa costellazione.Tornando ai "sette", dobbiamo elencare i 7 arcangeli e scovare i loro alter ego. Sappiamo quello di Raffaele, è Asmodeo, fuori uno, anche se come ho detto sopra a Bobbg abbiamo da " farci un Concilio sopra". :icon_biggrin:


PS Jericho, se ci sei batti un colpo, ci servono le tue competenze, abbiamo altri 6 Demoni che mancano all' appello. :glee:
  • Bobbg piace questo
 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#10 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 08:23

Oddio Anfiarao, è così? Io sempre stata ferma su Anubi figlio illegittimo di Osiride. Nefthi, promessa sposa di Seth, era in realtà presa d'amore per l'altro fratello.



Avete appiccicato Asmodeo e Raffaele? Rileggo.
Asmodeo non è contento, sappiatelo :D preferisce stare al Sole :D o sotto le coperte con qualche fanciulla.

Gli arcangeli ci sono, volevo capire se sarebbe utile nominare anche spiriti e intelligenze, o magari lasciamo per il seguito.


Sole Michele
Luna Gabriele
Mercurio Raffaele
Venere Hanaele
Saturno Cassiel
Giove Zadkiel
Marte Camaele

#11 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 11:11

Oddio Anfiarao, è così? Io sempre stata ferma su Anubi figlio illegittimo di Osiride. Nefthi, promessa sposa di Seth, era in realtà presa d'amore per l'altro fratello.



Avete appiccicato Asmodeo e Raffaele? Rileggo.
Asmodeo non è contento, sappiatelo :D preferisce stare al Sole :D o sotto le coperte con qualche fanciulla.

Gli arcangeli ci sono, volevo capire se sarebbe utile nominare anche spiriti e intelligenze, o magari lasciamo per il seguito.


Sole Michele
Luna Gabriele
Mercurio Raffaele
Venere Hanaele
Saturno Cassiel
Giove Zadkiel
Marte Camaele

 

 

Seth è raffigurato con la testa di sciacallo, Anubi con la testa di un cane, in passato c' erano state false interpretazioni e credevano che il Dio Anubi avesse la testa di sciacallo( da qui l' associarlo geneticamente a Seth). Tuttavia non si arrivò a pensare che gli egizi, non avrebbero mai messo un divoratore di carcasse a soprintendere al rito sacro delle mummificazione...e alla pesatura del cuore del defunto. Diciamo che l' errore, questo fraintendimento, chiamiamolo così, ipotizzo sia venuto da  due culture ( di cui una venne a contatto con loro) che ritenevano i cani impuri perchè essi andavano nei cimiteri a divorare i cadaveri.Ancora oggi, è nella cultura giudea ed islamica molto viva questa concezione.

 

 

 

Asmodeo, non l' ho associato io a Raffaele eh... :rotfl: , che gli piacciano le fanciulle, è indicato anche nel libro di Tobia, infatti fa in modo che la futura moglie di Tobia, rimanga sempre vedova poichè uccideva tutti i pretendenti già nella prima notte di nozze se ricordo bene.

 

 

C' è un errore nell' elenco, Michele è associato a Marte, non la Sole, nel sole vi è Uriele. Curioso il nome dell' Arcangelo di Saturno (Cassiel), esiste un colore scuro che è un marrone tendente al nero chiamato proprio terra di Cassel, pensa te.   


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#12 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3830 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 11:38

Seth è raffigurato con la testa di sciacallo, Anubi con la testa di un cane, in passato c' erano state false interpretazioni e credevano che il Dio Anubi avesse la testa di sciacallo( da qui l' associarlo geneticamente a Seth). Tuttavia non si arrivò a pensare che gli egizi, non avrebbero mai messo un divoratore di carcasse a soprintendere al rito sacro delle mummificazione...e alla pesatura del cuore del defunto. Diciamo che l' errore, questo fraintendimento, chiamiamolo così, ipotizzo sia venuto da  due culture ( di cui una venne a contatto con loro) che ritenevano i cani impuri perchè essi andavano nei cimiteri a divorare i cadaveri.Ancora oggi, è nella cultura giudea ed islamica molto viva questa concezione.
 
 
 
Asmodeo, non l' ho associato io a Raffaele eh... :rotfl: , che gli piacciano le fanciulle, è indicato anche nel libro di Tobia, infatti fa in modo che la futura moglie di Tobia, rimanga sempre vedova poichè uccideva tutti i pretendenti già nella prima notte di nozze se ricordo bene.
 
 
C' è un errore nell' elenco, Michele è associato a Marte, non la Sole, nel sole vi è Uriele. Curioso il nome dell' Arcangelo di Saturno (Cassiel), esiste un colore scuro che è un marrone tendente al nero chiamato proprio terra di Cassel, pensa te.


E Camaele? Non è Samael? È da sempre associato a Marte.

#13 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 721 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 11:41

PS Jericho, se ci sei batti un colpo, ci servono le tue competenze, abbiamo altri 6 Demoni che mancano all' appello. :glee:

Eccomi :D per invocarmi devi voltarti a Nord e dire ΑΣΚΙ ΚΑΤΑΣΚΙ ΛΙΞ ΤΕΤΡΑΞ ΔΑΜΝΑΜΕΝΕΥΣ ΑΙΣΙΟΝ, Madre, spalanca i cancelli dell'Oscurità e portami jericho protetto e accompagnato da Tisiphone, Megaera e Aletto :glee:

Zazel per Saturno, Hismael per Giove, Barzabel per Marte, Sorath per il Sole (666), Kedemel per Venere,Taphthartharath per Mercurio e Hasmoday per la Luna. (influssi funesti)
Cambia anche qua da Pantheon a Pantheon, potrei citare quello Vudu o quello del Grimorium Verum.
Questo è tratto da Agrippa ed il suo lavoro con i sigilli nei quadrati planetari.
Si è sempre data più importanza nell'esoterismo a questi sette aspetti più che ad altri, immagino Saboath - sopra i 7" o i rituali Mitraici, 7 passaggi che partono da Corax - Mercurio, fino ad arrivare a Pater - Saturno.

Comunque, senza perdermi in Arconti :D
Rispondo un po a tutti; non sono d'accordo con la visione di Angeli vs Demoni o come energie complementari, ovviamente rispetto le vostre idee.
Una volte gli Dèi potevano fare bene come potevano fare male.. Ed è chiaro che questa visione severamente duale sia nata quando l'esoterismo ebraico sincretizza quello Ellenico.
Già nei PGM - "papiry dell'Egitto greco romano", si può notare come questa fusione avvenga ancor prima dei grimori medievali con Angeli bravi e Demoni cattivi e puzzoni.
In alcuni ritrovamenti il titolo Brimo di Hecate si fonde con IAO (yhwh) formando BRIMIAO.
Sempre la "Dèa", che è importante in questa serie di papiri essendo pratica e non Mitologia, viene accostata con Angeli ebraici come Michele. Ad es. il Papiro: "PGM IV.2765 - 2784" invocazione di Hecate.
L'accostamento tra Hecate ed Angeli era comune nelle pratiche dei Caldei, infatti, ad Hecate non era solo attribuito il titolo di "Dèa" degli inferi, ma anche regina dei Cieli, dove regnava con i suoi Angelos: Iynges, Synocheis, Teletarchai -
Angeli a cui è ispirata "de coelesti hierarchia."
C'è un Amuleto trovato ad Ostia che ritrae Salomone ed Hekate Triforme insieme, questo perché i poteri della Titanessa erano identici a quelli del Demiurgo ebraico.
Diciamo che la suddivisione di quelli che sono le così dette "impressioni Demiurgiche", quindi: 7 forze, 4 elementi e i 36 Decani nei 12 Cieli con la loro doppia "polarità", sono aspetti della Madre, colei che dá il sangue al verbo haha
Nella messa gnostica il sangue lunare della Sacerdotessa è infatti considerato il Sangue di Cristo.
Ogni cosa è manifestazione di Babalon e non riesco a pensare che il "male" possa essere separato dal "bene."
Sono "energie" con cui il cosmo manipola la realtà cosciente e trina, c'è un "Angelo\Demone" in ogni cosa, dentro un cristallo o una pianta.
Esistono anche gli Spiriti predatori che nella Quimbanda brasiliana corrispondono ai 7 peccati capitali, come spiega Porfirio nella sua Demonologia, questi sono davvero funesti e malvagi non avendo coscienza. Erano chiamati Spiriti Lilithiani di Tiamat in Babilonia o Hecatei più avanti.
Sono spiriti che si fingono altri Demoni e non hanno niente a che vedere con quelli Veri, anche se i casi di possessione sono dovuti quasi sempre a loro.. Vi auguro di non vederne mai uno nella vostra vita, mentre chi pratica un percorso Sinistro, consiglio di imprare a fare esorcismi.

Per quanto riguarda i sincretismi, parlando di me e delle mie esperienze (cosa che in Italia non si può fare) posso dire che la mia Gnosi ed il mio lavoro oltre a farmi vedere Hecate come Dèa del sangue\Babalon, mi ha mostrato Sobek - Leviathan, Satana - Angra Mainyu e Astaroth - Ishtar\Astarte. Astaroth in particolare, nonostante a me si sia mostrata come una Dèa mulatta completamente nuda e con occhi color pece, si dice che ha 2 forme, una appunto bellissima Dèa di colore e l'altra, orribile uomo cadaverico che cavalca un drago.. non l'ho mai vista così.
Questi collegamenti non sono stati da me decisi anche se ho avuto ottimi riscontri con altri Demonolatri, vengono da un lavoro di Gnosi, Invocazione e "apertura" del sigillo.
Per altri magari sarà diverso, infondo anche Musulmani ed Ebrei credono negli stessi Angeli cristiani, solo che nessun Angelo ha mai detto ad un Sufi o ad un ebreo di credere in gesù. Sarà che Cristo significa altro :D

È difficile spiegare come manipolano la realtà.. Lavey vede i Demoni come energie latenti che attraverso appositi rituali possono essere espresse e focalizzate su determinati obbiettivi, diciamo così :)
Al di fuori del regresso in Utero - stato alterato\onirico o l'IO sintonizzato internamente, luogo dove i Demoni possono comunicare attraversando le acque nere (portali, specchi, acqua nera), il lavoro con queste "porte" attiva e stimola i Qelipot e "purifica" le Sephira.
Anche se internamente quindi, lo si vede come simbolo ed impersonificazione di specifiche qualità, nello stato di coscienza ordinario vengono trasmesse o aperte determinati capacità; possiamo immaginare come il Qelipot di Lilith - Naamah, aumenti la potenza sessuale ad esempio - cosa che fá anche Astaroth, Gramory, Orias etc.
Senza andare sul paranormale; capacità di apprendimento e dare voce alla reminiscenza potrebbero essere altre possibilità, anche la follia, Gloria a Choron.
Ogni Qelipot ha un elemento ed un pianeta associato, ovviamente, valore numerico, funzione psichica, rispettivo centro corporeo e tutto quello che si vuole aggiungere insomma :D
È difficile affermare se ciò che succede internamente sia reale, o che sono mondi comuni a noi tutti e in cui la coscienza permane durante la dissoluzione degli elementi che costituiscono l'IO nel post mortem.
Mi è stato fatto notare dalla Duchessa Crocell che, dopo o, dentro quello che comunemente chiamano VA (elemento terra, tramonto), ci sono dei portali (acqua) in cui una volta entrati siamo diversamente soggetti al tempo.
Supposizioni. È interessante notare però, come Demoni classificati mantengano tratti unici e comuni a qualunque altro praticante.

Tornando ai 36 Decani; i Tarocchi dell GD sono divisi in 36 coppie, una per ogni Decano. (Anche l'Aurum Solis ha un bellissimo mazzo da 72 + 1)
I 72 Demoni della Shemphorash hanno una tale divisione, per ogni data Natale vi sono 2 Demoni che possono essere divisi in Diurni e Notturni.
A loro corrispondono segni, elementi, pietre, Tarocchi e i 7 "pianeti."
Il Grimorium Verum ha lo stesso numero di Demoni, mette l'accento però ai 54 Demoni discendenti dalla Trinità composta da Lucifero, Astaroth e Beelzebub, a cui aggiunge poi i 18 Demoni del Duca Syrach per formare 72 Demoni.
L'accento sul numero 54 è un richiamo all'astrologia Araba ed il libro: "28 mansioni Lunari e 54 Angeli", però non ho mai approfondito perché avendo una propensione alla filosofia Chaos Magic, il mio Pantheon lo decido io.
Prima di "lavorare" con Astaroth non avevo mai pensato a Sobek, ad esempio.
Una volta che sappiamo come funziona, si può pensare di aprire un cerchio rituale mettendo ad Est Lucifero o Marduk, a Sud Shamas\Shamashiel o Azazel, ad Ovest Nergal o Gadreel e a Nord, Sorath o Abaddon per poi invocare il KA di Horus in un Drawing Down the Sun.
Stesso per la Luna: Astaroth, Diana, Lilith ed Ereshkigal, per poi invocare Aradia in un Drawing Down the Moon.

Bella questa faccina :glee:
  • Furor piace questo

#14 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 03:55

E Camaele? Non è Samael? È da sempre associato a Marte.

 

 

Questo Arcangelo che tu mi riporti io non lo conosco, come non conosco i restanti, se non i 3 più famosi con in aggiunta Uriele. Mia ignoranza, non ho mai sentito la necessità di indagare e esplorare gli altri 4 elencati nel post di Furor...So dirti con precisione, però, essendo Michele perno di molti e disparati studi ( anche miei), l' Arcangelo che soprintende al pianeta rosso, e che ha il suo antico domicilio non in Ariete ma nello Scorpione addirittura ( mi riferisco allo zodiaco privo dell' Ariete e della Bilancia). Cosa mi fa affermare ciò? Diverse sfaccettature iconografiche e simboliche dell' Arcangelo: il suo colore è il rosso, quasi il 95% dei suoi simulacri ha un manto rosso, il suo simbolo è il cerchio, simbolo base di Marte anche, spesso nelle iconografie processionali, notiamo che Lui alza il dito indice verso il cielo; non indica Dio ( come dicono i Cattolici) ma l' indice è il dito simbolico di Marte ed allude ad un " richiamo alla sua autorità" ( è come se dicesse che " si deve rendere conto a Lui" di qualcosa). Presiede la data dell' equinozio d' autunno, quando entriamo nel segno/costellazione della Bilancia...( originariamente le chele dello Scorpione), quale altro attributo è michaelitico? La bilancia per l' attuazione della psicostasia ( pesatura delle anime ), o "indirizzo del cammino da seguire" ( ecco di cosa dobbiamo rendere conto, del percorso fatto nell' anno solare), inoltre, lo Scorpione è un segno di acqua, Michele ha un culto legato alle acque sorgive, fluviali e taumaturgiche molto importante (e diffuso), senza contare che il suo primo miracolo è quello di Colossi: per salvare il suo santuario che stava per essere travolto da due fiumi dirottati, li separò e li tramutò in una fonte taumaturgica. Io mi dissocio dal collocare un Michele in Ariete, come molti affermano, e ci vedo collocato un altro Santo (di derivazione pagana tra l' altro), San Giorgio di Lydda. Su Michele ci sarebbe da fare un convegno comunque, è un' Arcangelo con delle profondità culturali strabilianti.

 

 

Eccomi :D per invocarmi devi voltarti a Nord e dire ΑΣΚΙ ΚΑΤΑΣΚΙ ΛΙΞ ΤΕΤΡΑΞ ΔΑΜΝΑΜΕΝΕΥΣ ΑΙΣΙΟΝ, Madre, spalanca i cancelli dell'Oscurità e portami jericho protetto e accompagnato da Tisiphone, Megaera e Aletto :glee:

Zazel per Saturno, Hismael per Giove, Barzabel per Marte, Sorath per il Sole (666), Kedemel per Venere,Taphthartharath per Mercurio e Hasmoday per la Luna. (influssi funesti)
Cambia anche qua da Pantheon a Pantheon, potrei citare quello Vudu o quello del Grimorium Verum.
Questo è tratto da Agrippa ed il suo lavoro con i sigilli nei quadrati planetari.
Si è sempre data più importanza nell'esoterismo a questi sette aspetti più che ad altri, immagino Saboath - sopra i 7" o i rituali Mitraici, 7 passaggi che partono da Corax - Mercurio, fino ad arrivare a Pater - Saturno.

Comunque, senza perdermi in Arconti :D
Rispondo un po a tutti; non sono d'accordo con la visione di Angeli vs Demoni o come energie complementari, ovviamente rispetto le vostre idee.
Una volte gli Dèi potevano fare bene come potevano fare male.. Ed è chiaro che questa visione severamente duale sia nata quando l'esoterismo ebraico sincretizza quello Ellenico.
Già nei PGM - "papiry dell'Egitto greco romano", si può notare come questa fusione avvenga ancor prima dei grimori medievali con Angeli bravi e Demoni cattivi e puzzoni.
In alcuni ritrovamenti il titolo Brimo di Hecate si fonde con IAO (yhwh) formando BRIMIAO.
Sempre la "Dèa", che è importante in questa serie di papiri essendo pratica e non Mitologia, viene accostata con Angeli ebraici come Michele. Ad es. il Papiro: "PGM IV.2765 - 2784" invocazione di Hecate.
L'accostamento tra Hecate ed Angeli era comune nelle pratiche dei Caldei, infatti, ad Hecate non era solo attribuito il titolo di "Dèa" degli inferi, ma anche regina dei Cieli, dove regnava con i suoi Angelos: Iynges, Synocheis, Teletarchai -
Angeli a cui è ispirata "de coelesti hierarchia."
C'è un Amuleto trovato ad Ostia che ritrae Salomone ed Hekate Triforme insieme, questo perché i poteri della Titanessa erano identici a quelli del Demiurgo ebraico.
Diciamo che la suddivisione di quelli che sono le così dette "impressioni Demiurgiche", quindi: 7 forze, 4 elementi e i 36 Decani nei 12 Cieli con la loro doppia "polarità", sono aspetti della Madre, colei che dá il sangue al verbo haha
Nella messa gnostica il sangue lunare della Sacerdotessa è infatti considerato il Sangue di Cristo.
Ogni cosa è manifestazione di Babalon e non riesco a pensare che il "male" possa essere separato dal "bene."
Sono "energie" con cui il cosmo manipola la realtà cosciente e trina, c'è un "Angelo\Demone" in ogni cosa, dentro un cristallo o una pianta.
Esistono anche gli Spiriti predatori che nella Quimbanda brasiliana corrispondono ai 7 peccati capitali, come spiega Porfirio nella sua Demonologia, questi sono davvero funesti e malvagi non avendo coscienza. Erano chiamati Spiriti Lilithiani di Tiamat in Babilonia o Hecatei più avanti.
Sono spiriti che si fingono altri Demoni e non hanno niente a che vedere con quelli Veri, anche se i casi di possessione sono dovuti quasi sempre a loro.. Vi auguro di non vederne mai uno nella vostra vita, mentre chi pratica un percorso Sinistro, consiglio di imprare a fare esorcismi.

Per quanto riguarda i sincretismi, parlando di me e delle mie esperienze (cosa che in Italia non si può fare) posso dire che la mia Gnosi ed il mio lavoro oltre a farmi vedere Hecate come Dèa del sangue\Babalon, mi ha mostrato Sobek - Leviathan, Satana - Angra Mainyu e Astaroth - Ishtar\Astarte. Astaroth in particolare, nonostante a me si sia mostrata come una Dèa mulatta completamente nuda e con occhi color pece, si dice che ha 2 forme, una appunto bellissima Dèa di colore e l'altra, orribile uomo cadaverico che cavalca un drago.. non l'ho mai vista così.
Questi collegamenti non sono stati da me decisi anche se ho avuto ottimi riscontri con altri Demonolatri, vengono da un lavoro di Gnosi, Invocazione e "apertura" del sigillo.
Per altri magari sarà diverso, infondo anche Musulmani ed Ebrei credono negli stessi Angeli cristiani, solo che nessun Angelo ha mai detto ad un Sufi o ad un ebreo di credere in gesù. Sarà che Cristo significa altro :D

È difficile spiegare come manipolano la realtà.. Lavey vede i Demoni come energie latenti che attraverso appositi rituali possono essere espresse e focalizzate su determinati obbiettivi, diciamo così :)
Al di fuori del regresso in Utero - stato alterato\onirico o l'IO sintonizzato internamente, luogo dove i Demoni possono comunicare attraversando le acque nere (portali, specchi, acqua nera), il lavoro con queste "porte" attiva e stimola i Qelipot e "purifica" le Sephira.
Anche se internamente quindi, lo si vede come simbolo ed impersonificazione di specifiche qualità, nello stato di coscienza ordinario vengono trasmesse o aperte determinati capacità; possiamo immaginare come il Qelipot di Lilith - Naamah, aumenti la potenza sessuale ad esempio - cosa che fá anche Astaroth, Gramory, Orias etc.
Senza andare sul paranormale; capacità di apprendimento e dare voce alla reminiscenza potrebbero essere altre possibilità, anche la follia, Gloria a Choron.
Ogni Qelipot ha un elemento ed un pianeta associato, ovviamente, valore numerico, funzione psichica, rispettivo centro corporeo e tutto quello che si vuole aggiungere insomma :D
È difficile affermare se ciò che succede internamente sia reale, o che sono mondi comuni a noi tutti e in cui la coscienza permane durante la dissoluzione degli elementi che costituiscono l'IO nel post mortem.
Mi è stato fatto notare dalla Duchessa Crocell che, dopo o, dentro quello che comunemente chiamano VA (elemento terra, tramonto), ci sono dei portali (acqua) in cui una volta entrati siamo diversamente soggetti al tempo.
Supposizioni. È interessante notare però, come Demoni classificati mantengano tratti unici e comuni a qualunque altro praticante.

Tornando ai 36 Decani; i Tarocchi dell GD sono divisi in 36 coppie, una per ogni Decano. (Anche l'Aurum Solis ha un bellissimo mazzo da 72 + 1)
I 72 Demoni della Shemphorash hanno una tale divisione, per ogni data Natale vi sono 2 Demoni che possono essere divisi in Diurni e Notturni.
A loro corrispondono segni, elementi, pietre, Tarocchi e i 7 "pianeti."
Il Grimorium Verum ha lo stesso numero di Demoni, mette l'accento però ai 54 Demoni discendenti dalla Trinità composta da Lucifero, Astaroth e Beelzebub, a cui aggiunge poi i 18 Demoni del Duca Syrach per formare 72 Demoni.
L'accento sul numero 54 è un richiamo all'astrologia Araba ed il libro: "28 mansioni Lunari e 54 Angeli", però non ho mai approfondito perché avendo una propensione alla filosofia Chaos Magic, il mio Pantheon lo decido io.
Prima di "lavorare" con Astaroth non avevo mai pensato a Sobek, ad esempio.
Una volta che sappiamo come funziona, si può pensare di aprire un cerchio rituale mettendo ad Est Lucifero o Marduk, a Sud Shamas\Shamashiel o Azazel, ad Ovest Nergal o Gadreel e a Nord, Sorath o Abaddon per poi invocare il KA di Horus in un Drawing Down the Sun.
Stesso per la Luna: Astaroth, Diana, Lilith ed Ereshkigal, per poi invocare Aradia in un Drawing Down the Moon.

Bella questa faccina :glee:

 

 

Chiedi troppo ( l' invocazione :flag:  :D ), non ho mai fatto invocazioni o evocazioni, quindi nel cimentarmi farei pasticci...Vuoi farmi fare la fine del cardinale che pensava di evocare Uriele e si ritrovò tutt' altro? :glee:  Passando a quello che hai scritto, ti risponderò dove ho facoltà di risposta, mi è stato difficile per me comprendere tante delle cose che hai scritto, ma più che altro, perchè non mi occupo di demonologia...infatti il tuo supporto al thread è stato molto corposo e ha colmato le lacune che c' erano, completando anche dei vuoti che possedevo su alcuni argomenti. Hai esposto in maniera tale che sembra di cimentarsi con quei codici del basso medioevo dove trovi dei crogiuoli culturali e altamente ibridi ove è necessario estrarre e rintracciare " la matrice originaria" di ogni realtà e concetto( non è una critica ma un complimento  ;) ). L' Ellenismo, è lo specchio forgiato con sapienza da Alessandro Magno: come unificò il mondo antico conosciuto, così anche quei saperi ebbero medesima sorte perdendo, in gran parte, la loro "pura matrice"; gli ebrei come gli egizi, sono sempre stati rigidi...e questo sincretismo che tu accenni, è un qualcosa che per quanto altri abbiano affermato è un ' antitesi perfetta che tende a rimarcare ancora di più le profondità  e le diversità culturali, spirituali  e di forma che separano Dèi da Demoni ed Angeli. Ricorda, i Gentili per i Giudei rimarranno sempre i Gentili...è la loro "apertura" ed è allo stesso tempo" il loro solco di confine". Io mi trovo perfettamente in asse con questa distinzione, ovviamente non sto negando quanto di archeologico hai riportato, il talismano di Ostia, e i papiri egizi-greco-romani, ma ogni studioso della classicità sa che l' Ellenismo è il tempo in cui la tragedia ( perno delle origini di una civiltà ove si espone la propria storia) diviene fabula, e quindi qualcosa a cui "non dar veridicità" ( germe cristiano secolare). Ecate, questa Dèa, non è mai stata dei quiriti, non è mai stata dei giudei, è una "Dèa" che regna, esclusivamente, nella Tessaglia! " Terra che ha conservato un ' intimità con le acque profonde, una terra di spiriti e di streghe dove non regna la pallida trasparenza di Atena", scrive un noto mitografo fiorentino, ma Feràia, ( l' antico e vero nome di Ecate) che regge due torce ed è tra il mondo dei mortali, degli Dèi e quello delle Ombre.Il verso che ti ho scritto si riferisce ad un tempo antichissimo, dove la Tessaglia, è un grande Lago profondo circondato da alti monti come l' Olimpo...Demoni ed Angeli non esistono. Con questo do una precisa e pura collocazione della figura di Ecate...entità o divinità pre-olimpica ma puramente greca. Quando riporti questo interessante dato inoltre, quello delle acque nere e parli del dettaglio rivelatoti dalla Duchessa Crocell, la Duchessa non ti sta nient' altro che affermando ( e mostrando) qualcosa di puramente antico, molto più antico aggiungerei esiste dai primorsi: le acque sorgive che scaturiscono dai crepacci della Tessaglia, spiriti di altri mondi manifestatisi, anche sotto la forma di selvaggi e impetuosi cavalli...la Duchessa racconta "il mondo prima di Lei", un mondo col quale c' è un netta disparità e differenza di sostanza, Loro stessi, i Demoni, lo guardano affascinati e anche un po perplessi, secondo me. Ultimo appunto, è interessante quanto hai affermato sopra anche su Asmodeo, e della sua influenza nefasta sulla luna, pensa che, da un oroscopo grossolano abbozzato sui giorni di disastro naturale che abbiamo avuto, e che poco distano dalla prima dimora lunare, una delle più nefaste, secondo l' astrologia lunare, era proprio il giorno di San Raffaele...Come negare quindi, l' influenza del Demone su citato e quindi confermare quanto riportato dal libro di Tobia che lo pone come antagonista e alter ego del nostro Arcangelo Pellegrino?C' è connessione e veridicità secondo me.

  • jericho piace questo
 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#15 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 04:09

Riguardo la lista indicativa che avevo fornito, e ho evitato di dare la lista complementarietà dei geni e spiriti, come di citare gli arcidemoni, tutto diciamo, solo perché dipende dal sistema preso a riferimento. Se non sbaglio troppo, Jericho riferisce il sistema di Agrippa, comunque ne riconosco le tracce, riguardo ai "demoni" planetari.
Il sistema salomonico mi fa un attimo ribrezzo, per vari motivi, anche se non ne escludo l'utilità avuta.

Molto più concreto, e onesto, il lavoro di Dukanté, che sfortunatamente è pressoché sconosciuto e irreperibile in formato italiano, mannaggia.


Idealmente ci si può affidare con "sicurezza" alle fonti dirette, :spy:, e qua ovviamente concordo con J, ci sono tratti comuni, soprattutto a livello elementare, sul ruolo di ogni entità, ma facilmente variabili con l'interazione dell'operatore, come se le energie dovessero trovare la giusta mescola.

Awww ma perche non citofoniamo a Michele o Gabriel e chiediamo qualche delucidazione? :asdsi:

A me personalmente interessano gli elementi, avevo già detto in Astrologia che sono negata e ancora acerba per quanto riguarda i planetari, ho un libro fra le mani che ne prevede lo studio successivamente agli elementi e mi ci trovo bene, per questo ancora non procedo oltre, non prima di aver imparato a lanciare le palle di fuoco. (Hey Lord J., ti assicuro che trovo adorabile la tua invocazione personale, se posso aggiungerci una palla di elementi secondo me fa faville :love:)




Comunque, a tutti, un abbraccio di incoraggiamento. L'argomento è complesso, ed ognuno ha le proprie fonti e la propria direzione. Non perdiamoci. :metal:


Abbiamo una prima lista? Concorde o meno, mettiamo qualche stanghetta e consideriamo vari punti di vista.
  • jericho piace questo

#16 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 02 novembre 2018 - 06:45

Riguardo la lista indicativa che avevo fornito, e ho evitato di dare la lista complementarietà dei geni e spiriti, come di citare gli arcidemoni, tutto diciamo, solo perché dipende dal sistema preso a riferimento. Se non sbaglio troppo, Jericho riferisce il sistema di Agrippa, comunque ne riconosco le tracce, riguardo ai "demoni" planetari.
Il sistema salomonico mi fa un attimo ribrezzo, per vari motivi, anche se non ne escludo l'utilità avuta.

Molto più concreto, e onesto, il lavoro di Dukanté, che sfortunatamente è pressoché sconosciuto e irreperibile in formato italiano, mannaggia.


Idealmente ci si può affidare con "sicurezza" alle fonti dirette, :spy:, e qua ovviamente concordo con J, ci sono tratti comuni, soprattutto a livello elementare, sul ruolo di ogni entità, ma facilmente variabili con l'interazione dell'operatore, come se le energie dovessero trovare la giusta mescola.

Awww ma perche non citofoniamo a Michele o Gabriel e chiediamo qualche delucidazione? :asdsi:

A me personalmente interessano gli elementi, avevo già detto in Astrologia che sono negata e ancora acerba per quanto riguarda i planetari, ho un libro fra le mani che ne prevede lo studio successivamente agli elementi e mi ci trovo bene, per questo ancora non procedo oltre, non prima di aver imparato a lanciare le palle di fuoco. (Hey Lord J., ti assicuro che trovo adorabile la tua invocazione personale, se posso aggiungerci una palla di elementi secondo me fa faville :love:)




Comunque, a tutti, un abbraccio di incoraggiamento. L'argomento è complesso, ed ognuno ha le proprie fonti e la propria direzione. Non perdiamoci. :metal:


Abbiamo una prima lista? Concorde o meno, mettiamo qualche stanghetta e consideriamo vari punti di vista.

 

Michele, citofonare? Penso che un Arcangelo sia pericoloso quanto un Demone, se disturbato per un nulla...°_° Comunque, su Michele abbiamo un alter ego affascinante quanto Michele stesso: ho riscontrato in alcune iconografie, che Michele non abbatte sempre un drago, ma un Demone umano che, se ben "spogliato" di qualche " camuffamento", come espressioni truci, barba,  e troppi muscoli, è il "gemello" dell' Arcangelo stesso. E qui, di nuovo il concetto platonico del " doppio"  dal quale non sfuggivano gli Dèi stessi...qual' è il nome del Demone che si cela "nell' ombra" di Michele? 

 

 

Spoiler


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#17 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 03 novembre 2018 - 06:15

Credo che la conoscenza, sincera, ricercata, non sia affatto un futile motivo. Certo, dovrei rivedere il mio modo di esporre, ma cerco di alleggerire un po'. Citofonare è più leggero di evocare.
:D

Ora faccio delle ricerche.
La prima cosa che ho fatto, aprendo lo spoiler, è stata girare il telefono, e trovo interessante, dal punto di vista artistico e non solo, che ribaltando l'immagine appaia l'angelo ribelle a difendersi da Michele, anche ponendo Michele a livello inferiore. :D mirabile arte.

#18 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 602 messaggi

Inviato 03 novembre 2018 - 09:15

Credo che la conoscenza, sincera, ricercata, non sia affatto un futile motivo. Certo, dovrei rivedere il mio modo di esporre, ma cerco di alleggerire un po'. Citofonare è più leggero di evocare.
:D

Ora faccio delle ricerche.
La prima cosa che ho fatto, aprendo lo spoiler, è stata girare il telefono, e trovo interessante, dal punto di vista artistico e non solo, che ribaltando l'immagine appaia l'angelo ribelle a difendersi da Michele, anche ponendo Michele a livello inferiore. :D mirabile arte.

 
Ho trovato un altro dipinto, anche se anteriore a quello che ti ho mostrato prima, dove il dettaglio del " gemello" dell' Arcangelo, e dunque l' indizio della dualità della natura di codesto è suggerita; ma non messa in chiara luce come ha fatto il pittore cinquecentesco. Infatti quest' opera è del 1700, dove già non era più permesso essere troppo "espliciti" su determinati contenuti.
 
PS non ho trovato una foto da catalogo come quella precedente ma è comunque guardabile.

 

Spoiler


  • Furor piace questo
 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#19 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 721 messaggi

Inviato 03 novembre 2018 - 11:39

....Come negare quindi, l' influenza del Demone su citato e quindi confermare quanto riportato dal libro di Tobia che lo pone come antagonista e alter ego del nostro Arcangelo Pellegrino?C' è connessione e veridicità secondo me.

È stato per me bellissimo quello che hai scritto!!! Grazie! Farà anche paura, ma avvicinarmi ad Hekate mi crea una bellissima tensione, dico però, che non sò quanto siano differenti le Acque della Tessaglia rispetto le Acque dell'Irkalla (aldilà) Babilonese dove nel post morte le anime sono trasportate e dove Nergal (sole che tramonta) scende nei 7 portali governati da Neti per poi divenirne il Re, o l'acqua che naviga la barca solare di Ra quando il sole tramonta e attraversa le 12 ore - tratto dai testi funerari delle Piramidi.
Magari i 3 giorni di cristo nello Sheol sono l'attraversamento dei 72 Nomi di Dio "Sublunari"(?) prima di rinascere nel suo corpo come la riunione tra il Ka ed il corpo del Faraone.. :glee: haha
Mi hai dato molti spunti su cui meditare comunque, molto belli.
È verissimo ciò che affermi riguardo al periodo Ellenico, è la "nascita" della Chaos Magick e ognuno faceva ciò che gli pareva giusto, perdendo spesso il senso originale ed è da ammettere assolutamente.
Dovremmo analizzare le origini di Asmodeus.
Io purtroppo non ho mai Invocato questo grande Re, anche se penso di essere stato stranamente avvicinato da una delle sue 3 Teste, Amdusias - mi è capitato almeno 4\5 volte che una meravigliosa musica astrale mi accompagnasse "fuori dal corpo" facendomi ballare freneticamente, inizialmente pensavo a Kleppot, ma in una di queste occasioni ho visto uscire dall'oscuritá quello che sembra il volto centrale del disegno di Collin de Plancy:
https://c8.alamy.com...rnal-MC6GGP.jpg

È una divinità persiana ed il suo nome è Aeshmadaev ed è uno spirito Arymanico.
Distruzione, lussuria, ma anche passione, motivazione, grinta, Estasi! quella forza che ti fa abbattere ogni paura, ogni ostacalo e ti conduce ad un inevitabile rinnovamento, è arte. Si dice che Lui è invincibile e non dovrebbe mai essere evocato senza il suo permesso.
Lo stesso male può diventare un bene, questo intendo. Qualunque percorso Sinistro direge le proprie energie, non è schiavo e non le trascende.
Immagino in questo la Runa Isa, ghiaccio, il freddo di Saturno - lentezza e pesantezza, Invocata quando abbiamo un sovraccarico può essere utile, diverso quando siamo pigri e demotivati.
Diciamo che non nego la distruzione, semplicemente non la vedo come cattiva :) e nella stessa Demonolatria possiamo trovare l'opposto senza bisogno di Angeli, penso che questo dipenda dal Pantheon.
Questi sono molti dei tratti Demiurgici del Re:
Colore: Giallo; Nero; Cremisi; Blu
Pianeta: Sole; Giove; Nettuno
Animale: ragno, balena
Data: 30 gennaio - 8 febbraio; 13 agosto; 28 agosto - 1 settembre
Elemento: Aria; Acqua; Fuoco
D / N: Diurno
Qlipha: Golachab
Zodiac: Virgo 5-9; Leone 20-24; Acquario 10-20
Gematria: 122; 235; 362; 369; 552
Metallo: oro
Tarocchi: 6 di spade; 8 di Pentacoli
Legioni: 72
Grado: Re
Superiore: Amaymon
Percorso: 28 (Acquario / Tzaddi)
Direzione: Est; Sud
Affiliazioni: menta (la pianta), zafferano, cannella, arancia, sangue di drago, olio d'oliva, assenzio, sandalo, nardo.
Qua ad esempio non segna la Luna, però entità del genere non potranno mai essere comprese pienamente, alcune verità sembrano celarsi volontariamente.

Se ricordate il periodo astrologico del disastro potremmo provare a comparare i diversi dati. Questa è Demonolatria.
Nello stesso Decano si trova anche il Grande Belial.
Per quanto riguarda Michele invece, è opposto a Lucifero solitamente.
Non sono d'accordo con questo, dovrebbe essere Sorath perché Lucifero è il Sole che nasce per quanto mi riguarda. Io non considero Michele, ma Shamas come pieno Sole e sono tutti la stessa Divinità con vari aspetti.
Lucifero ovviamente è sopra ogni cosa essendo anche impersonificazione di Gnosi Divina.

Furor
Haha si, belle le mie invocazioni! Shamas è un Dio sole sopra ad un Carro ed è stato classificato angelo caduto secondo gli apocrifi attribuiti ad Enoch.. Pensa che la sua controparte femminile, Shapas, che è l'unica divinità femminile che governa il Sole, non poteva essere adorata altrimenti si veniva lapidati dagli ebrei. O forse ti riferivi ad Aradia, bella la contrapposizione tra Diana ed Ereshkigal come aspetto di Eos o meglio Selene Piena e Nera.
Ha tutto senso comunque, nella mia testa, chiaro :D
Il lavoro di Dukante è meraviglioso, sono quelle grandi svolte esoteriche, come accadde con Spare.
È Libertà assoluta. Nella Demonolatria non si Evoca ma si Invoca il Demone, ed è bellissimo, diventiamo davvero padroni di noi stessi esprimendo il nostro vero potenziale.
Quindi dividiamo in 7 forze portanti che metto in ordine di Grado Mitraico, magari ha un'importanza Esoterica:

Grado Corax - Mercurio - Raphael\Taphthartharath
Grado Nymphus - Venere - Uriel\Kedemel
Grado Miles - Marte - Samael\Barzabel
Grado Leo - Giove - Takiel\Hismael
Grado Perses - Luna - Gabriel\Hasmoday
Grado Heliodromus - Sole - Michele\Sorath
Grado Pater - Saturno - Cassiel\Zazel
Si potrebbe aggiungere i Demoni della Goetia ed i rispettivi Angeli (72 nomi di dio formati da tre lettere) il problema è come dividerli..
Così facendo diverebbero 4 Spiriti per ogni Decano e 12 aspetti per ognuno dei 12 segni.
In Acquario ci sono: 0 10 - Demoni: Amducius (Notte - Aria - Venere) Foras (Giorno - Mercurio - Terra) e Angeli: 'Ani'el e Cha'umiah.
10 20 - Demoni: Belial (Notte - Terra - Sole) Asmoday (Giorno - Aria - Sole) e Angeli: Reha'u'el e Yeiza'el.
20 30 - Demoni: Gaap (Giorno - Aria - Mercurio) Decarabia (Notte - Aria - Luna) e Angeli: Hahah'el e
Mika'el.
Non conosco i rispettivi Angeli, è interessante notare come siano quasi tutti di Aria i Demoni dell'Acquario.
Questi sono quelli del Capricorno:
Demoni notturni: 0 10 Haures (Fuoco) 10 20 Andrealphus (Aria) 20 30 Cimejes (Acqua\Terra)
Capricorno Demoni Diurni: 0 10 Berith (Fuoco) 10 20 Astaroth (Terra) 20 30 Forneus (Acqua)
Ad esser sincero, seguendo questo calcolo ho notato che uno dei 72 Demoni che mi è stato da altri (Demoni) indicato come possibile "Guardiano" o comunque Demone con cui ho forti affinità, è situato sul mio ascendente oltre ad essere potenziato dal suo stesso pianeta congiunto con Marte. È anche quello che mi fa più paura :glee:
Uno dei Demoni che si trova dove ho il Sole nel mio Tema è addirittura il primo che ho chiamato senza saper niente riguardo l'astrologia.
Dovremmo dividere anche i 4 Elementi o i segni Cardinali; io ho Lucifero Est (Aria) Haures Sud (Fuoco) Paimon o Leviathan Ovest (Acqua) Belial Nord (Terra)
Non so che Angeli si potrebbero inserire, altri 4 Arcangeli?
  • Furor piace questo

#20 Furor

Furor

    Guest Mode

  • Utenti
  • 17157 messaggi

Inviato 04 novembre 2018 - 08:12

Ahhh J. :D


Aspetta! (studiavo ieri notte gli elementi, sono ancora leggermente fuoco stamattina, quindi un po' agitata, come mio solito :D)


I tuoi cardinali sono un attimo differenti, ma va bene, lo ripeto alla nausea, il sistema!


Parto con gli Arcangeli cardinali, poi ti dico dei Re, ovviamente Lucifero e Belial non li scolla nessuno dai loro punti/elementi, e voglio anche vedere chi lo farebbe :rotfl: niente, torno agli Arcangeli e vediamo se possiamo appioppargli un alterego.


Michele, Gabriele, Raffaele e Uriele, i fantastici quattro.


Michele.

Sud. FUOCO.

Ovviamente ogni elemento ha la componente attiva, e quella passiva. Nella sua componente attiva il fuoco di Michele accende per la ricerca delle verità spirituali, potremmo simpaticamente chiamarla verità di dio ma non è urgentissimo :D.
Nella componente negativa, ma che sia inteso non come attiva, non credo ci sia bisogno di spiegare che bene e male, positivo e negativo vadano intesi in una certa maniera, ha la qualità disgregativa, distruttrice, nel caso di Michele canonica ente distruttore del "male", dell'impuritá, che purificata ascende e si dilata (molto fuoco, direi :D) e la passione infuocata che ne consegue, per la vita, la verità, già si nota qualche somiglianza, no? :D




Gabriele

Ovest ACQUA

Gabriele è il messaggero di dio per eccellenza, ovviamente a livello elementare interagisce Con Michele che è la fiamma potente, e Gabriele addolcisce e fluidifica perché il tutto arrivi senza danni, tutto comunque arriva a compimento con la mediazione neutra di Raffaele/Aria.
Nella sua forma attiva Gabriele vitalizza, nutre, compensa l'espansione di Michele, nella sua forma "negativa" ovviamente è altamente distruttivo, disperde, trascina via. Adesso non ricordo benissimo, ma era Leviathan, per l'acqua? Poi vediamo.


Raffaele

Est ARIA

Il guaritore celestiale, il mediatore "la virtù sta nel mezzo :D" colui che sovraintende al benessere equilibrato, come elemento aria logicamente media fra fuoco e acqua, mitigando la furia incandescente di Michele con la fluida freddezza di Gabriele.

Uriele
Nord TERRA :love:

Come elemento terra è il consolidatore, e racchiude gli altri tre elementi. Come arcangelo sovrintende la ricerca dell'uomo della saggezza terrena, della conoscenza, lo ancora a sé stesso. Come costituente positivo, è fermezza, saggezza, interiorità, ricchezza, come controparte induce immobilità, testardaggine (non a caso come Capricorno è leggendaria la possente testardaggine :roll:).


Ora. Coi tuoi cardinali J, giusto una lieve discordanza con Haures/Satana, ma l'ho agevolmente risolta per intuizione e va ottimamente. Siamo là. È tutto come deve essere :D

Per chi ha già dimistichezza con gli elementi, e o gli Arcangeli o i Re infernali citati, saranno più che evidenti le assonanze, ma proprio tanto.

Prendendo Uriele/Nord/Terra, è innegabilmente concorde a Lord Belial/Nord/Terra.

Ora, nel citare gli Arcangeli ho dato qualche indicazione sulle polarità positive e negative e ci tengo a precisare che in nessun modo la polarità negativa/passiva di un arcangelo starebbe ad indicare la controparte demoniaca, non credo ci sia bisogno di dirlo ma ci tengo a precisarlo. Anche perché prendendo Lord Belial ad esempio, ugualmente, come per ogni cosa, c'è la compnentne positiva e negativa, Lord Belial distruttore di catene, Liberatore e Signore del potere personale, nella sua accezione negativa è appunto l'opposto, immobilità, non più fermezza, voragine senza fondo, e non più interiorità.

Non so bene come integrare, ora, non mi sono mai preoccupata di dover definire in qualche modo queste due potenze, angeliche e infernali, come fratelli/alter ego, come una esistente e una no, come le stesse entità però come se alcune correnti religiose abbiano scisso il negativo classificandolo come demoniaco e quindi dando vita alla divisione fra Angelo e Demone o via dicendo. Così a naso, dopo aver chiaro che ogni cosa possiede una polarità, per permetterne il movimento, la vita, OGNI cosa, azzardo che anche in noi, almeno per un po', fino a che non si sia adeguatamente integrata la nostra stessa dualità, ci sia bisogno di questa divisione/contrapposizione, delle due potenze che si "combattono" (che sempre dentro di noi, combattono, mica sulle nuvolette, ricordare: come è in alto, così è in basso). Sono la stessa cosa? Forse si. (breve attimo aspettando che Uriele mi fulmini o che Belial mi moda un piede, okkei, non succede, tutto a posto), in fondo tutto è tutto, sembra che l'unico scopo/compito valido sia comprendere e riunificare, suscitare man mano in noi un certo attributo, (angelico o demoniaco) e fissarlo e fermarlo, così come si dovrebbe/potrebbe fare con gli elementi.

:D




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi