Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Rompere il ghiaccio


  • Per cortesia connettiti per rispondere
290 risposte a questa discussione

#281 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 7343 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 19:08


è giusto che gli altri provino ad ottenere da lei quello che vogliono tramite l'inganno sia mentale che emotivo?

 

No, non è giusto ottenere qualcosa con l'inganno; ma secondo me (Nehelamite correggimi) si sta parlando di incontri mordi e fuggi in cui nessuno dei due attori ha il tempo materiale per capire "razionalmente"  fino in fondo le debolezze dell'altro e sfruttarle; sono situazioni in cui si riconosce quasi inconsciamente da ambo le parti la preda perfetta, si fa un balletto di cortesia, in due, di un'ora e poi sbadabam.

 

Io alle donne vittime del marpione ho smesso di crederci a 13 anni.

 

Comunque so di avere una visione creativa della realtà. Me ne rendo conto.



#282 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3847 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 19:12

Brava Lamia. Non c'è da aggiungere altro.


@Nehelamite: non sono stata né intortata né delusa quindi. Ma non l'avrei data neanche a Richard Gere dopo un'ora sola di conversazione.

#283 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3847 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 19:24

No, non è giusto ottenere qualcosa con l'inganno; ma secondo me (Nehelamite correggimi) si sta parlando di incontri mordi e fuggi in cui nessuno dei due attori ha il tempo materiale per capire "razionalmente" fino in fondo le debolezze dell'altro e sfruttarle; sono situazioni in cui si riconosce quasi inconsciamente da ambo le parti la preda perfetta, si fa un balletto di cortesia, in due, di un'ora e poi sbadabam.

Io alle donne vittime del marpione ho smesso di crederci a 13 anni.

Comunque so di avere una visione creativa della realtà. Me ne rendo conto.

Io credo che sia un "gioco" senza conseguenze solo se entrambi i partecipanti non danno alcun significato emotivo particolare al sesso.
Il problema è che non si ha il tempo materiale di capire chi c'è davanti a noi. Da qui tutto il resto delle possibili conseguenze.
L'impossibilità di comprendere l'altro e le sue potenziali debolezze non è qualcosa che ti può in qualche modo scagionare da una colpa, anzi.

#284 goodlie

goodlie

    Utente Senior

  • Utenti
  • 397 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 19:41

Purtroppo ho avuto modo di approfondire un po' il tema del "gaming" parlandone con una persona molto addentrata per un po'di tempo. Personalmente mi ha fatto arrabbiare scoprire che esistesse questa cosa e ho pensato di trovarmi di fronte a menti completamente deviate, barbare e immorali, tuttavia non posso dire di non vedere come la cosa abbia una sua collocazione nel mondo, ragioni di esistenza, funzionalità. Insomma il gaming (sto parlando delle già nominate tecniche di seduzione che puntano sul numero di copule) risponde a una esigenza maschile che, frustrata, porta a malessere psicofisico, depressione, astenia, e via dicendo, in alcune persone. Al mondo c'è tutto, c'è anche chi vuole fare sesso spesso e volentieri senza dover per questo avere una relazione stabile, perché non ritiene le due cose siano correlate. In molte specie animali gli individui si accoppiano e poi le femmine curano da sole i piccoli, mi risulta che tra i mammiferi questa cosa sia prevalente. Una volta superato il pregiuduzio morale di questa pratica resta solo il mero, banale, sacro istinto vitale, non mi sento di giudicarlo (anche se preferisco non averci troppo a che fare). Usare o non usare armi subdole quali la becera menzogna per ottenere sesso sta non solo ai limiti individuali ma anche al grado di condivisione di una certa visione delle relazioni e del sesso in una data società. In Italia siamo abbastanza repressi, ho recentemente scoperto che siamo i primi al mondo per turismo sessuale. Secondo me il basso grado di sviluppo emotivo/intellettuale gioca un grosso ruolo, ma pure il fatto che la mentalità sia totalmente provinciale. Più che altro spero in un futuro in cui alla gente importi un po'meno del sesso, che uomini e donne che lo vogliono fare lo possano fare senza tanti balletti penosi così che noi tutti possiamo andare avanti, magari riaprissero le case chiuse. Purtroppo nel frattempo ci dobbiamo sorbire l'ego di chi si sente un grande trombatore quando porta a letto una indipendentemente dall'onestà sui propri scopi (e poi lo racconta in giro e ci scrive libri sopra).

#285 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 21266 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:14

No, non è giusto ottenere qualcosa con l'inganno; ma secondo me (Nehelamite correggimi) si sta parlando di incontri mordi e fuggi in cui nessuno dei due attori ha il tempo materiale per capire "razionalmente"  fino in fondo le debolezze dell'altro e sfruttarle; sono situazioni in cui si riconosce quasi inconsciamente da ambo le parti la preda perfetta, si fa un balletto di cortesia, in due, di un'ora e poi sbadabam.

 

Io alle donne vittime del marpione ho smesso di crederci a 13 anni.

 

Comunque so di avere una visione creativa della realtà. Me ne rendo conto.

 

 

Beh più o meno è così: il discorso sulla manipolazione psicologica si riferiva a un altro contesto, certo non spreco fini tecniche di persuasione per una scopata :asdsi: basta molto, molto meno - basta una marea di stronzate inventate sul momento, appunto :arg: , qualche moina, un paio di complimenti e bella lì.

Non volevo usare questo argomento perché a leggerlo così suona davvero male, ma non sono di certo delle suore che cadono dal pero e si fanno infinocchiare dal primo uomo che incontrano: hanno già avuto le loro anche numerose esperienze e delusioni, a vent'anni e passa, quindi di cosa stiamo parlando? 

 

Ovviamente poi alla ragazza non deve darle particolari problemi andare a letto con un uomo più grande, altrimenti, se alla tizia piacciono le fighette in stile Amici, non c'è molto che si possa fare a riguardo :rotfl: Ma in genere non riscontro particolari problemi da questo punto di vista.

Poi oh, magari vi darà dispiacere saperlo, ma da quel che vedo in giro, i coetanei le trattano assai peggio di quanto non faccia io, che almeno se noto che davanti c'è una persona anche vagamente decente mi regolo di conseguenza - altri, questo scrupolo non se lo fanno.

 

Per il resto, non mi chiamo mica Winstein (si scrive così?), quindi se vedo che una si blocca, non sa che fare, rimane totalmente disorientata già dal primo approccio, le faccio passare una bella serata (senza doppi sensi) e basta, perché non si direbbe ma quando non sono impegnato a intortare squinzie, sono una persona abbastanza piacevole da avere attorno :dunno: Davvero eh.

E' nella mia natura essere incredibilmente amichevole, sono estroverso, divertente, ho una discreta forza fisica per dare una mano quando serve e una buona cultura, quindi posso discutere un po' di tutto, inoltre se non ho puntato nessuna sono totalmente disinteressato del sesso di chi ho di fronte (e quindi ti guardo negli occhi, non le tette :arg: ) e non fingo di ascoltare quello che dice il prossimo, ascolto per davvero e commento con repliche intelligenti, senza essere mai né arrogante né volgare.

 

Beh in pratica, se sei una donna e mi piaci troppo o per nulla, sei a cavallo: qualsiasi sfumatura intermedia invece... :bb:

 

@Nehelamite: non sono stata né intortata né delusa quindi. Ma non l'avrei data neanche a Richard Gere dopo un'ora sola di conversazione.

 

 

E questa sei tu, non il resto del genere femminile. Parla per te e ci capiamo, altrimenti è ovvio che non ci si arrivi a comprendere.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#286 purple

purple

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2155 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:23

Purtroppo ho avuto modo di approfondire un po' il tema del "gaming" parlandone con una persona molto addentrata per un po'di tempo. Personalmente mi ha fatto arrabbiare scoprire che esistesse questa cosa e ho pensato di trovarmi di fronte a menti completamente deviate, barbare e immorali, tuttavia non posso dire di non vedere come la cosa abbia una sua collocazione nel mondo, ragioni di esistenza, funzionalità. Insomma il gaming (sto parlando delle già nominate tecniche di seduzione che puntano sul numero di copule) risponde a una esigenza maschile che, frustrata, porta a malessere psicofisico, depressione, astenia, e via dicendo, in alcune persone. Al mondo c'è tutto, c'è anche chi vuole fare sesso spesso e volentieri senza dover per questo avere una relazione stabile, perché non ritiene le due cose siano correlate. In molte specie animali gli individui si accoppiano e poi le femmine curano da sole i piccoli, mi risulta che tra i mammiferi questa cosa sia prevalente. Una volta superato il pregiuduzio morale di questa pratica resta solo il mero, banale, sacro istinto vitale, non mi sento di giudicarlo (anche se preferisco non averci troppo a che fare). Usare o non usare armi subdole quali la becera menzogna per ottenere sesso sta non solo ai limiti individuali ma anche al grado di condivisione di una certa visione delle relazioni e del sesso in una data società. In Italia siamo abbastanza repressi, ho recentemente scoperto che siamo i primi al mondo per turismo sessuale. Secondo me il basso grado di sviluppo emotivo/intellettuale gioca un grosso ruolo, ma pure il fatto che la mentalità sia totalmente provinciale. Più che altro spero in un futuro in cui alla gente importi un po'meno del sesso, che uomini e donne che lo vogliono fare lo possano fare senza tanti balletti penosi così che noi tutti possiamo andare avanti, magari riaprissero le case chiuse. Purtroppo nel frattempo ci dobbiamo sorbire l'ego di chi si sente un grande trombatore quando porta a letto una indipendentemente dall'onestà sui propri scopi (e poi lo racconta in giro e ci scrive libri sopra).

 

 

Da un lato c'è da ringraziare che nella nostra epoca, una ragazza che senza rendersene pienamente conto si trova ad avere a che fare con un seduttore senza scrupoli, non venga "disonorata" socialmente. Una volta significava rovinarsi la vita o quasi. 

Leggendoti mi è venuto in mente di aver letto un paio di volte un forum sulla seduzione, tipo "macho italiano" o qualche cagata del genere. E sì, umanamente secondo me c'è molta miseria lì (sempre relativamente al mio modo di vedere). Tutti quei discorsi sulle bulgare che son così, cedono cosà, le norvegesi non ci stanno, con le russe bisogna farsi vedere così e cosà. Manco la carne sul banco del macellaio. Come ho già detto, questi uomini secondo me non fanno onore prima di tutto a se stessi. 



#287 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3847 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:25

Da un lato c'è da ringraziare che nella nostra epoca, una ragazza che senza rendersene pienamente conto si trova ad avere a che fare con un seduttore senza scrupoli, non venga "disonorata" socialmente. Una volta significava rovinarsi la vita o quasi. 
Leggendoti mi è venuto in mente di aver letto un paio di volte un forum sulla seduzione, tipo "macho italiano" o qualche cagata del genere. E sì, umanamente secondo me c'è molta miseria lì (sempre relativamente al mio modo di vedere). Tutti quei discorsi sulle bulgare che son così, cedono cosà, le norvegesi non ci stanno, con le russe bisogna farsi vedere così e cosà. Manco la carne sul banco del macellaio. Come ho già detto, questi uomini secondo me non fanno onore prima di tutto a se stessi. In generale.


Io mi sono iscritta in quel forum per mandarli a ca*are. :D
  • purple piace questo

#288 goodlie

goodlie

    Utente Senior

  • Utenti
  • 397 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:32

Io mi sono iscritta in quel forum per mandarli a ca*are. :D


L'ho fatto anche io ma non per mandarli a cagare, più per interesse antropologico. In quel contesto si è sgretolata buona parte della mia residua fiducia nel genere umano, però dopotutto meglio conoscere il nemico.
  • Frèyja piace questo

#289 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3847 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:42

L'ho fatto anche io ma non per mandarli a cagare, più per interesse antropologico. In quel contesto si è sgretolata buona parte della mia residua fiducia nel genere umano, però dopotutto meglio conoscere il nemico.


All'inizio anch'io, ma dopo aver letto le sigle e i nomignoli che affibbiano alle donne in base alla presunta disponibilità e bellezza non ce l'ho fatta più e mi sono iscritta.
L'interesse antropologico si è trasformato in voglia di prenderli a schiaffi.

#290 purple

purple

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2155 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 20:51

  :rotfl:  

 

Ma l'esposizione prolungata a quei discorsi non vi ha causato uno sciopero dei neuroni, dissenteria, disturbi neuro-vegetativi ?



#291 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3847 messaggi

Inviato Oggi, 14 nov 2018 alle 21:20

:rotfl:  
 
Ma l'esposizione prolungata a quei discorsi non vi ha causato uno sciopero dei neuroni, dissenteria, disturbi neuro-vegetativi ?


A me è venuta la solita depressione




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi