Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Il tredicesimo segno zodiacale


  • Per cortesia connettiti per rispondere
76 risposte a questa discussione

#1 diamanda

diamanda

    Utente Junior

  • Utenti
  • 304 messaggi

Inviato 09 ottobre 2018 - 06:30

Due anni fa la Nasa si scomodò mettendo in giro la notizia sul tredicesimo segno zodiacale. Ma da allora in poi gli oroscopi sono rimasti sempre uguali e cioè mostrano solo i soliti 12 segni. Come mai?
Uno degli articoli era questo:

http://m.ilgiornale....ono-13/1310616/
  • diamanda e GoracU piace questo
l'unico limite dell'uomo è se stesso.

#2 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 10 ottobre 2018 - 08:36

Questa eterna polemica nasce dalla confusione che si fa tra segni e costellazioni.

 

Dopo aver cercato di chiarire queste cose per innumerevoli volte, mi è passato la voglia di farlo.

 

Comunque ti do un link che (forse) potrebbe chiarirti un po' le cose.

 

http://www.cosenasco...-costellazioni/


  • Aindir piace questo

#3 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 10 ottobre 2018 - 09:28

Ma di questo argomento si era già discusso se ricordo bene...non so dove è finito il tread ma se ne parlò. Mah, la Nasa vuole vestirsi dei panni di un " novello Giulio Cesare" che introdusse la costellazione/segno dell' Ariete e della Bilancia mozzando il Toro per la prima e le chele dello Scorpione per la seconda...Quindi pensa Diamanda, prima  erano  10 le costellazioni/segni dello zodiaco altro che 12 o 13  addirittura. 


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#4 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 12 ottobre 2018 - 06:14

Non resisto alla tentazione di spiegare come stanno le cose. 

 

Tutti noi abbiamo visto un'immagine quando eravamo bambini, dove c'è il Sole al centro, con intorno quattro terre.

Potrei cercare l'immagine sul web per mostrarla qui, ma non credo che ce ne sia bisogno, perché l'abbiamo vista tutti, giusto?

 

Questa immagine rappresenta l'orbita della Terra intorno al Sole, e la Terra viene "fotografata" in quattro particolari momenti che sono i solstizi e gli equinozi. Quando la Terra si trova in una di queste posizioni, inizia uno di questi quattro segni zodiacali: Ariete, Cancro, Bilancia, e Capricorno. 

 

E' evidente che le costellazioni con tutto ciò non hanno nulla a che vedere, perché non compaiono nell'immagine.



#5 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 12 ottobre 2018 - 07:53

Non resisto alla tentazione di spiegare come stanno le cose. 

 

Tutti noi abbiamo visto un'immagine quando eravamo bambini, dove c'è il Sole al centro, con intorno quattro terre.

Potrei cercare l'immagine sul web per mostrarla qui, ma non credo che ce ne sia bisogno, perché l'abbiamo vista tutti, giusto?

 

Questa immagine rappresenta l'orbita della Terra intorno al Sole, e la Terra viene "fotografata" in quattro particolari momenti che sono i solstizi e gli equinozi. Quando la Terra si trova in una di queste posizioni, inizia uno di questi quattro segni zodiacali: Ariete, Cancro, Bilancia, e Capricorno. 

 

E' evidente che le costellazioni con tutto ciò non hanno nulla a che vedere, perché non compaiono nell'immagine.

 

Si, tuttavia, l' Ariete, il Cancro, la Bilancia e il Capricorno sono delle costellazioni, cioè figure composte da stelle...che poi nell' astrologia si prestino anche a segni dello zodiaco è risaputo. Ma sono comunque figure stellari non di certo di mera invenzione basata sul nulla.


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#6 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 12 ottobre 2018 - 12:23



Si, tuttavia, l' Ariete, il Cancro, la Bilancia e il Capricorno sono delle costellazioni, cioè figure composte da stelle...che poi nell' astrologia si prestino anche a segni dello zodiaco è risaputo. Ma sono comunque figure stellari non di certo di mera invenzione basata sul nulla.

 

omonimi.png

 

 

Delle cose diverse si possono chiamare con gli stessi nomi, per cui nel nostro caso è bene specificare "costellazione del Cancro" se si vuole parlare della costellazione del Cancro, e "segno del Cancro" se si vuole parlare del segno del Cancro.

 

Al di là del nome, tra costellazione del Cancro e segno del Cancro, non c'è alcuna affinità o parentela, sono cose completamente sconnesse tra loro.

 

Con il termine costellazione del Cancro si vuole indicare un gruppo di stelle che ci appaiono prospetticamente vicine nella stessa zona del cielo.

 

cancro.gif

 

Mentre con il termine segno del Cancro si vuole indicare la posizione in cui si trova la Terra nel giorno del solstizio d'estate e nei 30 giorni (circa) successivi.

 

images.jpg

 

L'immagine della Terra a sinistra nel disegno qui sopra.

 

E' la famosa immagine di cui parlavo all'inizio e che non avrei voluto postare.



#7 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 12 ottobre 2018 - 06:00

 

 

omonimi.png

 

 

Delle cose diverse si possono chiamare con gli stessi nomi, per cui nel nostro caso è bene specificare "costellazione del Cancro" se si vuole parlare della costellazione del Cancro, e "segno del Cancro" se si vuole parlare del segno del Cancro.

 

Al di là del nome, tra costellazione del Cancro e segno del Cancro, non c'è alcuna affinità o parentela, sono cose completamente sconnesse tra loro.

 

Con il termine costellazione del Cancro si vuole indicare un gruppo di stelle che ci appaiono prospetticamente vicine nella stessa zona del cielo.

 

cancro.gif

 

Mentre con il termine segno del Cancro si vuole indicare la posizione in cui si trova la Terra nel giorno del solstizio d'estate e nei 30 giorni (circa) successivi.

 

images.jpg

 

L'immagine della Terra a sinistra nel disegno qui sopra.

 

E' la famosa immagine di cui parlavo all'inizio e che non avrei voluto postare.

 

 

Fammi capire, e noti astronomi e astrologi dell' antichità ( di ogni popolo) avrebbero  avuto le allucinazioni nel definire un gruppo di stelle (costellazione) con determinati nomi che hanno un loro tessuto profondo e culturale? Ma stiamo scherzando? Io spero di si.

 

La costellazione del Cane Maggiore (Sirio) si chiama del Cane Maggiore o meglio "Maira" perchè quel gruppo di stelle per i Greci è il cane di una notissima e importantissima storia che dà i cardini della tragedia greca addirittura. Per gli Egizi, la stessa costellazione è "Anubi", perchè  v' è in quella cultura un' analoga storia che non si scinde tantissimo (se non per il finale) da quella attica, punto. Spero che al di là dei giochi incrociati ritorni il buon senso.

 

 

Un' esempio, giusto per un "gioco di immagini" :

 

heveliuscanemaggiore.jpg


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#8 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 09:57

Fammi capire, e noti astronomi e astrologi dell' antichità ( di ogni popolo) avrebbero  avuto le allucinazioni nel definire un gruppo di stelle (costellazione) con determinati nomi che hanno un loro tessuto profondo e culturale? Ma stiamo scherzando? Io spero di si.

 

 

Non ho capito che cosa stai obiettando.

 

==============================

 

Spero di aver chiarito con quella tabella degli omonimi, che con lo stesso nome si possono  indicare cose diverse.

 

Rimane comunque da spiegare come mai in cielo ci siano 12 costellazioni, che hanno gli stessi nomi dei 12 segni, pur essendo delle cose diverse, perché ovviamente non si può trattare di una semplice coincidenza. 

 

Il motivo di ciò l'avevo spiegato in questa discussione rispondendo ad una domanda di Arjanedda.

 

In pratica la distinzione che facciamo noi tra segni e costellazioni un tempo non era così netta, perché ancora non si conosceva la precessione degli equinozi, scoperta da Ipparco nel primo secolo prima di Cristo. 

 

Gli astrologi Assiri già suddividevano lo zodiaco in segni di 30° gradi ciascuno sebbene le costellazioni abbiano una ampiezza variabile, e ai tempi di Ipparco le costellazioni zodiacali si trovavano grosso modo ad occupare i segni zodiacali omonimi.

 

Ipparco ha scoperto che il grado zero dell'Ariete, e tutto lo zodiaco dei segni di 30 gradi, si spostava lentamente all'indietro rispetto allo zodiaco delle costellazioni, ed è per questo che oggi i segni zodiacali hanno i nomi delle costellazioni che li occupavano duemila anni fa.

 

Gli astrologi non hanno bisogno di modificare nulla, perché queste cose sebbene siano state riportate dal giornalista come uno scoop del momento, sono note da oltre 2000 anni. Per gli astrologi il riferimento non è dato dalle costellazioni ma dai segni zodiacali, che sono immutabili per definizione. Il segno del Cancro inizia, e inizierà sempre quando il nord dell'asse terrestre punta in direzione del Sole, a prescindere dalla costellazione che si trova in quella direzione.

 

Quello che nell'articolo non veniva detto, è che anche gli astronomi utilizzano un sistema di coordinate celesti basate sullo stesso sistema.



#9 Anthony Van De Boer

Anthony Van De Boer

    Utente Senior

  • Utenti
  • 790 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 12:21

Astro, non esageriamo, un tempo c'è stata una corrispondenza tra segni e costellazioni, è per questo che oggi sono arrivati a noi con questi nomi. C'è da dire però che la mitologia delle costellazioni non corrisponde quasi mai alle caratteristiche dei segni, almeno se prendiamo in considerazione la mitologia greca.

 

Bisognerebbe studiare la mitologia sumera, perché è da lì che sono iniziate le cose. E per i Sumeri i segni erano dodici, anche se poi in alcuni periodi sono stati ridotti a dieci. E aggiungo che per i sumeri anche i pianeti erano dodici.


"How did it go so fast", we'll say as we are looking back.


#10 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 12:28

Non ho capito che cosa stai obiettando.

 

==============================

 

Spero di aver chiarito con quella tabella degli omonimi, che con lo stesso nome si possono  indicare cose diverse.

 

Rimane comunque da spiegare come mai in cielo ci siano 12 costellazioni, che hanno gli stessi nomi dei 12 segni, pur essendo delle cose diverse, perché ovviamente non si può trattare di una semplice coincidenza. 

 

Il motivo di ciò l'avevo spiegato in questa discussione rispondendo ad una domanda di Arjanedda.

 

In pratica la distinzione che facciamo noi tra segni e costellazioni un tempo non era così netta, perché ancora non si conosceva la precessione degli equinozi, scoperta da Ipparco nel primo secolo prima di Cristo. 

 

Gli astrologi Assiri già suddividevano lo zodiaco in segni di 30° gradi ciascuno sebbene le costellazioni abbiano una ampiezza variabile, e ai tempi di Ipparco le costellazioni zodiacali si trovavano grosso modo ad occupare i segni zodiacali omonimi.

 

Ipparco ha scoperto che il grado zero dell'Ariete, e tutto lo zodiaco dei segni di 30 gradi, si spostava lentamente all'indietro rispetto allo zodiaco delle costellazioni, ed è per questo che oggi i segni zodiacali hanno i nomi delle costellazioni che li occupavano duemila anni fa.

 

Gli astrologi non hanno bisogno di modificare nulla, perché queste cose sebbene siano state riportate dal giornalista come uno scoop del momento, sono note da oltre 2000 anni. Per gli astrologi il riferimento non è dato dalle costellazioni ma dai segni zodiacali, che sono immutabili per definizione. Il segno del Cancro inizia, e inizierà sempre quando il nord dell'asse terrestre punta in direzione del Sole, a prescindere dalla costellazione che si trova in quella direzione.

 

Quello che nell'articolo non veniva detto, è che anche gli astronomi utilizzano un sistema di coordinate celesti basate sullo stesso sistema.

 

Che cosa obbietto, non si può affermare che segni zodiacali e costellazioni omonime non siano la stessa cosa solo perchè attualmente si sono "spostate" e non ricoprono più le posizioni di millenni fa...E' come dire che l' uomo, secondo dottrina cristiana cattolica, è fatto di anima e corpo, ma nel momento in cui l' anima spira, quel corpo non è più uomo perchè l' anima è spirata. Le costellazioni "fisse e mobili" sono i segni " fissi e mobili" anche se si sono spostate, spostare non significa "scomporsi e ricomporsi"...quindi, se una costellazione non ricopre più oggi i gradi che ricopriva nel II secolo a.C., non giustifica una "presa di posizione" così assurda che esige la scissione tra costellazione e segno perchè è un tutt' uno.

 

Poi, alcune precisazioni storiche sugli astrologi/astronomi Assiri: non esisteva lo zodiaco comprendente la Bilancia e l' Ariete ( quest' ultimo compare sul finire del III millennio a.C.),le costellazioni/segni "mobili"  di conseguenza erano 10/11 e non 12 come ora. Gaio Giulio Cesare che nel 46 a.C in una riforma, per ragioni calendariali ri-introduce la Bilancia che fino ad allora erano incorporate "nelle chele dello scorpione",quindi  una ruota zodiacale di 11 costellazioni/segni mobili...il modello Greco! Se volessi andare ancora più a ritroso, verso il V millennio e il III millennio a.C. sempre, avrei una ruota di 10 segni/costellazioni addirittura, visto che l' Ariete non c' era e lo zodiaco iniziava col Toro, che poi "fu dimezzato" per introdurre il suddetto segno.


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#11 Anthony Van De Boer

Anthony Van De Boer

    Utente Senior

  • Utenti
  • 790 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 12:37

Aggiungo una cosa: l'Ofiuco, cioè il tredicesimo segno, non può far parte dello zodiaco semplicemente perché non è contenuto nell'eclittica, se non per una singola stella. Guardate voi stessi l'immagine:

 

nuovi-segni-zodiacali-ofiuco.jpg

 

mercatore.jpg


"How did it go so fast", we'll say as we are looking back.


#12 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 12:56

Astro, non esageriamo, un tempo c'è stata una corrispondenza tra segni e costellazioni, è per questo che oggi sono arrivati a noi con questi nomi. C'è da dire però che la mitologia delle costellazioni non corrisponde quasi mai alle caratteristiche dei segni, almeno se prendiamo in considerazione la mitologia greca.

 

Bisognerebbe studiare la mitologia sumera, perché è da lì che sono iniziate le cose. E per i Sumeri i segni erano dodici, anche se poi in alcuni periodi sono stati ridotti a dieci. E aggiungo che per i sumeri anche i pianeti erano dodici.

 

Ciao Anthony, mi dispiace ma non sono d' accordo con quanto affermi, e semplicemente perchè i testi classici sono più che soddisfacenti nell' esplecare il significato delle costellazioni/ segni sia mobili che fissi...Anzi, potrei dire che ci sono ulteriori "allacci culturali" che si "legano" ai testi su accennati, ed un esempio l' ho riporto nel post dove parlavo di Sirio. 

 

 

12 pianeti? In antichità erano 7 ( contando i luminari), oggi siamo arrivati a 9 (escludendo i luminari), gli altri 3 per arrivare a 12  dove li hanno presi i Sumeri?


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#13 Anthony Van De Boer

Anthony Van De Boer

    Utente Senior

  • Utenti
  • 790 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 01:00

Ciao Anthony, mi dispiace ma non sono d' accordo con quanto affermi, e semplicemente perchè i testi classici sono più che soddisfacenti nell' esplecare il significato delle costellazioni/ segni sia mobili che fissi...Anzi, potrei dire che ci sono ulteriori "allacci culturali" che si "legano" ai testi su accennati, ed un esempio l' ho riporto nel post dove parlavo di Sirio. 

 

Quindi, per fare un esempio, tu trovi che il dio Pan abbia delle attinenze col Capricorno?


"How did it go so fast", we'll say as we are looking back.


#14 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 01:04

Ofiuco.gif

 

 

La Luna in questo momento sta nella costellazione di Ofiuco. Se si volesse escludere qualcuno, bisognerebbe escludere lo Scorpione che è quasi completamente sotto la linea dell'eclittica (la linea in rosso).

 

In realtà la Luna si trova nel segno del Sagittario, che comprende quella porzione di eclittica tra i gradi 240 e 270. Anthony, magari non sai dove si trova la Luna oggi, ma sicuramente saprai che Saturno è nel segno del Capricorno, ed infatti eccolo lì, un po' dopo il grado 270, il Capricorno va dal grado 270 a 300.

Saturno anche se non si legge, si trova nella costellazione del Sagittario.

 

Il fatto è che noi astrologi di tradizione occidentale, non prendiamo in considerazione le costellazioni dai tempi di Ipparco e di Tolomeo. In altre parole non ci importa nulla delle stelle che si vedono alle spalle dei pianeti, ma l'unica cosa che ci interessa è quella linea rossa che si chiama eclittica e le cui suddivisioni in parti uguali di 30 gradi determinano i segni zodiacali.

 

Ossia non crediamo che gli influssi astrologici provengano dalle stelle lontane, ma che dipendano esclusivamente dall'angolo formato dai pianeti con l'asse di rotazione terrestre. 



#15 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 01:33



 

mercatore.jpg

 

Questa immagine che hai aggiunto in un secondo momento è molto più interessante della prima.

 

Per sapere dove stanno i segni zodiacali cancella tutte le stelle che con l'astrologia non c'entrano nulla, e lascia nel disegno solo quella linea sinusoidale che è l'eclittica.

 

Una parte dell'eclittica è sotto l'equatore celeste e un'altra sopra.

Devi guardare la mappa da destra verso sinistra

 

La parte sotto comprende i segni:

 

Bilancia, Scorpione e Sagittario nella prima fase discendente

 

tra sagittario e Capricorno c'è il punto più a sud, quello vicino al quale si trova Saturno in questo periodo.

 

Poi la curva risale con i segni del Capricorno, Aquario, e Pesci. 

 

Con l'Ariete la curva interseca l'equatore e poi c'è il segno del Toro e dei Gemelli.

 

Tra Gemelli e Cancro la curva raggiunge la sua massima altezza, e poi comincia il suo cammino discendente con Cancro, Leone, e Vergine.

 

Lo zodiaco è questo, e non c'entra nulla con le stelle che si vedono nello sfondo che con il passare dei secoli cambiano di posizione.

 

 

ottobre2018.gif

 

Riesci a vedere la Luna, Saturno e Giove che avevo postato nella mia immagine precedente anche in questa mappa?



#16 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 02:55

Quindi, per fare un esempio, tu trovi che il dio Pan abbia delle attinenze col Capricorno?

 

Quando Tifeo si proiettò minaccioso sull' Olimpo, e Zeus perse la folgore, gli Dèi terrorizzati scapparono in una precisa direzione ( guarda caso quella d' origine), l' Egitto.Tuttavia, non si limitarono alla fuga, molti di loro assunsero il loro antico aspetto, quello di animali e si mescolarono tra gli animali per sfuggire a questo "titano"...Il Dio Pan che tu citi, fu uno di questi, ma essendo  già per metà una bestia, per rifugiarsi in un corso d' acqua assunse le sembianze (per metà) di un pesce. Inoltre, alcune fonti, dicono che fu proprio grazie ad un diversivo attuato da questo Dio che gli Olimpi riuscirono nella fuga. Il segno/costellazione ben esprime visivamente le caratteristiche del Dio nell' episodio, cosa c' è di diverso? Boh.   

 

 

Ofiuco.gif

 

 

La Luna in questo momento sta nella costellazione di Ofiuco. Se si volesse escludere qualcuno, bisognerebbe escludere lo Scorpione che è quasi completamente sotto la linea dell'eclittica (la linea in rosso).

 

In realtà la Luna si trova nel segno del Sagittario, che comprende quella porzione di eclittica tra i gradi 240 e 270. Anthony, magari non sai dove si trova la Luna oggi, ma sicuramente saprai che Saturno è nel segno del Capricorno, ed infatti eccolo lì, un po' dopo il grado 270, il Capricorno va dal grado 270 a 300.

Saturno anche se non si legge, si trova nella costellazione del Sagittario.

 

Il fatto è che noi astrologi di tradizione occidentale, non prendiamo in considerazione le costellazioni dai tempi di Ipparco e di Tolomeo. In altre parole non ci importa nulla delle stelle che si vedono alle spalle dei pianeti, ma l'unica cosa che ci interessa è quella linea rossa che si chiama eclittica e le cui suddivisioni in parti uguali di 30 gradi determinano i segni zodiacali.

 

Ossia non crediamo che gli influssi astrologici provengano dalle stelle lontane, ma che dipendano esclusivamente dall'angolo formato dai pianeti con l'asse di rotazione terrestre. 

 

 

Uhm, sulla base di cosa vi dite astrologi occidentali? Forse siete astrologi "fai da te". Ogni astrologo che si rispetti guarda ai due personaggi da te citati, specialmente a Tolomeo.

 

 

 

Questa immagine che hai aggiunto in un secondo momento è molto più interessante della prima.

 

Per sapere dove stanno i segni zodiacali cancella tutte le stelle che con l'astrologia non c'entrano nulla, e lascia nel disegno solo quella linea sinusoidale che è l'eclittica.

 

Una parte dell'eclittica è sotto l'equatore celeste e un'altra sopra.

Devi guardare la mappa da destra verso sinistra

 

La parte sotto comprende i segni:

 

Bilancia, Scorpione e Sagittario nella prima fase discendente

 

tra sagittario e Capricorno c'è il punto più a sud, quello vicino al quale si trova Saturno in questo periodo.

 

Poi la curva risale con i segni del Capricorno, Aquario, e Pesci. 

 

Con l'Ariete la curva interseca l'equatore e poi c'è il segno del Toro e dei Gemelli.

 

Tra Gemelli e Cancro la curva raggiunge la sua massima altezza, e poi comincia il suo cammino discendente con Cancro, Leone, e Vergine.

 

Lo zodiaco è questo, e non c'entra nulla con le stelle che si vedono nello sfondo che con il passare dei secoli cambiano di posizione.

 

 

ottobre2018.gif

 

Riesci a vedere la Luna, Saturno e Giove che avevo postato nella mia immagine precedente anche in questa mappa?

 

Se 12 segni/costellazioni sono detti/e " mobili" e gli altri/e " fissi/e" un motivo ci sarà credo no? Lo dice stesso la parola. In più, quelli " fissi", i famosi Paranatellonta si muovo, ma con una lentezza da sembrare immobili. Su questi ultimi, tieni conto che sono stati presi in considerazione quanto i 12 segni/costellazioni zodiacali, tanto da comparire negli oroscopi di personaggi politici e regnanti europei fino alla fine del 1700, tanto da farseli decorare come "amuleti" nei saloni dei loro "barocchi" palazzi.   


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#17 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 07:19

precess.gif

 

Questa immagine mostra l'eclittica e le sue 12 ripartizioni che sono i segni zodiacali. 

 

L'ordine dei segni da destra verso sinistra è il seguente:

 

Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Aquario, Pesci, Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine.

 

Sullo sfondo dei segni che sono immutabili, e da cui dipendono gli influssi astrologici, si osservano le costellazioni che al contrario si spostano con il passare dei secoli. Intorno al 100 a.C. ciascuna costellazione occupava grosso modo il suo segno omonimo, mentre oggi dopo 21 secoli da allora le costellazioni sono slittate quasi di una posizione rispetto ad allora. Di questo, a noi astrologi, non ce ne può fregà di meno, perché l'unica cosa che ci interessa è lo zodiaco dei segni. 



#18 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 13 ottobre 2018 - 09:30

 

precess.gif

 

Questa immagine mostra l'eclittica e le sue 12 ripartizioni che sono i segni zodiacali. 

 

L'ordine dei segni da destra verso sinistra è il seguente:

 

Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Aquario, Pesci, Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine.

 

Sullo sfondo dei segni che sono immutabili, e da cui dipendono gli influssi astrologici, si osservano le costellazioni che al contrario si spostano con il passare dei secoli. Intorno al 100 a.C. ciascuna costellazione occupava grosso modo il suo segno omonimo, mentre oggi dopo 21 secoli da allora le costellazioni sono slittate quasi di una posizione rispetto ad allora. Di questo, a noi astrologi, non ce ne può fregà di meno, perché l'unica cosa che ci interessa è lo zodiaco dei segni. 

 

 

O scrivo in greco antico o sei tu che non sai leggere mi sa, eppure ho fatto degli esempi chiari e concreti nei miei precedenti post sfiorando addirittura l' esegesi di un Vescovo degna di un Concilio Ecumenico, e tu puntualmente te ne esci con grafici dove riaffermi la menzogna: la scissione tra costellazione e segno dello zodiaco che sono in realtà la stessa cosa. Non può esistere il segno zodiacale senza una costellazione di base, come non esiste un giorno senza un sole che splenda o non si chiamerebbe tale...E aggiungo, è come dire con quello che affermi tu che gli astrologi attualmente si basano su dei fantasmi (i segni) perchè le costellazioni si sono spostate...ma che razza di discorso è? Senza nè capo e nè coda, cos'è questa astrologia?" Una lode del fumo?" Mah....Che poi, privando i segni delle stelle che li compongono mi dici quale energia si proietterebbe sull' apparente centralità della terra che è presente al centro di ogni tradizionale ruota zodiacale che usi per tracciare gli oroscopi? Spero in della sensatezza, anche se ormai è bella e morta mi sa.        


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#19 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2036 messaggi

Inviato 14 ottobre 2018 - 12:28

Spiegami tu come mai d'estate fa caldo e d'inverno fa freddo.

 

Dipende forse dal fatto che il Sole d'estate attraversa certe costellazioni e d'inverno altre? 



#20 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 544 messaggi

Inviato 14 ottobre 2018 - 09:34

Spiegami tu come mai d'estate fa caldo e d'inverno fa freddo.

 

Dipende forse dal fatto che il Sole d'estate attraversa certe costellazioni e d'inverno altre? 

 

Spiegami tu piuttosto come mai continui a fare "il cavallo coi paraocchi" piuttosto non rispondendo in modo costruttivo ad ogni punto che ti propongo senza nemmeno una contro risposta concreta e decente ( nonchè motivata). Io fino ad ora non ho negato nè equinozi nè solstizi, il negazionista sei tu che nega la corrispondenza tra costellazioni e segni che sono la medesima ed identica cosa, altro paragone che riporto, e che ben si adatta a quanto tu erroneamente affermi,  è come dire che, "è esistito il popolo Egizio ma le Piramidi nella piana di Giza non sono le loro"; ma volendo rimanere in tema di astrologia e astronomia, sai perchè la grande Sfinge di Giza e altre statue raffiguranti un leone ( almeno nel corpo) hanno quella forma lì? Per professare quanto affermi mi sa di no...Quando la costellazione/segno del Leone sorgeva all' orizzonte il Nilo andava in piena, tanto è vero che le chiuse del Nilo che raccoglievano l' acqua avevano la forma di una protome di leone...Cosa hanno voluto dirci gli egizi? Che la costellazione del Leone a quei tempi portava a loro la benevolenza del Nilo e lo faceva tramite la piena causata a livello energetico dall' influenza della costellazione sulle acque dolci del fiume in questo caso, di conseguenza, hanno immortalato nella pietra il simbolo della costellazione stessa, il Leone. Aggiungo una "piccola perla" al commento, attualmente, ma anche fino ad un secolo fa, questa immagine della protome leonina che gronda acqua dalla bocca, l' abbiamo avuta sia nelle fontane monumentali che in quelle di paese ( le colonnine di ferro angolari)..."il ricordo", o meglio la sapienza di un aspetto di quella costellazione ci è giunta veicolata nella tradizione.       


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi