Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Pensare ad una cosa è accade nell'ambiente


  • Per cortesia connettiti per rispondere
26 risposte a questa discussione

#21 Mauro92

Mauro92

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 12 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 10:03

M pensi a cose a caso... oppure a delle cose in particolare?

delle cose mie personali. Ad un determinato pensiero ho una, io la chiamo pulsazione nervosa, oppure non so un grugnito allo stomaco.

#22 Il Decimo

Il Decimo

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 685 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 01:10

Scusa se insisto nel ribadirtelo ma credo siano coincidenze.

I brontolii allo stomaco sono normali e per il resto potrebbero essere fascicolazioni... contrazioni muscolari involontarie.

Potrebbe essere anche suggestione... ti sei convinto che se pensi ad una determinata cosa parte la contrazione... e lei parte.



#23 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 2467 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 04:02

Quando il tuo corpo manifesta una determinata sensazione rimani ad ascoltarla portando il tuo respiro in quel punto.
Respiraci dentro, rimani concentrato sulla sensazione che si è manifestata e respira profondamente, come se stessi respirando da quel punto.
Osserva se la sensazione si sposta, se appaiono delle emozioni, degli altri pensieri. Accogli tutto ciò che si presenta alla tua coscienza.

Forse c'è qualche contenuto inconscio che sta per risalire al conscio, forse un contenuto che appartiene all'ombra, lo indicano anche le sincronicità che ultimamente stai notando.


Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#24 Mauro92

Mauro92

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 12 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 04:09

Quando il tuo corpo manifesta una determinata sensazione rimani ad ascoltarla portando il tuo respiro in quel punto.
Respiraci dentro, rimani concentrato sulla sensazione che si è manifestata e respira profondamente, come se stessi respirando da quel punto.
Osserva se la sensazione si sposta, se appaiono delle emozioni, degli altri pensieri. Accogli tutto ciò che si presenta alla tua coscienza.

Forse c'è qualche contenuto inconscio che sta per risalire al conscio, forse un contenuto che appartiene all'ombra, lo indicano anche le sincronicità che ultimamente stai notando.


Si, può essere. Forse hai ragione.
  • Lamia piace questo

#25 Mauro92

Mauro92

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 12 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 06:10

Quando il tuo corpo manifesta una determinata sensazione rimani ad ascoltarla portando il tuo respiro in quel punto.
Respiraci dentro, rimani concentrato sulla sensazione che si è manifestata e respira profondamente, come se stessi respirando da quel punto.
Osserva se la sensazione si sposta, se appaiono delle emozioni, degli altri pensieri. Accogli tutto ciò che si presenta alla tua coscienza.

Forse c'è qualche contenuto inconscio che sta per risalire al conscio, forse un contenuto che appartiene all'ombra, lo indicano anche le sincronicità che ultimamente stai notando.


Mi puoi spiegare meglio il nesso tra situazioni inconsce che emergono e sincronicità?

#26 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 2467 messaggi

Inviato 15 ottobre 2018 - 08:35

Mi puoi spiegare meglio il nesso tra situazioni inconsce che emergono e sincronicità?

questo passaggio lo spiega bene:
" In altri termini la vita emotiva e la forza della passione dell’alchimista alla fine hanno materializzato qualcosa. Qui ci avventuriamo nella para-psicologia dove manifestazioni di questo genere si vedono e fanno parte dell’iter individuativo del soggetto. Ad un paziente che stava lavorando sull’ombra prese fuoco spontaneamente la sua immondizia, si mise a suonare il campanello, saltarono fuori spazzolino e dentifricio dal bicchiere.
Jung li chiama fenomeni sincronici che si costellano quando una potenza archetipica entra nello spazio-tempo, quando una essenza entra nell’esistenza, ossia quando un archetipo illumina in maniera diversa il cosmo individuale del soggetto. "
 

Sono delle connessioni della nostra energia con l'energia dell'ambiente, a volte sono molto chiari (ad esempio pensi ad una cosa e succede proprio quella) altre volte sono meno connessi a livello razionale-concettuale. Quando in noi c'è attivo un processo trasformativo c'è anche un grande movimento energetico.

 

fonte passaggio qui


Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#27 Mauro92

Mauro92

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 12 messaggi

Inviato 16 ottobre 2018 - 02:36

Ok, grazie mille.




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi