Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Morirò sola


  • Per cortesia connettiti per rispondere
158 risposte a questa discussione

#41 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 08:09

Questi 3ad,pieni di muri di parole. Credo che la gggente, me compresa, abbia un estremo bisogno di paaaarlare. E di sentirsi ascoltata :(
  • polo, Asterah e Il Decimo piace questo

#42 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2996 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 09:31

Questi 3ad,pieni di muri di parole. Credo che la gggente, me compresa, abbia un estremo bisogno di paaaarlare. E di sentirsi ascoltata :(

 

Sì, effettivamnte è strano che in un forum ci siano così tante parole.

E pure disordinate, invece di essere inanellate in bell'ordine alfabetico, come nel vocabolario.

 

... si scherza, si scherza, sorella, non mi stia in cagnesco, per 'sti poveri scherzucci di dozzina  :fox:


Storie diverse per gente normale, storie comuni per gente speciale


#43 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 09:36

Non è strano. Se non parlassimo, poco o tanto, meglio il muro, i muri, di casa, per farsi ascoltare in silenzio.

È doloroso, emottoico pianto, tante parole.

Vabbè lasciamo stare.

#44 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2996 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 10:05

Non è strano. Se non parlassimo, poco o tanto, meglio il muro, i muri, di casa, per farsi ascoltare in silenzio.

 

 

I disprezzati muri.

Che magari non rispondono, ma sono capaci di conservare pensieri e parole catturate dall'aria, che col tempo formano quella bella patina beige quasi dorata, aiutati dal fumo del camino e dalle sigarette, naturalmente.


Storie diverse per gente normale, storie comuni per gente speciale


#45 Asterah

Asterah

    Super Utente

  • Utenti
  • 4461 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 10:56

ti sposi? yeeeeeehhhhheeeerhhhheee!!!!!

Forse, un giorno, appena troverò la voglia di chiedere la mano io :asdsi: 

Non come ai bei vecchi tempi


We'll long live all those lifes

You tell yourselves

You will be allright

 


#46 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 05 ottobre 2018 - 11:02

Forse, un giorno, appena troverò la voglia di chiedere la mano io :asdsi:

Non come ai bei vecchi tempi

ah credevo stessi facendo la lista degli ospiti.

allora è un pò tipo come quando si favoleggia e ci si dice come li chiamiamo i nostri figli, il primo Domenico, il secondo Lunedico, il terzo Martedico, il quarto Mercoledico..

 

Mercoledico però suona un pò tipo maledizione. fermatervi a tre figli. Anche se Giovedico era figo.



#47 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 10874 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 11:26

Questi 3ad,pieni di muri di parole. Credo che la gggente, me compresa, abbia un estremo bisogno di paaaarlare. E di sentirsi ascoltata :(

Sicuramente.
E si parla quasi sempre di sé stessi.
Anche se magari è un' "amica" a chiedere aiuto, ci si ritrova più o meno consapevolmente a cercare di guadagnare la scena.
E credo sia così anche nella vita reale.
C'è chi accetta la situazione e si butta nella mischia a lottare per farsi "vedere" e c'è chi non vuole sprecare inutilmente energie e sceglie di stare solo.
E morire solo.

Per fortuna ci sono le (rare) eccezioni.
Rapporti creati negli anni, in cui si è veramente interessati all'altro.
E non c'è bisogno di avere interessi comuni o occasioni speciali, semplicemente si ha la voglia di condividere e di fare di tanto in tanto un po' di strada insieme.

L'unico requisito per incontrare nella vita una persona disinteressatamente interessata a te, è essere quel tipo di persona.
  • Asterah e Furor piace questo

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#48 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2996 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 01:47

Sicuramente.
E si parla quasi sempre di sé stessi.

 

Si parla sempre di se stessi.

Anche, anzi soprattutto quando si parla degli altri.

 

Ci si conosce davvero non raccontandosi vicendevolmente i propri gusti, abitudini e stralci di biografia, seduti uno di fronte all'altro, ma stando seduti fianco a fianco, guardando il mondo e commentandolo, indicando le cose che ci colpiscono, che ci piacciono o ci addolorano.

Non è l'interesse o l'interessamento a fare l'amicizia, ma lo stesso modo di guardare le cose, e le obiezioni di coscienza sostanzialmente simili.

Non le stesse parole, ma gli stessi spazi, le stesse interlinee. Ciò che si sa, anche se non si dice.


  • skynight e Asterah piace questo

Storie diverse per gente normale, storie comuni per gente speciale


#49 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 02:37

Per adesso posso solo dire che la solitudine mi pare proprio un bisogno disperato di stare, essere, trovare se stessi.
  • Anarko piace questo

#50 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 10874 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 05:53

Concordo, ma è un bisogno tutt'altro che "disperato".

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#51 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 05 ottobre 2018 - 06:11

Concordo, ma è un bisogno tutt'altro che "disperato".

però se dici disperato è più incisivo

#52 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 10874 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 06:22

Anche se ci butti un "tette" in mezzo alla frase.
Ma non avrebbe ugualmente molto senso.
  • madmax piace questo

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#53 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 06:31

Concordo, ma è un bisogno tutt'altro che "disperato".


Magari è solo mia, la "disperazione".
Sembra, che non sia disperato, ma boh, ripeto, pensiero mio, visto che tutto sto annaspare in cerca di anime gemelle, amici fidati, qualcuno che ci ascolta/capisce/approva/disapprova e fino all'infinito, se sommi tutto e vedi tutto come un tentativo di definire se stessi, oddio, cazzo (va bene lo stesso invece di tette?) a me si che sembra disperato. Io mi sembro disperata. Mi sono appena descritta. :rotfl:
È anche la disperazione diventa poi una stronzata, sembra che tutto abbia a mutare, cambiare forma, tutto imprendibile, sempre. Sto cazzo di Panta Rei, oh.

Eppure era facile, a scuola. Nasci, vivi, ti riproduci e muori. È quando ti fai le domande in mezzo a questi punti che arriva il casino. E beati quelli che, disperati, e domandanti, non sono.
  • Anarko piace questo

#54 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 10874 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 07:30

Capisco quello che intendi dire.
Mi stonava solo l'accezione negativa che la parola "disperato" si porta appresso.

Quando si è disperati si è disposti a tutto.
Anche a scrivere in un forum come questo. :nonchalance:
  • Furor piace questo

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#55 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2996 messaggi

Inviato 05 ottobre 2018 - 11:52

Magari è solo mia, la "disperazione".
Sembra, che non sia disperato, ma boh, ripeto, pensiero mio, visto che tutto sto annaspare in cerca di anime gemelle, amici fidati, qualcuno che ci ascolta/capisce/approva/disapprova e fino all'infinito, se sommi tutto e vedi tutto come un tentativo di definire se stessi, oddio, cazzo (va bene lo stesso invece di tette?) a me si che sembra disperato. Io mi sembro disperata. Mi sono appena descritta. :rotfl:
È anche la disperazione diventa poi una stronzata, sembra che tutto abbia a mutare, cambiare forma, tutto imprendibile, sempre. Sto cazzo di Panta Rei, oh.

 

 

Era quello che dicevo, appunto: tutto 'sto turbinìo ansiogeno di fiducia, interessi, comprensioni, approvazioni, confessioni, quando invece basta esistere, anche perfettamnte rilassati, e l'amicizia si crea spontaneamente - anche se questo non significa che sia facile, anzi è semmai facile che succeda il contrario, cioè che ci s'illuda, ogni volta disillusi, di averla trovata proprio quando è il prodotto dell'ansia e dell'annaspare disperato.

 

Se proprio fosse necessario, aggiungerei una nota di demerito ulteriore per l'ansia e l'annaspare, che in realtà rischiano semmai di uccidere un'amicizia, nel momento in cui questa avrebbe soltanto bisogno di consolidarsi, di riconoscersi.


Storie diverse per gente normale, storie comuni per gente speciale


#56 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 06 ottobre 2018 - 07:15

Anche se ci butti un "tette" in mezzo alla frase.
Ma non avrebbe ugualmente molto senso.

tette disperate
come saranno poi

incisive e nonsense

Spoiler

  • Anarko piace questo

#57 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2996 messaggi

Inviato 06 ottobre 2018 - 03:41

Vabbè lasciamo stare.

 

Sì, in effetti sarebbe stato meglio lasciar stare.

 

Come diceva mia nonna: vale la pena parlare "solo se non ti percepiranno come una minaccia alla futilità"  :icon_cool:


Storie diverse per gente normale, storie comuni per gente speciale


#58 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19093 messaggi

Inviato 06 ottobre 2018 - 05:17

Sì, in effetti sarebbe stato meglio lasciar stare.

Come diceva mia nonna: vale la pena parlare "solo se non ti percepiranno come una minaccia alla futilità" :icon_cool:


Addirittura? Che nonna acculturata, che linguaggio forbito.

Mia nonna avrebbe cucinato una seadas e mi avrebbe imposto di mangiarla, come panacea universale, elisir mistico. Aggiungendo" bae bae e lassa sas cazzadas" con un linguaggio meno forbito, ma forse più efficace. E utile. Almeno riguardo la seada. :icon_cool:

#59 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 06 ottobre 2018 - 09:20

Addirittura? Che nonna acculturata, che linguaggio forbito.

Mia nonna avrebbe cucinato una seadas e mi avrebbe imposto di mangiarla, come panacea universale, elisir mistico. Aggiungendo" bae bae e lassa sas cazzadas" con un linguaggio meno forbito, ma forse più efficace. E utile. Almeno riguardo la seada. :icon_cool:

la mia patate fritte e
"Hiiii tandu pocco bella sei"
Per la cronaca pocco sarebbe tanto, un po' come il cold inglese che è freddo

#60 Owl

Owl

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3359 messaggi

Inviato 06 ottobre 2018 - 09:57

io in vita mia ho avuto solo 3 amicizie veramente importanti e sono tutte limitate agli anni dell'infanzia e dell'adolescenza 

 

 

si trattava di mio cugino con cui ero molto legato da bambino, poi a 8 anni si dovette trasferire con la famiglia in Emilia e da allora ci siamo potuti rivedere molto di rado, finché ora siamo talmente cambiati che non ci capiamo +

 

gli altri 2 sono stati compagni di scuola (alle medie e alle elementari) con cui poi ho perso i contatti gradualmente venute meno le occasioni d'incontrarci 

 

mi sento solo come un cane da tanti anni ormai, nonostante abbia fatto tanti sforzi per trovare nuovi amici e anche relazioni; tutto inutile  


  • polo piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi