Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Ma perche..?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
19 risposte a questa discussione

#1 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 12:17

...le persone mi annusano,fiutano il mio odore,provano ad assaggiare un pezzo di me e poi se ne vanno?
Le mie bruttezze sono cosi inquietanti?

Forse sono io che tendo ad offrire agli altri sempre la parte marcia di me. Ma perche?

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#2 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    Captain Maravigghia 😁

  • Utenti
  • 1493 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 04:09

In cosa pensi ti trovino "brutto" gli altri?

#3 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23413 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 05:43

Magari sei brutto sul serio, di quelli proprio inguardabili, e metti a disagio le persone. Ma ne dubito, in quel caso ti sarebbe tutto assai chiaro, qualcuno un po' meno delicato te l'avrebbe detto direttamente.

Forse è bruttezza metaforica, ossia sei brutto dentro e gli altri quando parlano con te se ne accorgono.

 

Forse sono io che tendo ad offrire agli altri sempre la parte marcia di me.

 

 

Beh, smetti di farlo.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#4 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 24 settembre 2018 - 05:49

poteebbe essere la tua insicurezza di piacere a mettere a disagio gli altri, fra le tante ipotesi non è escludibile quella di comunicare ansia.
Non conoscendoti la butto lì.

#5 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 05:51

Esteticamente credo di essere un tipo carino. E credo di essere bello anche dentro. È forse questa cappa di negatività,il peso di questo fardello che mi porto appresso da un bel pò che mi fa apparire brutto. Beh diciamocela tutta, mi sento di essere un ragazzo palloso e patetico. Niente di irrimediabile eh è giusto una mia considerazione che faccio su me stesso non è detto che gli altri mi allontanino per questo. I motivi potrebbero essere molti.


PMS mettiamoci anche le emozioni che si sono cristallizzate in seguito a esperienze negative riguardo le relazioni, e quindi le credenze ecc. Ecc.

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#6 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 05:53

poteebbe essere la tua insicurezza di piacere a mettere a disagio gli altri, fra le tante ipotesi non è escludibile quella di comunicare ansia.
Non conoscendoti la butto lì.


Bassa autostima dici? Si anche quella

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#7 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 24 settembre 2018 - 06:00

Bassa autostima dici? Si anche quella

se ci pensi non c'è proprio nessuno a cui piaci e che ci tiene a far due parole con te, magari amici da una vita che non calcoli perché sei impegnato a prendere atto di quanto non riesci a bucare la barriera dell'indifferenza?

#8 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 06:35

Vuoi dire che non c e nessuno che ha bisogno di condividere dei momenti insieme? Se trovo qualcuna che ha conosciuto il dolore e che ha voglia di condividerlo con me allora si. Credo che tutti hanno bisogno di "riscattare" la propria vita scendendo anche a compromessi a volte. Cioè anche se hai dei difetti sto con te perche ne ho bisogno.

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#9 Wish You Were Here

Wish You Were Here

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2784 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 07:21

Da quel che scrivi, e da come lo scrivi, non puoi essere una brutta persona, e tu stesso ne sei consapevole.

Però se "credi" di essere noioso e patetico, forse trasmetti agli altri questa visione che hai di te stesso, più che le tue qualità.


A un dio fatti il culo non credere mai.


#10 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 08:09

Forse si. Dai

P.s comunque mi sento brutto perche non ho l intelligenza verbale e linguistica non so esprimermi quando parlo. A scrivere riesco di più ma nella realtà mi sento stupido e ne soffro.

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#11 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 24 settembre 2018 - 08:48

Forse si. Dai

P.s comunque mi sento brutto perche non ho l intelligenza verbale e linguistica non so esprimermi quando parlo. A scrivere riesco di più ma nella realtà mi sento stupido e ne soffro.

siamo tutti più brillanti per iscritto perché se una risposta non ci viene abbiamo l'opportunità di pensarci e ripensarci prima di scrivere.
cioè se tu mi fai una battuta io posso pensarci mezz'ora. Però ovviamente chi legge la mia risposta penserà ad una risposta pungente perché vede i messaggi di seguito.
Quindi in realtà siamo tutti un po' meglio per iscritto, dai.

#12 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1404 messaggi

Inviato 24 settembre 2018 - 09:27

Che problemi stupidi che mi faccio.

Dai modestamente alcune cose le ho imparate: Avrah ka dabra, creo quel che dico.
Anche se non lo vedo so che le esperienze che faccio sono una mia creazione.
Quindi se mi sento brutto è perché penso nel modo sbagliato.
Forse sono un solipsista,si lo sono.
  • Furor piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#13 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23413 messaggi

Inviato 25 settembre 2018 - 01:57

Sì lo sei. E' la caratteristica peculiare di chi soffre di questo genere di disturbi: "io sono sbagliato" e/o "il mondo è sbagliato", questa tendenza a ragionare per assoluti, che e in un verso e nell'altro, ti spinge a rinchiuderti in te stesso.

La verità però è che gli altri non esistono soltanto in funzione di quello che sei, dici o pensi, c'è anche la non troppo remota possibilità che, in primis, agli altri di te non freghi nulla - nel bene e nel male - o che, in fondo, il modo in cui tu vedi te stesso non corrisponda esattamente o per nulla al modo in cui ti percepiscono gli altri :D

 

Il problema non è tanto che non riesci a dare "una buona impressione di te", ma che non riesci a dar credito alle altre persone nella loro soggettività, a credere nella loro esistenza al di là del tuo limitato metro di giudizio/auto-giudizio, per cui tendi a pensare che "oh, oggi mi sento una merda, quindi anche gli altri mi vedranno come una merda" - che può anche essere vero, non è detto però che lo sia e in ogni caso, può non dipendere da te.

Ciò che puoi fare è cercare di scrollarti di dosso questa carcassa che ti porti dietro, fatta di recriminazioni e sconfitte auto-imposte, e cominciare a costruire la tua presenza sociale su basi nuove, più leggere: c'è un sacco di gente stupida che non sa accrocchiare due parole in fila, però piena di amici, o gente con una proprietà di linguaggio invidiabile che tuttavia rimane sola ad autocompiacersi :dunno:

 

Non è fisica quantistica, è socialità. Non devi essere perfetto e pronto in ogni istante e contesto, va bene anche fare figure di m. o mostrarsi "umani", finché riesci a relazionarti in maniera equa col prossimo, senza importi modelli e stereotipi tirati fuori dal cilindro di una riflessività fin troppo incancrenita su se stessa :bb: 
Insomma, avere a che fare col prossimo senza tante seghe mentali.

 

Inoltre, nota di un misantropo incallito: fa' conto che, probabilmente, il 99% delle persone con cui ti relazioni ogni giorno nemmeno merita l'attenzione e la considerazione che dovresti impiegare per fornire di te un'immagine "migliore", per il restante 1% di individui eletti invece non ce n'è alcun bisogno :dunno:


  • skynight piace questo
 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#14 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 18370 messaggi

Inviato 25 settembre 2018 - 10:14

Che problemi stupidi che mi faccio.


Forse aspetti qualcuno che ti dica che Si, sei giusto. Sei a posto, vai bene come sei e anche di più, vali molto, sei saggio, sei amato e sei compreso.

Purtroppo non arriverà nessuno a dirtelo, perché tutti cerchiamo e facciamo domande, e nessuno ha mai le risposte (che vuole). Non sempre ma più o meno è così.

E lo aspetti a mò di conferma, perché se guardi bene in fondo lo sai, tu stesso, che vali, quanto vali. Ma forse pensi di non averne diritto, e che solo un altro che lo riconosce in te possa affermare al mondo quello che tu non puoi.

Chiedo scusa per la delirante fluidità del post, me ne rendo conto, forse è uno di quei casi di empatia estrema in cui parlo agli altri parlando a me stessa, di me stessa.

Lo dico a te, così lo dico anche a me.

Sei saggio. Sei amato. Sei compreso. Tu sei.

Devi, dobbiamo, solo ricordarlo.
  • skynight piace questo

#15 Wish You Were Here

Wish You Were Here

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2784 messaggi

Inviato 25 settembre 2018 - 12:53

Forse si. Dai

P.s comunque mi sento brutto perche non ho l intelligenza verbale e linguistica non so esprimermi quando parlo. A scrivere riesco di più ma nella realtà mi sento stupido e ne soffro.

 

Non è vero che non sai esprimerti, qui lo hai fatto benissimo.

Purtroppo però dal "vivo" entrano in gioco le emozioni ed è tutta un'altra storia. Forse sei solo particolarmente sensibile ed emotivo (sparo a caso eh, dato che non ti conosco) e ti risulta molto difficile essere rilassato e a tuo agio quando sei in compagnia di altre persone, soprattutto se queste persone ti interessano. Ma questo tuo modo di essere non ha a che fare con l'intelligenza o la bellezza, nè con il vero te stesso, sono solo aspetti caratteriali che ti sei ritrovato addosso e con cui devi imparare a convivere. E prima o poi ci riuscirai.


A un dio fatti il culo non credere mai.


#16 Unicron

Unicron

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 31 messaggi

Inviato 25 settembre 2018 - 06:51

...le persone mi annusano,fiutano il mio odore,provano ad assaggiare un pezzo di me e poi se ne vanno?
Le mie bruttezze sono cosi inquietanti?

Forse sono io che tendo ad offrire agli altri sempre la parte marcia di me. Ma perche?

 

ho risolto l'indovinello sei lo stocco , in molti lo annusano ( odora di marcio ) , lo assaggiano e poi lo lasciano li .

 

non ho capito il senso della prima frase sono rincoglionito , sorry.



#17 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 590 messaggi

Inviato 25 settembre 2018 - 07:23

p  e  r  c  h  é ?


In un mondo che urla, l'ipersensibilità è un dono che viene sottovalutato.



#18 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 26 settembre 2018 - 11:23

io vado in paranoia quando scrivo su Whatsup, vedo comparire le spunte blu, e non c'è risposta.

Ma paranoie assurde tipo non esisto tutti mi odiano nessuno mi vuole beeeneeeee.

Di persona invece sono sfacciata e se qualcuno è lunatico e c'è il giorno in cui saluta e quello in cui non mi saluta, se mi gira mi ci metto davanti e dico "ehi ciao!" proprio perché non mi piace prendere e portare a casa la sensazione di esclusione che ti porta il non essere riconosciuto dall'altro, il non esistere, però vabbè ognuno ha le proprie paturnie o una sensibilità ballerina, o chiamala anche maleducazione, chiamala come ti pare ma se io quel saluto lo voglio vado a prendermelo.
Che se te lo negano c'è qualcosa che non va, e a quel punto me lo devi dire.
Certo, la mia premura non va oltre il saluto, mica mi impongo nella conversazione.

In generale mi piace di più essere cercata che cercare, comunque, è chiaro che se non ti cercano ci resti male, però il saluto quello lo voglio.

#19 Moroni

Moroni

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 985 messaggi

Inviato 26 settembre 2018 - 01:21

bronson

se tu dici che non riesci a percepire le tue emozioni come puoi superare la tua situazione? Io ti ho dato dei consigli in passato

se mi rispondi su facebook ti mando un documento

non so se farmi i fatti miei o aiutarti ma tu vuoi aiuto a quanto vedo

lo dice la tua firma 

dona più amore

se sai come fare fallo

io in passato non sapevo come fare e ho approfondito la lettura di theun mares sulla ricapitolazione e il non fare

ora sto andando bene

certo sicuramente il terremoto c'è stato e quindi ora ci saranno nella mia vita molte scosse di assestamento ma la ripresa è graduale ma lenta e laboriosa



#20 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Utenti
  • 959 messaggi

Inviato 27 settembre 2018 - 08:58

io vado in paranoia quando scrivo su Whatsup, vedo comparire le spunte blu, e non c'è risposta.

Ma paranoie assurde tipo non esisto tutti mi odiano nessuno mi vuole beeeneeeee.

Di persona invece sono sfacciata e se qualcuno è lunatico e c'è il giorno in cui saluta e quello in cui non mi saluta, se mi gira mi ci metto davanti e dico "ehi ciao!" proprio perché non mi piace prendere e portare a casa la sensazione di esclusione che ti porta il non essere riconosciuto dall'altro, il non esistere, però vabbè ognuno ha le proprie paturnie o una sensibilità ballerina, o chiamala anche maleducazione, chiamala come ti pare ma se io quel saluto lo voglio vado a prendermelo.
Che se te lo negano c'è qualcosa che non va, e a quel punto me lo devi dire.
Certo, la mia premura non va oltre il saluto, mica mi impongo nella conversazione.

In generale mi piace di più essere cercata che cercare, comunque, è chiaro che se non ti cercano ci resti male, però il saluto quello lo voglio.

Essere ignorati non piace a nessuno.

Io provo le stesse sensazioni quando scrivo su Watsapp, se mi ignorano inizio a farmi mille domande. Il problema è che alle volte sono io a rispondere in clamoroso ritardo e mi rendo conto di essere un po' in difetto.

Purtroppo nella società odierna ci sono molti mezzi di comunicazione ed è facile sentirsi esclusi... molto più facile rispetto ad una volta






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi