Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Compagno geloso parte 2


  • Per cortesia connettiti per rispondere
169 risposte a questa discussione

#41 Guest_iaionzi_*

Guest_iaionzi_*
  • Ospiti

Inviato 06 settembre 2018 - 10:37

bella risposta Iaionzi mi è piaciuta, per cui secondo te se una persona ha una carenza dentro di se, spirituale è per questo che si attacca morbosamente all'altra persona e ai familiari 
in maniera possessiva? per compensare?


Non esiste possessività, violenza e gelosia, secondo me, in chi dentro ha un punto fermo, una luce che lo guida.
Mia madre questo punto fermo non lo aveva, era davvero fragile psicologicamente e spiritualmente e caso strano, si è ammalata di Alzheimer a 60 anni.

Frèyja, la situazione era infernale davvero, ti assicuro, per me è stato un incubo.
Vivere nel terrore di sbagliare, di essere picchiata duramente, di venire continuamente insultata e torturata psicologicamente non è stato divertente.
Chi è geloso spesso nemmeno si accorge del male che fa,crede anzi di essere nel giusto.

#42 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 7873 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 10:38

Guarda che se ad una persona gelosa parli di un altro tizio che frequentavi con entusiasmo e soffermandoti su un dettaglio che vi unisce (tipo numero del destino), non si tratta di un'osservazione così tanto banale per lui.
Il geloso è paranoico, sente minata la sua unione anche per cose che gli altri definiscono innocue.
Sicuramente si è sentito in qualche modo messo da parte e "superato" dall'altro tizio, che condivide questo numero con lei a differenza sua.
Poi la reazione è esagerata e fuoriluogo senza dubbio, ma credo non ci siano abbastanza elementi per giudicarlo una specie di pazzo.

Se sono queste osservazioni a mandarlo in paranoia, non ci vuole mica tanto a smettere di farle. Cioè una persona deve anche diventare un po' astuta nel rapportarsi col prossimo e soprattutto se vuole una relazione, perché non esiste un legame in cui si possa fare dire ed esprimersi sempre come ci pare senza tener conto dell'altro. Bisogna venire incontro alle reciproche esigenze, soprattutto se sono di facile risoluzione.
In tal caso mi sembra più semplice che sia lei a smettere di parlare in un certo modo, piuttosto che auspicare una presa di coscienza fulminea in lui.
Altre soluzioni non ne vedo.

 

concordo Freyja però secondo me anche se avesse tutte le giustificazioni possibili, un minimo di auto controllo nel linguaggio e nell'educazione dovrebbe averla lo stesso, perchè ok che lei dovrebbe magari badare bene conoscendo i suoi difetti e debolezze, nell'esprimere le sue idee in quanto alle sue precedenti amicizie, ma anche lui però non mi sembra che faccia dei chiari sforzi per cercare di andarle incontro, mi consideri una zoccola oppure viceversa un puttaniere solamente per delle precedenti mie amicizie con cui ero legato/a perchè sei prevenuto/a mentre invece sono certo che lei non si permetterebbe mai di criticare le sue di amicizie perchè lui/lei si sente migliore e superiore? 

che cavolo con una persona con cui instauro un certo legame vorrei sentirmi libero di esprimermi come voglio ed essere me stesso, non di stare sempre con i nervi a fior di pelle perchè alla minima parola 

fraintesa e capita male scoppia il finimondo.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#43 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 10:41

Non esiste possessività, violenza e gelosia, secondo me, in chi dentro ha un punto fermo, una luce che lo guida.
Mia madre questo punto fermo non lo aveva, era davvero fragile psicologicamente e spiritualmente e caso strano, si è ammalata di Alzheimer a 60 anni.

Frèyja, la situazione era infernale davvero, ti assicuro, per me è stato un incubo.
Vivere nel terrore di sbagliare, di essere picchiata duramente, di venire continuamente insultata e torturata psicologicamente non è stato divertente.
Chi è geloso spesso nemmeno si accorge del male che fa,crede anzi di essere nel giusto.


Non metto in dubbio che nel tuo caso sia stato un inferno. Mi riferivo al caso di Luna. Il rapporto coi genitori però é una cosa diversa, non può essere paragonato.

#44 Guest_iaionzi_*

Guest_iaionzi_*
  • Ospiti

Inviato 06 settembre 2018 - 10:41

E comunque, pure se fossi zoccola all'ennesima potenza NESSUNO ha diritto di usare violenza anche solo verbale su di me.
Esiste la porta, prendere e andare!
  • Asterah e Rainbow piace questo

#45 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 10:45

E comunque, pure se fossi zoccola all'ennesima potenza NESSUNO ha diritto di usare violenza anche solo verbale su di me.
Esiste la porta, prendere e andare!


Ma infatti l'altra opzione è lasciarlo.
Se lei però non vuole, cosa che mi sembra di capire, deve adattarsi o almeno provare a impedire che si creino le condizioni.
  • Asterah e EleChan piace questo

#46 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 10:48

concordo Freyja però secondo me anche se avesse tutte le giustificazioni possibili, un minimo di auto controllo nel linguaggio e nell'educazione dovrebbe averla lo stesso, perchè ok che lei dovrebbe magari badare bene conoscendo i suoi difetti e debolezze, nell'esprimere le sue idee in quanto alle sue precedenti amicizie, ma anche lui però non mi sembra che faccia dei chiari sforzi per cercare di andarle incontro, mi consideri una zoccola oppure viceversa un puttaniere solamente per delle precedenti mie amicizie con cui ero legato/a perchè sei prevenuto/a mentre invece sono certo che lei non si permetterebbe mai di criticare le sue di amicizie perchè lui/lei si sente migliore e superiore?
che cavolo con una persona con cui instauro un certo legame vorrei sentirmi libero di esprimermi come voglio ed essere me stesso, non di stare sempre con i nervi a fior di pelle perchè alla minima parola
fraintesa e capita male scoppia il finimondo.


Lui non fa sforzi perché non è in grado.
È lui la parte debole.
O lei lo accetta e cessando di parlare in un certo modo lo porta a ragionare, successivamente, oppure continuerà a scontrarsi con un muro.

#47 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 7715 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:12


OT

Spoiler



#48 purple

purple

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2501 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:16

Fare un'equazione persona gelosa = il male, persona non gelosa = santo affidabile, può essere rassicurante ma non corrisponde certo alla realtà. La gelosia, oltre un certo limite "sano", è sicuramente un elemento tossico che rovina i rapporti, ma spesso è solo un sintomo di altro creato e alimentato da entrambi.

 

Ci sono i casi in cui uno dei due inizia i rapporti "col cuore spezzato", con la premessa che ha amato alla follia e preso una batosta tale per cui non amerà mai più. In pratica pone all'altro l'invitante scommessa: tu sbattiti cent'anni a farmi dimenticare, poi forse, se sono magnanimo/a ti ricambierò. Ecco in quelle situazioni, essere retroattivamente gelosi è già una generosa concessione rispetto al lasciare il soggetto a cuocere nel suo brodo. A volte vale davvero la pena, spendersi e provarci, perché c'è uno spiraglio e l'intesa, ma tre quarti delle volte semplicemente si buttano via anni e sentimenti per qualcuno che già ha annunciato che ce la metterà in quel posto "perché lui/lei è scottato/a!!!". È sempre facile per quello amato/rincorso stare a lamentarsi della gelosia retroattiva e far pure passare l'altro, che si spende in modo sbilanciato, per malato di gelosia e rompicoglioni.  

Coi Don Giovanni/Farfalline incalliti idem. Ci credo che uno ha qualche insicurezza e sospetto. Poi sembra dimentichiate quanto il mondo sia pieno di corna e quindi la gelosia spesso pure fondata, anzi a volte la realtà supera le fantasie più pessimiste. Certo che essere gelosi non serve a nulla, ma è in fondo un atto d'amore rispetto al servire freddamente al fedifrago/a una punizione o vendetta calcolata a tavolino o lasciarlo/a. 

 

Altre volte una persona è gelosa perché sente un vuoto, un distacco nell'altra persona, che non riesce a decifrare, allora essendo in preda alla passione lo attribuisce alla passione: ti piace un altro/a. Invece magari quel distacco è dovuto a tutt'altro, incomunicabilità, depressione latente, cinismo. Però non riuscendo a spiegarsi la sensazione di freddezza che si riceve dall'altro, la si interpreta quasi ottimisticamente come "il cuore che batte per qualcun altro", quando invece magari l'elettrocardiogramma è piatto. Oppure l'apparente freddezza è dovuta a una dimensione dello spirito che l'altro non comprende.

 

Altre volte la gelosia è invece insicurezza o egoismo puro del geloso. Magari l'altro dà tutto ma non è mai abbastanza. Si guarda solo quel che fa comodo, avere un oggetto del tutto in nostro possesso, una persona col vuoto intorno e da noi dipendente. E l'altra persona si accascia nel ruolo di vittima per mancanze interiori sue e ci soffre.

 

Ci sono i manipolatori che minano facendo i gelosi e quelli che minano suscitando la gelosia.

 

Insomma le geometrie sono moltissime, e l'equazione geloso = di sicuro Jack lo Squartatore, non torna per tutti i casi. 

 

 


  • skynight, malia, Asterah e 2 altri piace questo

#49 goodlie

goodlie

    Utente Senior

  • Utenti
  • 487 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:18

Ognuno di noi nel momento in cui giudica di essere stato geloso crede di aver avuto dei motivi, avendo sentito solo la campana di Luna non possiamo escludere che lui non abbia alcuna ragione dalla sua parte. È troppo facile vedere il torto solo da una parte quando la situazione è prospettata unilateralmente.
  • malia, purple, Frèyja e un altro piace questo

#50 Rainbow

Rainbow

    Immaginazione al potere.

  • Utenti
  • 22733 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:21

E comunque, pure se fossi zoccola all'ennesima potenza NESSUNO ha diritto di usare violenza anche solo verbale su di me.
Esiste la porta, prendere e andare!

Concordo, certi comportamenti sono ingiustificabili.

#51 Guest_iaionzi_*

Guest_iaionzi_*
  • Ospiti

Inviato 06 settembre 2018 - 11:36

Non metto in dubbio che nel tuo caso sia stato un inferno. Mi riferivo al caso di Luna. Il rapporto coi genitori però é una cosa diversa, non può essere paragonato.


Mio padre è finito in ospedale più di una volta per le percosse di mia madre, bicchieri, piatti, tazze spaccati in testa.
Oltre a una montagna di insulti e notti passate all'addiaccio.
Secondo me era masochista.

#52 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:37

Ma voi quando litigate usate termini tipo perdindirindina, sei una poco di buono, sei diversamente buono, ecc?
In un litigio purtroppo a volte succede di offendersi. Non viviamo nel mondo dei minipony. L'importante è chiedere scusa,per prima cosa. Poi bisogna anche valutare il contesto e il tono della discussione, cose che noi non conosciamo.

Anch'io che ho un notevole autocontrollo ho dato dello stronzo al mio ex una quantità notevole di volte. Capita. Lui era veramente uno stronzo, comunque.
  • skynight piace questo

#53 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 7873 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:40

Ma voi quando litigate usate termini tipo perdindirindina, sei una poco di buono, sei diversamente buono, ecc?
In un litigio purtroppo a volte succede di offendersi. Non viviamo nel mondo dei minipony. L'importante è chiedere scusa,per prima cosa. Poi bisogna anche valutare il contesto e il tono della discussione, cose che noi non conosciamo.

Anch'io che ho un notevole autocontrollo ho dato dello stronzo al mio ex una quantità notevole di volte. Capita. Lui era veramente uno stronzo, comunque.

 

ah beh allora le offese erano più che meritate in questo caso no?


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#54 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:43

Mio padre è finito in ospedale più di una volta per le percosse di mia madre, bicchieri, piatti, tazze spaccati in testa.
Oltre a una montagna di insulti e notti passate all'addiaccio.
Secondo me era masochista.


Ecco appunto. Non credo sia paragonabile al caso di Luna.

#55 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:45

ah beh allora le offese erano più che meritate in questo caso no?


No. Ma succede di offendere.
  • malia piace questo

#56 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 7715 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 11:48

ah beh allora le offese erano più che meritate in questo caso no?

Nessuno merita di essere offeso. Può capitare di offendere più o meno volutamente, ed è un altro discorso.


  • skynight piace questo

#57 Rainbow

Rainbow

    Immaginazione al potere.

  • Utenti
  • 22733 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 12:01

Ma voi quando litigate usate termini tipo perdindirindina, sei una poco di buono, sei diversamente buono, ecc?
In un litigio purtroppo a volte succede di offendersi. Non viviamo nel mondo dei minipony. L'importante è chiedere scusa,per prima cosa. Poi bisogna anche valutare il contesto e il tono della discussione, cose che noi non conosciamo.
Anch'io che ho un notevole autocontrollo ho dato dello stronzo al mio ex una quantità notevole di volte. Capita. Lui era veramente uno stronzo, comunque.

Non significa vivere nel mondo dei mini pony non sopportare di esser aggrediti in malo modo solo perché hai osato dire che una persona è nata il 19, io non posso sapere se Luna abbia omesso o meno qualche particolare cruciale o se abbia esagerato la questione, ma così come lo ha descritto quel che accade tra di loro è intollerabile.
Lei dice :-Da qui la raffica di insulti, che sono stronza, provocatrice di proposito e che sono una merda dopo tutto quello che lui sta facendo per me. -classico comportamento da persona manipolatrice, che prima ti insulta in modo pesante (neanche se ti avesse trovato a letto nuda con uno, in quel caso magari tanta ira sarebbe stata pure comprensibile) e poi ti inculca pure il dubbio che sia colpa tua, che sei un' ingrata e un'insensibile e non apprezzi tutto quello che fa per te. (Fa leva cioè sui sensi di colpa, perché la scenata e le brutte parole non bastavano, evidentemente)
E ancora : "mi sento diventare sempre piu piccola piccola e rinchiusa in gabbia. Ho momenti di crisi ogni giorno perché ogni giorno c'è ne è una nuova." Cioè, ogni giorno? Ogni giorno una scenata? Ogni giorno fai sentire una m....una persona solo perché ha nominato uno?
Andiamo Freya, il fatto che tu a volte chiamavi stronzo il tuo ex o lo mandavi a quel paese non c'entra nulla..anche io se litigo con qualcuno urlo e perdo la pazienza, succede a tutti, ma se permetti mi sembra inverosimile che questa ragazza abbia perso quasi la gioia di vivere solo per qualche discussione un po' accesa.

#58 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 4419 messaggi

Inviato 06 settembre 2018 - 12:02

Non significa vivere nel mondo dei mini pony non sopportare di esser aggrediti in malo modo sikoperché hai osato dire che una persona è nata il 19, io non posso sapere se Luna abbia omesso o meno qualche particolare cruciale o se ha esagerato la questione , ma così come lo ha descritto quel che accade tra di loro è intollerabile.
Lei dice :-Da qui la raffica di insulti, che sono stronza, provocatrice di proposito e che sono una merda dopo tutto quello che lui sta facendo per me. -classico comportamento da persona manipolatrice, che prima ti insulta in modo pesante (neanche se ti avesse trovato a letto nuda con uno, in quel caso magari tanta ira sarebbe pure comprensibile) e poi ti inculca pure il dubbio che sia colpa tua, che sei un ingrata e un insensibile.
E ancora : "mi sento diventare sempre piu piccola piccola e rinchiusa in gabbia. Ho momenti di crisi ogni giorno perché ogni giorno ce ne è una nuova." Cioè, ogni giorno? Ogni giorno una scenata? Ogni giorno fai sentire una m....una perso a solo perché hai nominato uno?
Andiamo Freya il fatto che tu a volte chiamavi stronzo il tuo ex o lo mandavi a quel paese non c'entra nulla..anche io se litigo con qualcuno urlo e perdo la pazienza, succede a tutti, ma se permetti mi sembra inverosimile che questa ragazza abbia perso quasi la gioia di vivere per qualche discussione un po' accesa.

Infatti attendiamo chiarimenti.

#59 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 06 settembre 2018 - 12:06

È evidente che lei sia superficiale in certe esternazioni.
"abbiamo lo stesso numerooooh amicicicicici per sempreeehhh è il destinooohh"
e il fidanzato ha reagito con "zoccolaahh"
e lei non capisce perché "è un'amicizia puraaahhh"

Ok.
È pura.
Io la capisco perché a volte sono infantile come lei su queste cose.

È giusto fare lo step di prendere in considerazione la sensibilità del fidanzato.

Però se lei ha fatto male lui ha fatto peggio, è in ossessione, e la limita su tutto, per un tradimento che non è mai avvenuto e non è nemmeno auspicabile.

Ci sta che lei abbia risvegliato fantasmi di lui.
Però nel capire che certi entusiasmi facili puoi sfoderarli solo con le amiche del cuore, sennò stai pestando i piedi, una volta chiarito che lei non aveva nessuna velleità sentimentale e sessuale con sto tizio, non esiste che il fidanzato la insulti pesantemente e la maltratti al punto di chiuderla in una scatoletta ed impedirle di avere relazioni sociali di qualsiasi tipo.
Va bene la reciprocità.
Va bene capire.
Ma visto e considerato che lei non ha mai dato modo di sospettare niente di male, allora diventa sopraffazione.
Se lui avesse visto cose compromettenti, comunque, la parolaccia esce, poi ne dovevano parlare.
Ma sul nulla di una frase infelice.
Deve maturare lui e deve maturare lei, nel senso che se si arriva ad "ho capito ti ho ferito, cercherò di evitare", ma la porta della cella deve restare aperta.

#60 Guest_iaionzi_*

Guest_iaionzi_*
  • Ospiti

Inviato 06 settembre 2018 - 12:14

Ti ho ferito?
Vabbè, a me ferisce chi si veste di jeans, chi usa spesso le congiunzioni, chi respira.
Ma che discorsi sono?
Come può ferire la diversità?
  • Lamia piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi