Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

In Italia non cambia mai nulla


  • Per cortesia connettiti per rispondere
862 risposte a questa discussione

#1 tnt74

tnt74

    utente perverso

  • Utenti
  • 6258 messaggi

Inviato 18 luglio 2018 - 07:11

Governo del cambiamento de che?
A parte tagliare il vitalizio alla cicciolina che stanno facendo?
Liberalizzazione delle droghe leggere..nada liberalizzazione acquisto armi..nada riapertura case chiuse..nada chiusura negozi la domenica..stanno già facendo passi indietro...come mai in italia non cambia mai nulla?
  • skynight piace questo

61OFG%2BEDgaL.jpg


#2 Vanesio

Vanesio

    Utente Sexy

  • Utenti
  • 4217 messaggi

Inviato 18 luglio 2018 - 07:17

ma veramente volevano riaprire le case chiuse?



#3 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2835 messaggi

Inviato 18 luglio 2018 - 07:19

"liberalizzazione acquisto armi."

Cronaca di oggi

 

https://www.ilmessag...ne-3863080.html

 

"

Una bimba romena di poco più di un anno è stata ferita alla schiena forse da un colpo di pistola ad aria compressa. L'episodio si è verificato ieri. La piccola vive nel campo nomadi di via di Salone a Roma. La bambina è stata sottoposta a intervento chirurgico: le è stato estratto un piccolo corpo estraneo metallico molto simile a un piombino di una pistola ad aria compressa. E' stata prima portata all’ospedale Casilino, visitata e medicata, poi di urgenza trasferita al Bambin Gesù di Roma in prognosi riservata, dove è ancora ricoverata insieme alla madre. Sulla vicenda sono in corso indagini dei carabinieri della compagnia Casilina e della stazione Alessandrina, cui si è rivolta la famiglia, insiema all'Associazione Nuova Vita. Sono stati ascoltati alcuni familiari che avrebbero raccontato che la bambina era in braccio alla madre in strada, su via Palmiro Togliatti, all'altezza di via dei Romanisti, quando la donna si è accorta che le usciva sangue dalla schiena

"

 

Pigliarsela con una bambina. Di un anno.

 

Ma c'è ne vuole, davvero .


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#4 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2835 messaggi

Inviato 18 luglio 2018 - 07:21

ma veramente volevano riaprire le case chiuse?

 

Questo pare essere un  chiodo fisso in tutti gli ambiti politici, sono decenni che se ne parla .


  • skynight piace questo

E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#5 Rainbow

Rainbow

    Tempus fugit

  • Utenti
  • 26997 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 08:19

Governo del cambiamento de che?
A parte tagliare il vitalizio alla cicciolina che stanno facendo?
Liberalizzazione delle droghe leggere..nada liberalizzazione acquisto armi..nada riapertura case chiuse..nada chiusura negozi la domenica..stanno già facendo passi indietro...come mai in italia non cambia mai nulla?

E menomale che non liberalizzano l'acquisto delle armi...sulle eventuali conseguenze, Usa docet. :asdsi:
  • Ombra gitana piace questo

#6 Moroni

Moroni

    Utente Full

  • Utenti
  • 1341 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 09:51

liberalizzazione acquisto d'armi? Ma che scherziamo? In un paese di pazzi solo le armi ci mancano



#7 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8976 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 10:07

Governo del cambiamento de che?
A parte tagliare il vitalizio alla cicciolina che stanno facendo?
Liberalizzazione delle droghe leggere..nada liberalizzazione acquisto armi..nada riapertura case chiuse..nada chiusura negozi la domenica..stanno già facendo passi indietro...come mai in italia non cambia mai nulla?

argomenta meglio le tue affermazioni, vediamo quali sono esattamente i passi indietro.

tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#8 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 11794 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 10:36

Governo del cambiamento de che?
A parte tagliare il vitalizio alla cicciolina che stanno facendo?
Liberalizzazione delle droghe leggere..nada liberalizzazione acquisto armi..nada riapertura case chiuse..nada chiusura negozi la domenica..stanno già facendo passi indietro...come mai in italia non cambia mai nulla?

Non c'è nessuna liberazziazzione aquisto armi neppure da parte di Salvini. Intendo dire che nessuno potrà acquistare armi senza certifo medico, cosa che si può fare anche ora. Mio fratello ha sette fucili, dal calbro 22 al calibro massimo, per elefanti. Salvini intende solo adottare la legge svizzera, che colpevolezza meno se spari ad uno che ti entra in casa. Per la liberazzizzione delle droghe leggere neppure ci pensano. Per la riapertura delle case chiuse sarebbe una bella cosa, maggiori controlli per AIDS. Per la chiusura dei negozi la domenica sono sei domeniche all'anno, altro che 450.000 posti di lavoro persi come era scritto sul Giornale, da quell'imbecille di Sallusti.Si comincia a vedere che il governo fa qualcosa a differenza di quello di prima che non ha fatto assolutamente un cazzo, anzi no, il Giglio Magico di Renzi.



#9 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19807 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 10:38

Spero si stiano occupando di problemi di maggior spessore delle liberalizzazioni. Non che non siano punti interessanti, ma ce ne sono altri più pesanti, e che ovviamente richiedono tempo e piedi di piombo. Altrimenti ci troveremo a farci le canne col revolver alla cintola e sempre nella condizione attuale. Non so se sia igienico.
Se ci fossero altri "passi avanti" oltre questi, beh, diciamolo.
Per me personalmente, per quello che mi riguarda come cittadina, droghe leggere, armi e prostituzione controllata (giusto su quest'ultima sarei propensa ad una scossa, sia per il tentare di stroncare lo sfruttamento sia perché sarebbe un buon introito per le casse statali) dicevo, questi punti sono l'ultimo dei miei pensieri. E onestamente mi incazzerei pure se invece di pensare a politiche del lavoro, ecologia, sanità e istruzione, fossero preoccupati da punti che possono aspettare, sull'importanza poi ognuno dice la propria.

#10 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 11794 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 10:47

Spero si stiano occupando di problemi di maggior spessore delle liberalizzazioni. Non che non siano punti interessanti, ma ce ne sono altri più pesanti, e che ovviamente richiedono tempo e piedi di piombo. Altrimenti ci troveremo a farci le canne col revolver alla cintola e sempre nella condizione attuale. Non so se sia igienico.
Se ci fossero altri "passi avanti" oltre questi, beh, diciamolo.
Per me personalmente, per quello che mi riguarda come cittadina, droghe leggere, armi e prostituzione controllata (giusto su quest'ultima sarei propensa ad una scossa, sia per il tentare di stroncare lo sfruttamento sia perché sarebbe un buon introito per le casse statali) dicevo, questi punti sono l'ultimo dei miei pensieri. E onestamente mi incazzerei pure se invece di pensare a politiche del lavoro, ecologia, sanità e istruzione, fossero preoccupati da punti che possono aspettare, sull'importanza poi ognuno dice la propria.

Bravo, vedi se si interessano solo di armi e di casini

 



#11 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3603 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 01:15

Bravo, vedi se si interessano solo di armi e di casini

 

 

Furor ha ragione.

Le sue osservazioni sono di assoluto buon senso, e rispecchiano un'evidenza: in questo mese e mezzo di governo in carica si è sentito parlare all'ottanta per cento Salvini, e Salvini al novantanove per cento si è occupato solo di immigrati.

I 5 stelle hanno realizzato solo l'idea-simbolo dei cosiddetti vitalizi.

La faccenda Dignità è riuscita a diventare un battibecco con tutti, e l'ennesima figura da parvenu di Di Maio.

 

Ma non è tanto quello che c'è a meravigliare, ma quello che non c'è.

Non si tratta di pretendere "soluzioni" - vale a dire leggi quadro risolutive, riformiste, rivoluzionarie - ma di assistere a discussioni, riflessioni, confronti sui mille temi essenziali.

Il Parlamnto, invece che una scatoletta di tonno, come l'ha chiamata Grillo, dovrebbe essere la sede in cui una nazione, una cvittadinanza discute  e riflette, confronta le proprie idee, tramite i suoi rappresentanti: questa è la "trasparenza", non i rendiconti degli scontrini e altre coglionerie del genere.

Nella prima repubblica, per lungo tempo, questo fu il Parlamento.

Ha smesso rapidamnte di esserlo nella seconda, quando si è affermata la concezione leaderistica e maggioritaria, che ha reso il Parlamnto una semplice assemblea votante, spesso a colpi di fiducia.

Questa concezione è ribadita e rafforzata dal progetto grillino del "vincolo di mandato": sarebbe questo il "cambiamento"? Una massa di parlamntari che votano a comando, e zelanti a farsi rilasciare lo scontrino al bar per i rendiconti?

E i suoi leader, come anche il ducetto Slavini, in cosa cambiano le abitudini della "vecchia politica", se continuano il vizietto di Berlusconi e poi di Renzi di evitare ilc onfronto con gli altri parlamntari, e tendono a fare solo dei comizi in soliloquio?

I progetti di legge, i programmi: un tempo il pubblico, i cittadini non sapevano chi scriveva, studiava le leggi - erano i centri studi, gli istituti di ricerca, sconosciuti ai più.

Oggi lo sanno?

Un tempo i collaboratori dei parlamentari erano scelti tra amici e conoscenti, o per pura fedeltà di appartenenza.

Cosa è cambiato, oltre all'etichetta sull'appartenenza?

 

Io - e credo tanti altri - non mi scandalizzo di tutto questo.

Era assolutamnte previsto, fisiologico.

Ma è irritante, desolante vedere quanta energia sia sprecata per declamare un "cambiamnto" che non c'è, e per giustificare l'evidenza del fatto che non ci sia, mentre energie serie, discorsi seri non si fanno su cose veramnte importanti, complesse e difficili.

Ci si affanna a promettere e a fare qualche leggina di contorno su qualche materia del "contratto", precoccupati soprattutto di esaltare la propria "coerenza nel mantere le promesse" , non si capisce bene se per moralismo minimalista o per pura propaganda.



#12 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19807 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 01:49

Sauroclaudio non ho mica capito, esponi per cortesia, altrimenti non capisco che cosa vorresti intendere. Tu, non un video.

#13 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8976 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 02:41

Furor ha ragione.

Le sue osservazioni sono di assoluto buon senso, e rispecchiano un'evidenza: in questo mese e mezzo di governo in carica si è sentito parlare all'ottanta per cento Salvini, e Salvini al novantanove per cento si è occupato solo di immigrati.

I 5 stelle hanno realizzato solo l'idea-simbolo dei cosiddetti vitalizi.

La faccenda Dignità è riuscita a diventare un battibecco con tutti, e l'ennesima figura da parvenu di Di Maio.

 

Ma non è tanto quello che c'è a meravigliare, ma quello che non c'è.

Non si tratta di pretendere "soluzioni" - vale a dire leggi quadro risolutive, riformiste, rivoluzionarie - ma di assistere a discussioni, riflessioni, confronti sui mille temi essenziali.

Il Parlamnto, invece che una scatoletta di tonno, come l'ha chiamata Grillo, dovrebbe essere la sede in cui una nazione, una cvittadinanza discute  e riflette, confronta le proprie idee, tramite i suoi rappresentanti: questa è la "trasparenza", non i rendiconti degli scontrini e altre coglionerie del genere.

...

ehheh, anche oggi ci hai dato un fulgido contributo.

si è sentito parlare di salvini perchè i migranti erano il suo principale cavallo di battaglia, facilmente lavorabile e con immediati risultati, inoltre le sue esternazioni, alcune volte ridicole, ha permesso ai media di farci su un sacco di legna, ma  basare l'operato del governo su quanto ne parlano i media, dimostra solo che hai una percezione alterata e dilettantesca, anzi, populista nel senso più becero del termine, della politica. comunque sia il problema di salvini è che il suo quarto d'ora di notorietà terminerà proprio con i migranti, perchè sugli altri fronti i discorsi della lega sono assai risibili di fronte a quelli che propongono i 5s e che con il decreto dignità, è solo il primo passo.

inoltre il parlamento hanno iniziato ad aprirlo come una scatoletta visto che berlusconi e renzi, assieme a molti dei loro lacchè, sono stati quasi annientati, così come sono stati aboliti, IN UN MESE E MEZZO, i vitalizi di coloro che tempo fa sostenevano che con 80 euri al mese ci si campava 2 settimane, ma soprattutto si sono poste le basi, per iniziare a combattere seriamente il precariato e la delocalizzazione selvaggia, cosa che tra una settimana sarà discussa in parlamento con gli inevitabili aggiustamenti, legge che sta sulle palle di confindustria che giusto l'altra sera nella figura di boccia, ribadiva con assurde illazioni che il jobs act è l'unica soluzione possibile (e c'ha ragione, dal suo punto di vista, il jobs act fu praticamente scritto da confindustria). il problema è che i media stanno ponendo solo critiche a questa legge, dimenticandosi di decantarne gli innegabili vantaggi per i lavoratori a cui sostanzialmente viene garantito almeno un anno di lavoro, se NON due, ponendo freno a quei ricatti tipo "o fai come ti dico io o NON ti rinnovo il contratto che tanto un tuo sostituto è già pronto dietro la porta", così come finisce la ruberia di certi imprenditori di fregarsi aiuti di stato per poi chiudere bottega e delocalizzare, lasciando con il culo a terra tanta gente. direi che in MESE E MEZZO è già un buon risultato, NON vederlo, NON ammetterlo o parlare di figura da pervenu di di maio se NON è idiozia, è sicuramente negazione della realtà.

se questo NON è già un primo segno di reale cambiamento, be, ritengo dobbiate iniziare a chiedervi se c'è davvero qualcosa che NON va nella vostra percezione della realtà o di quanto dipendiate dai media. 

 

Sauroclaudio non ho mica capito, esponi per cortesia, altrimenti non capisco che cosa vorresti intendere. Tu, non un video.

credo che si riferisse al fatto che i media parlano solo di migranti e armi, "dimenticandosi" delle altre cose, come appunto il decreto dignità o i futuri progetti del governo.


tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#14 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 02:44

Spero si stiano occupando di problemi di maggior spessore delle liberalizzazioni. 

 

 

A me sembra eccome un argomento di spessore.

Vedi? Anche ciò che si percepisce come un'emergenza è relativo :roll:

 

Non vedo l'ora che la mia squillo di fiducia mi porga la fattura.

Per il resto così, a naso, non mi vengono in mente altri gravi problemi da risolvere.

La legge elettorale magari, ma... è dal '48 che ci provano, lasciamo perdere.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#15 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19807 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 02:48

Okappa. Grazie della traduzione Igno.
Beh ovvio parlino di quello, la benzina si butta al fuoco, mica da un altra parte.
In effetti del decreto dignità pochissimo risalto, lo sapevo giusto perché lo seguivo da un po' e aspettavo che prendesse corpo. Non guardo tg, pochissimi almeno, ma dal poco che ho visto come al solito se ci si vuole informare correttamente tocca arrangiarsi, che non è tutto sto male, ma tanto vale chiamarli ancora mezzi di informazione se non assolvono tale compito.

#16 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 02:52

In effetti del decreto dignità pochissimo risalto

 

 

Ma se lo nominano ogni tre secondi.

Che poi è una mezza cagata, ma va beh.


  • Ombra gitana piace questo
 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#17 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19807 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 02:56

A me sembra eccome un argomento di spessore.
Vedi? Anche ciò che si percepisce come un'emergenza è relativo :roll:

Non vedo l'ora che la mia squillo di fiducia mi porga la fattura.
Per il resto così, a naso, non mi vengono in mente altri gravi problemi da risolvere.
La legge elettorale magari, ma... è dal '48 che ci provano, lasciamo perdere.


Come non ci sono grandi cose da risolvere?
Dipende, come ho detto prima, dalla valutazione personale. Anche se a sto giro il personale dovrebbe scomparire visto che si tratta di società, ma sono affetta da sta cosa dell'empatia e quindi lo concedo.

A mio parere personalissimo credo sia più opportuno ad esempio che se finisci in ospedale, che magari il vicino ti ha sparato col nuovo Cal.12, non ci sia carenza di personale, di macchinari, di posti letto o altro. Così magari ti salvi.
Lo preferisco, anche se realmente vorrei una doppietta cani esterni da tenere vicino al letto.
O magari lavorare! Così magari poi dopo ti paghi le canne, la carabina e pure la prostituta! E la scarichi pure al 730!
O magari l'ambiente. O magari la tutela del patrimonio archeologico e artistico in generale! Dio perfino una miserabile legge decente sulla continuità territoriale fatta decentemente mi sembra più utile di altro.
Ma forse scherzavi. Si che scherzavi.

#18 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 03:02

Come non ci sono grandi cose da risolvere?
Dipende, come ho detto prima, dalla valutazione personale. Anche se a sto giro il personale dovrebbe scomparire visto che si tratta di società, ma sono affetta da sta cosa dell'empatia e quindi lo concedo.

A mio parere personalissimo credo sia più opportuno ad esempio che se finisci in ospedale, che magari il vicino ti ha sparato col nuovo Cal.12, non ci sia carenza di personale, di macchinari, di posti letto o altro. Così magari ti salvi.
Lo preferisco, anche se realmente vorrei una doppietta cani esterni da tenere vicino al letto.
O magari lavorare! Così magari poi dopo ti paghi le canne, la carabina e pure la prostituta! E la scarichi pure al 730!
O magari l'ambiente. O magari la tutela del patrimonio archeologico e artistico in generale! Dio perfino una miserabile legge decente sulla continuità territoriale fatta decentemente mi sembra più utile di altro.
Ma forse scherzavi. Si che scherzavi.

 

 

Mescoli problemi strutturali con problemi congiunturali :asdsi: La mala sanità, l'ambiente, la mala amministrazione dei beni pubblici, sono problemi strutturali che non risolveremo certo a breve, il problema del lavoro è un po' sia strutturale che congiunturale, quello delle armi non lo considero nemmeno :bb:


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#19 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19807 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 03:07

Mescoli problemi strutturali con problemi congiunturali :asdsi: La mala sanità, l'ambiente, la mala amministrazione dei beni pubblici, sono problemi strutturali che non risolveremo certo a breve, il problema del lavoro è un po' sia strutturale che congiunturale, quello delle armi non lo considero nemmeno :bb:


Mescolo ora, ma nemmeno tanto. L'ho detto sopra, che ci sono altri punti che, richiedendo più tempo e piedi di piombo, sono impensabili da prendere ora da esempio, o per esaltare o per denigrare.
A me non interessano come vitali i punti elencati da Metallica, e per questo non li considero ne a favore ne contro a valutare il governo.
Per quello che interessa a me ci vuole tempo, se lo perdono perché il popolo a tutti i costi preferisce altre cose meno urgenti, beh. Non credo ci sia molto altro da aggiungere.

#20 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 19 luglio 2018 - 03:11

Mescolo ora, ma nemmeno tanto. L'ho detto sopra, che ci sono altri punti che, richiedendo più tempo e piedi di piombo, sono impensabili da prendere ora da esempio, o per esaltare o per denigrare.
A me non interessano come vitali i punti elencati da Metallica, e per questo non li considero ne a favore ne contro a valutare il governo.
Per quello che interessa a me ci vuole tempo, se lo perdono perché il popolo a tutti i costi preferisce altre cose meno urgenti, beh. Non credo ci sia molto altro da aggiungere.

 

 

Se ascoltiamo Salvini, il problema più urgente è sollevare un caso mediatico ad ogni nave ONG di passaggio, quindi capirai... non sono le liberalizzazioni (aka $$ in più allo stato) a dover passare in secondo piano.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi