Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

assecondare il karma


  • Per cortesia connettiti per rispondere
38 risposte a questa discussione

#1 Moroni

Moroni

    Utente Full

  • Utenti
  • 1341 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 03:08

se una cosa ti capita per karma ma tu la ignori e non vuoi pulire cosa succede?

 

Che poi i modelli karmici provengono sempre dai modelli ereditari del dna e non sono castighi





#2 ely_820

ely_820

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 3 messaggi

Inviato 22 giugno 2020 - 07:36

Il messaggio di Moroni è molto vecchio ma interessa molto anche a me la risposta.

 

Mi interessa sopratutto capire cosa vuol dire : Che poi i modelli karmici provengono sempre dai modelli ereditari del dna e non sono castighi?

 

Ho praticato (ora non più) il Buddismo quindi conosco il concetto di Karma. Il Buddismo dice che se non lo pulisci ti trascini per tutta la vita quel tipo di situazione che quel karma negativo ha come conseguenza.

Il Buddismo dice che puoi farlo anche in questa vita.

 

ora, ahimè io mi sono resa conto di avere un Karma pesantissimo che riguarda una sfera molto molto personale della mia vita, e che mi fa soffrire molto. Ho praticato il buddismo per 5 anni ma non ho avuto molti miglioramenti, forse qualcuno in termini di consapevolezza di me stessa, ma niente sulla modifica del karma. Quella situazione pesante era ed è tutt'oggi presente. 

 

Avete delle tecniche per ripulire il karma?

 

Grazie



#3 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 360 messaggi

Inviato 22 giugno 2020 - 02:13

 

ora, ahimè io mi sono resa conto di avere un Karma pesantissimo che riguarda una sfera molto molto personale della mia vita, e che mi fa soffrire molto. Ho praticato il buddismo per 5 anni ma non ho avuto molti miglioramenti, forse qualcuno in termini di consapevolezza di me stessa, ma niente sulla modifica del karma. Quella situazione pesante era ed è tutt'oggi presente. 

 

Avete delle tecniche per ripulire il karma?

ciao.. anchio conosco queste cose...ho conosciuto il buddismo 30 anni fa...e non ho mai praticato per lo stesso motivo , avendo un karma pesantissimo dovevi praticare ogni giorno per tutta la vita, cosi ho deciso di tenermi le sofferenze e basta......e sempre in polemica con i buddisti perche sostengono di trasformare il veleno in medicina..certo il karma è come una mallattia, esiste il raffreddore ma esistono anche i tumori.....se io avendo un karma pesantissimo devo passare tutta la vita a praticare che sarebbe come scalare il monte everest.. preferisco tenermi le cose come stanno, il mio ragionamento è stato questo....poi ci sono persone che sostengono che hanno risolto..per me in qualche caso si tratta di suggestioni.


Immagine inserita

#4 LUMA

LUMA

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 205 messaggi

Inviato 23 giugno 2020 - 08:58

Il messaggio di Moroni è molto vecchio ma interessa molto anche a me la risposta.

 

Mi interessa sopratutto capire cosa vuol dire : Che poi i modelli karmici provengono sempre dai modelli ereditari del dna e non sono castighi?

 

Ho praticato (ora non più) il Buddismo quindi conosco il concetto di Karma. Il Buddismo dice che se non lo pulisci ti trascini per tutta la vita quel tipo di situazione che quel karma negativo ha come conseguenza.

Il Buddismo dice che puoi farlo anche in questa vita.

 

ora, ahimè io mi sono resa conto di avere un Karma pesantissimo che riguarda una sfera molto molto personale della mia vita, e che mi fa soffrire molto. Ho praticato il buddismo per 5 anni ma non ho avuto molti miglioramenti, forse qualcuno in termini di consapevolezza di me stessa, ma niente sulla modifica del karma. Quella situazione pesante era ed è tutt'oggi presente. 

 

Avete delle tecniche per ripulire il karma?

 

Grazie

i buddisti dicono questo... ma il Buddha? Che diceva? per chi vuole saperlo qui sotto... è lettura intensa... ma se fatta con attenzione ci porta via da interpretazioni fuorvianti...

 

L'importante è capire che viviamo in un mondo che non è quello che crediamo... illusorio... di realtà più onirica che reale... quindi karma pesante?? Ma de chè??? Del signor Maya, signore delle apparenze?

 

ecco il link... Il Canone in lingua "Pali"...mi si consiglia di cominciare dai discorsi lunghi ...poi quelli medi... poi quelli piccoli... vedete voi...

 

https://www.canonepa...a/digha-nikaya/



#5 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 360 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 09:37

 

quindi karma pesante?? Ma de chè??? Del signor Maya, signore delle apparenze?

semplicissimo!!! spiegherebbe il perche delle felicita e della infelicita delle persone...cioe per dire, perche al nostro vicino di pianerottolo ha avuto successo in tutto nella vita, lavoro , soldi, benessere, fortuna nelle relazioni, mentre io ( per dire) in confronto a lui quasi niente nella vita è andato nel verso giusto, spiegherebbe IL PERCHE DI QUESTE COSE....DICCI POCOOOOO :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin:


Immagine inserita

#6 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 745 messaggi

Inviato 18 luglio 2020 - 01:25

Domanda: nell'esempio di annodava mele come si potrebbe assecondare il karma? Nel senso, se le cose devono andare così o le accetti o non le accetti e le subisci. Quindi? La differenza sta solo nell'accettazione?

 

Da quel che so, sono le buone azioni che sommandosi potrebbero influire positivamente nel karma.



#7 LUMA

LUMA

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 205 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 05:43

semplicissimo!!! spiegherebbe il perche delle felicita e della infelicita delle persone...cioe per dire, perche al nostro vicino di pianerottolo ha avuto successo in tutto nella vita, lavoro , soldi, benessere, fortuna nelle relazioni, mentre io ( per dire) in confronto a lui quasi niente nella vita è andato nel verso giusto, spiegherebbe IL PERCHE DI QUESTE COSE....DICCI POCOOOOO :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin: :icon_biggrin:

Anche quello che noi intendiamo come successo andrebbe ridimensionato... vedi i suicidi dei "piani alti"...mentre invece andrebbe rivalutata la percezione che abbiamo delle cose...vedi il sorriso costante in certi "poveri".

Probabilmente c'è un lavaggio costante del cervello in cui viene proposta una realtà (apparente ed illusoria) che noi accettiamo come buona. Ci aiutano a creare quella maschera che poi, quando le cose cambiano (e lo fanno sempre), è troppo rigida per adattarsi ad esse... e così si incrina e crea sofferenza... ma chi soffre? probabilmente l'insieme delle credenze pazientemente accumulate... è forse questa la realtà? cambia forse per i nostri capricci? o perchè siamo nati in Italia anzichè in Africa? o in Alaska?

Certo che per chi non ha mai messo in dubbio la verità proposta dalla socetà (genitori in primis) questo tipo di indagine è alquanto scioccante... ma per chi invece ci convive è solo uno "spostarsi" continuo... perchè queste stesse parole non possono imprigionare la grandezza del singolo istante.



#8 LUMA

LUMA

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 205 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 05:51

Domanda: nell'esempio di annodava mele come si potrebbe assecondare il karma? Nel senso, se le cose devono andare così o le accetti o non le accetti e le subisci. Quindi? La differenza sta solo nell'accettazione?

 

Da quel che so, sono le buone azioni che sommandosi potrebbero influire positivamente nel karma.

e da quel che so io... un karma tanto positivo attira quello negativo... dunque? Gira la ruotaaaaa :clap:

 

ruota1285084308.jpg?itok=fq3ATxg0


  • Frèyja piace questo

#9 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5462 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 06:43

La differenza tra karma positivo e negativo rientra nella sfera di percezione soggettiva, cioè dell'io e dei suoi attaccamenti.
Vivere una vita agiata e priva di ostacoli e sofferenze non è di per sé un bene, perché impedisce l'evoluzione personale e la comprensione di sé stessi. Non dubito che ci siano situazioni pesanti e difficili da affrontare, ma sono casi molto ridotti e riguardano la salute propria o di persone a noi estremamente care. Un corpo non sano impedisce anche la pratica (e comunque ci sono yogi che hanno praticato fino alla fine anche con tumori). In tutti gli altri è la mente ad essere di ostacolo.
La sfida più grande per l'essere umano è porsi oltre la dualità, non ragionare in termini contraddittori, decidendo a priori cosa è bene e cosa è male per sé.

Per quanto riguarda la domanda specifica della discussione, se le situazioni persistono è sempre perché noi stessi non cambiamo. Stesso modo di ragionare, stessi problemi. Si attirano situazioni simili o si indugia nella stessa quando non si arriva abbastanza in profondità da capirne l'origine e soprattutto non si è pronti ad accettare le conseguenze di un cambiamento. Teniamo presente che una gran fetta dell'umanità ha un bisogno innato di lamentarsi della sua condizione e a volte non se ne accorge neppure.
  • LUMA e byrus piace questo

#10 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4541 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 09:40

se una cosa ti capita per karma ma tu la ignori e non vuoi pulire cosa succede?
 

succede la stessa identica cosa se al posto di "karma" usi il termine "destino".
Se non affronti quel che il destino ti presenta, prima o poi, ne avrai le conseguenze.

#11 LUMA

LUMA

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 205 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 02:47

La sfida più grande per l'essere umano è porsi oltre la dualità, non ragionare in termini contraddittori, decidendo a priori cosa è bene e cosa è male per sé.

quoto... anche se a volte la contraddizione c'è... come nella "sfida più grande"  :poke: 



#12 Karver

Karver

    Utente Senior

  • Utenti
  • 415 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 04:29

questo topic ha fatto successo perchè di pratico non c'è niente

come apro topic pratici nessuno scrive e si presenta alcuni utenti con i loro piagnistei

ho capito da oggi in poi aprirò topic teorici 



#13 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4541 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 04:53

Non devi guardare al successo, o meno, dei tuoi topic ma al livello in cui ti trovi.

Sono ripetitivi da anni.

#14 Karver

Karver

    Utente Senior

  • Utenti
  • 415 messaggi

Inviato 19 luglio 2020 - 05:07

Non devi guardare al successo, o meno, dei tuoi topic ma al livello in cui ti trovi.

Sono ripetitivi da anni.

io penso che le tecniche non servano solo ora l'ho capito

devi avere un corpo forte per poterle fare

 

quello che è più sicuro che ti porti risultati è far cantare e ballare l'anima



#15 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1267 messaggi

Inviato 20 luglio 2020 - 05:37

Mi interessa sopratutto capire cosa vuol dire : Che poi i modelli karmici provengono sempre dai modelli ereditari del dna e non sono castighi?


In parte tutti i nostri guai oggi derivano da avvelenamento/ inquinamento esterno (l'industria, traffico, radiazioni ionizzanti, amianto, additivi alimentari, fumo etc), in parte derivano da avvelenamento/ inquinamento interno ovvero psichico nel presente e nel passato più o meno lontano giunto fino a noi attraverso la genetica delle generazioni precedenti. Questo significa che non sempre la colpa è del singolo, si tratta di una catena di eventi. Il nostro compito è individuare un comportamento errato, antiumano della società antica o moderna e proporre soluzioni.
 

Ho praticato (ora non più) il Buddismo quindi conosco il concetto di Karma. Il Buddismo dice che se non lo pulisci ti trascini per tutta la vita quel tipo di situazione che quel karma negativo ha come conseguenza.
Il Buddismo dice che puoi farlo anche in questa vita.

ora, ahimè io mi sono resa conto di avere un Karma pesantissimo che riguarda una sfera molto molto personale della mia vita, e che mi fa soffrire molto. Ho praticato il buddismo per 5 anni ma non ho avuto molti miglioramenti, forse qualcuno in termini di consapevolezza di me stessa, ma niente sulla modifica del karma. Quella situazione pesante era ed è tutt'oggi presente.

Avete delle tecniche per ripulire il karma?


Nel buddhismo scopri le cause della sofferenza e degli errori di valutazione, dunque con i tuoi sforzi scegli di incamminarti in una direzione che non prevede più simili abbagli e illusioni. Ma non tutti hanno la volontà e forza interiore per iniziare a cambiare.

In alcuni sentieri spirituali, come ad esempio cristianesimo, non sei tu a fare nulla, tu ti limiti a "gettare" i tuoi problemi su Gesù e secondo l'accordo il peso del passato svanisce di colpo, la tua parte consiste semplicemente nel farti ammaestrare e condurre dal buon pastore che ama le sue pecore.
 

Domanda: nell'esempio di annodava mele come si potrebbe assecondare il karma? Nel senso, se le cose devono andare così o le accetti o non le accetti e le subisci. Quindi? La differenza sta solo nell'accettazione?


La differenza sta nel lavoro necessario per superare gli errori passati. Il lavoro lo fai solo quando riconosci un errore. In assenza di questo riconoscimento nessun lavoro viene fatto quindi nulla è superato.
 

Da quel che so, sono le buone azioni che sommandosi potrebbero influire positivamente nel karma.


Il karma negativo non viene annullato con le buone azioni generiche, occorre riparare quello che è stato guastato. Successivamente, le buone azioni rivolte verso altre persone ti fanno guadagnare il tempo perduto e in più stai accumulando karma positivo - indispensabile per la ricompensa finale ed anche per la tua felicità qui-ed-ora. Non basta "riconciliarsi" con un nemico o considerato tale.
 

questo topic ha fatto successo perchè di pratico non c'è niente


La pratica deve scaturire non dal maestro ma piuttosto dall'adepto. Il maestro controlla se il tutto viene eseguito correttamente non può intromettersi nelle scelte. Il ruolo del guru è quello che ti sprona a scoprire le tue potenzialità naturali, non deve importi le sue "tecniche".
 

io penso che le tecniche non servano solo ora l'ho capito
devi avere un corpo forte per poterle fare

quello che è più sicuro che ti porti risultati è far cantare e ballare l'anima


Le tecniche sono esercizi, ma sarebbe inutile esercitarsi per diventare un altro. Eventualmente le inventi tu, quando comprendi chi "vuoi" essere oppure chi sei già.



#16 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 745 messaggi

Inviato 20 luglio 2020 - 09:04

E come riconoscere quindi il karma negativo da riparare?



#17 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 360 messaggi

Inviato 21 luglio 2020 - 07:06

 

 

E come riconoscere quindi il karma negativo da riparare?

quando nel corso della vita praticamente niente o pochissime cose vanno nel verso in qui tu speravi

 

 

Avete delle tecniche per ripulire il karma?

intanto voglio capire se qualcuno qui dentro mi sa dire dove esattamente devi andare a ripulire...ho capito il karma  ma precisamente dove e con cosa....il karma di ogni persona devi capire come si forma per poter agire e fare qualcosa, mi spiego, il coronavirus è invisibile e lo si e potuto contenere sono dopo aver avuto moltissime info sul contagio.... ma non mi sembra che ci siano tante info sul karma,,,,,,, quel che so io su queste cose e il seguente...dentro di noi nella nostra spiritualita   è fatto di equilibri spirituali---come anche derresto a livello fisico, io ho il diabete, se va a 500 stramazzo per terra morto perche è andato molto al di la della tolleranza.....nella spiritualita che determina il karma negativo sono gli squilibri spirituali...in quel caso quando se ci sono grossi squilibri non muore nessuno....succede una cosa pero terribile, il mondo esterno cio che facciamo ci risponde in negativo...come dicevo prima.

 

 

semplicissimo!!! spiegherebbe il perche delle felicita e della infelicita delle persone...cioe per dire, perche al nostro vicino di pianerottolo ha avuto successo in tutto nella vita, lavoro , soldi, benessere, fortuna nelle relazioni, mentre io ( per dire) in confronto a lui quasi niente nella vita è andato nel verso giusto, spiegherebbe IL PERCHE DI QUESTE COSE....DICCI POCOOOOO

va be.. moltissimi di noi non accettano cose che spaziano sull irrazionale...quindi per ripulire il karma ammesso si possa fare bisogna capire cosa lo determina....per farvi un esempio girandoci molto alla larga la nostra spiritualita o come la regione russa dove è scoppiata la bomba di cernobil....il risultato e che le radiazioni continue determinano una zona morta, tutto si ferma ed il tempo invece va avanti, mentre in altre zone della terra tutto muta e tutto si evolve...e come la vita di un normale essere umano, nella normalita si nasce, si matura poi ci sono le stagioni dell amore insomma una normale evoluzioni di una vita umana...questo inteso di un karma positivo...in caso di karma negativo noi rimaniamo la nostra vita sta un una specie di limbo, difficolta di relazionarci con gli altri e come dicevo prima tutto cio che facciamo crolla come un castello di carta, l esterno ci risponde in negativo...avvelena le relazioni ad esempio...non siamo noi a decidere la bonta di un legame sentimentale ma lo determina il nostro karma....è il nostro karma che determina tutto nella nostra vita... diciamo che è il pilota della nostra vita.


  • byrus piace questo
Immagine inserita

#18 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 745 messaggi

Inviato 21 luglio 2020 - 07:43

Ok ottime risposte, abbastanza da riflettere e approfondire. Molto in generale devo dire che le cose mi vanno bene, mi sono andate bene certe scelte, quando le cose andavano male ho tenuto duro e oltrepassato con successo. Non mi lamento affatto di nulla e mi ritengo oggi abbastanza soddisfatto nonostante il periodaccio in cui ci troviamo e che sta per arrivare. Scavando ci sarebbe forse una cosa che non va come dovrebbe.

 

Quindi la chiave di volta per la legge del karma è profonda l'introspezione e il successivo lavoro per concretizzare. Che qui a parole è na cazzata, poi si vedrà.



#19 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5462 messaggi

Inviato 21 luglio 2020 - 08:30

Karma significa "azione". Quindi è la sommatoria di tutte le azioni, che determinano poi eventi specifici.
L'azione è frutto del pensiero, a volte estremamente sottile e inafferabile, quindi sarebbe più giusto tradurlo con "impulso", o, per dirla alla Freud, pulsione. Pulire il karma di per sé non significa assolutamente niente. Bisogna pulire la mente, assumere una posizione di dominio rispetto agli impulsi. Questo è possibile solo attraverso una costante e quasi ossessiva osservazione di sé stessi. Ciò che permette di stabilire l'autocontrollo è il progressivo distacco dai propri processi interiori. L'io diventa veramente una unità compiuta, in grado di destreggiarsi nei sistemi sottili/psichici e portato all'estremo, anche fisici.
Non conosco altre tecniche per "pulire il karma", non credo nemmeno esistano.

#20 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 360 messaggi

Inviato 21 luglio 2020 - 09:41

 

.il risultato e che le radiazioni continue determinano una zona morta,

vorrei aggiungere una cosa... una persona col karma negativo te ne accorgi perche non ha una personalita... è una persona morta dentro..non è una persona brillante ed intraprendente... ma sara una persona piena di insicurezze.. e queste insicurezze porteranno molti fallimenti nella sua vita....vorrei aggiungere una cosa credo interessante...non è detto che il karma negativo ci perseguiti per tutta la vita.... quando sai cosa lo determina e come e di cosa si nutre per perseguitarti puo anche capire che in giorno quando e se finiranno tutte le nostre insicurezze.. e la nostra vita tornera normale...cosa che molti penseranno al caso di eventuali cambiamenti positivi nella vita di una persona...invece è perche il nostro karma negativo ha cessato la sua azione...io so che il mio karma negativo è cominciato a 11 anni....non sapevo nulla di ste cose..poi nel tempo studiando ho imparato cosa lo determina...ed ho capito che non c e nulla da fare...ed ha cessato la azione verso i 50 anni... sapendo bene il perche di come e di cosa......ne caso di cernobil sappiamo che le radiazioni dureranno millenni...ma prima o poi dopo millenni le radiazioni cesseranno è tutto ritornera normale in quella zona..la vita riprendera come prima dello scoppio...vi sto dicendo questo facendovi un paragone perche il karma determina una cosa simile dentro di noi....ma questo lo decide chi ci ha creati. :icon_confused:


Immagine inserita




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi