Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Fluttuanti minuscole sfere di luce


  • Per cortesia connettiti per rispondere
101 risposte a questa discussione

#1 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 06 luglio 2018 - 06:10

Buonasera a tutti!

Vi prego, non ditemi che sono l'unica a cui è capitato di vedere, almeno una volta, una (inspiegabile) minuscola sfera di luce fluttuare dinanzi a sé. A me è capitato solo due volte nella vita, e ora approfondisco:

 

1) Prima volta: età? Avrò avuto forse 15 anni. Mi ero appena sdraiata sul letto, supina, con la mia gatta accanto alla testa. Spensi la luce, chiusi gli occhi per cominciare a rilassarmi, e appena li riaprì, ecco improvvisamente di fronte a me questa sfera di luce di circa 1,5 cm di diametro, che fluttuava leggera ed elegante in mezzo al buio e al silenzio più totale. Fluttuava vicinissima a me, a mezzo metro sopra la mia pancia. Ora sembra sciocco dirlo, ma in quel momento ero terrorizzata (mentre oggi mi farebbe piacere rivederla ed esaminarla con calma), perché capìì subito che non si trattava di nulla di normale. Capii da vari fattori che sicuramente non era una lucciola, e tanto meno una luce proveniente da un oggetto elettronico. La piccola sfera era lucente, ma non rischiarava per niente i dintorni. Era incantevole quanto anormale, e così, spaventata, richiusi gli occhi. Quando li riaprì poco dopo, per controllare se ci fosse ancora, era sparita nel nulla.

 

2) Per chi pensa che quell'episodio sia stato solo un sogno o chissà cosa, cambierà idea con la mia seconda esperienza: avevo circa 18 anni, e stavolta era GIORNO. Una bella giornata d'inverno. Stavo tornando a casa ed ero arrivata sulla strada di fronte a casa mia quando questa sferina di luce, che apparve all'improvviso di fronte a me, mi fece bloccare in mezzo alla strada (davvero poco trafficata). Dato che era pomeriggio e stavo all'aperto, stavolta non ne ebbi paura. Anzi, mi affascinava tanto, perché non ne comprendevo l'origine. Era uguale a quella della mia prima esperienza, perfettamente nitida, eppure eterea. Forse avrei provato a toccarla se non fosse stata un po' troppo in alto per farlo.

 

Da allora sono passati almeno 7 anni, e il ricordo è sbiadito. Infatti non ricordo né com'è apparsa, né com'è sparita. Vorrei tanto capire di cosa potrebbe essersi trattato, e vorrei tanto rivederla - senza più esitare a toccarla. Cosa ne pensate?


  • skynight piace questo

#2 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 224 messaggi

Inviato 06 luglio 2018 - 06:34

Io ne ho vista una in cielo, troppo alta per toccarla un 24 dicembre. Fu mio figlio, che all'epoca avrà avuto 10 anni, a vederla e ad indicarmela.

La cosa strana fu che la piazza della mia città era gremita di gente, c'era una confusione assurda e lui la vide ugualmente e nessun altro a parte noi due la notò.

Scomparve poi dietro le costruzioni cittadine.

Per me sono coscienze. Oserei dire umane.
Io credo che quando dormiamo la nostra coscienza possa viaggiare in questo modo.
Ho formulato questa idea nel tempo, indagando vari aspetti del cosiddetto paranormale.
  • Melody piace questo

#3 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 05:17

Io ne ho vista una in cielo, troppo alta per toccarla un 24 dicembre. Fu mio figlio, che all'epoca avrà avuto 10 anni, a vederla e ad indicarmela.

La cosa strana fu che la piazza della mia città era gremita di gente, c'era una confusione assurda e lui la vide ugualmente e nessun altro a parte noi due la notò.

Scomparve poi dietro le costruzioni cittadine.

Per me sono coscienze. Oserei dire umane.
Io credo che quando dormiamo la nostra coscienza possa viaggiare in questo modo.
Ho formulato questa idea nel tempo, indagando vari aspetti del cosiddetto paranormale.

Ciao! Grazie per l'interessantissima risposta! E' bello sapere che non sono l'unica, e curioso che siate stati entrambi capaci di vederlo! Io, che ho letto un libro su varie testimonianze NDE, apparizioni di familiari morti e angeli, ho pensato potesse trattarsi di un angelo. Magari del mio angelo custode, se è vero che esiste.
Ma anche la tua teoria potrebbe essere corretta. ^^


  • iaionzi piace questo

#4 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 19169 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 06:31

In che modo avresti escluso che si potesse trattare di insetti nel primo caso?

Nel secondo caso, non hai dato molte informazioni: "ho visto una sfera di luce per strada", beh potrebbe essere qualsiasi cosa.


2fd643c1284a92c1050926b02fc5071098712edd

 
Os tua venera sapientiae fons est, at potestas tua qua saevit ingenter mortifera sit veneno mentis

 


#5 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 08:14

In che modo avresti escluso che si potesse trattare di insetti nel primo caso?

Nel secondo caso, non hai dato molte informazioni: "ho visto una sfera di luce per strada", beh potrebbe essere qualsiasi cosa.

1) Ne ho viste tante di lucciole e insetti nella mia vita, che è facile riconoscerli all'istante. Esattamente com'è facile capire quando si ha a che fare con qualcosa di.. be'.. "diverso" e insolito. Oserei dire proprio etereo (credo lo si possa capire solo quando lo si vede con i propri occhi). Lo si capiva anche dai movimenti fluttuanti ed eleganti che era ben lontana dall'essere un insetto. Lo so, non sono per niente brava a spiegarmi (te ne sarai accorta), e mi dispiace. Posso solo dire che in entrambi i casi avevo la luce a un palmo dal naso e quindi, soprattutto di giorno, si vedeva che non era un insetto. E sì, anche se ho scritto che alla fine era troppo in alto per toccarla, all'inizio me la ero proprio trovata di fronte al volto. Si era allontanata appena mi ero ripresa dallo stupore.

2) non ho dato molte informazioni nel secondo caso perché la sferina di luce era uguale a quella del primo caso, e quindi ho pensato di non aver bisogno di ripetere la -seppur scarna- descrizione del primo caso.



#6 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 19169 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 09:45

1) Ne ho viste tante di lucciole e insetti nella mia vita, che è facile riconoscerli all'istante. Esattamente com'è facile capire quando si ha a che fare con qualcosa di.. be'.. "diverso" e insolito. Oserei dire proprio etereo (credo lo si possa capire solo quando lo si vede con i propri occhi). Lo si capiva anche dai movimenti fluttuanti ed eleganti che era ben lontana dall'essere un insetto. Lo so, non sono per niente brava a spiegarmi (te ne sarai accorta), e mi dispiace. Posso solo dire che in entrambi i casi avevo la luce a un palmo dal naso e quindi, soprattutto di giorno, si vedeva che non era un insetto. E sì, anche se ho scritto che alla fine era troppo in alto per toccarla, all'inizio me la ero proprio trovata di fronte al volto. Si era allontanata appena mi ero ripresa dallo stupore.

2) non ho dato molte informazioni nel secondo caso perché la sferina di luce era uguale a quella del primo caso, e quindi ho pensato di non aver bisogno di ripetere la -seppur scarna- descrizione del primo caso.

 

 

Lo domando perché la cheratina dell'esoscheletro di certi coleotteri notturni, quando illuminati anche da un fascio di luce debolissimo, è altamente riflettente e può portare la gente a confonderli con lucciole o anche altri fenomeni.

Un'ipotesi è che uno di questi, infilatosi nella tua stanza, abbia cominciato a svolazzare in giro sotto un raggio di luce esterna.

Il problema è che i coleotteri hanno un modo di volare abbastanza sgraziato e riconoscibile, se parli di volo elegante e "fluttuante" posso pensare a una vespa/ape, che ogni tanto si vede fluttuare in volo stazionario, rimasta fuori dal nido la notte, ma in quel caso te ne saresti accorta dal rumore caratteristico.
Dato il tempo ch'è passato è difficile che tu ricordi dettagliatamente il tipo di volo, potresti averlo confuso nella notte e presa dal sonno, anche perché avevi 15 anni la prima volta e 18 la seconda e non è così semplice stabilire cos'hai effettivamente visto, cosa soltanto immaginato o aggiunto/rimosso dopo man mano che il ricordo veniva sedimentato nella memoria.

 

Dici che la luce ce l'avevi "a un palmo dal naso", ma quanto esattamente? Hai riconosciuto delle forme o era semplicemente "una luce"?

I luoghi di entrambi gli avvistamenti quanto distavano l'uno dall'altro e dov'erano situati? Intendo, casa tua la prima volta e la strada su cui stavi guidando la seconda.

In che stagione? La stessa, o stagioni diverse? Com'era il tempo in quei giorni? 


2fd643c1284a92c1050926b02fc5071098712edd

 
Os tua venera sapientiae fons est, at potestas tua qua saevit ingenter mortifera sit veneno mentis

 


#7 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 10:23

Lo domando perché la cheratina dell'esoscheletro di certi coleotteri notturni, quando illuminati anche da un fascio di luce debolissimo, è altamente riflettente e può portare la gente a confonderli con lucciole o anche altri fenomeni.

Un'ipotesi è che uno di questi, infilatosi nella tua stanza, abbia cominciato a svolazzare in giro sotto un raggio di luce esterna.

Il problema è che i coleotteri hanno un modo di volare abbastanza sgraziato e riconoscibile, se parli di volo elegante e "fluttuante" posso pensare a una vespa/ape, che ogni tanto si vede fluttuare in volo stazionario, rimasta fuori dal nido la notte, ma in quel caso te ne saresti accorta dal rumore caratteristico.
Dato il tempo ch'è passato è difficile che tu ricordi dettagliatamente il tipo di volo, potresti averlo confuso nella notte e presa dal sonno, anche perché avevi 15 anni la prima volta e 18 la seconda e non è così semplice stabilire cos'hai effettivamente visto, cosa soltanto immaginato o aggiunto/rimosso dopo man mano che il ricordo veniva sedimentato nella memoria.

 

Dici che la luce ce l'avevi "a un palmo dal naso", ma quanto esattamente? Hai riconosciuto delle forme o era semplicemente "una luce"?

I luoghi di entrambi gli avvistamenti quanto distavano l'uno dall'altro e dov'erano situati? Intendo, casa tua la prima volta e la strada su cui stavi guidando la seconda.

In che stagione? La stessa, o stagioni diverse? Com'era il tempo in quei giorni? 

Mi piace lo scetticismo, perché concordo che non bisogna subito andare a pensare al sovrannaturale, quando nel 99% dei casi è tutto scientificamente spiegabile anche laddove può non sembrare così. Eppure quella luce, piccola e perfettamente tonda, graziosa e silenziosa e priva di suoni, ispirava davvero a un qualcosa di trascendentale.
E' vero che non posso fidarmi ciecamente dei ricordi, ma è anche difficile dimenticarsi degli episodi più particolari della propria vita. Sì, forma perfettamente rotonda, grande circa come l'unghia del pollice. I luoghi degli avvistamenti distano poco, dalla mia camera alla strada saranno massimo 20 metri. Non ricordo la stagione della prima volta, ma nella seconda era inverno. Una bella giornata di inverno, senza neve.



#8 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 19169 messaggi

Inviato 08 luglio 2018 - 11:02

Mi piace lo scetticismo, perché concordo che non bisogna subito andare a pensare al sovrannaturale, quando nel 99% dei casi è tutto scientificamente spiegabile anche laddove può non sembrare così. Eppure quella luce, piccola e perfettamente tonda, graziosa e silenziosa e priva di suoni, ispirava davvero a un qualcosa di trascendentale.
E' vero che non posso fidarmi ciecamente dei ricordi, ma è anche difficile dimenticarsi degli episodi più particolari della propria vita. Sì, forma perfettamente rotonda, grande circa come l'unghia del pollice. I luoghi degli avvistamenti distano poco, dalla mia camera alla strada saranno massimo 20 metri. Non ricordo la stagione della prima volta, ma nella seconda era inverno. Una bella giornata di inverno, senza neve.

 

 

Lo scetticismo è necessario, altrimenti si finisce col credere in qualsiasi cosa e le poche cose che vanno tenute in considerazione, passano "inosservate" - un processo di scrematura che in ogni caso è sempre meglio fare.

Chiedo la stagione per escludere il caso già di per se escludibilissimo dei fuochi fatui, che sono un fenomeno scientifico, per la cronaca.

La casistica non corrisponderebbe comunque, ma non si sa mai, forse dei fulmini globulari causati da micro-terremoti ma in tal caso è strano che tu sia stata l'unica a vederli.

 

Hai già escluso difetti della vista?


2fd643c1284a92c1050926b02fc5071098712edd

 
Os tua venera sapientiae fons est, at potestas tua qua saevit ingenter mortifera sit veneno mentis

 


#9 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 12:36

Lo scetticismo è necessario, altrimenti si finisce col credere in qualsiasi cosa e le poche cose che vanno tenute in considerazione, passano "inosservate" - un processo di scrematura che in ogni caso è sempre meglio fare.

Chiedo la stagione per escludere il caso già di per se escludibilissimo dei fuochi fatui, che sono un fenomeno scientifico, per la cronaca.

La casistica non corrisponderebbe comunque, ma non si sa mai, forse dei fulmini globulari causati da micro-terremoti ma in tal caso è strano che tu sia stata l'unica a vederli.

 

Hai già escluso difetti della vista?

Conosco il fenomeno scientifico dei fuochi fatui, che spiegano -tra l'altro- anche molti spiriti giapponesi :) Invece non ho mai sentito di questi fulmini globulari causati da micro-terremoti, interessante! Non si finisce mai di imparare, grazie. Be', ricordo comunque di essere stata l'unica in strada in quel momento, quindi non è poi tanto strano che sia stata anche l'unica a vederlo in quel momento. Ma un fulmine globulare davanti/sopra di me sul letto? Non so, può darsi, non me ne intendo ^^
Sì, completamente escluso i difetti della vista.



#10 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 224 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 11:15

Ciao! Grazie per l'interessantissima risposta! E' bello sapere che non sono l'unica, e curioso che siate stati entrambi capaci di vederlo! Io, che ho letto un libro su varie testimonianze NDE, apparizioni di familiari morti e angeli, ho pensato potesse trattarsi di un angelo. Magari del mio angelo custode, se è vero che esiste.
Ma anche la tua teoria potrebbe essere corretta. ^^

Credo che tutti avrebbero potuto vedere questa sfera luminosa ma nessuno ci faceva caso, bisognava alzare la testa. Mi stupii del fatto che l'avesse vista mio figlio.

Comunque... avevo un'amica che faceva sedute spiritiche in una vecchia casa, con sua madre. Le facevano regolarmente e lei disse che la casa era piena di queste sfere che sembravano interagire con lei. Ad esempio, quando arrivava suo padre che non voleva che facessero queste cose, in qualche modo, lei veniva avvisata, come fossero delle coscienze.
Lei pensò che fossero quelle dei morti che contattava.
Però io non credo si tratti solo di questo.
  • Melody piace questo

#11 Tyrande Soffiabrezza

Tyrande Soffiabrezza

    Utente Full

  • Utenti
  • 1722 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 11:26

Premesso che non ne ho mai vista una e che il mio scetticismo è più forte di me. Prova a gugolare "orbs". 


«C’è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull’autorità,

e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento.

E la scienza vincerà perché funziona».

 

Stephen Hawking

 

giphy_1.gif

 


#12 skynight

skynight

    Utente Senior

  • Utenti
  • 6103 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 11:54

Premesso che non ne ho mai vista una e che il mio scetticismo è più forte di me. Prova a gugolare "orbs". 

 

dubito che siano orbs quelli rimangono impressi solo sulle macchine fotografiche ed è anche stato spiegato che non sono altro che particelle di polvere sfocati dall'obiettivo.


L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.


#13 Tyrande Soffiabrezza

Tyrande Soffiabrezza

    Utente Full

  • Utenti
  • 1722 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 11:58

La maggior parte degli "avvistamenti" è come dici tu, Sky. 

Ma la parola orbs, equivale a sfere di luce e viene usata anche nei casi riportati da Melody.


«C’è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull’autorità,

e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento.

E la scienza vincerà perché funziona».

 

Stephen Hawking

 

giphy_1.gif

 


#14 skynight

skynight

    Utente Senior

  • Utenti
  • 6103 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 12:28

La maggior parte degli "avvistamenti" è come dici tu, Sky. 

Ma la parola orbs, equivale a sfere di luce e viene usata anche nei casi riportati da Melody.

 

chissà poi cosa cavolo saranno, io non ne ho mai vista una, mia sorella e le mie nipoti invece questo inverno ne hanno vista una e anche bella grande del colore rosso-arancione mentre scendevano dalla montagna, che poi sparì improvvisamente dopo pochi secondi, per quelle grandi la spiegazione scientifica è di fulmini globulari che si formano grazie alla carica elettrostatica nell'atmosfera con determinate condizioni atmosferiche.


  • Melody piace questo

L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.


#15 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 19169 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 12:51

Conosco il fenomeno scientifico dei fuochi fatui, che spiegano -tra l'altro- anche molti spiriti giapponesi :) Invece non ho mai sentito di questi fulmini globulari causati da micro-terremoti, interessante! Non si finisce mai di imparare, grazie. Be', ricordo comunque di essere stata l'unica in strada in quel momento, quindi non è poi tanto strano che sia stata anche l'unica a vederlo in quel momento. Ma un fulmine globulare davanti/sopra di me sul letto? Non so, può darsi, non me ne intendo ^^
Sì, completamente escluso i difetti della vista.

 

 

Non è impossibile che un fulmine globulare compaia in una casa, è un fenomeno ancora poco conosciuto.

Hai sentito odori particolari o suoni particolari al manifestarsi delle sfere? Almeno della prima, visto che alla seconda eri chiusa in macchina.

 

https://www.focus.it...fulmini-a-palla

 

"(...) in Italia il 38 per cento dei fulmini globulari avviene in condizioni di cielo sereno (in Russia è il 10 per cento). 

Il mese in cui il fenomeno è più frequente è agosto, con alta concentrazione nelle ore serali, all'interno delle abitazioni (...)"
 
E no, non è una buona idea toccarli. Sempre di fulmini si tratta e in alcuni casi hanno anche fatto delle vittime.

 

La maggior parte degli "avvistamenti" è come dici tu, Sky. 

Ma la parola orbs, equivale a sfere di luce e viene usata anche nei casi riportati da Melody.

 

 

E' un termine un po' generico, dubito si trovi materiale degno di nota in proposito.


  • Melody piace questo

2fd643c1284a92c1050926b02fc5071098712edd

 
Os tua venera sapientiae fons est, at potestas tua qua saevit ingenter mortifera sit veneno mentis

 


#16 Tyrande Soffiabrezza

Tyrande Soffiabrezza

    Utente Full

  • Utenti
  • 1722 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 01:13

 

 

 

E' un termine un po' generico, dubito si trovi materiale degno di nota in proposito.

 

Io l'ho buttata lì, se ha voglia di indagare, basta saper cercare. Qualcosa si trova, anche se magari in inglese.


«C’è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull’autorità,

e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento.

E la scienza vincerà perché funziona».

 

Stephen Hawking

 

giphy_1.gif

 


#17 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3350 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 01:24

Ma sei proprio sicura che fossero qualcosa di fisico? Si spostavano nello spazio come un qualsiasi oggetto materiale?

#18 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 01:38

Non è impossibile che un fulmine globulare compaia in una casa, è un fenomeno ancora poco conosciuto.

Hai sentito odori particolari o suoni particolari al manifestarsi delle sfere? Almeno della prima, visto che alla seconda eri chiusa in macchina.

 

https://www.focus.it...fulmini-a-palla

 

"(...) in Italia il 38 per cento dei fulmini globulari avviene in condizioni di cielo sereno (in Russia è il 10 per cento). 

Il mese in cui il fenomeno è più frequente è agosto, con alta concentrazione nelle ore serali, all'interno delle abitazioni (...)"
 
E no, non è una buona idea toccarli. Sempre di fulmini si tratta e in alcuni casi hanno anche fatto delle vittime.

 

 

 

E' un termine un po' generico, dubito si trovi materiale degno di nota in proposito.

Molto interessante l'articolo che mi hai inviato, grazie. E sto davvero tendendo a credere a questa versione. Per avere più informazioni sono persino andata su wikipedia (anche se non so quanto possa essere affidabile), perché mi mancava un dettaglio importante: la grandezza di questi fulmini globulari.

 

"Il diametro del globo di luce è molto variabile, generalmente tra i 5 cm e 1 metro circa,ma può arrivare anche oltre i 5 metri. Di solito ha bordi sfumati e un nucleo più luminoso. Può essere visibile da pochissimi secondi a qualche minuto. Il suo colore può variare dal rosso, arancio, giallo, bianco e blu, con luminosità intensa e percepibile anche in condizioni di luce diurna. La sua scomparsa è solitamente caratterizzata da un affievolimento della luminosità, ma può anche scomparire improvvisamente con una esplosione anche potente, lasciando un odore di zolfo o, più comunemente, di ozono, simile a quello che si origina dalle scariche elettriche in aria libera."
 

Ebbene, cominciamo dalla grandezza: i "miei" globuli erano decisamente più piccoli di 5 cm, ma dato che questo è un fenomeno molto raro e ancora poco noto alla scienza, direi che tutto è possibile. Il colore era bianco puro, e ci sta. Luminosità intensa sì, ma fine a se stessa, nel senso che non rischiarava nulla, era una luce che danzava nel buio più completo. In entrambi i casi sono scomparsi senza lasciare tracce di odore, e tanto meno sono esplose, quindi immagino che si saranno affievolite della luminosità, se davvero dovessero essere stati fulmini globulari. Mi sembra una soluzione ragionevole.

Ps: zero suoni, zero odori, e no, non ero in macchina ma a piedi :)



#19 Melody

Melody

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 41 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 01:43

Ma sei proprio sicura che fossero qualcosa di fisico? Si spostavano nello spazio come un qualsiasi oggetto materiale?

Non so come rispondere a questa domanda. Non mi sembrava un oggetto materiale, ma della stessa "sostanza" di cui è fatta la luce :)

 

@

Tyrande Soffiabrezza

Non credo che le orbs abbiano qualcosa a che fare con questo caso. La teoria di Nehelamite mi sembra molto più plausibile.



#20 Tyrande Soffiabrezza

Tyrande Soffiabrezza

    Utente Full

  • Utenti
  • 1722 messaggi

Inviato 09 luglio 2018 - 01:43

Al momento, quindi, mi pare la spiegazione più ragionevole. 

Alle orbs (come le intendono tutti) non ho mai creduto. Io mi riferivo a un altro tipo, che poi alla fine sempre fulmine globulare è. 

 

L'unica cosa che non mi spiego è il fatto di averne visti due. Pare sia un evento rarissimo e ancora più raro è assistervi e tu nei hai visti ben due. Forse nella zona dove abiti tu, le condizioni atmosferiche lo permettono più che in altre zone. Altrimenti non si spiega questo colpo di  :ass:

 

Comunque ti consiglio anche io, nel caso tu riesca a vederne un terzo, di non toccarlo.


«C’è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull’autorità,

e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento.

E la scienza vincerà perché funziona».

 

Stephen Hawking

 

giphy_1.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi