Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Donne che odiano le donne... Possibile?!


  • Per cortesia connettiti per rispondere
158 risposte a questa discussione

#1 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2183 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 11:30

Basta digitare su google "donne che odiano le donne" per trovare un'infinità di pagine web che ne parlano e non scritte da uomini ma proprio da loro, donne che hanno subito angherie e abusi da parte di esponenti del gentil sesso, un problema che sta venendo sempre piu alla ribalta con stalking e bullismo femminile in costante aumento (tattica principale è il pettegolezzo che ha come scopo l'esclusione sociale), studiato dalla scienza che pare abbia trovato anche una motivazione a tutto ciò (colpa di uno steroide, l'androstadienone).

C'è una frase che mi ha molto colpito: "Quindi per il momento continueremo ad invidiare (per una volta!) gli uomini per il cameratismo, per il senso di solidarietà, per la capacità di associarsi e per la tranquillità con cui riconoscono e accettano le qualità altrui, almeno finché la scienza non troverà un altro steroide che faccia in modo che la rivalità tra donne si annulli e ci faccia accettare le altre con più leggerezza, senza competizione e soprattutto senza invidia".

Avete esperienza, maschietti e femminucce, di angherie subite da donne?! Ed è vero che tra uomini è tutto piu semplice?! Alcune donne hanno scritto di avere solamente amici maschi, comportamento eccessivo o effettiva necessità?! Cosa ne pensate?

 


#2 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 11:43

Una volta mia madre mi disse "Iasonis, per tutta la vita guardati dalle donne!" Vedendo come girano oggi i rapporti sociali trovo che mi abbia dato un saggio monito.

#3 Notte

Notte

    ?

  • Utenti
  • 14268 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 12:17

Avete rotto le palle col diffondere ste stronzate piene di ignoranza. Veramente. Sto maschilismo da quattro soldi ha veramente reso. Siete patetici.
  • sim e Sal piace questo

#4 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 12:48

e Lasonis ricordiamolo era quello che aveva aperto il thread per provocare caciara

 

Onore alle persone omosessuali!

 

dalla sua risposta si vede tutta la sua coerenza e bontà d'animo nel considerare le persone! :asdsi:

è ma non devi mica prendertela a male @Notte, il suo è solo un suo punto di vista e pensiero,

non devi mica prendertela e offenderti!


  • Notte piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#5 Notte

Notte

    ?

  • Utenti
  • 14268 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 01:01

e Lasonis ricordiamolo era quello che aveva aperto il thread per provocare caciara

Onore alle persone omosessuali!

dalla sua risposta si vede tutta la sua coerenza e bontà d'animo nel considerare le persone! :asdsi:
è ma non devi mica prendertela a male @Notte, il suo è solo un suo punto di vista e pensiero,
non devi mica prendertela e offenderti!

no no infatti chi se la prende..
È solo gente che diffonde messaggi di odio farciti di ignoranza che solo a leggerli ti attaccano la rogna da quanto fan schifo.
Ma alla fine ognuno ha il suo pensiero, che vuoi che sia..io ad esempio penso che gli uomini fissati col maschilismo siano dei deficienti ritardati con poca istruzione e tanta frustrazione. Punti di vista.

Ah, per la cronaca il titolo onesto di questa discussione (se lo ripuliamo da tutta l'ipocrisia untuosa) dovrebbe essere "Uomini a cui farebbe comodo che le donne si odiassero tra loro, così da poterle prevaricare e non doversi confrontare con loro come loro pari, siccome non ne sono in grado... Possibile?!"
Ebbene sì, é patetico, ma esistono ancora uomini del genere.
  • sim piace questo

#6 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 01:14

e Lasonis ricordiamolo era quello che aveva aperto il thread per provocare caciara

Onore alle persone omosessuali!

dalla sua risposta si vede tutta la sua coerenza e bontà d'animo nel considerare le persone! :asdsi:
è ma non devi mica prendertela a male @Notte, il suo è solo un suo punto di vista e pensiero,
non devi mica prendertela e offenderti!

Appunto, è un semplice punto di vista, pertinente con il thread, aggiungendo che poi, viste le relazioni sociali odierne io direi anche alle donne di guardarsi bene dagli uomini, perchè oggi per me costruire una relazione sentimentale con un partner è un pò come giocare alle roulette russa, guardando il mondo che mi circonda per me è così. Ps: io sono iasonis, non lasonis

#7 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 01:19

Aggiungo inoltre che per me l'idea di stare con una donna non mi tange, non le disprezzo (le donne), non le odio, semplicemente facendo tesoro di ciò che una volta mi disse mia madre, io mi guardo bene dall'iniziare una relazione con una di loro,non capisco perchè dia fastidio una cosa del genere

#8 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 01 aprile 2018 - 01:44

Aggiungo inoltre che per me l'idea di stare con una donna non mi tange, non le disprezzo (le donne), non le odio, semplicemente facendo tesoro di ciò che una volta mi disse mia madre, io mi guardo bene dall'iniziare una relazione con una di loro,non capisco perchè dia fastidio una cosa del genere

Non credere che invece iniziare una relazione con un uomo sia tutto rose e fiori.
Se la competitività femminile esiste parte anche da certe madri di maschi che mettono talmente in guardia il proprio figlio dalle altre femmine cattive che guarda caso l'unica femmina buona con cui il figlio può avere a che fare è lei.
Così quando un giorno lei non ci sarà più quel figlio un domani sarà solo come un cane rognoso.
Perché è bello essere giovani e single, essere liberi di fare le proprie scelte ed io sono la prima a credere nel l'autodeterminazione e nella necessità di formare se stessi prima di buttarsi troppo giovani nel vortice delle grane familiari, ma un uomo quando raggiunge i cinquanta o sessant'anni e non ha costruito niente fa anche un po' pena, e' un poveretto solo, e tutti gli amici di un tempo pensano ai loro figli e ai loro acciacchi, mica a lui: e se gli va bene da anziani finiscono nelle grinfie di una badante illudendosi di essere amati, andando incontro proprio quel legame di interesse che hanno cercato di scongiurare per tutta la vita.

#9 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 01:45

Appunto, è un semplice punto di vista, pertinente con il thread, aggiungendo che poi, viste le relazioni sociali odierne io direi anche alle donne di guardarsi bene dagli uomini, perchè oggi per me costruire una relazione sentimentale con un partner è un pò come giocare alle roulette russa, guardando il mondo che mi circonda per me è così. Ps: io sono iasonis, non lasonis

 

sarebbe tutto giusto se questo tu l'avessi specificato subito nella tua risposta precedente e se questa tua affermazione non farebbe allegramente a cazzotti con quanto scritto da te nel topic degli omosessuali, @iasonis!


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#10 Notte

Notte

    ?

  • Utenti
  • 14268 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 01:58

facendo tesoro di ciò che una volta mi disse mia madre,


Ti rendi conto che sta frase è di un maschilismo retrivo e di un'ipocrisia allucinanti, essendo lei una donna?
Cioè coerenza zero: guardati dalle donne, sono tutte uguali, pericolose e infide. tutte tranne me che sono mammà e quindi sono meglio.
Il maschilismo interiorizzato è una brutta bestia, passi la vita a spalare merda sulle persone del tuo stesso sesso nella speranza di sentirti un po' meno inferiore, ma sei schiava degli stereotipi e burattina del sistema patriarcale.
Però avanti così che si va alla grande!

#11 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 02:18

cimychan, on 01 Apr 2018 - 3:44 PM, said:

Non credere che invece iniziare una relazione con un uomo sia tutto rose e fiori.
Se la competitività femminile esiste parte anche da certe madri di maschi che mettono talmente in guardia il proprio figlio dalle altre femmine cattive che guarda caso l'unica femmina buona con cui il figlio può avere a che fare è lei.
Così quando un giorno lei non ci sarà più quel figlio un domani sarà solo come un cane rognoso.
Perché è bello essere giovani e single, essere liberi di fare le proprie scelte ed io sono la prima a credere nel l'autodeterminazione e nella necessità di formare se stessi prima di buttarsi troppo giovani nel vortice delle grane familiari, ma un uomo quando raggiunge i cinquanta o sessant'anni e non ha costruito niente fa anche un po' pena, e' un poveretto solo, e tutti gli amici di un tempo pensano ai loro figli e ai loro acciacchi, mica a lui: e se gli va bene da anziani finiscono nelle grinfie di una badante illudendosi di essere amati, andando incontro proprio quel legame di interesse che hanno cercato di scongiurare per tutta la vita.

 

Cimychan,  non so se mia madre nel dirmi quelle parole (qualche annetto fa) abbia fatto emergere una sorta di odio in lei sopito verso le sue congeneri, io so solo che tanto qui in Italia ( nella mia città, Bari), tanto quando vivevo in Francia, ho visto le situazioni più disparate, con coppie che nella maggior parte dei casi, dopo anni sono "esplose", io stesso ho avuto una compagna (in Francia), ho lasciato la mia terra, i miei amici, la mia famiglia, per andare a vivere con lei, e dopo alcuni anni sono stato lasciato per motivi secondo me risolvibili che ora non mi va di descrivere su questo forum, cosa ho imparato per me stesso? Che forse è meglio esser soli che essere mal accompagnati.

Mi parli della solitudine, ma io in fondo son stato solo fin da sempre, sapessi quante cose tengo per me stesso e che lascio solo parzialmente intravedere attraverso i miei lavori, o le mie parole, in fondo in fondo nella mia stessa casa  sto costruendo il mio eremo, non mi va più (e ovviamente per chi non l'avesse ancora capito sto parlando per me stesso) di cercare una metà che probabilmente non esiste, e francamente l'idea di ciò non è che poi non mi faccia dormire la notte...

Se il fato vuole che debba essere solo, pazienza, ben venga la solitudine, vorrà dire che ad una certa età mi barricherò nel terreno dei miei,  ma non mi va di fare una vita di affanni come in un certo qual modo lo è stato per i miei (quand'ero piccolissimo i miei si sono dovuti occupare quasi da soli senza assistenza alcuna di una mia zia che era malata di cancro e che viveva con noi), non mi va di inseguire e rivedere il paradiso con il rischio che poi l'inferno possa ripresentarsi dietro l'angolo, io sono dell'idea che un uomo e una donna per stare assieme debbano avere un progetto di vita comune, indipendentemente dalla loro condizione sociale e preparazione, francamente donne interessate a costruire questo progetto non ne conosco, e nella mia quotidianità ne incontro di donne,  oltretutto non mi va di riporre fiducia in una persona che da un giorno ad un altro mi volta le spalle, come già detto la cosa non ora mi tocca, io ho uno scopo in questa vita ed intendo raggiungerlo, tutto ciò fermo e restando che il mio non è stato un intervento volto a svilire le donne, perché ho scritto che per me a essere "deprecabili" son proprio i rapporti sociali, sempre più fragili a mio parere...



#12 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 02:24

Ti rendi conto che sta frase è di un maschilismo retrivo e di un'ipocrisia allucinanti, essendo lei una donna?
Cioè coerenza zero: guardati dalle donne, sono tutte uguali, pericolose e infide. tutte tranne me che sono mammà e quindi sono meglio.
Il maschilismo interiorizzato è una brutta bestia, passi la vita a spalare merda sulle persone del tuo stesso sesso nella speranza di sentirti un po' meno inferiore, ma sei schiava degli stereotipi e burattina del sistema patriarcale.
Però avanti così che si va alla grande!

 

Questa è una cosa che sa solo mia madre, è stata lei a dirmela, e sai forse perché? Io credo perché lei è stata circondata per tanti anni da persone (molto vicine a lei e a mio padre) volta-faccia, io con la mia esperienza ho fatto tesoro di quanto lei mi ha detto semplicemente per crearmi una vita nella quale mi faccio i cavoli miei, e non devo fidarmi di una pseudo-metà, cheda un giorno all'altro magari mi rovina la vita, e lo ripeto, se una di voi me lo chiedesse io vi direi la stessa cosa sugli uomini.



#13 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 02:32

Questa è una cosa che sa solo mia madre, è stata lei a dirmela, e sai forse perché? Io credo perché lei è stata circondata per tanti anni da persone (molto vicine a lei e a mio padre) volta-faccia, io con la mia esperienza ho fatto tesoro di quanto lei mi ha detto semplicemente per crearmi una vita nella quale mi faccio i cavoli miei, e non devo fidarmi di una pseudo-metà, cheda un giorno all'altro magari mi rovina la vita, e lo ripeto, se una di voi me lo chiedesse io vi direi la stessa cosa sugli uomini.

 

:asdsi: eccetto naturalmente gli omosessuali perchè loro sono persone onorevoli che non ti farebbero mai un torto o voltafaccia! :roll:


  • Notte piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#14 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 02:37

Skynight, ma anche no.

E poi ti sei incaponito con quel thread, io ho voluto rendere onore a persone che son state per secoli, ed in parte lo sono tutt'ora, discriminate e incomprese, ritratte come deviate , per me ovviamente non è così e ho voluto esprimere il mio pensiero in quel thread. fine ot



#15 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2183 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 03:38

Una volta mia madre mi disse "Iasonis, per tutta la vita guardati dalle donne!" Vedendo come girano oggi i rapporti sociali trovo che mi abbia dato un saggio monito.

 

Non sono nella testa di tua mamma ma non penso volesse per te una vita da single, te lo ha detto perchè conoscendo la dittatura del pensiero unico voleva metterti in guardia che non sempre la donna è vittima ma ci sono anche donne carnefici. Quando conobbi una sudamericana mio padre mi disse "zingaraglia, stanne alla larga che ti mette nei guai", è morto da quasi 5 anni di tumore, pace all'anima sua.

 

 

Ti rendi conto che sta frase è di un maschilismo retrivo e di un'ipocrisia allucinanti, essendo lei una donna?
Cioè coerenza zero: guardati dalle donne, sono tutte uguali, pericolose e infide. tutte tranne me che sono mammà e quindi sono meglio.
Il maschilismo interiorizzato è una brutta bestia, passi la vita a spalare merda sulle persone del tuo stesso sesso nella speranza di sentirti un po' meno inferiore, ma sei schiava degli stereotipi e burattina del sistema patriarcale.
Però avanti così che si va alla grande!

 

Quindi se una donna è invidiosa di un'altra donna perche è piu bella è colpa del sistema patriarcale? Ma pensi che in un sistema veramente patriarcale le donne andrebbero svestite al giro come oggi?! Ma ti senti?!

 

Non credere che invece iniziare una relazione con un uomo sia tutto rose e fiori.
Se la competitività femminile esiste parte anche da certe madri di maschi che mettono talmente in guardia il proprio figlio dalle altre femmine cattive che guarda caso l'unica femmina buona con cui il figlio può avere a che fare è lei.
Così quando un giorno lei non ci sarà più quel figlio un domani sarà solo come un cane rognoso.
Perché è bello essere giovani e single, essere liberi di fare le proprie scelte ed io sono la prima a credere nel l'autodeterminazione e nella necessità di formare se stessi prima di buttarsi troppo giovani nel vortice delle grane familiari, ma un uomo quando raggiunge i cinquanta o sessant'anni e non ha costruito niente fa anche un po' pena, e' un poveretto solo, e tutti gli amici di un tempo pensano ai loro figli e ai loro acciacchi, mica a lui: e se gli va bene da anziani finiscono nelle grinfie di una badante illudendosi di essere amati, andando incontro proprio quel legame di interesse che hanno cercato di scongiurare per tutta la vita.

 

Una piccola precisazione: se è solo perchè divorziato non fa pena (anche senza figli) perchè la gente pensa che almeno si è costruito una relazione anche se poi è andata male. Uno single senza figli senza ex moglie effettivamente pena la fa anche se forzare le cose per paura del pensiero della gente rischia di portare piu guai, considerando anche che tanto le persone qualcosa di cui sparlare su di te lo trovano comunque e se non ce l'hanno probabilmente ti rinfacciano la vita che fai.

 

no no infatti chi se la prende..
È solo gente che diffonde messaggi di odio farciti di ignoranza che solo a leggerli ti attaccano la rogna da quanto fan schifo.
Ma alla fine ognuno ha il suo pensiero, che vuoi che sia..io ad esempio penso che gli uomini fissati col maschilismo siano dei deficienti ritardati con poca istruzione e tanta frustrazione. Punti di vista.

Ah, per la cronaca il titolo onesto di questa discussione (se lo ripuliamo da tutta l'ipocrisia untuosa) dovrebbe essere "Uomini a cui farebbe comodo che le donne si odiassero tra loro, così da poterle prevaricare e non doversi confrontare con loro come loro pari, siccome non ne sono in grado... Possibile?!"
Ebbene sì, é patetico, ma esistono ancora uomini del genere.

 

Sai perchè ha vinto Trump? Perchè la gente si è stufata della dittatura del pensiero unico e del politicamente corretto, bisogna poter parlare di qualsiasi argomento, anche quelli piu scomodi (ma scomodi per chi? Per chi vuole convincerci a suon di notizie taroccate da parte di media compiacenti che il mondo va in un certo modo quando non è vero niente). Tra l'altro se non lo hai notato ho parlato di donne che si lamentano di altre donne, ho pure letto su siti di bullismo le storie di vittime (donne) a causa di carnefici (donne), statisticamente parlando il bullismo femminile è in vertiginoso aumento, ormai la manfrina del maschio cattivo e della femmina vittima non la crede quasi piu nessuno, se una donna vuole mostrare il suo corpo con vestiti che farebbero arrossire Rocco Siffredi è libera di farlo ma poi non puo' lamentarsi che è colpa dell'uomo (semmai lo fa solo per mostrare alle altre che lei ha un qualcosa in piu), sembra (e sottolineo sembra) che nelle relazioni tra donne ci sia ben poca solidarietà (a meno che non ci sia da dar contro al maschio bianco, autoctono e cristiano) e molta competizione, secondo la scienza causata da uno steroide (e non dal sistema patriarcale). Da maschio non saprei dire se è vero o no, ho aperto il topic per sentire anche la vostra opinione.



#16 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 03:45

Skynight, ma anche no.

E poi ti sei incaponito con quel thread, io ho voluto rendere onore a persone che son state per secoli, ed in parte lo sono tutt'ora, discriminate e incomprese, ritratte come deviate , per me ovviamente non è così e ho voluto esprimere il mio pensiero in quel thread. fine ot

 

anche le donne sono state per secoli e in parte lo sono ancora oggi,discriminate e incomprese ma ciononostante te ne sei uscito con un pregiudizio maschilista di quelli peggiori, generalizzando come se fossero tutte uguali.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#17 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 04:15

Non sono nella testa di tua mamma ma non penso volesse per te una vita da single, te lo ha detto perchè conoscendo la dittatura del pensiero unico voleva metterti in guardia che non sempre la donna è vittima ma ci sono anche donne carnefici. Quando conobbi una sudamericana mio padre mi disse "zingaraglia, stanne alla larga che ti mette nei guai", è morto da quasi 5 anni di tumore, pace all'anima sua.

 

:rotfl: adesso non solo si è prevenuti nei confronti di un'altra persona ancora prima di conoscerla ma anche in base all'etnia di appartenenza, ottimo! :asdsi:

 

Quindi se una donna è invidiosa di un'altra donna perche è piu bella è colpa del sistema patriarcale? Ma pensi che in un sistema veramente patriarcale le donne andrebbero svestite al giro come oggi?! Ma ti senti?!

 

e te invece pensi che in un sistema matriarcale gli uomini sarebbero cosi misogini e maschilisti pieni di giudizi e pregiudizi? ma ti leggi?

 

 

Una piccola precisazione: se è solo perchè divorziato non fa pena (anche senza figli) perchè la gente pensa che almeno si è costruito una relazione anche se poi è andata male. Uno single senza figli senza ex moglie effettivamente pena la fa anche se forzare le cose per paura del pensiero della gente rischia di portare piu guai, considerando anche che tanto le persone qualcosa di cui sparlare su di te lo trovano comunque e se non ce l'hanno probabilmente ti rinfacciano la vita che fai.

 

ma farsi ognuno i cazzi suoi? non vedo perchè la libera scelta di stare da solo oppure con qualcuno dovrebbe creare dei problemi, oppure vorresti dirmi che te vivi la tua vita in costante preoccupazione di quello che pensano gli altri e la società di te e di quello che fai? 

 

 

Sai perchè ha vinto Trump? Perchè la gente si è stufata della dittatura del pensiero unico e del politicamente corretto, bisogna poter parlare di qualsiasi argomento, anche quelli piu scomodi (ma scomodi per chi? Per chi vuole convincerci a suon di notizie taroccate da parte di media compiacenti che il mondo va in un certo modo quando non è vero niente). Tra l'altro se non lo hai notato ho parlato di donne che si lamentano di altre donne, ho pure letto su siti di bullismo le storie di vittime (donne) a causa di carnefici (donne), statisticamente parlando il bullismo femminile è in vertiginoso aumento, ormai la manfrina del maschio cattivo e della femmina vittima non la crede quasi piu nessuno, se una donna vuole mostrare il suo corpo con vestiti che farebbero arrossire Rocco Siffredi è libera di farlo ma poi non puo' lamentarsi che è colpa dell'uomo (semmai lo fa solo per mostrare alle altre che lei ha un qualcosa in piu), sembra (e sottolineo sembra) che nelle relazioni tra donne ci sia ben poca solidarietà (a meno che non ci sia da dar contro al maschio bianco, autoctono e cristiano) e molta competizione, secondo la scienza causata da uno steroide (e non dal sistema patriarcale). Da maschio non saprei dire se è vero o no, ho aperto il topic per sentire anche la vostra opinione.

 

perchè la ggente è ritardata e non ci arriva tutta con la testa ragionando con la pancia invece che con il cervello.

 

senza prendere posti estremi dove è praticata un tipo di religione che considera l'individuo di poca importanza e la donna come solo un oggetto, tornando nel nostro bel paese occidentale, vallo a dire a tutte le donne che sono vessate sia psicologicamente e fisicamente 

da compagni prepotenti e arroganti, vediamo cosa ti rispondono.

 

ma una persona indipendentemente dal sesso sarà pure libera oppure no di vestirsi e comportarsi un po' come cavolo gli pare? ma vestite da far arrossire rocco siffredi dove cavolo le vedi? la malizia e le perversioni sono tutte nella testa bacata di chi guarda non nel modo di vestire e apparire di una persona.

 

fammi capire per cui secondo te una donna che avesse delle belle gambe e un bel sedere dovrebbe andare in giro con vestiti ridicoli perchè altrimenti farebbe sfigurare le altre che sono diversamente da lei meno belle? e perchè una persona se è bella dovrebbe coprirsi o vestire da non mettere in evidenza la sua bellezza? cioè adesso arriviamo al punto che una si dovrebbe vergognare ad andare vestita in un certo modo perchè è più bella degli altri?  :rotfl:

 

ti do la mia da maschio di opinione, le tue sono solo generalizzazioni e che se anche ci sono persone come le descrivi questo dipende dal loro tipo di carattere e personalità che non ha niente a che vedere con la maggioranza delle persone perchè ognuno è diverso dagli altri.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#18 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 04:37

anche le donne sono state per secoli e in parte lo sono ancora oggi,discriminate e incomprese ma ciononostante te ne sei uscito con un pregiudizio maschilista di quelli peggiori, generalizzando come se fossero tutte uguali.

Mi sa che te non hai capito niente, io ho fatto tesoro di quel che mi ha detto mia madre non per disprezzo per le donne, ma perchè vedo che è estremamente rischioso oggigiorno creare un rapporto con qualcuno o qualcuna (in questo caso qualcuna, visto che sono etero) perchè è diventato tutto così fragile ed effimero, capito ora? E poi aggiungo una cosa, non dico che se la passavano allegramente, ma le donne, almeno dal Medioevo in poi qui in Europa non erano viste come "animali da monta", basti pensare alle sovrane che hanno governato indipendentemente quali Elisabetta I d'Inghilterra, Caterina di Russia, nonchè figure quali Eleonora d'Aquitania e Caterina de Medici, per non parlare delle comunità qui in italia di sole donne quali le begarde o beghine, io storicamente parlando non ce la vedo tutta 'sta GRANDE discriminazione all'atto pratico nei confronti del gentil sesso, non almeno nella maniera ingigantita da certi poteri, avevano ruoli diversi da quelli degli uomini tutt'al più

#19 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8123 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 05:28

Mi sa che te non hai capito niente, io ho fatto tesoro di quel che mi ha detto mia madre non per disprezzo per le donne, ma perchè vedo che è estremamente rischioso oggigiorno creare un rapporto con qualcuno o qualcuna (in questo caso qualcuna, visto che sono etero) perchè è diventato tutto così fragile ed effimero, capito ora? E poi aggiungo una cosa, non dico che se la passavano allegramente, ma le donne, almeno dal Medioevo in poi qui in Europa non erano viste come "animali da monta", basti pensare alle sovrane che hanno governato indipendentemente quali Elisabetta I d'Inghilterra, Caterina di Russia, nonchè figure quali Eleonora d'Aquitania e Caterina de Medici, per non parlare delle comunità qui in italia di sole donne quali le begarde o beghine, io storicamente parlando non ce la vedo tutta 'sta GRANDE discriminazione all'atto pratico nei confronti del gentil sesso, non almeno nella maniera ingigantita da certi poteri, avevano ruoli diversi da quelli degli uomini tutt'al più

 

mah avrò la preveggenza? mi sarei aspettato che avresti risposto cosi, ma forse è che a forza di leggere le risposte altrui e rispondere si capisce meglio il tipo di persona,

se la pensi in questo modo non troverai mai nessuno perchè troverai rispecchiato nel prossimo solo i tuoi pregiudizi e le tue paure, meglio cercare di provare e rischiare piuttosto che un domani dover rimpiangere di non averlo fatto e di aver buttato via momenti belli e preziosi della propria vita che potevamo avere se avessimo solo cercato di più una persona che ci piacesse e soddisfacesse nel cuore e nell'anima più che nell'aspetto fisico e bellezza esteriore che sono quelli ad essere fragili ed effimere e non l'amore, la fiducia e il rispetto reciproco fra due persone, sarò pure un povero illuso e sognatore, ma preferisco anzi pensarla cosi che piuttosto credere che siano tutti indipendentemente dal sesso solo persone materialiste, egoiste che ti usano solo per interesse e ti buttano via un domani come si fa con un vestito vecchio che non ti piace più, poi non è detto che non ci possono essere persone del genere si sa che il mondo è pieno di persone stronze, false e ipocrite, ma lo sbaglio in cui non dobbiamo cadere e di considerare tutte le persone cosi, perchè non è affatto vero!

 

ma che fai? mi vai a prendere come esempi la gente aristocratica o di alta borghesia? grazie al cazzo che stavano bene e non erano discriminate, vai invece un po' a leggere le donne contadine o le operaie come vivevano se non erano discriminate? ma seriamente un minimo di correttezza mettetela e che cavolo per conoscere la storia non ci vuole mica una laurea eh.

 

parli delle donne del 1800-1900 che nella maggioranza dei casi vivevano in povertà a parte le famiglie di contadini che sfornavano figli come conigli mentre il marito quando non le picchiava perchè era ubriaco, gli faceva fare un parto dietro l'altro? ti sei dimenticato per caso cosa esisteva fino alla fine del secolo scorso prima di scrivere senza riflettere almeno?

 

Delitto d'onore

 

Italia

In Italia, sino alla fine del XX secolo, la commissione di un delitto perpetrato al fine di salvaguardare l'onore (ad esempio l'uccisione della coniuge adultera o dell'amante di questa o di entrambi) era sanzionata con pene attenuate rispetto all'analogo delitto di diverso movente, poiché si riconosceva che l'offesa all'onore arrecata da una condotta "disonorevole" valeva di gravissima provocazione, e la riparazione dell'onore non causava riprovazione sociale[1].

Il dettato originario della norma diceva:

L'art. 587 del codice penale consentiva quindi che fosse ridotta la pena per chi uccidesse la moglie (o il marito, nel caso a essere tradita fosse stata la donna), la figlia o la sorella al fine di difendere "l'onor suo o della famiglia". La circostanza prevista richiedeva che vi fosse uno stato d'ira (che veniva in pratica sempre presunto). La ragione della diminuente doveva reperirsi in una "illegittima relazione carnale" che coinvolgesse una delle donne della famiglia; di questa si dava per acquisito, come si è letto, che costituisse offesa all'onore. Anche l'altro protagonista della illegittima relazione poteva dunque essere ucciso contro egual sanzione.

 

Chiunque cagiona la morte del coniuge, della figlia o della sorella, nell'atto in cui ne scopre la illegittima relazione carnale e nello stato d'ira determinato dall'offesa recata all'onor suo o della famiglia, è punito con la reclusione da tre a sette anni. Alla stessa pena soggiace chi, nelle dette circostanze, cagiona la morte della persona che sia in illegittima relazione carnale col coniuge, con la figlia o con la sorella.

 

A titolo di chiarimento sulle mentalità generali su queste materie, almeno al tempo della promulgazione del Codice Rocco (che però riprendeva concetti già presenti nel Codice Zanardelli), va detto che contemporaneamente vigeva l'istituto del "matrimonio riparatore", che prevedeva l'estinzione del reato di violenza carnale nel caso che lo stupratore di una minorenne accondiscendesse a sposarla, salvando l'onore della famiglia.

 

Codice Penale, art. 587

 

Dopo il referendum sul divorzio (1974), dopo la riforma del diritto di famiglia (legge 151/1975), e dopo il referendum sull'aborto, le disposizioni sul delitto d'onore sono state abrogate con la legge n. 442 del 10 agosto 1981.

 

 

 

 

  alla faccia che secondo te non esisteva la discriminazione riguardo al gentil sesso!


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#20 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2183 messaggi

Inviato 01 aprile 2018 - 05:37

:rotfl: adesso non solo si è prevenuti nei confronti di un'altra persona ancora prima di conoscerla ma anche in base all'etnia di appartenenza, ottimo! :asdsi:

 

 

e te invece pensi che in un sistema matriarcale gli uomini sarebbero cosi misogini e maschilisti pieni di giudizi e pregiudizi? ma ti leggi?

 

 

 

ma farsi ognuno i cazzi suoi? non vedo perchè la libera scelta di stare da solo oppure con qualcuno dovrebbe creare dei problemi, oppure vorresti dirmi che te vivi la tua vita in costante preoccupazione di quello che pensano gli altri e la società di te e di quello che fai? 

 

 

 

perchè la ggente è ritardata e non ci arriva tutta con la testa ragionando con la pancia invece che con il cervello.

 

senza prendere posti estremi dove è praticata un tipo di religione che considera l'individuo di poca importanza e la donna come solo un oggetto, tornando nel nostro bel paese occidentale, vallo a dire a tutte le donne che sono vessate sia psicologicamente e fisicamente 

da compagni prepotenti e arroganti, vediamo cosa ti rispondono.

 

ma una persona indipendentemente dal sesso sarà pure libera oppure no di vestirsi e comportarsi un po' come cavolo gli pare? ma vestite da far arrossire rocco siffredi dove cavolo le vedi? la malizia e le perversioni sono tutte nella testa bacata di chi guarda non nel modo di vestire e apparire di una persona.

 

fammi capire per cui secondo te una donna che avesse delle belle gambe e un bel sedere dovrebbe andare in giro con vestiti ridicoli perchè altrimenti farebbe sfigurare le altre che sono diversamente da lei meno belle? e perchè una persona se è bella dovrebbe coprirsi o vestire da non mettere in evidenza la sua bellezza? cioè adesso arriviamo al punto che una si dovrebbe vergognare ad andare vestita in un certo modo perchè è più bella degli altri?  :rotfl:

 

ti do la mia da maschio di opinione, le tue sono solo generalizzazioni e che se anche ci sono persone come le descrivi questo dipende dal loro tipo di carattere e personalità che non ha niente a che vedere con la maggioranza delle persone perchè ognuno è diverso dagli altri.

 

1 - era un'idea di mio padre, però non si puo' negare che certe culture e certi modi di vivere la vita cozzano o possono cozzare con il nostro (chissà papà Moser che ne penserebbe)

2 - ma di quali pregiudizi vai cianciando?! Ho solo chiesto se l'invidia di una donna verso un'altra donna piu bella è colpa del "sistema" e lo chiedo perche non mi sembra che tra uomini ci sia invidia o bullismo verso l'uomo piu bello,.. Prima di scrivere e partire in quarta con "misoginia", "pregiudizi" e apprezzamenti del genere dovresti rileggere i post piu attentamente

3 - e mica parlavo di me ma di certo essere apprezzati invece che compatiti fa sempre piacere e questo indipendentemente dal motivo e dal sesso

4 - ragionare con la pancia invece che con il cervello?! Quindi il muro di Trump (che poi ricordiamolo lo ha iniziato un certo Bill Clinton che definì "alieni" i clandestini) non risponde ad una esigenza di piu sicurezza, in un paese (gli Usa) dove la criminalità è endemica e diffusa?! Oppure vuoi spiegare a chi lo ha votato che i clandestini sono bravi e belli e sono loro ad essere brutti e cattivi da non capirlo? XD

Malizia e perversioni? Ma che stai a di?! Io mi riferivo a quelle che vanno in giro svestite per scelta, per mostrare alle altre donne il fisico che hanno, per mostrare la loro superiorità fisica rispetto alle altre donne, il tuo discorso non c'entra una mazza.

 

 

Mi sa che te non hai capito niente, io ho fatto tesoro di quel che mi ha detto mia madre non per disprezzo per le donne, ma perchè vedo che è estremamente rischioso oggigiorno creare un rapporto con qualcuno o qualcuna (in questo caso qualcuna, visto che sono etero) perchè è diventato tutto così fragile ed effimero, capito ora? E poi aggiungo una cosa, non dico che se la passavano allegramente, ma le donne, almeno dal Medioevo in poi qui in Europa non erano viste come "animali da monta", basti pensare alle sovrane che hanno governato indipendentemente quali Elisabetta I d'Inghilterra, Caterina di Russia, nonchè figure quali Eleonora d'Aquitania e Caterina de Medici, per non parlare delle comunità qui in italia di sole donne quali le begarde o beghine, io storicamente parlando non ce la vedo tutta 'sta GRANDE discriminazione all'atto pratico nei confronti del gentil sesso, non almeno nella maniera ingigantita da certi poteri, avevano ruoli diversi da quelli degli uomini tutt'al più

 

Non devi prendertela, lui è l'avvocato d'ufficio delle donne, appena parli di loro subito a vedere misoginia, razzismo, pregiudizi, discriminazioni anche dove non ci sono.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi