Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Misoginia da tastiera rampante


  • Per cortesia connettiti per rispondere
132 risposte a questa discussione

#21 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 7234 messaggi

Inviato 04 gennaio 2018 - 07:50

aggiungo che imho la misoginia è un atteggiamento stupido e senza senso, il genere non c'entra affatto nulla ne con l'intelligenza, ne con l'esperienza di vita e ne con la differenza di etica, morale e modo di comportarsi e pensare, il genere di appartenenza è ininfluente, noi principalmente siamo TUTTI individui con un cervello e una coscienza, ci può essere la persona più intelligente di un'altra o con più esperienza di vita, con un carattere forte oppure debole, ma indistintamente siamo delle persone che dovrebbero essere trattate tutte con rispetto, adesso una battuta ogni tanto ci può stare senza esagerare, ogni tanto anche litigare su differenti argomenti d'altronde non siamo mica tutti uguali no? ma la cosa che non dovrebbe mancare è il rispetto verso gli altri, sempre e comunque e la misoginia è una grandissima stronzata come l'omofobia e tutti quegli atteggiamenti di disprezzo verso un individuo per la differenza di genere o di orientamento sessuale, oppure di credo religioso, tranne naturalmente per quelle religioni che fanno una schiavitù e annullamento dell'individuo il loro credo, ecco verso quel tipo di religione 

nutro profondo disprezzo, fare distinzioni sociali, di razza e di genere sono cose peggiori dell'essere delle scimmie (cit)


  • arjanedda e Nehelamite piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#22 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 04 gennaio 2018 - 10:31

tu, bugiardo infame che NON sei altro, che anni fa con le tue vaccate in chat hai portato sull'orlo del suicidio una poveraccia mentalmente instabile facendole credere che avrebbe partorito l'anticristo, ridendotela poi dietro, osi parlare di buon senso? ma veramente ci vuole coraggio, solo il vile personaggio che sei ti può permettere di scrivere certe cazzate per poi fare finta di nulla, provo profondo ribrezzo per quelli come te che tutto hanno, a parte il buon senso.

 

 

Oh, qualcuno ha riesumato Ignorante con le sue cazzate :asdsi: NON l'avrei mai immaginato, pensavo fosse sepolto a tempo indefinito nella sezione Politica, a quanto pare ogni tanto sguscia fuori per spararne una delle sue.
Torna a smontare le foto contraffatte, ch'è meglio. La guerra è finita, ex soldato, posa il fucile :asdsi:

Non ho manco ben capito a che episodio ti riferisci ma è probabile che ora come al tempo, quando tirasti su 'sto caso che a quanto pare eri l'unico a conoscere, perché le tue accuse assurde invece sì che le ricordo bene, tu stia (in buona fede, voglio sperare) esagerando i toni e i contesti e testimoniando il falso.

 

In quella chat scherzavo come scherzavano tutti e se la tizia che ripeto, io non ricordo, è arrivata all'orlo del suicidio NON è stato certo per colpa mia visto che c'erano anche altre persone e non credo avessi tutto 'sto potere per condizionare a tal punto la vita di qualcuno, non più degli altri che si trovavano presenti.
Stiamo parlando di quanto, 5 anni fa, da quanto la chat è caduta in disuso?

Ti stai riferendo al caso di Vanja e della Rosa Rossa, forse?

Beh, allora in quel caso sì, ho commesso degli errori e sono stato scorretto, ma tu stai decisamente esagerando.

 

 

Mah! Io conosco da poco Nehelamite e mi pare scriva cose sensate senza offendere nessuno.
Se in passato ha commesso degli errori, sarà cambiato.
Per me è uno a posto.

 

 

In primis sì, sono cambiato. Non nego che nelle mie precedenti... manifestazioni, fossi decisamente più cinico, ma da qui ad accusarmi di istigazione al suicidio ce ne passa.


  • arjanedda piace questo

tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#23 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 7998 messaggi

Inviato 04 gennaio 2018 - 11:46

una delle mie? che razza di infimo bugiardo, eppure ci sono ancora i topic in cui ti atteggiavi come vampiro, poi reincarnazione di soldati morti in vietnam, poi egrecazzo o qualsiasi cosa fosse, quindi da quale pulpito tu osi venire qui a farci la predica sul buon senso quando per tanto tempo ti sei divertito a prendere tutti per il culo con le tue cagate? quella storia è ormai morta e sepolta, ma vederti fare lo splendido con questo topic farebbe aumentare la velocità angolare degli zebedei a chiunque ha un minimo di buon senso, NON è affatto esagerazione, solo un viscido verme poteva approfittarsi così di una persona che poveraccia, aveva i suoi problemi, ridendosela dietro. e NON c'è cosa che tu possa dire, compreso l'offendermi, a tua discolpa, i thread in cui millantavi chissà cosa ci sono ancora a dimostrazione di quanto tu sia un bugiardo.


  • MEDUSOTTERO, madmax e Flyer piace questo
la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#24 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 05 gennaio 2018 - 02:19

Si, su questo hai sicuramente ragione...ma cosa temono di preciso? Cimi risponderebbe forse :-il potere di dare vita a un altro essere umano- Freya parlerebbe magari di energie, qualcun altro molto più prosaicamente del fatto che certi tipi di uomini oggi possono sentirsi più facilmente minacciati a livello sociale (le donne stanno infatti iniziando a concorrere con gli uomini nel mondo del lavoro, rivendicano la loro indipendenza in tutti i modi possibili ecc ecc )...ma la verità quale sarà mai?.

si io penso che il grande problema tra uomini e donne sia stato frainteso, non è l'invidia del pene, del quale francamente anche un po' chi se ne frega, è più che altro l'invidia dell'utero, ovvero di poter dare la vita, che molti uomini invidiano, e lo fanno anche profondamente.
Non certo nel senso che vorrebbero smazzarsi annessi e connessi, per carità, alla maggior parte degli uomini nella storia umana e' interessato il controllo sulla paternità della prole, forza lavoro e quindi forza economica un tempo, prolungamento della propria vita, rivedersi in un figlio.
E questo che in se' è bellissimo, e lo sarebbe se ci si fidasse reciprocamente, diventa un incubo se l'autonomia femminile viene vista con la paura di non riuscire ad essere e a dare abbastanza per tenere la donna legata a se'.
Che è fondamentalmente un problema di insicurezza maschile, nel ritenersi non adatto o non abbastanza, che però viene risolto con la violenza.
Ecco perché una donna indipendente spaventa.
È che se si hanno delle insicurezze, che possono anche essere certezze, il fatto di non poter controllare gestire sapere se quando e con chi e di chi sia il figlio, è il grandissimo problema maschile, è un demone che ha divorato prima l'anima dei maschi e poi anche l'identità femminile in quanto tale, perché se la donna PUÒ tradire PUÒ figliare PUÒ andarsene, e se viene lasciata nella condizione di assoluta libertà e la PUÒ esercitare, allora il padre-padrone non è più padrone di niente, ed è questo il dramma, la paura.
Ecco perché la donna viene sottomessa: non perché sia meno intelligente o meno capace, o meno dotata spiritualmente. Che poi la cosa varierà da persona a persona come per gli individui di sesso maschile.
È sicuramente meno forte fisicamente la donna, ed è stato possibile sottometterla per questo, ma anche perché un tempo aveva periodi di debolezza frequenti , con le gravidanze, e il tutto si è giocato su un reciproco dare e avere che nel lungo tempo è diventato coercizione prigione ed obbligo imposto, e tutto per il possesso del patrimonio proletario: la prole.
come ho scritto male
  • arjanedda e Frèyja piace questo

#25 MEDUSOTTERO

MEDUSOTTERO

    Utente Svavvuliatu

  • Utenti
  • 721 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 07:07

Siccome i nemici (del buon senso -cit.) aprono una marea di topic, scrivono una marea di post, esplicitando le loro immani idiozie, avevo pensato di aprirne uno a mia volta per raccogliere alcune delle perplessità che in me suscitano certi atteggiamenti e considerazioni che più volte ho definito come più adeguate a un bar, usando un eufemismo per non dire "cesso di un autogrill per camionisti", che ad un forum di discussione.
 

Sentir parlare di buon senso un soggetto che per anni, l ha menata con la storia dell eggregora è aberrante.
Uno che per anni ha scritto frivolezze a dismisura, come la quasi totalità dei presenti (me compreso sicuramente), con quale sfacciataggine si permette di criticare un altro utente per dei post a suo dire più adeugati ad un bar che non ad un forum?
Uno le cui discussioni e le cui argomentazioni del passato erano più appropriate ad ambienti ove la lucidità mentale era cosa sconosciuta, come si permette di esternare un simile dubbio io mi chiedo.
Anche il più eminente dovrebbe guardarsi dal fare certe affermazioni figurarsi uno come te.
Si è su un forum ed ognuno ha il diritto di scrivere anche la più grossa cagata mai sentita, purché non vada a violare quelle che sono le regole del forum.
Il tuo intento con questo topic qual era, ricevere qualche applauso?!
  • Flyer piace questo

E talvolta la follia stessa è la maschera che nasconde un sapere fatale e troppo sicuro

L'Essere nella sua essenza è, nel suo particolare diviene


#26 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 07:48

una delle mie? che razza di infimo bugiardo, eppure ci sono ancora i topic in cui ti atteggiavi come vampiro, poi reincarnazione di soldati morti in vietnam, poi egrecazzo o qualsiasi cosa fosse, quindi da quale pulpito tu osi venire qui a farci la predica sul buon senso quando per tanto tempo ti sei divertito a prendere tutti per il culo con le tue cagate? quella storia è ormai morta e sepolta, ma vederti fare lo splendido con questo topic farebbe aumentare la velocità angolare degli zebedei a chiunque ha un minimo di buon senso, NON è affatto esagerazione, solo un viscido verme poteva approfittarsi così di una persona che poveraccia, aveva i suoi problemi, ridendosela dietro. e NON c'è cosa che tu possa dire, compreso l'offendermi, a tua discolpa, i thread in cui millantavi chissà cosa ci sono ancora a dimostrazione di quanto tu sia un bugiardo.

 

 

Hai finito? Bene, ora leva i tacchi dal mio topic.

Torni dopo anni che NON ti cago di striscio a riesumare una faccenda che a quanto ho capito NON hai le palle nemmeno di discutere in privato, perché probabilmente NON hai un cazzo di cui discutere, vieni a chiamarmi verme e infame sulla base di topic che... già, sono lì alla pubblica consultazione, quindi il tuo intervento serve a ben poco, come sono pubblici i post in cui mi offendi ad ogni buona occasione senza uno straccio di prova o di contesto; mi dici che NON posso permettermi di parlare di buon senso quando l'ultimo briciolo di buon senso, TU, l'hai lasciato nell'atto stesso di venirmi a recriminare cose che francamente, NON ricordo neppure, nel vomitare insulti gratuiti a distanza di anni - si vede che ancora ti rode il culo da allora, e però a me le tue farneticazioni danno abbastanza fastidio e se vuoi continuare ad accusarmi di cose tanto sgradevoli lanciando il sasso e nascondendo la mano, dovresti ringraziare la mia pazienza - o piuttosto la mia pigrizia - se NON ti denuncio :asdsi: Ma NON credere di poterci contare in eterno.

Come minimo, alla prossima ti segnalo: vedi tu come vuoi comportarti.

 

Insomma... chi ti credi di essere? Da dove cazzo esci, dopo tutto 'sto tempo?

Chi ti ha chiamato dall'ombra che ti meriti? Le mie cazzate?
Bene, la tua l'hai detta: ora, fuori dai coglioni. Ci sono un paio di ragni che aspettano di essere censiti, su, vai  :icon_biggrin:

 

si io penso che il grande problema tra uomini e donne sia stato frainteso, non è l'invidia del pene, del quale francamente anche un po' chi se ne frega, è più che altro l'invidia dell'utero, ovvero di poter dare la vita, che molti uomini invidiano, e lo fanno anche profondamente.
Non certo nel senso che vorrebbero smazzarsi annessi e connessi, per carità, alla maggior parte degli uomini nella storia umana e' interessato il controllo sulla paternità della prole, forza lavoro e quindi forza economica un tempo, prolungamento della propria vita, rivedersi in un figlio.
E questo che in se' è bellissimo, e lo sarebbe se ci si fidasse reciprocamente, diventa un incubo se l'autonomia femminile viene vista con la paura di non riuscire ad essere e a dare abbastanza per tenere la donna legata a se'.
Che è fondamentalmente un problema di insicurezza maschile, nel ritenersi non adatto o non abbastanza, che però viene risolto con la violenza.
Ecco perché una donna indipendente spaventa.
È che se si hanno delle insicurezze, che possono anche essere certezze, il fatto di non poter controllare gestire sapere se quando e con chi e di chi sia il figlio, è il grandissimo problema maschile, è un demone che ha divorato prima l'anima dei maschi e poi anche l'identità femminile in quanto tale, perché se la donna PUÒ tradire PUÒ figliare PUÒ andarsene, e se viene lasciata nella condizione di assoluta libertà e la PUÒ esercitare, allora il padre-padrone non è più padrone di niente, ed è questo il dramma, la paura.
Ecco perché la donna viene sottomessa: non perché sia meno intelligente o meno capace, o meno dotata spiritualmente. Che poi la cosa varierà da persona a persona come per gli individui di sesso maschile.
È sicuramente meno forte fisicamente la donna, ed è stato possibile sottometterla per questo, ma anche perché un tempo aveva periodi di debolezza frequenti , con le gravidanze, e il tutto si è giocato su un reciproco dare e avere che nel lungo tempo è diventato coercizione prigione ed obbligo imposto, e tutto per il possesso del patrimonio proletario: la prole.
come ho scritto male

 

 

Indubbiamente anche l'invidia della capacità generatrice è un fattore, ma va calata nel giusto contesto in quanto non cozza di certo con le considerazioni che abbiamo fatto in precedenza; prima che "fattrice", anzi sarebbe meglio dire "oltre", la donna è infatti individuo sociale e soggetto-oggetto sessuale da parte degli uomini, ed è su questo piano di rapporti culturale e di ruoli sociali e sessuali che si gioca una delle grandi fonti della misoginia intesa come odio/paura nei confronti delle donne (indipendenti.)

Pian piano abbiamo assunto il lessico e i concetti di una naturalità forzata come ineluttabili, mescolando differenze biologiche a tare ideologico-culturali, per cui si è associato il complessivo essere-donna alla passività e alla cura della casa, istanze che molte donne se non la maggioranza - al contrario di quel che vogliono farci credere gli sproloqui di certi misogini - ancora rappresentano.

Sono stati condotti studi in cui si dimostrava che l'atteggiamento nei confronti di neonati maschi e femmine, indipendentemente dal loro sesso reale, cambiava a seconda del sesso percepito e quindi, ad esempio, il neonato maschio veniva lanciato in aria mentre la femmina abbracciata, il maschio lo si lasciava piangere dicendo che era "arrabbiato", mentre la femmina la si consolava quando piangeva dicendo che era "triste"; i ruoli di genere vengono impressi fin dalla nascita: la femmina viene abituata, anche inconsciamente e attraverso atteggiamenti che il genitore riconosce come "naturali", alla remissività e alla dipendenza materiale ed affettiva, il maschio ad esplorare e a sentirsi "padrone" di qualcosa, e questo ben prima della stereotipica distinzione fra giocattoli maschili (il robot, i soldatini etc.) e giocattoli femminili (bambole, forni giocattolo etc.) o addirittura dell'evidente sperequazione di trattamento nella fase più delicata, l'adolescenza, per la formazione della mentalità adulta.

 

Ne deriva che, nonostante i cambiamenti socio-culturali, la donna e la sua capacità di autodefinizione vengano ancora viste come tutto sommato "innaturali" e "sbagliate", in quanto frutto di quel preconcetto dei ruoli di genere che portiamo come retaggio di millenni di storia umana, in cui - effettivamente - lo spazio di manovra femminile era limitato anche per motivi pratici.

Lo vediamo oggi nelle zone povere del terzo mondo: se hai soldi per mandare a scuola soltanto uno dei tuoi figli, manderai il figlio maschio maggiore, se hai soldi per nutrire solo uno dei figli, nutrirai il maschio prima della femmina... perché il maschio ha possibilità di trovare un impiego, mandare soldi a casa ecc., la femmina decisamente di meno, in particolare in quelle società dove il carrierismo che scimmiotta quello occidentale (mi riferisco all'India, ad esempio) sbarra la strada alle esigenze specifiche delle donne e per motivi appunto pratici, che per motivi culturali. I due fattori si alimentano poi a vicenda in un circolo vizio ch'è difficile scardinare e che in occidente è stato possibile fare, pur fra tante incoerenze e resistenze, solo grazie al modello dello stato assistenziale.

Come hai detto tu, la prole nelle società povere moderne e quindi nelle società povere del passato (tutto il mondo), è una ricchezza e costituisce forza lavoro e come ogni "merce", diciamo così, è soggetta a valutazioni economiche e di rendimento: la figlia femmina è un bene che appartiene a qualcun altro, perché deve sposarsi e sposarsi richiede una dote, e alla famiglia di nascita non dà nulla di concreto - è questa la mentalità regnante nei paesi del terzo mondo, dove il discorso sul diritto delle donne è fermo a secoli fa.

Ne viene quasi fuori che una donna produttiva e indipendente al pari di un uomo, è un "lusso" che possono permettersi quasi esclusivamente le società occidentali e pure in queste, lo sappiamo, le differenze a livello salariale e di trattamento, nonché quelle scomode resistenze culturali e sociali, purtroppo non mancano.

 

P.S: Medusottero, un altro nome che non sentivo da un po'... ma ch'è, Cocoon? :D
Ho segnalato anche te :D


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#27 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 7998 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 08:26

Denunciami, così avrò i log della chat per demolirti e potrò anche vedere la faccia di un bugiardo.
la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#28 MEDUSOTTERO

MEDUSOTTERO

    Utente Svavvuliatu

  • Utenti
  • 721 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 08:50

Uuuu che spavento.
Vedremo cosa farà la moderazione. Chiaramente il tuo topic è molto più offensivo e vergongoso di quanto abbia potuto scrivere io, ma già il fatto stesso che ti abbiano permesso di aprirlo ,contraddicendo le finalità di quello che dovrebbe essere un forum, la dice lunga su quali che siano gli orientamenti.

E talvolta la follia stessa è la maschera che nasconde un sapere fatale e troppo sicuro

L'Essere nella sua essenza è, nel suo particolare diviene


#29 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 08:54

Denunciami, così avrò i log della chat per demolirti e potrò anche vedere la faccia di un bugiardo.

 

 

E fammeli vedere 'sti log. Già il fatto che tu li abbia conservati, s'è vero, la dice lunga sulle tue motivazioni.
Ti ho inviato un messaggio privato in cui ti ho chiesto spiegazioni ma tu hai preferito continuare la caciara qui, evidentemente ti conviene così. 

 

Uuuu che spavento.
Vedremo cosa farà la moderazione. Chiaramente il tuo topic è molto più offensivo e vergongoso di quanto abbia potuto scrivere io, ma già il fatto stesso che ti abbiano permesso di aprirlo ,contraddicendo le finalità di quello che dovrebbe essere un forum, la dice lunga su quali che siano gli orientamenti.

 

 

Cosa c'è di vergognoso e offensivo nel mio topic? :roll:
Mi stai dicendo che sei d'accordo con le affermazioni dei soggetti che ho citato, senza fare nomi fra l'altro? Aaaah, ecco il perché del polverone allora. Non ricordo i tuoi post, probabilmente erano tanto insipidi da non lasciarmi memoria, ma posso scommettere che fossero di matrice fascista, o sbaglio? :roll:


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#30 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 7998 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 08:56

i log NON li ho, tinychat NON mi permette di recuperarli se NON dietro denuncia, quindi falla sta denuncia e vediamo chi è il misogino qui dentro.


la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#31 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 09:00

i log NON li ho, tinychat NON mi permette di recuperarli se NON dietro denuncia, quindi falla sta denuncia e vediamo chi è il misogino qui dentro.

 

 

Aaaah ecco. I log non li hai. E non hai un nome, non sai dire nulla di più di quello che hai blaterato qui, né hai il coraggio di confrontarti con me in privato invece che continuare questo OT, come il coraggio ti mancava al tempo.

Io direi che senza nomi e situazioni rintracciabili, qualsiasi tribunale darebbe ragione a me.

Vuoi vedere la faccia di un bugiardo? A me invece bastano i suoi post  :icon_biggrin:


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#32 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 7998 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 09:17

e allora che aspetti, denunciami, sei certo di potermi fare il culo, giusto, allora fallo. 


  • Nehelamite piace questo
la nobiltà dello schiavo è la ribellione

#33 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 09:38

e allora che aspetti, denunciami, sei certo di potermi fare il culo, giusto, allora fallo. 

 

 

E dovrei farmi tutto 'sto patimento fra avvocati e compagnia... per te? Darti pure 'sta soddisfazione? :roll:
Te l'ho detto, dovresti ringraziare la mia pigrizia. Penso di avertene data abbastanza di attenzione, a te e al tuo amico.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#34 MEDUSOTTERO

MEDUSOTTERO

    Utente Svavvuliatu

  • Utenti
  • 721 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 09:58

Cosa c'è di vergognoso e offensivo nel mio topic? :roll:
Mi stai dicendo che sei d'accordo con le affermazioni dei soggetti che ho citato, senza fare nomi fra l'altro? Aaaah, ecco il perché del polverone allora. Non ricordo i tuoi post, probabilmente erano tanto insipidi da non lasciarmi memoria, ma posso scommettere che fossero di matrice fascista, o sbaglio? :roll:

Fascista è semmai il tuo topic. Non sono minimamente d accordo coi post ai quali tu ti riferisci ma chi sono io per giudicare. Per le stesse ragioni mi chiedo invece chi sia tu e quale autorità credi di avere per permetterti di pubblicare un simile topic. I post ai quali fai riferimento sono offensivi o ledono la tua figura?
Pure i tuoi post letti nel corso degli anni, come dicevo prima, erano o sono aberranti, ma è un mio parere e lo tengo per me, non ho alcun diritto di aprire un topic simile, perché il forum è di pubblico dominio e non sei tu a decidere cosa vada scritto e cosa no. Se dovessi atteggiarmi al tuo modo di scrivere e di ragionare allora avrei dovuto scrivere anzi tempo che con il discorso dell eggregora eri da ospedale psichiatrico no da bagno dell autogrill.
Le attenuanti che scrivi poi sono più becere del tuo stesso modo d'essere.
Ciao divertiti.

E talvolta la follia stessa è la maschera che nasconde un sapere fatale e troppo sicuro

L'Essere nella sua essenza è, nel suo particolare diviene


#35 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:14

una delle mie? che razza di infimo bugiardo, eppure ci sono ancora i topic in cui ti atteggiavi come vampiro, poi reincarnazione di soldati morti in vietnam, poi egrecazzo o qualsiasi cosa fosse, quindi da quale pulpito tu osi venire qui a farci la predica sul buon senso quando per tanto tempo ti sei divertito a prendere tutti per il culo con le tue cagate? quella storia è ormai morta e sepolta, ma vederti fare lo splendido con questo topic farebbe aumentare la velocità angolare degli zebedei a chiunque ha un minimo di buon senso, NON è affatto esagerazione, solo un viscido verme poteva approfittarsi così di una persona che poveraccia, aveva i suoi problemi, ridendosela dietro. e NON c'è cosa che tu possa dire, compreso l'offendermi, a tua discolpa, i thread in cui millantavi chissà cosa ci sono ancora a dimostrazione di quanto tu sia un bugiardo.

qui molti fanno i maestri poi quando cerchi di insegnare a loro tirano fuori parole ''bimbo'' o ''pensa x te''

eh un po' di coerenza

come era quel detto....

tiri il sasso e nascondi la mano,

 

cmq mi fai vedere questi 3d?



#36 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2150 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:19

Sto topic mi lascia alquanto perplesso. Quindi se non ho capito male:

criticare l'atteggimanento di certe donne e/o il femminismo = essere maschilista e misogino

criticare l'apertura incondizionata delle frontiere = essere razzista e fascista

criticare la cassa del mezzogiorno, 3,2 mld di euro all'anno (fonte wikipedia) al sud Italia senza risultati apprezzabili = essere leghista

parlare della massoneria = essere complottista

criticare la chiesa come covo di omosessuali e pedofili = verità assoluta, tutto ok.

Mah, a mio parere sia gli uomini che le donne sono vittime del sistema sociale che ci hanno inculcato dai media, dalla politica, da certe associazioni finanziate da soggetti "oscuri" che enfatizzano ed esaltano la mascolinità e l'ostentazione del proprio corpo da parte della donna con lo scopo di distruggere la famiglia e di creare un nuovo ordine sociale. Se c'è una cosa che mi fa "paura" è la legge e l'applicazione della legge, quella si razzista ma contro gli uomini; mi viene in mente l'abominio della Convenzione di Istanbul, dove nell'art 4 si afferma: "le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione"; cioè viene detto che le norme sono dicriminatorie (verso gli uomini) ma che non saranno considerate discriminatorie perchè... Perchè cosi è scritto nella convenzione!!! Ci sarebbe da ridere, invece c'è da piangere!! 

Le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione
Le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione.

  • Flyer piace questo

#37 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:20

Pure i tuoi post letti nel corso degli anni, come dicevo prima, erano o sono aberranti, ma è un mio parere e lo tengo per me

 

 

Già - tienilo per te, anzi tenetelo per voi, tu e Igno :asdsi:

 

 

qui molti fanno i maestri poi quando cerchi di insegnare a loro tirano fuori parole ''bimbo'' o ''pensa x te''

eh un po' di coerenza

come era quel detto....

tiri il sasso e nascondi la mano,

 

cmq mi fai vedere questi 3d?

 

 

Chi tira il sasso e nasconde la mano sono questi signori, caro fasiel. Cerca di rendertene conto.


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#38 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:26

 

Sto topic mi lascia alquanto perplesso. Quindi se non ho capito male:

criticare l'atteggimanento di certe donne e/o il femminismo = essere maschilista e misogino

criticare l'apertura incondizionata delle frontiere = essere razzista e fascista

criticare la cassa del mezzogiorno, 3,2 mld di euro all'anno (fonte wikipedia) al sud Italia senza risultati apprezzabili = essere leghista

parlare della massoneria = essere complottista

criticare la chiesa come covo di omosessuali e pedofili = verità assoluta, tutto ok.

Mah, a mio parere sia gli uomini che le donne sono vittime del sistema sociale che ci hanno inculcato dai media, dalla politica, da certe associazioni finanziate da soggetti "oscuri" che enfatizzano ed esaltano la mascolinità e l'ostentazione del proprio corpo da parte della donna con lo scopo di distruggere la famiglia e di creare un nuovo ordine sociale. Se c'è una cosa che mi fa "paura" è la legge e l'applicazione della legge, quella si razzista ma contro gli uomini; mi viene in mente l'abominio della Convenzione di Istanbul, dove nell'art 4 si afferma: "le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione"; cioè viene detto che le norme sono dicriminatorie (verso gli uomini) ma che non saranno considerate discriminatorie perchè... Perchè cosi è scritto nella convenzione!!! Ci sarebbe da ridere, invece c'è da piangere!! 

Le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione
Le misure specifiche necessarie per prevenire la violenza e proteggere le donne contro la violenza di genere non saranno considerate discriminatorie ai sensi della presente Convenzione.

 

 

 

Ma certo, ma certo :roll: E' tutta colpa della elite vaginocratica e massonico-luciferina che cerca di annichilire la virilità del vero uomo, finanziata da soggetti oscuri che vogliono distruggere la famiglia.

Come no, tutto chiaro e cristallino. Decisamente non il delirio di un complottista.

Io non ti ho citato, fra l'altro, perché ti senti tirato in causa?

Nomi non ce ne sono e gli atteggiamenti che ho elencato nel post iniziale SONO atteggiamenti misogini.

Ognuno sa per sé: chi è in sospetto è in difetto... 

 

Per il resto, sì - hai capito male.

Si può criticare gli estremi del femminismo finché questa critica non diventa maschilista, per cui ad esempio criticare il femminismo in quanto tale, anziché gli estremismi, equivale a criticare il concetto stesso di parità dei sessi (diverso da: identità) per il quale il femminismo s'è battuto. Ti ripeto, Soros e Boldrini NON sono i massimi esponenti del femminismo internazionale :asdsi:

Si può criticare l'apertura incondizionata delle frontiere senza essere razzisti, ma non parlare di meticci e di mescolanza di razze che non s'adda fare: in quel caso sì, si diventa un nazista e un razzista. E' proprio questione di definizione.

La cassa del mezzogiorno... non l'ho manco citata, 'azzo c'entra :D


tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became

#39 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:28

Già - tienilo per te, anzi tenetelo per voi, tu e Igno :asdsi:

 

 

 

 

Chi tira il sasso e nasconde la mano sono questi signori, caro fasiel. Cerca di rendertene conto.

probabile che anche ignorante lo sia ma non l'ho letto abbastanza x dare un giudizio davanti a tutti

i giudizi istintivi li ho appena vedo il nickname e x ora li tengo x me

 

sono curioso,fammi vedere il 3d di 5 anni fà



#40 Nehelamite

Nehelamite

    Fiat Iustitia et pereat Mundus

  • Utenti
  • 20910 messaggi

Inviato 05 gennaio 2018 - 10:37

probabile che anche ignorante lo sia ma non l'ho letto abbastanza x dare un giudizio davanti a tutti

i giudizi istintivi li ho appena vedo il nickname e x ora li tengo x me

 

sono curioso,fammi vedere il 3d di 5 anni fà

 

 

Se vuoi qualcosa di interessante da leggere, cercati il 3D "Satana in 3D" o giù di lì nella sezione dei viaggi astrali.

Potrei scommettere quattro cocomeri fuori stagione che Ignorante 'sta parlando di Vanja e della Rosa Rossa, avrà capito assi per fiori come suo solito: in quel caso infatti a essere stato preso per il culo fui io e c'ho ancora le email sul vecchio account gmail che mi mandavano, con minacce, sproloqui assurdi in cui tentavano di convincermi di essere un demone e cazzi e mazzi :D

 

Ho scritto poi in diversi topic, quando ancora mi chiamavo Kernel Angel e poi col nick di Jesus of Suburbia (cerca queste chiavi e vedi che ti esce), cose non proprio felici... :D Ma se li trovi e li leggi, noterai anche altri dettagli che a questi signori saranno sfuggiti e confido nella tua capacità di distinguere i toni di quelle discussioni e farti un'idea del perché dissi quello che dissi :D

 

Per il resto, siamo OT.


  • silvya e fasiel piace questo

tumblr_n87fw4H4EV1tdab6go2_500.gif

 
I was in the darkness, so darkness I became




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi