Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Il libro del comando


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 85 messaggi

Inviato 01 gennaio 2018 - 02:10

Buongiorno e buon anno. Sono stato per alcuni giorni in un paesino di montagna non lontano da dove vivo, in un negozietto delle pulci, sommerso da altri testi e fumetti,
ho trovato un libro "Libro del comando", ed Sabellicus, che si dice sia stato scritto da Cornelio Agrippa . Ho letto e mi sono informato su questo testo che naturalmente ho
acquistato in quanto mi aveva colpito molto. Non me ne intendo di testi esoterici ma da quanto ho letto su internet questo sarebbe un libro piuttosto serio e importante,
in merito alla magia anche nera ed all'evocazione degli spiriti...ho provato a leggere alcune pagine e le prime mi risultano particolarmente difficili soprattutto sui nomi degli spiriti e come identificarli...e ho visto che ci sono diverse formule all'interno del testo che riguardano la magia e l'evocazione di spiriti maligni e benigni...
voi cosa sapete di questo libro? Grazie a chi mi darà delucidazioni

#2 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 710 messaggi

Inviato 01 gennaio 2018 - 08:54

Ciao e buon anno anche a te!

Ho letto il libro delle evocazioni magiche/il libro segreto del comando di C. Agrippa.
Dovrebbe essere la versione non riveduta da Sabellicus.
È un buon libro per la materia di cui tratta, però, solo da un punto di vista storico/culturale e non pratico.
Infatti, ti consiglio di non praticare le tecniche descritte, come i comandi con bacchette di nocciuolo o preghiere latine per evocazioni varie.
La maggior parte dei vecchi grimori è piena di queste formule rituali e di "esorcismi" nel nome del dio cristiano.
Per Mosè e Adonai, evita! ;)

Oltre a non funzionare per molti motivi, ti mettono in una possibile condizione di pericolo.
  • Flyer piace questo

#3 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 85 messaggi

Inviato 02 gennaio 2018 - 12:06

Ciao e grazie. Quindi è un libro che, a suo modo, può essere definito di magia e di magia anche nera?
Io cerco di leggerlo non per motivi pratici ma perchè mi ha colpito anche il luogo dove l'ho trovato(un negozio
delle pulci in un paesino di montagna!) ma non penso certo di "praticare" le formule che leggo...

#4 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 710 messaggi

Inviato 02 gennaio 2018 - 01:33

Ciao e grazie. Quindi è un libro che, a suo modo, può essere definito di magia e di magia anche nera?
Io cerco di leggerlo non per motivi pratici ma perchè mi ha colpito anche il luogo dove l'ho trovato(un negozio
delle pulci in un paesino di montagna!) ma non penso certo di "praticare" le formule che leggo...

Si, assolutamente :)
Tutto le pratiche di evocazione/invocazione a mio avviso, sono magia nera.
Altri bellissimi libri del genere: il grimorio di Papa Onorio, Le grand grimoire/ dragon rouge e la clavicola di re salomone.

#5 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8087 messaggi

Inviato 02 gennaio 2018 - 01:54

Ma invece perchè non esorcizzare le proprie paure e ammettere che si vorrebbe più potere.In fondo vivere le proprie emozioni ci farebbe scivolare via quel senso di vuoto ed impotenza che poi genera la voglia di potere e controllo sulle cose.A proposito del egozietto delle pulci....Quando uno scappa per isolarsi perchè sente troppe pressioni psicologiche su di se si rifugia dove pensa di non poter essere nuociuto e cerca nuove strategie per difendersi e magari (nell'eventualità) contrattaccare.Adesso te lo posta sulla falsa riga del libro della guerra ma scherzi a parte...fatti un'esame delle dinamiche che ti hanno spinto a scegliere un testo del genere e troverai in te le motivazioni che ti fanno bramare potere pittosto che amore.


  • fasiel piace questo

"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


 
 
 
 

#6 Anfiarao

Anfiarao

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 448 messaggi

Inviato 02 gennaio 2018 - 02:16

Buongiorno e buon anno. Sono stato per alcuni giorni in un paesino di montagna non lontano da dove vivo, in un negozietto delle pulci, sommerso da altri testi e fumetti,
ho trovato un libro "Libro del comando", ed Sabellicus, che si dice sia stato scritto da Cornelio Agrippa . Ho letto e mi sono informato su questo testo che naturalmente ho
acquistato in quanto mi aveva colpito molto. Non me ne intendo di testi esoterici ma da quanto ho letto su internet questo sarebbe un libro piuttosto serio e importante,
in merito alla magia anche nera ed all'evocazione degli spiriti...ho provato a leggere alcune pagine e le prime mi risultano particolarmente difficili soprattutto sui nomi degli spiriti e come identificarli...e ho visto che ci sono diverse formule all'interno del testo che riguardano la magia e l'evocazione di spiriti maligni e benigni...
voi cosa sapete di questo libro? Grazie a chi mi darà delucidazioni

 

Se tu avessi davvero un Libro del Comando, penso che, non lo andresti di certo a scrivere qui...specialmente un Libro del Comando  "efficiente". L' ultima volta che sentii parlare di questo libro era dalla bocca di un individuo che conobbi ben tre anni fa e si interessava di "cose particolari"...Questo libro in una ben definita località fu capace  di erigere una chiesa completa di arredi ad opera del Demonio stesso( e che tutt' ora esiste), binomio inconciliabile diresti, ma non tanto, recita un proverbio " persino il Demonio non si fa scrupolo di usare le sacre scritture". 


  • Flyer piace questo
 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 
 
 
 

#7 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 710 messaggi

Inviato 02 gennaio 2018 - 02:50

Beh, secondo me, sono letture che possono piacere, senza dover perforza evocare il demonio o ricercare il potere.
Danno un'idea della mentalità dei tempi in cui sono stati scritti, del loro punto di vista riguardo la magia e le credenze popolari.
Che non sono poi così diverse.

#8 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 85 messaggi

Inviato 07 gennaio 2018 - 10:02

Si, ma per curiosità visto che mi sembra tu ne sappia più di me, le formule di questi libri sono valide ed efficaci o non servono a nulla?
O sono pericolose se si mettono in pratica??

#9 jericho

jericho

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 710 messaggi

Inviato 07 gennaio 2018 - 04:37

Si, ma per curiosità visto che mi sembra tu ne sappia più di me, le formule di questi libri sono valide ed efficaci o non servono a nulla?
O sono pericolose se si mettono in pratica??


Sinceramente non ho mai provato, non penso che funzionano, dovrebbero essere apportate delle modifiche e comunque, se comparisse una manifestezione Demoniaca, sicuramente non si lascerebbe comandare da me, o da te.
Se tu fossi veramente interessato a certe pratiche, anche solo per curiosità, ti consiglio di leggere qualcosa riguardo alla demonolatria.
Diciamo, che è un'estensione o un modo di intendere il Satanismo, completa di accrescimento spirituale e di magia elementale, con studi e approfondimenti specifici alla demonologia, all'invocazione etc.
Funziona, comporta dei rischi e non è per tutti.
Questo è tutto, pensaci bene prima di agire e buona lettura.

#10 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 08 gennaio 2018 - 05:26

ma non penso certo di "praticare" le formule che leggo...

si....



#11 Myfriend

Myfriend

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3824 messaggi

Inviato 10 gennaio 2018 - 11:09

Cumannari è megghiu di futtiri
Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi