Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Violenza e astrologia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
37 risposte a questa discussione

#1 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 14 ottobre 2017 - 08:42


Salve, sono nuova del forum. Vorrei sapere, secondo voi, quali sono gli elementi che portano ad avere un carattere violento e collerico in un tn. Alcuni dicono che una prima casa affollata
rende la persona così superba ed egocentrica da risultare aggressiva e autoritaria(es. sole o marte in prima). Però se marte è "debole"(es. cancro), come si esprimerà quest'aggressività?
Ditemi la vostra sull'argomento.
  • Richardpi e BleatmestBora piace questo



#2 Guest_purple_*

Guest_purple_*
  • Ospiti

Inviato 15 ottobre 2017 - 05:13

L'aggressività è una pulsione basica presente in tutti, per cui è molto difficile stabilire il confine tra un suo esprimersi "sano" e "non sano". Volendo semplificare molto, direi che osservare Marte può dare una prima indicazione. Le lesioni di questo pianeta sono un indice di problemi, maggiormente se sono presenti anche lesioni di Saturno. Una congiunzione Sole-Marte, indica che la persona avrà una vita movimentata e piena di situazioni potenzialmente conflittuali, di cui potrà essere sia vittima che carnefice. Anche i 2 segni di Marte danno indicazioni: chi ha forti valori e sottofondi Ariete tenderà all'aggressività aperta, chi Scorpione a sfogarla in modo sotterraneo. Ma in generale, un tema coerente e armonico, darà una persona che vive i conflitti (che sono comunque parte della vita) in modo sano, mentre un tema senza capo né coda, poco coerente e disarmonico, indicherà una persona debole e quindi potenzialmente violenta. In questo senso una prima casa affollata può dare una personalità forte (se ben aspettata e coerente col resto), che quindi non ha bisogno di ricorrere alla violenza per affermare il proprio io. Se aspettata male o malissimo, allora forse sì può essere foriera di problemi.
Un tema a prevalenza di valori d'acqua poi, probabilmente parla di aggressività nascosta, psicologica, che per uscire e manifestarsi come violenza fisica deve essere molto stimolata dalle circostanze (osservare Marte quindi); mentre la prevalenza di valori di fuoco indica caratteri più apertamente incendiari e facili alla collera aperta e palese, seppur non sempre essa sfoci in modo negativo nella violenza (osservare sempre Marte).
  • astro e Notte piace questo

#3 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 15 ottobre 2017 - 10:22

Spero che si veda questo video:

 

http://www.raiplay.i...ba61a50afd.html

 

Leggo su Wikipedia che Pino Imperatore è nato il 21 dicembre 1961 per cui nel suo oroscopo c'è una congiunzione Sole-Marte, però osservando il video, non sembra affatto una persona aggressiva. 

 

Nel suo oroscopo c'è una tripla congiunzione Mercurio-Sole-Marte, e ho notato spesso che le congiunzioni tra Marte e Mercurio favoriscono gli umoristi. La vicinanza di Mercurio a Marte trasforma l'aggressività marziana rendendola un gioco intellettuale.

 

Non mi sembra il tipo che torna a casa e che picchia la sua compagna.

 

Come fa notare Purple, l'aggressività si può esprimere in un modo sano o non sano, ed è difficile stabilire a priori come si esprimerà dall'analisi di un oroscopo. Anche se la presenza di aspetti dissonanti di Marte e Plutone fanno pensare che ci possono essere dei problemi con l'aggressività, molto dipende da altri fattori che non riguardano l'oroscopo.  



#4 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 16 ottobre 2017 - 12:14

Forse sono un po' OT, ma c'è una cosa che vorrei ribadire. Le posizioni dei pianeti in una carta del cielo, non sono dei fattori oggettivi che appartengono alla persona che è nata sotto quel cielo, così come potrebbero esserlo la statura, e il colore degli occhi o dei capelli. Le posizioni dei pianeti sono un fattore oggettivo, ma solo del cielo di quel momento, e non lo sono per la persona che è nata sotto quel cielo. Io ho notato che chi si interessa di astrologia, specialmente se lo fa da parecchio tempo, tende a dimenticarselo, e ad identificare il tema natale di una persona con la persona.

 

Ma non è così, perché ciò che siamo è qualcosa che precede la nostra stessa nascita.

 

Se ad esempio da una ecografia risulta che il bambino che nascerà sarà affetto dalla sindrome di down, il bambino, se nascerà, ne sarà affetto indipendentemente dal giorno e dall'ora in cui nascerà.

 

Secondo me, questa è una cosa che gli astrologi tendono ad ignorare, ma se gli antichi astrologi potevano essere giustificati nel ritenere la nascita l'inizio effettivo della vita, gli astrologi moderni non possono essere giustificati.

 

Invece osservo una tendenza generale ad analizzare gli oroscopi come se le configurazioni in esse contenute, fossero dei reali fattori oggettivi, per cui se Marte si trova nella tale posizione, allora il nativo avrà determinate caratteristiche.

 

Ma secondo me, non è così che funziona.

 

Interpretare un oroscopo significa cercare di capire come una persona reagirà al proprio tema natale, e per poterlo fare bisognerebbe avere una conoscenza seppur minima di questa persona. Non lo si può fare basandosi esclusivamente sul tema natale.

 

Al limite si potrebbe anche provare ad interpretare un tema natale senza conoscere nulla di una persona, e anzi secondo me bisognerebbe farlo, per verificare che cosa ci potrebbe essere di veramente oggettivo in un oroscopo, ma i risultati che si possono ottenere in questo modo sono solo probabilistici. Per cui si dovrebbe dire, se hai Marte in quella posizione, allora potresti essere così, lasciando però aperta la possibilità che potresti anche non essere così.

 

Ma allora se l'astrologia è una disciplina solo probabilistica ha poco valore?

 

No. Perché se si mette in rapporto ciò che si vede nella carta del cielo, con la conoscenza diretta di una persona, allora i conti tornano perfettamente e non si parla più di probabilità, ma di certezze o quasi.

 

Purple, secondo me non dovresti parlare di lesioni quando parli di oroscopi, perché una lesione nel linguaggio corrente ha un significato molto negativo, e non penso che a qualcuno faccia piacere sapere di avere delle lesioni nel proprio oroscopo.

 

Bisognerebbe evitare questi termini, non solo per una questione di delicatezza, ma anche perché non si può sapere se ciò che hai definito una lesione, non sia in realtà un punto di forza di quell'oroscopo, perché la persona in questione potrebbe esprimere degli aspetti contrastanti tra i pianeti in qualcosa di positivo.

 

Io parlerei di dissonanze, piuttosto che di lesioni.

 

Il mio non è un rimprovero, è solo un suggerimento.  :friendly_wink:



#5 Guest_purple_*

Guest_purple_*
  • Ospiti

Inviato 16 ottobre 2017 - 10:00

Giusto, non ci avevo pensato... ma si legge spesso pianeta "leso"  :dunno: . Le parole sono importanti come diceva Moretti. Forse mi viene da usare certe espressioni per contrasto all'astrologia edulcorata, secondo cui tutto è magnifico anche ciò che nella carta è tragico... In parte è così, tutto è possibilità, ma con il dovuto senso della realtà credo.



#6 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 17 ottobre 2017 - 12:47

Mi domandavo se avevo esagerato nel fare le pulci alle tue parole. 

 

In effetti il termine "leso" potrebbe essere un termine "tecnico", ed inoltre non lo stavi usando riferendolo ad una persona specifica, ma parlavi in generale. Forse se ti fossi riferita a qualcuno in particolare, avresti usato un'altra parola.

 

Inoltre fermo restando che è vero ciò che dicevo nel post precedente, ossia che non è possibile capire in anticipo se un aspetto difficile si manifesterà in qualcosa di negativo, nella maggior parte dei casi sarà così.

 

Saturno e Marte dalla tradizione sono definiti pianeti malefici. Però personalmente non userei queste definizioni interpretando un oroscopo, perché un profano potrebbe intenderle in un modo sbagliato, e magari spaventarsi se sa di avere un transito di uno di questi pianeti.

 

Naturalmente la vita non è fatta soltanto di cose belle, ma anche di cose brutte. E se è vero che esiste una corrispondenza tra i casi della vita e i pianeti, ci debbono essere anche dei pianeti che esprimono queste cose brutte.

 

Però queste corrispondenze non avvengono in modo schematico, e un pianeta definito malefico può anche avere un effetto positivo, o viceversa un pianeta benefico può avere degli effetti negativi.

 

================================

 

Non è sicuramente il tuo caso, ma c'è chi si approfitta della gente spaventandola.

 

E' un sistema molto antico e molto ben collaudato, si prospetta un malocchio o una rivoluzione solare negativa, e le persone si suggestionano, e diventano molto più disponibili a pagare per una soluzione.

 

Il codice penale parla chiaro.

 

 

 

640. Truffa.

 

Chiunque, con artifizi o raggiri, inducendo taluno in errore, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 51 a euro 1.032 [c.p. 29] (1).

...

2. se il fatto è commesso ingenerando nella persona offesa il timore di un pericolo immaginario o l'erroneo convincimento di dovere eseguire un ordine dell'autorità [c.p. 649, 661; c.p.m.p. 162] (4);

 

================================

 

Visto che tu non c'entri nulla con tutto questo, e sicuramente non ti diverti a spaventare la gente, a maggior ragione non hai assolutamente bisogno di usare dei termini "iettatori".

 

Più che di lesioni preferisco parlare di aspetti disarmonici o difficili, ma non per edulcorare l'astrologia, ma solo perché mi sembrano dei termini prudenti, visto che non ci sono certezze.


  • silvya piace questo

#7 Guest_purple_*

Guest_purple_*
  • Ospiti

Inviato 17 ottobre 2017 - 01:09

 

Naturalmente la vita non è fatta soltanto di cose belle, ma anche di cose brutte. E se è vero che esiste una corrispondenza tra i casi della vita e i pianeti, ci debbono essere anche dei pianeti che esprimono queste cose brutte.

 

 

Ecco, esattamente questo intendevo.

 

 

 

Visto che tu non c'entri nulla con tutto questo, e sicuramente non ti diverti a spaventare la gente, a maggior ragione non hai assolutamente bisogno di usare dei termini "iettatori".

 

Più che di lesioni preferisco parlare di aspetti disarmonici o difficili, ma non per edulcorare l'astrologia, ma solo perché mi sembrano dei termini prudenti, visto che non ci sono certezze.

 

 

 

 

:icon_smile:  No infatti, lungi da me iettare o spaventare, anzi, se si può aiutare per il poco possibile con la lettura della carta... Diciamo che qui l'argomento in questione è già di per sé un po' di quelli "difficili" della vita. La violenza... un vero peccato che esista.

 

Non mi riferivo certo a te sugli edulcorati, intendevo i siti tipo new age dove alla fine tutti si evolvono e tutta l'umanità si evolve e tutti andiamo verso una nuova evoluzione spirituale (?)... boh!



#8 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 17 ottobre 2017 - 01:43

Avevo un po' il timore che mi potessi fraintendere, ma vedo che ci capiamo perfettamente.



#9 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 19 ottobre 2017 - 01:32

Grazie per le risposte e l'accesa discussione...io sono un'arietina con marte in toro. Dovrei essere cocciuta e energica, ma quel marte mi rende solo mooolto testarda
e lenta nelle decisioni. mia sorella, ad esempio, è una gemelli con marte in ariete in settima casa leso(opposto a nettuno e giove). Non è violenta ma molto iraconda
e a volte se arrabbiata diventa verbalmente cattivella. Mi chiedevo: qual è per voi la posizione che più di tutti spinge alla cattiverie ed alla vendetta?
Lo chiedo perchè si legge sui libri che bisogna guardare saturno non solo per la violenza(es. se opposto o quadrato a marte) ma anche per capire se una persona può o potrebbe
agire con perfidia o malvagità...in pratica: in astrologia la violenza o l'esaltazione è sempre legata alla cattiveria o alla durezza? Per la mia esperienza, marte in ariete
non è cattivo, per niente, ma dipende molto dalla casa in cui si trova...

#10 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 ottobre 2017 - 02:30

In effetti Marte in Ariete non indica cattiveria, ma solo energia dirompente, e una tendenza a reagire immediatamente agli stimoli. 

 

Mentre Marte i Toro è più lento e non reagisce con immediatezza agli stimoli. Marte in Toro è potenzialmente più pericoloso di Marte in Ariete, perché l'energia aggressiva invece di scaricarsi continuamente, viene accumulata e può esplodere all'improvviso.

 

Non lo so se la cattiveria si possa leggere da un tema natale, perché secondo me dipende da altri fattori che esulano dall'oroscopo.

 

Magari ci sono degli aspetti che potrebbero far pensare alla cattiveria, ma non è detto che si concretizzino in questo modo, perché potrebbero essere sublimati in qualcos'altro. Pensa ad esempio ad un chirurgo che taglia e squarcia dei corpi umani, non lo fa certo per cattiveria, anche se potrebbe avere un Marte importante nel suo oroscopo.


  • Dallue9 piace questo

#11 Saramita

Saramita

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 113 messaggi

Inviato 19 ottobre 2017 - 04:24

Grazie per le risposte e l'accesa discussione...io sono un'arietina con marte in toro. Dovrei essere cocciuta e energica, ma quel marte mi rende solo mooolto testarda
e lenta nelle decisioni. mia sorella, ad esempio, è una gemelli con marte in ariete in settima casa leso(opposto a nettuno e giove). Non è violenta ma molto iraconda
e a volte se arrabbiata diventa verbalmente cattivella. Mi chiedevo: qual è per voi la posizione che più di tutti spinge alla cattiverie ed alla vendetta?
Lo chiedo perchè si legge sui libri che bisogna guardare saturno non solo per la violenza(es. se opposto o quadrato a marte) ma anche per capire se una persona può o potrebbe
agire con perfidia o malvagità...in pratica: in astrologia la violenza o l'esaltazione è sempre legata alla cattiveria o alla durezza? Per la mia esperienza, marte in ariete
non è cattivo, per niente, ma dipende molto dalla casa in cui si trova...

 

per me il piú vendicativo é marte in scorpione, peró dipende anche dalle case e dagli aspetti con gli altri pianeti



#12 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 20 ottobre 2017 - 11:04

L'oroscopo di uno cattivo.

 

nerone.gif



#13 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 21 ottobre 2017 - 03:13

Nerone vero?
Interessante analizzare questo tema.
Ma la cattiveria è data o no da cattivi aspetti tra marte e saturno? Es. che conosco:
uomo acquario, marte in capricorno in VIII casa opposto a saturno, sa essere freddo e spietato...

#14 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 21 ottobre 2017 - 03:52

Si, è l'oroscopo di Nerone o almeno dovrebbe esserlo.

 

In questo oroscopo c'è il Sole tra Plutone e Marte, che credo siano i pianeti che più di tutti indichino l'aggressività, e per di più questa congiunzione avviene all'ascendente e riceve un cattivo aspetto da Saturno.

 

Sembra un caso da manuale, è l'oroscopo di una persona che non mi piacerebbe avere vicino.



#15 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 23 ottobre 2017 - 06:14

Plutone Sole e marte...e saturno? Allora uno che ha sole in congiunzione con marte(quest'ultimo in ariete) che si oppone a saturno...
con quattro pianeti in prima casa...è il massimo della brutalità per te? E' il mio quasi fidanzato

#16 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 23 ottobre 2017 - 09:54

Tu stai parlando di un Pesci, con la Luna in Vergine e un ascendete Bilancia o forse Vergine/Bilancia. Questi segni non sono particolarmente aggressivi, anche se un Marte sulla cuspide della settima casa può far pensare ad una certa conflittualità nelle relazioni.



#17 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 24 ottobre 2017 - 08:19

Conflittualità nelle relazioni sicuramente. Non ama litigare però, ma è polemico e molto pignolo. Io ad esempio ho marte in toro e mi arrabbio raramente, ma se capita si salvi chi può...lui ha marte in ariete
ed è molto più impulsivo, ma gli passa subito.

#18 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 29 ottobre 2017 - 01:41

Anche nell'oroscopo di Bossetti e di Parolisi è presente la congiunzione Marte-Plutone.

 

 

 

clusone.gif

 

Bossetti

 

 

 

parolisi.gif

 

Parolisi

 

 

Comunque chi dovesse trovare questa congiunzione nel proprio oroscopo non deve preoccuparsi più di tanto.

 

Perché se si accorda alla congiunzione un'orbita di 10 gradi, la probabilità di trovarla nel proprio oroscopo è uguale a 20/360 ossia 1/18 e fortunatamente non è vero che un diciottesimo dell'umanità sia costituito da potenziali assassini.

 

Comunque la congiunzione Marte-Plutone nell'oroscopo di Parolisi è veramente strettissima (circa 2 primi), così come lo è quella presente nell'oroscopo di Nerone (circa 10 primi).

 

 

 

Nota:

L'orario di nascita di Bossetti è da estratto di nascita, quello di Parolisi l'ho trovato sul sito di Luigi Stocchi.



#19 Cethspeir

Cethspeir

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 19 novembre 2017 - 11:11

L'aggressività nasce nel momento in cui un'energia percepisce di essere soffocata (frustrazione). L'energia viene soffocata nel momento in cui non viene espressa o viene oscurata da un'altra emozione. 

Urano e Marte giocano un grande ruolo nell'esplosività, ma bisogna sempre considerare che aspetti fanno, in che segni e case si trovano. 

Non vi è una linea generale per cui si possa considerare una configurazione come predisposizione ad un tratto di personalità piuttosto che a un altro.


  • Bobbg e Anthony Van De Boer piace questo

#20 Dallue9

Dallue9

    Utente Junior

  • Utenti
  • 89 messaggi

Inviato 19 novembre 2017 - 01:46

@cethspeir: ciao e grazie. Tu parli di urano e marte, ma non di plutone...io credo che anche plutone giochi un ruolo importante per capire
se uno è portato verso la violenza o la prevaricazione. Per urano e marte se sono in aspetto di trigono e marte è in domicilio(ariete)
e per giunta al discendente, potremmo avere un uomo incline se non alla violenza vera comunque ad essere molto duro ed energico nei rapporti con il
prossimo? Avevo un ragazzo, anni fa, con questi aspetti particolari ed era una delle persone più buone ma anche più autoritarie e prevaricanti che
avessi mai conosciuto. Mi piacerebbe avere u tuo parere su questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi