Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

XXX


  • Per cortesia connettiti per rispondere
48 risposte a questa discussione

#41 Nebbya

Nebbya

    Utente Junior

  • Utenti
  • 63 messaggi

Inviato 16 giugno 2017 - 07:12

quando avevo letto xxx pensavo fossi un troll

Si in effetti potevo mettere un titolo normale, così però è più intrigante..
(Volevo sbrigarmi a scrivere)

#42 Nebbya

Nebbya

    Utente Junior

  • Utenti
  • 63 messaggi

Inviato 12 luglio 2017 - 06:30

Ciao ho smesso per un po' di leggere il libro ma solo continuando per poche altre pagine sono riuscito a trovare altre risposte alla mia domanda iniziale...

Perché il tempo esiste in noi?
La risposta è semplice, meno complessa di come l'avevan posta nehelamite e fasiel che mi son stati comunque di grande aiuto, Ognuno ha un suo diverso orologio.

Non era proprio scritto ma leggendo che il tempo varia in base alla tua posizione, oppure che varia a seconda della velocità in cui ti muovi mi si è accesa la lampadina 🔆🎆🎆

Semplice no? Ognuno ha un suo tempo, ed è per questo che si può dire "il tempo esiste in noi".

#43 Meditante

Meditante

    Utente Full

  • Utenti
  • 1670 messaggi

Inviato 08 settembre 2017 - 05:43

cos'è un sito porno xxx?


  • bronson95 piace questo

Sono felice e contento


#44 Nehelamite

Nehelamite

    Die Die Die Die Die Pie

  • Utenti
  • 15207 messaggi

Inviato 11 settembre 2017 - 12:48

Ciao ho smesso per un po' di leggere il libro ma solo continuando per poche altre pagine sono riuscito a trovare altre risposte alla mia domanda iniziale...

Perché il tempo esiste in noi?
La risposta è semplice, meno complessa di come l'avevan posta nehelamite e fasiel che mi son stati comunque di grande aiuto, Ognuno ha un suo diverso orologio.

Non era proprio scritto ma leggendo che il tempo varia in base alla tua posizione, oppure che varia a seconda della velocità in cui ti muovi mi si è accesa la lampadina

Semplice no? Ognuno ha un suo tempo, ed è per questo che si può dire "il tempo esiste in noi".

 

 

Beh, "ognuno ha il suo tempo" è una frase che si presta a fraintendimenti, è una notazione meramente psicologica e non vedo come debba essere questa grande illuminazione: se uno scrive una risposta complessa è perché l'argomento è complesso, non puoi risolvere una questione simile con una conclusione tanto scontata che dice poco e niente.

In primo luogo, è il movimento a variare a seconda della posizione rispetto al sistema di riferimento, e non propriamente il tempo, mentre ciò che con la velocità varia è la percezione del tempo; se ognuno vivesse davvero in una linea temporale separata, allora come si suppone si interagisca gli uni con gli altri?

Finché "ognuno ha il suo tempo" rimane una sentenza psicologica può andare anche bene, non dice nulla ma va bene, come affermazione logica però è assolutamente inadeguata.


  • cimychan piace questo

We'll grow up. And as the seasons rush past the flowers blooming along the roadside will change, too.

I wonder... What were the names of the flowers that bloomed during that season?

They trembled slightly in the breeze, felt a little prickly to touch... and when you moved your nose close to them, they gave off the dress scent of sunlight.

In time, that scent will fade. And we'll grow up.

But... I'm sure those flowers will continue to bloom somewhere. Yes. We'll go on... granting the wishes of those flowers forever.


#45 RedRose777

RedRose777

    Utente Senior

  • Utenti
  • 495 messaggi

Inviato 16 settembre 2017 - 03:36

Noi esistiamo in time line

#46 Okarin

Okarin

    Utente Junior

  • Utenti
  • 54 messaggi

Inviato 16 settembre 2017 - 06:55

Noi esistiamo in time line

 

Quella di Facebook



#47 Emanuele

Emanuele

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 235 messaggi

Inviato 18 settembre 2017 - 01:27

Ora so più cose, però non saprei controbattere a questa risposta..

"NOI ESISTIAMO NEL TEMPO PERCHÉ È IL TEMPO CHE INFLUISCE SU DI NOI CON L'INVECCHIAMENTO E TUTTO"

C'è qualcosa di sbagliato, ne sono quasi sicuro, però non riuscirei a controbattere..
Probabilmente un giorno fa avrei risposto nel suo stesso modo, ma voglio fargli capire che in qualche modo si sbaglia! Come posso fare?

Se non si capisce: intende dire che noi esistiamo nel tempo in quanto ogni cosa che accade, accade perché ci troviamo al suo interno (ogni cosa senza tempo sarebbe ferma), dice che il tempo è assoluto perché esiste da prima di noi e che se invece lui fosse dentro di noi, avremmo il controllo assoluto.

 

Tu puoi percepire il tempo su più piani essendo un essere multidimensionale.

A livello terreno tu decifri il tempo come un qualcosa che va da A verso B.

Fingiamo di fare un viaggio intergalattico, quando sarai in un punto dove non ci sono pianeti e nessun altro astro saremo in un mondo privo di tempo. 

il tempo inizierà ad esistere al momento del tuo passaggio perché in quel momento hai portato con te un pezzo della terza dimensione.

A livello superiore sei consapevole che il tempo lo crei tu come coscienza, ovvero è una percezione, o un "intuizione" un qualcosa che non ha forma e che quindi 

è di difficile interpretazione, sai che esiste uno scorrere, ma che esiste solo perché noi osserviamo quel fenomeno. 

Se non ce un osservatore non ci può essere un osservato, e quindi niente muta. 


Le masse saranno sempre al di sotto della media, la maggior età si abbasserà, la barriera del sesso cadrà.

E la democrazia arriverà all'assurdo rimettendo la decisione intorno alle cose più grandi ai più incapaci.

Sarà la punizione per il suo principio astratto dell'Uguaglianza, che dispensa l'ignorante di istruirsi, l'imbecille di giudicarsi,

il bambino di esser uomo e il delinquente di correggersi. Il Diritto pubblico fondato sull'uguaglianza andrà in pezzi a causa delle sue conseguenze. 

Perché non riconosce la disuguaglianza di valore, di merito, di esperienza. Cioè la fatica individuale: Culminerà nel trionfo della feccia e dell'appiattimento.

L'Adorazione delle apparenze si paga.

henri frederic amiel - Diario Intimo - 12 Giugno 1871,


#48 Daniele Zummo

Daniele Zummo

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 597 messaggi

Inviato 12 ottobre 2017 - 02:33

In fatto é che esiste in noi come esiste al di fuori, questo per un motivo semplicissimo: all'interno di noi stessi abbiamo un microcosmo, mentre fuori di noi esiste il macrocosmo, noi siamo un tutt'uno con il tutto (Dio), e questo spiega perché ogni persone percepisce il tempo in un modo e qualcun altro in un altro modo. Il tempo in se è una sensazione, lo capisci semplicemente guardanti in giro. Persone che pensano di non avere tempo, che corrono.
  • vanny piace questo

#49 vanny

vanny

    Utente Senior

  • Utenti
  • 385 messaggi

Inviato 13 ottobre 2017 - 07:02

Una piccola aggiunta cardiomusicale: un cuore normalmente batte a 120 bpm (battiti per minuto), 1 ogni 2 secondi. Nella musica il tempo è elastico, è materia plasmabile... ci sono brani lenti o svelti, addirittura il tempo può accelerare o rallentare, determinando effetti sulla nostra psiche o sul corpo, soprattutto se balliamo. E' molto usato in musica il ritmo in 120bpm, è gradevole, naturale, Stayin alive dei Bee Gees, per intenderci. Vi ricordate John Travolta che cammina sorridente al ritmo di questa canzone? Al di sotto dei 120 bpm si percepisce un pezzo come "lento", così come viceversa sentiamo svelto un pezzo sopra i 120bpm. Naturalmente poi ci sono le note, l'armonia e la melodia, ma è roba che va dritta al cervello, e nella nostra percezione è difficile, per fortuna, distinguere tutti questi ingredienti mettendoli a fuoco uno per uno. Io potrei farlo, ma cerco sempre di ascoltare la musica nella sua interezza, lasciandomi coinvolgere pienamente, a meno che non debba studiare una "parte" magari per impararla a suonare. Poi la musica finisce, come la vita, e allora credo che non avrò più il ritmo nelle vene. Il tempo tornerà ad essere una cosa infinita come è stato prima della mia nascita e come sarà dopo la mia morte, per sempre. Non sarà mai più un tempo come questo, non lo è mai stato. Forse c'è anche qualcosa di assoluto, dentro la relatività del tempo?






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi