Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

I feticci


  • Per cortesia connettiti per rispondere
184 risposte a questa discussione

#21 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 07:12

Beh, ancora oggi qualcuno dice :vuoi proprio il mio sangue o mi stai spolpando,
Non significa,voglio sperare, che qualcuno vuol davvero bere il suo sangue o mangiare il suo corpo.
I vangeli sono scritti da uomini.
Idee,non verità assolute.

i vangeli non sono "idee scritte da uomini" ma "la Parola di Cristo riportata e messa nero su bianco da uomini".
è un po' diverso, se hai fede.
Anche perché la parola di Cristo ci è arrivata solo per mezzo dei suoi testimoni.
  • Manuelcoawl piace questo



#22 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 07:16

riporto questo passaggio degli atti degli apostoli relativo a ciò che viene chiamato "feticcio":

«Dio intanto operava prodigi non comuni per opera di Paolo, al punto che si mettevano sopra i malati fazzoletti o grembiuli che erano stati a contatto con lui e le malattie cessavano e gli spiriti cattivi fuggivano» (Atti 19, 11)

Dodecaedra a quella vista avrebbe gridato al feticcio.
Lunanerina alla negromanzia.

il fatto è che non è chiaro il distinguo: il culto dei santi, è la semplice credenza nel potere di intercessione della preghiera di quella persona, e non nella divinizzazione della persona.
  • Menkalinan piace questo

#23 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7527 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 09:20

Avrei proprio voluto vedere di persone Paolo che cura qualcuno con un fazolfo o un grembiule...
Voleva essere come il Gesù dei primi vangeli?
Si racconta infatti di tutto e di più su miracolose guarigioni avvenute solo toccando la sua veste.
Ma, il popolo è sempre pronto a credere, vuole credere, al punto da inventare miracoli per sentirsi partecipi.
In Sardegna, c'era un frate sempre per fatti suoi poveramente vestito sempre sorridente e pensavo, ecco un Gesù.
Quando è morto, eh, sì diceva che avesse compiuto chissà quali e quanti miracoli.
Povera gente che voleva essere in qualche modo speciale e raccontava fatti incredibili e l'avvio a queste fantasie è stato dato proprio dai primi vangeli.

Addirittura si invoca il favore di un Dio, lo si fa diventare genitore per procura, di un uomo, che avrebbe detto tutto quel che è giusto, spazzando via millenni di saggezza.
"Gesù ha detto"
"Einstein ha detto"
Uno per la religione e uno per la scienza.
Pilastri intoccabili.
Dopo di loro,
Solo fotocopie?!!
So che il mio pensiero è un tantino estremo ma neanche troppo.

#24 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 10:00

Avrei proprio voluto vedere di persone Paolo che cura qualcuno con un fazolfo o un grembiule...
Voleva essere come il Gesù dei primi vangeli?
Si racconta infatti di tutto e di più su miracolose guarigioni avvenute solo toccando la sua veste.

e quindi?
che problemi crea A TE se Paolo curava tramite un fazzoletto?
che disturbo ti dà se Gesù curava solo toccandogli la veste?

non ha nessun senso vedere presunzione di Paolo nella sua acquistata capacità di compiere guarigioni come Gesù, se questo avveniva proprio grazie alla fede in Gesù.
al contrario della magia che attribuisce "poteri" al singolo, la fede che sia fede è conscia della incapacità umana, altrimenti NON È fede in Dio ma fede in se stessi.
Se casomai gli apostoli e i santi hanno attinto attinge alla benevolenza divina per compiere guarigioni è perché Gesù Cristo un persona li ha invitati a questo.
Non certo suggerendo loro di attingere a non meglio identificate energie per innalzare se stessi, ma annunciando la possibilità di spostare le montagne grazie ad una FEDE IN DIO grande come un granello di senape.

Ma, il popolo è sempre pronto a credere, vuole credere, al punto da inventare miracoli per sentirsi partecipi.

e tu chi sei per sentenziare siano invenzioni?

In Sardegna, c'era un frate sempre per fatti suoi poveramente vestito sempre sorridente e pensavo, ecco un Gesù.

e da chi avrai mai attinto l'idea di come dovesse essere Gesù, se non dai Vangeli stessi?
Vangeli che ti stanno bene quando descrivono Gesù ma non ti stanno più bene quando escono dall'ordinario?
Eppure è grazie allo straordinario che Gesù è noto al punto che perfino tu puoi avere tu un'idea di come dovesse portarsi Gesù e ravvisi somiglianze.

Quando è morto, eh, sì diceva che avesse compiuto chissà quali e quanti miracoli.
Povera gente che voleva essere in qualche modo speciale e raccontava fatti incredibili e l'avvio a queste fantasie è stato dato proprio dai primi vangeli.

Vangeli ai quali tu stessa attingi nel momento in cui hai riconosciuto nel comportamento di un sacerdote il modo di essere di Gesù.
Ma poi non ti sta più bene se "gli altri" credono ai Vangeli?

Addirittura si invoca il favore di un Dio, lo si fa diventare genitore per procura, di un uomo, che avrebbe detto tutto quel che è giusto,

e questo sarebbe scandaloso? io dico che gli scandali sono altri.

spazzando via millenni di saggezza.

Guarda che la massima saggezza è proprio quella di Cristo, una saggezza che perfino gli atei gli riconoscono.

"Gesù ha detto"
"Einstein ha detto"
Uno per la religione e uno per la scienza.
Pilastri intoccabili.
Dopo di loro,
Solo fotocopie?!!
So che il mio pensiero è un tantino estremo ma neanche troppo.

Il tuo pensiero Arja, è di una che non ha fede. Ovvero non sei disposta a prendere in considerazione nulla che fuoriesca dall'ordinario e dal naturale.
Per te determinati racconti sono invenzioni a priori dal momento in cui non hanno un aggancio materiale conosciuto.
Perfino con i fenomeni accaduti a te cerchi sempre una spiegazione particellare materica per ricondurre lo straordinario a ciò che è ordinario.

Ma se su questo 3D devo leggere che il rispetto tributato alle suppellettili dei santi faccia parte di una tradizione pagana superstiziosa che niente ha a che fare con il vero cristianesimo, è mio dovere informare i male informati che perfino i fazzoletti toccati da Paolo venivano utilizzati per guarire i fedeli a distanza.
Perché questo è quello che c'è da sapere PRIMA di parlare di feticci e di superstizione contrapponendoli a come "dovrebbe essere" la fede cristiana.
E sarei anche un po' stufa di non credenti che pretendono di insegnare ai credenti in che cosa devono credere e in che cosa no, arrivando persino a citare la Bibbia sperando di fare leva sui male informati, quando di fatto ciò che non SI VUOLE VEDERE è macroscopicamente nero su bianco sulla Bibbia stessa.
Quindi se si intende fare leva sulla Bibbia si cominci dal Vangelo e dagli Atti degli Apostoli per capirci qualcosa prima di criticare i cristiani, evitandoci discussioni su ciò che capisco sia difficile da comprendere, ma è pur sempre scritto lì.

dopodiché ogni considerazione sul fatto che sia bene o sia male avere fede è totalmente un altro argomento.
  • Nefertari piace questo

#25 Spinoza

Spinoza

    Utente in stand-by

  • Utenti
  • 5544 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 10:30

Il cristianesimo è sempre stata una religione del corpo piuttosto che dell'anima, non a caso, a differenza di tutte le altre religioni monoteiste, è l'unica che ha fatto incarnare il suo dio.

 

Questa caratteristica tra l'altro ha favorito la sua diffusione e accettazione nel mondo ellenistico dove, guarda caso, molto spesso le divinità si incarnavano in esseri mortali.


  • malia piace questo

#26 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7527 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 10:50

La discussione è sui feticci, religioni e perché.
Cimy,non critico i cristiani, critico gli uomini.
E non dico a te in cosa devi credere,propongo dei quesiti.
Si può essere credenti,certo.
Ma se dio è inconoscibile, invisibile,innominabile non rappresentabile,
Il cristianesimo ha trasformato dio in un uomo e lo si vede nella creazione.
  • dodecaedra piace questo

#27 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 12:53

Il cristianesimo è sempre stata una religione del corpo piuttosto che dell'anima, non a caso, a differenza di tutte le altre religioni monoteiste, è l'unica che ha fatto incarnare il suo dio.

forse si. :asdsi:

#28 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 12:55

La discussione è sui feticci, religioni e perché.
Cimy,non critico i cristiani, critico gli uomini.
E non dico a te in cosa devi credere,propongo dei quesiti.
Si può essere credenti,certo.
Ma se dio è inconoscibile, invisibile,innominabile non rappresentabile,
Il cristianesimo ha trasformato dio in un uomo e lo si vede nella creazione.

tu dici che il cristianesimo ha trasformato Dio in un uomo e i cristiani dicono che è Dio stesso che si è fatto uomo.
Di fatto non esisteva alcun cristianesimo prima di Cristo, quindi non può essere una religione che non esisteva ancora il soggetto che compie l'azione.

#29 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7527 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 01:17

Stai dicendo che dio era lo spermatozoo che si è unito alla cellula uovo? Così è diventato uomo?
Perché, è così che nasce un uomo.
E in ogni caso questo non è mai stato preso sul serio dagli ebrei praticanti,che immagina come vedevano i primi zelanti che si sono distaccati per formare una nuova religione: falsi profeti.

#30 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 01:19

Stai dicendo che dio era lo spermatozoo che si è unito alla cellula uovo? Così è diventato uomo?
Perché, è così che nasce un uomo.
E in ogni caso questo non è mai stato preso sul serio dagli ebrei praticanti,che immagina come vedevano i primi zelanti che si sono distaccati per formare una nuova religione: falsi profeti.

beh è un problema loro. :roll:

#31 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7527 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 01:31

Per molto tempo è stato un problema per tante persone, perseguite,inquisite e torturate , solo perché si rifiutavano di credere a una religione imposta.
Ora miliardi di persone credono in dio e nel diavolo per la gloria di una chiesa umana.
Ma quanto sangue è costato?
  • dodecaedra piace questo

#32 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 04:08

e tu continui a confondere il cielo con la terra.
forse la moltiplicazione dei pani e dei pesci è avvenuta in cielo?
o è la crocifissione che è avvenuta su una nuvoletta?
Gesù è Dio che è entrato nella storia dell'uomo, come uomo. E ha compiuto azioni tra gli uomini.
Quindi non si tratta più di rappresentare "ciò che è in cielo", ma ciò che è entrato nella storia umana.
Che poi fosse un problema tuo, che neanche hai fede: sai quanto te ne frega a te del problema, lo dici solo per sport.
"oooo non dovete rappresentare le cose del cielo e invece lo fateeee cicca cicca".
sei più contenta ora che hai cercato di tirare la tua palata di fango quotidiano contro la Chiesa?

io pur essendo ateo non posso non essere d'accordo con quanto hai scritto circa le rappresentazioni sacre. Complimenti! Mi hai tolto le parole di bocca ☺☺

#33 Iasonis

Iasonis

    Utente Full

  • Utenti
  • 2515 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 04:10

io pur essendo ateo non posso non essere d'accordo con quanto hai scritto circa le rappresentazioni sacre. Complimenti! Mi hai tolto le parole di bocca ☺☺



#34 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3664 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 07:36

Cimychan, non la rigirare come vuoi, però. Chi è che usa bere il sangue? chi è che usa mangiare carne umana? e questo durante una celebrazione? non sono i satanisti? ma guarda caso eh?!

E non dire ora che sto dando a te della satanista, perchè non è così, piuttosto lo affibbio a quelli che hanno creato questo tipo di dottrina della trasformazione del pane e del vino nel corpo e nel sangue di Cristo. E che molti seguono, senza ragionare su che cosa disgustosa sia. E questo è macabro, come è stato detto, a ragione, da arjanedda. Vorresti dire che il macabro è gradito a Dio? E' questo che vuoi dire?

 

E poi chi ti dice che Gesù abbia usato quelle stesse identiche parole? prendi tutta la Bibbia alla lettera? chi ti dice che sia l'esatta traduzione delle Sue parole? lo dice la Chiesa Cattolica? per questo credi che tutto sia stato tradotto in maniera esatta?

 

Vuoi poi paragonare il fatto che l'ombra di Pietro o le vesti di Paolo avessero "potere" di guarigione con questo? Ciò, per quanto riguarda loro, avveniva perchè erano talmente ripieni di Spirito Santo che tutto ciò che apparteneva loro e che era con loro a diretto contatto ne veniva, in qualche modo, "contagiato"...come la veste di Gesù che quella donna inferma toccò e quindi guarì.

Dio, in questo, dimostrava l'autorità e la potenza che aveva dato a loro e anche li onorava e confermava davanti alle persone.

 

Quanto al fatto che mi sembra che neghi che la Chiesa Cattolica si faccia immagini di ciò che è in Cielo, ad esempio, come la spieghi, sempre ad esempio, questa?

 

Castello_12_03%20(18).JPG

 

Questa è la rappresentazione dell'Arcangelo Michele di un certo Peter Anton Verschaffelt. Riguardo lo scultore, Wikipedia riporta: "In Italia è famoso per la creazione, nel 1753, della statua bronzea dell'angelo posta sulla sommità di Castel Sant'Angelo a Roma.[1] L'angelo è raffigurato nell'atto di rinfoderare la spada a testimonianza di una visione avuta da papa Gregorio Magno in occasione della fine della peste che colpì Roma nel 590."

 

E questo è solo uno dei numerosi esempi di rappresentazioni di Michele. Che viene anche venerato e pregato http://www.culturaca...ici-nella-lotta

E nella Bibbia è scritto di non farsi immagini delle cose che stanno in Cielo. E Michele non sta in Cielo, forse?

Come la spieghi?


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#35 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 22 maggio 2017 - 08:07

Lunanerina.
vedo che eviti accuratamente di commentare l'unica cosa che divevi commentare: i fazzoletti di San Paolo che guarivano le persone.

e poi sarei io che rigiro le frittate?
e a proposito: sei tu quella che chiede sempre un richiamo biblico.
Ora invece non ti sta bene quello che c'è scritto "magari c'è un errore di traduzione".
La Bibbia è il documento storico che in quel periodo storico è stato più diffuso e tradotto nelle varie lingue, fin dai primissimi anni.
esistono circa 20.000 copie dello stesso testo e al massimo tre di Giulio Cesare, no per dire eh.
se ci fossero grandi errori interpretativi si scoprirebbero facilmente confrontando le varie versioni tra una e l'altra tradizione, ma a parte adattamenti grammaticali del testo alla lingua, la traduzione di qualche parola e qualche errore di trascrizione, tutte le copie sono perfettamente congruenti fra loro.
sai cosa vuol dire?
vuol dire che al massimo in un'altra traduzione non si parla di fazzoletti di San Paolo ma di panno.
Ora, se a te che stai sempre a citare il versetto, ORA non sta neanche più bene quello che c'è scritto sulla Bibbia, che TU hai sempre sventolato come fonte delle tue affermazioni-quando ti faceva comodo-direi che
1 la tua conoscenza del testo è approssimativa
2 due le tue convinzioni arrivano da un sentito dire e non, come hai sempre affermato, dalla tua lettura della Bibbia
3 presa in castagna stai facendo la furbetta.

se credi che quel testo specifico sia rimaneggiato, dimostralo. porta le prove.
altrimenti ciaone. non hai appigli.

poi sta alla tua coscienza capire se quello che ti interessa davvero sia il cercare di avere ragione su un forum, o l'onesta' intellettuale di dire "questa cosa non l'avevo letta. è scritta davvero. chi finora mi ha istruito mi ha nascosto la verità".

insomma fattela qualche domanda.

e non ti rispondo sulla eucarestia perché per me è particolarmente sgradevole affrontare le tue bestemmie in merito. che anche lì, tu la Bibbia proprio non l'hai letta. dai un'occhiata al suo discorso ai discepoli a Cafarnao e di quanto si scandalizzarono e mormorarono proprio come fai tu ora.
Vangelo di Giovanni. vuoi il link?

#36 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 23 maggio 2017 - 01:58

il cattolicesimo è un monoteismo solo formalmente, di fatto è una delle religioni + feticiste e tra reliquie e santi patroni ricorda molto + un politeismo sotto mentite spoglie

 

in tal senso ritengo + coerente praticare un culto del genere restando politeisti anche formalmente 


  • arjanedda e Lunanerina piace questo

#37 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 23 maggio 2017 - 09:33

il cattolicesimo è un monoteismo solo formalmente, di fatto è una delle religioni + feticiste e tra reliquie e santi patroni ricorda molto + un politeismo sotto mentite spoglie

in tal senso ritengo + coerente praticare un culto del genere restando politeisti anche formalmente

quello che a me sfugge invece, è dove sia coerenza di chi, non avendo nessuna fede, si arroghi il diritto di spiegare a chi HA fede in che cosa debba averne o peggio ancora, in che cosa e in chi ne stia avendo.
cioè.
È RIDICOLO.

Se infatti dall'alto del tuo punto di vista privilegiato di non credente, a te SEMBRA che i cristiani cattolici non abbiano idea della differenza che intercorre tra monoteismo e politeismo, se a te che non ci sei dentro SEMBRA che i cattolici siano politeisti, e arrivi ad affermarlo con sicurezza nonostante ti venga ripetuto e ribadito che le cose non stanno così, non lo so eh: evidentemente ritieni le tue impressioni superiori a quelle di chi il cattolicesimo lo vive sulla propria pelle.
Ti credi più intelligente, più furbo, più istruito, dimmelo tu che cosa rende la tua opinione necessariamente superiore a quella di un cattolico.
perché non è una religione popolata da idioti per forza eh.
Magari io dico magari, potresti farti venire qualche dubbio.
Oppure potrebbe anche essere che non essendo credente ti sfugga qualcosina della fede altrui.

E aggiungo anche il fatto che "forse" se REALMENTE ci fosse un problema del genere, fin dai primissimi anni gli stessi discepoli o lo stesso san Paolo avrebbero impedito e condannato duramente la possibilità di curare malati tramite dei panni che erano stati a contatto con loro, tagliando alla radice la possibilità di utilizzare "feticci".

Io adesso non ti dico che tu non possa avere le tue impressioni.
Dico solo che se il cristianesimo, che è il principale monoteismo, ha previsto questa possibilità di benedizione per interposta persona fin dagli albori della sua nascita, e ancora prima che la religione venisse formalizzata, probabilmente c'è qualcosa che sta sfuggendo alla comprensione di chi emette sentenze tranchant.

Magari è il caso, se non di accettarlo, di prendere atto che il cristianesimo supera i confini di ciò che secondo il nostro autorevolisssssimo parere, sia "consentito" a Dio per agire.

In fondo se comunque come messaggero Dio non ha esitato a servirsi di un'asina, FORSE (fatti venire sto dubbio) non è il supporto materico che conta, che è solo un'umile strumento, ma quello che conta è il messaggio che lo strumento porta.

Ecco quando i non credenti utilizzeranno il raziocinio ANCHE per comprendere che i cristiani che credono esattamente come credevano i cristiani delle origini, in realtà hanno FEDE sul fatto che Dio possa agire perfino attraverso uno strumento indegno.
E quando coloro che sono pronti ad affibbiare etichette faranno pace col concetto che i cristiani non adorano lo strumento, ma la benedizione di Dio che agisce attraverso lo strumento, allora FORSE smettetemo di leggere certi giudizi di politeismo emessi con leggerezza superficialità e anche, perdonami, tanta tanta Ignoranza.

ignoranza nel senso che non si sa esattamente di cosa si stia parlando, ovviamente.

http://www.laparola....rsioni[]=C.E.I.
  • Nefertari piace questo

#38 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9030 messaggi

Inviato 23 maggio 2017 - 10:56

Vorresti dire che il macabro è gradito a Dio? E' questo che vuoi dire?

A quel Dio che ha ucciso tutti i primogeniti degli Egiziani, il Dio che ha fatto affogare tutti nell'acqua del diluvio, che aveva trasformato l'acqua del Nilo in sangue, apriva la terra per far sprofondare gli uomini, che elargiva piaghe a destra e a manca, che voleva gli animali e i primogeniti sacrificati, e che secondo i cristiani ha sacrificato il  suo unico figlio  che more ogni volta che bestemmiate?

No, il macabro non era il suo genere. :arg: Lui, sviene ogni volta che vede una goccia di sangue, figurati, se...Proprio no.

 
 
 

E poi chi ti dice che Gesù abbia usato quelle stesse identiche parole? prendi tutta la Bibbia alla lettera? chi ti dice che sia l'esatta traduzione delle Sue parole? lo dice la Chiesa Cattolica? per questo credi che tutto sia stato tradotto in maniera esatta?

No, aspe'. Tu che sei cristiana, della traduzione ti devi fidare per forza, perchè sennò non si spiega come fai ad essere cristiana se credi che ci siano errori nella Bibbia.

 

Quella sono io (quella che dice che ci sono errori di traduzione), non tu. :D



#39 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 23 maggio 2017 - 01:55

La cosa interessante, però, è che la Chiesa Cattolica, nella sua vecchia tradizione di fare il male e il piagnisteo, se ne sta lì a lagnarsi di essere vittima di un ipotetico laicismo "aggressivo", una nuova categoria che le permette di insorgere contro il tutto fingendo di attaccare soltanto la parte. La doppiezza è sempre stata inseparabile dalle tattiche e dalle strategie diplomatiche e dottrinarie della curia romana. (José Saramago)


  • arjanedda e dodecaedra piace questo

#40 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4658 messaggi

Inviato 23 maggio 2017 - 05:16

Ecco, doppiezza!
È proprio il termine più appropriato per rappresentare il culto di immagini e statue sapendo che è stato espressamente comandato di non farlo.

I feticci appunto...
  • arjanedda e Lunanerina piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi