Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

I feticci


  • Per cortesia connettiti per rispondere
184 risposte a questa discussione

#181 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 8740 messaggi

Inviato 10 giugno 2017 - 07:14

ti ricordo che tu non credi che il lenzuolo sia quello di Gesù


Sbagliato. Quello che credo io è quel su quel lenzuolo non vi siano al momento certezze.
 

il problema è che la scienza non dice solo "assenza di certezze", ma da' anche qualche scomoda certezza per chi caldeggiava la speranza che fosse confermato un falso.


Non è un problema per me se una parte della scienza offre ipotesi a sostegno dell'autenticità della Sindone. Il fatto è che la scienza sulla Sindone offre ipotesi e non certezze.
Al momento mi sfugge perchè qualcuno dovrebbe tifare per la falsità della Sindone. Forse perchè tu tifi per l'autenticità allora credi che chi, informandosi nutre delle perplessità e quindi ha obiezioni da muovere (insieme a tanti scienziati), tifi per la falsità? Mah.

 

 

se malia legge solo "assenza di certezze" forse forse preferisce non considerare le certezze, tipo la conclusione dell'Enea che esclude del tutto la possibilità che sia un falso medioevale, per esempio, e sta cosa sparaflescia via un sacco di illazioni che in confronto a sparaflesciare gli aglieni sono dei dilettanti.
:D

Per te escludere il falso medioevale equivale ad avere la certezza che quel lenzuolo abbia avvolto Cristo? Per me, no.
 

e quello dell'Enea?


http://opac.bologna....011_14_ENEA.pdf

"Alla luce di queste elevate difficoltà tecnologiche e scientifiche, l’ipotesi di un falsario medioevale non sembra ragionevole"

A me non sembra che dica: quel lenzuolo ha avvolto Cristo. Dice: non sembra ragionevole l'ipotesi di un falsario...
 

gli ebrei infliggevano fino ad un massimo di 39 frustate, ma si fermavano sempre a 39, e' un dato storico.
Gesù però fu frustato dai romani che non avevano questo limite.


Quante frustate ha ricevuto Cristo?
 

guarda che non stai solo sfottendo la mia religione, stavolta più che altro stai sfottendo i risultati scientifici ottenuti da una equipe dall'Enea.quindi in realtà non te ne frega uno mazza di quello che dice la scienza e a quelli dell'Enea gli canti il razzo missile.

Se l'Enea avesse fatto un esperimento con delle muffe invece che con dei raggi VUV, e fosse giunto a dei risultati convincenti avrebbe ipotizzato la formazione dell'immagine per ammuffimento. Sarebbe stata un'ipotesi come un'altra.

Se spiego la formazione dell'immagine con i raggi cosmici o con la muffa, non avrò dimostrato comunque l'autenticità del sudario.


Però ecco, mentre scrivo, mi sembra veramente assurdo discutere della differenza tra ipotesi e certezza o riscontro. Avere un riscontro è  avere una corrispondenza  tra quello che so e quello che ho trovato.  Qui non sappiamo un cacchio e stiamo facendo ipotesi.
 

 

Gesù non corrisponde a "nessuno" difatti lui ha assistito alla propria Resurrezione e ha raccontato agli apostoli quello che c'era da raccontare

:nonchalance: Antani.
 
 


dai riscontri scientifici che dicono "e questa incredibile quantità di energia da dove arriva?"

Non sono riscontri. Sono ipotesi.
 

.. dall'assenza di tracce di spostamento del panno dal corpo sul quale era adagiato"

Questo cosa indicherebbe secondo te? Che si è smaterializzato?
 

"dall'assenza di tracce di decomposizione"

Questo cosa indicherebbe? Che Cristo non si decompone? Noi conosciamo le caratteristiche del corpo di Cristo e sappiamo che quando more non si decompne, si smaterializza, spara raggi gamma? Conosciamo queste cose e abbiamo trovato dei riscontri a queste cose, insieme al numero delle frustrate, il numero di chiodi...?

 

più che altro lo speri che sia "niente". :roll:

Ripeto: ti sbagli. Io non spero che sia "niente".
 

Poi se preferisci dire che siano stati alieni sparaflescianti a questo punto sei tu che prima di tirali in ballo devi provarlo, chi li avrebbe visti gli alieni, cosa c'entrano gli alieni, e chi ti dice che quelli che credi alieni fossero alieni, che so hanno dimenticato la pistola laser sparaflesciante da qualche parte. o lasciato un'impronta digitale aliena, o dna alieno, ma i tuoi alieni finora giocano a nascondino e non si fanno analizzare mica, la Sindone invece si.

Quella degli alieni era una battuta suggerita dalla frase: la scienza non può escludere....

 

Il problema che in questo caso non si può avere fede o sperare che sia autentico e nel frattempo venerare l'oggetto come se fosse autentico al 100%, perchè così si rischia di venerare un oggetto qualunque. E' inutile aggrapparsi agli indizi e ai forse, ai sembra, ai "potrebbe essere compatibile con il polline del vento del sud..." Questo lenzuolo deve essere autentico per poter essere venerato.

 

Rifaccio l'elenco delle domande a cui non ho avuto risposta.

 

Chi venerano i credenti davanti alla 45esima mascella di san XXXX? Perchè la Chiesa lascia fare?

Chi fa il miracolo quando la reliquia è falsa? Sono venerate più reliquie autentiche o più reliquie false/incerte?

Come ci è finito il cervello di don Bosco nella teca?

Perchè la Chiesa scassa la minchia a tutti quelli che dicono di vedere la Madonna o alle Madonne che lacrimano nei quartieri di provincia e poi fa venerare 17 prepuzi di Gesù Cristo e una quantità di legno della croce pari a quello necessario per costruirci una nave?

 

Si può rispondere eh; non sono cose che hanno a che fare con la fede, queste.

 

 


 


  • dodecaedra piace questo

#182 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 10 giugno 2017 - 08:37

Sbagliato. Quello che credo io è quel su quel lenzuolo non vi siano al momento certezze.
Non è un problema per me se una parte della scienza offre ipotesi a sostegno dell'autenticità della Sindone.
Il fatto è che la scienza sulla Sindone offre ipotesi e non certezze.
Al momento mi sfugge perchè qualcuno dovrebbe tifare per la falsità della Sindone.
Forse perchè tu tifi per l'autenticità allora credi che chi, informandosi nutre delle perplessità e quindi ha obiezioni da muovere (insieme a tanti scienziati), tifi per la falsità? Mah.

davvero non ti è chiaro Malia?
per me non sarebbe stato un problema se avesse detto "la Sindone è un falso e questa è la prova", ma la scienza non è riuscita a fare questa affermazione.
Se questo non prova certo che la Sindone sia autentica nel senso essere il sudario proprio di Cristo, le analisi sul tessuto hanno comunque escluso una manipolazione artificiosa nella creazione dell'immagine.
ovvero quel sudario comunque non è un falso.

Per te escludere il falso medioevale equivale ad avere la certezza che quel lenzuolo abbia avvolto Cristo? Per me, no.

La certezza scientifica che quel sudario abbia accolto proprio Cristo forse la scienza non può darla.
Però la scienza da' la conferma che quello non sia assolutamente un falso creato ad arte, e questo toglie di mezzo tutte le illazioni sulle truffe.

e se per te è irrilevante più me non lo è.

http://opac.bologna....011_14_ENEA.pdf

"Alla luce di queste elevate difficoltà tecnologiche e scientifiche, l’ipotesi di un falsario medioevale non sembra ragionevole"

A me non sembra che dica: quel lenzuolo ha avvolto Cristo. Dice: non sembra ragionevole l'ipotesi di un falsario...

la scienza non può affermare che un dato lenzuolo abbia avvolto tizio o caio.

Ma già levarsi di torno l'ipotesi di un falso creato ad arte con la quale molti si riempivano la bocca è gran una bella cosa.

Quante frustate ha ricevuto Cristo?

ancora con questa domanda? e tu lo sai? se io non lo so perché non mi sono informata e se non mi sono informata è perché non me ne frega una mazza di informarmi, ma se è una cosa che è così importante per te smazzati tu e informati.
se invece è una cosa che interessa le analisi scientifiche il problema di informarsi sul loro numero sarà di chi le ha condotte le indagini. ammesso e non concesso sia impossibile il numero e non piuttosto la conformazione del flagello, oppure sei tu a pretendere di volere validare o invalidare le frustate solo dal numero?
esisteranno altri parametri se il numero non è rintracciabile.
no.

Se l'Enea avesse fatto un esperimento con delle muffe invece che con dei raggi VUV, e fosse giunto a dei risultati convincenti avrebbe ipotizzato la formazione dell'immagine per ammuffimento. Sarebbe stata un'ipotesi come un'altra.

questa è un'argomentazione talmente assurda che non ci spendo una sinapsi.

sarebbe come dire che l'equipe dell'Enea è composta da scemi che se gli fai analizzare i pollini ti dicono che l'immagine è stata formata dai pollini e se gli fai analizzare la trama del tessuto ti fanno un'ipotesi di ricamo del tessuto.

o sei completamente digiuna di snalisi scientifica e del procedimento che porta alla formulazione di un'ipotesi oppure speri che lo sia io.

Se spiego la formazione dell'immagine con i raggi cosmici o con la muffa, non avrò dimostrato comunque l'autenticità del sudario.

se invece i tecnici dell'Enea hanno ritenuto di ipotizzare una fortissima sorgente di energia non riscontrabile in natura e non riscontrabile dalla tecnologia conosciuta, evidentemente hanno avuto dei riscontri a questa possibilità e non ne hanno avuto alla possibilità che siano state delle muffe dei raggi cosmici o da impronte lasciate da un gatto mentre passeggiava.
Altrimenti lo avrebbero scritto.
E almeno su questo spero di non dover leggere obiezioni scocche.

sennò vacci tu all'Enea che sei imparata, a dirgli che non sanno fare il loro mestiere.

Però ecco, mentre scrivo, mi sembra veramente assurdo discutere della differenza tra ipotesi e certezza o riscontro. Avere un riscontro è avere una corrispondenza tra quello che so e quello che ho trovato. Qui non sappiamo un cacchio e stiamo facendo ipotesi.

non stiamo facendo niente "noi".
perlomeno io sto prendendo atto delle ipotesi che sono state fatte dai ricercatori che hanno analizzato il tessuto.
tu mica tanto :D

:nonchalance: Antani

tutt'altro: l'ovvio. Il Vangelo si basa sulla Parola di Cristo riportata dai discepoli. non vedo perché dovrebbe essere diverso per la Resurrezione.

Non sono riscontri. Sono ipotesi.

ed essendo ipotesi sono compatibili con quanto riscontrato.
se ci fossero stati riscontri su altre possibili spiegazioni quali le muffe, anche le altre ipotesi sarebbero state riportate nero su bianco, e non vedo perché la scienza avrebbe dovuto omettere altre ipotesi possibili.

Questo cosa indicherebbe secondo te? Che si è smaterializzato?

non sono io ad avere formulato questa ipotesi ma uno scienziato, e se leggi bene è una possibilità che le analisi dell'Enea NON ha potuto escludere (ne' confermare) giudicandola "compatibile".

Questo cosa indicherebbe? Che Cristo non si decompone?

secondo i Vangeli in effetti, non si è decomposto. :roll:
te l'eri dimenticato, dai. una svista.

Noi conosciamo le caratteristiche del corpo di Cristo e sappiamo che quando more non si decompne, si smaterializza, spara raggi gamma?

esatto
noi conosciamo le caratteristiche della vicenda e sappiamo che Cristo non si è decomposto ma è risorto.
che speri i raggi gamma invece sono una tua aggiunta per cercare di ridicolizzare la questione.

Conosciamo queste cose e abbiamo trovato dei riscontri a queste cose, insieme al numero delle frustrate, il numero di chiodi...?

forse non le conosci tu, ma chi ha valutato la compatibilità le conosceva, o comunque ha valutazione la compatibilità delle tracce riscontrate con quello che si sa e non ha potuto decretarne l'incompatibilita'.

se però per te è così importante il numero il numero il numero fatti le tue ricerche o scrivi all'enea per protestare che se non si conosce il numeri non se ne fa' niente, perché il numero oh ragazzi, il numero. :bb:

Ripeto: ti sbagli. Io non spero che sia "niente".

nuuuuuuuu. per carità come ho potuto pensarlo :D

Quella degli alieni era una battuta suggerita dalla frase: la scienza non può escludere....

Il problema che in questo caso non si può avere fede o sperare che sia autentico e nel frattempo venerare l'oggetto come se fosse autentico al 100%, perchè così si rischia di venerare un oggetto qualunque. E' inutile aggrapparsi agli indizi e ai forse, ai sembra, ai "potrebbe essere compatibile con il polline del vento del sud..." Questo lenzuolo deve essere autentico per poter essere venerato.

Rifaccio l'elenco delle domande a cui non ho avuto risposta.

Chi venerano i credenti davanti alla 45esima mascella di san XXXX? Perchè la Chiesa lascia fare?
Chi fa il miracolo quando la reliquia è falsa? Sono venerate più reliquie autentiche o più reliquie false/incerte?
Come ci è finito il cervello di don Bosco nella teca?
Perchè la Chiesa scassa la minchia a tutti quelli che dicono di vedere la Madonna o alle Madonne che lacrimano nei quartieri di provincia e poi fa venerare 17 prepuzi di Gesù Cristo e una quantità di legno della croce pari a quello necessario per costruirci una nave?

Si può rispondere eh; non sono cose che hanno a che fare con la fede, queste.

si può anche rispondere che
a metti troppa carne al fuoco
b non mi ha ancora soddisfatto come stai conducendo il contraddittorio sulla Sindone figurati se ho voglia di inerpicarmi su altro
c non trovo particolarmente interessanti queste specifiche domande
d non sono a conoscenza di qualsiasi reliquia ti salti in mente di citare
e non è automatico ne' dovuto che io ti segua su qualsiasi oggetto tu proponga in discussione ne' su qualsiasi dubbio tu intenda esternare
f non sono il bigino delle reliquie in the world
g ultimo ma non ultimo le risposte vanno anche meritate. e se il tuo atteggiamento io lo percepisco come provocatorio non vedo perché dovrei mettere a disposizione le mie sinapsi su altro, abbi pazienza.
se ci mettessi meno sfottimento e più onestà intellettuale su una cosa che sia una mentre ne parliamo, magari ci sto a parlare di altro, ma se non trovo oggettività e riscontro sfottimento a gogo, con Gesù che spara raggi gamma o muffe ritrattiste, per me te ne puoi stare anche nel tuo brodino che piuttosto mi faccio una partita a Ruzzle. cioè figurati se con questi toni e modi sottopongo al tuo autorevole parere altre questioni.

#183 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 8740 messaggi

Inviato 12 giugno 2017 - 03:31

g ultimo ma non ultimo le risposte vanno anche meritate. e se il tuo atteggiamento io lo percepisco come provocatorio non vedo perché dovrei mettere a disposizione le mie sinapsi su altro, abbi pazienza.
se ci mettessi meno sfottimento e più onestà intellettuale su una cosa che sia una mentre ne parliamo, magari ci sto a parlare di altro, ma se non trovo oggettività e riscontro sfottimento a gogo, con Gesù che spara raggi gamma o muffe ritrattiste, per me te ne puoi stare anche nel tuo brodino che piuttosto mi faccio una partita a Ruzzle. cioè figurati se con questi toni e modi sottopongo al tuo autorevole parere altre questioni.

Parto dal fondo giusto per chiarire alcuni punti.
Se a te danno fastidio i miei toni accesi e sarcastici, a me stanca il tuo modo di dettare legge, di mettere paletti, di pretendere un certo atteggiamento consono ai tuoi canoni. Il mio parere non sarà e non è autorevole, così come non lo è il tuo. Quindi non è che mi fai un favore se rispondi, quasi ti debba pregare. Hai il pregio di essere una delle poche che partecipa su questioni che mi interessano ma al tempo stesso usi troppo spesso l'espressione che le risposte vanno meritate. :roll:
Te lo dico chiaramente ma ai miei occhi è poco di più che un’escamotage.
Fortunatamente sei l'unica che la usa.
Il fatto che TU PERCEPISCA il mio atteggiamento come PROVOCATORIO non vuol dire che lo sia.
Magari per te la PROVOCAZIONE consiste nell'essere costretta a subire domande scomode.
E visto che ti riempi sempre la bocca con questa benedetta onestà intellettuale, sappi che in una discussione il glissare le domande scomode è proprio indice di disonestà intellettuale.
Usare la frase "le risposte te le devi meritare" è solamente un modo come un altro per svicolare certe questioni.
Siccome questa è  una discussione e non un processo, nessuno è obbligato a rispondere. Nè tu nè io nè nessun altro.
Ma se ognuno risponde solo a quello che gli fa comodo, è ovvio che le discussioni non evolvono. Quindi anche se non è obbligatorio rispondere ad ogni domanda, farlo è indice di correttezza e di onestà intellettuale.
Premesso questo e tornando alla discussione e visto che ti piace puntualizzare:
a) le domande le avevo già fatte. Quindi non è che metto troppa carne al fuoco ma semplicemente le ho riproposte come promemoria. E' vero che parlavo con te, ma non erano espressamente indirizzate a te, ma solamente a chi avesse avuto la voglia e l'onestà intellettuale di rispondere.
b-c) neanche a me soddisfa come conduci il contraddittorio sulla Sindone e neanche io trovo particolarmente interessante come stai ponendo l'argomento, comunque visto che ti fa felice, vedrò di soddisfarti cercando di chiarire la mia posizione una volta per tutte.
d) qui è ammessa l'ignoranza, quindi non ti preoccupare se non conosci tutto.
e) come ho detto prima, niente è dovuto, nè obbligatorio. Ma se pongo domande in tema della discussione, mi aspetto che qualcuno risponda. Sempre nell'ottica di un'evoluzione costruttiva della discussione. Allo stesso modo non è certo dovuto che io soddisfi la tua voglia di focalizzarti su UNA RICERCA dell'ENEA visto che l'autenticità della Sindone non è l'argomento centrale della discussione. Altrimenti dovremmo parlare anche, sempre per onestà intellettuale, di tutte le altre ricerche. Che immagino ti faranno meno piacere di questa.

 


davvero non ti è chiaro Malia?
per me non sarebbe stato un problema se avesse detto "la Sindone è un falso e questa è la prova", ma la scienza non è riuscita a fare questa affermazione.
Se questo non prova certo che la Sindone sia autentica nel senso essere il sudario proprio di Cristo, le analisi sul tessuto hanno comunque escluso una manipolazione artificiosa nella creazione dell'immagine.
ovvero quel sudario comunque non è un falso.
La certezza scientifica che quel sudario abbia accolto proprio Cristo forse la scienza non può darla.
Però la scienza da' la conferma che quello non sia assolutamente un falso creato ad arte, e questo toglie di mezzo tutte le illazioni sulle truffe.



Non ha detto che non sia un falso, ma che l'ipotesi che sia un falso non sia ragionevole.

"Non sembra ragionevole: è ben diverso da "non è possibile". Per quanto comunque sono d'accordo anche io nel dire che se una cosa "non sia ragionevole", vada tenuta in minore considerazione, sebbene non sia da escludere del tutto.

Per baciare una reliquia devi sapere che sia autentica altrimenti fai peccato tu e chi permette la cosa.
A meno che non sia irrilevante baciare una reliquia autentica e una falsa, altrimenti si pretenderebbe la certezza.
 

la scienza non può affermare che un dato lenzuolo abbia avvolto tizio o caio.

Certo che può. Con l'esame del DNA. In questo caso è un esame che non può essere fatto.

 

Ma già levarsi di torno l'ipotesi di un falso creato ad arte con la quale molti si riempivano la bocca è gran una bella cosa

L'ipotesi non è stata levata di torno. Vedi sopra.
 

ancora con questa domanda? e tu lo sai? se io non lo so perché non mi sono informata e se non mi sono informata è perché non me ne frega una mazza di informarmi, ma se è una cosa che è così importante per te smazzati tu e informati.
se invece è una cosa che interessa le analisi scientifiche il problema di informarsi sul loro numero sarà di chi le ha condotte le indagini. ammesso e non concesso sia impossibile il numero e non piuttosto la conformazione del flagello, oppure sei tu a pretendere di volere validare o invalidare le frustate solo dal numero?
esisteranno altri parametri se il numero non è rintracciabile.
no.

Non è possibile definire nè il numero di frustrate nè il tipo di strumento usato. Quindi non è possibile avere "riscontri". dal momento che di uomini frustati e crocifissi all'epoca ce ne erano a centinaia, così come a centinaia erano quelli avvolti in un lenzuolo. E per essere precisi precisi, ricordo che ci sono dispute sul tipo di lenzuolo usato; se unico, se in bende, se tessuti di cui uno  posato solo sul volto, se pulito, se impregnato di aromi.
 

secondo i Vangeli in effetti, non si è decomposto. :roll:
te l'eri dimenticato, dai. una svista.


I vangeli li conosco bene e leggo attentamente ogni parola. Consiglio di ri-leggere la sinossi dei Vangeli sulla morte e sulla resurrezione.
Non ci sono racconti concordanti sulla resurrezione, nè sullo stato del corpo. Quindi l'affermazione sulla decomposizione del corpo è totalmente campata in aria: ricordo che Gesù non fu riconosciuto dopo la risurrezione, quindi non sappiamo che fine sia toccata al corpo precedente.
 
Ora sperando di soddisfarti e di non parlare più della ricerca dell’Enea, ti dico cosa penso della ricerca dell’ENEA, ricordando che è una delle tante ricerche svolte sulla Sindone.
Hanno cercato di capire come poter riprodurre la Sindone.
Delle varie strade percorse, l’unico modo trovato da loro è stato usare dei raggi UV-VUV.
Insomma non hanno trovato un modo semplice per riprodurre la Sindone; da qui concludono di poter scartare quasi del tutto l’ipotesi del falsario.
Sicuramente la storia dei raggi UV aumenta il mistero intorno alla questione.
Secondo me è scorretto affermare, come hai fatto tu, che in base a questa ricerca:
“La Sindone invece non offre alcun riscontro a nessuna ipotesi su una sua formazione per mano umana, è questo il problema.”
Ma detto in maniera più corretta, ti cito i risultati dello studio dell’ENEA:
 
Ovviamente, nessuno può ipotizzare che l’immagine corporea della Sindone sia stata prodotta da una serie di lampi di luce nel VUV emessi da un laser. Piuttosto, i nostri risultati mostrano come il laser eccimero è un potente strumento di indagine per simulare i processi chimici e fisici che potrebbero aver causato la peculiare colorazione dell’immagine sindonica. Allo scopo di comprendere meglio questi processi, è necessario ora entrare nel dettaglio dell’interazione della luce UV e VUV con il lino.
 
Amen.

#184 Guest_cimychan_*

Guest_cimychan_*
  • Ospiti

Inviato 12 giugno 2017 - 06:14

mettiamola così Malia: non conosco affatto le reliquie sulle quali fai domande così complicate. non è che non so le risposte alle domande, non ho proprio mai sentito nominare quelle reliquie.
quindi non ha nessun senso che continui ad incalzarmi "eh non rispondi eh? sto ancora aspettando le mie risposte, ah quindi non sei intellettualmente onesta eh, svicoli ah sisi".

cioè poi adesso mi vieni a dire che non lo dicevi a me e che non devo rispondere per forza io: ma se quoti ME a chi accidenti devo pensare che tu ti stia rivolgendo?
a mia cugina?

a parte il fatto che si sta parlando di una roba già molto impegnativa e direi che ce n'è abbastanza da cercare, almeno per me.
non lo so sarai più versatile cosa ti devo dire?

Se mi interessa parlare della Sindone parlo della Sindone, se non mi interessa parlare di altro semplicemente NON ne parlo perché o non mi interessa o non mi solletica o non conosco l'argomento, oppure perché se mi concentro sulla Sindone e faccio ricerche su quella, la lingua di San Giacomo scusa, magari me la studio un'altra volta.

E ho il diritto di rispondere a ciò che conosco o che è nelle mie corde senza essere incalzata pedantemente su altro.
anche perché non solo il gazzettino ufficiale delle reliquie.
non sono il portavoce ufficiale del cattolicesimo.
e di ste robe che citi non ne ho neanche mai sentito parlare.
e poi sono io che metto i paletti.
tu forse invece non insisti allo sfinimento?
"no devi rispondere a questo ah allora non sei onesta intellettualmente perché svicoli ahah"

cioè e che palle scusa eh. mi hai presa per un bigino? ho forse mai detto di avere studiato in seminario? devo rispondere di tutto lo scibile relativamente al cattolicesimo oppure "mi permetti" di esprimermi quando e se mi sento di poter padroneggiare l'argomento?
(ammesso e non concesso io ci riesca ma qui non si parla dei risultati)

cioè fammi un favore: se non ti rispondo prendi atto del fatto che io non abbia una risposta, o che ci debba pensare, o che me la debba studiare prima di esprimermi. perché se mastico l'argomento e ho una risposta tranquilla che la do': e questa non è furbizia, è buon senso.

e non vedo perché dovrei esprimermi o debba essere incalzata tre volte su un argomento che non mastico.
oh poi io sono abituata così, se non conosco qualcosa preferisco tacere.
o almeno ad informarmi un po' prima di parlare.
non a rispondere a botta calda perche quell'altra è nervosa e insiste.

sono cavoli tuoi se vuoi SUBITO una risposta a "quella" precisa domanda, perché proprio come hai detto poi, non sono mica l'unico interlocutore!
e la mia non è scorrettezza nei tuoi confronti, è logica.

e non rispondo e non risponderò su quelle reliquie specifiche così come non intervengo su politica calcio e obe, semplicemente perché non so di cosa accidenti si stia parlando.

ma non mi pare un concetto rivoluzionario eh. se poi vuoi entrare nella mia personalità e dirmi che è sbagliato allora sarò fatta male e ne prendo atto. :asdsi:

#185 Glianta

Glianta

    Utente Junior

  • Utenti
  • 90 messaggi

Inviato 23 febbraio 2020 - 09:39

e tu continui a confondere il cielo con la terra.
forse la moltiplicazione dei pani e dei pesci è avvenuta in cielo?
o è la crocifissione che è avvenuta su una nuvoletta?
Gesù è Dio che è entrato nella storia dell'uomo, come uomo. E ha compiuto azioni tra gli uomini.
Quindi non si tratta più di rappresentare "ciò che è in cielo", ma ciò che è entrato nella storia umana.
Che poi fosse un problema tuo, che neanche hai fede: sai quanto te ne frega a te del problema, lo dici solo per sport.
"oooo non dovete rappresentare le cose del cielo e invece lo fateeee cicca cicca".
sei più contenta ora che hai cercato di tirare la tua palata di fango quotidiano contro la Chiesa?


Cimy ci ha visto giusto qui.
Se vedi Cristo solo da una parte compi il solito ABOMINIO.
ADIEU




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi