Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



guanto di sfida


  • Per cortesia connettiti per rispondere
62 risposte a questa discussione

#21 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 12:52

Io sarei disponibile ad accettare una sfida, anzi l'ho già fatto in una discussione recente.

 

Però tu stai proponendo una sfida in cui saresti lo sfidante e il giudice nello stesso tempo, e questo non mi sta troppo bene.

 

Ad esempio nella discussione di cui parlo, mi sembrava di aver delineato abbastanza bene il profilo professionale di questo soggetto, ma il giudice della sfida non mi ha dato soddisfazione su questo aspetto, mentre si è concentrato maggiormente sulle cose che secondo lei non erano azzeccate, e che riguardavano la sfera sentimentale di questo soggetto.

 

Forse io ho sbagliato nel voler dare una responso un po' troppo specifico riguardo la vita sentimentale di questa persona, mentre mi sarei dovuto tenere un po' più sulle generali, senza giocare a fare l'indovino, oppure prospettare tutte le possibili varianti di quello che vedevo nell'oroscopo. Le cose che il giudice mi ha poi raccontato della vita di questa persona, in fondo si adattavano bene ai simboli presenti nell'oroscopo, anche se io non ero riuscito ad interpretarli nella maniera giusta.

 

Gli oroscopi andrebbero fatti con la collaborazione dei soggetti, e l'astrologo più che dare delle risposte dovrebbe fare delle domande. Il rapporto astrologo-consultante dovrebbe essere un po' come quello medico-paziente. Non è che uno va dal medico e gli dice: "Dottore, indovini dove mi fa male?" ma deve essere il paziente a descrivere i sintomi che avverte.

 

In un tema natale, nella posizione che avevano i pianeti alla nascita di una persona, non è che ci sia scritto veramente chi è questa persona. Quello che una persona è, dipende da dei fattori che precedono la nascita della persona. Ad esempio, con degli esami diagnostici è possibile stabilire se il bambino che nascerà sarà affetto dalla sindrome di down oppure no. Se la madre decide di farlo nascere ugualmente, sotto qualsiasi cielo nascerà, questo bambino sarà comunque affetto da questa sindrome. Per cui la pretesa di alcuni astrologi di vedere tutto in una carta del cielo è ingiustificata. E non è nemmeno vero che un bambino affetto dalla sindrome di down nasca sotto un cielo da cui si possa capire che è affetto da questa sindrome.

 

Ho letto da qualche parte che in passato capitava che qualcuno scettico sulla astrologia fornisse ad un astrologo dei dati di nascita e gli chiedesse di fare l'oroscopo, omettendo però di dire all'astrologo che quelli erano i dati di nascita di un asino o di qualche altro animale, per farsi delle grasse risate alle spalle dell'astrologo. Ma dalla posizione degli astri, non si può capire se chi è nato in un certo momento è un uomo o un animale, anche se tra un uomo e un animale c'è una differenza macroscopica.

 

Ma in realtà lo stesso problema si ha anche quando sono due uomini a condividere lo stesso oroscopo perché sono nati nello stesso momento e nello stesso luogo, e a volte anche della stessa madre.

 

 

elvis.gif

 

 

Questo è l'oroscopo di Elvis Presley, ma anche l'oroscopo del suo fratello gemello nato morto alla nascita, ed è evidente che i due fratelli non hanno avuto lo stesso destino.

 

Da questo stesso oroscopo, un astrologo dovrebbe essere in grado di leggere tanto il destino di Elvis Presley quanto quello del suo fratello gemello.

 

E' possibile farlo?

 

Forse si, ma sono necessarie delle informazioni aggiuntive, bisogna per prima cosa sapere qual è il fratello che è sopravvissuto alla nascita e quale no, ma nemmeno questo è sufficiente, perché per prevedere il destino di Elvis Presley bisognerebbe conoscere anche molte altre cose che non sono contenute nel suo oroscopo.

 

Per cui, il gioco proposto da Owl non si può fare. Non si può interpretare un oroscopo basandosi soltanto sui dati di nascita di una persona, senza conoscere niente altro di questa persona.

 

Però io questo gioco lo vorrei fare lo stesso, perché mi piacciono le cose impossibili.

 

Scherzo, non è vero che mi piacciono le cose impossibili.

 

Io credo di avere una mentalità scientifica, per cui penso che se gli astrologi affermano di poter ricavare delle indicazioni sul carattere di una persona dalla sua carta del cielo, dovrebbero anche essere in grado di dimostrarlo.

 

Però dovrebbe essere chiaro di che cosa stiamo parlando. Una carta del cielo è la rappresentazione schematica degli astri alla nascita di una persona, ma non è la persona. E' qualcosa di molto diverso da una radiografia. Se in una radiografia toracica c'è una grossa macchia nera, quella macchia è quasi sicuramente un cancro, e magari da una autopsia si può vedere ancora più chiaramente.

 

L'astrologia è per me una scienza, ma non è come le altre scienze, non ha quel carattere di oggettività che contraddistingue certe altre scienze.

 

E' una scienza che cerca di capire il carattere di qualcosa, guardando qualcosa d'altro, e probabilmente questo non è l'approccio migliore per conoscere le cose. Per capire qualcosa bisogna guardarci dentro, anche le radiografie possono essere ingannevoli, sono meglio le autopsie.

 

Però questo metodo di cercare di capire qualcosa di una persona guardando gli astri che l'hanno vista nascere ha una sua validità, e non è una cosa da buttar via. E' un tipo di scienza basata sulle correlazioni, quando c'è A molto spesso si verifica B, ma non tutte le volte che c'è A si verifica B, per cui è una scienza probabilistica, da cui non si possono trarre delle certezze. O perlomeno è così finché si pretende di interpretare un oroscopo senza avere la collaborazione della persona di cui si interpreta l'oroscopo.

 

Perché quando si unisce quello che si vede dagli astri con la conoscenza diretta della persona le cose funzionano molto meglio.

 

Però comprendo il punto di vista di Owl che vorrebbe fare qualche esperimento per capire se veramente funziona.

 

Se lo stesso oroscopo che ho postato qui sopra, può indicare che una persona diventerà una rock star di successo, o che morirà alla nascita, è giusto avere qualche dubbio.

 

Il problema è come fare queste verifiche?

 

Io ci sono rimasto un po' male con l'ultimo esperimento che ho fatto con dodecaedra, perché secondo lei non ci avrei preso per nulla, mentre secondo me sono andato abbastanza bene.  OK, forse avrò toppato con la storia del jamaicano, ma che dire del lavoro di sua figlia?

 

A me sembra di averci preso abbastanza, che probabilità avevo di riuscirci?

 

Non mi pare che tutte le donne si occupino di amministrazione, che probabilità avevo di individuare il tipo di lavoro?

 

Non poteva essere un'infermiera, una maestra, un architetto, una rappresentante, una archeologa o qualcosa d'altro?

 

Va beh, avevo anche detto che poteva aver fatto un concorso in polizia, e la cosa non era vera.

 

Però su alcune cose mi pare di averci preso, come ad esempio sul ruolo di comando, e sua figlia è capo ufficio o lo sta per diventare, non ricordo bene cosa mi ha detto dodecaedra.

 

Tenendo conto che non sapevo nulla di lei, sono andato poi così male? 


  • Asterah piace questo

#22 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 18 maggio 2017 - 01:09

visto che Elvis non può replicare ecco i miei dati sensibili:

 

sono nato a Rieti il 31 gennaio 1983 (dunque sarei un acquario), a ora di pranzo; era una giornata serena

 

mia madre è nata a Rieti il 23 giugno 1949 (cancro), mio padre il 24 novembre 1935 (sagittario) a Contigliano (7 km a ovest di Rieti)



#23 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 01:25

Ora di pranzo è un po' troppo generico, a che ora si pranza a casa tua, alle 13?

 

Chiedi meglio a tua madre, perché tanto è tardissimo e l'oroscopo non te lo farei adesso, ammesso che te lo voglia fare. 

Non sono sicuro che possa servire a qualcosa. 



#24 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 18 maggio 2017 - 01:32

noi pranziamo alle 13, comunque mi pare che fosse intorno alle 12

 

comunque il tizio che avevo conosciuto aveva fatto analisi su di me e altri parenti sulla sola base del segno zodiacale  



#25 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 01:53

Domani (oggi) chiedi alla mamma.

 

Voi scettici tendete a sottovalutare l'importanza dell'ora di nascita, che è invece un fattore essenziale.

 

Anche il ricordo di tua madre potrebbe essere sbagliato.

 

Se vuoi che qualcuno si impegni a fare qualcosa per te, dovresti impegnarti anche tu.

 

Vivi sempre a Rieti?

 

Metti la sveglia, e domani vai in comune e richiedi il tuo estratto di nascita, con indicazione dell'orario di nascita,

ti costerà qualcosa come 80 centesimi.

 

Scommetterei che nell'estratto di nascita c'è un orario diverso, le ore 12 sono molto sospette.

 

Non sai quante persone credono di essere nate alle 12, mentre sono nate in un orario completamente diverso.

 

Ti farò l'oroscopo solo se pubblichi il tuo estratto di nascita sul forum, dopo aver cancellato il tuo nome e cognome, perché questi dati non mi interessano.



#26 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 18 maggio 2017 - 01:57

fino al 2015 ho vissuto a Contigliano, poi mi sono trasferito a Rieti



#27 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 02:15

E quindi non sarà un problema andare in comune.

#28 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 05:09

Beh, Astro, hai risposto alla chiamata di Owl.
Sono davvero curiosa.
Una curiosità.
Se un astrologo stila un oroscopo in base ai temi natali etc.
Puo' questo oroscopo essere in antitesi con quello di un cartomante!
Le carte-astrali sono più attendibili delle carte-tarocchi.
O,non si può forse, con un atto di volontà,rovesciare qualsiasi pronostico?

#29 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 11:36

Ho postato l'oroscopo di Elvis Presley perché ricordavo questa storia del fratello gemello nato morto, e mi serviva come esempio per mostrare come anche se si nasce sotto lo stesso cielo si può avere un destino diversissimo. Ma guardando questo oroscopo penso che non sarei riuscito a capire che sarebbe diventato famosissimo basandomi unicamente sulla sua carta del cielo.

Magari nella sua carta del cielo qualche indizio c'è, a partire dal segno zodiacale, il Capricorno, che è un segno particolarmente tenace e che ci tiene molto alla realizzazione professionale. Poi a questo aggiungerei Marte in decima casa che rafforza la volontà e l'ambizione, e ci aggiungerei anche Giove che è il dispositore dell'ascendente, e che ha dei buoni aspetti sia con il Sole che con Nettuno. Forse sono gli aspetti tra questi tre pianeti ciò che potrebbe spiegare più di ogni altra cosa, l'enorme popolarità di questo personaggio, che ancora oggi dopo tanti anni dalla sua morte è un mito ed è idolatrato da moltissimi.

 

Però questi sono ragionamenti a posteriori, perché non credo che avendo sotto gli occhi il suo grafico, sarei riuscito a prevedere il suo successo straordinario. Non credo che ci sarei riuscito basandomi solo sul suo oroscopo, anche se forse avrei potuto intuirlo se oltre a guardare il suo oroscopo avessi avuto modo di conoscerlo personalmente, e avere un colloquio con lui a quattrocchi.

 

Per me l'oroscopo è solo un tassello di un mosaico, e non si può interpretare senza una conoscenza diretta della persona a cui si riferisce. Per cui non dovrei accettare una sfida del genere, anche perché percepisco un intento canzonatorio da parte di Owl.

 

Perché rischiare di essere ridicolizzati?

 

E perché dire di poter fare qualcosa, subito dopo aver detto che questa cosa, con queste modalità, non si può fare?

 

Cerco di spiegarmi meglio, secondo me, si può provare a fare questa cosa, solo se si accetta l'esistenza di un "uomo medio".

 

Un uomo medio, nato sotto un certo cielo, dovrebbe avere certe caratteristiche.

 

Il problema è che l'uomo medio non esiste, per cui ciascuno di noi reagisce al proprio cielo di nascita in un modo diverso, a secondo della sua natura intima che è precedente alla sua nascita, e anche sulla base delle circostanze e delle esperienze che ha avuto nel corso della vita, e che dipendono anche dal caso.

 

In pratica sto dicendo che se anche dovessi sbagliare, la colpa non è mia. Sto mettendo le mani avanti, per non sbattere con la faccia per terra, nel caso dovessi cadere. :friendly_wink:   :icon_biggrin:

 

Io accetto volontariamente di essere sottoposto ad un processo, anche se non sarei tenuto, perché nessuno mi ha incriminato, però pretendo di essere giudicato considerando tutte le attenuanti del caso, di cui la principale è che non ho affermato che da un oroscopo al buio si possa veramente dire chi sia una persona, o addirittura quale possa essere il suo destino. 

 

Le condizioni di questo "esperimento" sono molto diverse dalle modalità con cui si interpretano normalmente gli oroscopi.

 

Di norma, chi decide di farsi fare l'oroscopo, è una persona che ha un atteggiamento favorevole all'astrologia, o almeno possibilista, e di solito ha anche qualche problema e vorrebbe che l'astrologo lo aiutasse a risolverlo. Per cui ha tutto l'interesse a collaborare con l'astrologo, e a fornirgli tutte le informazioni che possono facilitargli il suo compito.

 

Se uno va dal medico, perché gli fa male un orecchio, non gli dice che gli fa male un piede per metterlo fuori strada e per poi concludere che la medicina è tutta una baggianata.

 

Probabilmente il motivo per cui nella maggioranza dei casi gli oroscopi funzionano è proprio questo.

 

Il consultante va dall'astrologo e gli espone tutti i suoi problemi con dovizia di particolari, e l'astrologo gli risponde basandosi sulle cose che ha ascoltato, piuttosto che basandosi su ciò che legge o crede di leggere nella carta del cielo.

 

Questo è lo stesso principio per cui a volte funziona la cartomanzia. Secondo me è assurdo pensare che il modo in cui si dispongono le carte dei tarocchi, possa avere attinenza con la vita del consultante. Perché mai dovrebbe averla?

 

Invece la logica sottostante all'astrologia è diversa. In entrambi i casi si cerca di stabilire una connessione tra il consultante e qualcosa d'altro, però mentre le carte escono dal mazzo in un modo casuale, il moto dei pianeti avviene in modo deterministico.

 

Io vedo i pianeti e le loro evoluzioni come dei principi primi, come le cause prime da cui tutto discende. Se non ci fosse il Sole, sicuramente non ci saremmo nemmeno noi, per cui è evidente che esiste una connessione tra noi e il Sole, e l'insieme del sistema solare.

 

Se il Sole sparisse spariremmo anche noi, ed invece che succede se un cartomante perde il suo mazzo di tarocchi? E' una cosa che porta iella? La somiglianza che qualcuno vede tra astrologia e cartomanzia è solo apparente, è vero che entrambe si basano su delle correlazioni, ma queste correlazioni in un caso hanno una ragione logica di esistere, e nell'altro caso no.

 

Ma se astrologia e cartomanzia sono delle cose così diverse, come si spiega il fatto che gli astrologi e i cartomanti siano molto spesso le stesse persone? 

 

Secondo me questo avviene perché sia la cartomanzia che l'astrologia non si basano su ciò su cui ufficialmente dovrebbero basarsi. La cartomanzia non si basa sulla disposizione delle carte, così come l'astrologia non si basa veramente sulla posizione dei pianeti, o almeno non completamente, non nella misura in cui gli astrologi credono che si basi.

 

Mi sa che scrivendo queste cose mi sto facendo un sacco di nemici.  :icon_cool:

 

Sia la cartomanzia che l'astrologia quando funzionano e se funzionano, si basano essenzialmente sulla psicologia spicciola di chi fa queste cose per mestiere, e sulla capacità di intuire che cosa vuole sentirsi dire il consultante. Questa è una capacità che si può apprendere, è una questione di pratica, di mestiere, perché chi consulta un astrologo o un cartomante, senza rendersene conto fornisce una miriadi di indizi su se stesso, e quindi suggerisce all'operatore esoterico quello che gli deve dire.

 

 La differenza tra cartomanzia e astrologia è che la cartomanzia si basa su queste cose al 100%, mentre nel caso dell'astrologia c'è un fondo di verità, esiste veramente una connessione tra i pianeti e ciò che siamo e ciò che facciamo, solo che la portata di questa connessione è molto sovrastimata dagli astrologi, e i consulti astrologici funzionano allo 80% per gli stessi motivi per cui funzionano i consulti di cartomanzia, e al 20% perché le carte del cielo contengono realmente delle informazioni sulle persone.

 

Naturalmente queste percentuali sono approssimative, non tutti gli astrologi hanno le stesse capacità di interpretare i simboli astrologici di un oroscopo.

 

Con questo mio discorso non voglio dire che i cartomanti e gli astrologi siano necessariamente degli imbroglioni, anche se di imbroglioni ne ho conosciuti. Ad esempio sarei pronto a giurare sulla perfetta buona fede di arjanedda anche se la conosco pochissimo, e sarei  pronto a giurare anche sulla utilità sociale delle sue letture di cartomanzia. 

 

C'è chi si dedica a queste cose per abusare della credulità altrui, ma anche chi lo fa in buona fede, dando magari dei consigli utili, a chi li ascolta. Dipende, come in tutte le cose.

 

A me personalmente interesserebbe capire quanto ci sia di vero nell'astrologia, perché sono arciconvinto che in essa ci sia un fondamento di vero, anche se non saprei definire in che misura ci sia. Purtroppo ho constatato che questo mio interesse non è per nulla condiviso dagli altri astrologi.  Chi è quell'astrologo professionista che potrebbe essere interessato a stabilire se gli oroscopi funzionano al 15% o al 25% ? Se si spargesse la voce che le cose stanno in questo modo, i consultanti pretenderebbero uno sconto del 75% o dello 85% sul prezzo dei consulti. E' meglio fingere di avere delle certezze, che purtroppo non si possono avere.

 

Il mondo va così, e non sarò certo io a cambiarlo.


  • arjanedda e purple piace questo

#30 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 18 maggio 2017 - 12:52

mia madre mi ha detto che sono nato alle 13:15



#31 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19872 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 01:09

ma a saperlo ti avrei stressato io, Astro, per un chiarimento sul tema natale, sapendo che eri così cortese e disponibile. Sarà per un'altra volta, se capita. Sono curiosa ora di leggere di questo "esperimento", confidando nella Buona fede del giudice sfidante.
  • Asterah piace questo

#32 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 18 maggio 2017 - 01:37

Io non sono una cartomante, ma da giovane, forse come tutti, ero attratta dalle previsioni del futuro.
Dopo aver calcolato il mio tema natale, che mi sembrava bello e promettente, col tempo ho capito che quel tema non poteva essere sempre valido, già l'attimo successivo alla nascita era cambiato e così cambiavo io, sempre in movimento, non erano i pianeti o le stelle a interagire nella mia vita, non in modo decifrabile e visibile, non quanto le persone, la casa dove abitavo, la terra, gli eventi atmosferici, il cibo.
Ho poi conosciuto una donna che faceva le carte ed era anche una veggente.
Il suo modo di interpretare le carte era magico, la sua voce quando diceva: va tutto bene, le carte sono buone ma non aspettarti che ti dicano cosa fare, quello lo sai tu.
Non aspettarti regali se non ne farai.
E la morte?
Ammazza l'ansia e quello sarà il significato della carta della morte.
Così trovai in edicola un piccolo mazzo di tarocchi, una miniatura, con un manuale che mi piacque perché associata le carte al percorso della vita che poteva andare bene per tutti.qualcosa di verificabile.
Così presi a giocare con le carte, associavo il diavolo al fumo, proibito e intrigante. Il matto a una visita di un amico simpatico, etc
Così quando usciva il diavolo sapevo che sarebbe arrivato un amico con del fumo.
E arrivava..
Ora posso dire che quando si è giovani non c'è bisogno o di consultare le carte per sapere se qualcuno verrà.
La musica a e la simpatia sono un magnete potente.
Sogni di gioventù che ricordo con un sorriso.
Non ho mai fatto le carte ad altre persone.
Questo per dire che non può essere più vicino alla realtà, un astrologo rispetto a un cartomante.
Dipende dall'interpretazione che si fa.
Ed è sempre molto personale.
Credo.
Spero di non avervi scandalizzato per il mio uso delle carte.
Io le amo.
Ps . penso che astrologi e cartomanti abbiano un compito importante.
Trattare le proprie intuizioni con i guanti. Miliardi di persone vi consultano!
Sempre nel fondo,una speranza, senza cadere nella stupidità, secondo me, dovrebbe esserci sempre.
E non è facile.
Astro, sei speciale!

#33 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 10:48

Non mi va di impegnarmi più di tanto, anche perché questa questa sfida o test non ha alcun valore. 

Se si vuole fare un test per vedere se un astrologo riesce a capire qualcosa di una persona dai suoi dati di nascita,

bisognerebbe escludere che queste informazioni le ricavi da qualche altra parte.

 

Questa condizione qui non è rispettata, perché su questo forum hai scritto oltre 600 messaggi, e se uno avesse

la volontà di leggerli, capirebbe sicuramente molte cose di te, senza aver bisogno di farti l'oroscopo.

 

In un'altra discussione avevo incaricato rrsort di fare da intermediario tra me e il soggetto da esaminare, in modo

che non avessi la possibilità di sapere a chi stessi facendo l'oroscopo. Però ho fatto un unico test, per mancanza di partecipanti, perché dopo la prima richiesta non ce ne sono state altre.

 

@ Purple, non è che ti va di interpretare tu il suo oroscopo?

 

Ti cederei volentieri il mio compito.

 

Ti definisci una dilettante, ma secondo me ti sottovaluti.


  • purple piace questo

#34 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 11:02

Nella tradizione fiabesca e nel mondo dell'animazione il gufo è quasi sempre rappresentato come un animale saggio ed erudito, che diffonde la sua cultura a tutta la comunità animale con cui entra in contatto, ma è anche molto pignolo e permaloso. Validi esempi sono Anacleto, il gufo che vive con Merlino ne La spada nella roccia della Disney

 

Credo che questo testo estratto dalla voce gufo di Wikipedia, sintetizzi abbastanza bene l'essenza di Owl.

 

 

owl.gif



#35 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 19 maggio 2017 - 01:05

da bambino in effetti ero molto permaloso, mentre adesso capita non di rado che la situazione si capovolga, in questa carta leggo sia le 12:15 sia le 13:15 (non capisco perché)

 

comunque i gufi veri in natura sono scaltri predatori notturni, è il loro aspetto ad aver contribuito a dipingerli come personaggi eruditi   



#36 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 01:34

da bambino in effetti ero molto permaloso, mentre adesso capita non di rado che la situazione si capovolga, in questa carta leggo sia le 12:15 sia le 13:15 (non capisco perché)

 

comunque i gufi veri in natura sono scaltri predatori notturni, è il loro aspetto ad aver contribuito a dipingerli come personaggi eruditi   

 

Per calcolare gli oroscopi bisogna riferirli al Tempo Universale ossia all'ora di Greenwich. Quando in Italia erano le 13:15 a Londra erano le 12:15. 

 

Credo di essere stato un po' troppo sintetico nel farti l'oroscopo.

 

L'immagine del tuo avatar rispecchia bene quello che vedo nell'oroscopo. 

 

Io non credo che tu sia veramente una persona erudita, ma solo che hai un atteggiamento da erudito, e che cerchi di insegnare agli altri quello che sai e la tua filosofia di vita. 

 

Mi colpisce il fatto che tu abbia scelto come tuo avatar un uccello. Gli uccelli in generale sono in sintonia con il segno dei Gemelli che è il tuo segno ascendente. Il segno dei Gemelli è un segno d'aria, e l'habitat degli uccelli è appunto l'aria. Una caratteristica degli uccelli è il fatto che sono comunicativi, proprio adesso mentre ti scrivo ne sento uno che cinguetta. Chissà che cosa avrà da dire. Anche tu dovresti essere piuttosto interessato a comunicare.  

 

Nel tuo avatar compaiono anche delle stelle nello sfondo, e le stelle appartengono al segno dell'Aquario, che è anch'esso un segno d'aria. Per cui in generale, il comunicare, gli altri, gli amici, dovrebbero essere particolarmente importanti per te.

 

Sei nato nel primo pomeriggio, ed hai il Sole nella nona casa che è la casa dei viaggi.

 

Questi viaggi si possono intendere in vario modo, Possono essere viaggi della mente alla ricerca della conoscenza, ma possono essere anche viaggi veri e propri, che dovrebbero essere importanti per te. Anche il segno dei Gemelli è un segno che indica una certa mobilità. Ma non sarai mica un ferroviere, un corriere o qualcosa del genere? 

 

La tua Luna è nel segno della Vergine, che è un segno piuttosto scettico verso tutte le cose che non può verificare. San Tommaso, quello che voleva infilare il dito nel costato di Gesù Cristo era di questo segno.

 

Questa tua caratteristica era ovviamente abbastanza scontata, visto l'argomento di questa discussione.

 

La Luna in Vergine ce l'ho anch'io ed infatti non sono un "credente", credo solo nelle cose che ho verificato personalmente. Un'altra caratteristica è quella di essere molto critici sia verso gli altri che verso se stessi.

 

Però in te vedo anche qualcosa di opposto. Perché ti trovi in questo sito dove si parla di cose un po' inconsuete? Ti parlavo di Mago Merlino, credo che sei sensibile al fascino del mistero, l'atteggiamento critico è anche un atteggiamento difensivo, hai paura di farti deviare da credenze strampalate.

 

Queste sono un po' le impressioni generali, se hai qualche domanda più specifica vedrò di risponderti.



#37 Guest_Owl_*

Guest_Owl_*
  • Ospiti

Inviato 19 maggio 2017 - 01:44

in vita mia ho viaggiato veramente poco, di amici ne ho avuti pochissimi

 

se mi atteggiassi solamente a erudito non avrei conseguito studi universitari



#38 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 02:23

Non ho detto che hai molti amici, non ne ho fatto una questione di quantità, ho detto che l'amicizia è importante.

 

L'ascendente Gemelli pone l'enfasi su amici simili a te, come fratelli o cugini.

 

Puoi avere degli amici del cuore, delle persone con cui ti trovi bene perché sei sulla stessa lunghezza d'onda.

 

Probabilmente non vai d'accordo con tutti a causa dei tuoi atteggiamenti eccessivamente critici.

 

Che studi universitari hai fatto?

 

Se sei erudito veramente tanto meglio.

 

Mi pare che mi sei troppo ostile. Prima ho scritto che sembravi erudito, e mi hai contraddetto dicendomi che se hai messo un gufo nel tuo avatar l'hai fatto perché sono dei predatori notturni, adesso invece dici che sei erudito veramente.

 

Sul fatto che i gufi non siano veramente eruditi non ho nulla da obiettare, probabilmente questa cosa nasce dal fatto che abbiano dei grandi occhi, come se portassero degli occhiali, ed è questo che gli da l'aria di "studiosi".

 

Riguardo al fatto che non hai viaggiato molto, questo significa che il significato del tuo Sole nella nona casa, piuttosto che intendersi come viaggi veri e propri, si debba intendere come studi universitari, desiderio di conoscenza. Gli altri astrologi del forum ti potrebbero confermare che non si tratta di qualcosa che mi sto inventando io in questo momento.



#39 Rainbow

Rainbow

    Tempus fugit

  • Utenti
  • 27244 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 02:44

Io tempo fa ho fatto analizzare il mio tema natale ad Anthony Van dee beer (utente di questo forum) e mi sono ritrovata in tutto, anzi ho scoperto anche nuove cose di me, capito meglio alcuni lati del mio carattere.
È stato bravissimo. :asdsi:
  • Asterah piace questo

#40 purple

purple

    Utente Per Aspera

  • Utenti
  • 3465 messaggi

Inviato 19 maggio 2017 - 04:44

 

Riguardo al fatto che non hai viaggiato molto, questo significa che il significato del tuo Sole nella nona casa, piuttosto che intendersi come viaggi veri e propri, si debba intendere come studi universitari, desiderio di conoscenza. Gli altri astrologi del forum ti potrebbero confermare che non si tratta di qualcosa che mi sto inventando io in questo momento.

 

Confermo senza dubbio, hai usato mi pare delle interpretazioni ortodosse. Il Sole in nona, oltre a viaggi fisici e mentali, può essere anche indice di un certo idealismo o interesse per temi filosofici e religiosi.

E' vero che stranamente, siccome Owl un po' l'ho letto, sembra che ci siano molte indicazioni di una carattere orientato agli altri. L'Aquario è già un segno che di solito ha una buona comprensione degli altri e un modo equilibrato di porsi. Poi col Sole in nona, la curiosità per l'esplorazione del mondo e dell'antropologia dovrebbe essere ancora maggiore del normale. Poi l'ascendente Gemelli che è anche curiosissimo e comunicativo (è vero che io conosco un Gemelli molto taciturno ad esempio, ma ha i pianeti personali in uno stellium in Cancro). Boh, forse queste caratteristiche sono state in qualche modo del tutto interiorizzate.

Un'altra cosa particolare, è che leggendoti qua sul forum, @Owl, sembri un tipo che si dipinge come sfortunato. Invece nel tema, Venere in Pesci al Medio Coeli sembrerebbe indicare un modo di vivere e percepire piuttosto armonioso, l'apprezzare le cose belle. E anche Giove in Sagittario dovrebbe portare una certa fortuna (anche se in sesta casa restringe l'ambito al quotidiano, alle cose e animali domestici). E' vero che i due pianeti sono in quadratura, ma così alla prima occhiata mi sembra che dovrebbero essere indice di una persona a cui le cose non girano troppo male tutto sommato.

La Luna in 4 casa (quella delle origini) dovrebbe dare una certa importanza alla figura materna (con le caratteristiche Vergine).






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi