Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

I Vaccini.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2657 risposte a questa discussione

#21 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3475 messaggi

Inviato 24 maggio 2017 - 01:26

Non sono d'accordo, ma non mi interessa convincere te, visto che sei una causa persa.

Io ritengo che la coercizione non vada mai usata, in nessun caso e che quando si arriva ad usare la forza è perchè non si è in grado di fare buona informazione, per i più svariati motivi, non ultima la possibilità che sia impossibile essere del tutto sinceri riguardo la non pericolosità di ciò che si vuole pubblicizzare. Saper fare due più due significa anche cogliere, ad esempio, alla luce degli ultimi eventi, lo scopo ultimo di tutta la campagna mediatica pro vaccini degli ultimi mesi, compresi gli innumerevoli falsissimi allarmismi su epidemie inesistenti inventate dalla stampa.

 

Parli tanto di competenze scientifiche e sembri non renderti conto che questo decreto verrà reso effettivo dalle decisioni di persone che di scienza ne sanno quanto me però a differenza di me sono corrotti, e che i pareri degli scienziati non sono tutti uguali. 

 

Secondo te, questi due ricercatori 

http://torino.repubb...533/?refresh_ce

 

sono d'accordo con la posizione ufficiale della scienza?

 

qui il documento della glaxo sugli effetti avversi taciuti: 

http://www.ilfattoqu...utismo/1238942/

 

Vogliamo parlare del caso del dottor Thompson, che ha taciuto gli effetti collaterali dei vaccini sul cervello in uno studio da lui effettuato diversi anni fa e messo alle strette ha confessato i risultati?

 

Di casi te ne trovo quanti vuoi, altro che red ronnie. Ce ne sono abbastanza, almeno per quanto mi riguarda, per pretendere per lo meno maggiore chiarezza. 

Se secondo te va tutto bene cosi e la posizione "scientifica" di big pharma rappresenta la fonte più autorevole e senza conflitti di interesse, non so che dirti, se non che mi auguro che ci sia gente più sveglia di te al mondo, sennò siamo messi molto male. 

E con questo mio intervento, chiudo. Inutile farsi il sangue amaro e parlare col muro. 


  • Lamia piace questo

#22 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 24 maggio 2017 - 03:43

Non sono d'accordo, ma non mi interessa convincere te, visto che sei una causa persa.

Io ritengo che la coercizione non vada mai usata, in nessun caso e che quando si arriva ad usare la forza è perchè non si è in grado di fare buona informazione, per i più svariati motivi, non ultima la possibilità che sia impossibile essere del tutto sinceri riguardo la non pericolosità di ciò che si vuole pubblicizzare. Saper fare due più due significa anche cogliere, ad esempio, alla luce degli ultimi eventi, lo scopo ultimo di tutta la campagna mediatica pro vaccini degli ultimi mesi, compresi gli innumerevoli falsissimi allarmismi su epidemie inesistenti inventate dalla stampa.

 

Parli tanto di competenze scientifiche e sembri non renderti conto che questo decreto verrà reso effettivo dalle decisioni di persone che di scienza ne sanno quanto me però a differenza di me sono corrotti, e che i pareri degli scienziati non sono tutti uguali. 

 

Secondo te, questi due ricercatori 

http://torino.repubb...533/?refresh_ce

 

sono d'accordo con la posizione ufficiale della scienza?

 

qui il documento della glaxo sugli effetti avversi taciuti: 

http://www.ilfattoqu...utismo/1238942/

 

Vogliamo parlare del caso del dottor Thompson, che ha taciuto gli effetti collaterali dei vaccini sul cervello in uno studio da lui effettuato diversi anni fa e messo alle strette ha confessato i risultati?

 

Di casi te ne trovo quanti vuoi, altro che red ronnie. Ce ne sono abbastanza, almeno per quanto mi riguarda, per pretendere per lo meno maggiore chiarezza. 

Se secondo te va tutto bene cosi e la posizione "scientifica" di big pharma rappresenta la fonte più autorevole e senza conflitti di interesse, non so che dirti, se non che mi auguro che ci sia gente più sveglia di te al mondo, sennò siamo messi molto male. 

E con questo mio intervento, chiudo. Inutile farsi il sangue amaro e parlare col muro. 

secondo te quello che dicono i medici sui vaccini adesso non è buona informazione ?

 

e quello che citi secondo te non sono cazzate?

 

Montanari parla di nanoparticelle ossia particelle infinitesimali che altro che vaccini.... sono dappertutto  a cominciare dai gas di scarico delle auto. Inutile prendersela con le nanoparticelle che sarebbero nei vaccini somministrati una-tantum con rari richiami quando ogni giorni ci respiriamo nanoparticelle..... continuamente.

 

 

Su Thomson leggi:

http://www.butac.it/...-frode-vaccino/

 

 

Ti rendi conto che stai confutando ciò che la comunità scientifica condivide in materia di vaccini citando 

le nanoparticelle e Thomson ? oltre, ovviamente, alle case farmaceutiche che guadagnano con i vaccini letali.....

 

Chiudi pure il tuo intervento... se non altro hai fatto ben capire su quali non-argomenti poggia quello che vuoi affermare.

 

Io credo che non siano tanto i vaccini a darti noia quanto la tua lesa-libertà di fare quel ca... che ti pare, cosa che per fortuna non accadrà visti i provvedimenti del governo che, sebbene mi stia sulle palle oltre ogni misura stavolta ha fatto la cosa migliore, ha difeso la gente da se stessa.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#23 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 24 maggio 2017 - 10:21

guardi che ho letto benissimo, perchè quello che dice sui vaccini sono chiacchere da 4 soldi

all'estero sui blog seri di medicina e alimentazione o anche cure "altrernative" gli autori seri mandano sempre a reference su lavori pubblicati così chi legge si può fare un'idea più precisa circa tali affermazioni

se lei non è in grado di supportare quel che dice, nome o non nome, meglio stia zitto .... c'è chi potrebbe pensare che lo faccia per interesse personale

Non so chi tu sia e che nozioni abbia di farmacologia, pertanto potresti rivelarti prima di farmi una critica che non ha nessuna logica.

Che dilazionare i vaccini, anziché somministrarne 11 in un sol colpo mi pare sia abbastanza logico: il sistema immunitario se ha un sovraccarico di 11 vaccini in un sol colpo sicuramente ne risente maggiormente. Anche la risposta anticorpale sarebbe migliore se si dilazionassero e venissero fatti alla distanza ognuno di 20-30 giorni, questo mi pare sia ovvio, accade anche per le infezioni virali e lo trovate su qualsiasi testo di malattie infettive. Che poi il sistema immunitario dei bambini stessi debba essere potenziato è mia sincera convinzione. Vedo moltissimi bambini rachitici con grosse carenze di Vit D, questi sviluppano bronchiti croniche difficili da guarire. I pediatri molto spesso non danno una dose di Vit D adeguata o addirittura certi non la danno affatto. Potenziare il sistema immunitario penso sia fondamentale quando si affrontano le vaccinazioni, forse Gava non ci aveva pensato alla Vit D , ma io ho fatto oltre 700 dosaggi. I bambini in particolare sono gravemente carenti con valori di 6-9 ng/ml (contro il normale di 30-100 ng/ml). Questo comporta una scarsa immunità sotto tutti gli aspetti. Pertanto, prima stimoliamo il sistema immunitario e poi facciamo le vaccinazioni meglio dilazionate. . Un altro punto che non viene tenuto in considerazione stà nel non dare Paracetamolo(Tachipirina) qualora il vaccino determinasse un po di febbre. Il Paracetamolo inibisce la Glutatione Perossidasi, un enzima importantissimo che è determinante per l’immunità. Se ad un bambino gia carente da un punto di vista immunitario diamo Paracetamolo facciamo la frittata.


  • Cthulhu e arjanedda piace questo

#24 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 12:22

foglio informativo sui vaccini pubblicato dal Ministero Della Salute:

 

http://www.salute.go...86_allegato.pdf

 

 

la calendarizzazione dei vaccini vedo essere questa:

 

infografica_vademecum_vaccini.jpg

 

 

 

Il primo anno di vita è di fondamentale importanza per immunizzare contro alcune delle più importanti malattie prevenibili, somministrando i cicli di base che richiederanno poi (nella maggior parte dei casi) una dose di richiamo nel corso del secondo anno.

 

Si usano generalmente gli esavalenti
L'efficacia della risposta immunitaria non viene compromessa se la somministrazione dei vaccini avviene simultaneamente. “Per cui solitamente si usa la combinazione antidifterico-tetanico-pertossico (vaccino trivalente), o in alternativa un'unica vaccinazione (esavalente) in grado di proteggere contro il tetano, la poliomielite, l'epatite virale B, la difterite, la pertosse e le infezioni invasive da Haemophilus influenzae b (Hib)”. La vaccinazione contro la pertosse, il morbillo, la parotite, la rosolia e l'haemophilus influenzae b sono però soltanto raccomandate. “Anche le profilassi contro il morbillo, la parotite e la rosolia – conclude Bartolozzi – può avvenire, oltre che in forma singola, con il vaccino combinato, preferibilmente prima che il bambino compia due anni e in particolare tra il 13esimo e il 15esimo mese di vita”.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#25 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2877 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 01:40

foglio informativo sui vaccini pubblicato dal Ministero Della Salute:

 

http://www.salute.go...86_allegato.pdf

 

 

la calendarizzazione dei vaccini vedo essere questa:

 

infografica_vademecum_vaccini.jpg

 

 

 

Il primo anno di vita è di fondamentale importanza per immunizzare contro alcune delle più importanti malattie prevenibili, somministrando i cicli di base che richiederanno poi (nella maggior parte dei casi) una dose di richiamo nel corso del secondo anno.

 

Si usano generalmente gli esavalenti
L'efficacia della risposta immunitaria non viene compromessa se la somministrazione dei vaccini avviene simultaneamente. “Per cui solitamente si usa la combinazione antidifterico-tetanico-pertossico (vaccino trivalente), o in alternativa un'unica vaccinazione (esavalente) in grado di proteggere contro il tetano, la poliomielite, l'epatite virale B, la difterite, la pertosse e le infezioni invasive da Haemophilus influenzae b (Hib)”. La vaccinazione contro la pertosse, il morbillo, la parotite, la rosolia e l'haemophilus influenzae b sono però soltanto raccomandate. “Anche le profilassi contro il morbillo, la parotite e la rosolia – conclude Bartolozzi – può avvenire, oltre che in forma singola, con il vaccino combinato, preferibilmente prima che il bambino compia due anni e in particolare tra il 13esimo e il 15esimo mese di vita”.

 

 

Si, una volta era così, aggiorniamo il software! Diciamo che ora va di moda il tiro a segno.

 

 

Le nuove vaccinazioni obbligatorie

 

Questa situazione è cambiata con il Decreto legge approvato al Governo nel maggio 2017 che, con l'obiettivo di innalzare i livelli di copertura vaccinale ormai troppo bassi per molte vaccinazioni, ha innalzato a 12 i vaccini obbligatori. Si tratta di:

  • anti-poliomelitica;
  • anti-difterica;
  • anti-tetanica;
  • anti-epatite B;
  • anti-pertosse;
  • anti Haemophilusinfluenzae tipo B;
  • anti-meningococcica B;
  • anti-meningococcica C;
  • anti-morbillo;
  • anti-rosolia;
  • anti-parotite;
  • anti-varicella.

 

Calendario delle vaccinazioni

Tre mesi

Obbligatorie: prima dose difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo B (esavalente); prima dose meningococco B.

Facoltative: prima dose pneumococco

 

Quattro mesi

Obbligatorie: seconda dose meningococco B.

 

Cinque mesi

Obbligatorie: seconda dose difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo B (esavalente).

Facoltative: seconda dose pneumococco

 

Sei mesi

Obbligatorie: terza dose meningococco B.

 

Tra 3 e 7 mesi

Facoltative: rotavirus (due o tre dosi a seconda del tipo di vaccino).

 

11 mesi

Obbligatorie: terza dose difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo B (esavalente).

Facoltative: terza dose pneumococco.

 

13 mesi

Obbligatorie: quarta dose Meningococco B.

 

Tra 13 e 15 mesi

Obbligatorie: prima dose morbillo, parotite e rosolia (MPR); prima dose varicella  (oppure prima dose tetravalente MPRV); prima dose Meningococco C.

 

Sei anni

Obbligatorie: richiamo difterite, tetano, pertosse, polio (DTP + polio); richiamo morbillo, parotite, rosolia e varicella  (MPR o MPRV).

 

Tra 12 e 18 anni

Obbligatorie: richiamo difterite, tetano, pertosse, polio (DTP + polio); richiamo meningococco C (anche nella forma quadrivalente ACWY).

Facoltative: HPV (due o tre dosi, in funzione di età e vaccino)

 

 

http://www.nostrofig...e-il-calendario


  • tornado, madmax e Frèyja piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#26 Frèyja

Frèyja

    .L.

  • Utenti
  • 3475 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 01:47

Non dimentichiamo l'eventuale sospensione della potestà genitoriale in caso di rifiuto, che è anch'essa stata introdotta col nuovo decreto. 

 

Un articolo interessante che mette in luce quanto potrebbe risultare caotica la situazione:

 

 

http://www.italiache...-inaccettabile/


  • Cthulhu piace questo

#27 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 06:28

Non dimentichiamo l'eventuale sospensione della potestà genitoriale in caso di rifiuto, che è anch'essa stata introdotta col nuovo decreto. 

 

Un articolo interessante che mette in luce quanto potrebbe risultare caotica la situazione:

 

 

http://www.italiache...-inaccettabile/

 

la situazione è caotica perchè ci sono persone che danno retta alle fandonie sparse su Internet e lascerebbero i figli propri e degli altri in balia di malattie che adesso sono un ricordo o ancora sotto controllo.

 

 

La libertà di andare a 300 all'ora per le strade in città non ci può essere, come quella di andare in giro ubriachi al volante... come quella di non tutelare la salute di tutti tenendo le malattie lontane per mezzo dei vaccini.

 

La patria potestà va sicuramente sospesa e anche tolta a chi si lascia trascinare dalle cavolate internettiane a tal punto da mettere in pericolo se stesso, i suoi figli e gli altri.

 

Spero che il governo non faccia nessun passo indietro e non si sposti di una virgola, la popolazione va protetta anche dalla sua stessa idiozia.

 

Il delirio degli internettiani va dal grande complotto di big pharma che inoculerebbe vaccini che controllano la mente (c'è gente che lo pensa davvero) alle malattie che stavano scomparendo "da sole" prima dell'introduzione dei vaccini.... all'autismo scatenato dalle bieche pratiche dei calendari vaccinatori fino all'inefficacia dei vaccini per cui "ammalarsi di morbillo è meglio, viva la rosolia e affini e lasciamo che la natura segua il suo corso".

 

Siamo alla follia totale e questo è l'effetto di una società che usa gli strumenti informatici nel modo peggiore andando verso una sorta di nuovo medioevo se non tenuta sotto controllo da leggi e norme, come questa sull'obbligatorietà dei vaccini.

 

Addirittura ci sono madri, idiote, che si stanno organizzando per non mandare i figli a scuola, ci sono anche quelle che dichiarano sia meglio abortire che sottostare alle vaccinazioni obbligatorie di un governo che vuole ucciderci tutti per guadagnare soldi..... siamo alla follia totale... c'è da avere paura di gente simile.

 

 

vaccini-FB-e1445587334813.png


  • sim piace questo

Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#28 cimychan

cimychan

    polpetta

  • Utenti
  • 14612 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 07:27

Non dimentichiamo l'eventuale sospensione della potestà genitoriale in caso di rifiuto, che è anch'essa stata introdotta col nuovo decreto.

Un articolo interessante che mette in luce quanto potrebbe risultare caotica la situazione:


http://www.italiache...-inaccettabile/


la patria potestà addirittura.

#29 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8087 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 07:46

la situazione è caotica perchè ci sono persone che danno retta alle fandonie sparse su Internet e lascerebbero i figli propri e degli altri in balia di malattie che adesso sono un ricordo o ancora sotto controllo.


La libertà di andare a 300 all'ora per le strade in città non ci può essere, come quella di andare in giro ubriachi al volante... come quella di non tutelare la salute di tutti tenendo le malattie lontane per mezzo dei vaccini.

La patria potestà va sicuramente sospesa e anche tolta a chi si lascia trascinare dalle cavolate internettiane a tal punto da mettere in pericolo se stesso, i suoi figli e gli altri.

Spero che il governo non faccia nessun passo indietro e non si sposti di una virgola, la popolazione va protetta anche dalla sua stessa idiozia.

Il delirio degli internettiani va dal grande complotto di big pharma che inoculerebbe vaccini che controllano la mente (c'è gente che lo pensa davvero) alle malattie che stavano scomparendo "da sole" prima dell'introduzione dei vaccini.... all'autismo scatenato dalle bieche pratiche dei calendari vaccinatori fino all'inefficacia dei vaccini per cui "ammalarsi di morbillo è meglio, viva la rosolia e affini e lasciamo che la natura segua il suo corso".

Siamo alla follia totale e questo è l'effetto di una società che usa gli strumenti informatici nel modo peggiore andando verso una sorta di nuovo medioevo se non tenuta sotto controllo da leggi e norme, come questa sull'obbligatorietà dei vaccini.

Addirittura ci sono madri, idiote, che si stanno organizzando per non mandare i figli a scuola, ci sono anche quelle che dichiarano sia meglio abortire che sottostare alle vaccinazioni obbligatorie di un governo che vuole ucciderci tutti per guadagnare soldi..... siamo alla follia totale... c'è da avere paura di gente simile.


vaccini-FB-e1445587334813.png

Ma dove le Trovi queste malattie?!?hai qualche statistica di pandemie cosi pericolose negli ultimi anni?!?Resort non so se qualcuno ti paga per sostenere questa campagna pro vaccini ma sei veramente ridicolo quando pensi di fare cultura vaccinale su un forum di paranormale

"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


 
 
 
 

#30 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 25 maggio 2017 - 09:41

Avevo trovato un Post ben fatto, ora lo cerco.



#31 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 08:10

Ma dove le Trovi queste malattie?!?hai qualche statistica di pandemie cosi pericolose negli ultimi anni?!?Resort non so se qualcuno ti paga per sostenere questa campagna pro vaccini ma sei veramente ridicolo quando pensi di fare cultura vaccinale su un forum di paranormale

ah si ?  perchè sui questi forum si possono solo dire baggianate per convincere la gente che i vaccini sono nocivi ?

 

Le malattie non le trovi proprio grazie alle vaccinazioni.... e siccome ci sono furboni che credono alle cavolate e non ascoltano chi ha le credenziali per dare corretta informazione

molta gente non vaccina più i figli e le malattie stanno ritornando....

 

per fortuna il governo renderà obbligatoria la vaccinazione ad una popolazione succube di informazioni assurde che fanno presa sulla loro totale ignoranza e pretesa di non esserlo.

 

 

Leggiamo alcune informazioni corrette:

 

Prof. Leonardo Palombi - DIRETTORE del DIPARTIMENTO di BIOMEDICINA E PREVENZIONE

 
CURRICULUM VITAE
  • Direttore del Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione
  • Nato a Roma il 28 aprile 1954, Leonardo Palombi si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1979, ha conseguito successivamente la specializzazione in Igiene in Medicina e Chirurgia (1982) ed un master in Epidemiologia presso la London School of Hygiene.
  • Attualmente è Ordinario di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica (SSD MED 42) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Tor Vergata” di Roma. Presso tale ateneo ricopre anche la carica di Direttore del Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione. Fa anche parte del Senato Accademico del medesimo Ateneo.
  • E’ coordinatore scientifico del Programma DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition), uno dei primi e più vasti programmi di lotta all’AIDS in Africa Sub-Sahariana.
  • Leonardo Palombi ha svolto attività in qualità di esperto e consulente all’estero per conto di diverse agenzie nazionali ed internazionali: o Con la DGCO del Ministero degli Esteri per programmi di carattere pediatrico orientati al controllo della malnutrizione e delle malattie infettive in Albania e Kosovo. o Con la World Bank e con l’UNICEF per l’accoglienza e l’assistenza medica ai rifugiati durante il conflitto nei Balcani. o Con la World Bank per la cura dell’AIDS in Africa Australe, in particolare come coordinatore della Implementing Unit DREAM nell’ambito del Treatment Acceleration Program, primo progetto della Banca per il trattamento con farmaci dell’AIDS in Africa. Con numerose cooperazioni nazionali europee (Catalogna, GTZ - Germania, Irlanda, Francia, ecc.) per il controllo delle malattie infettive e dell’AIDS in Africa. o Con l’ Organizzazione Mondiale della Sanità per la stesura di linee guida e documenti in tre aree distinte del settore HIV/AIDS: prevenzione della trasmissione madre-bambino (PMTCT), controllo delle resistenze virali (HIV-RESNET), sviluppo delle procedure per la aderenza (Retention network).​

c'è anche l'elenco delle pubblicazioni scientifiche...

 

http://biomedicinaep...it/palombi.html

 

 

http://www.linkiesta...il-morbi/28187/

 

«A causa delle mancate vaccinazioni ancora oggi nel mondo si verificano circa 20 milioni di casi di morbillo, cui si associano ben 145mila decessi per anno. Equivalenti a 400 per giorno e 17 per ora»

 

«Vale la pena ricordare che a causa delle mancate vaccinazioni ancora oggi nel mondo si verificano circa 20 milioni di casi di morbillo, cui si associano ben 145mila decessi per anno. Equivalenti a 400 per giorno e 17 per ora». Eppure l’efficacia della vaccinazione è altissima, si legge. «Una dose riduce la probabilità di infezione del 93 per cento ed una seconda dose del 97 per cento». E non c’è solo il morbillo. «Si pensi che ancora oggi in Italia si verificano migliaia di casi di pertosse, che nel 20 per cento conducono ad una ospedalizzazione e nel 2 per 1000 al decesso». E per quanto riguarda i possibili rischi delle vaccinazioni? Palombi non ha dubbi. «Con tutta evidenza - si legge nella sua relazione - i benefici delle vaccinazioni surclassano i possibili danni». Ancora una volta i numeri aiutano a farsi un’idea.

«I rischi connessi ai vaccini sono così bassi che risultano assai più pericolose molte altre attività: ad esempio, la probabilità di morire per incidente stradale nel 2011 negli Stati Uniti è stata pari a 1 su 1640, mentre quella di contrarre una encefalite per una infezione da rosolia è pari a 1 su 300. Per contro, il vaccino contro la rosolia potrebbe esitare in encefalite in un caso su 1 milione».

 

 

I guadagni poi sono casomai sulla cura delle malattie una volta prese non sulla prevenzione:

 

La spesa per i vaccini in Italia nel 2013 è stata solo di 322 milioni di euro e il costo per vaccini per tutta la popolazione residente in Italia, in termini pro capite, sarebbe di soli 5,4 euro. Un valore decisamente ridotto se si considera che la spesa pro capite per i farmaci è pari a 187,7 euro»

 

 

 

La discussione sui vaccini può vertere sulla qualità dei vaccini ossia come vengono prodotti e le modalità con cui vengono somministrati ma non certo sull'efficacia della vaccinazione ben fatta.

 


  • dodecaedra piace questo

Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#32 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 08:54

qui un'intervista al prof. Giuseppe Genovesi che parla di come ottimizzare le vaccinazioni, quindi assolutamente pro vaccinazione ma che evidenzia alcune problematiche che devono essere affrontate e risolte.

 

- vaccini puliti quindi prodotti con sostanze adeguate senza badare a risparmi

 

- personalizzazione delle vaccinazioni in base ai profili genetici quindi un lavoro mirato per rendere le somministrazioni il più adatte possibile a chi le riceve

 

 

 

Tutti gli allarmismi che imperversano su Internet:

i vaccini provocano l'autismo

i vaccini non servono perchè le malattie si devono evitare o prenderle in modo naturale e non essere inoculate

senza vaccini è meglio perchè le malattie vanno prese  così poi ci si immunizza in modo naturale

le case farmaceutiche vogliono vendere i vaccini che non servono, anzi sono nocivi, a tutti per fare soldi 

sono bufale....

 

Mobilitiamoci perchè il governo garantisca vaccini di alta qualità e perchè le modalità di somministrazione siano le migliori possibili come comanda la conoscenza scientifica.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#33 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 09:44

rsorrt mi sapresti dire quanti morti per Morbillo ci sono stati in Italia negli ultimi 5 anni nonostante il calo delle vaccinazioni??? Ricorda che non puoi far riferimento ai morti di tutto il mondo, perchè nei paesi sottosviluppati come ad esempio l'Africa non c'è diagnosi precisa, ed includono nelle morti per malattia anche i morti per fame, per AIDS, per TBC ecc, ecc



#34 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 09:49

Il Morbillo può in rari casi favorire infezioni delle vie respiratorie,(staffilococchi, streptococchi) che rispondono benissimo ai comuni antibiotici.

L'encefalite da Morbillo è rarissima.



#35 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2877 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:15

Siamo alla follia caro rrsort, tu lo dimostri a ogni singola riga facendo passare davvero la voglia di discutere, prima inserendo dati non esatti, poi criticando studi come quelli sull'autismo che ben poco hanno di visionario, quindi sentendoti sollevato dal sapere che ora finalmente avremo scongiurato questa mostruosa moria di giovani affetti dal morbillo! Quando avranno inventato anche il vaccino contro l'acne giovanile il paradiso in terra sarà finalmente una realtà! :flag:


  • madmax e Frèyja piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#36 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6260 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:33

rsorrt mi sapresti dire quanti morti per Morbillo ci sono stati in Italia negli ultimi 5 anni nonostante il calo delle vaccinazioni??? Ricorda che non puoi far riferimento ai morti di tutto il mondo, perchè nei paesi sottosviluppati come ad esempio l'Africa non c'è diagnosi precisa, ed includono nelle morti per malattia anche i morti per fame, per AIDS, per TBC ecc, ecc

 

Il Morbillo può in rari casi favorire infezioni delle vie respiratorie,(staffilococchi, streptococchi) che rispondono benissimo ai comuni antibiotici.

L'encefalite da Morbillo è rarissima.

stai cercando di dire che la vaccinazione è inutile ?

 

In questo caso occorre riportare una pubblicazione che evidenzi come vaccinare morbillo, rosolia, pertosse sia inutile oppure dannoso.

 

 

Io ti posso riportare dei dati:

 

Tra il 2000 e il 2015 si stima che la vaccinazione abbia favorito un calo dei decessi per morbillo del 79%: nel 2015 circa l’85% dei bambini nel mondo ha ricevuto una dose di vaccino anti morbillo entro il primo anno di vita, nel 2000 la copertura era del 73%. Ma nonostante i progressi, ogni anno 1,5 milioni di bambini muoiono ancora a causa di malattie prevenibili attraverso i vaccini. E nonostante sempre più bambini abbiano accesso ai programmi di immunizzazione, dal 2010 a oggi l’aumento della copertura globale è stata appena dell’1%. Un progresso molto lento che mette a repentaglio la salute dei più piccoli: ci sono ancora oggi Paesi del mondo dove la vaccinazione ancora stenta a superare la quota dell’80%, con un gap ancora forte rispetto al 95% necessario per assicurare protezione dalla malattia su larga scala. 

 

Dei 10,7 milioni di neonati che nascono ogni anno in Europa, circa 650.000 non ricevono la serie completa delle tre dosi di vaccino contro difterite, tetano e pertosse nel primo anno; e le popolazioni vulnerabili esistono in tutte le nazioni.  

«L’immunizzazione - conclude Bustreo - è uno degli strumenti più efficaci a disposizione della sanità pubblica, in termini di capacità di salvare vite umane, e più in generale garantisce enormi benefici anche economici. Secondo le nostre stime, ogni dollaro investito in immunizzazione restituisce 16 dollari in risparmi sanitari. È necessario mantenere un forte supporto da parte del mondo scientifico, ma anche politico e dell’opinione pubblica sull’importanza dell’immunizzazione o anche la regione europea rischia il riemergere di malattie altamente contagiose, che possono causare infermità, disabilità e morte».  

 

http://www.lastampa....71H/pagina.html

 

 

Inoltre:

http://morbillo.eu/mortalita-morbillo

 

Le ultime stime certe dell’Organizzazione Mondiale della Sanità si riferiscono al 2012: la mortalità per i colpiti dal morbillo è scesa dai 570 mila casi del 2000 a poco più di 120 mila del 2013. In particolare in Europa nel 2013 sono stati registrati 10.271 casi di morbillo mortale, il 91% dei quali in Paesi come Germania, Italia, Regno Unito Paesi Bassi e Romania.

 

Ma perché il morbillo, che solitamente è considerata come una classica malattia dell’età infantile che non comporta problemi se non le caratteristiche pustole rossastre, può rivelarsi mortale?

In particolari soggetti può provocare alcune complicazioni sia a livello polmonare che neurologico come meningite ed encefalite (statisticamente un caso ogni 2.000 casi di morbillo) che però in genere colpiscono i soggetti più deboli.

La mortalità per morbillo è comunque molto scesa dalla seconda metà degli anni ’80 ad oggi e interessa prevalentemente soggetti sopra i 15 anni.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#37 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:34

http://www.emergenza...nt/view/859/48/

 

Nuova revisione di studi sul Journal of Immunotoxicology

 

Visto che facciamo diffusione la rivista mi pare autorevole:
Metto solo in evidenza questo punto riportata dall'autorevole rivista: Journal of Immunotoxicology
Nel 1988, l'MMR II venne usato anche in Inghilterra nella quale oggi il tasso di diffusione è arrivato a 1 ogni 64. Anche in Canada, Danimarca e Giappone si sono avuti importanti incrementi della diffusione dell'autismo. E' importante notare che diversamente dal primo MMR, la componente per la rosolia dell' MMR II è stata propagata in membrana cellulare umana derivata da tessuti dei polmoni embrionali (Merck and Co., Inc., 2010).
Il vaccino  MMR II è contaminato con DNA umano proveniente dalla membrana cellulare. Questo DNA umano potrebbe essere la causa del picco nella diffusione dell'autismo.  Un successivo picco si ebbe poi nel 1995 quando il vaccino per la varicella venne fatto crescere in tessuti fetali umani  (Merck and Co., Inc., 2001; Breuer, 2003). L'attuale incidenza negli Stati Uniti è approssima tivamente di 1 su 100.
Il DNA umano dai vaccini può essere inserito casualmente nei geni di chi ha fatto il vaccino da ricombinazioni omologhe, un processo che avviene spontaneamente solo all'interno di una specie. Punti caldi per l'inserimento di questo DNA sono stati trovati nel cromosoma X in otto geni associati all'autismo coinvolti nella formazione di sinapsi nei nervi, nello sviluppo del sistema nervoso centrale e nella funzione mitocondriale (Deisher, 2010). Tutto questo potrebbe fornire delle spiegazioni del perchè l'autismo è predominantemente una malattia che colpisce maggiormente  i maschi. Messi assieme, questi dati sostengono l'ipotesi che residui di DNA umano in alcuni vaccini possano provocare autismo.


  • Cthulhu piace questo

#38 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2877 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:39

http://www.emergenza...nt/view/859/48/

 

Nuova revisione di studi sul Journal of Immunotoxicology

 

Visto che facciamo diffusione la rivista mi pare autorevole:
Metto solo in evidenza questo punto riportata dall'autorevole rivista: Journal of Immunotoxicology
Nel 1988, l'MMR II venne usato anche in Inghilterra nella quale oggi il tasso di diffusione è arrivato a 1 ogni 64. Anche in Canada, Danimarca e Giappone si sono avuti importanti incrementi della diffusione dell'autismo. E' importante notare che diversamente dal primo MMR, la componente per la rosolia dell' MMR II è stata propagata in membrana cellulare umana derivata da tessuti dei polmoni embrionali (Merck and Co., Inc., 2010).
Il vaccino  MMR II è contaminato con DNA umano proveniente dalla membrana cellulare. Questo DNA umano potrebbe essere la causa del picco nella diffusione dell'autismo.  Un successivo picco si ebbe poi nel 1995 quando il vaccino per la varicella venne fatto crescere in tessuti fetali umani  (Merck and Co., Inc., 2001; Breuer, 2003). L'attuale incidenza negli Stati Uniti è approssima tivamente di 1 su 100.
Il DNA umano dai vaccini può essere inserito casualmente nei geni di chi ha fatto il vaccino da ricombinazioni omologhe, un processo che avviene spontaneamente solo all'interno di una specie. Punti caldi per l'inserimento di questo DNA sono stati trovati nel cromosoma X in otto geni associati all'autismo coinvolti nella formazione di sinapsi nei nervi, nello sviluppo del sistema nervoso centrale e nella funzione mitocondriale (Deisher, 2010). Tutto questo potrebbe fornire delle spiegazioni del perchè l'autismo è predominantemente una malattia che colpisce maggiormente  i maschi. Messi assieme, questi dati sostengono l'ipotesi che residui di DNA umano in alcuni vaccini possano provocare autismo.

Mi scuso perchè forse farò una domanda idiota nel senso che richiederebbe una spiegazione fin troppo complessa o ancora perchè non c'è al momento risposta, ma quindi che questi residui umani possano esserne la causa in sostanza a cosa sarebbe dovuto?


6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#39 cimychan

cimychan

    polpetta

  • Utenti
  • 14612 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:41

http://www.emergenza...nt/view/859/48/

 

Nuova revisione di studi sul Journal of Immunotoxicology

 

Visto che facciamo diffusione la rivista mi pare autorevole:
Metto solo in evidenza questo punto riportata dall'autorevole rivista: Journal of Immunotoxicology
Nel 1988, l'MMR II venne usato anche in Inghilterra nella quale oggi il tasso di diffusione è arrivato a 1 ogni 64. Anche in Canada, Danimarca e Giappone si sono avuti importanti incrementi della diffusione dell'autismo. E' importante notare che diversamente dal primo MMR, la componente per la rosolia dell' MMR II è stata propagata in membrana cellulare umana derivata da tessuti dei polmoni embrionali (Merck and Co., Inc., 2010).
Il vaccino  MMR II è contaminato con DNA umano proveniente dalla membrana cellulare. Questo DNA umano potrebbe essere la causa del picco nella diffusione dell'autismo.  Un successivo picco si ebbe poi nel 1995 quando il vaccino per la varicella venne fatto crescere in tessuti fetali umani  (Merck and Co., Inc., 2001; Breuer, 2003). L'attuale incidenza negli Stati Uniti è approssima tivamente di 1 su 100.
Il DNA umano dai vaccini può essere inserito casualmente nei geni di chi ha fatto il vaccino da ricombinazioni omologhe, un processo che avviene spontaneamente solo all'interno di una specie. Punti caldi per l'inserimento di questo DNA sono stati trovati nel cromosoma X in otto geni associati all'autismo coinvolti nella formazione di sinapsi nei nervi, nello sviluppo del sistema nervoso centrale e nella funzione mitocondriale (Deisher, 2010). Tutto questo potrebbe fornire delle spiegazioni del perchè l'autismo è predominantemente una malattia che colpisce maggiormente  i maschi. Messi assieme, questi dati sostengono l'ipotesi che residui di DNA umano in alcuni vaccini possano provocare autismo.

ma a tutte le età?

se un uomo adulto dovesse vaccinarsi per il morbillo potrebbe improvvisamente diventare autistico, oppure c'è un'età oltre la quale si scongiura il rischio?



#40 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 9819 messaggi

Inviato 26 maggio 2017 - 10:59

I BAMBINI SONO QUELLI CHE HANNO IL SISTEMA IMMUNITARIO PIù DEPRESSO, E QUINDI L'AUTISMO SI HA NEI BAMBINI

Con questo non voglio dire che non bisogna fare le vaccinazioni, è importante farle, ma prima stimolando il sistema immunitario, inoltre è meglio distanziarle per avere una migliore risposta immunitaria.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi