Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

diario


  • Per cortesia connettiti per rispondere
56 risposte a questa discussione

#41 Guest_rafael_*

Guest_rafael_*
  • Ospiti

Inviato 10 marzo 2020 - 02:42

Quindi  succederanno altre cose?



#42 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 10 marzo 2020 - 10:23

Quindi  succederanno altre cose?

 

Certamente si. Ma non perchè le ho viste o sentite.

Piuttoso da qualche giorno guardo molti aerei, cerco qualcosa, non capisco.



#43 barthez

barthez

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 136 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 11:21

Aerei? Ma sono buone sensazioni??

#44 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 10:24

Aerei? Ma sono buone sensazioni??

 

Non deve essere negativo o positivo. Per come lo sento, lo definirei liberatorio e illuminante, il che sembra abbastanza banale visto che l'aereo potrebbe essere di per se un'immagine che evoca queste sensazioni. Più precisamente, penso che per sentire le note di una canzone serve ascoltare in silenzio, allo stesso modo per leggere le proprie sensazioni e riconoscere le alterazioni (sempre che ce ne siano) serve mantenere uno stato d'animo equilibrato.

Purtroppo la confusione di questi giorni potrebbe creare false sensazioni.



#45 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 13 marzo 2020 - 04:19

Questa cosa non è catalogabile, a breve inizierà il periodo più intenso dell'anno. Generalmente comincia a gennaio e tende ad affievolirsi per l'estate, poi un pò si mitiga fino a dicembre.

Nelle ultime settimane c'è un'immagine che pervade i miei pensieri e si mischia con altre sensazioni.

Vedo un deserto di sabbia e arbusti, molto caldo, direi torrido, ma di per se non provo un sentimento di sofferenza, anzi sembra sia qualcosa di positivo, benchè potrei sbagliarmi

 

Questa sensazione mi ha visitato nuovamente e molto più intensa. Il tempo è fermo, c'è un vecchio profumo nell'aria di molto tempo fa, un sole pallido ma tiepido, lo sento come se fosse un video sbiadito fatto con le prime telecamere a colori. Dovrei essere terrorizzato, invece mi sento sereno, perchè non è un deserto in cui sento negatività?

Forse a gennaio, prima che tutto emergesse ho sentito quello che sarebbe stata l'Italia, l'Europa o il mondo in questi giorni?


  • Lamia piace questo

#46 barthez

barthez

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 136 messaggi

Inviato 13 marzo 2020 - 08:04

Anche altre persone mi hanno detto che guardando il cielo si sono sentite molto sollevate pensando alla parola viaggio... forse qualcosa è in arrivo... non so.

#47 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 13 marzo 2020 - 11:15

Anche altre persone mi hanno detto che guardando il cielo si sono sentite molto sollevate pensando alla parola viaggio... forse qualcosa è in arrivo... non so.

 

Forse quello che sento è meno ultraterreno di quanto ci si possa aspettare. Sento l'odore di poteri forti e di uomini.



#48 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 13 marzo 2020 - 11:31

 

Caso n°7

 

Valutazione personale: non definita, episodio in corso

 

Periodo temporale: sensazione iniziata a fine dicembre 2019

Luogo: non definito

 

Nei prossimi mesi alcuni grandi leader politici di fama mondiale usciranno di scena in modo sensazionale, non a casua di elezioni e non mi sembra di sentire che la loro salute ne sarà compromessa.

Questo pensiero è iniziato verso la fine dello scorso anno, senza fare troppa ironia sul comune denominatore che ci circonda in questi giorni, credo possa esserci un collegamento.

 

Ormai da circa 14'anni mi reco in Cina nei periodi di giugno/luglio e novembre/dicembre, quest'anno a novembre/dicembre non è servito andare, per la prima volta dopo 14'anni.

Tre zone che abitualmente frequento in Cina sono fra le più colpite dal virus. In quel periodo ho iniziato a sentire qualcosa di anomalo, a volte negativo a volte non. Disordine e cambiamento. Poi la lettura di quello che ho scritto sopra, come se fosse una conseguenza a un mio stato d'animo. Al momento non credo di poter scrivere altro.

 

 

Qualche giorno fa, navigando nella rete e non per mia volontà, mi sono fermato su un sito in cui si discuteva di possibili ma non certi (o forse improbabili), scenari legati alle teorie complottistiche globali.

 

In particolar modo lessi un articolo su BIll Gates che non gli faceva onore, benchè non io creda molto a questo tipo di scenari. Certo le lobby in generale hanno enormi e devastanti poteri sulle popolazioni ma sono altrettanto certo che ci siano forze maggiori e trasparenti che si muovono nel mondo attraverso il tempo senza dabare ai risvolti economici.

 

In ogni caso, pur non dando molta ragione all'articolo che stavo leggendo, Bill non apparve molto simpatico ai miei occhi e suonò una campanella in quel momento.

Un'ora fa è stata pubblicata la notiza che Bill Gates lascia Microsoft per dedicarsi ad altre attività, tra cui grandi sfide sanitarie nel mondo.

Confesso che a me Bill in realtà non dispiace. Non trovo in lui cose negative, se non le stesse di ogni uomo, me compreso e gli riconosco una posizione importante.

 

Nel caso 7 che ho riportato qui sopra, ho sottolineato la parola politico e sensazionale. Non mi risulta che Bill sia un politico nel senso stretto del termine ma il fatto che proprio lui se ne sia andato mi ricorda la sensazione percepita nel caso 7.

 

Anticipo un'altra cosa. La stessa sensazione la sto provando ora per un personaggio di spicco inglese, vediamo se nei prossimi post avrò modo di parlarne ancora.



#49 barthez

barthez

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 136 messaggi

Inviato 16 marzo 2020 - 05:55

La regina Elisabetta o il primo ministro?

#50 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 16 marzo 2020 - 11:59

La regina Elisabetta o il primo ministro?

 

Se riuscissi ad essere così preciso e affidabile nei riscontri sarei uno degli essere umani più potenti del pianeta.

La risposta più seria che posso dare è che non lo so. E' vero che nei giorni scorsi sono state fatte delle dichiarazioni forti dal Regno. Naturali, ma nella loro stesura molto innaturali. Intenzioni, più che dichiarazioni, che hanno generato molte vibrazioni, non so cosa aspettarmi.

 

La natura ha preso una direzione, l'entropia può solo che aumentare e molte cose a cui siamo abituati cambierannno in fretta.

Non possiamo credere che tutto dipenda solo dagli uomini. Spesso mi capita di salvare degli insetti, quelli che posso, quelli che si fanno notare. A volte li metto su qualche pianta per dare loro la possibilità di crescere e riuscire a sviluppare la loro natura. In questo modo mi sento meglio. All'inizio mi sentivo molto banale, poi con il tempo ho imparato a conoscermi e capire il senso del rispetto che provo nei confronti della vita e delle cose che non conosco. In questo modo mi sento protetto, proteggere per essere protetto, collaborare nel rispetto di un disegno globale, rispettanto quanto più posso quello che ho attorno. Sulla stessa base, rispetto gli animali, gli uomini, gli insetti, le piante e anche le cose che non vedo, ma cerco di starci vicino, ne sono attratto. Non ho particolari dogmi, ne mi sento particolarmente bio o qualche altro termine in voga, credo sia giusto essere così, senza pretendere di dare esempi.

Forse è un modo per comunicare con la natura, un linguaggio universale, l'azione positiva. Ho scelto il mio rapporto con le cose che ho attorno, senza enfatizzarlo nella vita quotidiana. Oppure mi sono fatto scegliere dalle cose.

Vivo in una società che spesso mi stupisce, per molte cose assurde. Quel giorno, quando ho letto le intenzioni del goveno britannico mi sono sentito male.

Ho pensato che li stava per accadere qualcosa e l'ho scritto. Oggi mi sembra che quella persona stia cambiando direzione e lo spero.

Vorrei fare molto di più.


  • Menkalinan e Lamia piace questo

#51 Kal

Kal

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 22 messaggi

Inviato 17 marzo 2020 - 10:43

Evoluzione

Non riesco a capire se quella bellissima luce sei tu Angelo mio o sono io che mi sono fumato troppe canne.


#52 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 23 marzo 2020 - 10:08

Se riuscissi ad essere così preciso e affidabile nei riscontri sarei uno degli essere umani più potenti del pianeta.

La risposta più seria che posso dare è che non lo so. E' vero che nei giorni scorsi sono state fatte delle dichiarazioni forti dal Regno. Naturali, ma nella loro stesura molto innaturali. Intenzioni, più che dichiarazioni, che hanno generato molte vibrazioni, non so cosa aspettarmi.

 

La natura ha preso una direzione, l'entropia può solo che aumentare e molte cose a cui siamo abituati cambierannno in fretta.

Non possiamo credere che tutto dipenda solo dagli uomini. Spesso mi capita di salvare degli insetti, quelli che posso, quelli che si fanno notare. A volte li metto su qualche pianta per dare loro la possibilità di crescere e riuscire a sviluppare la loro natura. In questo modo mi sento meglio. All'inizio mi sentivo molto banale, poi con il tempo ho imparato a conoscermi e capire il senso del rispetto che provo nei confronti della vita e delle cose che non conosco. In questo modo mi sento protetto, proteggere per essere protetto, collaborare nel rispetto di un disegno globale, rispettanto quanto più posso quello che ho attorno. Sulla stessa base, rispetto gli animali, gli uomini, gli insetti, le piante e anche le cose che non vedo, ma cerco di starci vicino, ne sono attratto. Non ho particolari dogmi, ne mi sento particolarmente bio o qualche altro termine in voga, credo sia giusto essere così, senza pretendere di dare esempi.

Forse è un modo per comunicare con la natura, un linguaggio universale, l'azione positiva. Ho scelto il mio rapporto con le cose che ho attorno, senza enfatizzarlo nella vita quotidiana. Oppure mi sono fatto scegliere dalle cose.

Vivo in una società che spesso mi stupisce, per molte cose assurde. Quel giorno, quando ho letto le intenzioni del goveno britannico mi sono sentito male.

Ho pensato che li stava per accadere qualcosa e l'ho scritto. Oggi mi sembra che quella persona stia cambiando direzione e lo spero.

Vorrei fare molto di più.

 

In parte mi sento rincuorato, la sensazione è che nell'amarezza degli eventi abbiano preso anche loro una direzione più naturale, in difesa della vita.

Adesso tocca alla Francia e alla Germania, mi aspetto qualcosa da voi, che siate più globali, da domani.



#53 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 25 marzo 2020 - 04:45

Qualche giorno fa, navigando nella rete e non per mia volontà, mi sono fermato su un sito in cui si discuteva di possibili ma non certi (o forse improbabili), scenari legati alle teorie complottistiche globali.

 

In particolar modo lessi un articolo su BIll Gates che non gli faceva onore, benchè non io creda molto a questo tipo di scenari. Certo le lobby in generale hanno enormi e devastanti poteri sulle popolazioni ma sono altrettanto certo che ci siano forze maggiori e trasparenti che si muovono nel mondo attraverso il tempo senza dabare ai risvolti economici.

 

In ogni caso, pur non dando molta ragione all'articolo che stavo leggendo, Bill non apparve molto simpatico ai miei occhi e suonò una campanella in quel momento.

Un'ora fa è stata pubblicata la notiza che Bill Gates lascia Microsoft per dedicarsi ad altre attività, tra cui grandi sfide sanitarie nel mondo.

Confesso che a me Bill in realtà non dispiace. Non trovo in lui cose negative, se non le stesse di ogni uomo, me compreso e gli riconosco una posizione importante.

 

Nel caso 7 che ho riportato qui sopra, ho sottolineato la parola politico e sensazionale. Non mi risulta che Bill sia un politico nel senso stretto del termine ma il fatto che proprio lui se ne sia andato mi ricorda la sensazione percepita nel caso 7.

 

Anticipo un'altra cosa. La stessa sensazione la sto provando ora per un personaggio di spicco inglese, vediamo se nei prossimi post avrò modo di parlarne ancora.

 

Spero per lui che la notizia non sia vera, prego perchè non sia reale, non voglio che lo sia, non deve accadere.



#54 barthez

barthez

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 136 messaggi

Inviato 27 marzo 2020 - 11:08

Io invece ho un altra intuizione che riguarda i social network e la tecnologia in generale:ho come la sensazione che tra non molto saranno obsoleti,ma non riesco a capire il perché....

#55 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 27 marzo 2020 - 10:52

Io invece ho un altra intuizione che riguarda i social network e la tecnologia in generale:ho come la sensazione che tra non molto saranno obsoleti,ma non riesco a capire il perché....

 

Devo leggerti fra le righe? Oppure fare il gioco delle date, in realtà lo sento e basta. Non riesco ad essere preciso, quasi mai.

Leggi un libro, ricordando vagamente la storia, non sai bene il punto preciso in cui erano scritte alcune cose. Resta la sensazione di un fatto, molto sfumato, qualcosa già accaduto che in realtà deve ancora venire, poi accade, lo riconosci, te lo ricordi e ne sai anche di più. Quel pensiero è nato da una semplice intervista vista in televisione, ho percepito qualcosa che non mi piaceva e che ha attirato la mia attenzione. Manca però una coordinata importante, il caldo abbinato al clima deserto, in questi giorni dalle mie parti è piuttosto freddo, anch'io sono corporeamente freddo, da settimane alla mattina non raggiungo il 35 gradi e questa sera, poco fa, neanche 36. A volte penso sia un naturale meccanismo di auto difesa e forse lo devo dire a bassa voce evitando di smentirmi.



#56 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 31 marzo 2020 - 10:12

Lo stesso rumore che sentivo provenire dal Regno, lo avverto adesso anche dalla Germania, una simile desolazione, ma più difficile da percepire



#57 squiser

squiser

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 103 messaggi

Inviato 02 aprile 2020 - 09:08

Lo stesso rumore che sentivo provenire dal Regno, lo avverto adesso anche dalla Germania, una simile desolazione, ma più difficile da percepire

 

Già oggi qualcosa è cambiato, ma era piuttosto facile da prevedere. Mi sfido, pensando a qualcosa di meno probabile, qualcosa che arriva dall'Antartide o comunque dai ghiacci e forse anche qualcosa dalla Turchia.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi