Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Telepatia con gesu o angeli


  • Per cortesia connettiti per rispondere
87 risposte a questa discussione

#61 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3621 messaggi

Inviato 08 maggio 2017 - 05:18

L' angelo più bello che abbia mai visto in vita mia era, ed è, una scultura di 300 anni custodita nella mia chiesa natia...ma quando ero bambino non riuscivo a contemplare la sua bellezza, ero troppo terrorizzato dal mostro che aveva sotto i suoi calzari con le fauci spalancate verso di me, così terrorizzato che scambiai il mio rumore di stomaco per un suo verso...Poi, iniziai a studiare la disciplina che indaga il tempo, e un giorno mi ritrovai nelle oscurità delle tombe con un dipinto, era un angelo ma le sue ali? Non le aveva mai avute. Da allora le ali passarono in un mondo che non è cristiano, e dopotutto appartenevano a quel mondo antico che tanto amavo e amo...ma del mio angelo che ne è stato, "bello e pagano"!? E' ancora lì, delle notti, lo sogno, ma non parla, non si muove, resta nella sua posa incantata, e a me, va bene così, mi basta ammirarlo.  

Quelle che chiamiamo "ali" sono in realtà emanazioni della loro aura che possono dare l'idea di ali, ma ali non sono.

Personalmente, nelle mie esperienze lucide in cui ho avuto a che fare con la presenza angelica, ho potuto capire che hanno queste "ali" ma che pare proprio che non le usino per volare, al contrario di quello che è il pensiero comune e di quelle che possono essere traduzioni errate, a mio parere, di alcune parole nella Bibbia.

Ricordo un'esperienza dove, dopo aver chiesto a Dio di poter essere accompagnata da un angelo, vidi, mentre ero in volo, un essere di luce che mi seguiva volando e fluttuando ( e so che era un angelo )....ma le sue ali, non le aveva...o almeno, non le aveva aperte nè le usava per volare.


  • jericho piace questo

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#62 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 08 maggio 2017 - 07:24

Lunanerina.
Io non dubito di quel che scrivi, perché so che è possibile.
Io ho chiesto alla mia mente di trasportare i su montagne ghiacciate, su valli muschi ate, in grotte dove spuntano fiori di ossidiana , perfino in un buco nero, e l'ha fatto, mi ha davvero trasportato in quei luoghi.
Se fossi stata credente come te, non dubito che avrei chiesto di vedere un angelo, ma mi ha mostrato Gesù.
La mente segue i nostri sogni e, cerca tra i vari files quello che si adatta ai nostri pensieri.
Oh, non è così facile, ma capita ed è fantastico.
Questo è quel che penso.
  • dodecaedra e Lunanerina piace questo

#63 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 782 messaggi

Inviato 09 maggio 2017 - 10:09

Quelle che chiamiamo "ali" sono in realtà emanazioni della loro aura che possono dare l'idea di ali, ma ali non sono.

Personalmente, nelle mie esperienze lucide in cui ho avuto a che fare con la presenza angelica, ho potuto capire che hanno queste "ali" ma che pare proprio che non le usino per volare, al contrario di quello che è il pensiero comune e di quelle che possono essere traduzioni errate, a mio parere, di alcune parole nella Bibbia.

Ricordo un'esperienza dove, dopo aver chiesto a Dio di poter essere accompagnata da un angelo, vidi, mentre ero in volo, un essere di luce che mi seguiva volando e fluttuando ( e so che era un angelo )....ma le sue ali, non le aveva...o almeno, non le aveva aperte nè le usava per volare.

 

 

Io penso di aver fatto prima di te, nel senso, non mi sono chiesto se hanno le ali o meno, e non mi sono azzardato a cercare contatti con queste entità. Azzardato perchè una cosa è la manifestazione spontanea, un' altra è il contatto cercato. Ho saputo di angeli che non si sono comportati tanto diversamente da spiriti di defunti, nè da demoni. Sono entità che non sai con che luna te le ritrovi....in poche parole. lo "al mio" glie le ho tolte semplicemente, e per me non è cambiato nulla...ma sotto sotto, rimanergliele mi è piaciuto, è " il mio angelo pagano" e visto che è pagano nella sua iconografia, "il mio" vola, come volavano i daimon dell' antica grecia, la Nike, gli dèi gemelli ( Thanatos ed Hypnos),e gli Oneiros.  


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 

#64 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3621 messaggi

Inviato 09 maggio 2017 - 05:21

Lunanerina.
Io non dubito di quel che scrivi, perché so che è possibile.
Io ho chiesto alla mia mente di trasportare i su montagne ghiacciate, su valli muschi ate, in grotte dove spuntano fiori di ossidiana , perfino in un buco nero, e l'ha fatto, mi ha davvero trasportato in quei luoghi.
Se fossi stata credente come te, non dubito che avrei chiesto di vedere un angelo, ma mi ha mostrato Gesù.
La mente segue i nostri sogni e, cerca tra i vari files quello che si adatta ai nostri pensieri.
Oh, non è così facile, ma capita ed è fantastico.
Questo è quel che penso.

Mi piace quello che vivi nelle tue esperienze oniriche e anche se abbiamo due concetti diversi riguardo a queste, quando le leggo penso che mi piacerebbe molto arrivare ad un livello o almeno un tipo di esperienza, appunto, come il tuo.

Vivo eventi anche intensi e frequenti, ma viaggiare sulle montagne o in un buco nero...è sensazionale, penso.

 

Se la tua mente ti ha mostrato Gesù, è molto meglio. E chiedere di conoscere Gesù è la prima cosa che deve fare un credente. Poi puoi chiedere a Gesù di mostrarti un angelo...ma gli angeli non devono mai essere mai al primo posto. Gesù lo è.

 

 

Io penso di aver fatto prima di te, nel senso, non mi sono chiesto se hanno le ali o meno, e non mi sono azzardato a cercare contatti con queste entità. Azzardato perchè una cosa è la manifestazione spontanea, un' altra è il contatto cercato. Ho saputo di angeli che non si sono comportati tanto diversamente da spiriti di defunti, nè da demoni. Sono entità che non sai con che luna te le ritrovi....in poche parole. lo "al mio" glie le ho tolte semplicemente, e per me non è cambiato nulla...ma sotto sotto, rimanergliele mi è piaciuto, è " il mio angelo pagano" e visto che è pagano nella sua iconografia, "il mio" vola, come volavano i daimon dell' antica grecia, la Nike, gli dèi gemelli ( Thanatos ed Hypnos),e gli Oneiros.  

Neanche io li cerco, almeno non direttamente, sono contraria.

Non ci vedo, personalmente, nulla di male, a desiderare un contatto con  un angelo che penso di avere vicino...è lecito e normale desiderare di conoscere chi Dio ci ha messo accanto per aiutarci nel nostro cammino. Ma penso che è a Dio che va posta la richiesta, che va sottoposto e sottomesso il desiderio. Rivolgersi direttamente agli angeli non la vedo cosa buona. E' come mettere la nostra fiducia in loro piuttosto e prima che in Dio. E se Dio vuole ci esaudirà. Ma la nostra prima fiducia e unica invocazione deve essere in Lui e verso di Lui. Ecco, questo è il mio pensiero.

 

Se incontri "angeli" che si comportano come spiriti di defunti o demoni, non sono angeli. E anche se dovessi incontrare autentici angeli che però si comportano come hai detto tu, non sono angeli di Dio, ma piuttosto di qualcun'altro...

E comunque hai ragione, non è importante se abbiano le ali o meno, l'importante è che servano fedelmente Dio. Nonostante che le ali abbiano le loro funzioni...più funzioni.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#65 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 782 messaggi

Inviato 09 maggio 2017 - 09:24

Mi piace quello che vivi nelle tue esperienze oniriche e anche se abbiamo due concetti diversi riguardo a queste, quando le leggo penso che mi piacerebbe molto arrivare ad un livello o almeno un tipo di esperienza, appunto, come il tuo.

Vivo eventi anche intensi e frequenti, ma viaggiare sulle montagne o in un buco nero...è sensazionale, penso.

 

Se la tua mente ti ha mostrato Gesù, è molto meglio. E chiedere di conoscere Gesù è la prima cosa che deve fare un credente. Poi puoi chiedere a Gesù di mostrarti un angelo...ma gli angeli non devono mai essere mai al primo posto. Gesù lo è.

 

 

Neanche io li cerco, almeno non direttamente, sono contraria.

Non ci vedo, personalmente, nulla di male, a desiderare un contatto con  un angelo che penso di avere vicino...è lecito e normale desiderare di conoscere chi Dio ci ha messo accanto per aiutarci nel nostro cammino. Ma penso che è a Dio che va posta la richiesta, che va sottoposto e sottomesso il desiderio. Rivolgersi direttamente agli angeli non la vedo cosa buona. E' come mettere la nostra fiducia in loro piuttosto e prima che in Dio. E se Dio vuole ci esaudirà. Ma la nostra prima fiducia e unica invocazione deve essere in Lui e verso di Lui. Ecco, questo è il mio pensiero.

 

Se incontri "angeli" che si comportano come spiriti di defunti o demoni, non sono angeli. E anche se dovessi incontrare autentici angeli che però si comportano come hai detto tu, non sono angeli di Dio, ma piuttosto di qualcun'altro...

E comunque hai ragione, non è importante se abbiano le ali o meno, l'importante è che servano fedelmente Dio. Nonostante che le ali abbiano le loro funzioni...più funzioni.

 

Sai Lunanerina, rispettando il tuo credo, quello degli altri, io non credo in questi schemi...fa degli angeli quasi dei burattini nelle mani di questo dio strano ed ingiusto ( per tanti motivi). Perchè mai un angelo non dovrebbe avere una sua autonomia? 


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 

#66 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3621 messaggi

Inviato 10 maggio 2017 - 04:41

Sai Lunanerina, rispettando il tuo credo, quello degli altri, io non credo in questi schemi...fa degli angeli quasi dei burattini nelle mani di questo dio strano ed ingiusto ( per tanti motivi). Perchè mai un angelo non dovrebbe avere una sua autonomia? 

Gli angeli hanno una propria volontà, dei propri sentimenti e dei propri ragionamenti, come noi. Ma ci sono angeli fedeli a Dio che hanno scelto di servirlo per amore e devozione verso di Lui e invece angeli che hanno deciso di ribellarsi al loro Creatore e che Dio ha lasciato fare perchè a questo erano stati predestinati.

Gli angeli di Dio prendono anche decisioni loro ma sempre sotto il controllo e l'autorità di Dio, che non permette che si sviino dalle Sue vie ma che si attengano sempre alla Sua volontà, perchè sono stati destinati a essere angeli scelti e quindi Dio li protegge dall'allontanarsi da Lui. Penso che a volte Dio lascia anche che sbaglino nell'agire, perchè non sono perfetti, ma i loro sbagli sono sempre guidati da buone intenzioni e probabilmente Lui lascia che sbaglino per imparare. Perchè, ripeto, non sono perfetti, per quanto possano essere santi, perchè perfetto è solo Dio.

Non sono affatto burattini, come non lo siamo noi, del resto. Semplicemente Dio opera in loro, nel loro spirito per guidarli. Amandoli.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#67 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 782 messaggi

Inviato 10 maggio 2017 - 09:18

Gli angeli hanno una propria volontà, dei propri sentimenti e dei propri ragionamenti, come noi. Ma ci sono angeli fedeli a Dio che hanno scelto di servirlo per amore e devozione verso di Lui e invece angeli che hanno deciso di ribellarsi al loro Creatore e che Dio ha lasciato fare perchè a questo erano stati predestinati.

Gli angeli di Dio prendono anche decisioni loro ma sempre sotto il controllo e l'autorità di Dio, che non permette che si sviino dalle Sue vie ma che si attengano sempre alla Sua volontà, perchè sono stati destinati a essere angeli scelti e quindi Dio li protegge dall'allontanarsi da Lui. Penso che a volte Dio lascia anche che sbaglino nell'agire, perchè non sono perfetti, ma i loro sbagli sono sempre guidati da buone intenzioni e probabilmente Lui lascia che sbaglino per imparare. Perchè, ripeto, non sono perfetti, per quanto possano essere santi, perchè perfetto è solo Dio.

Non sono affatto burattini, come non lo siamo noi, del resto. Semplicemente Dio opera in loro, nel loro spirito per guidarli. Amandoli.

 

Mi astengo da risponderti rigo per rigo, non me ne volere, non ce l' ho con te, non ce l' ho con chi crede, ma io quando leggo queste cose, questi concetti, non so...mi sento come se avessi mangiato della frutta martorana...c' è un eccesso di zucchero che è indigeribile e inconcepibile...Io credo, ho le mie devozioni, ma quando leggo queste cose mi rendo conto davvero di quanto io abbia forte in me una " matrice pagana": Io quando prego un simulacro,( e non lo nascondo ho necessità del simulacro ( della statua) che è la manifestazione materiale e terrestre di qualcosa che non vedo, anche se non è un "palladio caduto dal cielo") non penso a tutte ste cose, cose che per me non sono vere, mi dispiace, la mia dimensione è questa: Io, lo spazio ( il tempio), il simulacro. Potrei dividere il concetto, tripartirlo ancora di più: il mortale, lo spazio, l' immortale, e ancora, l' umano, lo spazio, il divino, potrei tripartirlo all' infinito. Cosa coesiste tra queste tre cose? Una "realtà materiale e problematica", "un campo di interazione e di manifestazione materiale e non ", " il divino invisibile", stop. Non mi azzardo a pensare cosa c' è dall' altra parte, tutto basato sul "sentito dire" aggiungo. Un tempo ero ingenuo, e pensavo che rendere omaggio a Dio fosse un obbligo e in quell' obbligo vi era del piacere...poi un giorno mia nonna mi disse " se non mi aiuta ( il divino) non so che farmene", io risposi " ma come? Perchè solo per tornaconto?"  e lei mi disse, " a cosa ci stanno a fare se non per dare a noi un aiuto?". All' epoca non capii, poi molto dopo si, e aveva ragione. Ecco, ho esternato, penso, il peggio di me, ora...altro che scetticismo.Ora se prego è per necessità, non per obbligo, ed è la necessità a muovere il mondo, anzi, i mondi, dicevano i greci antichi: " Ananke ( la Necessità) tutto sovrasta in Grecia, persino l' Olimpo, e comanda uomini e Dèi". Non vi fu una verità più grande a mio avviso esclamata.  


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 

#68 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3621 messaggi

Inviato 10 maggio 2017 - 09:57

Mi astengo da risponderti rigo per rigo, non me ne volere, non ce l' ho con te, non ce l' ho con chi crede, ma io quando leggo queste cose, questi concetti, non so...mi sento come se avessi mangiato della frutta martorana...c' è un eccesso di zucchero che è indigeribile e inconcepibile...Io credo, ho le mie devozioni, ma quando leggo queste cose mi rendo conto davvero di quanto io abbia forte in me una " matrice pagana": Io quando prego un simulacro,( e non lo nascondo ho necessità del simulacro ( della statua) che è la manifestazione materiale e terrestre di qualcosa che non vedo, anche se non è un "palladio caduto dal cielo") non penso a tutte ste cose, cose che per me non sono vere, mi dispiace, la mia dimensione è questa: Io, lo spazio ( il tempio), il simulacro. Potrei dividere il concetto, tripartirlo ancora di più: il mortale, lo spazio, l' immortale, e ancora, l' umano, lo spazio, il divino, potrei tripartirlo all' infinito. Cosa coesiste tra queste tre cose? Una "realtà materiale e problematica", "un campo di interazione e di manifestazione materiale e non ", " il divino invisibile", stop. Non mi azzardo a pensare cosa c' è dall' altra parte, tutto basato sul "sentito dire" aggiungo. Un tempo ero ingenuo, e pensavo che rendere omaggio a Dio fosse un obbligo e in quell' obbligo vi era del piacere...poi un giorno mia nonna mi disse " se non mi aiuta ( il divino) non so che farmene", io risposi " ma come? Perchè solo per tornaconto?"  e lei mi disse, " a cosa ci stanno a fare se non per dare a noi un aiuto?". All' epoca non capii, poi molto dopo si, e aveva ragione. Ecco, ho esternato, penso, il peggio di me, ora...altro che scetticismo.Ora se prego è per necessità, non per obbligo, ed è la necessità a muovere il mondo, anzi, i mondi, dicevano i greci antichi: " Ananke ( la Necessità) tutto sovrasta in Grecia, persino l' Olimpo, e comanda uomini e Dèi". Non vi fu una verità più grande a mio avviso esclamata.  

Non te ne voglio... :icon_smile:

Quando prego non lo faccio per obbligo, lo faccio per amore verso Dio e perchè lo sento. E neppure mi baso sul "sentito dire" in ciò che credo, ma lo vivo.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#69 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 11 maggio 2017 - 10:32

proprio ieri ho provato a parlare con gesu



#70 Anfiarao

Anfiarao

    Oracolo degli scettici.

  • Utenti
  • 782 messaggi

Inviato 14 maggio 2017 - 10:56

proprio ieri ho provato a parlare con gesu

Io c' ho perso le speranze, ma da secoli.


 
Dietro l'apparente perfezione nostra, serpeggia la vita esclusa.   [cit.]
 
 
 

#71 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 15 maggio 2017 - 04:09

Io c' ho perso le speranze, ma da secoli.

ateo?



#72 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 985 messaggi

Inviato 25 febbraio 2018 - 01:54

proprio ieri ho provato a parlare con gesu


Per parlare con Gesù prima devi leggere il suo libro.



#73 Adonay

Adonay

    Utente Full

  • Utenti
  • 1139 messaggi

Inviato 25 febbraio 2018 - 01:03

Dio parla, ma i sordi non sentono, troppo presi dall'esteriore.
Dal peccato di Eden la vita terrestre, maledetta da Adonay, divenne un terrificante manicomio criminale che sarebbe totale follia sperare di sanare, inutile attaccarsi a libri sacri e religioni varie; donne ribelli a Dio e all'uomo e uomini ribelli a Dio e a se stessi ormai affollano il pianeta, diventando sempre più simili a bestie tecnologiche senza cuore, sono le non-anime, ma la cecità umana spavalda evade e deride la visione panoramica, per costoro non ho alcuna misericordia.
Satana regna sovrano, nelle chiese come nei cimiteri, negli asili infantili come nei campi di battaglia, e sempre più rende uomini e donne illusi di vanagloria, dandogli la libertà dei loro crimini legalizzandoli.

Ma quando smetterete di riempire le culle e le tombe?

2nsuo9.gif

Se qualcuno ti dice che l'umanità si sta evolvendo e raggiungerà il paradiso sulla Terra o nello spazio, è Satana che parla, vuole trattenerti qui da schiavo con l'inganno della speranza, se tu credi in lui e nel suo mondo di pazzi resterai carne eternamente, l'Inferno è l'eterna dimora che il diavolo vorrebbe per te, il luogo dove i perduti si sentono padroni.
Adonay è sempre lo stesso, in eterno, e quelli che "cambiando" si allontanano da lui sono diretti al baratro.
Il mio regno non è questo, ma il Cielo, solo i redenti possono accedervi, mentre per tutti quelli che amano questa misera vita, credendo alla menzogna, l'abisso è aperto.

#74 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 26 febbraio 2018 - 07:46

G.a.b.r.i.e.l.

Libro di Gesù?
Ha scritto qualche libro?
Possedeva un libro?

#75 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8712 messaggi

Inviato 26 febbraio 2018 - 12:19

G.a.b.r.i.e.l.

Libro di Gesù?
Ha scritto qualche libro?
Possedeva un libro?

 

intendeva il nuovo testamento secondo l'interpretazione personale di Rael. :asdsi: comunque sia dubito fortemente che Dio,Gesù o gli angeli possano parlare con l'essere umano secondo il nostro linguaggio comune, non per niente nella bibbia i diversi scrittori e profeti dissero sempre di avere avuto l'ispirazione tramite le visioni o intensi sogni.

quello che scrissero era una loro interpretazione personale di quello che avevano visto e cercato di capire, nel migliore dei modi cercando di non farsi influenzare dalle credenze sociali e religiose dell'epoca.


  • Lunanerina piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#76 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 985 messaggi

Inviato 27 febbraio 2018 - 08:57

dubito fortemente che Dio, Gesù o gli angeli possano parlare con l'essere umano secondo il nostro linguaggio comune,


Se così fosse, nella bibbia avrebbero scritto:

E il capo progetto Dio disse: «Facciamo l'uomo a immagine di qualcun altro, a somiglianza di qualcun altro, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra».
Il capo progetto Dio creò l'uomo a immagine di qualcun altro;
a immagine di un fantasma lo creò;
maschio e femmina li creò.
Il capo progetto Dio li benedisse
 

intendeva il nuovo testamento secondo l'interpretazione personale di Rael. :asdsi:


No, basta che leggi Vangeli stampati dal Vaticano:

Carissimi, io vi esorto come stranieri e pellegrini ad astenervi dai desideri della carne che fanno guerra all'anima.

(1Pietro 2,11)

Così ti prepari, perché Gesù non ripeterà quello che ha già detto agli Umani. Così ti avvicini a lui nello Spirito e non nella carne altrimenti potrebbe incenerirti.

« Core, della tribù dei Leviti, di Levi, e Dathan e Abiram, della tribù di Ruben, mal sopportavano le prerogative sacerdotali e teocratiche che facevano capo a Mosè e Aronne. Dopo aver raccolto duecentocinquanta israeliti insorsero contro i due capi affermando che "Tutta la comunità, tutti sono santi e il Signore è in mezzo a loro; perché dunque vi innalzate sopra l'assemblea del Signore?".

La prova. Mosè ed Aronne accettarono la sfida. Core, i suoi seguaci ed Aronne avrebbero tutti offerto al Signore incensi e profumi, davanti alla comunità di Israele riunita. La gloria del Signore apparve alla comunità e il Signore disse a Mosè ed Aronne che l'avrebbe consumata all'istante. I due leader principali del popolo ebraico però implorarono il Signore di non punire l'intera comunità per la colpa di alcuni. Allora, dopo aver fatto allontanare la comunità dai 250 ribelli, Mosè invocò il giudizio del Signore e, ancora mentre parlava a Dio con questa preghiera, immediatamente Core, Datam, Abiram, le rispettive famiglie e chi a loro si era "attaccato" sprofondarono sottoterra e scesero vivi agli inferi, inoltre un fuoco celeste dal Cielo divorò i duecentocinquanta uomini che offrivano l'incenso.

La punizione ed il perdono. Nel capitolo XVII si narra il seguito della vicenda: con gli incensieri in bronzo dei ribelli venne rivestito l'altare del Signore e si stabilì che solo i discendenti di Aronne avrebbero potuto bruciare incenso in presenza del Signore. Il popolo però era rimasto turbato da quanto avvenuto ai ribelli il giorno prima e cominciò ad adunarsi contro Mosè ed Aronne. La nube del Signore cominciò ad oscurare la tenda del convegno, dove stavano Mosè ed Aronne, e il Signore disse che avrebbe consumato all'istante la comunità. Mosè allora disse ad Aronne di compiere il rito espiatorio per il popolo, per interrompere il flagello che già stava cominciando. Aronne corse con l'incensiere in mezzo al popolo, mise l'incenso nel braciere e fece il rito espiatorio, fermando così il flagello, che però aveva già causato la morte di 14700 persone - oltre a quelle morte per i fatti di Core, ponendosi [Aronne] ...tra i vivi ed i morti...
»

https://it.wikipedia...i/Core_(Bibbia)



#77 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8712 messaggi

Inviato 27 febbraio 2018 - 10:09

mi spieghi come sarebbe possibile fare una traduzione letterale dell'antico testamento quando ogni frase, ogni parola e ogni sillaba a seconda delle traduzioni dall'antico ebraismo, all'aramaico, fino al greco e le lingue moderne ognuno ci legge quello che gli pare? ho appena riportato i post di un utente di un altro forum che almeno ha fatto una guida imparziale con il vero significato di alcuni versetti dell'antico testamento e della genesi e mi spiace per te Gabriel ma non esiste nessuna divinità umana o aliena che sia che ha creato gli esseri umani e la terra.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#78 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 985 messaggi

Inviato 27 febbraio 2018 - 10:48

mi spieghi come sarebbe possibile fare una traduzione letterale dell'antico testamento quando ogni frase, ogni parola e ogni sillaba a seconda delle traduzioni dall'antico ebraismo, all'aramaico, fino al greco e le lingue moderne ognuno ci legge quello che gli pare?


Se ritieni la Bibbia un libro falso o inaffidabile non dovresti mai citarla eppure a volte l'hai fatto e questa è una  (grave) contraddizione.

Quando nelle scritture leggo una frase logica, io l'accetto come possibilità; quando leggo una frase illogica cerco di scoprire come si è originato questo o quel errore apparente o reale e comunque non l'accetto. Perché la Bibbia, se correttamente trascritta tradotta e interpretata è la promemoria di quanto scritto nel nostro DNA-anima non viceversa. Un "testo sacro" deve confermare quello che tu hai già sperimentato e che si è dimostrato veritiero nella tua vita, non deve e non può rivelarti le "novità".

Tanto meno assurdità.

\ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
\ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \
 

non esiste nessuna divinità umana o aliena che sia che ha creato gli esseri umani e la terra.


Mica ho capito quello che hai detto. Dichiara qui il tuo credo solennemente:

IO CREDO: _ _ _ _ _ _ _ !
IO CREDO: _ _ _ _ _ _ _ !
IO CREDO: _ _ _ _ _ _ _ !

Non è difficile, è sufficiente riempire il modulo-contratto che vedi qua sopra.
 

G.a.b.r.i.e.l.

Libro di Gesù?
Ha scritto qualche libro?
Possedeva un libro?


«Allora Lot usci, parlò ai suoi generi che avevano preso le sue figliuole, e disse: “Levatevi, uscite da questo luogo, perché l’Eterno sta per distruggere la città”. Ma ai suoi generi parve che volesse scherzare.» (Genesi 19:14)

lot+e+sodoma.gif


  • Adonay piace questo

#79 Adonay

Adonay

    Utente Full

  • Utenti
  • 1139 messaggi

Inviato 27 febbraio 2018 - 01:54

ma non esiste nessuna divinità umana o aliena che sia che ha creato gli esseri umani e la terra.


Sai descrivere il Creatore?
Dal peccato di Eden la vita terrestre, maledetta da Adonay, divenne un terrificante manicomio criminale che sarebbe totale follia sperare di sanare, inutile attaccarsi a libri sacri e religioni varie; donne ribelli a Dio e all'uomo e uomini ribelli a Dio e a se stessi ormai affollano il pianeta, diventando sempre più simili a bestie tecnologiche senza cuore, sono le non-anime, ma la cecità umana spavalda evade e deride la visione panoramica, per costoro non ho alcuna misericordia.
Satana regna sovrano, nelle chiese come nei cimiteri, negli asili infantili come nei campi di battaglia, e sempre più rende uomini e donne illusi di vanagloria, dandogli la libertà dei loro crimini legalizzandoli.

Ma quando smetterete di riempire le culle e le tombe?

2nsuo9.gif

Se qualcuno ti dice che l'umanità si sta evolvendo e raggiungerà il paradiso sulla Terra o nello spazio, è Satana che parla, vuole trattenerti qui da schiavo con l'inganno della speranza, se tu credi in lui e nel suo mondo di pazzi resterai carne eternamente, l'Inferno è l'eterna dimora che il diavolo vorrebbe per te, il luogo dove i perduti si sentono padroni.
Adonay è sempre lo stesso, in eterno, e quelli che "cambiando" si allontanano da lui sono diretti al baratro.
Il mio regno non è questo, ma il Cielo, solo i redenti possono accedervi, mentre per tutti quelli che amano questa misera vita, credendo alla menzogna, l'abisso è aperto.

#80 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8712 messaggi

Inviato 28 febbraio 2018 - 07:57

Sai descrivere il Creatore?

 

no, ma da come è scritto nella bibbia Dio non può essere descritto da nessun essere umano, nemmeno dai suoi profeti ispirati.

e comunque dubito molto che Dio sia umano o alieno.


  • Lunanerina piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi