Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

prima dell'universo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
110 risposte a questa discussione

#21 tnt74

tnt74

    utente perverso

  • Utenti
  • 6258 messaggi

Inviato 09 dicembre 2016 - 08:29

Nel giugno del 2001 la NASA lanciò nello spazio, in orbita intorno alla Terra, la sonda Explorer 80 conosciuta anche come la sonda WMAP, con lo scopo di misurare quanto era rimasto della radiazione fossile scaturita dall’immenso calore prodotto dal Big bang che ha prodotto l’universo, per fare una mappa della sua estensione.
Con il recupero dei dati raccolti dalla sonda, gli scienziati osservarono con sorpresa che la temperatura del campo di microonde non si presentava omogenea, ma manifestava una serie di minuscole fluttuazioni termiche, con un minimo scarto tra di loro e sempre di due identiche caratteristiche.
Molti ricercatori colsero subito la similitudine di questo fenomeno inaspettato che ricordava inequivocabilmente il sistema del codice binario utilizzato nella programmazione dei computer
  • arjanedda piace questo

61OFG%2BEDgaL.jpg


#22 RedRose777

RedRose777

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 503 messaggi

Inviato 09 dicembre 2016 - 08:32

per matrice spirituale intendevo che se veniamo dall universo siamo della stessa natura e quinid anche lui è fatto di spirito...cioè cio che si fa nel mondo fisico riflette una realta spirituale. siccome non so spiegarlo bene adesso ti faccio un esempio: conoscendo se stessi si conosce anche come è fatto l universo. oppure:l istinto di riproduzione che spinge glu uomini ad accoppiarsi riflette una realta spirituale, quella di avvicinarsi a se stessi e unirsi a dio, essere un unica cosa.quindi l atto di conoscere , perche uomo è autocoscienza in realta i l tentativo dell universo di conoscere se stesso....mmmgngnggn sto un p confuso ma spero haicapito

Sisi é verissimo quello che dici, solo che io stavo dicendo un'altra cosa. Mi riferivo al nostro universo in senso stretto

#23 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 09 dicembre 2016 - 08:39

Sisi é verissimo quello che dici, solo che io stavo dicendo un'altra cosa. Mi riferivo al nostro universo in senso stretto

che il pensiero crea? ed è ok.

esseri intelligenti? ahah...ma potrebbe anche essere si, è un ipotesi come le altre, io vedevo spesso i pianeti come gli  atomi di un organismo piu grande di noi, magari siamo qui per studiarlo meglio, chissa :)))


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#24 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 09 dicembre 2016 - 08:47

Molti ricercatori colsero subito la similitudine di questo fenomeno inaspettato che ricordava inequivocabilmente il sistema del codice binario utilizzato nella programmazione dei computer

ti giuro è un trauma che ancora non ho risolto, quando sei sotto effetto di droghe questa  struttura la noti subito,si vede benissimo.. sembra veramente di stare dentro un computer, dentro una specie di programma,dove tutto cambia, salti da un mondo a un altro in meno di un secondo....incredibile e terrificante


  • tnt74 piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#25 RedRose777

RedRose777

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 503 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 12:03

che il pensiero crea? ed è ok.
esseri intelligenti? ahah...ma potrebbe anche essere si, è un ipotesi come le altre, io vedevo spesso i pianeti come gli  atomi di un organismo piu grande di noi, magari siamo qui per studiarlo meglio, chissa :)))

e se lo scopo dell'uomo fosse creare un nuovo universo ?

#26 SpaceAce

SpaceAce

    Utente Full

  • Utenti
  • 1283 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 01:51

domanda elementare..elementare, prima dell'universo in cui viviamo, cosa c'era?

P.S. se mi scrivete la massa da cui poi è scaturito il big bang, vorrei sapere questa massa da dove è saltata fuori.

"Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma" (cit.)
Partendo da questa famosa citazione possiamo capire che tutto l'universo non muore mai poichè è SEMPRE esistito.
La cosiddetta "massa" da cui è scaturito il big bang non è saltata fuori dal nulla ma probabilmente prima era qualcos'altro e prima ancora qualcos'altro e prima ancora qualcos'altro e così all'infinito.
Ma la domanda che uno poi si chiede è: quand'è iniziato tutto? C'è un inizio?

L'unica risposta che mi sono dato è che la vita dell'universo(tutta quanta) è come  una linea a forma di cerchio....c'è un punto X di partenza,percorri tutta la ruota e ritorni al punto X che corrisponde anche al punto di arrivo, in conclusione: la vita, dalla formazione del primo atomo fino alla sua "morte" ha un FORMATO CICLICO.
Nietzche lo definiva "l'eterno ritorno dell'uguale" dove ogni cosa che ti accade si è già ripetuta infinite volte come il percorso dell'acqua che cade sul suolo, evapora,diventa nuvola, piove e ritorna nel suolo.
 


  • tnt74, arjanedda e RedRose777 piace questo
________________________
...non mi importa di tutte le altre persone,ad ogni minimo sobbalzo che sento, io...chiudo gli occhi e PREGO....di poter tornare indietro

#27 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8487 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 11:37

domanda elementare..elementare, prima dell'universo in cui viviamo, cosa c'era?

P.S. se mi scrivete la massa da cui poi è scaturito il big bang, vorrei sapere questa massa da dove è saltata fuori.

non lo sappiamo è un limite delle nostre conoscenze scientifiche attuali che potrebbe forse in futuro cambiare oppure no se fosse anche un limite fisico,

praticamente sarebbe come cercare di scoprire cosa ci sia dentro una particella se si potesse vedere nel limite al di sotto della soglia misurabile, 

impossibile da fare per un limite della fisica che piuttosto della strumentazione, sono misteri che può darsi non risolveremo mai.


  • tnt74 piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#28 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8487 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 11:58

Nel giugno del 2001 la NASA lanciò nello spazio, in orbita intorno alla Terra, la sonda Explorer 80 conosciuta anche come la sonda WMAP, con lo scopo di misurare quanto era rimasto della radiazione fossile scaturita dall’immenso calore prodotto dal Big bang che ha prodotto l’universo, per fare una mappa della sua estensione.
Con il recupero dei dati raccolti dalla sonda, gli scienziati osservarono con sorpresa che la temperatura del campo di microonde non si presentava omogenea, ma manifestava una serie di minuscole fluttuazioni termiche, con un minimo scarto tra di loro e sempre di due identiche caratteristiche.
Molti ricercatori colsero subito la similitudine di questo fenomeno inaspettato che ricordava inequivocabilmente il sistema del codice binario utilizzato nella programmazione dei computer

se è per questo hanno pure scoperto l'algoritmo matematico che spiegherebbe l'intelligenza umana, anche se è lo stesso molto difficile ipotizzare che siamo dentro una simulazione virtuale di una qualche intelligenza complessa, da essere fuori scala della nostra debole comprensione umana.

 

Scoperto l'algoritmo segreto dell'intelligenza?
Il funzionamento del cervello biologico è ancora in gran parte un mistero, ma una nuova ricerca suggerisce l'esistenza di un algoritmo matematico che regola l'interazione tra i neuroni e ci permette di astrarre idee e concetti a partire da informazioni di base.

La Teoria della Connettività descrive in particolare il modo in cui i neuroni interagiscono tra loro per assimilare conoscenze, ma anche per generalizzare e trarre conclusioni. "L'intelligenza è in effetti la capacità di gestire l'incertezza e possibilità infinite", ha affermato Tsien.

Secondo lui tale capacità si mette in atto grazie a gruppi (clique) di neuroni simili tra loro, ognuno dei quali si occupa di una specifica attività nel riconoscimento dell'input - per esempio distinguere il cibo da un volto. A questo punto si formano gruppi più grandi, dando vita a blocchi funzionali (FCM, functional connectivity motif) che sono in grado di gestire tutte le possibilità createsi con la rilevazione di base, "come per esempio il fatto che il riso è un tipo di cibo che può accompagnare il piatto principale durante il pranzo del ringraziamento" - spiega il comunicato stampa dell'università. "Sai che un ufficio è un ufficio, che sia a casa tua o alla Casa Bianca", aggiunge Tsien.

30910110702-bb8dc7e86a-k-810x545-1eaba59

Recentemente questa teoria ha trovato sostegno sperimentale: Tsien e i suoi colleghi hanno rilevato attività cerebrarli corrispondenti alla teoria in ratti e criceti, come documenta la relativa pubblicazione. In particolare hanno rilevato che lo stesso meccanismo agisce con diverse regioni del cervello. Dovrebbe essere presente anche negli esseri umani, facendo le dovute proporzioni per la maggiore complessità del nostro cervello.

"Cuore della Teoria della Connettività di Tsien", continua il comunicato stampa, "è l'algoritmo, n=2ⁱ-1, che definisce quanti clique servono per formare un FCM, e che ha permesso agli scienziati di prevedere il numero di clique necessari per riconoscere le opzioni di cibo, per esempio, nei loro esperimenti". Nella formula "n" indica il numero di clique collegati in diversi modi; 2 indica se i neuroni in questi clique stanno ricevendo un input; "i" è l'informazione ricevuta; "-1" permette di includere tutte le possibilità.

fnsys-10-00095-g001-0593f674d2ffda0c0cb0

In estrema sintesi, è emersa una regola matematica che soggiace alle attività cerebrali, un algoritmo appunto. Una legge che ci aiuta a spiegare in che modo il cervello "non solo è capace di conservare informazioni specifiche, come un computer, ma - a differenza delle tecnologie più sofisticate - anche di categorizzare e generalizzarel'informazione in conoscenze astratte e concetti".

Pagina speciale Intelligenza Artificiale

Ed è proprio nel campo dell'intelligenza artificiale che questa scoperta potrebbe trovare l'applicazione più immediata. Se sono necessarie molte altre ricerche prima di capire come funziona il cervello umano, infatti, la scoperta di Tsien e colleghi potrebbe offrire da subito nuovi strumenti per sviluppare AI migliori, più efficienti e potenti.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#29 Dalailama81

Dalailama81

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 4494 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 02:38

Potremmo essere ciò che si trova "all'uscita" di un buco bianco.
Oppure potremmo essere lo sbadiglio o perché no il sogno di ciò che c'era prima della scissione tra materia e antimateria.
Potremmo pure essere all'interno di un acceleratore di particelle, e tutto ciò che noi percepiamo come tempo, lunghissimo tempo, per chi sta ai comandi di questa macchina dura solo un istante infinitesimale, e magari non si accorge nemmeno di noi.
Si può speculare pressoché all'infinito, al momento non siamo in grado di dare una spiegazione certa.
È anche vero che lo scopo della scienza è proprio questo, ovvero capire da dove tutto ciò ha avuto origine
  • tnt74 piace questo
Stavo facendo una cazzo di surplex ad uno squalo in cravatta. Vi chiederete chi indossava la cravatta, se io o lo squalo. La risposta è: sì!!!!!!!!!!!!

#30 Guest_metallica_*

Guest_metallica_*
  • Ospiti

Inviato 10 dicembre 2016 - 03:54

Secondo me neanche tra milioni di anni si saprà realmente il tutto
  • tnt74 piace questo

#31 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 05:02

domanda elementare..elementare, prima dell'universo in cui viviamo, cosa c'era?

P.S. se mi scrivete la massa da cui poi è scaturito il big bang, vorrei sapere questa massa da dove è saltata fuori.

 

 

Questa è più una domanda filosofica che scientifica, ma comunque, parlare di "prima" e "dove" e "cosa" è inutile, visto che il tempo, lo spazio e la materia sono nate con l'universo stesso.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#32 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5064 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 05:06

l'idea?



#33 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 05:45

l'idea?

 

Di cosa?


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#34 Guest_Meditante_*

Guest_Meditante_*
  • Ospiti

Inviato 10 dicembre 2016 - 06:23

l'idea?

prima dell'idea c'era l'ideatore

e prima dell'ideatore c'erano i partigiani che cantavano oh bella ciao



#35 Sween

Sween

    chi sei...

  • Utenti
  • 1376 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 07:50

E solo un idea

 

Mi piaceva un tempo la teoria di un idea, quella di Platone, quella in cui le cose, gli oggetti, le persone  sono solo un ombra riflessa di quella realtà che sta nel mondo delle idee che ci fanno sembrare vere le cose , la solidità degli oggetti, persino il dolore ..tutto...e da li avevo pensato che io stesso prima di nascere ero una bizzarra figura  che danzava pigra nella mente del Creatore, solo un idea ancora da realizzare...così un giorno, con l'aiuto della mia fantasia, mi arrampicai fuori dalla prigione della coscienza del "Maestro" svignandomela via...piena di vita.


Siccome io non mi sopporto dovete sopportarmi voi :D


#36 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 09:47

E solo un idea

 

Mi piaceva un tempo la teoria di un idea, quella di Platone, quella in cui le cose, gli oggetti, le persone  sono solo un ombra riflessa di quella realtà che sta nel mondo delle idee che ci fanno sembrare vere le cose , la solidità degli oggetti, persino il dolore ..tutto...e da li avevo pensato che io stesso prima di nascere ero una bizzarra figura  che danzava pigra nella mente del Creatore, solo un idea ancora da realizzare...così un giorno, con l'aiuto della mia fantasia, mi arrampicai fuori dalla prigione della coscienza del "Maestro" svignandomela via...piena di vita.

 

 

Poetica come immagine, ma bisogna andare oltre il semplice dualismo platonico.


  • Sween piace questo
 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#37 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 11:00

e se lo scopo dell'uomo fosse creare un nuovo universo ?

puo' essere,noi siamo co-creatori ma non so se DIO ci lasci addirittura creare universi,forse cose un po piu piccole 

ma sarebbe bello ma sicuramente dovresti essere ad un livello di scienza tale da calcolare fino ai piu piccoli dettagli



#38 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 11 dicembre 2016 - 12:59

Poetica come immagine, ma bisogna andare oltre il semplice dualismo platonico.

e quanti cazzi...


  • Frèyja piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#39 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 11 dicembre 2016 - 12:59

e quanti cazzi... 

non ti accontenti di niente tu


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#40 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 11 dicembre 2016 - 01:02

E solo un idea

 

Mi piaceva un tempo la teoria di un idea, quella di Platone, quella in cui le cose, gli oggetti, le persone  sono solo un ombra riflessa di quella realtà che sta nel mondo delle idee che ci fanno sembrare vere le cose , la solidità degli oggetti, persino il dolore ..tutto...e da li avevo pensato che io stesso prima di nascere ero una bizzarra figura  che danzava pigra nella mente del Creatore, solo un idea ancora da realizzare...così un giorno, con l'aiuto della mia fantasia, mi arrampicai fuori dalla prigione della coscienza del "Maestro" svignandomela via...piena di vita.

infatti credo sia quello che dicevo ..cio che si fa nel mondo fisico è il riflesso di una realta spirituale.. 

 

p-s- a no niente, ho sbagliato..cmq bella la tua idea


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi