Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Come liberarsi dei tarocchi

tarocchi carte liberarsi bruciare negatività

  • Per cortesia connettiti per rispondere
50 risposte a questa discussione

#41 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 25 ottobre 2016 - 08:12

Come fa un mazzo a rubare energia?
Non può.
Può capitare che dubbi e incertezze nella vita, siano nel consultante, e che si aspetti una risposta risolutiva dalle carte, ma se questa risposta non c'è, ci si preoccupa, aumentano i dubbi e ci si sente svuotati.
Ma quel senso di svuotamento, e dato dalla mancanza di idee positive.
Siamo noi artefici dei nostri mali!
Penso!

direi per la maggioranza si,siamo noi gli aretfici dei nostri mali,poi c'è quella minoranza che dipende da esseri esterni a te,che siano persone,demoni 


  • BleatmestBora piace questo



#42 Guest_Anfiarao_*

Guest_Anfiarao_*
  • Ospiti

Inviato 25 ottobre 2016 - 09:37

Premettendo che ho da poco tempo le marsigliesi e sto leggendo il libro di Jodorowsky..

Riguardo ai "risucchi" di energia nel consulto, te ne accorgi con qualche sintomo in particolare?

Per quanto concerne invece la "preparazione" ed il mescolare le carte, hai qualche rito specifico, preghiera, ecc ecc, per essere pronto al meglio?

Ti ringrazio.

 

 

Viora, non fraintendere quanto sto per scriverti qui, ma io quello che ho scritto nei precedenti post l' ho scritto per  "chiarire" dei punti oscuri con la mia esperienza minima a chi ha fatto il post. Per " chiarire" intendo, metterla al corrente sulla base delle mie esperienze vissute in cosa ci si vada a cimentare, poi, libera l' autrice/autore del post se cogliere quanto da me detto o no. Capisco che tu voglia carpire più e più informazioni sulla tematica della quale mi pare di capire tu ti stia interessando, ma sinceramente non mi sento di condividere ulteriori informazioni e questo perchè ho un senso di responsabilità pur non conoscendoti. Posso dirti questo soltanto, tu prova...ma ad un minimo disturbo che questa realtà manifesterà nella tua vita tronca. Voglio risponderti però sui " risucchi" energetici che le carte operano: prima di me, ed oltre a chi mi ha insegnato quest' arte, ho conosciuto un' altra persona ancora che ha subito danni a livello energetico...e sono ridotte entrambe come delle batterie esaurite, l' energia tra l' altro non l' hanno più recuperata se non abusivamente tramite persone con le quali erano in contatto, inconsce tra l' altro di chi avevano vicino.  


  • Viora piace questo

#43 tagea

tagea

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 37 messaggi

Inviato 26 ottobre 2016 - 10:13

io non ho mai riscontrato problemi energetici. mai.

ma ho smesso ugualmente di consultare gli IChing (e non mi decido a imparare per bene i tarocchi marsigliesi) perchè consultandoli per un problema (di qualunque tipo) rispondevano al mio stato d'animo.

esempio: litigio con amica. responso: situazione iniziale: tassativamente sempre corretta. sviluppi futuri: questo dipendeva dal MIO stato d'animo. se io mi mostravo chiusa, il responso era pessimo. se io mi mostravo desiderosa di risolvere il responso era positivo.

e questo su ogni argomento: università, lavoro, amore...



#44 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 27 ottobre 2016 - 11:00

 

Come giustamente ti fa notare tegea c' è una bella differenza tra domanda e richiesta. Io ho richiesto, forse chi conosci domanda e non chiede? In quel caso lo dice anche il proverbio: " a domandar non costa nulla". Comunque, premetto che le regole vengono da un vissuto di una persona particolare che mi ha insegnato ad usare le Sibille, quel suo vissuto l' ho riscontrato ahimè violando una di quelle regole. Le Sibille poi non sono come i Tarocchi a mio avviso, e hanno una peculiarità non dei Tarocchi, sono dette " carte chiacchierine o pettegole", e questo la dice lunga su tale mazzo divinatorio...difatti, è successo e mi succede che semplicemente tenendolo in mano senza dir nulla, apro a caso il mazzo e...iniziano a dare risposte su di me o su quello che mi succede, quasi come se mi leggessero dentro.

 

Onestamente potresti avere ragione ma non capisco questa distinzione, esattamente cosa intendi per "richiesta"? Non ho alcuna esperienza con le sibillle ma solo con i tarocchi e i ching quindi su questo punto non metto bocca... :)

Ad ogni modo io coi ching non ho mai riscontrato certi problemi ma ovviamente il mio è un "chiedere" o anche un domandare, lo scopo è non avere solo una visione limitata alla mia percezione degli eventi e delle prospettive ma per così dire una visione più ampia ( o se preferite dall'alto anche in senso letterale) e quindi non solo una banale "predizione" ma anche una guida o un consiglio su come agire. Anche se questo a seconda dei casi è più o meno possibile cerco di comprendere la situazione per agire nel modo migliore e questo è il vero scopo dei ching e di ogni forma di divinazione, crearti il futuro agendo in armonia col responso e sinceramente non ho mai avuto ragione di lamentarmi, le domande potevano essere su un percorso spirituale, su una pratica ben precisa e anche su vere domande metafisiche o esistenziali ma anche su questioni di lavoro o amore e sinceramente non ho mai riscontrato problemi ma ho sempre avuto responsi o consigli decisamente utili. Certo non ho mai chiesto ai ching di darmi i numeri per vincere all'enalotto non so se per richiesta intendete questo ma sono proprio i simboli che anche volendo mal si adattano allo scopo, non dubito però che avendo i giusti numeri e chiedendo se vincerei giocandoli la risposta potrebbe essere positiva o incoraggiante. È questa la distinzione che fate tra domanda e richiesta?

Cmq ora un esempio, se io sto correndo giù per un dirupo e chiedo se sia propizio proseguire la risposta potrebbe essere che perseverare (nel correre) reca sciagura e fermarsi salute, se io continuo a correre e mi rompo qualcosa la colpa non è dei ching che mi hanno rotto la gamba o succhiato energia e neanche di qualche demone che risponde ma è la mia che non ho seguito il consiglio, che sia perchè ho voluto fare di testa mia o perchè proprio non ho capito la risposta è indifferente.

 

 

io non ho mai riscontrato problemi energetici. mai.

ma ho smesso ugualmente di consultare gli IChing (e non mi decido a imparare per bene i tarocchi marsigliesi) perchè consultandoli per un problema (di qualunque tipo) rispondevano al mio stato d'animo.

esempio: litigio con amica. responso: situazione iniziale: tassativamente sempre corretta. sviluppi futuri: questo dipendeva dal MIO stato d'animo. se io mi mostravo chiusa, il responso era pessimo. se io mi mostravo desiderosa di risolvere il responso era positivo.

e questo su ogni argomento: università, lavoro, amore...

Scusa ma dal mio punto di vista stai dimostrando che funzionano e non il contrario, i ching presentano la situazione attuale e gli sviluppi e questi sono nel caso di un litigio e cmq nella maggior parte dei casi legati al tuo stato d'animo e al tuo punto di vista che influenzano il modo in cui agirai, se sei chiusa e testarda darà sciagura o viceversa poi sei te che devi capire il responso e saperti adattare altrimenti meglio non chiedere non è un gioco. A me sembra che incolpate i ching e la divinazione di mancanze vostre, senza offesa ovviamente.

Inoltre si dice sempre e cmq che un vero consulto andrebbe fatto con uno stato mentale distaccato prprio per non influenzare la risposta e renderla troppo limitata a quell'attimo, anche qui però la bravura è richiesta a chi pone la domanda.


  • Viora piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#45 tagea

tagea

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 37 messaggi

Inviato 27 ottobre 2016 - 11:59

Scusa ma dal mio punto di vista stai dimostrando che funzionano e non il contrario, i ching presentano la situazione attuale e gli sviluppi e questi sono nel caso di un litigio e cmq nella maggior parte dei casi legati al tuo stato d'animo e al tuo punto di vista che influenzano il modo in cui agirai, se sei chiusa e testarda darà sciagura o viceversa poi sei te che devi capire il responso e saperti adattare altrimenti meglio non chiedere non è un gioco. A me sembra che incolpate i ching e la divinazione di mancanze vostre, senza offesa ovviamente.

Inoltre si dice sempre e cmq che un vero consulto andrebbe fatto con uno stato mentale distaccato prprio per non influenzare la risposta e renderla troppo limitata a quell'attimo, anche qui però la bravura è richiesta a chi pone la domanda.

non è la dimostrazione che funzionano, o almeno non principalmente.

è la dimostrazione che siamo NOI gli artefici del nostro destino.

ad ogni difficoltà dell'esistenza umana siamo noi a poter scegliere quale strada prendere.

torno all'esempio (sciocco) del litigio con amica: a meno che non s'abbiano 12-15 anni,ogni litigio può essere in qualche modo risolto,o almeno attenuato, con la volontà di venirsi incontro, di capirsi, o di perdonare.

se chiedo agli IChing cosa succederà dopo un litigio, loro non risponderanno cosa succederà *davvero*. risponderannociò che io già sento, ciò che io ho già inconsapevolmente deciso.

se cambia il mio stato d'animo cambia il responso, proprio perchè non c'è UN responso certo, UN futuro certo. ce lo giochiamo noi attimo dopo attimo.


  • Cthulhu piace questo

#46 Guest_Anfiarao_*

Guest_Anfiarao_*
  • Ospiti

Inviato 27 ottobre 2016 - 12:21

La differenza tra domandare e chiedere, esempio: domanda:riuscirò a trovare un lavoro? Riuscirò a trovare quel libro perduto? Richiesta: Datemi un modo per ottenere un milione di euro. C' è una bella e intuibile differenza no? Comunque io non ho mai provato i ching, anche se mi furono consigliati...ma penso seriamente che io debba ancora trovare il mio " oggetto e metodo" di divinazione...a quanto pare sia le Sibille e sia l' Ossidiana nera mal si prestano alla mia capacità divinatoria ( anche se con l' Ossidiana nera non ho mai provato, desisto nell' usarla come oggetto di divinazione perchè non riesco a controllarla nemmeno per altri scopi essendo troppo complessa e potente come pietra.) 


  • Cthulhu piace questo

#47 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 27 ottobre 2016 - 12:43

La differenza tra domandare e chiedere, esempio: domanda:riuscirò a trovare un lavoro? Riuscirò a trovare quel libro perduto? Richiesta: Datemi un modo per ottenere un milione di euro. C' è una bella e intuibile differenza no? Comunque io non ho mai provato i ching, anche se mi furono consigliati...ma penso seriamente che io debba ancora trovare il mio " oggetto e metodo" di divinazione...a quanto pare sia le Sibille e sia l' Ossidiana nera mal si prestano alla mia capacità divinatoria ( anche se con l' Ossidiana nera non ho mai provato, desisto nell' usarla come oggetto di divinazione perchè non riesco a controllarla nemmeno per altri scopi essendo troppo complessa e potente come pietra.) 

Quindi avevo capito bene. Certo che è intuibile ma sarebbe assurdo avere una simile pretesa intanto bisogna capire che la domanda-richiesta deve adattarsi al linguaggio dell'oracolo, il problema per me non è se domandi o richiedi ma capire a quale domanda-richiesta l'oracolo può rispondere e come può farlo. Esempio, io posso dire ai ching "ditemi come è propizio agire per trovare lavoro o fare soldi" ma posso anche dirgli "datemi un modo per trovare lavoro o trovare soldi", la risposta potrà essere l'attesa, cercare aiuto in altri o altre risposte che l'oracolo possa dare col suo linguaggio e i suoi simboli, la bravura deve essere tua nel saper porre la domanda nel modo giusto e nel saper interpretare la risposta e poi nel saperla accettare e seguire, quindi non vedo "limiti esoterici" se me segui o rischi legati a risucchi vari di energia e neanche questioni morali, nella peggiore delle ipotesi avrai una "brutta risposta" che metterà in luce la tua stupidità, l'assurdità della tua domanda, la tua meschinità ecc. non è che il demone o la divinità che presiede all'oracolo ti punirà o cose simili. Non so se mi sono spiegato. La divinazione è anche uno strumento di esplorazione interiore e quindi tornando al punto finale (saper applicare e sfruttare al meglio la risposta) noi dobbiamo essere pronti a capire ed accettare la risposta anche se potrà non piacerci, potremmo dire che la divinazione non è un gioco e non è per bambini ma richiede umiltà, intuito e intelligenza e in sintesi una certa maturità, se queste mancano ci saranno conseguenze ma non per mano di demoni o risucchi strani di energie ma per nostre precise mancanze.


  • Viora piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#48 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 27 ottobre 2016 - 02:19

purifica l'intera casa cosi sei piu tranquilla,

devi solo dire : vi caccio via demoni in nome di DIO

 

 

E quelli ti rispondo: chi sei tu per fare cose in nome di Dio?
Tutti sono d'accordo che non è tanto facile


-Flip Flap-


#49 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 30 ottobre 2016 - 03:09

non è la dimostrazione che funzionano, o almeno non principalmente.

è la dimostrazione che siamo NOI gli artefici del nostro destino.

ad ogni difficoltà dell'esistenza umana siamo noi a poter scegliere quale strada prendere.

torno all'esempio (sciocco) del litigio con amica: a meno che non s'abbiano 12-15 anni,ogni litigio può essere in qualche modo risolto,o almeno attenuato, con la volontà di venirsi incontro, di capirsi, o di perdonare.

se chiedo agli IChing cosa succederà dopo un litigio, loro non risponderanno cosa succederà *davvero*. risponderannociò che io già sento, ciò che io ho già inconsapevolmente deciso.

se cambia il mio stato d'animo cambia il responso, proprio perchè non c'è UN responso certo, UN futuro certo. ce lo giochiamo noi attimo dopo attimo.

Scusami ho letto solo ieri col cel questa risposta. Diciamo che sono d'accordo su certe cose che per me sono scontate, il fatto che noi siamo gli artefici del nostro destino è scontato e basilare qualunque forma seria di divinazione si basa su questo, non è una banale predizione ma un mettere in luce cause ed effetti potenziali che noi dal nostro limitato punto di vista non possiamo vedere. Conoscere per mezzo dell'oracolo le varie possibilità ci permette di prendere la scelta migliore e in un certo senso di creare il nostro futuro. Il karma consiste nel raccogliere ciò che si è seminato, non puoi cambiare quel che hai seminato ma puoi scegliere cosa seminare per il futuro, questo è il punto e l'oracolo può renderti ancor più consapevole di cosa stai per racocgliere o di cosa stai seminando.

 

 

se chiedo agli IChing cosa succederà dopo un litigio, loro non risponderanno cosa succederà *davvero*. risponderannociò che io già sento, ciò che io ho già inconsapevolmente deciso.

Qui non sono d'accordo, questo è quanto succede in alcuni casi ma non in tutti o la divinazione sarebbe inutile, per mia esperienza a volte i ching o i tarocchi rispondono esattamente ciò che ci aspettiamo per il semplice fatto che in quel caso  abbiamo una visione  corretta e completa degli eventi, altre volte ti spiazzano completamente proprio perchè manca quanto detto sopra e la situazione risulta essere diversa da quanto ci aspettavamo e corrispondere a quella descritta dall'oracolo, anzi a me personalmente il più delle volte succede questo.

E non è neanche vero che se cambia lo stato d'animo cambia il responso, questo può valere nei casi in cui il tuo stato d'animo può influenzarlo ma non è sempre così, inoltre anche quando lo è le risposte aiutano proprio a lavorare su quegli stessi stati d'animo. Ripeto poi, la domanda andrebbe posta a mente sgombra e ricettiva, se si va a chiedere con dubbi, speranze timori ecc. questo è errato e la mancanza è nostra, non è neanche che cambi la risposta ma può cambiare la forma con cui questa viene espressa, se chiedi un responso con un certo distacco la risposta può essere "sublime salute" ma se lo chiedi mentre te la fai sotto la risposta può essere di stare sereni e perseveranti così "il pentimento svanisce", risponde insomma non solo alla domanda ma anche al tuo stato d'animo. Perdonami ma da quanto dici sembra che te vorresti uno strumento che predice un futuro assolutamente prestabilito e indipendente da te, semplciemente non funziona così!


6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#50 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 02 novembre 2016 - 08:44

E quelli ti rispondo: chi sei tu per fare cose in nome di Dio?
Tutti sono d'accordo che non è tanto facile

se hai fede e ami DIO lo puoi fare,non è cosi difficile,non serve l'approvazione dei preti,sacerdoti,papa,vescovi,ecc.



#51 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 386 messaggi

Inviato 03 gennaio 2021 - 11:36

 

Come fa un mazzo a rubare energia?
Non può.

guarda che tutte le cartomanti esperte dicono che in un certo senso rubano energia, sono stancanti se fatte troppo spessi nell arco della giornata.


Immagine inserita





Anche taggato con tarocchi, carte, liberarsi, bruciare, negatività

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi