Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Qual è la funzione di una lettura di Tarocchi

tarocchi cartomanzia

  • Per cortesia connettiti per rispondere
53 risposte a questa discussione

#41 Viora

Viora

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 25 messaggi

Inviato 05 ottobre 2016 - 06:28

Ho sempre pensato che le persone che incontriamo nella vita siano un po' degli specchi del nostro Io. Anche in quelli che detestiamo o che non ci stanno particolarmente simpatici, in fondo, vi possiamo ritrovare lati della nostra personalità che non ci piacciono. Spesso però è difficile comprendere questa connessione o facciamo fatica ad accettarla.

Non se ritieni che la mia opinione possa essere, detta con altre parole, lo stesso concetto delle proiezioni.

Mi ritrovo un po' nella tua storia.. Se prima ho infatti detto che mi piacerebbe sapere se il mio ex otterrà la soddisfazione lavorativa che desidera tanto, è proprio perché è una persona molto molto ambiziosa. Mi è sempre piaciuto questo suo lato.. anche io lo sono, anche se per forza di cose, sono bloccata di questi tempi perché devo concludere dei percorsi, prima di intraprendere quello che vorrei davvero fare. Però negli ultimi tempi mi pesava molto il fatto che la cosa più importante fosse per lui la carriera.. mi sentivo trascurata. In più avevo come l'impressione che si divertisse a farmi sentire inferiore. Ovviamente colpa mia che glielo ho permesso.
Mi rendo conto di averlo idealizzato in molti punti.. nell'ultimo mese mi ero già resa conto le le cose non erano come mi sembravano all'inizio.
Forse mi fa soffrire di più il fatto che avevo creduto ad una "bella storia" che mi ero fatta ma che nella realtà era diversa.
Scusami se ho scritto male ma sono di fretta!
Un abbraccio
  • Anthony Van De Boer piace questo



#42 Il Tarologo

Il Tarologo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 31 messaggi

Inviato 05 ottobre 2016 - 07:11

Comprendo i vostri punti di vista, ed è il motivo per il quale mi sono avvicinato ai tarocchi e li leggo molto. Per portare su piano di coscienza gli schemi nascosti che ci portiamo dentro.
Il primo gradino è anche il più difficile, far comprendere che se vogliamo davvero cambiare, dobbiamo accettare che noi siamo parte integrante della questione, e che dare la colpa all'uomo sbagliato, gli altri, il datore di lavoro, la sorte, i soldi o Dio non porta mai lontano. Gratificare l'ego con ciò che pensiamo di meritare, nemmeno.

Molte persone cercano una sorta di rivincita verso chi le ha fatte soffrire. Perché si dicono, non me lo meritavo, voglio sapere se andrà in un modo all'altro che quantomeno mi dia una soddisfazione.

E forse l'inganno è in quel "non me lo merivavo". Perché in verità, molto spesso, abbiamo proprio ciò che meritiamo.

Agire in consapevolezza su noi stessi, questo farà la differenza. E il primo enorme passo e prendere consapevolezza di quale sia il punto.


"E vedi il mio futuro fino a quando non ci rincontreremo tra molti anni?"

"Sei anni".
"Ma se me lo dici non sarà più il mio futuro, e se mi riveli il nuovo futuro, anche quello cambierà?", domandò.

#43 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 05 ottobre 2016 - 07:14

Comprendo i vostri punti di vista, ed è il motivo per il quale mi sono avvicinato ai tarocchi e li leggo molto. Per portare su piano di coscienza gli schemi nascosti che ci portiamo dentro.
Il primo gradino è anche il più difficile, far comprendere che se vogliamo davvero cambiare, dobbiamo accettare che noi siamo parte integrante della questione, e che dare la colpa all'uomo sbagliato, gli altri, il datore di lavoro, la sorte, i soldi o Dio non porta mai lontano. Gratificare l'ego con ciò che pensiamo di meritare, nemmeno.

Molte persone cercano una sorta di rivincita verso chi le ha fatte soffrire. Perché si dicono, non me lo meritavo, voglio sapere se andrà in un modo all'altro che quantomeno mi dia una soddisfazione.

E forse l'inganno è in quel "non me lo merivavo". Perché in verità, molto spesso, abbiamo proprio ciò che meritiamo.

Agire in consapevolezza su noi stessi, questo farà la differenza. E il primo enorme passo e prendere consapevolezza di quale sia il punto.

insomma il tuo leggere i Tarocchi è un pò un espediente per avere una zona franca dalle convenzioni sociali imposte dalla privacy, per poter dire a cuor leggero:

"ma va là che te lo meritavi!!!!" :rotfl:



#44 Il Tarologo

Il Tarologo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 31 messaggi

Inviato 05 ottobre 2016 - 07:16

insomma il tuo leggere i Tarocchi è un pò un espediente per avere una zona franca dalle convenzioni sociali imposte dalla privacy, per poter dire a cuor leggero:

"ma va là che te lo meritavi!!!!" :rotfl:

 

Esatto, muhahahahahahahaha!  :icon_twisted:


"E vedi il mio futuro fino a quando non ci rincontreremo tra molti anni?"

"Sei anni".
"Ma se me lo dici non sarà più il mio futuro, e se mi riveli il nuovo futuro, anche quello cambierà?", domandò.

#45 Anthony Van De Boer

Anthony Van De Boer

    Utente Senior

  • Utenti
  • 811 messaggi

Inviato 05 ottobre 2016 - 08:37

Ho sempre pensato che le persone che incontriamo nella vita siano un po' degli specchi del nostro Io. Anche in quelli che detestiamo o che non ci stanno particolarmente simpatici, in fondo, vi possiamo ritrovare lati della nostra personalità che non ci piacciono. Spesso però è difficile comprendere questa connessione o facciamo fatica ad accettarla.

Non se ritieni che la mia opinione possa essere, detta con altre parole, lo stesso concetto delle proiezioni.

Mi ritrovo un po' nella tua storia.. Se prima ho infatti detto che mi piacerebbe sapere se il mio ex otterrà la soddisfazione lavorativa che desidera tanto, è proprio perché è una persona molto molto ambiziosa. Mi è sempre piaciuto questo suo lato.. anche io lo sono, anche se per forza di cose, sono bloccata di questi tempi perché devo concludere dei percorsi, prima di intraprendere quello che vorrei davvero fare. Però negli ultimi tempi mi pesava molto il fatto che la cosa più importante fosse per lui la carriera.. mi sentivo trascurata. In più avevo come l'impressione che si divertisse a farmi sentire inferiore. Ovviamente colpa mia che glielo ho permesso.
Mi rendo conto di averlo idealizzato in molti punti.. nell'ultimo mese mi ero già resa conto le le cose non erano come mi sembravano all'inizio.
Forse mi fa soffrire di più il fatto che avevo creduto ad una "bella storia" che mi ero fatta ma che nella realtà era diversa.
Scusami se ho scritto male ma sono di fretta!
Un abbraccio

 

Sì, penso che sia praticamente lo stesso concetto!

 

E sì, è una situazione molto simile, la tua. Anche io sono sagittario, tra l'altro, ma con una bella dominante scorpione che mi rende un sacco rancoroso e vendicativo. Quindi insomma, ascoltate il messaggio, ma non il messaggero :D


  • arjanedda piace questo

"How did it go so fast", we'll say as we are looking back.


#46 Viora

Viora

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 25 messaggi

Inviato 05 ottobre 2016 - 11:30

Comprendo i vostri punti di vista, ed è il motivo per il quale mi sono avvicinato ai tarocchi e li leggo molto. Per portare su piano di coscienza gli schemi nascosti che ci portiamo dentro.
Il primo gradino è anche il più difficile, far comprendere che se vogliamo davvero cambiare, dobbiamo accettare che noi siamo parte integrante della questione, e che dare la colpa all'uomo sbagliato, gli altri, il datore di lavoro, la sorte, i soldi o Dio non porta mai lontano. Gratificare l'ego con ciò che pensiamo di meritare, nemmeno.

Molte persone cercano una sorta di rivincita verso chi le ha fatte soffrire. Perché si dicono, non me lo meritavo, voglio sapere se andrà in un modo all'altro che quantomeno mi dia una soddisfazione.

E forse l'inganno è in quel "non me lo merivavo". Perché in verità, molto spesso, abbiamo proprio ciò che meritiamo.

Agire in consapevolezza su noi stessi, questo farà la differenza. E il primo enorme passo e prendere consapevolezza di quale sia il punto.

 

Verissimo.. D'altronde tutte le esperienze, soprattutto quelle che ci fanno soffrire (sigh), ci fanno crescere, evolvere, cambiare noi stessi e migliorare, se siamo in grado di capire certi nostri errori e modi di agire che non vanno bene..

A volte può capitare anche che tagliare i ponti con certe persone, per quanto tu le abbia amate o comunque provato un minimo affetto, è una cosa positiva.. Vuoi perché cambiano loro, vuoi perché cambi tu. Vuoi perché era destino così e devi passare ad altro. C'è sempre un momento giusto per le cose. Anche se magari a prima vista può non sembrare..

 

Tuttavia, il desiderio di riscatto è una forza difficile da eliminare.

 

 

Esatto, muhahahahahahahaha!  :icon_twisted:

 

ahahahahah della serie.. colpito e affondato!!  

 

Sì, penso che sia praticamente lo stesso concetto!

 

E sì, è una situazione molto simile, la tua. Anche io sono sagittario, tra l'altro, ma con una bella dominante scorpione che mi rende un sacco rancoroso e vendicativo. Quindi insomma, ascoltate il messaggio, ma non il messaggero :D

 

Ahahahahaha mi sa allora che nel tema natale devo avere anche io qualche influenza scorpionina, che non sapevo manco di avere :-D

E' esplosa solo nell'ultimo mese però ahahaha.

 

Ma sai che noia cercare di essere sempre saggi e fare la cosa giusta?? :boardmod_main: 


  • arjanedda piace questo

#47 tagea

tagea

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 37 messaggi

Inviato 17 ottobre 2016 - 12:35

Grazie Cimena. E come mai le leggevi? Quale potrebbe essere l'utilità per chi le consulta? (non per chi le fa)

 

personalmente ho ricevuto solo tre stese in tutta la mia vita, nella prima e nella terza occasione me le ha lette un'amica, senza ricevere soldi.

la seconda volta mi son affidata ad una cartomante che non conosco direttamente, consigliata e stra-consigliata da un'altra amica (che la conosce di persona)

devo dire che mi disse solo cose che non si son realizzate.

ma a fine telefonata mi fece rimanere davvero di sasso perchè mi disse una cosa che assolutissimamente non poteva sapere NESSUNO (neanche l'amica che me l'aveva consigliata). in soldoni mi disse che non avrei avuto realizzazione economica perchè in famiglia due (me ne disse il numero esatto, ed è verissimo!!!) persone han scelto di rinunciare ai soldi, e questa rinuncia in qualche modo sarebbe stata "tramandata" a me. o meglio io ne avrei preso il peso. mi consigliò di lavorarci su, anche da sola, anche semplicemente, senza far grosse ed eclatanti cose, tipo portar conto dei soldi che spendo.

son rimasta di sasso  :icon_surprised: nel mio caso è stato utile, mi ha messo di fronte ad una realtà che conoscevo ma a cui non davo il giusto peso.



#48 Bardana

Bardana

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 1 messaggi

Inviato 01 dicembre 2016 - 09:35

Ciao.

Io leggo i tarocchi, (gli arcani maggiori) da parecchi anni. non mi ricordo nemmeno quando iniziai, ma le carte sono sempre le stesse! Infatti sono mezze distrutte e dalla forma che hanno preso le riconosco pure da dietro.... E' che ci sono tanto affezionata che non riesco a cambiarle.

 

Io li utilizzo per capire situazioni che sto vivendo e futuro prossimo. Mi piacerebbe "vedere" un po' più in là nel tempo, ma non me lo permettono. Tempo massimo: 2 o 3 settimane.

Ci azzeccano? Eh sì... E può capitare che a volte non vogliano rispondermi e mi esce una stesa così assurda che io interpreto come un "vaffanculo lasciaci stare adesso". 

Posso leggerle con esito anche ad altre persone per analizzare situazioni e anche qui futuro prossimo, ma solo con chi ho confidenza, fiducia e a cui voglio bene. Se no non ci provo nemmeno.

 

:friendly_wink:



#49 alfa7

alfa7

    Utente Junior

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 08 dicembre 2016 - 05:47

Ho letto con interesse questo topic. Sono sempre stato affascinato dai tarocchi, e in passato mi sono fatto fare diverse letture da una signora che non lo faceva per denaro. Devo ammettere che non sempre ci azzeccava, mi dava più l'idea che mi dicesse ciò che volessi sentirmi dire. Adesso avrei una tentazione fortissima di rivolgermi a un noto sensitivo della zona, che legge anche i tarocchi. Purtroppo mi blocca la religione cristiana, che paventerebbe rischi di apertura di porte negative per non dire di peggio. Io francamente non credo molto a questa visione estremistica, l'idea che mi sono fatto é che le carte servano a esternare l'energia del lettore, in una sorta di circolo chiuso. Mi pare strano che aprano contatti con entità pericolose o spiacevoli, portando ripercussioni sulla persona a cui vengono lette...

L'unico giorno facile era ieri.


#50 hermione89

hermione89

    Utente Full

  • Utenti
  • 2081 messaggi

Inviato 15 dicembre 2016 - 06:46

Discussione molto interessante. Leggo da anni le carte..tarocchi ma anche carte francesi (come forse qui alcuni ricorderanno..perchè ho imparato qui dentro grazie a molti utenti e cominciando con le francesi a cui tengo molti),sibille ecc

 

Che funzione hanno?Bah potrei rispondere che le funzioni dipendono dal significhiamo che ci attribuiamo noi.In ogni caso principalmente do ad esse un valore introspettivo considerando le carte solo come uno "strumento" ricco di simboli portati a galla dal nostro inconscio e che richiamano archetipi.Spesso le carte ci dicono quello che sotto sotto sappiamo. Trovo siano utili perchè destrutturate e come tali sanno tirare fuori concetti non facilmente magari traducibili da noi razionalmente al contrario forse di quello che succede nell'astrologia....abbassa più le difese.Vedo l'astrologia come uno strumento più cognitivo e le carte più come uno strumento creativo per il consultante...per il lettore però o almeno per me lo vedo ugualmente come un problem solving. Questo perchè amano la linearità cerco di avere un approccio concreto e logico con le carte pertanto il mio approccio alla lettura è si basato molto sull'intuizione,...(cosa comunicano queste immagini?cosa fanno?ecc) ma molto volto a decifrare secondo regole ben precise i simboli. Non per niente amo il detto che ora ammetto mi sfugge e non ricordo bene "una carta è una sillaba,una stesa una frase".
Trovo che certi mazzi scavino più sotto il versante psicologico mentre altri più su fatti concreti ma dipende anche da chi fa le carte.

Tendenzialmente tendo a dare letture tenendo conto di consigli e possibilità ma ne ho fatte molte (da un pò non leggo più carte spesso come prima..e comunque l'ho sempre fatto per passione gratis su internet...in futuro chissà) proprio a scopo divinatorio...sopratutto queste pur non essendo secca nella lettura.

Mi discosto dal pensiero -l'aspetto previsionale non è buona cosa.- ...penso vari da consultante a consultante,da cosa vuole davvero sapere ecc...cerco di capire di volta in volta.  Sapere il "futuro" non è una condanna ma anzi può essere un modo per spronare a fare qualcosa o a non farla.Inoltre non necessariamente sapere cosa succederà significa non volere prendersi le responsabilità di quanto accadrà o averne paura.A volte può anzi essere un modo per provare ad affrontarle meglio

Mettiamoci poi che essendo io scettica sull'argomento ho iniziato anni fa ad avere riscontri e tasto tali domande per valutare la loro attendibilità in questo ambito :) Amo mettermi alla prova e cercare di capire (provarci almeno) come stanno le cose.
Il trucco come in tutte le cose è fare le cose seriamente ma non in modo serioso..ma sempre con un che di giocoso senza prendersi troppo sul serio.

Non amo troppo dilungarmi spiegando al consultante le funzioni del tarocco perchè credo ci sia ancora tanto da scoprire...io stessa non lo so con sicurezza e "insegnare" all'altro quale sia la funzione giusta a volte mi sembra presuntuoso.Chissà che non  sia il richiedente della domanda a insegnarmelo? ;)


«Non temo la morte. Dalla vita non ne esci vivo, disse qualcuno: siamo tutti destinati a morire. Da cattolico, provo curiosità, piuttosto: la curiosità di sbirciare oltre, come il ragazzino che smonta il giocattolo per vedere come funziona. Naturalmente è una curiosità che non ho alcuna fretta di soddisfare, ma non vivo nell'attesa e nel timore. C'è una mia canzone che racchiude bene la mia filosofia: “Futtetenne”, ovvero fregatene. E ridici su».Bud Spencer


#51 Ancan

Ancan

    Roditore di Narnia

  • Utenti
  • 1816 messaggi

Inviato 15 dicembre 2016 - 07:48

 

Premettendo che sono un lettore di tarocchi, e che quindi la domanda non è posta da principiante o con tono superficiale o in modo banale, mi piacerebbe sapere da voi quale, a vostro giudizio, sia la funzione di una lettura dei tarocchi.

Quindi per cosa li utilizzate e con che modalità.
 
Chiedo, cortesemente, a chi reputa i tarocchi mera ciarlataneria, di evitare commenti che portino fuori tema o che suonino come presa in giro verso qualsivoglia sistema di credenze uno abbia.
 
Grazie mille a tutti coloro che contribuiranno in modo costruttivo a questa riflessione :)

 

 

a leggere la sfortuna futura che si avrà


( MI SCUSO PER EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI )



#52 Neveneve

Neveneve

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 7 messaggi

Inviato 07 febbraio 2017 - 01:27

Io che le ho consultate diverse volte(e che non so farle)credo ci si aspetti in generale la risposta a un problema.se la domanda è del tipo"mi tradisce o no"ma più spesso l' indicazione su quale via prendere..Su come sviluppare meglio la propria personalità..Ecc.

#53 Neveneve

Neveneve

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 7 messaggi

Inviato 07 febbraio 2017 - 01:27

Io che le ho consultate diverse volte(e che non so farle)credo ci si aspetti in generale la risposta a un problema.se la domanda è del tipo"mi tradisce o no"ma più spesso l' indicazione su quale via prendere..Su come sviluppare meglio la propria personalità..Ecc.

#54 annodava mele

annodava mele

    Utente Senior

  • Utenti
  • 386 messaggi

Inviato 18 settembre 2020 - 04:26

premetto che non sono un cartomante..ma ho frequentato questi ambienti per 30 anni...qualcosa ho capito, le carte vanno studiate una ad una, devi sapere a memoria cosa vuol dire ogni carta...le carte e i simbolismi apparsi hanno un significato se appare diritto molte carte hanno un aspetto positivo...se rovesciato negativo.. una carta è in funzione ad un altra apparsa... quindi la postitivita o negativita della domanda del consultante dipende da che carte appaiono diritte o rovesciate, sono state anche adattate per trovare numeri da giocare al lotto...questo pero per cartomanti professioniste televisive, io faccio parte di questo mondo del lotto e lottologia...e lavoro su basi matematiche per i numeri, le carte possono servire in funzione di rendere piu affidabile una previsione nel limite del possibile. :icon_confused:


Immagine inserita





Anche taggato con tarocchi, cartomanzia

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi