Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Come gli alieni hanno interferito e come ne sono uscito


  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 09 luglio 2016 - 12:15

La scenografia della mia nascita è significativa .


Mio padre si ammala fin quasi a morire,poi guarisce e MI mette al mondo.

Teoricamente ,io sarei stato un figlio della resurrezione sua.

Ma lui non era mai morto quindi la definizione aveva un senso simbolico.

Cmq per lui e mia madre sarei dovuto essere importante,significativamente importante ma non speciale,umanamente importante intendo e loro sarebbero dovuti essere presenti e attenti alla mia crescita.

Invece non fu così,anzi,tutto il contrario.

L'idea che mi ero fatto in proposito,era che qualcosabnon andava,non quadrava.

e questo qualcosa era un rifiuto di mia madre e la mancanza psicologica di mio padre.

Mia madre non era pazza,neppure mio padre lo era,quindi qualcosa non quadrava per niente.

Io lo capivo anche se ero piccolo,molto piccolo e ne ero terrorizzato.

A quel punto subentrano gli alieni.

Io mi ricordo molti di loro vagamente,presenti nella camera.

Sembravano amichevoli ma intanto facevano qualcosa e io non capivo che cosa.

I miei genitori mi dissero poi ,quand'ero più grande,che mi sentivano ridere,o parlare come se stessi giocando e divertendosi con qualcuno.

per loro era un fatto OK,per me un inganno .

Io crescevo in pratica da solo,non avevo una presenza genitoriale,ero trattato come fossi stato un trovatello un estraneo,un...alieno...e nel contempo...speciale...ideale.....ecc...

Insomma una miscela schizofrenica che,stranamente,però,non mi provocava nessun problema mentale o fisico.

A scuola riuscivo bene,avevo amici,ecc...

Quindi...

Eppure c'era questa presenza cachi cosa che io percepito dapprima solo vagamente poi in modo sempre più evidente.

Una presenza ostile,cattiva,omicida.

Ad esempio quand'ero in montagna,molto piccolo,questa presenza mi ha spinto a cadere nella fontana a testa in giù.

Sarei annegato se mio padre non mi avesse visto in tempo e tirato fuori.

Un'altra volta,andando a pescare cin mio padre,ed essendo io davanti,vengo spinto via dal cane che abbaiando ha qualcosa in bocca.

mio padre mi manda via gridando e mi rendo conto che il mio cane stava uccidendo un grosso aspide su cui avrei messo le mani appoggiandosi alla roccia di cui stava.

Quindi,un'altra aggressione e un'altro salvataggio vero.

Poi i miei familiari vengono aggrediti socialmente in un modo sempre più pesante.

La situazione familiare diventa problematica,mio padre,che è uno dri segretari comunali più stimati e apprezzati,viene mobbingato in un modo becero e assurdo ,mia madre colpita da malattie che la riducono ad una larva...

Epppure io resisto ma in questo resistere c'è qualcosa di inquietante e di cattivo .

Volevo piangere,sfogatmi disoerarmi anche,conecsarebbe stato normale ,fino ad avere quello che avevo bisogno come bambino e ragazzo.

Ma qualcuno me lo impediva e nel contempo sembrava tenermi ma era un tenere strano e ,non lo sentivo come umano.

Questo anzi confermava la mia strana idea di essere speciale e reietto nel contempo,di avere custodi speciali ma nel contempo freddi e esclusivi.

tutto questo senza alcun a problematica psicotica,nevrotica o altro.

Anzi...ero rispettato e riuscivo bene,MA COME QUALVUNO DI DIVERSO ,SPECIALE O CMQ NON UMANO COME LO ERANO GLI ALTRI.

Per me questo non era un piacere ma un dolore,dato che io NON MI SENTIVO E RITENEVO TALE,NON LO ERO ANZI IO SAPEVO DI ESSERE ANCHE IN DIFFICOLTÁ DENTRO DI ME SUL PIANO UMANO CON QUESTA MALEDIZIONE IN PARTE AGGRESSIVA E A VOLTE POTENZIALMENTE MORTALE E IN PARTE SALVATORIA E ESCLUSIVA CHE MI PIRTAVA VIA DALLE PERSONE E DAI MIEI COMPAGNI IN UN MODO ASTUTO E CATTIVO,CIOÈ METTENDOMI SOPRA O SOTTO DI LORO,MA MAI ALLA PARI.

UNA DISUMANIZZAZIONE CRIMINAKE CON L'IDEA CHE COSÎ AVREI POTUTO ESSERE O FARE CHISSACHECOSA.

Arriviamo ora ai ricordi più vividi e chiari.

Questi ricordi sono tutti relativi a esseri piccoli e strani e ad altri più alti e umani,in una epoca in cui nonnsi parlava affatto ancora di queste cose e io,cmq,non ne sapevo niente.

Ricordi IPNAGOGICI,datovche me li vedevo spesso nell'addome tentarmi e non erano le solite immagini ipnagogiche,permanevano per minuti,mi guardavano con occhi attenti ma senza emoxioni,un interesse che si potrebbe chiamare professionale

Intanto cresceva il mio interesse per UFO e poi alieni,e la mia sorpresa era molta nel ritrovare in quelle immagini le facce e che mi ricordavo

Quindi cominciai a capire.

Ero stato addotto usando la mia famiglia prima,e il sociale dopo.

La prima parte di me che riconquistati era piccola ecdisperata,piangeva ed era abbandonata.

L'ho presa letteralmente in braccio e levho dato quello che aveva bisogno.

Man mano che questa mia vera e reale umanità rinasceva o nasceva veramente,percepito una recrudescenza delle influenze sociali e non umane.

Io mr ne fregavo,perché caoivo checCERCAVANO DI RI-*USARMI CONVINCENDOMI DI ESSERE INDISOENSABILE ,UN CAPO,CHISSACHIECHECOSA SOECIALE,ecc....

A questo colpo di coda io non rispondevo,lasviavo perdere ABBANDONANDOLI

Non dovevano più avere niente da me,nessuna risposta niente,per me erano morti,come poi effettivamente sono.

IO VOLEVO UMANIZZARMI REALMENTE ,ESSERE MÈ STESSO ABBANDONANDO OGNI INGANNO INTEFERENZIALE OGNI PROGETTO ALTRUI,SNCHE UMANO,CHE SI BASAVA SULL'INGANNO DI BASE

Quindi,cominciai a stare meglio ma anche a stare malr,non ero più un progetto ma un essere umano VIVO E INVFASE DI LIBERAZIONE IBTERIORE ED ESTERIORE.

Sbagliavo,avevo paura,erovfekice,triste,vero,vulnerabile,attaccabile,mi sentivo finalmente UMANO al cento per cento.

NIENTE PIÚ ALIENI MA ANCHE NIENTE PIÚ UMANI ALIENATI E
ALIENANTI,NIENTE PIÚ PROGETTI ALTRUI,SPECIE PROMETTENTI LA MIA ELEZIONE IN QUALCHE MODO A RUOLI O AKTRO DI AUTORITÁ ,MODELLO,GUIDA...

In pratica,avevo UCCISO IN ME OGNI PRESENZA E INFLUENZA NON UMANA E UMANA NON MIA E NON CONGENIALE A ME ,INCOMPATIBILE.

Poi vomitai via il sociale,l'esteriorità interferente,scontrandosi con ispettori e "super io" sociali di m....a ,coglioni e str...i di ogni genere.

Fino a oggi e continuo a farlo.

La cosa strana che conferma lo stile alieno e umano interferente è il fatto che se l'avessecfatto un altro,o lo facesse un altro,probabilmente sarebbe morto o impazzito.

Invece io sto relativamente bene e ho capito il perché:

gli alieni,i non umani,NON CAMBIANO MAI DENTRO E FUORI.

Sono così da milioni di anni,fanno sempre le stesse cose e le confermano.

VOLEVANO FARE DI ME UN ADDOTTO DOC .

Non ci sono riusciti che su un punto che li frega:

LORO MI VOLEVANO SPECIALE MA POCO UMANO,ADESSO IO SONO MOKTO UMANO E MI CONCEDO COSR SOECIALI PER UN UMANO.

LORO NON POSSONO CONTESTARMI QUESTA MIA SOECIALITÁ NELL'ESSERE UMANO QUINDI MI POSSO PERMETTERE DI DIRE O FARE COSR CHE CARE A QUALSIASI PERSONA.

Perô ho capito una cosa:

non farlo,perché,anche sevcome contenuti è anti interferenziale ,come dinamica e tentazione non lobè,o meglio,conferma l'illusione e un rediduo di potere alieno,di non umanità in me.

Perciò,sono diventato umanamente umano con tutti quanti,alieni compresi.

La qual cosa mi e li ha spiazzati e poi rassicurati quindi perdonati evnel contempo messi alla porta sul serio.

Io non riesco a non essere umanamente umano quindi lomsono e basta anche socialmente.

Ho PERSO l'aureola e l'aura dinterferenziale,non honpiú addosso progetti,non ho e non amo autorità e ruoli conseguenti ,sono davvero mè stesso.

L'unico problema ora è il fatto che i miei conspecifici umani ma anche gli alieni,MI VEDONO COME UN VINCENTE LIBERO e mi rispettano, perfino,creando una situazione comica e non negativa.

In pratica sono uscito da una trappola idealizzante,spersonalizzante isolante,asettica ,aliena e mi trovo fuori libero ma visto come ammirevole e
...speciale.

Questo lo posso anche capire e concederlone ,perché CONFERMA LA MIA UMANISSIMA REALTÁ.

E poi,le mir risposte,ora sono umanissime in ogni caso.

Quindi non rischio più niente.

Neppure loro e lo sanno.

Forse il senso di tutta quanta la mia sofferenza e battaglia per uscirne STA NEI RISULTATI .

Ho dovuto lottare,soffrire e pagare anche prezzi molto alti per liberarmi,quindi mi sono umanizzato sul serio compiendo il mio percorso terreno .

Teoricamente adesso potrei anche morire,oppure continuare a vivere cosí per decenni.

Sono felice,sereno,soddisfatto,quindi non ho neppure nessun problema con l 'età e la morte,un fantasma inesistente ,una parola e basta.

Merito indiretto anche degli alieni?

Certo,anche del diavolo in persona se esiste.

Anche di Dio,delle persone che mi hanno capito e amato,di me stesso.

La terra è una strana e contraddittoria maestra di vita.

La cosa che mi dispiace dinpiú è il fatto di doverla lasciare,prima o poi,standoci relativamente bene e stando bene con me stesso e gli altri.

È l'unico rammarico che potrei avere.

ciau
  • Furor, bronson95, GresgTot e un altro piace questo
ali libere e il resto pure!



#2 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19896 messaggi

Inviato 09 luglio 2016 - 04:12

Ciau TheReturn! :D capisco molte cose, e altre per niente, alcune mi hanno quasi commosso, alcune mi han fatto dubitare della tua salute mentale, o della mia.

C'est la vie. Sei forte. :flu:
  • zarina piace questo

#3 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 09 luglio 2016 - 01:16

Ho letto con interesse, certe cose che hai detto sono davvero toccanti ma devo dirti quello che penso... Qualcosa non mi torna. Seriamente, tu sei troppo ossessionato da questa storia degli alieni, della vita extraterrestre, delle abduction................. Insomma dici tanto di volerli abbandonare e di volere una vita umana o per così dire "normale" ma poi non parli di altro che di alieni, animali su marte, foto dove solo tu vedi prove di alieni...... Parli tanto di liberare gli umani dalle interferenze aliene ma poi di fatto li impazzisci con gli alieni ammesso poi e non concesso che il fenomeno sia come lo immagini......... Io te lo dico con tutto l'affetto del mondo ma anche con franchezza, qualcosa non torna dovresti darci un taglio perchè l'impressione è che la tua sia una vera e propria ossessione! Vai oltre! Dici di essertene liberato? E allora diamine se è vero basta pensarci, pensa a qualcosa di positivo! Sei arrivato a scrivere che forse Maria è stata messa incinta da un alieno! :icon_eek:  Per carità tutto è possibile, però............................................................................................................................


  • JAMMIN' piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#4 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 09 luglio 2016 - 05:24


guarda,sinceramente,a me,ora,di loro,non mi importa niente.

Però mi fa schifo il loro insistere nel farmi star zitto.

Lo fanno in due o tre modi,da decenni.

Tutto quello che fanno è sempre uguale,monotono,noioso.

Io trovo giá la terra noiosa per non dir di peggio,quindi...

Padre Amorth ha capito tutto
La sua è una versione religiosa,e in parte ha ragione.

Lui dice,nei suoi video,che tutto il pianeta è tirato sotto da una genìa di NON UMANI LIBERI DA SPAZIO,TEMPO
E DIMENSIONI.

Ognuno di questi enti è in grado di influenzare migliaia di persone contemporaneamente.

Tutti loro,gli enti,intendi,HANNO CREATO UNA SINTONIA E UNA SINCRONIA PAZZESCA SULLA TERRA.

Questa SINCRONIA coordina,interfaccia,
influenza la maggior parte della gente.

Naturalmente ,non in modo assoluto,COSA CHE A LORO OIACEREBBE MOLTO.

Non possono uscire dai loro limiti,perchè sono DIPENDENTI ESSI STESSI DA UNA SINTONIA E SINCRONIA INFINITAMENTE PIÚ POTENTE DELA LORO.

Questa SINTONIA E SINCRONIA È UNIVERSALE È RETTA DA POTENZE SPIRITUALI AL CUI CONFRONTO LE TERRESTRI SONO INSIGNIFICANTI.

Quindi,i non umani terreni non ce la contano giusta:

sembrano Dei ma non lo sono,sembrano onnipotenti,onniscienti e onnipresenti ma non lo sono,sembrano padroni del mondo ma ce l'hanno solo a...leasing...E SE CONTINUANO COSÍ TRA POCO QUALVUNO GLIELO TOGLIERÁ PRESENTANDO IL CONTO!

Io mi considero un neutrale di passaggio,ho capito come funziona la terra,so che cosa è l'umanità e perché si sspegne,so chi sono loro e nne so abbastanza per toccarmi le palle e rivolgere un pensiero a Dio quando sivavvicinano INDIRETTAMENTE con i loro influenzati preferiti.

Direttamente non lo fanno,non possono farlo,lo farebbero ma io non li cerco,non li odio,li rispetto MA NON LI AMO NEL MODO PIÚ CHIARO E DECISO.

Quindi, perderebbero tempo per niente:

LI RISPETTO E BASTA

Per il rsto non se ne fa niente,non se n'è mai fatto niente e non se ne farà mai niente!!!

Padre Amorth ha lo stesso atteggiamento,li rispetta ma nnon li ama,quindi li manda aa casa loro.

La versione aliena non è molto diversa.L'unica differenza sta nelle specie caratteristiche delle abductions e in una maggior precisione su scopi e porcherie operative.

Ma per il resto,È LA STESSA COSA ,quello che ho descritto prima.

La Terra è una prigione,un allevamento ,un pollaio ,un luogo che si CHIUDE SU SÈ STESSO,IMPLODENDO,ANDANDO IN EENTROPIA,CORTOCIRCUITANDOSI SSU STANDARD E MECCANISMI SSISTEMICI VECCHI COME IL
CUCCO,IMPRODUTTIVI E DISTRUTTIVI

Un pianeta che nessun sistema stellare evoluto vorrebbe neppure come discarica,perlomeno nelle vicinanze.....

Non dico altro ma,il fatto che io sia ancora vivo e possa dire queste cose,significa una cosa sola:
non possono impedirmi di farlo,e,inoltre,sono ancora convinti,forse ,che,in nome della passata forzata e obbligata interrelazione,io sia disposto in qualche modo a giocarmi la libertà interiore o anche solo quella esteriore PER METTERE QQUALCHE PEZZA A CHI E DOVE CONVIENE LORO???

NEANCHE SE MI DESSERO IL PIANETA IN REGALO.

A parte questo,loro sanno che l'umanitá è già OLTRE E DOPO IL DAY AFTER.

E SANNO CHE LE LEGGI MIKITARI E CIVILI TERRESTRI,PRESCRIVONO IN CASI DI GUERRA ATOMICA,DI OCCUPARSI SOLO DEI FERITI MENO GRAVI LASCIANDO MORIRE GLI ALTRI DOVE STANNO

QUESTA NORMA È CODIFICATA INTERNAZIONALMENTE.

ORA,IL DAY AFTER DI CUI PARLO È MOLTO PIÚ GRAVE DI QUELLO POST ATOMICO.

QUINDI,I SIGNORI DEL MONDO NON MI METTANO SULLA STRADA I LORO PIÚ PROBLEMATICI E CONVENIENTI A LORO.

IO NON LI CUREREI MAI.

SEMMAI,SE PROPRIO VOGLIONO TRAVESTIRSI DA BENEFATTORI,LASCINO IL SOTTOSCRITTO IN PACE E SOPRATTUTTO IN PACE CON I MENO LORO E MENO ROVINATI.

E NON MI MANDINO PIÚ TRA I PIEDI I PIÚ SCIROCCATI E TOCCHI DEI LORO.

ANCHE PERCHÈ,QUELLE DIMOSTRAZIONI DI POTERE E ESIBIZIONE DI PEDINE,A ME NON INTERESSANO NEPPURE COME BARZELLETTE!

Questo per essere molto chiaro:

io so e mi comporto di conseguenza.

NON SARÓ MAI DACCORDO CON UNA UMANITÁ E UNA NON UMSNITÁ CHE DI UMANO HANNO SOLO IL NOME,L'APPARENZA QUALCHE CARATTERISTICA RESIDUALE E UN MARE DI PAROLE E DI RUMORI DI FONDO CHE SEMBRANO QUELLI DI EMITTENTI RADIO ALEATORIE E PRIVE DI COMPETENZA E PROFESSIONALITÁ!

COMINCINO AD USCIRE DALLA GENTE E DAI LUOGHI,DALLE RELIGIONI CHE USANO E INQUINANO,DA OGNI COSA UMANA
E SI RITIRINO ANCHE SOLO PER POCHI ANNI.

SAREBBERO SUFFICIENTI PER DIMOSTRARE QUANTO LORO SONO INUTILI,DANNOSI,PARASSITARI E FALLIMENTARI.

E QUANTO L'UMANITÁ,SENZA LORO INTORNO E TRA I PIEDI ,LO SAREBBE MOLTO MA MOLTO MENO,SICURAMENTE,PERLOMENO, MOLTO MA MOLTO MENO DI LORO.

Io non ho alcuna paura,pietà e sensi di colpa nel dire queste cose.

SI RITIRINO E BASTA,FACCIAMO QUESTO TEST SULL'ARCO DI 10 ANNI.

POI TIRIAMO LE SOMME MA...A QUEL PUNTO,SE AVESSI RAGIONE IO....EH EH EH...L'AZIONE PASSEREBBE POI A BEN ALTRO E ALTRI.

Buonasera
  • bronson95 piace questo
ali libere e il resto pure!

#5 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1467 messaggi

Inviato 10 luglio 2016 - 01:44

bei post come sempre . sembri cosi umano che non ti riconosco piu :D

mi ricordi un po david ickie, entrambi paranoici, in senso scherzoso eh, ma che hanno fatto un grande lavoro di ricerca, in tutti i campi

cmq hai ragione,non ho niente da dire visto che hai gia detto tutto

ah giusto una cosa.ricorda  di non confonderti con il lavoro che fai,anche seee, come si  dice, per affrontare il nemico devi studiarlo e diventare lui, ma vabbbee blabla lo sai gia   :)


La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. L'Universo stesso è un essere che parla e che pensa se stesso. Il mondo intero è linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto e si comprende come comunicare con esso si può fare quello che si vuole.

 

 

 

 
 


 


#6 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 10 luglio 2016 - 03:52

io non li considero nemici,li rispetto ma non siamo compatibili.

Se fossimo compatibili si potrebbe discutere e dire:

"OK,vediamo che si può fare,diamoci delle regole e dei limiti,definiamo i contenuti che possiamo condividere e così via.

MA NON SIAMO COMPATIBILIII,nè geneticamente nè esistenziale ente nè psicologicamente.

Al massimo,potremmo discutere stando fuori gli uni dagli altri,attorno ad un tavolo.

Ma non servirebbe a niente,visto che non siamo compatibili.

Questo si sa da decenni,lo sanno tutti gli addetti ai lavori,loro ,noi ecc...

Quindi la cosa migliore che potrebbero fare è ammetterlo e poi ritirarsi.

Tutto qui.

La gente ce la fa senza di loro,senza problemi.

Sarebbe come smettere di fumare!

Ma loro sono PIGRI E STANZIALI,IMMOBILI E COATTI,quindi...

Eppure sembrano anche liberi da spazio,tempo,dimensioni.

Ma io non ho mai visto una simile FISSAZIONE E DIPENDENZA di presunti svolazzanti " spiriti" dal "posto fisso" .

Non fanno una bella figura anche in questo senso e mi chiedo il perché.

PROBLEMI LORO,NATURALMENTE,MAI PROBLEMI NOSTRI,MAI E POI MAI,specialmente quando cercano di colpevolizzarci,provocarci,mandarci inviti a "carambola", sfotterci con i loro manovali umani ecc...

Evidentemente sono qui per un motivo,o più motivi,MA QUESTO NON CI INTERESSA.

L'umanità era in cammino PRIMA che loro arrivassero.

LORO SONO ENTRATI DA RELATIVAMENTE POCO TEMPO.

Fin quando l'uomo era cacciatore e raccoglitore,NON GLI INTERESSAVA ,ANZI,PROBABILMENTE NON ERANO ANCORA QUI.

Quando l'uomo si è fermato diventando agricoltore,costruttore ,attore culturale...È DIVENTATO INTERESSANTE OER LORO E LÍ È INIZIATA L'INTERFERENZA.

Glivalieni,psicologicamente sono dei comportamentisti parassiti.

Sapete come hanno fatto ?

Ogni qual volta l'uomo scopriva o realizzava qualcosa di utile per i loro progetti,LO PREMIAVANO.

Quando scopriva o realizzava qualcosa che per loro non era significativo se ne fregiavano ma niente di più.

Quando rischiava di scoprire o realizzare qualcosa di pericoloso o dannoso per lori CERCAVANO DI PUNIRLO.

Come fanno i comportamentisti con i topi.

Oltre a questo metodo del bastone e della carota,distribuivano
" caramelle e dolcetti" alle masse.

E questo ancora oggi,domani,tra un secolo.

Per loro noi siamo animali intelligenti da ALLEVAMENTO E USO AD HOC

Come Pavlov con i suoi cani.

Se la gente si rendesse veramente conto di questa verità orribile ,in parte impazzirebbe,in parte li cercherebbe dentro e fuori altra gente per ammazzarlo.

Su questo non c'è dubbio:

sarebbe la guerra civile,panico e una esplosione di istinti tale da trasformare la terra in un inferno.

LORO lo sanno,quindi:

a)cercano rimedi e pezze per tenere in piedi l'andazzo evitando il disastro

b)cercano di raffinare le tecniche adduttive e influenzanti PER FISSARE IL
....PRODOTTO,RIFINIRLO E FORMATTARLO,STABILIZZARLO.

Una pia illusione.

I governi sanno,i servizi segreti pure,i leader religiosi anche ...

MA NON POSSONO FARE NIENTE PE EVITARE IL PANICO E L'ESPLOSIONE DEL PIANETA.

Quindi...il COVER UP,le TRGIVERSAZIONI,le COLLABORAZIONI,i CONFLITTI...

Voi potrete chidermi:

"e allora,che fanno?"

CERCANO RIMEDI E PEZZE,RAFFINANO L'INTERFERENZA.

Ma,il primo punto,come vi ho spiegato,non ha mai avuto successo.

Il secondo porta dritto all'esplosione,dato che siano INCOMPATIBILI.

Resta lo stupore relativo alla ostinazione interferenziale.

Non sono stupidi quindi come mai si INTESTARDISCONO COME BAMBINI O SCIENZIATI PAZZI, PRODUCENDO SEMPRE PIÚ GUAI E MOSTRI(IN SENSO FUNZIONALE E NON ESTETICO) ??

Perchèsono DISPERATI,gli enti più DISPERATI del pianeta.

Come mai lo siano,lo sanno solo LORO,e,per quanto mi riguarda,SI DISPERINO DA SOLI E DA SOLE,per non direcda SÒLI e da SÒLE.

Noi non centrismo un caxxo con i loro problemi,presenze,idee,progetti.

Se li facciano per conto loro e si cerchino un altro pianeta da fottere.

QUESTO SI STA ORGANIZZANDO PER SCHIZZARLI LADDOVE NESSUN...ALIENO È MAI ARRIVATO PRIMAAA...!!!

Sul serio,stramuah
ali libere e il resto pure!

#7 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 11 luglio 2016 - 01:36

Sia chiaro, te lo sai che sono d'accordo sul fatto che esiste qualcosa di questo tipo, non dico assolutamente che non c'è nulla di  vero...

Ma provo a metterla sull'esoterico semplicemente perchè così è più facile spiegarmi, secondo l'ermetismo e altre correnti queste entità di vario tipo "parassitanti" si attaccano alla sfera astrale o potremmo dire "emozionale" e legata ai desideri, alle pulsioni, all'ego, in una parola alla nostra natura inferiore.

E dice anche qualcosa di più brutto a dirla tutta, l'UNICO modo per liberarsene veramente è andare oltre quella parte inferiore semplicemente perchè nella sfera più alta non c'è nulla cui queste entità possano "attaccarsi"...

Dunque ahimè è inutile parlarne, odiarli (ho letto che non è questo il caso parlo in generale), temerli, persino farli conoscere; anzi forse questo gli da solo più potere tramite la paura e la "notorietà"... L'unico modo per liberarsene è innalzarsi oltre quella natura che costituisce il loro "nutrimento" naturale, qualunque cosa si possa dire tutte le tradizioni spirituali puntano a questo! Non a caso e per dirne solo uno Costaneda diceva che l'unico modo per liberarsi dei volanderos è il silenzio interiore e quindi l'azzeramento o annullamento del dialogo interiore, inutile far notare come questo abbia degli enormi legami con tutte le filosofie orientali.


  • hiranya piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#8 Kitkat

Kitkat

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 833 messaggi

Inviato 12 luglio 2016 - 04:53

Secondo me non ne sei mai uscito.



#9 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 14 luglio 2016 - 09:55

è perché tu non ci sei mai entrato.

Nessuno esce completamente da queste cose,queste cose,nessuno può evitarle,a meno sia talmente scemo da non servire neppure agli alieni come manovale.

Tutti hanno a che fare con queste cose nel corso della loro vita,siano viste in senso religioso,malanghiano ,non malanghiano,spiritico ecc...

Quindi anche te,come tutti gli altri.

ciau
ali libere e il resto pure!

#10 Flyer

Flyer

    عزرائیل

  • Utenti
  • 3215 messaggi

Inviato 31 luglio 2016 - 02:19

è perché tu non ci sei mai entrato.
Nessuno esce completamente da queste cose,queste cose,nessuno può evitarle,a meno sia talmente scemo da non servire neppure agli alieni come manovale.
Tutti hanno a che fare con queste cose nel corso della loro vita,siano viste in senso religioso,malanghiano ,non malanghiano,spiritico ecc...
Quindi anche te,come tutti gli altri.
ciau

Si, indubbiamente tutti quelli che collaborano in modo sociale sono "coinvolti", poichè i fili della Storia e quindi i poteri li manovrano loro, chi pensa di esserne fuori ignorando il problema è più schiavo degli altri, ma voglio dirti che la salvezza non si può imporre a chi preferisce la schiavitù, questa facoltà è individuale, è l'Uomo o l'uomo che sceglie secondo libero arbitrio, salvare l'umanità dagli "alieni" non è possibile e nemmeno giusto.

"La Terra è una prigione,un allevamento ,un pollaio ,un luogo che si CHIUDE SU SÈ STESSO, IMPLODENDO, ANDANDO IN ENTROPIA, CORTOCIRCUITANDOSI SU STANDARD E MECCANISMI SISTEMICI VECCHI COME IL CUCCO, IMPRODUTTIVI E DISTRUTTIVI."

Questa tua perfetta veduta conferma ciò che ti dico, infatti puoi paragonare questi demoni a quei fauni ben stagionati che dirigono la politica, solo che i loro tempi comprendono eoni, per cui l'umanità è come un branco di ragazzini al loro servizio, piacevolmente impegnata a scimmiottarli come fanno i bambini con gli adulti, e guai se gli tocchi lo status quo.

Comunque voglio rassicurarti sugli alieni nella tua stanza da bambino, ci sono cose che i bambini molto piccoli non possono immaginare eppure vedono, il tuo caso non è raro, solo che molti finiscono attaccati ai loro fili, staccarsene è un gran merito, ma mai dimenticarsene, perchè ciò che sai ti spinge a cercare di informare altri. Non aspettarti molti riscontri però, molta gente prima dei tre anni di età non ricorda nulla e non sa certe cose.
Io raccolgo dove non ho seminato.

#11 fasiel

fasiel

    pervertito gentiluomo

  • Utenti
  • 4733 messaggi

Inviato 25 ottobre 2016 - 04:46

TI DEVI DIVINIZZARE NON UMANIZZARE ALTRIMENTI AVRAI GELOSIA,RABBIA,ODIO E ALTRE DEBOLEZZE UMANE


  • Flyer piace questo

#12 Guest_Greg_*

Guest_Greg_*
  • Ospiti

Inviato 23 dicembre 2016 - 05:41

La scenografia della mia nascita è significativa .
Mio padre si ammala fin quasi a morire,poi guarisce e MI mette al mondo.
Teoricamente ,io sarei stato un figlio della resurrezione sua.
Ma lui non era mai morto quindi la definizione aveva un senso simbolico.
Cmq per lui e mia madre sarei dovuto essere importante,significativamente importante ma non speciale,umanamente importante intendo e loro sarebbero dovuti essere presenti e attenti alla mia crescita.
Invece non fu così,anzi,tutto il contrario.
L'idea che mi ero fatto in proposito,era che qualcosabnon andava,non quadrava.
e questo qualcosa era un rifiuto di mia madre e la mancanza psicologica di mio padre.
Mia madre non era pazza,neppure mio padre lo era,quindi qualcosa non quadrava per niente.
Io lo capivo anche se ero piccolo,molto piccolo e ne ero terrorizzato.
A quel punto subentrano gli alieni.
Io mi ricordo molti di loro vagamente,presenti nella camera.
Sembravano amichevoli ma intanto facevano qualcosa e io non capivo che cosa.
I miei genitori mi dissero poi ,quand'ero più grande,che mi sentivano ridere,o parlare come se stessi giocando e divertendosi con qualcuno.
per loro era un fatto OK,per me un inganno .
Io crescevo in pratica da solo,non avevo una presenza genitoriale,ero trattato come fossi stato un trovatello un estraneo,un...alieno...e nel contempo...speciale...ideale.....ecc...
Insomma una miscela schizofrenica che,stranamente,però,non mi provocava nessun problema mentale o fisico.
A scuola riuscivo bene,avevo amici,ecc...
Quindi...
Eppure c'era questa presenza cachi cosa che io percepito dapprima solo vagamente poi in modo sempre più evidente.
Una presenza ostile,cattiva,omicida.
Ad esempio quand'ero in montagna,molto piccolo,questa presenza mi ha spinto a cadere nella fontana a testa in giù.
Sarei annegato se mio padre non mi avesse visto in tempo e tirato fuori.
Un'altra volta,andando a pescare cin mio padre,ed essendo io davanti,vengo spinto via dal cane che abbaiando ha qualcosa in bocca.
mio padre mi manda via gridando e mi rendo conto che il mio cane stava uccidendo un grosso aspide su cui avrei messo le mani appoggiandosi alla roccia di cui stava.
Quindi,un'altra aggressione e un'altro salvataggio vero.
Poi i miei familiari vengono aggrediti socialmente in un modo sempre più pesante.
La situazione familiare diventa problematica,mio padre,che è uno dri segretari comunali più stimati e apprezzati,viene mobbingato in un modo becero e assurdo ,mia madre colpita da malattie che la riducono ad una larva...
Epppure io resisto ma in questo resistere c'è qualcosa di inquietante e di cattivo .
Volevo piangere,sfogatmi disoerarmi anche,conecsarebbe stato normale ,fino ad avere quello che avevo bisogno come bambino e ragazzo.
Ma qualcuno me lo impediva e nel contempo sembrava tenermi ma era un tenere strano e ,non lo sentivo come umano.
Questo anzi confermava la mia strana idea di essere speciale e reietto nel contempo,di avere custodi speciali ma nel contempo freddi e esclusivi.
tutto questo senza alcun a problematica psicotica,nevrotica o altro.
Anzi...ero rispettato e riuscivo bene,MA COME QUALVUNO DI DIVERSO ,SPECIALE O CMQ NON UMANO COME LO ERANO GLI ALTRI.
Per me questo non era un piacere ma un dolore,dato che io NON MI SENTIVO E RITENEVO TALE,NON LO ERO ANZI IO SAPEVO DI ESSERE ANCHE IN DIFFICOLTÁ DENTRO DI ME SUL PIANO UMANO CON QUESTA MALEDIZIONE IN PARTE AGGRESSIVA E A VOLTE POTENZIALMENTE MORTALE E IN PARTE SALVATORIA E ESCLUSIVA CHE MI PIRTAVA VIA DALLE PERSONE E DAI MIEI COMPAGNI IN UN MODO ASTUTO E CATTIVO,CIOÈ METTENDOMI SOPRA O SOTTO DI LORO,MA MAI ALLA PARI.
UNA DISUMANIZZAZIONE CRIMINAKE CON L'IDEA CHE COSÎ AVREI POTUTO ESSERE O FARE CHISSACHECOSA.
Arriviamo ora ai ricordi più vividi e chiari.
Questi ricordi sono tutti relativi a esseri piccoli e strani e ad altri più alti e umani,in una epoca in cui nonnsi parlava affatto ancora di queste cose e io,cmq,non ne sapevo niente.
Ricordi IPNAGOGICI,datovche me li vedevo spesso nell'addome tentarmi e non erano le solite immagini ipnagogiche,permanevano per minuti,mi guardavano con occhi attenti ma senza emoxioni,un interesse che si potrebbe chiamare professionale
Intanto cresceva il mio interesse per UFO e poi alieni,e la mia sorpresa era molta nel ritrovare in quelle immagini le facce e che mi ricordavo
Quindi cominciai a capire.
Ero stato addotto usando la mia famiglia prima,e il sociale dopo.
La prima parte di me che riconquistati era piccola ecdisperata,piangeva ed era abbandonata.
L'ho presa letteralmente in braccio e levho dato quello che aveva bisogno.
Man mano che questa mia vera e reale umanità rinasceva o nasceva veramente,percepito una recrudescenza delle influenze sociali e non umane.
Io mr ne fregavo,perché caoivo checCERCAVANO DI RI-*USARMI CONVINCENDOMI DI ESSERE INDISOENSABILE ,UN CAPO,CHISSACHIECHECOSA SOECIALE,ecc....
A questo colpo di coda io non rispondevo,lasviavo perdere ABBANDONANDOLI
Non dovevano più avere niente da me,nessuna risposta niente,per me erano morti,come poi effettivamente sono.
IO VOLEVO UMANIZZARMI REALMENTE ,ESSERE MÈ STESSO ABBANDONANDO OGNI INGANNO INTEFERENZIALE OGNI PROGETTO ALTRUI,SNCHE UMANO,CHE SI BASAVA SULL'INGANNO DI BASE
Quindi,cominciai a stare meglio ma anche a stare malr,non ero più un progetto ma un essere umano VIVO E INVFASE DI LIBERAZIONE IBTERIORE ED ESTERIORE.
Sbagliavo,avevo paura,erovfekice,triste,vero,vulnerabile,attaccabile,mi sentivo finalmente UMANO al cento per cento.
NIENTE PIÚ ALIENI MA ANCHE NIENTE PIÚ UMANI ALIENATI E
ALIENANTI,NIENTE PIÚ PROGETTI ALTRUI,SPECIE PROMETTENTI LA MIA ELEZIONE IN QUALCHE MODO A RUOLI O AKTRO DI AUTORITÁ ,MODELLO,GUIDA...
In pratica,avevo UCCISO IN ME OGNI PRESENZA E INFLUENZA NON UMANA E UMANA NON MIA E NON CONGENIALE A ME ,INCOMPATIBILE.
Poi vomitai via il sociale,l'esteriorità interferente,scontrandosi con ispettori e "super io" sociali di m....a ,coglioni e str...i di ogni genere.
Fino a oggi e continuo a farlo.
La cosa strana che conferma lo stile alieno e umano interferente è il fatto che se l'avessecfatto un altro,o lo facesse un altro,probabilmente sarebbe morto o impazzito.
Invece io sto relativamente bene e ho capito il perché:
gli alieni,i non umani,NON CAMBIANO MAI DENTRO E FUORI.
Sono così da milioni di anni,fanno sempre le stesse cose e le confermano.
VOLEVANO FARE DI ME UN ADDOTTO DOC .
Non ci sono riusciti che su un punto che li frega:
LORO MI VOLEVANO SPECIALE MA POCO UMANO,ADESSO IO SONO MOKTO UMANO E MI CONCEDO COSR SOECIALI PER UN UMANO.
LORO NON POSSONO CONTESTARMI QUESTA MIA SOECIALITÁ NELL'ESSERE UMANO QUINDI MI POSSO PERMETTERE DI DIRE O FARE COSR CHE CARE A QUALSIASI PERSONA.
Perô ho capito una cosa:
non farlo,perché,anche sevcome contenuti è anti interferenziale ,come dinamica e tentazione non lobè,o meglio,conferma l'illusione e un rediduo di potere alieno,di non umanità in me.
Perciò,sono diventato umanamente umano con tutti quanti,alieni compresi.
La qual cosa mi e li ha spiazzati e poi rassicurati quindi perdonati evnel contempo messi alla porta sul serio.
Io non riesco a non essere umanamente umano quindi lomsono e basta anche socialmente.
Ho PERSO l'aureola e l'aura dinterferenziale,non honpiú addosso progetti,non ho e non amo autorità e ruoli conseguenti ,sono davvero mè stesso.
L'unico problema ora è il fatto che i miei conspecifici umani ma anche gli alieni,MI VEDONO COME UN VINCENTE LIBERO e mi rispettano, perfino,creando una situazione comica e non negativa.
In pratica sono uscito da una trappola idealizzante,spersonalizzante isolante,asettica ,aliena e mi trovo fuori libero ma visto come ammirevole e
...speciale.
Questo lo posso anche capire e concederlone ,perché CONFERMA LA MIA UMANISSIMA REALTÁ.
E poi,le mir risposte,ora sono umanissime in ogni caso.
Quindi non rischio più niente.
Neppure loro e lo sanno.
Forse il senso di tutta quanta la mia sofferenza e battaglia per uscirne STA NEI RISULTATI .
Ho dovuto lottare,soffrire e pagare anche prezzi molto alti per liberarmi,quindi mi sono umanizzato sul serio compiendo il mio percorso terreno .
Teoricamente adesso potrei anche morire,oppure continuare a vivere cosí per decenni.
Sono felice,sereno,soddisfatto,quindi non ho neppure nessun problema con l 'età e la morte,un fantasma inesistente ,una parola e basta.
Merito indiretto anche degli alieni?
Certo,anche del diavolo in persona se esiste.
Anche di Dio,delle persone che mi hanno capito e amato,di me stesso.
La terra è una strana e contraddittoria maestra di vita.
La cosa che mi dispiace dinpiú è il fatto di doverla lasciare,prima o poi,standoci relativamente bene e stando bene con me stesso e gli altri.
È l'unico rammarico che potrei avere.
ciau


Un babbeo qualsiasi ti direbbe che hai avuto problemi psicologici infantili, invece sembra proprio che tu sia sfuggito al ruolo di demone sociale programmato, ce ne sono moltissimi messi in posti chiave da quei personaggi, pure Lenin, Stalin, Hitler e tutti quelli che diressero e dirigono le sorti del mondo. Complimenti, solo pochi sono capaci di sfuggirgli.
  • Flyer piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi