Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Esperienza con Ayahuasca - Notte di San Giovanni


  • Per cortesia connettiti per rispondere
154 risposte a questa discussione

#141 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    L'importante e' centrare l'argomento...

  • Utenti
  • 776 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 04:56

In tutto l'ho usata 3 volte ma l'ho cucinata forse 6 volte, non sempre mi è riuscita la mistura.
Inoltre il gusto anzi, solo l'odore ora mi ripugna a tal punto che l'ultima volta l'ho buttata senza nemmeno assaggiarla.
Un tizio conosciuto quella notte che fa parte del Santo Daime ha avuto un ictus e, come direbbero Aldo Giovanni e Giacomo, è rimasto offeso.
Ho imparato che Madre Natura non va sfidata con richieste assurde o impazienza egoica. Non va sfidata in nessun ambito mentre l'essere umano lo fa continuamente e poi si lamenta delle conseguenze.
Ho anche capito che tutto è Santo Dammi, tutto! Un uccellino che saltella davanti a noi, un bambino che ci lancia la palla, una brutta malattia, un sogno astruso.
È che non vogliamo davvero capire. Non vogliamo, davvero, essere indipendenti, liberi, felici.
Perché, se lo volessimo, coglieremmo i suggerimenti della Madre che è in tutto ciò che ci circonda e ci accade.


Insomma, hai capito il "meccanismo" per ottenere indipendenza, liberta', felicita' ma di fatto non sei indipendente, libera, felice come dovresti?!

#142 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 56 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 05:02

Non esiste un dovere. Anche questo l'ho imparato.
Finché si è in vita si tende a qualcosa, il desiderio ci dà questa spinta insostituibile.
Anche io desidero ancora,certamente. Ma cose differenti da un tempo.

Mi ritrovo molto diversa, anche grazie a questa esperienza ma non solo.
Quindi, in buona sostanza, sono molto più indipendente e libera. A tratti anche felice ma ancora non mi basta.

Sicuro è che leggo meglio qualunque segno e quindi le risposte non tardano ad arrivare.

#143 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    L'importante e' centrare l'argomento...

  • Utenti
  • 776 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 05:55

Sicuro è che leggo meglio qualunque segno e quindi le risposte non tardano ad arrivare.


Riesci a fare un esempio di uno dei tuoi segni? Se ti va ovviamente ;)

#144 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 56 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 06:04

Qualunque, davvero qualunque.
Fammi un esempio tu: cosa ti ha colpito particolarmente nella tua giornata odierna?

#145 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 9499 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 06:37

Io sconsiglio l'assunzione solitaria, soprattutto se preparata in casa.
Anche per ragioni di sicurezza.

Per motivi diversi eviterei anche di assumerla con troppe persone intorno e con troppa confusione.

L'ideale sarebbe prendere questo tipo di sostanze in gruppi ristretti dove ci si possa liberamente isolare, per guardarsi dentro o interagire con gli altri che funzioneranno da "specchi" in maniera decisamente immediata e profonda.
Se poi nel gruppo ci fosse anche una guida, uno "sciamano", meglio ancora.

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#146 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    L'importante e' centrare l'argomento...

  • Utenti
  • 776 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 06:42

Ehehe ok, te ne dico due, banali ma che mi hanno acceso una spia.

Una e' successa stanotte, a letto, non prendevo sonno e guardavo video su yt. A un certo punto sento cadere qualcosa, al piano sotto, primo pensiero: azz un topo! Scendo giu' e trovo la foto di mio padre a terra. Sulla cappa del camino trovo un geco gigantesco con la coda mozza, sembrava di fresco. Il taglio netto era infatti di color rosso vivo. Nessuna traccia della coda mozza. Rimetto la cornice a posto e me ne torno a letto.

La seconda nel pomeriggio, volevo estirpare una pianta di prezzemolo ormai strafiorito. Ma ho scoperto fosse pieno di mini ragnetti di cui mi sono recentemente appassionata, li chiamano ragni granchio e le femmine sono variopinte. Danno una mano nell'orto perche' cacciano e si nutrono dei principali parassiti delle orticole. Mi sono sempre chiesta se ci fosse un maschio nei dintorni cosi' da mandare avanti la generazione :D accanto al prezzemolo ho l'origano. Infrattato tra i fiori in cima ho trovato un maschietto. Ridevo isterica e incredula. Non solo ho la coppia, ma ho anche una miriade di ragnetti appena nati che gia' cosi piccini fanno man bassa di formiche tra i fiori del prezzemolo (che non ho piu' tolto via)

Ecco, ora aiutami o indirizzami tu :)

#147 goodlie

goodlie

    Utente Senior

  • Utenti
  • 264 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 06:50

Io sconsiglio l'assunzione solitaria, soprattutto se preparata in casa.
Anche per ragioni di sicurezza.

Per motivi diversi eviterei anche di assumerla con troppe persone intorno e con troppa confusione.

L'ideale sarebbe prendere questo tipo di sostanze in gruppi ristretti dove ci si possa liberamente isolare, per guardarsi dentro o interagire con gli altri che funzioneranno da "specchi" in maniera decisamente immediata e profonda.
Se poi nel gruppo ci fosse anche una guida, uno "sciamano", meglio ancora.


anche io sarei per un'esperienza ristretta, con qualcuno che possa guidare e anche aiutare, ma insomma... non è semplice che ci si trovi in queste circostanze, siamo tutti abbastanza soli su queste strade

Chi non cerca è addormentato, chi cerca è un accattone.


#148 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 9499 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 07:08

anche io sarei per un'esperienza ristretta, con qualcuno che possa guidare e anche aiutare, ma insomma... non è semplice che ci si trovi in queste circostanze, siamo tutti abbastanza soli su queste strade

Infatti.
Avevo trovato due "guide" decisamente brave ed un gruppetto ristretto di persone vogliose di sfruttare al meglio l'esperienza.
Poi per carità, non tutti si sono "evoluti" in maniera netta.
Una ragazza in particolare è come se si fosse sbloccata durante la serata dell'assunzione ed è cambiata radicalmente.
Un'altra, un po' più lentamente, ha ripreso in mano la propria vita.
Poi purtroppo le guide hanno avuto qualche problema ed ho un po' perso di vista gli altri.

Io vorrei riprendere l'ayahuasca o il San Pedro, ma finché non trovo una situazione ideale, preferisco aspettare.

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#149 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 56 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 07:52

Ehehe ok, te ne dico due, banali ma che mi hanno acceso una spia.
Una e' successa stanotte, a letto, non prendevo sonno e guardavo video su yt. A un certo punto sento cadere qualcosa, al piano sotto, primo pensiero: azz un topo! Scendo giu' e trovo la foto di mio padre a terra. Sulla cappa del camino trovo un geco gigantesco con la coda mozza, sembrava di fresco. Il taglio netto era infatti di color rosso vivo. Nessuna traccia della coda mozza. Rimetto la cornice a posto e me ne torno a letto.
La seconda nel pomeriggio, volevo estirpare una pianta di prezzemolo ormai strafiorito. Ma ho scoperto fosse pieno di mini ragnetti di cui mi sono recentemente appassionata, li chiamano ragni granchio e le femmine sono variopinte. Danno una mano nell'orto perche' cacciano e si nutrono dei principali parassiti delle orticole. Mi sono sempre chiesta se ci fosse un maschio nei dintorni cosi' da mandare avanti la generazione :D accanto al prezzemolo ho l'origano. Infrattato tra i fiori in cima ho trovato un maschietto. Ridevo isterica e incredula. Non solo ho la coppia, ma ho anche una miriade di ragnetti appena nati che gia' cosi piccini fanno man bassa di formiche tra i fiori del prezzemolo (che non ho piu' tolto via)
Ecco, ora aiutami o indirizzami tu :)


Secondo me hai già meditato da sola eventuali risposte, comunque sono due "casi" della vita che sembrano togliere od offrire in realtà fanno entrambe le cose.
Tolta la coda, offerta un'occasione per un pensiero a tuo padre.
Il prezzemolo che toglie le formiche e ti offre un orto sano.

Non esiste un evento positivo in toto, così come non esiste un evento negativo in toto, tutto ci offre una doppia occasione, sta a noi coglierne l'utilità.

La morte delle formiche è un'occasione in più per il tuo orto e per te. Una pianta sfiorita lasciata in loco, idem.

E questo vale anche per la considerazione successiva. In solitaria, non in solitaria,dipende da cosa si vuole cogliere e da quando lo si vuole cogliere. Io ho provato entrambe e ho preferito decisamente l'esperienza in solitudine perché tutto viene amplificato ed esasperato e la vicinanza con anime distanti può essere d'intralcio.

Inoltre ho preferito un ambiente conosciuto con oggetti familiari che potessero darmi le giuste suggestioni.

#150 goodlie

goodlie

    Utente Senior

  • Utenti
  • 264 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 08:03

Inoltre ho preferito un ambiente conosciuto con oggetti familiari che potessero darmi le giuste suggestioni.


per la ricetta ti sei affidata a internet oppure te l'ha data qualcuno che conoscevi?

Chi non cerca è addormentato, chi cerca è un accattone.


#151 skynight

skynight

    Utente Senior

  • Utenti
  • 5690 messaggi

Inviato 16 giugno 2018 - 09:01

per la ricetta ti sei affidata a internet oppure te l'ha data qualcuno che conoscevi?

 

ognuno fa come crede giustamente e non voglio di certo stare a fare il moralizzatore oppure il portasfiga ma fossi in te goodlie lascerei perdere, perchè non sai, con cosa potrebbero essere tagliate le droghe che spacciano sia su internet che in giro e se fosse roba tossica potrebbe avere gravi conseguenze sul tuo organismo se non addirittura il serio rischio di essere mortali,

imho ti sconsiglio fortemente l'uso di qualsiasi droga per raggiungere determinati stati di coscienza alterati che potresti volendo raggiungere con mesi e mesi di esercizi di meditazione, rilassamento e concentrazione yogica e di manuali in vendita ne trovi quanti ne vuoi anche di gratuiti online se non vuoi spendere soldi e stai sicura che non ho mai letto di nessuno che si sia fatto del male o ci sia rimasto a fare degli esercizi di meditazione e visualizzazione yogica.

le droghe di qualsiasi natura non andrebbero usate mai, sopratutto se ti è stata venduta illegalmente da gente sconosciuta o acquistata in rete che non sai cosa diavolo ci possono aver messo in mezzo di schifezze.


  • Lunanerina piace questo

L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.


#152 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 56 messaggi

Inviato 17 giugno 2018 - 07:39

per la ricetta ti sei affidata a internet oppure te l'ha data qualcuno che conoscevi?

Allora, intanto premetto che ho acquistato i due ingredienti in modo del tutto legale, pagando con bonifico bancario in un sito che vende erbe di vario genere, tutte legali. Poi i due ingredienti consistono in foglie secche di psychotria viridis, impossibili da "tagliare" e una liana coriacea e legnosa, banisteriopsis caapi.

Con le erbe mi hanno consegnato anche delle istruzioni ma sono servite a poco perché l'unica attenzione da seguire, secondo la mia esperienza è quella di cuocere sta mistura molto a lungo.
Anche più di 24 ore e nonostante questo non sempre riesce.

Poi la devi filtrare con una pezza di cotone e la devi ridurre il più possibile.

Tutto ciò mentre l'odore di questa sostanza ti impesta la casa.

La prima volta lo fai anche allegramente, poi scoccia perché la mente ha registrato una sorta di repulsione al gusto e all'odore.

Il gioco per me non vale più la candela, infatti.

#153 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    L'importante e' centrare l'argomento...

  • Utenti
  • 776 messaggi

Inviato 17 giugno 2018 - 08:11

Secondo me hai già meditato da sola eventuali risposte, comunque sono due "casi" della vita che sembrano togliere od offrire in realtà fanno entrambe le cose.
Tolta la coda, offerta un'occasione per un pensiero a tuo padre.
Il prezzemolo che toglie le formiche e ti offre un orto sano.
Non esiste un evento positivo in toto, così come non esiste un evento negativo in toto, tutto ci offre una doppia occasione, sta a noi coglierne l'utilità.
La morte delle formiche è un'occasione in più per il tuo orto e per te. Una pianta sfiorita lasciata in loco, idem.

Sui ragnetti, no, nessuna meditazione. Mi sono solo stupita e ho gioito.
Su mio padre si, qualcosa l'ho elaborata ma mai sarei arrivata alla tua interpretazione del togliere/offrire.
Sul geco non so... l'ho pure immortalato chiedendomi la dinamica dell'amputazione. Magari la cornice non c'entra affatto, sara' pure stato un evento pregresso dato che della coda non c'era traccia.
Si, all'una mi son messa a cercare la coda di un geco. Come fosse un invito a non abbandonare la ricerca (di chi? Cosa?)

IMG_20180617_095042_016.jpg

IMG_20180617_095045_999.jpg
  • iaionzi piace questo

#154 iaionzi

iaionzi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 56 messaggi

Inviato 17 giugno 2018 - 11:59

Sui ragnetti, no, nessuna meditazione. Mi sono solo stupita e ho gioito.
Su mio padre si, qualcosa l'ho elaborata ma mai sarei arrivata alla tua interpretazione del togliere/offrire.
Sul geco non so... l'ho pure immortalato chiedendomi la dinamica dell'amputazione. Magari la cornice non c'entra affatto, sara' pure stato un evento pregresso dato che della coda non c'era traccia.
Si, all'una mi son messa a cercare la coda di un geco. Come fosse un invito a non abbandonare la ricerca (di chi? Cosa?)IMG_20180617_095042_016.jpgIMG_20180617_095045_999.jpg


Oddio che bello! Gli ricresce, vero?

#155 UffaLaMuffa

UffaLaMuffa

    L'importante e' centrare l'argomento...

  • Utenti
  • 776 messaggi

Inviato 17 giugno 2018 - 12:17

Oddio che bello! Gli ricresce, vero?


Si :)
Ho scoperto che anche certi ragni hanno la capacita' di rigenerare arti monchi durante la loro muta
  • iaionzi piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi