Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Gustavo Rol?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
50 risposte a questa discussione

#1 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 02 maggio 2016 - 09:04

come mai non si prende in considerazione la storia di  questo misterioso e grande uomo che ha sconvolto il mondo?

un uomo che secondo le testimonianze, è stato capace di fare cose incredibili, inimmaginabili, mostruosamente sorprendenti davanti gli occhi di tutti..?

una persona dall aspetto normale,dalle sembianze umane, ma con caratteristiche di un non-umano,un alieno, un essere venuto da altre dimensioni, un mediatore umano-divino,spirito-materia,un semi-dio in pratica

un uomo che ha acquisito la conoscenza segreta della natura della realta e dei misteri che stanno dietro le leggi che governano il mondo fisico.

un essere che sembra aver sviluppato tutta energia potenziale della coscienza e per cosi dire in modo spontaneo come se fosse assolutamente normale per lui fare cio che faceva..

 

è un dubbio che mi affliggeva da molto e non so darmi una risposta..mi chiedo come mai nessuno ne parla tanto,nessun lo nomina, non lo si usa come riferimento, come esempio.. sembra essere invisibile...

 

è la prima prova che abbiamo di un essere evoluto cosi tanto spiritualmente da oltrepassare ogni limite immaginabile della realta ordinaria, puo essere paragonato alle divinita di cui parlavano i testi antichi,ai maghi egizi che volavano in cielo usando la parola ( il verbo) e la forza di volonta per spostarsi ovunque volessero..

 

come è mai possibile che un evento cosi rilevante e molto recente e che in questa epoca non ha precedenti, sia passato inosservato? nessuno sa veramente niente?

non credo sia tutto una messa in scena, cioè un fondo di verita di deve pur  essere, non penso si è creata l icona di quesot uomo solo per guadagnarci e specularci sopra.

si sa..e so anche io per certo,che fenomeni come la telepatia, chiaroveggenza ecc.. esistono davvero anche se non ci sono prove concrete e che la scienza non puo ancora misurarle,non sono molto informato ma ricordo che anche nei testi del vedanta ci sono riferimenti che lo spirito è capace di fare tutto cio......... allora...questo uomo chi era?? 

qualcuno tenta di nasconderci un segreto? hmm..mi sembra che ho gia sentito questa storia.. :)

 

insomma. ve lo chiedo a voi, ci credete o no?


  • Iasonis piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#2 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 05:44

Un prestigiatore di sicuro, sensitivo?
Di sicuro non ha dovuto faticare per mangiare! Ha potuto nutrire tranquillamente la sua psiche in giro per l'Europa e per il mondo: potere del denaro.
In ogni caso, la sua conoscenza non gli ha impedito di aver paura di un colore? Una nota? Il calore? Cose che messe insieme...?
Di che si occupava concretamente? Di nulla? !

#3 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:04

Un prestigiatore di sicuro, sensitivo?
Di sicuro non ha dovuto faticare per mangiare! Ha potuto nutrire tranquillamente la sua psiche in giro per l'Europa e per il mondo: potere del denaro.
In ogni caso, la sua conoscenza non gli ha impedito di aver paura di un colore? Una nota? Il calore? Cose che messe insieme...?
Di che si occupava concretamente? Di nulla? !

solo un prestigiatore? non credo..

ci sono molte cose dietro la nota LA ,specialmente quella a 432 hz 

in alcuni testi indiani si parla di piatti d oro che non so come venivano fatti entrare in risonanza con la vibrazione personale, macchinari che invece del motore usavano la musica prodotta dalle corde di violino...ci sono antiche conoscenze segrete riguardo la vibrazione,il suono e molte tecniche per indurre stati elevati di coscienza per invertire il proprio campo magnetico rispetto alla terra e volare  ecc.. solo che si sa poco o niente.


  • GocciadiLuce piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#4 Poe

Poe

    Utente Senior

  • Utenti
  • 477 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:11

Davanti agli occhi di tutti tutti proprio non direi. Ma a parte la sua selezionata 'clientela' e le cose straordinarie che solo quest'ultima ha narrato sul suo conto, non vedo la necessità di scomodare semi-dei e maghi egizi. Se mai volessimo davvero attribuire a Rol determinate caratteristiche, allora basterebbe considerare certi maestri orientali o certi sciamani dell'America centrale per realizzare che Rol non era unico nel suo genere e probabilmente neanche l'ultimo. Ma immagino che questa gente preferisca non sbandierare ai quattro venti certe cose. Credo anche che in una certa misura siano capacità che chiunque sia in grado di sviluppare. Gran parte del problema sono distrazioni e doveri della vita moderna. Penso io. Poi non so.

 

E comunque personalmente trovo di gran lunga più straordinario e interessante il genio dell'artista in generale.

 

Degna di nota invece la vicenda su Fellini e il film mai realizzato de "A scuola dallo stregone".


  • Cthulhu, arjanedda e florinda piace questo

All life is but a skull-bone and. A rack of ribs through which we keep passing food & fueljust so's we can burn so furious beautiful.


#5 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:22

Ci sono tante esperienze straordinarie che anche le persone normali possono fare.
Bisogna vedere cosa si vuole cercare.
Dominare la materia? Sbagliato! Per me.
Stupire gli altri? Questo non è male.
Se non si tratta di ego che vuole emergere e salire.
Se servono a stare meglio con se stessi e con il mondo, non possono e non dovrebbero generare paure ed ansie.
Ancor meno tristezza.
  • Poe piace questo

#6 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:37

Davanti agli occhi di tutti tutti proprio non direi. Ma a parte la sua selezionata 'clientela' e le cose straordinarie che solo quest'ultima ha narrato sul suo conto, non vedo la necessità di scomodare semi-dei e maghi egizi. Se mai volessimo davvero attribuire a Rol determinate caratteristiche, allora basterebbe considerare certi maestri orientali o certi sciamani dell'America centrale per realizzare che Rol non era unico nel suo genere e probabilmente neanche l'ultimo. Ma immagino che questa gente preferisca non sbandierare ai quattro venti certe cose. Credo anche che in una certa misura siano capacità che chiunque sia in grado di sviluppare. Gran parte del problema sono distrazioni e doveri della vita moderna. Penso io. Poi non so.

 

E comunque personalmente trovo di gran lunga più straordinario e interessante il genio dell'artista in generale.

 

Degna di nota invece la vicenda su Fellini e il film mai realizzato de "A scuola dallo stregone".

 

Ci sono tante esperienze straordinarie che anche le persone normali possono fare.
Bisogna vedere cosa si vuole cercare.
Dominare la materia? Sbagliato! Per me.
Stupire gli altri? Questo non è male.
Se non si tratta di ego che vuole emergere e salire.
Se servono a stare meglio con se stessi e con il mondo, non possono e non dovrebbero generare paure ed ansie.
Ancor meno tristezza.

allora non dovrei credete ai suoi esperimenti?

qui ce una raccolta,leggi soprattutto l ultimo:post-mortem e poi dimmi.

http://gustavorol.or...-49-possibilita


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#7 Poe

Poe

    Utente Senior

  • Utenti
  • 477 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 10:22

allora non dovrei credete ai suoi esperimenti?

qui ce una raccolta,leggi soprattutto l ultimo:post-mortem e poi dimmi.

http://gustavorol.or...-49-possibilita

puoi crederci se la cosa ti cambia la vita. Io credo nei testi di Castaneda che mi hanno cambiato la vita. Grazie ai suoi libri ho intrapreso un viaggio verso quei luoghi, fisici e non, che ha descritto con minuzia nei suoi diari. Non fosse stato per quei libri e la ricerca scaturitane forse sarei ancora un giovinastro tutto fumo e niente arrosto. Quindi se la cosa ti serve ben venga. A me le parole di Rol non hanno mai mostrato nulla di nuovo. Senz'altro un punto di vista che per molti vale la pena approfondire. Io mi accontento del poco che ho letto.


All life is but a skull-bone and. A rack of ribs through which we keep passing food & fueljust so's we can burn so furious beautiful.


#8 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 10:44

Onestamente mi trovo d'accordo con Poe, non voglio sminuire Rol perchè si dice che aiutò moltissime persone anche come guaritore, che fece del bene e che pose sempre l'accento su un punto fondamentale riassunto dal suo definirsi "una grondaia", voleva dire insomma che lui era solo una tramite, questo è significativo perchè faceva anche intendere come tutti i maestri che secondo lui chiunque poteva fare quel che faceva lui con la giusta pratica e conoscenza. Insomma credo che fu sicuramente  un uomo dotato di grandi potenzialità e capacità e che aveva raggiunto gradini di elevazione piuttosto elevati, ma non lo paragonerei ai veri grandi iniziati della storia, o per le meno lo farei in punta di piedi perchè non abbiamo dati sufficienti e come nel caso di Poe se altri maestri (Castaneda compreso) mi hanno davvero dato tanto questo per Rol non posso dirlo. Volendo spezzare una lancia a favore è anche vero che tolte delle citazioni il più viene da testimonianze di terzi ed è possibile che avesse insegnamenti più elevati per pochi, ma questa non può che rimanere una ipotesi... :)


  • dodecaedra e Poe piace questo

6588708.jpgCiò che non si vede non significa necessariamente che non esista, anche l’aria per esempio, non si può vedere, ma non per questo bisogna smettere di respirare.
 
 
leftquote.pngL'anima non è di oggi; essa conta milioni di anni. Ma la coscienza individuale è solo il fiore e il frutto di una stagione.rightquote.png  - Carl Gustav Jung
 
 

D: in che cosa il sogno differisce dallo stato di veglia?
M: nel sogno si prendono corpi differenti, che rientrano nel corpo fisico quando si sognano le percezioni dei sensi.
Dialoghi con Sri Ramana Maharshi vol. 2

 

La mente è un buon servitore, ma è un padrone crudele”  cit. Blavatsky

 

“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”


#9 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 12:30

si piu che altro a me interessava sapere qualcosa di piu su quest uomo, potrebbe essere un esempio da imitare, qualcosa a cui aspirare, perche se sono vere le voci su di lui, allora questa è la prova che esiste davero lo spirito intelligente come diceva lui e che la materia si puo manipolare... poi non so, non è che mi piacciano i suoi insegnamenti ma non sono neanche  contrario, sara che sono amante dei fenomeni "paranormali"


  • Cthulhu piace questo

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#10 gattonero

gattonero

    Utente Junior

  • Utenti
  • 191 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 05:58

come mai non si prende in considerazione la storia di  questo misterioso e grande uomo che ha sconvolto il mondo?

un uomo che secondo le testimonianze, è stato capace di fare cose incredibili, inimmaginabili, mostruosamente sorprendenti davanti gli occhi di tutti..?

una persona dall aspetto normale,dalle sembianze umane, ma con caratteristiche di un non-umano,un alieno, un essere venuto da altre dimensioni, un mediatore umano-divino,spirito-materia,un semi-dio in pratica

un uomo che ha acquisito la conoscenza segreta della natura della realta e dei misteri che stanno dietro le leggi che governano il mondo fisico.

un essere che sembra aver sviluppato tutta energia potenziale della coscienza e per cosi dire in modo spontaneo come se fosse assolutamente normale per lui fare cio che faceva..

 

è un dubbio che mi affliggeva da molto e non so darmi una risposta..mi chiedo come mai nessuno ne parla tanto,nessun lo nomina, non lo si usa come riferimento, come esempio.. sembra essere invisibile...

 

è la prima prova che abbiamo di un essere evoluto cosi tanto spiritualmente da oltrepassare ogni limite immaginabile della realta ordinaria, puo essere paragonato alle divinita di cui parlavano i testi antichi,ai maghi egizi che volavano in cielo usando la parola ( il verbo) e la forza di volonta per spostarsi ovunque volessero..

 

come è mai possibile che un evento cosi rilevante e molto recente e che in questa epoca non ha precedenti, sia passato inosservato? nessuno sa veramente niente?

non credo sia tutto una messa in scena, cioè un fondo di verita di deve pur  essere, non penso si è creata l icona di quesot uomo solo per guadagnarci e specularci sopra.

si sa..e so anche io per certo,che fenomeni come la telepatia, chiaroveggenza ecc.. esistono davvero anche se non ci sono prove concrete e che la scienza non puo ancora misurarle,non sono molto informato ma ricordo che anche nei testi del vedanta ci sono riferimenti che lo spirito è capace di fare tutto cio......... allora...questo uomo chi era?? 

qualcuno tenta di nasconderci un segreto? hmm..mi sembra che ho gia sentito questa storia.. :)

 

insomma. ve lo chiedo a voi, ci credete o no?

 

Di Gustavo Rol si parla invece più adesso che è morto di quando era vivo.Quando è morto nel 1994 io avevo 25 anni e non ne avevo mai sentito parlare.Ho saputo infatti ciò che era capace di fare Rol anni dopo che era morto,ed ero rimasto sorpreso di non averne saputo niente quando lui era ancora in vita.



#11 Secret84truths

Secret84truths

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 1177 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 08:18

si piu che altro a me interessava sapere qualcosa di piu su quest uomo, potrebbe essere un esempio da imitare, qualcosa a cui aspirare, perche se sono vere le voci su di lui, allora questa è la prova che esiste davero lo spirito intelligente come diceva lui e che la materia si puo manipolare... poi non so, non è che mi piacciano i suoi insegnamenti ma non sono neanche  contrario, sara che sono amante dei fenomeni "paranormali"

 

Rol, per quel che ho avuto modo di capire, ha spesso cercato di spiegare che gli esperimenti e i "giochi" di cui era protagonista potevano assumere importanza solo alla luce del senso profondo che, a suo dire, avevano. Il discorso della "grondaia" lo trovo fondamentale a tal proposito: l'eccezionalità di certi momenti, in sostanza, dovrebbe spingere ognuno a riflettere sulla propria reale essenza e su quello che è effettivamente possibile o che, invece, è al di fuori delle possibilità umane. Quando si parla di fenomeni paranormali sbalorditivi, a quanto pare, viene spontaneo innalzare a idolo la persona che si rende partecipe di simili prodigi e spostare tutta l'attenzione sul personaggio più che sul potenziale significato nascosto di un evento.

 

La figura di Rol mi ha affascinato e mi affascina anche per quanto Dino Buzzati, giornalista e scrittore a cui sono molto legato, ha scritto di lui: Buzzati è stato un uomo distante da qualsiasi deriva sensazionalistica ed ha saputo descrivere la figura di Rol in modo tale da rendermela più "leggibile", nonostante una mia diffidenza iniziale. Credo sia un discorso di obiettivi anche, di scopi che ognuno si propone: ci interessa manipolare la materia? Ci interessa spostare gli oggetti con la forza del pensiero? Oppure ci interessa comprendere come nascono i fenomeni, come siamo collegati tra di noi e come lo siamo all'universo? 


  • Cthulhu e Sween piace questo

#12 Sween

Sween

    chi sei...

  • Utenti
  • 1376 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 08:31

Gustavo Rol è un grande mistero che mi ha affascinato parecchio, non è possibile che tutte le testimonianze siano frutto di persone lasciatesi suggestionare e cadute nell'inganno di un trucco da prestigiatore, perchè molte persone hanno affermato di vedere personaggi di un dipinto che ad un tratto prendevano vita e camminavano nel dipinto, e a meno che questi non siano bugiardi, non esiste nessun trucco di prestigio in grado di farti vedere una cosa simile. E non è nemmeno concepibile l'ipotesi che rol potessi avergli dato degli allucinogeni di nascosto. Se ne sarebbero accorti. Io credo che come nel caso di Rain man (l'uomo della pioggia) ci possano essere alcune persone su 6 miliardi in grado di ricordare parola per parola libri interi da 500 pagine e di essere in grado di spostare oggetti a distanza , e di risolvere a mente e in un attimo equazioni matematiche allucinanti. Ma questo non vuol dire che l'essere umano abbia questo tipo di facoltà, poiche nella totalità della popalazione non si riscontrano. Solo qualcuno e la sindrome dei Savant ne è un esempio. Un grave handicap può portare a grandi facoltà cognitive.


  • GocciadiLuce piace questo

Siccome io non mi sopporto dovete sopportarmi voi :D


#13 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 03 maggio 2016 - 08:47

allora non dovrei credete ai suoi esperimenti?

qui ce una raccolta,leggi soprattutto l ultimo:post-mortem e poi dimmi.

http://gustavorol.or...-49-possibilita

ho letto il link.

non tutto eh.

è interessante ma non riesco a capire esattamente il personaggio, non è la prima volta che ne sento parlare, ma mi chiedo a che fine facesse tutti quei giochetti.

 

quello che mi ha stupito di più - e interessato di più -  sono i presunti viaggi nel tempo. :icon_eek:



#14 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:03

appunto.  credo che sia veramente possibile tutto questo, ma non so fino a che punto

voglio dire, tutto è corrispondente e analogo, cio che accade nel piccolo accade anche nel grande.

quindi in teoria se funzionano gli esperimenti in scala ridotta dovrebbe accadere lo stesso anche su scala piu grande, ma forse le mie aspettative superano di gran lunga i limiti della realta.

mi spiego per farvi capire: un figlio di un uomo cos'è? un uomo, e okey... e il figlio di dio(creatore) cos è?


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#15 Secret84truths

Secret84truths

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 1177 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:07

appunto.  credo che sia veramente possibile tutto questo, ma non so fino a che punto

voglio dire, tutto è corrispondente e analogo, cio che accade nel piccolo accade anche nel grande.

quindi in teoria se funzionano gli esperimenti in scala ridotta dovrebbe accadere lo stesso anche su scala piu grande, ma forse le mie aspettative superano di gran lunga i limiti della realta.

 

Le aspettative di tutti, di tanti, superano di gran lunga i limiti della realtà perché, per come la vedo io, non siamo abituati a cogliere lo straordinario nell'ordinario. Il fascino che gli esperimenti di Rol esercitano è indubbio, ma concentrarsi troppo sul fenomeno può portarci a perdere di vista lo sfondo e ad essere in qualche modo "vittime" di quel fascino. 



#16 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:18

 non siamo abituati a cogliere lo straordinario nell'ordinario.

in che senso? stai dicendo che è solo un illusionista?


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#17 Secret84truths

Secret84truths

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 1177 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:29

in che senso? stai dicendo che è solo un illusionista?

 

No, non penso che fosse solo un illusionista. Diciamo che andando dietro al fascino scaturito dagli esperimenti, e da tutto l'universo dell'incredibile che associamo a Rol, rischiamo di perdere di vista il fondamento che lui stesso individuava come basilare: l'esperimento straordinario, secondo Rol, è un canale per far intuire ad ogni essere umano che la realtà, per come la percepiamo, è soltanto una parte di qualcosa. Credo che il senso profondo di una biografia così ricca ed affascinante, come appunto quella di Rol, sia proprio nel suo consiglio: non fissiamoci sulle carte e sui prodigi ma guardiamo quante cose, nel loro piccolo, sanno essere altrettanto straordinarie e prodighe di senso.


  • Cthulhu piace questo

#18 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1407 messaggi

Inviato 03 maggio 2016 - 09:41

No, non penso che fosse solo un illusionista. Diciamo che andando dietro al fascino scaturito dagli esperimenti, e da tutto l'universo dell'incredibile che associamo a Rol, rischiamo di perdere di vista il fondamento che lui stesso individuava come basilare: l'esperimento straordinario, secondo Rol, è un canale per far intuire ad ogni essere umano che la realtà, per come la percepiamo, è soltanto una parte di qualcosa. Credo che il senso profondo di una biografia così ricca ed affascinante, come appunto quella di Rol, sia proprio nel suo consiglio: non fissiamoci sulle carte e sui prodigi ma guardiamo quante cose, nel loro piccolo, sanno essere altrettanto straordinarie e prodighe di senso.

cosa? la mente fa da grondaia allo  spirito? che la contemplazione, la conoscenza, i sentimenti sono cibo per lo spirito?

cioè i suoi esperimenti erano solo uno strumento per trasmetterci questo messaggio o è sottinteso che credi nelle sue magie?


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#19 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 04 maggio 2016 - 05:46

Ieri dopo avere scritto qui che non capivo lo scopo dei giochetti di Rol ho fatto un giro in rete.
Cercavo informazioni sui suoi viaggi nel tempo ma non ho trovato niente.
Però ho trovato delle sue affermazioni.

Nella prima che ho trovato diceva che si dilettava in questi giochetti allo scopo di manifestare l'esistenza di Dio.

Sono rimasta a bocca aperta.
Tipo come se avesse risposto a me.

Piuttosto ho letto che faceva anche profezie, una delle quali che in Italia nel 2020 il 60% della popolazione sarà di colore.

Come è possibile?

#20 Menkalinan

Menkalinan

    quark charm

  • Utenti
  • 3118 messaggi

Inviato 04 maggio 2016 - 12:48

Bronson se ti va di saperne di più su Rol, troverai in questo libro cose interessantissime, è un suo amico che lo ha scritto, un giornalista serio:

 

http://www.ibs.it/co...CFdYK0woddxUADw.

 

Dal libro ne esce fuori una persona che aveva sicuramente delle facoltà incredibili e le ha indirizzate, quando possibile,  per il bene del prossimo.


  • GocciadiLuce e bronson95 piace questo

La scienza non può svelare il mistero fondamentale della natura. E questo perché, in ultima analisi, noi stessi siamo parte dell'enigma che stiamo cercando di risolvere. (Max Planck)





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi