Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Maria ebbe altri figli ?

Maria sempre Vergine Giuseppe non faceva nulla

  • Per cortesia connettiti per rispondere
136 risposte a questa discussione

#1 tornado

tornado

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 17778 messaggi

Inviato 13 aprile 2016 - 10:42

Continua la saga delle discussioni su Maria, per cercare di risolvere questioni misteriose :icon_cool:

 

Alcune tradizioni cristiane confermano con  fede che Maria non rimase Vergine per tutta la vita, ma anzi ebbe altri figli e figlie ovviamente stavolta non per opera dello Spirito Santo, ma con rapporti sessuali con Giuseppe :asdsi:

In effetti ci sono diversi passi dei 4 Vangeli canonici, ossia quelli riconosciuti autentici, che apparentemente parlano di 4 fratelli ed un numero imprecisato di sorelle. I 4 fratelli sarebbero: Giuseppe, Giuda, Simone e Giacomo :asdsi: non si conosce invece il nome di nessuna presunta sorella :bb:

 

Link Wikipedia Fratelli di Gesù https://it.wikipedia...ratelli_di_Gesù

 

In particolare in un passo del Vangelo di Matteo, ci sarebbero i nomi di tutti e 4 i fratelli di Gesù, e vengono citate pure le sorelle senza nomi.

 

Non è egli forse il figlio del carpentiere? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle non sono tutte fra noi?

 

Ovviamente la Chiesa Cattolica esclude che Gesù abbia avuto fratelli e sorelle di sangue solo con Maria, dato che Giuseppe non era comunque il padre biologico e pertanto è da escludere a priori, quindi si tratterebbero semmai di fratellastri di madre. La Chiesa Cattolica invece crede nella Verginità Perpetua di Maria, e quindi ebbe solo Gesù.

Detto ciò leggendo invece il vangelo apocrifo della storia di Giuseppe Falegname, effettivamente si parla di figli di Giuseppe, ma non sarebbero comunque fratelli, o meglio fratellastri biologici di Gesù, ma solo acquisiti ovviamente :asdsi:

 

In un passo di questo vangelo è scritto questo in blu , in riferimento a Giuseppe, e sarebbero le stesse parole di Gesù, dato che in questo passo è Lui che parla in prima persona.

 

Generò anche figli e figlie: quattro figli e due figlie. Questi sono i loro nomi: Giuda, Giusto, Giacomo, Simeone; le due figlie si chiamavano Assia e Lidia. Un giorno, la moglie del giusto Giuseppe, dopo essere sempre stata preoccupata della gloria divina in tutte le sue azioni, morì. Ma quest'uomo giusto, Giuseppe, mio padre secondo la carne e sposo di Maria, mia madre, se ne andò con i suoi figli ad esercitare la sua professione, cioè il mestiere di falegname.

 

In questo passo vengono nominate pure quelle che sembrerebbero essere state le uniche due figlie di Giuseppe, di nome Assia e Lidia. Mentre il nome del figlio Giusto dovrebbe essere la traduzione di Giuseppe, non trovo personalmente altra spiegazione al nome diverso rispetto a quello del Vangelo di Matteo. Invece gli altri 3 nomi dei figli maschi sono gli stessi del Vangelo di Matteo, fatta eccezione per la storpiatura da Simone a Simeone :asdsi:

 

Si racconta in questo Vangelo che Giuseppe morì a 111  :icon_eek: (quindi volendo o non volendo non poteva concepire un figlio a 91 anni :bb:) Secondo un calcolo che si può fare leggendo un passo di questo vangelo, Gesù dovette avere 20 anni quando morì Giuseppe, e dell'ultimo anno della sua vita si racconta che

 

Gesù in famiglia.

Giusto e Simeone, i due figli più vecchi di Giuseppe, si sposarono e andarono ad abitare a casa loro Anche le due figlie si sposarono e si ritirarono a casa loro. Nella casa di Giuseppe restavano Giuda e Giacomo il Minore, nonché mia madre, vergine. Io poi rimasi con loro, proprio come se fossi uno dei suoi figli.

 

Potete leggere il vangelo di Giuseppe qui, a partire da pagina 140, cliccando sul titolo nell'indice ci andate direttamente   :icon_arrow: http://www.webalice....noncanonici.pdf

 

Secondo voi quindi come stanno le cose? SI potrebbe dare credito al vangelo di Giuseppe, o è solo un racconto inventato per giustificare i fratelli e sorelle di Gesù, di cui si parla nei vangeli canonici?

Ovviamente un credente cattolico darà per scontato che Maria non ebbe altri figli, e quelli erano presumibilmente figli di Giuseppe o suoi cugini primi (forse nipoti di Giuseppe, dato che Maria non aveva sorelle) poiché secondo alcuni fratello e cugino, sorella e cugina, venivano scritti allo stesso modo nella lingua dei vangeli, e quindi tradotti sempre in fratello e sorella.

Io personalmente ritengo che il vangelo di Giuseppe possa avere un sua credibilità indipendentemente dal fatto a quello a cui io possa credere riguardo al dogma della Verginità Perpetua di Maria. Infatti sinceramente non ce la trovo Maria a letto con il vecchio Giuseppe, mi pare una cosa disgustosa  :icon_eek: e poi Giuseppe a 91 anni era decisamente troppo vecchio per giacere con una donna, su dai non scherziamo  :nono: addirittura 4 figli ed un numero imprecisato di figlie   :tajo:  :sbonk:  :rotfl: non posso crederci suvvia :bb:


330x242_placeholder2.jpg


#2 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 14 aprile 2016 - 05:47

Si c'è la questione dei cugini che come appellativo non venivano distinti dai fratelli, e la faccenda che in altri vangeli apocrifi viene detto chiaramente che Giuseppe era un vedovo già con dei figli suoi quando sposò Maria.
Questi per Gesù sarebbero stati "fratelli".
Comunque la cosa da fare è verificare la storicità dell'apocrifo prima di dargli credito e costruirci teorie, la maggior parte infatti sono tardivi rispetto ai Vangeli canonici, anche di secoli, e rispecchiano i principi di sette ormai scomparse.
  • tornado piace questo

#3 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3530 messaggi

Inviato 14 aprile 2016 - 09:22

Assodato che nel momento in cui Maria partorì Gesù, perse la sua verginità..impossibile il contrario...la Bibbia dà molto più adito al fatto che ella abbia fatto altri figli, in maniera naturale, che non ne abbia avuti.

Come dice qui:

"prese con sé sua moglie; e non la conobbe finch’ella non ebbe partorito il suo figlio primogenito, e gli pose nome Gesù" ( Matteo 1:24,25 ). Giuseppe non ebbe rapporti con lei FINCHE' ella non partorì Gesù, fino a quel momento..ciò vuol dire che dopo ne ha avuti.

Il senso di "conoscere" si riferisce al fatto non che non la conosceva di persona prima di partorire Gesù, perchè tutti ben sappiamo che la conosceva eccome, visto che la voleva anche ripudiare quando lei gli disse di essere incinta. Nella Bibbia il termine "conoscere" indica  l' avere un rapporto sessuale, come anche nel caso di Adamo ed Eva

"Ora Adamo conobbe Eva sua moglie, la quale concepì e partorì Caino" ( Genesi 4 )

Ho trovato questo link che cita i passi che confermano che Maria ebbe altri figli oltre a Gesù:

http://www.lanuovavi...ndedaloro5.html


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#4 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 14 aprile 2016 - 10:35

Assodato che nel momento in cui Maria partorì Gesù, perse la sua verginità..impossibile il contrario...

La verginità non è un fatto meccanico, è proprio non avere "conosciuto" uomo.

Non essere mai stata con un uomo, per la precisione non avere mai fatto l'amore.

Ed il parto non rientra nel fare l'amore, quindi non ha niente a che vedere con la verginità del "conoscere" biblicamente qualcuno.



#5 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3530 messaggi

Inviato 14 aprile 2016 - 01:58

La verginità non è un fatto meccanico, è proprio non avere "conosciuto" uomo.

Non essere mai stata con un uomo, per la precisione non avere mai fatto l'amore.

Ed il parto non rientra nel fare l'amore, quindi non ha niente a che vedere con la verginità del "conoscere" biblicamente qualcuno.

 

Ora non so se la Chiesa Cattolica si riferisca anche ad un fattore fisico o meno. Fatto sta, in ogni caso, che Maria non fu poi più vergine, nè fisicamente, dal momento che partorì, nè "psicologicamente" poichè con Giuseppe ebbe rapporti sessuali, come è chiaramente scritto.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#6 Fabio91

Fabio91

    Utente Full

  • Utenti
  • 1925 messaggi

Inviato 14 aprile 2016 - 03:59

anche tornado è figlio di maria

e io sono un sasino


Besbastiano

 

che brutti ricordi

http://www.cosenasco...di-sè/?p=850616


#7 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 14 aprile 2016 - 06:50

Ora non so se la Chiesa Cattolica si riferisca anche ad un fattore fisico o meno. Fatto sta, in ogni caso, che Maria non fu poi più vergine, nè fisicamente, dal momento che partorì, nè "psicologicamente" poichè con Giuseppe ebbe rapporti sessuali, come è chiaramente scritto.

Non è scritto che ebbe rapporti sessuali con Giuseppe, c'è scritto solo che Giuseppe la rispettò finchè ebbe partorito, il che potrebbe anche essere una maniera soft per ribadire il fatto che ci fu un estremo rispetto per quella gravidanza particolare e sacra. Capisciammè. :roll:

Una specificazione necessaria e fondamentale per allontanare sia sospetti sulla paternità di Gesù, ma soprattutto sulla preservazione e purezza del suo crescere nel grembo materno, che sicuramente essendo i genitori legittimamente sposati, sarebbe potuta essere oggetto di sgradevoli illazioni future o contemporanee.

 

Dagli apocrifi tra l'altro, non so quanto attendibili ma sicuramente quelli dai quali è derivata l'iconografia del Presepe, risulta che Maria era una fanciulla consacrata al Tempio dove crebbe nella fede e successivamente "affidata" a Giuseppe come tutore, cioè un vedovo con già dei figli molto anziano e molto devoto che -tra le altre cose- rimase male quando la sua pupilla, una ragazzina che teneva in casa come una figlia, rimase incinta, e poi prosegue con tutto il racconto sull'angelo che spiegò come stavano le cose a Giuseppe e lo convinsero a non mandarla via ma ad accogliere quella gravidanza benedetta dandogli la sua protezione.

Insomma, poi ci fu la famosa prova che affrontarono insieme e poi si sposarono per la tutela di Giuseppe sul bambino sacro, ma che poi si siano intrattenuti in convenevoli, vista sia l'età di lui che la giovinezza di lei e la devozione di entrambi, ma soprattutto visto che ad entrambi era stato annunciato il carattere sacro di quella gravidanza, sinceramente mi sembra improbabile.



#8 tornado

tornado

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 17778 messaggi

Inviato 14 aprile 2016 - 07:44

Ho trovato questo link che cita i passi che confermano che Maria ebbe altri figli oltre a Gesù:
http://www.lanuovavi...ndedaloro5.html

 
Certo che se si legge solo questo articolo, il cui autore non ha nessuna competenza teologica, per non dire che si è inventato tutto, e dare per scontato che contenga la verità, non si avrebbero dubbi. Ma nei fatti non dovrebbe essere così, bisognerebbe indagare e fare un'analisi critica.
 
Infatti in questo caso con "primogenito" non si intende strettamente il primo figlio, ma è un titolo indipendentemente se in futuro si avessero avuti altri figli oppure no. Ed infatti secondo un'antica legge ebraica il primogenito maschio era sacro a Dio e per il suo riscatto presso il tempio del Signore veniva offerta una coppia di tortore (aggiungo io, o una coppia di giovani colombi come detto nel Vangelo di Luca) in sacrificiohttps://it.wikipedia...i/Primogenitura
 
Ed infatti è ciò che avvenne per Gesù, venne fatta l'offerta. Questo fatto del primogenito come titolo è confermato pure dalla prescrizione della legge
 
Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore; e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi, come prescrive la Legge del Signore.
 
E comunque i fatti narrati nei vangeli non sono dei ricordi, ma sono dei racconti. Quando ad una donna nasce il primo figlio, maschio o femmina che sia, dirà di avere avuto il suo primogenito, anche se in futuro non dovesse più avere figli. 
 
Anche in un qualunque dizionario il significato di primogenito è
1) il primo figlio fra tanti
2) il figlio che è venuto per primo
 
Il termine primogenito non si deve necessariamente usare con cognizione di causa, soprattutto in un racconto di cui non si conosce la fine, come i Vangeli letti la prima volta. Non vedo il motivo per cui i lettori devono essere informati per tempo che Maria non ebbe più altri figli  :dunno: quindi il termine usato di primogenito non deve fare alludere che significa che Maria ebbe altri figli. Persino l'unico figlio del faraone d'Egitto, pure lui colpito dall'Angelo della morte, è definito primogenito, nonostante il faraone non abbia avuto più figli. Sicuramente alcuni egiziani dovevano essere pure unigeniti, eppure nel racconto biblico non si parla di primogeniti ed unigeniti, ma solo di primogeniti, compresi i primogeniti del bestiame e chissà quanti ve ne erano pure di unigeniti.
 
A mezzanotte il Signore percosse ogni primogenito nel paese d'Egitto, dal primogenito del faraone che siede sul trono fino al primogenito del prigioniero nel carcere sotterraneo, e tutti i primogeniti del bestiame. Si alzò il faraone nella notte e con lui i suoi ministri e tutti gli Egiziani; un grande grido scoppiò in Egitto, perché non c'era casa dove non ci fosse un morto!

 

Poi vedrò di approfondire gli altri punti :asdsi:


330x242_placeholder2.jpg


#9 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3530 messaggi

Inviato 15 aprile 2016 - 12:28

No, Cimena, c'è scritto chiaramente che Giuseppe non "conobbe" Maria FINCHE' ella non ebbe partorito Gesù...vuol dire che fino al momento del parto non ebbe rapporti sessuali con lei, ciò implica che dopo li ebbe. 

Ma poi, se non li avesse avuti affatto, per quale motivo specificare la cosa?

Hai parlato di rispetto, e quindi, se la rispettò fino al parto, vuol dire che dopo non la rispetto più? ed in che modo? Anche perchè avrebbe contravvenuto al dovere di onorare la propria moglie.

Inoltre perchè anche Giovanni Battista, che era suo cugino, non fu chiamato "fratello"?

E questo versetto riferito a Gesù come può essere spiegato? "Io son divenuto... un forestiero ai figliuoli di mia madre" (Sal. 69:8)

 

Ho dimostrato con vari versetti che Gesù aveva fratelli e sorelle..dove è scritto invece che non ne aveva? ciò mi fa pensare a una semplice supposizione.

 

@tornado

ho solo linkato l' articolo per riportare versetti per dimostrare che Gesù aveva fratelli e sorelle.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#10 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 15 aprile 2016 - 12:39

No, Cimena, c'è scritto chiaramente che Giuseppe non "conobbe" Maria FINCHE' ella non ebbe partorito Gesù...vuol dire che fino al momento del parto non ebbe rapporti sessuali con lei, ciò implica che dopo li ebbe. 

Ma poi, se non li avesse avuti affatto, per quale motivo specificare la cosa?

Hai parlato di rispetto, e quindi, se la rispettò fino al parto, vuol dire che dopo non la rispetto più? ed in che modo? Anche perchè avrebbe contravvenuto al dovere di onorare la propria moglie.

Il fatto che un uomo non conosca la moglie finchè ha partorito non implica necessariamente che dopo la conosca.

Era necessario, ripeto, ribadire la purezza assoluta di quella gravidanza affinchè la presenza del Figlio di Dio nel grembo materno non fosse profanata.

E credo che questo tu possa condividerlo.

Rispetto al finchè bisognerebbe anche riferirsi al testo originale, per capire se la parola originale usata è stata tradotta correttamente o con approssimazione di senso.



#11 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3530 messaggi

Inviato 15 aprile 2016 - 12:44

Il fatto che un uomo non conosca la moglie finchè ha partorito non implica necessariamente che dopo la conosca.

Era necessario, ripeto, ribadire la purezza assoluta di quella gravidanza affinchè la presenza del Figlio di Dio nel grembo materno non fosse profanata.

E credo che questo tu possa condividerlo.

Rispetto al finchè bisognerebbe anche riferirsi al testo originale, per capire se la parola originale usata è stata tradotta correttamente o con approssimazione di senso.

In ogni caso ho fatto riferimento a dei testi biblici in cui più volte si parla di fratelli e sorelle di Gesù...tu che riferimenti hai?


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#12 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 15 aprile 2016 - 12:52

In ogni caso ho fatto riferimento a dei testi biblici in cui più volte si parla di fratelli e sorelle di Gesù...tu che riferimenti hai?

io leggo Topolino, ovvio. :roll:

 

scherzi a parte, non posso fare ricerche, ora. poi cercherò se c'è qualche significato tralasciato nella traduzione della parola finchè.



#13 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 15 aprile 2016 - 01:21

COMUNQUE se Maria avesse avuto altri figli, Gesù in croce, croce sotto la quale non fu menzionato alcun suo fratello o sorella germano, non avrebbe affidato sua madre a Giovanni, un estraneo. Perché sarebbero stati gli altri figli di Maria ad occuparsi di lei.

Quindi lei che è stata affidata a Giovanni "questa è tua madre" non aveva altri figli oltre Gesù. "Da allora l'apostolo la prese con sé".

 

Non aveva altri figli a cui chiedere asilo e protezione? E' evidente, no.



#14 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3530 messaggi

Inviato 15 aprile 2016 - 01:31

Giovanni era uno dei suoi apostoli...e i suoi fratelli ancora non credevano in Lui...come poteva affidare la madre, che tanto amava, ai suoi fratelli di cui non si fidava? "chi fa la volontà del Padre mio mi è fratello, sorella e madre" ha detto. Lui non si fidava dei suoi fratelli secondo la carne, ma quelli secondo lo Spirito.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#15 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 15 aprile 2016 - 01:50

Giovanni era uno dei suoi apostoli...e i suoi fratelli ancora non credevano in Lui...come poteva affidare la madre, che tanto amava, ai suoi fratelli di cui non si fidava? "chi fa la volontà del Padre mio mi è fratello, sorella e madre" ha detto. Lui non si fidava dei suoi fratelli secondo la carne, ma quelli secondo lo Spirito.

che discorso contorto.

Se Maria avesse avuto altri figli, credenti o non credenti, si sarebbero occupati di lei e l'avrebbero protetta.

Una madre è una madre anche per gli atei.



#16 tornado

tornado

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 17778 messaggi

Inviato 15 aprile 2016 - 10:36

Ho trovato un interessante articolo di fede cattolica, coerente e corretto che spiega che "finché " usato in Riveduta e Diodati, non implica che dopo accadevano fatti che invece prima non sono accaduti :bb: E' anche una questione logica-grammaticale :asdsi:

Riporto parte dell'articolo, che vuole risolvere il nostro quesito sul fatto se Matteo afferma o non afferma che Giuseppe conobbe Maria dopo il parto, ossia se ebbe con Lei rapporti sessuali http://www.apologeti...inita_maria.htm

-il finchè-
Qualcuno potrebbe alludere al fatto che, supponendo che il verbo "conobbe" fosse inteso ai rapporti coniugali, Giuseppe rimase sì casto per tutto il periodo della gravidanza fino al parto, ma poi...
Questa affermazione si basa sempre sul solito verso:
[..].. ma egli non la conobbe, finché ella ebbe partorito il suo figlio primogenito, al quale pose nome Gesù...[..] ..
Ricordo nuovamente che, senza entrare troppo nell'esegesi biblica, risulterebbe alquanto strano che un evangelista possa conoscere ai tempi della redazione del Vangelo (almeno 33 anni dopo il momento espresso in quel versetto), ciò che fecero Giuseppe e Maria nel loro privato della propria abitazione, all'interno del loro nucleo familiare
:tajo: :spy: :rotfl:
Basterebbe questa logico ragionamento per chiudere il discorso, ma non accontentandoci vogliamo fugare ogni dubbio a tal proposito.
Nella Bibbia il termine finchè è stato usato altre volte.
- In
Gen 28,15 Dio dice a Giacobbe: “Non ti abbandonerò, finché non avrò compiuto tutto quello che t’ho detto”. Va da sé che Dio proteggerà Giacobbe anche dopo il compimento della promessa.
- Così pure in
2 Sam 6,23: “Mikal, figlia di Saul, non ebbe figli finché non morì”. Sarebbe ridicolo credere che, da morta, Mikal avesse avuto dei figli.
- Nel
Salmo 110, Dio invita il Messia alla sua destra “finché” pone i nemici a sgabello dei suoi piedi. Questo “finché” non significa che dopo il Messia non starà più alla destra di Dio.
- Alla fine del
capitolo 28 del Vangelo di San Matteo, Gesù affida alla Chiesa la missione di evangelizzare tutto il mondo e conclude con queste parole: “Ecco, io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo”. Questo “fino alla fine del mondo”, o se vogliamo questo “finchè il mondo esiste” non implica che dopo Gesù non sarà più con i suoi discepoli.
Ma di esempi ne potremmo fare a centinaia, anche senza scomodare le Sacre Scritture:
Finchè non finisco le scuole superiori non posso andare all'università. Ebbene quel finchè non vuol dire che dopo che avrò finito le superiori certamente mi iscriverò all'università! Quel finchè si riferisce solo ed esclusivamente all'azione nel presente, rafforzandola, e non allude al compimento certo di alcuna azione futura.


L'articolo risolve altre questioni, che vale la pena di leggere pure :asdsi:
Ma se non bastasse, mi è venuta un'illuminazione "divina" :angel: cercando spiegazioni sui dizionari.
Infatti "finché" significa " fino a quando" , è l'azione o la non-azione vale sicuramente fino alla fine di un'altra azione o situazione, ma ciò non significa che l'azione o non azione non si abbia più dopo la fine di un'altra azione o situazione, e quindi si debba verificare per forza il contrario. E' la nostra mente quindi a creare un equivoco :icon_cry:
Nel nostro caso: Giuseppe non conobbe Maria finché non partorì, ma non significa che dopo il parto la conobbe sicuramente, può darsi come non può darsi, non si può sapere in assenza di altri elementi che provano la mancata conoscenza dopo il parto, ovviamente.

E' come dire: << Io non manderò più alcun commento in questa discussione, finché un altro utente non avrà risposto a questo mio intervento >> :( :asdsi: :morning:
Ciò non significa che dopo un'ipotetica risposta, io allora sicuramente commenterò o risponderò, può essere come non può essere, giusto? :icon_surprised:

Infine ricordo che nella CEI, invece si usa un'altra espressione, chiara al lettore, probabilmente per non creare dubbi. Infatti " finché " essendo una congiunzione subordinata, cioè che unisce in una frase due proposizioni che contengono ciascuno un fatto dipendente dall'altro, può effettivamente creare confusione. Quindi nella CEI si è tolta la congiunzione, a scanso di equivoci :asdsi: Che io sappia la CEI infatti ha cambiato la forma di diverse frasi (ma non certamente la sostanza) proprio per rendere la Bibbia più comprensibile :asdsi:

La TLCI invece esprime meglio il significato corretto dell'accaduto, ossia indica il periodo dal matrimonio fino al parto, esente da rapporti sessuali. La TILC infatti è stata concepita per spiegare i concetti e significati di parole. Insomma la TILC è per i più ottusi :asdsi:

CEI
la quale, senza che egli la conoscesse, partorì un figlio, che egli chiamò Gesù.

Riveduta
e non la conobbe finché ella non ebbe partorito un figlio; e gli pose nome Gesù.

Diodati
ma egli non la conobbe, finché ella non ebbe partorito il suo figlio primogenito, al quale pose nome Gesù.

TILC
E senza che avessero avuto fin allora rapporti matrimoniali, Maria partorì il bambino e Giuseppe gli mise nome Gesù

Infine l'ipotesi che Maria e Giuseppe si conobbero dopo il parto, ciò non afferma automaticamente che ebbero figli, semmai questo negherebbe la verginità perpetua di Maria. Aggiungo che la Chiesa Cattolica non ha mai affermato che in seguito al parto, l'imene di Maria rimase intatto, ma preservò la sua verginità morale, nel senso che non ebbe rapporti sessuali.
  • arjanedda piace questo

330x242_placeholder2.jpg


#17 arjanedda

arjanedda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 7526 messaggi

Inviato 16 aprile 2016 - 05:35

Che tortuosi ragionamenti, ma hai ragione Tornado, nessuno poteva essere lì per sapere con certezza quel che succedeva nelle case.

#18 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 3906 messaggi

Inviato 16 aprile 2016 - 06:28

Se è sempre stato usato il termine "finché", in tutta probabilità, è perché nessuno ha mai potuto permettersi di scrivere un termine inequivocabile come "mai".

Verbalmente, invece, con una buona dose di opportunismo che inebria il ragionamento delle pecorelle, sono riusciti a far credere le superlative enfasi aggiunte alla storia.

Non c'è nemmeno da chiedersi il perché di tante enfasi, l'ambizione a sottomettere il popolo necessitava di indurre il sonno della ragione.

#19 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 16 aprile 2016 - 06:49

La questione è che noi ragioniamo sul significato del finchè italiano. Il finchè italiano significa una data cosa ed induce a pensare che quando il finchè sia compiuto, la situazione cambi. Ma non abbiamo certezza del significato del finchè greco e peggio ancora non abbiamo contezza del significato del finchè aramaico.

Quindi stiamo qui a fare ragionamenti sul significato grammaticale italiano di una parola, completamente ignari del significato grammaticale di quella stessa parola originaria.

In assenza di altri dati, costruire un castello di ipotesi dal significato così importante non dovrebbe essere fatto sulla traduzione italiana di una parola ma potrebbe, nel caso, essere fatto da esegeti biblici che si accostino al testo originale.

 

Detto questo, comunque, non essendo espressamente esplicitato nè detto chiaro che dopo il parto Maria e Giuseppe si conobbero biblicamente, le considerazioni possibili sono queste:

- la spiegazione del perché sia stata utilizzata la parola finchè è: mettere al riparo le menti dalla tentazione di ipotizzare la contaminazione della gravidanza sacra, perché affermare che Gesù è Dio in quel momento era più importante dell'affermare la verginità di Maria.

Al lettore viene detto : "occhio, non pensate neanche per sbaglio che il Tempio che ha ospitato il Dio vivente sia stato profanato mentre lo conteneva".

 

Ma detto questo, quel Tempio che ha ospitato il Dio vivente è come la coppa in cui viene celebrata l'Eucarestia.

La Madonna contiene in se stessa il vero sangue e la vera carne di Cristo.

Affermare che dopo Cristo abbia avuto figli, è come affermare che il Sacerdote dopo avere celebrato l'Eucarestia, si porti quella coppa in pizzeria e ci beva la birra.

 

Non c'è niente di male in sé nel bere la birra e non c'è niente di male in sé nell'avere figli o che due sposi si conoscano biblicamente.

Ma è sacrilegio se un prete dopo l'Eucarestia adopera il calice per bersi una birra, quindi E' sacrilegio anche solo pensare che Maria dopo avere avuto in sé la vera carne ed il vero sangue di Cristo, così come il calice dell'ostensione, abbia utilizzato il proprio corpo, diventato sacro, per conoscere Giuseppe o per altri figli.

 

Rimane il fatto che per chi CREDE che Gesù sia il Dio Vivente, perché per chi non crede il problema non si pone, per chi crede davvero che Gesù sia il Figlio di Dio, deve solo prendere atto che ciò che contiene e l'ha contenuto sia necessariamente santificato dall'averlo contenuto.

 

Ed è un fatto logico: non viene forse detto che Giacomo "fratello" di Gesù ne continuò l'opera?

Quindi non sarebbe affatto vero che nessun fratello di Gesù ne condividesse i principi spirituali.

Ma se veramente ne fosse stato fratello di sangue, a lui sarebbe stata affidata la Madonna, così come logica e tradizione del tempo- dettano.



#20 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 3906 messaggi

Inviato 16 aprile 2016 - 07:04

Dici bene cimena quando ti riferisci al credere (= si può credere a tutto quel che si vuole).
Parlando invece di una "coppa" contenente il figlio di Dio dai l'idea che altri -eventuali- nati dalla stessa "coppa" non sarebbero altrettanto figli dello stesso Dio.

la profanazione del tempio è fatto grave per il Dio cui ci si rivolge, resta da capire quale sia il tempio nel quale Egli ama incontrare chi si rivolge a lui.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi