Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Così Malanga sistema il lux


  • Per cortesia connettiti per rispondere
66 risposte a questa discussione

#21 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 21 ottobre 2015 - 10:52

la paranoia amplifica gli scherzi prodotti dalla noia, questo è quel che si evince da certi video!

Malanga ha messo mano a un tema vecchio come il mondo e si è convinto di risolverlo con la propria fantasia animalista.
Fa specie vedere che c'è ancora chi è trascinato nel suo delirio.

Da che esiste il mondo si ha notizia di qualcuno che saltuariamente appare -da fuori-!
Malgrado si sappia che l'apparenza inganna sussiste ancora la premura di stilare un catalogo razziale.

Io la chiamo "pochezza umana" quel vizio di tirare le somme da dati che non appartengono al proprio mondo.



#22 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 21 ottobre 2015 - 10:55



@rsoort:

grazie anche da parte del mio amico alieno:

potrebbe anche essere vero.

E questo sono io,in un video registrato a San Bernardino,Grigioni Italiano,a 1700 m/sm,il primo dell'anno di due anni fa,fatto per gli amici di ufoforum e ora dedicato a voi:

https://youtu.be/tF2-c3m8iRc

In incognito naturalmente,vista anche la temperatura polare.

Quel blu degli occhi è una caratteristica di noi Altairiani.

Inoltre,per scaldarmi,in chiusura di video ho fatto
un giretto in aria con l'antigdinamic.

Quindi,in qualche modo,questo video potrebbe essere una prova che gli alieni veri e sani esistono sul serio e non congelano mai!

ciau
ali libere e il resto pure!

#23 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 22 ottobre 2015 - 11:55

@rsoort:

grazie anche da parte del mio amico alieno:

potrebbe anche essere vero.

E questo sono io,in un video registrato a San Bernardino,Grigioni Italiano,a 1700 m/sm,il primo dell'anno di due anni fa,fatto per gli amici di ufoforum e ora dedicato a voi:

https://youtu.be/tF2-c3m8iRc

In incognito naturalmente,vista anche la temperatura polare.

Quel blu degli occhi è una caratteristica di noi Altairiani.

Inoltre,per scaldarmi,in chiusura di video ho fatto
un giretto in aria con l'antigdinamic.

Quindi,in qualche modo,questo video potrebbe essere una prova che gli alieni veri e sani esistono sul serio e non congelano mai!

ciau

ah sei un Altairiano

beh, piacere io sono un terrestre.

 

comunque... hehe.. anche gli Altairiani portano gli occhiali...

 

Benissimo... voglio darti il beneficio del dubbio e, ovviamente, chiederti una prova, ad esempio, ci puoi regalare, a noi terrestri, la soluzione della fusione fredda ?

oppure anche meno... ci potresti spiegare come costruire una batteria che immagazzini la luce del sole per lunghissimo tempo e come costruire un pannello solare superefficiente ?


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#24 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 22 ottobre 2015 - 06:31

PREMESSA

A parte il fatto che le mie parole avevano un senso scherzoso,e tu le hai prese alla lettera,voglio cmq risponderti come se io fossi un Altairiano.

Tieni conto del fatto che gli Altairiani non sono simpatici ai rettiliani e viceversa,mentre con i lux va un po' meglio ma non troppo.

Questo per natura e modo di pensare e agire.

ALLORA:

Noi non usiamo la fusione fredda ,neppure quella calda.

Ti posso dire una cosa:

Altair è una stella che ruota vorticosamente su sè stessa.

Infatti ha una forma particolare.

Inoltre ,è una stella instabile,quindi noi abitiamo in strutture sotterranee,lasciando in superficie soltanto le strutture e le infrastrutture industriali e ,in genere,produttive.

La nostra energetica ,tutto sommato,è semplice e naturale:

la natura del sottosuolo del nostro pianeta,produce calore in abbondanza.

Voi usate il vostro per le pompe termiche,noi abbiamo costruito una immensa infrastruttura COMPLESSA E ARTICOLATA di quel genere connessa a sistemi solari di superficie e orbitali.

Abbiamo anche sistemi produttivi di energia piazzati a una relativa distanza dalla stella,che ricevono calore e luce in continuazione e ad alta intensitá.

Per darti una idea di come funzionano i sistemi nostri ti propongo questo articolo sintetico sulla vostra tecnologia geotermica e solare avanzata:


https://www.google.c...7UJg5mJPiER1zWQ

La nostra è ancora migliore e in continuo sviluppo.

Oltre a questi sistemi,planetari e orbitali,abbiamo gas in abbondanza.

Inoltre,in superficie ,ci sono oceani molto grandi,con una relativa vita marina.

Noi abbiamo costruito una miriade di centrali elettrolitiche,che producono grandi quantitá di ossigeno libero e idrogeno.

Questo ci dâ energia e aria pulita,oltre agli usi industriali dei due.

Vedi,voi terrestri avete una idea malsana dell'alieno,anche perchè,quelli che avete in casa,non sono molto svegli hanno cattive abitudini.

Noi siamo semplici e facili,viviamo con l'essenziale,non cerchiamo di essere migliori o peggiori di quello che siamo.

Non abbiamo tecnologie da film,quelle sono cose ... da film

Sul piano della ricerca spaziale,siamo molto avanti, questo grazie al fatto che noi ci siamo concentrati sul viaggiare a tappe,in piccoli gruppi di navi.

Ogni tappa, diventa una base , check point,dall'altro ,una piattaforma di lancio per una nuova partenza.

La nostra civiltá ha circa un milione e mezzo di anni,con i primi 150 000/200 000 forse, simili ai vostri di Sapiens Sapiens.

Successivamente,siamo diventati semi stanziali,quindi stanziali.

La longevitá della nostra civiltà,non deve ingannare

Non intendo un milione e nezzo di snni di fiorente e lineare sviluppo,che vivfarebbe pensare cose mirabolanti su di noi.

Dopo la fase iniziale e un primo sviluppo,la stella ha avuto un problema.

Questo ha provocato danni sul pianeta ,interferendo cin la nostra crescita .

Quindi,c'è stato un lungo periodo di stagnazione e decadenza,seguito da una rinascita.

Queste crisi si sono succedute due volte

Non c'è molta differenza tra noi e voi,in questo senso,per quanto riguarda l'evoluzione iniziale.

L'unica differenza sostanziale è stata una scelta di vita basata sull'essenziale,suggerita anche dall'indtabilitá relativa della stella.

OLTRE A QUESTO, NESSUNO HA INTERFERITO CON LA NOSTRA EVOLUZIONE.

Cosa che non è stata per voi.

Agli Altairiani interessa di più creare che avere,in tutti i campi.

Per esempio,la creativitá scientifica è molto piú libera e proficua che da voi.

Voi vi complicate la vita in tutti i modi,vi mettete in prigione da soli,vi soffocate con leggi e norme a non finire,vi controllate a vicenda,non vi fidate ,avete scelto la competizione in ogni ambito e tra stati,come way of life,spingendola all'eccesso con guerre a non finire,spionaggio,guerre fredde e sotterranee.

Insomma avete fatto della terra una galera ,non solo spirituale,ma anche materiale.

LA VOSTRA MATERIA ENERGIA SI STA ENTROPIZZANDO IN PROGRESSIONE CONTINUA.

Per giunta siete entrati da decenni in una area dello spazio di Orione,piena di materia oscura,che vi sta dando problemi di vario genere ,non ultima la crisi mentale generale.

Non capite che la materia oscura è come il vostro LSD ,NON VI MOLLA FINO A QUANDO NON VI ABBIA SCANDAGLIATI E CAPITI A FONDO.

La materia oscura si INFORMA completamente,vi scannerizza da cima a fondo,dentro e fuori.

E questo crea problemi evidenti,di cui voi non capite le cause reali.

Ad esrmpio,la psicologia clinica è nata all'inizio del novecento,si è sviluppata e,nel dopo guerra,si è connessa con altre scienze,psichiatria,neurostudi,ecc...

Nel contempo,la salute psichica e il funzionamento cerebrale si sono deteriorati.

Uno dei motivi di questi sviluppi e crisi,,ê proprio l'effetto della materia oscura che si andava accrescendo man mano cheil vostro sistema solare entrava in quella area critica di cui parlo.

Le due guerre mondiali,la seconda in particolare,ma poi tutte le altre complicanze politicomilitari gravi successive,fino alla instabilitâ attuale davvero grave,sono, in parte ,dovuti al vostro infelice incontro con la materia oscura.

Tenete conto che la materia oscura è stramaggioritaria nell'universo,in parte coopera con la materia chiara,in parte la compensa con la sua massa e gravitazione ma,in parte,COMPETE CON ESSA PER IL CONTROLLO DELL'UNIVERSO.

La materia oscura,HA IL SUO MONDO SUBATOMICO,ATOMICO E MOLECOLARE,inorganico,organico e VIVENTE.

LE GALASSIE DI MATERIA OSCURA,LO STATE CAPENDO ADESSO,SONO ANCHE PIÙ NUMEROSE DI QUELLE CHIARE.

Voi pensate di essere i soli viventi nell'universo,o che tutti i possibili viventi intelligenti o meno intelligenti,siano fatti
di materia chiara???

Quanto vi sbagliate!

Nel cosmo,nella Via Lattea,ci sono miliardi di civiltá oscure,alcune delle quali avanzatissime e neppure molto lontane dalla Terra.

Diciamo,piú vicine a noi che a voi.

La materia oscura domina le galassie,compresa la Via Lattea.

Voi,ad esempio,state conoscendo gli effetti della materia oscura sulla mente.

Ma la state subendo anche sul piano della materia energia vera e propria!!

La m.oscura, vi sonda con i processi quantici,che sono bivalenti,sul piano informativo.

Infatti,l'Informazione,non è nè chiara nè oscura,è Informazione e basta,viaggia libera ed è a disposizione di tutti,come modalitá ,dati,info,ecc....

La materia oscura è un vampiro INFORMATICO.

Inoltre,se è connessa a civiltá oscure evolute,DIVENTA PERICOLOSA E PREDATORIA.

Questo ,non perchè sia cattiva,ma perchè ha bisogno,prima di tutto,di essere informata sulla m.chiara con cui interagisce.

Poi,nel caso di specie evolute oscure,cerca di comunicare con quelle chiare.

questo crea problemi e molti!

Inoltre, dato che essa è maggioritaria,piú abile di quella chiara nel leggere e USARE le informazioni,QUANTISTICAMENTE MOLTO PIÚ SCAFATA,se non avendo una risposta altrettanto abile dalla m.chiara,NE PUŌ ASSUMERE,SE VUOLE, IN PARTE,IL CONTROLLO.

Questo è quello che succede, sempre di piú,sulla Twrra,con i problemi CHE VI RITROVATE!!!

Nell'ambito non scientifico,si parla di interferenze dimensionali,cioè di universi o realtá dimensionali diverse che possono sovrapporsi e crearsi problemi reciproci.

La m.chiara e quella oscura non si confondono nè fondono mai,ma possono interagire e coesistere,
senza che la chiara sappia della oscura,mentre l'oscura sa tutto della chiara!

Questo , pone la oscura in vantaggio,la chiara nell'ignorare la oscura e la oscura nella possibilitá di padroneggiare la situazione.

Questo è quello che succede sulla Twrra,e ne avrete ancora per molto tempo,DATO CHE,SULLA TERRA,OPERANO ENTI OSCURI NEL SENSO DEL DISCORSO CHE STIAMO FACENDO,ENTI CHE SONO PRIMA DI VOI,AVANTI A VOI .

SONO IN GRADO DI PADRONEGGIARE IL PIANETA E TUTTI VOI,SENZA CHE VE NE RENDIATE CONTO.

Possono informarsi quanto,quando e come vogliono,dai feedback fisiologici semplici,a quelli mentali,senza molta fatica.

Possono viaggiare e volare con mezzi che non vedete o checpotete vedere solo negli effetti interattivi
di interfaccia.

Possono usare strumenti che non vedete neppure,fatti della loro stessa sostanza.

Potrebbero farcirvi di oggettini oscuri,perfino operarvi,SFRUTTANDO DENSITÁ E CONCENTRAZIONI MOLECOLARI diverse delle due materie.


Poi,c'è il problema dell'energia.

La materia oscura ha una sua enwrgia,come la chiara.

L'enwrgia non è come la materia,anche se si accompagna ad essa.

L'enwrgia oscura,propria della materia oscura,ha piú possibilitá di interferire con l'enwrgia della materia chiara.

Anche se non si somma ad essa,non si fonde o si confonde,puô avere effetti perturbanti,simili a quelli delle onde em sulla mente(senso di pwricolo,disagio,disturbi vari,perfino allucinazioni)

Questo è uno dei problemi cebtrali della relazione tra m.o. e m.chiara,forse anche piú grave dei sondaggi informativi .

Bene,per stassera basta cosí.

ciao
E
ali libere e il resto pure!

#25 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 23 ottobre 2015 - 02:39

L'informazione viaggia libera come tutto quel che può viaggiare.
E' la fantasia che quando viaggia troppo rischia di degenerare in follia.

Non servono coordinate particolari per distinguere informazioni reali da fantasie articolate, basta un minimo di razionalità.

Tutte ste malangate -come quella che titola questo thread- di cui ho letto sono state utili soltanto a chi cercava un filone sul quale convergere la propria fantasia.
Ciò non è un male anzi, vivacizza un ambito che prima vedeva solo l'uomo nero o gli gnomi, ma inquina il tema interessante dell'ufologia.

#26 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 23 ottobre 2015 - 07:45

PREMESSA

A parte il fatto che le mie parole avevano un senso scherzoso,e tu le hai prese alla lettera,voglio cmq risponderti come se io fossi un Altairiano.

 

forse anche la mia risposta era semiseria..

 

In ogni caso visto che di prove non si parla mai

tutto vero, tutto falso, tutto scherzo, tutto serio...

non dipende più dal fatto in se ma da chi legge, se ci crede o no.

 

Rispondere "come se io fossi un Altairiano" è analogo a rispondere "come se io fossi un Sarchiapone"...

a che serve alla fine ?

 

Tornando al Lux e Malanga... mah...

lui parla di coscienza, di consapevolezza, di parte animica

crede nell'universo olografico di Bohm, in pratica la coscienza crea tutto, noi come corpi materiali non esistiamo (mah... io penso l'esatto opposto ossia il corpo crea la coscienza che in pratica di per se non può esistere essendo un effetto del funzionamento del cervello. In pratica: "no brain no party")

e fin qui tutto a parole.... si tratta di enti e concetti piuttosto immateriali e ardui da comprovare

 

poi però...

parla di cose concrete come i militari che lavorano con gli alieni, quindi entità in "carne ed ossa" non solo entità mentali...

parla di impianti dice di averne una casistica immane perchè in pratica ogni addotto ha almeno 1 impianto...

 

quello che chiedo è:

tutte queste prove concrete su cose materiali dove sono ?


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#27 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 23 ottobre 2015 - 08:58

@rsoort

eh no,adesso non svicolare,visto anche che siamo amichevoli vicebdevolmente.

Rispondi a questa domanda:

in base ai dati su Altair,alle ricerche attualo sulla geotermia e i sistemi ad energia solare,alle prospettive di viaggi spaziali,quello che ho scritto È o non è SENSATO ?

Con questo non ti chiedo di....confermare una mia presunta altairianitâ.

Ti chiedo solo di rispondere sui contenuti.

ok?

io non voglio mettere con le spalle al muro nessuno.

Ma,se le uniche critiche che arrivano sono relative
alla mia fantasia,le prendo come complimenti.

Se poi tu scappi per la tangente,mi deludi.

Detto questo,passiamo alla propulsione stellare.

Altair dista dalla Terra 16 anni luce.

Bene.

Un vostro fisico relativista,durante il congresso sulla PROPULSIONE SPAZIALE FUTURIBILE,organizzato dalla NASA ad Albuquerque,nel Nuovo Messico,qualche anno fa,ha proposto una ipotesi ben fondata e interessante.

Ascoltato molto seriamente dai suoi colleghi,ha mostrato che,sulla base dell'equazione di campo di Einstein,una nave stellare in accelerazione continua,una volta arrivata al 54% della velocitá della luce,apre un varco gravitazionale che la libera dal soggiacere ai limiti dello spazio tempo dimensionale usuale.

Non per magia ma per le conseguenze obiettive della velocitá in relazione allo s.tempo.

Questo,ha come effetto un alleggerimento della nave con riduzione di massa e possibilitá di accelerare con un dispendio di energia molto relativo.

Bene,questo vi puô far riflettere sulle possibilitá dei viaggi interstellari.

Ad esempio,partiamo da Altair con una accelerazione costante,usando motori propulsivi di routine e non certo quelli,straimpossibili , alla Star Treck.

Questi motori garantiscono una spinta che aumenta di potenza in base all'aumentata richiesta di enwegia e di potenza dovuta all'aumento di massa della astronave man mano che si avvicina alla metá della vel della luce.

Quando ci arriva,la massa diminuisce a vista d'occhio ,il fabbisogno di enwrgia pure,la potenza dei motori si puó diminuire e la nave continua la sua corsa LEGGERA E VELOCE,dentro un guscio distorsivo e deflettore del tutto naturale e previsto dalla teoria.

A quel punto,si continua il viaggio fino al target previsto.

Ci si ferma,si assemblano le navi per formare una BASE STABILE.

Si ricaricano e ricalibrano i sistemi,si organizza la base,si prepara un'altra TAPPA,poi si PARTE e così via.

È quello che farete voi,tra piú o meno duecento o trecento anni,srmpre che non vi suicidiate prima.

I motori di queste navi,come vi ho detto,non sono speciali.

Hanno una capacitá di spinta accelerata con un consumo elevato di energia,tutto qui.

Bene,adesso avete altri contenuti da discutere.

D'ORA IN AVANTI IO RISPONDO SOLO SUI CONTENUTI.

MI SI DEVE DIRE SE SONO O MENO SENSATI IN BASE ALL'ACCREDITATO.

SE NO,MI SI SPIEGHI IL PERCHÈ E BENE.

INOLTRE,MI SI DICA SE,IN BASE AI DATI CHE ABBIAMO SU ALTAIR E LA TECNOLOGIA ATTUALE TWRRESTRE,CHE VI HO DOCUMENTATO AD ESEMPIO CON QUELL'ARTICOLO,QUELLO CHR IO HO SCRITTO RISULTA SENSATO E POSSIBILE O MENO.

NON MI SI RISPONDA,PER SVICOLARE O FAR CRITICHE A VANVERA,CHE SI TRATTA DI FANTASIE.

POTREBBERO ANCHE ESSERLO MA ANCHE NON ESSERLO.

ALLORA,MI SI DICA SOLAMENTE SE SONO SENSATE E POSSIBILI IN BASE AI PARAMETRI CHE HO CITATO.

Questo non significa ammwttere che io sia alieno o meno.

Significa ammttere o non ammettere che la mia risposta ,come presunto alieno,è coerente,sensata e possibile.

NIN CHE SI TRATTI DI UNA PROVA,MA CHE SIA COME HO DETTO.

Se poi pwr qualcuno non lo fosse,quel qualcuno LA CRITICHI PUNTO PER PUNTO.

E lasciate in pace Malanga che non centra niente con questa discussione come non centrano le stranezze aliene o non umanecterrestri.

Infine,trovo ridicolo tutto quedto discorso,non pwrchè sia inutile o insensato,MA PER IL FATTO CHE IO STO MOSTRANDO CONTENUTISTICAMENTE LA POSSIBILITÁ,NON LA CERTEZZA,SOLTANTO LA POSSIBILITÁ , DI ESSERE UN ALIENO O DI CONOSCERE QUALCHE VITA ALIENA....AD ESSERI UMANI CHE ABITANO SU UN PIANETA,LA TERRA,CHE È LA QUINTESSENZA DELL'ALIENAZIONE ANTIUMANA,SUBUMANA E POST UMANA.

E QUESTO È DAVVERO ...ANTIDEPRESSIVO E LIBERATORIO PER ME ,IN TUTTI I SENSI!!!!

Ciau
ali libere e il resto pure!

#28 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 25 ottobre 2015 - 08:16

@rsoort

eh no,adesso non svicolare,visto anche che siamo amichevoli vicebdevolmente.

Rispondi a questa domanda:

in base ai dati su Altair,alle ricerche attualo sulla geotermia e i sistemi ad energia solare,alle prospettive di viaggi spaziali,quello che ho scritto È o non è SENSATO ?

Con questo non ti chiedo di....confermare una mia presunta altairianitâ.

Ti chiedo solo di rispondere sui contenuti.

ok?

io non voglio mettere con le spalle al muro nessuno.

Ma,se le uniche critiche che arrivano sono relative
alla mia fantasia,le prendo come complimenti.

Se poi tu scappi per la tangente,mi deludi.

Detto questo,passiamo alla propulsione stellare.

Altair dista dalla Terra 16 anni luce.

Bene.

Un vostro fisico relativista,durante il congresso sulla PROPULSIONE SPAZIALE FUTURIBILE,organizzato dalla NASA ad Albuquerque,nel Nuovo Messico,qualche anno fa,ha proposto una ipotesi ben fondata e interessante.

Ascoltato molto seriamente dai suoi colleghi,ha mostrato che,sulla base dell'equazione di campo di Einstein,una nave stellare in accelerazione continua,una volta arrivata al 54% della velocitá della luce,apre un varco gravitazionale che la libera dal soggiacere ai limiti dello spazio tempo dimensionale usuale.

Non per magia ma per le conseguenze obiettive della velocitá in relazione allo s.tempo.

Questo,ha come effetto un alleggerimento della nave con riduzione di massa e possibilitá di accelerare con un dispendio di energia molto relativo.

Bene,questo vi puô far riflettere sulle possibilitá dei viaggi interstellari.

Ad esempio,partiamo da Altair con una accelerazione costante,usando motori propulsivi di routine e non certo quelli,straimpossibili , alla Star Treck.

Questi motori garantiscono una spinta che aumenta di potenza in base all'aumentata richiesta di enwegia e di potenza dovuta all'aumento di massa della astronave man mano che si avvicina alla metá della vel della luce.

Quando ci arriva,la massa diminuisce a vista d'occhio ,il fabbisogno di enwrgia pure,la potenza dei motori si puó diminuire e la nave continua la sua corsa LEGGERA E VELOCE,dentro un guscio distorsivo e deflettore del tutto naturale e previsto dalla teoria.

A quel punto,si continua il viaggio fino al target previsto.

Ci si ferma,si assemblano le navi per formare una BASE STABILE.

Si ricaricano e ricalibrano i sistemi,si organizza la base,si prepara un'altra TAPPA,poi si PARTE e così via.

È quello che farete voi,tra piú o meno duecento o trecento anni,srmpre che non vi suicidiate prima.

I motori di queste navi,come vi ho detto,non sono speciali.

Hanno una capacitá di spinta accelerata con un consumo elevato di energia,tutto qui.

Bene,adesso avete altri contenuti da discutere.

D'ORA IN AVANTI IO RISPONDO SOLO SUI CONTENUTI.

MI SI DEVE DIRE SE SONO O MENO SENSATI IN BASE ALL'ACCREDITATO.

SE NO,MI SI SPIEGHI IL PERCHÈ E BENE.

INOLTRE,MI SI DICA SE,IN BASE AI DATI CHE ABBIAMO SU ALTAIR E LA TECNOLOGIA ATTUALE TWRRESTRE,CHE VI HO DOCUMENTATO AD ESEMPIO CON QUELL'ARTICOLO,QUELLO CHR IO HO SCRITTO RISULTA SENSATO E POSSIBILE O MENO.

NON MI SI RISPONDA,PER SVICOLARE O FAR CRITICHE A VANVERA,CHE SI TRATTA DI FANTASIE.

POTREBBERO ANCHE ESSERLO MA ANCHE NON ESSERLO.

ALLORA,MI SI DICA SOLAMENTE SE SONO SENSATE E POSSIBILI IN BASE AI PARAMETRI CHE HO CITATO.

Questo non significa ammwttere che io sia alieno o meno.

Significa ammttere o non ammettere che la mia risposta ,come presunto alieno,è coerente,sensata e possibile.

NIN CHE SI TRATTI DI UNA PROVA,MA CHE SIA COME HO DETTO.

Se poi pwr qualcuno non lo fosse,quel qualcuno LA CRITICHI PUNTO PER PUNTO.

E lasciate in pace Malanga che non centra niente con questa discussione come non centrano le stranezze aliene o non umanecterrestri.

Infine,trovo ridicolo tutto quedto discorso,non pwrchè sia inutile o insensato,MA PER IL FATTO CHE IO STO MOSTRANDO CONTENUTISTICAMENTE LA POSSIBILITÁ,NON LA CERTEZZA,SOLTANTO LA POSSIBILITÁ , DI ESSERE UN ALIENO O DI CONOSCERE QUALCHE VITA ALIENA....AD ESSERI UMANI CHE ABITANO SU UN PIANETA,LA TERRA,CHE È LA QUINTESSENZA DELL'ALIENAZIONE ANTIUMANA,SUBUMANA E POST UMANA.

E QUESTO È DAVVERO ...ANTIDEPRESSIVO E LIBERATORIO PER ME ,IN TUTTI I SENSI!!!!

Ciau

ciao,

io posso teorizzare tutto... però se mi scrivi da Altairiano che

"Inoltre,in superficie ,ci sono oceani molto grandi,con una relativa vita marina"

allora la prendo alla Flash Gordon.... fumetti.

 

Malanga non lo si stuzzica perchè siamo brutti e cattivi ma perchè lui parla di cose grosse, di prove concrete e fondatissime, di collusioni con i militari....

quindi mi pare piuttosto ovvio chiedergli conto, e ,se risponde in modo incomprensibile o non soddisfacente, insistere.

A me poi, come persona, Malanga piace, lo trovo in buona fede, mai avuto dubbi su questo. Se fossi convinto che è in mala fede lo lascerei proprio perdere.

 

La tua risposta come alieno non vale molto, per il fatto che tu alieno non sei....

e infatti scrivi quello che scriverebbe chiunque in possesso di qualche dato... poco extra e molto terrestre.

Voler entrare in panni in cui non siamo, oggi, in grado di entrare (forse non lo saremo mai) non spiega le cose, non risolve gli interrogativi.

 

Le teorie sulla propulsione che consentirebbe di raggiungere le stelle è ancora fantascienza per noi

al momento andiamo ancora con i razzi che fanno tanto rumore, consumano uno sproposito e rendono poco, di certo non ci permettono di viaggiare tra le stelle.

 

Quindi possiamo immaginare... ma anche qui posso immaginare qualsiasi cosa:

portali dimensionali, buchi bianchi che portano roba da altri universi.... ecc ecc ecc


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#29 Guest_metallica_*

Guest_metallica_*
  • Ospiti

Inviato 25 ottobre 2015 - 10:24

fino a che Malanga non porta prove concrete di quello che dice, mi spiace ma per il sottoscritto rimane una bella favola tutto qui.



#30 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 25 ottobre 2015 - 10:31

parliamo dei sistemi geotermici connessi con sistemi solari di superficie,orbitali e più vicino alla stella.

E dei sistemi elettrolitici a tappeto.

spiegami come mai non dovrebbero esistere oceani con una relativa vita marina.

In termini scientifici.

Altair è relativamente instabile,ma questo non vuol dire che cambi temperatura pgni giorno.

Quindi...

Poi,sulla Terra siamo un po'tutti alieni,ma c'è alieno e alieno,e modo di esserlo quel tanto che basta ,senza diventarne schiavi o virati.

Lo scopo di questa discussione è quella di mostrare la possibilitá di vita extraterrestre.

Questo,ovviamente,accreditantosi con le ricerche e la tecnologia terrestre attuali prospettandone sviluppo e alternative.

È quello che sto facendo,in linea con quanto
ho scritto.

Se poi io sia un alieno o meno,sono poi affari miei di qualcun altro.

Io sto scrivendo con molta prudenza e tranquillitá , cose interessanti e futuribili anche per questa terra che,in quanto ad alienazione , supera ogni fantasia,fumetti compresi!

Adesso,se hai capito rispondi .

Con myfriend ti sei incaponito su ogni sua risposta,con me non fare la libellula.

eh?!

buona domenica
ali libere e il resto pure!

#31 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 26 ottobre 2015 - 06:35

parliamo dei sistemi geotermici connessi con sistemi solari di superficie,orbitali e più vicino alla stella.

E dei sistemi elettrolitici a tappeto.

spiegami come mai non dovrebbero esistere oceani con una relativa vita marina.

In termini scientifici.

Altair è relativamente instabile,ma questo non vuol dire che cambi temperatura pgni giorno.

Quindi...

Poi,sulla Terra siamo un po'tutti alieni,ma c'è alieno e alieno,e modo di esserlo quel tanto che basta ,senza diventarne schiavi o virati.

Lo scopo di questa discussione è quella di mostrare la possibilitá di vita extraterrestre.

Questo,ovviamente,accreditantosi con le ricerche e la tecnologia terrestre attuali prospettandone sviluppo e alternative.

È quello che sto facendo,in linea con quanto
ho scritto.

Se poi io sia un alieno o meno,sono poi affari miei di qualcun altro.

Io sto scrivendo con molta prudenza e tranquillitá , cose interessanti e futuribili anche per questa terra che,in quanto ad alienazione , supera ogni fantasia,fumetti compresi!

Adesso,se hai capito rispondi .

Con myfriend ti sei incaponito su ogni sua risposta,con me non fare la libellula.

eh?!

buona domenica

ciao,

 

non ti sto dicendo che non può esistere vita marina dove vuoi tu e che gli extraterrestri non esistono

ma (come ormai dovresti sapere avendo letto qualche mio post) che "potrebbe".

 

In poche parole se mi parli da Altairiano io divento Totò come lo vedi nell'avatar in alto a sinistra.

 

Non sono io che credo o non credo ma, come uno specchio, agisco di conseguenza

Se ci teniamo un bel FORSE come bandiera allora tutto ok, Totò è interessato

se invece ci vogliamo forzare un "CERTAMENTE" allora... ecco Totò con la faccina di traverso...

 

 

Titano è un mare di metano, cosa ci sarà la dentro ? 

Europa  (luna di Giove) potrebbe nascondere sotto la superficie ghiacciata un oceano pieno di vita...

i pianeti extrasolari che abbiamo individuato, a centinaia, potrebbero ospitare forme di vita... l'intelligenza..

potrebbero...

 

L'equazione di Drake si basa su parametri la cui minima variazione porta risultati diversissimi e noi, i valori di quei parametri, li possiamo solo ipotizzare e alla "poca luce" della vita-come-la-conosciamo o come la possiamo immaginare.

 

Fermi diceva "dove sono tutti gli alieni se la fuori è pieno di vita ?".... è una domanda molto sensata, diventa un paradosso.

 

La propulsione a curvatura, gli wormhole, il poter sfruttare l'energia di un'intera stella..... di una galassia... ecc ecc ecc

sono tutte ipotesi su cui possiamo ragionare, ma non ne trarremo certezze, non abbiamo informazioni sufficienti.

 

Le ipotesi di vita extraterrestre sono ipotesi

non è escluso ne che l'universo sia pieno ne di vita ma nemmeno che non ce ne sia proprio nessuna oltre quella sulla terra

e il fatto di avere un dubbio simile dice tutto sulla pochezza delle nostre informazioni.

 

Mostrare la possibilità significa dimostrare qualcosa

noi possiamo ipotizzare la possibilità, non abbiamo certezze.


  • dodecaedra piace questo

Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#32 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 ottobre 2015 - 03:43

ti ho chiesto di spiegarmi comr mai,su un pianeta orbitante intorno ad Altair,non ci dovrebbero essere oceani con una relativa vita marina.

Inoltre,perchè sistemi geotermico-solari integrati,tertitoriali,satellitari e orbitali vicini alla stella,non potrebbero esistere e fornire grandi quantitativi di energia.

Inoltre,vivendo sottoterra e tenendo le strutture produttive alla superficie,si puó usare il calore profondo in vari modi,dal risvaldamento all'energia.

Infine,io non ho parlato di wormhole o di curvatura.

Io ho citato la teoria di un fisico terrestre,ho spiegato che per raggiungere il 54% della vel della luce bastano motori non fantascientifici ma sufficientemente potenti da portare una nave in accelerazione fino a quella velocitá.

Poi,le cose diventano relativamente semplici.

Inoltre,vi ho spiegato che il viaggio viene fatto a tappe,stabilendo piccole basi stabili .

Quindi,una cosa fattibile con mezzi tecnici tutto sommato,normali .

Il quadro è sensato ,logico ,possibile.

Quindi,se io fossi un altairiano,vi avrei dato una panoramica realista di quel pianeta.

Con questo non voglio provare di esserlo,questo è logico.

Ma voglio mostrare che se lo fossi,vi avrei dipinto realisticamente il nostro tipo di vita.

Altair,tra l'altro,è forse la stella extrasolare piú studiata e presente nella mitologia e cultura della Terra.

Tradizionalmente è connessa a un tipo di carattere e disposizione non rettiliana,anzi,pacificamente anti rettiliana.

La Terra è un pianeta rettiliano illuminato,quindivun altairiano qui,se non avesse le credenziali ,passerebbe dei grossi guai.

Inoltre,il simbolo dell'aquila è presente in molti eserciti e simbologie nazionali,prima fra tutte ,gli USA.

E gli USA,fino ad oggi,restano il poliziotto del mondo,di un mondo rettiliano illuminato che ha bisogno di un potere per essere quello che è.

Altair è la stella principale della costellazione dell'Aquila e il suo impero è notevole e pacifico.

Nel contempo l'Aquila domina questo settore galattico,l'area di Orione in particolare,di cui fa parte la Terra.

Se ci fosse un legame tra la terra e Altair,questo sarebbe solo diplomatico,e un suo rappresentante sulla terra,sarebbe vigilato ma rispettato.

Se avessimo una base nrl sistema solare,basterebbe metterla dietro il sole,in un un punto invisibile per i terrestri,a una distanza utile dalla stella per i sistemi solari energetici.

Pet il resto sarebbe facile aporovvigionara acqua su questo pianeta e altro.

Potremmo anche usare risorse gioviane,su Europa,Io...

Sarebbe una cosa fattibile e neppure difficile da fare.

Certo,queste sono posdibilitá,ma è importante che lo siano.

Poi si vedrá.

Se tu riuscissi a mostrarti in una imitazione cosí coerente e logica di....Totò,io potrei anche avere qualche dubbio in proposito.

Avere dubbi è fondamentale,perchè porta alla veritá.

ciau
ali libere e il resto pure!

#33 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 27 ottobre 2015 - 05:39

Ecco da dove viene l'unicorno rosa, da altair!

In realtà il suo manto sarebbe stato biancastro ma si è adattato al colore roseo delle rocce sotterranee del suo pianeta.
Precursore dei suoi discendenti, fu il primo a scavare, col suo corno, sotto la crosta altariana.
I suoi occhi notoriamente grandi e azzurri distinguono i discendenti di quel pianeta.
Dopo che l'unicorno rosa ebbe colonizzato il sottosuolo altariano ebbe inizio la mutazione della specie. Già nella loro versione di centauri fecero alcune apparizioni sulla terra. La mutazione aveva fatto sviluppare in alcuni di loro un secondo corno e in alcuni altri era completamente sparito. dopo aver visto la grazia delle femmine terrestri modificarono ancora la propria forma per avere gli attributi sessuali in posizione adatta allo scopo. Non fu impresa facile perché restava da ricollocare le ali.
Ci pensò la natura terrestre a risolvere la questione che tutt'oggi perdura, li chiamammo angeli fin dal principio.
Loro, i discendenti dell'unicorno rosa, sapevano bene come era facile far credere qualsiasi cosa ai terrestri e vissero indisturbati, felici e contenti fino ad ora.
Oggi hanno ridimensionato le ali, le vedono solo le femmine terrestri quando copulano con loro, ma possono ancora volare o compiere balzi molto alti. Questo è l'unico indizio concesso agli uomini per distinguerli dai comuni terrestri.
Non trovo superfluo aggiungere che chi li conosce ne protegge l'anonimato.

Chiedetemi pure delucidazioni, ma se non ci credete spiegatemi -come- non potrebbe essere, la mitologia ne porta testimonianza. Lol

P.s.
Dimenticavo di raccontarvi la parte più inerente al topic:
Gli altariani sono mossi nella loro evoluzione, fin dal principio, dalla lussuria. Questa è la molla che fa scattare in loro la mutazione genetica.
I lussuriosi altariani, meglio identificabili come "lux", adattano la propria esistenza, su un pianeta a loro alieno, evolvendo anche in trasparenza corporea.
Spesso sono, e sono stati, confusi, dai creduloni terrestri coi fantasmi di terrestri non più in vita. Ne sono stati sentiti alcuni fare versi orrendi, ma in realtà erano loro, i lux invisibili, che si sbregavano dal ridere per le reazioni fantasiose di chi riusciva a vederli.

E ora voglio vedere come fai, rsorrt, a dirmi che non è vero.
Mitologia, credenze, ringhiate, ali, "medium",unicorni e lux sono solo la copertura di una realtà, tutto sommato, semplice.

#34 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 ottobre 2015 - 09:56

dodecaedra sei scompisciante.

Hai descritto il tuo mondo interiore in un modo encomiabile.

Compresa l'illusione di prendere per il c....o un utente ,rivolgendoti ad un altro.

Certe donne godono nel cercar di far duellare uomini...ma guarda che non siamo piú nel medioevo

Infatti non corri piú il rischio di essere bruciata sul rogo!

buon Halloween
ali libere e il resto pure!

#35 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 27 ottobre 2015 - 06:22

ti ho chiesto di spiegarmi comr mai,su un pianeta orbitante intorno ad Altair,non ci dovrebbero essere oceani con una relativa vita marina.

Inoltre,perchè sistemi geotermico-solari integrati,tertitoriali,satellitari e orbitali vicini alla stella,non potrebbero esistere e fornire grandi quantitativi di energia.

Inoltre,vivendo sottoterra e tenendo le strutture produttive alla superficie,si puó usare il calore profondo in vari modi,dal risvaldamento all'energia.

Infine,io non ho parlato di wormhole o di curvatura.

Io ho citato la teoria di un fisico terrestre,ho spiegato che per raggiungere il 54% della vel della luce bastano motori non fantascientifici ma sufficientemente potenti da portare una nave in accelerazione fino a quella velocitá.

Poi,le cose diventano relativamente semplici.

Inoltre,vi ho spiegato che il viaggio viene fatto a tappe,stabilendo piccole basi stabili .

Quindi,una cosa fattibile con mezzi tecnici tutto sommato,normali .

Il quadro è sensato ,logico ,possibile.

Quindi,se io fossi un altairiano,vi avrei dato una panoramica realista di quel pianeta.

Con questo non voglio provare di esserlo,questo è logico.

Ma voglio mostrare che se lo fossi,vi avrei dipinto realisticamente il nostro tipo di vita.

Altair,tra l'altro,è forse la stella extrasolare piú studiata e presente nella mitologia e cultura della Terra.

Tradizionalmente è connessa a un tipo di carattere e disposizione non rettiliana,anzi,pacificamente anti rettiliana.

La Terra è un pianeta rettiliano illuminato,quindivun altairiano qui,se non avesse le credenziali ,passerebbe dei grossi guai.

Inoltre,il simbolo dell'aquila è presente in molti eserciti e simbologie nazionali,prima fra tutte ,gli USA.

E gli USA,fino ad oggi,restano il poliziotto del mondo,di un mondo rettiliano illuminato che ha bisogno di un potere per essere quello che è.

Altair è la stella principale della costellazione dell'Aquila e il suo impero è notevole e pacifico.

Nel contempo l'Aquila domina questo settore galattico,l'area di Orione in particolare,di cui fa parte la Terra.

Se ci fosse un legame tra la terra e Altair,questo sarebbe solo diplomatico,e un suo rappresentante sulla terra,sarebbe vigilato ma rispettato.

Se avessimo una base nrl sistema solare,basterebbe metterla dietro il sole,in un un punto invisibile per i terrestri,a una distanza utile dalla stella per i sistemi solari energetici.

Pet il resto sarebbe facile aporovvigionara acqua su questo pianeta e altro.

Potremmo anche usare risorse gioviane,su Europa,Io...

Sarebbe una cosa fattibile e neppure difficile da fare.

Certo,queste sono posdibilitá,ma è importante che lo siano.

Poi si vedrá.

Se tu riuscissi a mostrarti in una imitazione cosí coerente e logica di....Totò,io potrei anche avere qualche dubbio in proposito.

Avere dubbi è fondamentale,perchè porta alla veritá.

ciau

stai citando, come giustamente sottolinei, teorie di fisici...

se avessimo.. basterebbe... 

I castelli sono belli ma ancora dovranno restare in aria per un pò.

 

 

Non è per niente facile viaggiare nel cosmo, non è solo questione di motore..

ci sono una serie di grossissimi problemi che per ora ci rendono impossibili lunghissime permanenze.

 

Nello spazio ti devi portare tutto dietro, anche l'aria che respiri... per non parlare delle radiazioni, oggetti cosmici, spazi angusti, mancanza di gravità, cibo.... ecc ecc ecc ecc ecc ....

ancora non sono maturi i tempi, tu hai troppa fretta, non semplifichiamo quello che semplice proprio non è.

 

Siamo arrivati sulla luna,  ma ancora non abbiamo basi, non siamo ancora capaci di avere basi stabili sulla luna.

Non siamo ancora arrivati su marte di persona, ci sono ancora tanti problemi da superare per tentare un primo viaggio con persone...

eppure marte è "a due passi"..... figurarsi i viaggi interstellari, siamo ancora nella fantascienza.

 

Certo un giorno sarà fattibile, adesso no.

 

Altair è una stella bianca e questo lo sappiamo

sul fatto di imperi pacifici beh.. è un altro "par de maniche". Certo ci si possono fare dei bei fumetti... questo si.

 

 

Quanto agli "alieni"

pensiamo alla immensa varietà delle forme di vita che sono qui su questo pianetino... miliardi di specie...

gli insetti sono talmente variegati che nemmeno la nostra più sfrenata fantasia potrebbe concepire tutte le loro varietà...

 

Un universo intero di possibili varietà che dovrebbe rendere microscopica la varietà qui sulla terra

e gli alieni come sono ?  sauri, insetti, mantidi, serpentoni... che guarda caso sono proprio quelli che fanno paura.

 

Ora Altair.... è a circa 17 anni luce dalla terra...

Se ci fosse almeno 1 pianeta con vita intelligente, questi alieni dovranno aver avuto un progresso tecnologico no ?

Le onde radio sono rilevabili da miliardi di anni luce di distanza, non diventano un rumore di fondo indistinguibile, con un'antenna abbastanza grande si rilevano.

Se gli Altairiani avessero scoperto le onde radio sicuramente, a soli 17 anni luce da noi, saremmo pieni di loro trasmissioni radio e loro delle nostre.

Supponendo che esistano gli Altairiani... beh possiamo pensare che non hanno scoperto le onde radio.... quindi non sono nemmeno in grado di ricevere le nostre.

 

 

 

ps

Totò non ha bisogno di essere logico.. coerente...

importante è la faccia che fa, è questo che fa pensare. Non ha bisogno di dire niente.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#36 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 ottobre 2015 - 08:58

sempre che abbiano usato onde radio,sempre che abbiano avuto la...sfortuna di aver inventato la televisione.

Tra parentesi,pensatecal giudizio di sistemi stellari vicini o relativamente vicini...su quanto gli è arrivato e gli arriva dalla Terra !!!

Dicevo che la comunicazione radio non è obbligatoria

Inoltre,una civiltá che ha milioni di anni,ha superato le onde radio da molto tempo.

Quindi quelle trasmissioni sono arrivate sulla terra ben prima che esistessero i ricevitori.

MOLTO TEMPO PRIMA.

Adesso ne arrivano altre , ,di altro genere,non certo radio.

Ad esempio,fotoniche ma non certo mirate alla Terra.

Una pioggia di infofotoni ...o vogliamo parlare di onde oscillanti dentro segnali em (questo esperimento è stato fatto da una équipe giapponese qualche anno fa)

Insomma,rsoort,tenendo conto di quanto detto,il quadro tiene no?!

rsoort,tu sei un uomo intelligente e informato,quindi,adesso leggi benecquesto:

@Altair È VISIBILE SEMPRE DA OGNI ANGOLO ABITATO DELLA TERRA ,molto ben visibile!

@Altair ha ,a 3.7 anni luce di distanza,il sistema doppio Gliese,composto da due nane rosse.

La Terra ha il sistema piú vicino a quasi 5 anni luce.

Inoltre,Altair ha il sistema 70 Ophiuchi a 7 anni luce .

Per non parlare di Beta Aquilae molto vicino.

UNA SITUAZIONE PRIVILEGIATA E FORTUNATA,che potrebbe aver perrmesso una espansione abb facile,in termini ovviamente divritmi e tempi adeguati.

Non solo,ma potrebbe aver permesso contatti e interazioni fruttuose.

Ho scritto "potrebbe", ma non si sa mai...





Buona notte
ali libere e il resto pure!

#37 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 28 ottobre 2015 - 10:06

sempre che abbiano usato onde radio,sempre che abbiano avuto la...sfortuna di aver inventato la televisione.

Tra parentesi,pensatecal giudizio di sistemi stellari vicini o relativamente vicini...su quanto gli è arrivato e gli arriva dalla Terra !!!

Dicevo che la comunicazione radio non è obbligatoria

Inoltre,una civiltá che ha milioni di anni,ha superato le onde radio da molto tempo.

Quindi quelle trasmissioni sono arrivate sulla terra ben prima che esistessero i ricevitori.

MOLTO TEMPO PRIMA.

Adesso ne arrivano altre , ,di altro genere,non certo radio.

Ad esempio,fotoniche ma non certo mirate alla Terra.

Una pioggia di infofotoni ...o vogliamo parlare di onde oscillanti dentro segnali em (questo esperimento è stato fatto da una équipe giapponese qualche anno fa)

Insomma,rsoort,tenendo conto di quanto detto,il quadro tiene no?!

rsoort,tu sei un uomo intelligente e informato,quindi,adesso leggi benecquesto:

@Altair È VISIBILE SEMPRE DA OGNI ANGOLO ABITATO DELLA TERRA ,molto ben visibile!

@Altair ha ,a 3.7 anni luce di distanza,il sistema doppio Gliese,composto da due nane rosse.

La Terra ha il sistema piú vicino a quasi 5 anni luce.

Inoltre,Altair ha il sistema 70 Ophiuchi a 7 anni luce .

Per non parlare di Beta Aquilae molto vicino.

UNA SITUAZIONE PRIVILEGIATA E FORTUNATA,che potrebbe aver perrmesso una espansione abb facile,in termini ovviamente divritmi e tempi adeguati.

Non solo,ma potrebbe aver permesso contatti e interazioni fruttuose.

Ho scritto "potrebbe", ma non si sa mai...





Buona notte

ciao,

 

si, è chiaro che una civiltà superiore avrà superato le nostre tecnologie ma anche loro, per forza, devono aver avuto uno sviluppo progressivo della loro tecnologia quindi se da noi nessuna onda radio è arrivata da quella zona viene da pensare:

 

- non c'è mai stato nessuno in grado di inviare onde radio

- ci sono ma ancora non conoscono le onde radio quindi o sono tecnologicamente inferiori a noi oppure superiori ma non conoscono le onde radio. Quindi non possono nemmeno ricevere le nostre di onde radio.

- le onde radio sono state emesse da loro in un passato in cui noi non le conoscevamo, quindi le abbiamo perse

 

secondo me stiamo parlando della stessa cosa solo che, per qualche motivo, non ci si intende.

 

Io sono + che in accordo che la "fascia di abitabilità" dei pianeti intorno ad una stella può far ipotizzare la presenza di vita ma, quello che sto dicendo, è che non la da per certa, quindi parlare di "Altairiani"... in base a cosa ? al discorso della fascia di abitabilità ?

 

Noi non sappiamo proprio quanto e se sia diffusa la vita nell'universo

non sappiamo quindi se esiste altra vita

se è rara oppure se è una cosa comune (e allora solo per questioni di distanze non la vediamo).

Inoltre dire "vita" è per noi qualcosa di definibile solo per cosa fa la vita non per cosa è...

perchè anche qui vaghiamo un pò nel buio. Abbiamo una idea di vita, quella che conosciamo, ma chi dice e certifica che sia l'unica varietà possibile ?

 

Quindi mi "fa strano" quando leggo "su Altair ci sono civiltà fatte così e cosà, pacifiche, i suoi individui sono così...."

ora non sarà il tuo caso quello di simili affermazioni

però c'è che le fa...

e in base a quali prove non si sa.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#38 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 28 ottobre 2015 - 11:36

Sono daccordo.

Io non dico: "sono sicuro"

Io propongo un ragionamento in base a dati obiettivi relativi al sistema di Altair ,alla sua area e agli sviluppi attuali terrestri in alcuni ambiti scientifici.

Il discorso è ipotetico ma quadra.

Esattamente il contrario del dogmatico che dice:sono sicuro che su Altair c'è vita intelligente aliena"


A proposito,mi sono dimenticato di Vega,distante meno di 20 anni luce da Altair.

Inoltre,c'è un ammasso aperto a 2500 anni luce.

Una distanza enorme ma in un ammasso di stelle come quello,è probabile si sia sviluppata una civiltá superevoluta,capace forse di iperpropulsioni

Ma,al di lá dicquesto,avrete capito che , LA ROTTA VERSO ALTAIR,APRE LE PORTE DELLA GALASSIA!!!

Anche questo è significativo !!!!

ciau
a stassera
ali libere e il resto pure!

#39 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 28 ottobre 2015 - 04:28

Sono daccordo.

Io non dico: "sono sicuro"

Io propongo un ragionamento in base a dati obiettivi relativi al sistema di Altair ,alla sua area e agli sviluppi attuali terrestri in alcuni ambiti scientifici.

Il discorso è ipotetico ma quadra.

Esattamente il contrario del dogmatico che dice:sono sicuro che su Altair c'è vita intelligente aliena"


A proposito,mi sono dimenticato di Vega,distante meno di 20 anni luce da Altair.

Inoltre,c'è un ammasso aperto a 2500 anni luce.

Una distanza enorme ma in un ammasso di stelle come quello,è probabile si sia sviluppata una civiltá superevoluta,capace forse di iperpropulsioni

Ma,al di lá dicquesto,avrete capito che , LA ROTTA VERSO ALTAIR,APRE LE PORTE DELLA GALASSIA!!!

Anche questo è significativo !!!!

ciau
a stassera

ok mi pare giusto

 

una cosa che mi viene in mente è:

 

 - supponiamo che la velocità della luce non sia superabile in alcun modo

che non sia proprio fisicamente possibile

 

-  supponiamo poi che ogni civiltà intelligente sia sottoposta ad un grande-fitro in base al quale esistono fortissime probabilità di autodistruggersi ossia questa non fa in tempo a diventare abbastanza saggia da non arrivare al punto di non-ritorno (guerre, clima del pianeta rovinato, risorse consumate, sovrapopolazione..)

 

Avremmo distanza enormi a separarci e, le "poche" civiltà così sagge da non essersi estinte, magari riterrebbero pure opportuno non manifestarsi alle altre inferiori per non turbarle, esattamente come i naturalisti che studiano gli animali nel loro ambiente ma senza farsi vedere.

 

Inoltre:

noi abbiamo superato l'ipotetico  grande-filtro dell'autodistruzione oppure siamo ancora a forte rischio ?

Direi la seconda.... quindi noi non potremo avere il tempo ne di contattare ne di esserlo perchè ci autodistruggeremo prima... e la stessa sorte potrebbe accomunare la maggior parte delle intelligenze nell'universo. Piccoli fuochi che si accendono e si spengono quasi subito... non brillano abbastanza per incontrarsi e, quelli che riescono a brillare per lungo tempo non vogliono più manifestarsi agli altri.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#40 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 28 ottobre 2015 - 04:46

dodecaedra sei scompisciante.
Hai descritto il tuo mondo interiore in un modo encomiabile.
Compresa l'illusione di prendere per il c....o un utente ,rivolgendoti ad un altro.
Certe donne godono nel cercar di far duellare uomini...ma guarda che non siamo piú nel medioevo
Infatti non corri piú il rischio di essere bruciata sul rogo!
buon Halloween

non più scompisciante di chi "sistema il lux in altro modo"!

Il "donnino" qua mi sembri te con tutte le fantasie extraterrifere che racconti.
Ti ho messo di fronte a uno specchio per farti notare che -a fantasia libera- sono buoni tutti a raccontare quel che non si può provare, come il lux dei tuoi voli pindarici.

Ma sono d'accordo con te, il medioevo è finito, bisognerebbe smettere di duellare oltre i confini della realtà.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi