Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Esperienza paurosa di un'amica

Occulto Voodoo Spiriti Presenze Paura

  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 Simona6

Simona6

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 227 messaggi

Inviato 24 aprile 2015 - 10:21

L'anno scorso, in classe avevamo un'ora buca, così ci siamo messi tutti insieme a raccontarci esperienze "paranormali" che avevamo avuto ed una mia amica si è messa a raccontarci una cosa a dir poco terrorizzante. Ci racconta che lei ha un'amica che conosce da sempre che ha una madre dell'America del Sud, che crede fermamente nelle pratiche voodoo e negli spiriti ( non so bene che religione sia o cosa, non sono informata) però so che questa signora compie dei riti per contattare le persone dell'aldilà. A causa di ciò, la loro casa è spesso "infestata" da presenze.
Un giorno, ad esempio, è capitato che la mia compagna di classe si è recata da questa amica, che preciso, vive sola con la mamma. Stavano guardando la televisione quando ad un certo punto sentono urlare da sotto la finestra. Vanno velocemente al terrazzo e vedono una donna nera vestita tutta di bianco, con un bimbo neonato al petto, che chiedeva aiuto. Loro si sono spaventate e sono scese, ma quando sono arrivate in strada la signora era scomparsa.
Questa è una delle esperienze strane. Un altro giorno invece la ragazza era a casa da sola e stava sistemando la casa, al che si siede sul divano e nel riflesso della TV vede dietro di lei un raccogli sporco ( non so come si chiama scusate😑) con un lumino posto dove dovrebbe esserci lo sporco. Lei si spaventa e quando si gira questo affare cade, e non c'era nessun lumino.
Un altra volta invece la mia compagna, questa sua amica e tanti altri amici erano andati in discoteca, e quando rientrarono guardarono l'ora sul display della macchina, erano le 4:30. Nel rientrare a casa tutti vanno a dormire e ad un certo punto tutti si svegliano e guardano l'ora ed erano le 3:00. Premetto che non c'era il fuso Ahahah. Però tutti si sono spaventati perché erano sicuri di aver letto che erano le 4:30 al loro rientro.

Insomma queste sono alcune esperienze ma questa ragazza ne ha avute tante. Spiegazioni?

#2 Edgar

Edgar

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 225 messaggi

Inviato 25 aprile 2015 - 12:34

Mah... che dire, mi lasciano un po' perplesso queste esperienze "spaventose".

La signora nera vestita di bianco dovrebbe essere scomparsa nel nulla? Se era spaventata, nel breve tempo impiegato dalla tua amica per scendere in strada, la donna potrebbe avere deciso di scappare o nascondersi alla svelta dal pericolo che la minacciava, ed è per questo che non l'hanno più vista.

 

Il raccoglisporco non ho capito che cosa dovrebbe essere.

 

Il tempo che è andato all'indietro: più probabile che sia stato l'orologio dell'auto ad essere impostato male. Tutti hanno guardato quell'orologio, ma poi a casa hanno visto l'ora giusta, e si sono stupiti.

 

Insomma, non nego che questa donna possa vivere esperienze singolari, ma queste raccontate mi sembrano piuttosto deboli come fenomeni paranormali.


  • Tikky1981 piace questo

#3 Simona6

Simona6

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 227 messaggi

Inviato 25 aprile 2015 - 10:08

Mah... che dire, mi lasciano un po' perplesso queste esperienze "spaventose".
La signora nera vestita di bianco dovrebbe essere scomparsa nel nulla? Se era spaventata, nel breve tempo impiegato dalla tua amica per scendere in strada, la donna potrebbe avere deciso di scappare o nascondersi alla svelta dal pericolo che la minacciava, ed è per questo che non l'hanno più vista.

Il raccoglisporco non ho capito che cosa dovrebbe essere.

Il tempo che è andato all'indietro: più probabile che sia stato l'orologio dell'auto ad essere impostato male. Tutti hanno guardato quell'orologio, ma poi a casa hanno visto l'ora giusta, e si sono stupiti.

Insomma, non nego che questa donna possa vivere esperienze singolari, ma queste raccontate mi sembrano piuttosto deboli come fenomeni paranormali.


Il "raccogli sporco" è la paletta per raccogliere lo sporco , non mi veniva in mente al momento (che stato sono ahah) va be, comunque io ho raccontato come mi è stato raccontato. Poi probabilmente queste cose saranno successe davvero ma amplificate dalla mia amica.
  • leadguitar piace questo

#4 X pollicino

X pollicino

    Pollicino Zen

  • Moderatore
  • 5607 messaggi

Inviato 25 aprile 2015 - 05:16

la paletta per raccogliere lo sporco si chiama pattumiera e il lumino potrebbe essere un riflesso sullo schermo della tv che ha dato l'impressione di essere un appunto un lumino, riguardo al resto invece direi che mi trovo d'accordo con quanto detto da edgar 


dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori!...alcune persone parlano per dire qualcosa, altre quando hanno qualcosa da dire ...La mia indipendenza, che è la mia forza implica la mia solitudine, che è la mia debolezza...non sono io che non rispetto le regole, sono le regole che non rispettano me!...chiedete al rospo cosa sia la bellezza,vi risponderà che è la femmina del rospo...x pollicino utente filosofo! :look: http://www.cosenasco...con-attenzione/


#5 Simona6

Simona6

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 227 messaggi

Inviato 26 aprile 2015 - 10:22

la paletta per raccogliere lo sporco si chiama pattumiera e il lumino potrebbe essere un riflesso sullo schermo della tv che ha dato l'impressione di essere un appunto un lumino, riguardo al resto invece direi che mi trovo d'accordo con quanto detto da edgar


No, non è la pattumiera. Non sono così scema. È la paletta con la quale raccogli lo sporco trascinandolo con la scopa su di essa ;)

#6 X pollicino

X pollicino

    Pollicino Zen

  • Moderatore
  • 5607 messaggi

Inviato 29 aprile 2015 - 01:43

hai ragione scusami, infatti si chiama alzaimmondizia, la pattumiera è il bidone, mi sono sbagliato perchè pensavo si chiamasse anch'essa pattumiera  :spy:


dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori!...alcune persone parlano per dire qualcosa, altre quando hanno qualcosa da dire ...La mia indipendenza, che è la mia forza implica la mia solitudine, che è la mia debolezza...non sono io che non rispetto le regole, sono le regole che non rispettano me!...chiedete al rospo cosa sia la bellezza,vi risponderà che è la femmina del rospo...x pollicino utente filosofo! :look: http://www.cosenasco...con-attenzione/


#7 Simona6

Simona6

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 227 messaggi

Inviato 29 aprile 2015 - 02:52

hai ragione scusami, infatti si chiama alzaimmondizia, la pattumiera è il bidone, mi sono sbagliato perchè pensavo si chiamasse anch'essa pattumiera :spy:


Ahahah Dio santissimo, lasciamo perdere il nome di quell'affare. 😭👍🏻😂
  • Gerold piace questo

#8 UnaChi

UnaChi

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 163 messaggi

Inviato 29 aprile 2015 - 09:36

Insomma queste sono alcune esperienze ma questa ragazza ne ha avute tante. Spiegazioni?

" questa signora compie dei riti per contattare le persone dell'aldilà. A causa di ciò, la loro casa è spesso "infestata" da presenze".  

 

(quote)



#9 leadguitar

leadguitar

    Utente Full

  • Utenti
  • 1257 messaggi

Inviato 29 aprile 2015 - 09:36

Simona, capisco che sei in un'età in cui è più affascinante fare ipotesi strampalate che piegarsi al rigore del raziocinio, però non credere a tutto quel che ti viene raccontato. Ciononostante vi ringrazio, mi avete fatto morire con la querelle sul nome della paletta

Si può portare il bue assetato al fiume, ma se non sarà lui a bere, morirà


#10 Bloom

Bloom

    utente blondie style

  • Utenti
  • 7930 messaggi

Inviato 29 aprile 2015 - 09:46

Secondo me la tua amica si è fatta condizionare dal fatto che la mamma di questa ragazza pratichi questi riti e quindi ha amplificato le cose che le sono successe vedendoci del paranormale.
A me sembrano tutti episodi con una spiegazione logica.
PS
Il raccogli sporco mi ha fatto morire dal ridere! :D

#11 aitak

aitak

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 8 messaggi

Inviato 08 maggio 2015 - 02:55

concordo sul fatto di non credere a tutto ciò che viene raccontato, soprattutto se non si conosce l'argomento di base ma il Vudù è una vera e propria religione,molto complessa, con riti e credenze pari a qualsiasi altra e, a mio avviso, merita lo stesso tipo di rispetto; per quanto mi riguarda: ai tempi dell'università ho vissuto in molte case cambiando spesso coinquilini, per un periodo c'era con noi un ragazzo di origini sudafricane ma nato e cresciuto in Italia. ci raccontò che sua nonna materna era, appunto, una "strega" (onestamente non ricordo il termine esatto) che si occupava dei rituali ed era tenuta in alta considerazione dal resto della comunità. lui andava quasi ogni anno a trovare i suoi parenti in Africa, fin da bambino e ci disse di aver assistito a fenomeni davvero particolari e, apparentemente, inspiegabili. è chiaro che giochi un ruolo fondamentale la volontà della gente a credere a determinate cose (un po' come per i miracoli cattolici) ed al contesto in cui si vive, eppure ricordo che i suoi racconti mi avevano affascinata molto ed avrei voluto ,senza dubbio, conoscere sua nonna!


  • UffaLaMuffa piace questo

#12 Simona6

Simona6

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 227 messaggi

Inviato 08 maggio 2015 - 05:47

concordo sul fatto di non credere a tutto ciò che viene raccontato, soprattutto se non si conosce l'argomento di base ma il Vudù è una vera e propria religione,molto complessa, con riti e credenze pari a qualsiasi altra e, a mio avviso, merita lo stesso tipo di rispetto; per quanto mi riguarda: ai tempi dell'università ho vissuto in molte case cambiando spesso coinquilini, per un periodo c'era con noi un ragazzo di origini sudafricane ma nato e cresciuto in Italia. ci raccontò che sua nonna materna era, appunto, una "strega" (onestamente non ricordo il termine esatto) che si occupava dei rituali ed era tenuta in alta considerazione dal resto della comunità. lui andava quasi ogni anno a trovare i suoi parenti in Africa, fin da bambino e ci disse di aver assistito a fenomeni davvero particolari e, apparentemente, inspiegabili. è chiaro che giochi un ruolo fondamentale la volontà della gente a credere a determinate cose (un po' come per i miracoli cattolici) ed al contesto in cui si vive, eppure ricordo che i suoi racconti mi avevano affascinata molto ed avrei voluto ,senza dubbio, conoscere sua nonna!


Affascinante davvero :) ti capisco anche io avrei avuto la stessa curiosità nel conoscere la nonna :)





Anche taggato con Occulto, Voodoo, Spiriti, Presenze, Paura

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi