Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

percepire presenza di una persona viva ma lontana

viaggio dellanima spiriti spiritismo percezione

  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1 candyce

candyce

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 6 messaggi

Inviato 18 febbraio 2015 - 11:44

Salve a tutti e tutte, a parte il 3D di presentazione questa è la prima volta che scrivo su questo forum e spero di non annoiare nessuno. vorrei condividere questa esperienza che mi ha fatto "arrabbiare". Premesso che mi capita di percepire persone che non ci sono più, non necessariamente della mia famiglia, alcune anche sconosciute altre conosciute di vista. In alcuni casi ho percepito che si tratta di anime che non si rendono ancora conto di essere morte, come nel caso di un militare tedesco che ho percepito nei pressi di una zona dove effettivamente, sorgeva l'accampamento di questi militari. In altri casi degli spiriti di defunti mi hanno svelato segreti che poi , alla luce di alcuni fatti, si sono rivelati essere veri. Magari un giorno vi parlerò di queste cose, ma in questo post, voglio parlare di una evenienza che sinceramenten on conosco bene. E' sulla scorta di questa mia ignoranza che mi sono messa a ricercare notizie anche in rete ed è per questo, fra l'altro, che ho trovato il vostro forum. Dunque ecco il fattaccio incriminato. L'altro giorno, mentre ero in compagnia del mio ragazzo, avverto alla mia destra, una presenza. In un primo tempo credo si tratti dell'anima di un ragazzo che mi veniva a trovare, però ci penso un attimo e realizzo che questo ragazzo non lo avverto da almeno un anno, quindi mi concentro e tento di "interrogare" questa presenza e con mio sommo disappunto, avverto trattarsi dello spirito del mio ex ragazzo che è perfettamente in vita! Insomma mi sono sentita "spiata"  da questo tipo!!! Ecco perchè sono arrabbiata! Si sono arrabbiata con lui! Potreste magari dire che si tratta di suggestione e io dico che tutto può essere ma ci sono alcune infomrazioni importanti. Questo soggetto in questione è diciamo simile a me, pratica meditazione e opera esercizi di regressione. Quindi dalle ricerche che ho svolto mi sono fatta la seguente idea: il tipo ha effettuato un viaggio dell'anima ed è venuto a trovarmi. Può averlo fatto in sogno o in maniera vigile e voluta (e questo si che mi farebbe arrabbiare) . In ogni caso mi chie do se è possibile, mi chiedo se questa mia ricostruzione dei fatti è mai stata in precedenza ipotizzata. Insomma, secondo voi, è possibile che si percepisca uno spirito che ci sta spiando e che appartiene ad una persona viva? Nel caso che cosa mi consigliate di fare per scacciarlo? Io in questo episodio, ho tentato di comunicargli il mio disappunto e gli ho credo detto di andare via, e penso mi abbia infine ascoltato. Però sono decisamente arrabbiata!


  • twilight78 piace questo

izs55d.jpg

Che i sogni siano sintomi, che i sogni siano segni...

 

 




#2 zavijava

zavijava

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 28334 messaggi

Inviato 19 febbraio 2015 - 12:03

Ciao Candyce, ho appunto già visto il tuo topic di presentazione e mi ripeto anche qui: benvenuta! :) Tornando ora ai tuoi quesiti e alla tua esperienza, io non credo che la regressione e la meditazione abbiano questo "potere", escludo sia questo il loro scopo.

Alla fine quella è una tua percezione/intuizione ma non hai la certezza in tasca. Cioè non puoi esserne del tutto convinta, e proprio per questo è  inutile arrabbiarsi in queste circostanze. Prendila come una tua sensazione e nulla più, magari ti stava pensando intensamente e tu l'hai percepito come se lui fosse lì, presente. Potrebbe essere più plausibile come spiegazione.


  • arjanedda, pabletto76, zarina e un altro piace questo
Se due punti sono destinati a toccarsi, l’universo troverà sempre un modo di metterli in collegamento, anche quando ogni speranza sembra persa...
...alcuni legami non si possono spezzare…. definiscono quello che siamo….quello che possiamo diventare.
Attraverso lo spazio, attraverso il tempo, lungo percorsi che non possiamo prevedere… la natura trova sempre una via.

#3 candyce

candyce

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 6 messaggi

Inviato 19 febbraio 2015 - 12:16

Grazie per la risposta :icon_smile: certo , non posso avere la sicurezza in tasca! Per fortuna!!! Ah comunque un particolare che ho scordato prima di dire: il tipo è anche stato, non so bene in che forme e misure, un satanista In definitiva bel tipo no?! Ha ha ha


izs55d.jpg

Che i sogni siano sintomi, che i sogni siano segni...

 

 


#4 Bloom

Bloom

    utente blondie style

  • Utenti
  • 7930 messaggi

Inviato 19 febbraio 2015 - 11:30

Secondo me ciò che racconti è possibile se ovviamente come dici questa persona ha delle buone capacità medianiche!
Credo anche, come ha scritto Zavy, che se pensiamo intensamente una persona questa possa percepirlo, sempre parlando di individui con una spiccata “sensibilità”.
Quindi probabilmente non stava cercando di spiarti ma mi sembra molto più plausibile l’idea che ti stesse solo pensando con una particolare intensità!

#5 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19919 messaggi

Inviato 19 febbraio 2015 - 05:27

Digli di andare via, imponiti fermamente, immagina vividamente un alto muro.. O un lanciafiamme, se non ti é rimasto particolarmente simpatico. Ciao e benvenuta, mi piace il tuo nome e pure la foto dell' avatar!
  • zarina piace questo

#6 twilight78

twilight78

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 170 messaggi

Inviato 23 febbraio 2015 - 09:04

Io ritengo che quello che tu hai raccontato sia possibile, anche se molto raramente. Aspetta e vedi se altri fatti come questo si ripetono. 


Twilight78 :friendly_wink:


#7 karamella74

karamella74

    Utente Senior

  • Utenti
  • 482 messaggi

Inviato 24 febbraio 2015 - 02:49

 Premesso che mi capita di percepire persone che non ci sono più, non necessariamente della mia famiglia, alcune anche sconosciute altre conosciute di vista.

 

L'altro giorno, mentre ero in compagnia del mio ragazzo, avverto alla mia destra, una presenza. In un primo tempo credo si tratti dell'anima di un ragazzo che mi veniva a trovare, però ci penso un attimo e realizzo che questo ragazzo non lo avverto da almeno un anno, quindi mi concentro e tento di "interrogare" questa presenza e con mio sommo disappunto, avverto trattarsi dello spirito del mio ex ragazzo che è perfettamente in vita!

 

Parli di avvertire e percepire delle presenze ma non di vederle realmente. come comunichi con loro? come fai a dire che si tratta di manifestazioni oggettive e non di "impressioni" della tua mente? (magari potresti essere tu, che in quel momento, hai fatto o visto qualcosa che facevi col tuo ex e hai avuto la sensazione di averlo a fianco)

Scusami, non è per fare l'avvocato del "diavolo" :deal:   ma per capire meglio :cower: ...


Richard-Bandler-Serio-uguale-Bloccato.jp


#8 pabletto76

pabletto76

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 998 messaggi

Inviato 25 febbraio 2015 - 12:49

Non e' il mio ramo, premetto. Se fosse quella persona, se non ti da fastidio, lascia stare. La rabbia e' un energia che ti fa male e che attrae piu' che repingere.

Se ti da' fastidio, ci sono metodi di protezione come vedersi racchiusi da una bolla di Luce Divina, una griglia di protezione o la Sacra Fiamma Violetta, magari con la protezione di angeli o spiriti che senti tuoi alleati. In questo caso, satanista o no, non ti creera' danni. :)

L'avatar e' fantastico, adoro Morticia! :approved:

#9 Conte Montdor

Conte Montdor

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 442 messaggi

Inviato 06 marzo 2015 - 10:06

 

 

 Questo soggetto in questione è diciamo simile a me, pratica meditazione e opera esercizi di regressione. Quindi dalle ricerche che ho svolto mi sono fatta la seguente idea: il tipo ha effettuato un viaggio dell'anima ed è venuto a trovarmi. Può averlo fatto in sogno o in maniera vigile e voluta (e questo si che mi farebbe arrabbiare) . In ogni caso mi chie do se è possibile, mi chiedo se questa mia ricostruzione dei fatti è mai stata in precedenza ipotizzata. Insomma, secondo voi, è possibile che si percepisca uno spirito che ci sta spiando e che appartiene ad una persona viva? Nel caso che cosa mi consigliate di fare per scacciarlo? Io in questo episodio, ho tentato di comunicargli il mio disappunto e gli ho credo detto di andare via, e penso mi abbia infine ascoltato. Però sono decisamente arrabbiata!

Tu pratichi meditazione e operi esercizi di regressione? Perchè ti fa arrabbiare questa presenza con vibrazioni simili alle tue?

Secondo la mia opinione non ti ha ascoltato per niente e fa parte del tuo essere.


Le temps ne compte pas pour l'amour.Vous pouvez l'amour et que l'amour, même de loin, s'il est vrai et pur, ne mourra jamais, même dans mille ans!

#10 Linger

Linger

    Creatore e motivo di discussioni presso Facebook, Forum ed Altri

  • Utenti
  • 1494 messaggi

Inviato 13 marzo 2015 - 06:43

Il ricercatore in neuroscienze cognitive Michael Persinger afferma che la stimolazione del lobo temporale con la stimolazione magnetica transcranica può far scatenare forme minori di epilessia temporale, con allucinazioni. I pazienti spesso riferiscono di avereesperienze paranormali come l'avvistamento di fantasmi e UFO. Persinger ha creato quello che denomina l'"elmetto di Dio" che sostiene possa evocare stati alterati di coscienza tramite la stimolazione sia del lobo parietale che di quello temporale. È stato proposto il neologismo "neuroteologia" riguardo all'ipotesi che individui con epilessia del lobo temporale, che hanno una tendenza naturale ad entrare in stati di coscienza come l'euforia oppure il samādhi, abbiano assunto il ruolo di figure religiose oppure di sciamani nel corso della storia umana.[28]

Ne 2012 un articolo del Journal of Neuropsychiatry and Clinical Neurosciences suggeriva che non era probabile la spiegazione di epilessia del lobo temporale per le esperienze di rivelazione fatte da figure religiose prominenti come AbramoMosèGesù e San Paolo, a causa della loro complessa interazione con eventuali visioni, perché il dato del comportamento stereotipato non è presente, sono assenti i periodi di amnesia, vi è assenza di automatismi o di eventi motori generalizzati correlati alle loro esperienze. Se proprio deve essere fatta la diagnosi di una condizione psichiatrica lo spettro dei loro sintomi correlerebbe più plausibilmente con la psicosicome possibile spiegazione di alcuni tratti del loro vissuto.[29]

 

 

 

 

(Fonte Wikipedia) 


Creatore e motivo di discussioni presso Facebook, Forum ed Altri Social






Anche taggato con viaggio dellanima, spiriti, spiritismo, percezione

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi