Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Il meccanismo che sta alla base dei tumori


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3000 risposte a questa discussione

#3001 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 13974 messaggi

Inviato 12 giugno 2021 - 09:21

https://translate.go...=search&pto=aue

Le proprietà antimicrobiche del magnesio aprono opportunità per sviluppare alimenti più sani 2. Le proprietà antimicrobiche del magnesio

Storicamente, nel 1915, il professor Pierre Delbet era alla ricerca di una soluzione per pulire le ferite che sostituisse i tradizionali antisettici che danneggiano i tessuti. Dopo aver testato diverse soluzioni, ha scoperto che la soluzione MgCl 2 era la più efficace in quanto presentava due vantaggi principali: non era dannosa per i tessuti e aumentava notevolmente l'attività dei leucociti e la fagocitosi. In seguito, ha scoperto che questa soluzione era una terapia efficace per varie malattie, comprese le malattie legate ai microrganismi [ 8 ]. Negli ultimi anni, è sorto un nuovo interesse su questo catione grazie alle sue proprietà antimicrobiche. In diversi studi, l'attività antibiotica in presenza di ioni Mg 2+ è risultata più efficiente [ 9 , 10]. È stato ipotizzato che gli ioni bivalenti influenzino le membrane delle cellule batteriche. Uno studio ha suggerito che la curvatura della membrana batterica è interessata e alla fine i batteri diventano più vulnerabili e gli antibiotici sono più efficienti [ 11 ]. Uno studio diverso ha mostrato che questi cationi permeabilizzano le membrane e le rendono più permeabili [ 5]. Altri studi hanno testato il potenziale effetto antimicrobico del rivestimento di diverse superfici con magnesio o composti di magnesio. Queste superfici si sono rivelate efficaci nella prevenzione dell'adesione dei batteri e della formazione di biofilm. Alcuni di questi composti sono stati suggeriti per interrompere il potenziale di membrana, rafforzando ancora una volta l'idea che il magnesio permeabilizzi le membrane e alla fine renda i batteri più sensibili [ 6 , 12 , 13 , 14 ]. Inoltre, nanoparticelle di ossido metallico di MgO sono state testate anche come agenti antibatterici [ 3 , 6 ]. In effetti, queste particelle si sono rivelate efficaci contro lieviti e batteri planctonici, nonché contro i biofilm [ 3]. Inoltre, queste nanoparticelle sono risultate di bassa citotossicità e relativamente sicure. Poiché la formazione di biofilm è considerata un problema importante nell'industria alimentare così come nel campo biomedico, viene fatto un grande sforzo per affrontare questo fenomeno [ 15 , 16 ]. Pertanto, l'effetto degli ioni magnesio è stato recentemente testato anche come potenziale soluzione per il problema del biofilm.

Il magnesio è un minerale vitale che partecipa a centinaia di attività enzimatiche e il consumo di una quantità sufficiente di magnesio è molto importante per la salute umana. Questo catione vitale svolge anche ruoli importanti nel funzionamento fisiologico del cervello, del cuore e dei muscoli scheletrici e ha proprietà antinfiammatorie ed immunostimolanti. Bassi livelli di magnesio sono associati a una vasta gamma di malattie come emicrania, morbo di Alzheimer, ipertensione, insulino-resistenza, pre-eclampsia e malattie cardiovascolari, tutte la malattie batteriche e virali [ 1 , 46 ]. La dose giornaliera raccomandata di Mg 2+ secondo l'US Food and Nutrition Board è di 420 mg per gli uomini e 320 mg per le donne. Tuttavia, si stima che la maggior parte delle persone non consumi la dose giornaliera raccomandata di magnesio [ 2, 47 , 48 ] e circa il 10% - 30% di una data popolazione è in una condizione di deficit di Mg 2+ (MGD) [ 49 ]. La MGD a causa del basso apporto di magnesio potrebbe potenzialmente aumentare i rischi per varie malattie

5. Conclusioni

Il magnesio è un minerale vitale, che non viene consumato in quantità sufficiente. L'aggiunta di magnesio alle matrici alimentari, ad esempio, ai prodotti lattiero-caseari ha diversi vantaggi aggiuntivi. Innanzitutto, l'effetto antibatterico degli ioni Mg 2+ consente lo sviluppo di alimenti più sani e sicuri. In secondo luogo, i miglioramenti nelle proprietà tecnologiche del cibo integrato con magnesio consentono tempi di produzione più brevi e un alto contenuto proteico dei prodotti alimentari. Infine, l'arricchimento del cibo con ioni Mg 2+ fornisce una nuova fonte per la somministrazione di questo minerale vitale all'uomo.

 

P.S Abbiamo visto che Vit D e Magnesio agiscono in sincronia. Il Magnesio alza moltissimo la sensibilità dei recettori cellulari per la Vit D, e la Vit D permette l'attivazione delle catene enzimatiche catalizzate dal Magnesio. Per quanto riguarda la funzione immunitaria avevamo letto ""

"Quando una cellula T è esposta a un agente patogeno, espone un dispositivo di segnalazione noto come recettore per la vitamina D: ciò significa che la cellula T deve avere a disposizione la vitamina D, o l'attivazione cesserà. Se le cellule T non riescono a trovare sufficiente vitamina D nel sangue, non inizieranno mai ad attivarsi.” Potremmo con sicurezza dire: "la cellula T espone alla Vit D  un dispositivo di segnalazione per la produzione di anticorpi solo se è presente il Magnesio" Pertanto se nella cellula non è presente Vit D e Magnesio in quantità sufficenti, non avremo nessuna produzione di anticorpi.


"ORA, SE PURO E SOLO CONTEMPLI IL MONDO SUPERIORE E NON VEDI NESSUNO DEGLI DEI O DEGLI ANGELI VENIR GIU’, PREPARATI A SENTIRE UN TUONO IL CUI FRAGORE SARA’ TANTO POTENTE CHE TU COMINCERAI A TREMARE. MA DI’ ANCORA: IO SONO UNA STELLA CHE MUTA IL SUO CORSO CON VOI E SORGE DAL PROFONDO.  APATHANATISMOS"







0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi