Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Scandalo Musicale

Rock Pop Metal Classic Punk Funky Cazzoneso

  • Per cortesia connettiti per rispondere
21 risposte a questa discussione

#1 BloodyCrime

BloodyCrime

    Le bellissime sedie.

  • Utenti
  • 6199 messaggi

Inviato 30 luglio 2014 - 09:13

Sulla scia del topic di Pongo, ho pensato di aprire questo 3D in cui posteremo tutte le canzoni che, di solito, vengono ritenute scandalose dai vostri amici, dai vostri conoscenti, dalle persone a cui le fate ascoltare, in generale, sia per i testi, sia per i video.

Io inizio con "Ultimo Mondo Cannibale" dei DSA Commando, e non credo ci sia bisogno di motivare la scelta.

 

 

 

[Krin]
mordo la carne gia in putrefazione aumento la salivazione
porto la mia preda viva all'esasperazione dentro al calderone
sul lastrico mastico nervi insipidi, viscere e vermi viscidi
raccolgo le feci, bevo i suoi liquidi
mi cibo di materia grigia post-lobotomia
gira la clessidra sulla scrivania
divido, strati di pelle viva con lucidità
svolgo l'attività, mangio carne cattiva
la mia forchetta sui tuoi addominali scolpiti da ore di pesi in palestra
faranno da scorta nei mesi invernali e nei giorni di festa
in salamoia, fegato e cuore assaggio il sapore
lecco i brandelli di cute sporchi di sudore
il dottore, mi cura senza speranza
il mio sogno è di appenderlo ai ganci col sangue sui guanti al soffitto della mia stanza
tra i ragni le mosche sugli avanzi i corpi i nudi e stanchi
le tue carni in bocca strette tra i miei denti bianchi

[MacMyc]
porto le mani intorno al collo della preda un'altra volta
il sangue bagna le mie labbra cola e sporca la mia barba incolta
col kit di coltelli e guanti in plastica
ho il trip di farvi a pezzi qui con l'elite che li mastica
macmyc dente da tagliente e lamina
fora e esplora dentro le interiora per trovarne l'anima
cara ragazza il gusto della disgrazia
una bestia di razza che ha fame e ammazza
io molto vicino al tocco divino due dita nel vino
la tavola imbandita al corpo vivo
prediligo la carne dei nobili
conservo solo le teste poi ne osservo gli sguardi immobili
lecco le lacrime sui loro visi
mangio gli emisferi dentro a crani circoncisi in preda a una crisi
ed è, astinenza prima della colazione
una fetta di carne fresca e in fretta di eliminazione

[Heskariot]
inghiotto carne putrescente mista a larve fra pianto e conato
vomito frattaglie decomposte e sborro sangue coagulato
una ripugnante colazione a base di carne avariata
un altro morso spolpo un sorso di una carcassa amputata
la mia fantasia deviata che sogna in preda ai deliri
mangio a fette una carogna affetto da malattia dei vampiri
sono istinti primitivi carnivori ancora vivi
svelo corpi uccisi appesi ai ganci coi colli recisi
spacco teste estraggo ghiandole succhio il principio attivo
mando in shock i miei neuroni, mangio morte per sentirmi vivo
strappo brandelli e apparecchio uso forchetti e coltelli
svuoti i cervelli getto gli scarti in un secchio
un vecchio corpo marcio gorgoglia di pus bile e escrementi
il gusto acido della necrosi manda in crisi i miei sensi
ricordo questi momenti prima che tutto venga rimosso
la mia bocca esplora e divora le vostre interiora fino all'osso.


  • ciabattone piace questo

"Per quanto mi addentri in me stesso, tutti i sentieri del mio sogno conducono a radure di angoscia."




#2 Lava Golem

Lava Golem

    We The North

  • Utenti
  • 4292 messaggi

Inviato 30 luglio 2014 - 09:46

Di che cazzo si erano fatti quando hanno concepito questo "testo" XD? Ammesso che il tutto abbia un senso(che io comunque non ho colto) direi che comunque l' appellativo "scandaloso" ci si addice perfettamente...


Messaggio modificato da tornado, 30 luglio 2014 - 10:34

  • Ricci&Capricci piace questo

fwkp08.jpg


#3 BloodyCrime

BloodyCrime

    Le bellissime sedie.

  • Utenti
  • 6199 messaggi

Inviato 30 luglio 2014 - 11:03

Di che cazzo si erano fatti quando hanno concepito questo "testo" XD? Ammesso che il tutto abbia un senso(che io comunque non ho colto) direi che comunque l' appellativo "scandaloso" ci si addice perfettamente...

 

Non penso che abbia un significato così complesso, è solo una dedica al sadismo.

 

Un'altra:

 

 

Early one mornin' while makin' the rounds 
I took a shot of cocaine and I shot my woman down 
I went right home and I went to bed 
I stuck that lovin' .44 beneath my head 
 
Got up next mornin' and I grabbed that gun 
Took a shot of cocaine and away I run 
Made a good run but I ran too slow 
They overtook me down in Juarez, Mexico 
 
Late in the hot joints takin' the pills 
In walked the sheriff from Jericho Hill 
He said Willy Lee your name is not Jack Brown 
You're the dirty heck that shot your woman down 
 
Said yes, oh yes my name is Willy Lee 
If you've got the warrant just a-read it to me 
Shot her down because she made me sore 
I thought I was her daddy but she had five more 
 
When I was arrested I was dressed in black 
They put me on a train and they took me back 
Had no friend for to go my bail 
They slapped my dried up carcass in that county jail 
 
Early next mornin' bout a half past nine 
I spied the sheriff coming down the line 
Ah, and he coughed as he cleared his throat 
He said come on you dirty heck into that district court 
 
Into the courtroom my trial began 
Where I was handled by twelve honest men 
Just before the jury started out 
I saw the little judge commence to look about 
 
In about five minutes in walked the man 
Holding the verdict in his right hand 
The verdict read murder in the first degree 
I hollered Lawdy Lawdy, have a mercy on me 
 
The judge he smiled as he picked up his pen 
99 years in the Folsom pen 
99 years underneath that ground 
I can't forget the day I shot that bad bitch down 
 
Come on you've gotta listen unto me 
Lay off that whiskey and let that cocaine be.

  • Genobee e Preferiscovivere piace questo

"Per quanto mi addentri in me stesso, tutti i sentieri del mio sogno conducono a radure di angoscia."


#4 ciabattone

ciabattone

    Utente Senior

  • Utenti
  • 739 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 09:53

 

Anni di tristezza, cazzate in televisione
Divertimenti imposti... discoteca e stadio
Il tuo misero sfogo nella totale sottomissione.
Italia di merda (x3)
L'Italia del perbenismo, l'Italia dei leccaculo
é la patria dei coglioni che non usano il cervello
han bisogno di qualcuno che li anneghi nello schifo.
Italia di merda (x3)
Muoio nel mio disgusto, sommerso dal vostro marciume.
Soffoco in una strada affollata di apatia,
intossicato dalla merda che ingoiate tutti i giorni.
Italia di merda (x3)


  • Lamia, Anarko, BloodyCrime e un altro piace questo

Animal-friendly, gay-positive, pro-feminist and anti-fascist!

 


#5 Kitaoji

Kitaoji

    ♥ ♡ ♥ ♡ ♥ ♡ ♥

  • Utenti
  • 816 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 10:11

 

 

Metto il testo tradotto :D

 

C’è qualcosa in me
Che sta,sta venendo fuori
Mi sento come se ti stessi uccidendo
Lascia libera la rabbia,trattenuta troppo a lungo
Il mio sangue scorre freddo

Attraverso il mio corpo,giace un altro essere
Radicato nella mia corteccia,un servo per le sue richieste
La brutalità adesso è il mio desiderio
La violenza adesso è un modo di vivere
La mazza è il mio strumento di tortura
Quando colpisce la tua fronte

Gli occhi si sporgono dalle loro orbite
Ad ogni mia mazzata
Sfondo la tua dannata testa,fino a che il cervello non fuoriesce
Dal cranio,il sangue sgorga
Una bellezza distorta,catastrofe
Si offusca,schizzato tutto intorno a me

Un corpo senza vita,penzolante
Tagli lacerati,dove una volta avevi la testa

Evitando la profezia della mia nuova brama
Non vivrai più,presto la tua vita finirà
Ti vedrò morire ai miei piedi,eternamente ti fracasso la faccia
Le ossa facciali collassano mentre ti spacco il cranio a metà

Rompendo,materia,craniale

Succhiando il muco,tolgo gli occhi
Schiacciandoli nelle mie mani i nervi si tendono
Togliendo la carne dalla mia arma
Spappolando involontariamente parti della faccia

Soffri,e poi muori

Tortura,polverizzato

Tutt’ uno con il mio sesto senso,mi sento libero
Di uccidere come mi pare,nessuno può fermarmi adesso

Creato per uccidere,la carneficina continua
Riformando violentemente i tessuti della faccia

La brutalità adesso è il mio desiderio
La violenza adesso è un modo di vivere
La mazza è il mio strumento di tortura
Quando colpisce la tua fronte


  • BloodyCrime piace questo

#6 BloodyCrime

BloodyCrime

    Le bellissime sedie.

  • Utenti
  • 6199 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 12:08


 
Anni di tristezza, cazzate in televisione
Divertimenti imposti... discoteca e stadio
Il tuo misero sfogo nella totale sottomissione.
Italia di merda (x3)
L'Italia del perbenismo, l'Italia dei leccaculo
é la patria dei coglioni che non usano il cervello
han bisogno di qualcuno che li anneghi nello schifo.
Italia di merda (x3)
Muoio nel mio disgusto, sommerso dal vostro marciume.
Soffoco in una strada affollata di apatia,
intossicato dalla merda che ingoiate tutti i giorni.
Italia di merda (x3)


Testo bellissimo. Dopo l'ascolto, ché dal cellulare è un casino.
Mi ha ricordato questa canzone dei The Zen Circus.


Un mucchio di persone non hanno mai ragione,
la storia ce lo insegna, che se Dio esiste è un coglione.
Si inizia a stare stretti, siamo sette miliardi
e altri nuovi arrivano a fare gli stessi sbagli.
Nulla di personale, tu non sei niente male,
lo so che non è facile e che non vuoi morire.
Tu pensa a quanta gente, siamo come un torrente,
siam carne masticata e dal divino defecata.
Che gente di merda, che gente di merda,
siamo solo fango sparso sopra questa terra.
Che il vento ci disperda, che il mare ci sommerga,
le bestie sanno bene dov'è che il male alberga.
Che gente di merda, che gente di merda
costretti dentro ad un corpo che ci muore addosso.
Siam carne e qualche osso ed un paio di risate
che faccio quando i preti sparano cazzate.
E' solo mia, questa ironia,
ma io ho voglia di scherzare e di volare via.
A prendersi sul serio ci vuole molto poco,
la storia ce lo insegna, che giocare dura poco.
E tutti importanti, e tutti son qualcuno,
un miliardo di artisti ed in fabbrica nessuno.
Pensieri prepotenti, morali latitanti,
un genere di bestia che la odian tutti quanti.
Che gente di merda, che gente di merda,
siamo solo fango sparso sopra questa terra.
Che il vento ci disperda, che il mare ci sommerga,
le bestie sanno bene dov'è che il male alberga.
Che gente di merda, un tumore per la Terra,
ci comportiamo esattamente come i parassiti.
Una zecca intelligente, il virus più potente
che il tempo estinguerà e non potremo farci niente.

"Per quanto mi addentri in me stesso, tutti i sentieri del mio sogno conducono a radure di angoscia."


#7 El Greco

El Greco

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 01:13

 

We're spinning round on this ball of hate

There's no parole, there's no great escape
We're sentenced here until the end of days
And then my brother there's a price to pay

We're only human, we were born to die
Without the benefit of reason why
We live for pleasure to be satisfied
And now it's over, there's no place to hide

Why don't you come down to?
It's such a brutal planet
It's such an ugly world
Why won't you come down to?

This world is such perfection, what a sight
It's just like paradise, for my eyes
A truly grand creation, what a sight
From up here it looks so nice, for my eyes

It's such a brutal planet, it's such a living hell
It was a holy garden that's right where Adam fell
It's where the bite was taken, it's where we chose to sin
It's where we first were naked, this is where our death begins

We took advice from that deceiving snake
He said, Don't worry it's a piece of cake
And sent us swimming in a burning lake
Now we're abandoned here for heaven's sake

Why don't you, come down to?
It's such a brutal planet
It's such an ugly world
Why won't you, come down to?

This world is such perfection, what a sight
It's just like paradise, for my eyes
A truly grand creation, what a sight
From up here it looks so nice, for my eyes

Here's where we keep the armies
Here's where we write their names
Here's where the money God is
Here's our famous hall of shame

Here's where we starve the hungry
Here's where we cheat the poor
Here's where we beat the children
Here is where we pay the whore

Why don't you come down to?
It's such a brutal planet
It's such an ugly world
Why won't you come down to?

This world is such perfection, what a sight
It's just like paradise, for my eyes
A truly grand creation, what a sight
From up here it looks so nice, for my eyes

Right here we stoned the prophets, built idols out of mud
Right here we fed the lions, Christian flesh and Christian blood
Down here is where we hung ya upon an ugly cross
Over there we filled the ovens, right here the holocaust.

 


Ουκ αντιλέγοντα δέι τόν αντιλέγοντα πάυειν, αλλά διδάσκειν; ουδέ γάρ τόν μαινόμενον αντιμαινόμενός τις ιάται.


#8 BloodyCrime

BloodyCrime

    Le bellissime sedie.

  • Utenti
  • 6199 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 01:50

"Mein Teil" dei Rammstein. Allego la spiegazione della canzone:

"Il testo è ispirato ad un episodio di cannibalismo avvenuto a Rothenburg (Germania) nel 2001. Armin Meiwes tagliò il pene a Bernd Jürgen Brandes e, dopo averlo cucinato, lo mangiò. In seguito Meiwes uccise Brandes e mangiò ciò che ne restava. Meiwes è stato condannato all'ergastolo (inizialmente fu condannato a 8 anni per suicidio assistito, perché la vittima era consenziente). Nel video si vede Till Lindemann nell'atto di avere un rapporto orale con un angelo, Christoph Schneider è vestito da donna, Oliver Riedel si accascia agonizzante per terra seminudo e ricoperto di bianco, Paul Landers è sofferente e agonizzante anch'egli, Christian Lorenz improvvisa un balletto, mentre Richard Kruspe si scontra contro un suo clone."
 
 
E questo è il testo tradotto:
 

Oggi incontrerò un signore
Che mi ama da morire [3]
Pezzi morbidi e anche duri [4]
sono sul menu

Perché sei ciò che mangi
e voi sapete cos’è questo

È la mia parte - no
La mia parte - no
Questa è la mia parte - no
La mia parte - no

La lama smussata buona e giusta
Sanguino abbondantemente e mi sento male
Devo anche combattere con la perdita di sensi
continuo a mangiare con i crampi

È davvero così ben aromatizzato
e cosí piacevolmente fatto flambé
e cosí amorevolmente servito su porcellana
Con un buon vino
e una delicata luce di candela
Si mi prendo del tempo
Ci deve essere qualche cultura

Perché sei ciò che mangi
e voi sapete cos’è questo

È la mia parte - no
La mia parte - no
questa qui è la mia parte - no
Si è la mia parte - no

Un grido salirà al cielo
Si taglierà attraverso schiere di angeli
Dalla cima delle nubi cade carne di piume                                                                                                      
sulla mia infanzia con grida

È la mia parte - no
La mia parte - no
questa qui è la mia parte - no
La mia parte - no.

 

 

 

"Per quanto mi addentri in me stesso, tutti i sentieri del mio sogno conducono a radure di angoscia."


#9 SirNuts

SirNuts

    Utente Casuale

  • Utenti
  • 686 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 02:56

ai tempi fece scandalo e fu tolta dalle rotazioni musicali radiofoniche e fu impedito di eseguirla live...

 

 

One in a million

Guess I needed sometime to get away
I needed some piece of mind
Some piece of mind that’ll stay
So I thumbed it down to Sixth and L.A.
Maybe a Greyhound could be my way

Police and Niggers, that’s right
Get out of my way
Don’t need to buy none of your
Gold chains today
I don’t need no bracelets
Clamped in front of my back
Just need my ticket; ’til then
Won’t you cut me some slack?

You’re one in a million
Yeah, that’s what you are
You’re one in a million, babe
You’re a shooting star
Maybe someday we’ll see you
Before you make us cry
You know we tried to reach you
But you were much too high
Much too high, much too high
Much too high, yes, ow!

Immigrants and fagets
They make no sense to me
They come to our country
And think they’ll do as they please
Like start some mini Iran
Or spread some fuckin’ disease
They talk so many goddamn ways
It’s all Greek to me

Well some say I’m lazy
And others say that’s just me
Some say I’m crazy
I guess I’ll always be
But it’s been such a long time
Since I knew right from wrong
It’s all the means to an end, I
I keep it movin’ along

You’re one in a million
Oo, you’re a shooting star
You’re one in a million, babe
You know that you are
Maybe someday we’ll see you, oo
Oh, Before you make us cry
You know we tried to reach you
But you were much too high
Much too high, Oo, much too high
Much too high, huh, no, no, oh

Radicals and Racists
Don’t point your finger at me
I’m a small town white boy
Just tryin’ to make ends meet
Don’t need your religion
Don’t watch that much T.V.
Just makin’ my livin’, baby
Well that’s enough for me

You’re one in a million
Yeah that’s what you are
You’re one in a million, babe
You’re a shooting star
Maybe someday we’ll see you
Before you make us cry
You know we tried to reach you
But you were much too high
Much too high, ow, much too high
Much too high, much too high

 

 

Uno tra un milione

Avevo bisogno di chiamarmi fuori per un po’
Avevo bisogno di un po’ di quite
Un po’ di quiete per restare
Così l’ho trovata giù alla sesta a Los Angeles
Forse ci vorrebbe un Greyhound

Polizia e negri, proprio così
Levatevi dai piedi
Non ho bisogno di comprare nessuna delle vostre
collanine d’oro oggi
Non ho bisogno di braccialetti
Fissati sulla mia schiena
Mi serve solo il mio biglietto, fino ad allora
Perchè non mi lasciate in pace?

Sei uno tra un milione
già ecco cosa sei
uno tra un milione, tesoro
Sei una stella cadente
forse ti vedremo un giorno
prima che tu ci faccia piangere
Sai che abbiamo provato a raggiungerti
ma tu eri troppo su
troppo su di giri, troppo su di giri
troppo su di giri, si!

Immigrati e froci
Non hanno senso per me
Vengono nella nostra nazione
E pensano di poter fare quello che vogliono
Come formare un piccolo Iran,
O far dilagare qualche cazzo di malattia
Parlano in così tanti modi del cazzo
A me sembra tutto Greco

Beh dicono che io sia pigro
e altri dicono che sono solo me stesso
Alcuni dicono che sono pazzo
Credo che lo sarò sempre
Ma è già da molto tempo
fin da quando ho capito dove sbaglio
È tutto un mezzo per un fine, io
Io lo porto avanti

Sei uno tra un milione
già ecco cosa sei
uno tra un milione, tesoro
Sei una stella cadente
forse ti vedremo un giorno
prima che tu ci faccia piangere
Sai che abbiamo provato a raggiungerti
ma tu eri troppo su
troppo su di giri, troppo su di giri
troppo su di giri, si!

Radicali e Razzisti
Non puntate il dito verso di me
Sono un ragazzo bianco di una piccola città
Che cerca solo di sbarcare il lunario
Non ho bisogno della vostra religione
Non guardo poi così tanta televisione
Faccio solo la mia vita, bimbo
Bè, è abbastanza per me

Sei uno tra un milione
già ecco cosa sei
uno tra un milione, tesoro
Sei una stella cadente
forse ti vedremo un giorno
prima che tu ci faccia piangere
Sai che abbiamo provato a raggiungerti
ma tu eri troppo su
troppo su di giri, troppo su di giri
troppo su di giri, troppo su di giri


Pezzente ma Signore, Cinico ma Appassionato, Egoista ma Generoso. Mai Approfittatore


#10 El Greco

El Greco

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 05:01

Ovviamente non può mancare una delle primissime canzoni dei Black Sabbath (e dell'Heavy Metal), N.I.B. (anno 1970, secondo alcuni Nativity In Black) ha da sempre attratto verso di se forti accuse di satanismo, in particolare per la strofa:

« Look into my eyes

You will see who I am
My name is Lucifer
Please take my hand »

La band ha sempre negato sia che il titolo fosse Nativity In Black che l'omaggio al satanismo, il bassista (autore del testo) sostiene infatti che la canzone parli di un Lucifero innamorato e divenuto buono (No, non regge :D )


 

  • BloodyCrime piace questo

Ουκ αντιλέγοντα δέι τόν αντιλέγοντα πάυειν, αλλά διδάσκειν; ουδέ γάρ τόν μαινόμενον αντιμαινόμενός τις ιάται.


#11 Guest_Maramaldo_*

Guest_Maramaldo_*
  • Ospiti

Inviato 31 luglio 2014 - 05:24

DI testi così o ben peggiori se ne trovano a casse, basta ravanare tutto il Black Metal, il Doom finlandese giù giù fino al Funeral Doom, al Depressive Suicidal, al National Socialist Black Metal e così via.

Se volete, googleate pure per curiosità, ma secondo me è tempo perso; è come De Sade, letta una pagina lette tutte. Ma può essere una visione di parte, visto che decisamente non amo il genere, anche se ammetto che alcune sonorità le trovo disturbanti in maniera fin troppo incisiva.

 

Ad esempio, a confronto di

 

 

i Mayhem -al netto della loro triste storia- sembrano pieni di vita, ed i Darkthrone paiono i Puffi.

 

Poi ci sarebbero i Gorgoroth che -dicono- abbiano delle scenografie tremende.

Esteticamente trovo poco sopportabili anche i Gwar, che se non altro pare la buttino in vacca.

 

Volendo ci sarebbero anche i Caligulae Crucis...



#12 Cremisi

Cremisi

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3830 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 08:12

Canzoni scandalose?!  non so se questa si può considerare scandalosa o scema.

 

Go to go un brano cantato durante un orgasmo da girlband Adam un trio Olandese, le ragazze cantano stimolate da un  vibratore in mezzo alle gambe. :icon_eek:
 






#13 Lava Golem

Lava Golem

    We The North

  • Utenti
  • 4292 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 08:22

Canzoni scandalose?!  non so se questa si può considerare scandalosa o scema.


Scema, senza dubbio :asdsi: Però la tipa col vestito bianco c' ha una bella voce ed è pure carina.

fwkp08.jpg


#14 Cremisi

Cremisi

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3830 messaggi

Inviato 31 luglio 2014 - 08:31

Scema, senza dubbio :asdsi: Però la tipa col vestito bianco c' ha una bella voce ed è pure carina.

Preferisco quella in blu si vede che canta bene ha delle belle tette :p



#15 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 02 agosto 2014 - 07:44

Bella bella! Mi piace questa discussione.

Parto con questo video dei Cradle of Filth, un gruppo in genere molto moderato... seh.

 

Il testo forse è meglio che non lo scrivo.


-Flip Flap-


#16 Guest_Spinoza_*

Guest_Spinoza_*
  • Ospiti

Inviato 02 agosto 2014 - 12:11

 

Ovviamente non può mancare una delle primissime canzoni dei Black Sabbath (e dell'Heavy Metal), N.I.B. (anno 1970, secondo alcuni Nativity In Black) ha da sempre attratto verso di se forti accuse di satanismo, in particolare per la strofa:

« Look into my eyes

You will see who I am
My name is Lucifer
Please take my hand »

La band ha sempre negato sia che il titolo fosse Nativity In Black che l'omaggio al satanismo, il bassista (autore del testo) sostiene infatti che la canzone parli di un Lucifero innamorato e divenuto buono (No, non regge :D )


 

 

 

 

In effetti i Black Sabbath hanno sempre rispedito al mittente le accuse di satanismo. E probabilmente hanno ragione.

 

Ad onor del vero nei loro testi ci sono molto spesso richiami a Lucifero o Satana ma il loro è sempre stato un interesse intellettuale e culturale per l'occulto più che per il satanico in sè.

 

In ogni caso: grandissimo gruppo!

 

In genere tutti i gruppi che si autoproclamano "satanici" sono più interessati a scopare e riempirsi la pancia di birra che ad altro (come dargli torto...)

 

Giusto per non andare OT beccatevi Snowblind, vero e proprio inno alla cocaina

 


  • Renè Guènon e El Greco piace questo

#17 BloodyCrime

BloodyCrime

    Le bellissime sedie.

  • Utenti
  • 6199 messaggi

Inviato 02 agosto 2014 - 01:14

Alcune persone si fermano al senso letterale della canzone, altre ci vedono un grande bisogno di superare i propri limiti, di emergere dall'abisso in cui ci nascondiamo. Io appoggio la seconda interpretazione, e posto quella che, per me, è una delle canzoni più belle di sempre.

 

Qualcosa deve cambiare.
In-negabile dilemma.
La noia non è un peso
Chiunque dovrebbe sopportarla.
Lo stimolare troppo costante mi paralizza (instupidisce)
e non ti avrei
In alcun altro modo.
(Ma) non è abbastanza.
Ho bisogno di più.
Niente sembra soddisfarmi.
Non lo voglio.
Ne ho solo bisogno.
Per respirare, per sentire, per sapere che sono vivo.
Dito sprofondato all’interno del confine.
Mostrami che mi ami e che ci apparteniamo l’un l’altro.
Rilassati, voltati e prendi la mia mano.
Posso aiutarti a trasformare
Momenti stanchi in piacere.
Di’ la parola e staremo
bene sulla nostra via.
Mescolmento ed equilibrio
Dolore e conforto
Sprofondati in te
Finchè non mi avrai in alcun altro modo.
(Ma) non è abbastanza.
Ho bisogno di più.
Niente sembra soddisfarmi.
Non lo voglio.
Ne ho solo bisogno.
Per respirare, per sentire, per sapere che sono vivo.
Nocca sprofondata dentro il confine.
Questo potrebbe fare un po’ male ma è qualcosa a cui ti abituerai.
Rilassati. Scorri.
Qualcosa in un certo senso triste sul
modo in cui le cose sono diventate.
Desensibilizzato a tutto.
Che ne è dell’astuzia?
Come può significare qualcosa per me
Se in realtà non sento affatto niente?
Continuerò a scavare finchè
Sento qualcosa.
Gomito sprofondato dentro il confine.
Mostrami che mi ami e che ci apparteniamo l’un l’altro.
Spalla sprofondata all’interno del confine.
Rilassati, voltati e prendi la mia mano.

  • ciabattone piace questo

"Per quanto mi addentri in me stesso, tutti i sentieri del mio sogno conducono a radure di angoscia."


#18 Renè Guènon

Renè Guènon

    Super Utente

  • Validating
  • 7568 messaggi

Inviato 02 agosto 2014 - 09:55

Il video porno di Pussy dei Raim pur, o forse proprio per, il suo essere pecoreccio (ah ah ah) è NUMERO 1 assoluto.

 

Ma poi i Black il problema di tirare fuori un testo che vada oltre il "sto scrivendo un testo per una canzone" (grazie a dio e a  satana) non se lo sono mai posti, a differenza dell'Italia dove persino il cantante di karaoke del bar sotto casa pare uno che dal piedistallo "ti sta  catechizzando sui massimi sistemi del mondo" (qui Vasco Brondi si è riconosciuto nel riferimento e lo saluto).

 

Capisco per certi ma proprio limitatissimi gruppi nati e cresciuti in certi contesti sociali, geografici e storici, ma dopo è tutto un scimmiottare (e no caro gruppo di Blackpowerspeedoomsuicide della bassa padana, fa quello che ti pare MA TU con BURZUM non ci azzecchi niente. Un pò come il "gangstarap" dell'alta padana con i Public Enemy).

Tutto questo mondo di teschi, satanassi, preghiere e preghierucce, il modo "serioso", che non è manco colpa delle band, ma di certuni che li seguono (come in ogni cosa), a me infiacchische l'anima,  mi fa diventare tutto trementramente brutto e triste. Roba che speri Gene Simmons li prenda ad uno ad uno e gli sputi in un occhio.

 

Quindi si, la mia canzone scandalo è questa! Calma, calma che non si vince niente:

 


  • Genobee piace questo

giphy.gif


#19 tecnoterrA

tecnoterrA

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 55 messaggi

Inviato 03 agosto 2014 - 03:09

Questo è old but gold :D 

 

 

tutto questo cd è un capolavoro :)


"Para mi solo recorrer los caminos que tienen corazon,

cualquier camino que tenga corazon.

Por ahi yo recorro, y la unica prueba que vale es atraversar todo su largo.

Y por ahi yo recorro mirando, mirando, sin aliento."

Don Juan

 

 


#20 El Greco

El Greco

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 03 agosto 2014 - 05:10

 

 

Tutto questo mondo di teschi, satanassi, preghiere e preghierucce, il modo "serioso", che non è manco colpa delle band, ma di certuni che li seguono (come in ogni cosa), a me infiacchische l'anima,  mi fa diventare tutto trementramente brutto e triste. 

purtroppo il "ritualizzare" la qualsiasi (e poi esserne spesso e volentieri invasati) è una delle grandi doti del genere umano, non sappiamo goderci ed apprezzare le cose semplicemente per quello che sono e quindi sentiamo il bisogno di arricchirle di misticismo, simbolismo, esoterismo e farne una "fede", che pone limiti in stile tagliole per rimarcare i confini tra noi (i soli detentori della verità e del giusto) e gli altri.

 

 

 

Roba che speri Gene Simmons li prenda ad uno ad uno e gli sputi in un occhio.

 

Hai scelto un soggetto poco calzante come catechizzatore, i Kiss sono stati uno dei primi esempi in cui il fenomeno da baraccone precede le doti musicali, togligli il trucco, gli stivaloni e le bardature ed il successo (se ci fosse stato) non sarebbe stato minimamente paragonabile (non credo sia un caso che non se li filò quasi nessuno nel periodo in cui decisero di mettere via il trucco). 


  • tecnoterrA piace questo

Ουκ αντιλέγοντα δέι τόν αντιλέγοντα πάυειν, αλλά διδάσκειν; ουδέ γάρ τόν μαινόμενον αντιμαινόμενός τις ιάται.






Anche taggato con Rock, Pop, Metal, Classic, Punk, Funky, Cazzoneso

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi