Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

A proposito di residui,impianti e .....


  • Per cortesia connettiti per rispondere
122 risposte a questa discussione

#1 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 25 aprile 2014 - 08:48

Due parole molto chiare:

*una abduction prolungata lascia residui mentali e eterici

*questi residui in genere sono troppo deboli per creare problemi ma...

*nel caso degli impianti in aree critiche il discorso cambia.

L'impianto è un meccanismo di biofeedback che funziona sempre.

Non ha bisogno di...batterie...dato che,come ha scoperto il mio amico patologo Podociti,(vedi mio topic su questa sezione)è costituito da strati minerali e tessuto biologico.

Questo gli permette di drenare energia dall'area in cui si trova,perciò funziona anche quando i parassiti se ne sono andati.

In particolare,produce un disturbo uditivo di base e un fischio mirato e molto disturbante,ogni volta che riceve segnali di biofeedback che lo mettono in allarme.

Questo è un problema anche dopo la liberazione,dato che è come portarsi dietro un arbitro str....o che fischia come falli reazioni aggressive normali,recuperi di risorse volitive,e altri comportamenti autonomi.

Ne ho parlato con parecchie persone,addotte,ex addotte e non addotte ma esperte in problemi uditivi,arrivando a quella che potrebbe essere la soluzione in ogni caso.

Ci sono in vendita apparecchi contro i tinnitus considerati normali,che secondo me normali non sono...

Questi strumenti si possono mettere dietro le orecchie e producono un suono molto simile ai tinnitus ,in particolare ai fischi.

Il suono è programmabile e adattabile,con lo scopo di abituare il cervello alla anomalia e nel contempo confonderlo.

Infatti,quando il fischio è presente nelle abduction,può essere molto ma molto fastidioso,perfino doloroso,quando gli str...i calcano la mano.

Il cervello si attiva e si spaventa,questo crea stress psicofisico continuo nella persona,e gli str...i lo sanno molto bene.

Lo strumento esterno,con il suo fischio modulabile e adattabile,si pone come alternativa abituando il cervello a considerare tutti i fischi come inno qui anche se persistenti,bypassando l'effetto di stress dell'impianto e mettendolo di fatto fuori gioco.

Dopo un po' di tempo non c'è più alcuna reazione di allarme del cervello e del SNC o periferico,alle molestie sonore e l'impianto alieno diventa spazzatura,attiva,magari,ma spazzatura.

ciau e al diavolo gli interferenti
  • ReginaDourl piace questo
ali libere e il resto pure!



#2 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 25 aprile 2014 - 09:46

(...)Lo strumento esterno,con il suo fischio modulabile e adattabile,si pone come alternativa abituando il cervello a considerare tutti i fischi come innoqui anche se persistenti,bypassando l'effetto di stress dell'impianto e mettendolo di fatto fuori gioco.

Dopo un po' di tempo non c'è più alcuna reazione di allarme del cervello e del SNC o periferico,alle molestie sonore e l'impianto alieno diventa spazzatura,attiva,magari,ma spazzatura.

Senza entrare in  merito al fatto che si tratti o meno di  impianti alieni, lo strumento che abitua il cervello a a considerare innocui certi  suoni, dopo aver raggiunto il suo scopo cessa di essere utilizzato oppure deve essere riutilizzato periodicamente o addirittura continuativamente per sempre?

E nel caso di uso molto prolungato nel tempo sarebbe  davvero innocuo questo trattamento?

Ci sono prove della sua innocuità o la cura rischia di essere peggiore del male che si voleva curare?



#3 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 12:42

i. medici dicono che non ci sono evidenze di peggioramento.

Questi apparecchi sono in libera vendita un po' dappertutto ,approvati dalle autorità di conitrollo.

Non guariscono il tinnitus e neppure spengono i fischi,ma confondono il cervello con due anomalie simili.

Il risultato è che il cervello,preoccupato prima per quei segnali,udendo gli stessi suoni da una fonte nota,li confonde e non si allarma più.

Sarebbe la stessa cosa se il soggetto fischiettasse non appena sente il fischio.

Modulando la sua risposta volontaria sul tinnitus o sul fischio,il cervello si acquieta subito.

Ma una persona non può passar la giornata a fischiettare....specie sul lavoro...o nei luoghi pubblici...

Quindi,ecco la soluzione migliore.

Vedi gli alieni appaiono in tre modi:

*con gli impianti

*nei momenti pre-sonno,ipnagogici,ma non sempre e in tutti i casi

*nelle ipnosi regressive

Noi non vogliamo ucciderli,come spesso temono loro,ma soltanto metterli fuori gioco,fuori circuito...dimissionarli...o meglio..dimissionare l'addotto da loro.

Quindi gli neutralizziamo gli impianti,ad esempio.

Inoltre,incoraggiano gli addotti a dormire di meno,è una cosa strana il torpore giornaliero e la quantità di sonno che caratterizzano molti ma molti casi di abductions.

Tra l'altro,quando improvvisamente e senza un motivo reale,una persona comincia a sentirsi stanca di giorno,a dormire sempre di più, ecc...è bene verifichi che cosa le sta succedendo.

Questo perchè loro aggrediscono il sistema reticolare che regola il ritmo sonno-veglia,proprio per poter entrare ipnagogicamente con flash visivi,parole,interferendo con la normale ipnsgogia.

Poi approfittano dei lunghi sonni per influenzare la gente: esperimenti fatti hanno mostrato quanto sia rispondente il sogno a segnali rumorosi,suoni e parole provenienti dall'esterno.

Infine,usano lo stato di torpore e di non veglia completa di giorno per fiaccare le difese del soggetto,in modo tale da poterlo poi aggredire direttamente di notte con le abductions vere e proprie.

Quindi,per un addotto,dormire quel tanto che basta ma non di più, combattere il torpore di giorno e dormire in un luogo fresco a arieggiato.

Come vedete loro non usano una tecnologia da fantascienza ma sistemi di biofeedback ,induzioni ipnagogiche e oniriche,modifiche del ritmo sonno-veglia,influenze sul sistema limbico(amigdala,cervello arcaico-rettiliano

Tutte cose che potremmo fare anche noi ,ad esempio con loro,se fossero fatti come noi.

Per fortuna,noi,in genere,quelle cose non le facciamo.

Ciao
ali libere e il resto pure!

#4 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 26 aprile 2014 - 12:34

Come fai a sapere che gli alieni appaiono in quei 3 modi che hai descritto?

 

1)  L'hai sentito dire da qualcuno?

 

2) L'hai letto da qualche parte?

 

3) Hai avuto esperienze  personali? Se così fosse mi verrebbe spontaneo chiederti  se sei un  contattista  o un addotto.



#5 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 02:47

è scritto da ricercatori,lo trovi negli articoli seri che si occupano di abductions,nelle discussioni sui forum,ecc...

A parte la' apparizione ipnagogica,che non è una costante,ma non lo è in nessuna abduction,il resto è sofferto e testimoniato dagli addotti.

I residui possono essere visualizzati o meno,ma le cicatrici restano.

Io ho descritto qui e altrove le mie esperienze,le trovi in questa sezione o nella sezione analoga di ufoforum.it

Non sono un contattista,anche perché l'ultima cosa che vorrei fare su questo pianeta è contattare alieni e altro del genere.

Mi bastano gli esseri umani.

Io non ho mai avuto i sintomi fisici e mentali degli addotti,ma penso di esserci passato anch'io,prima o poi ci passano tutti.

CREDO CHE LA MIA SIA STATA UNA ABDUCTIONS ...GARANTISTA,nel senso che la mia salute non è stata toccata in modo grave,anzi,forse è stata rinforzata e retta molto bene nei momenti difficili.

Però resta il fatto di aver avuto a che fare con una sorta di progetto umano e non,che mira a stabilizzare la situazione evitando esplosioni o crolli sul pianeta.

Quando l'ho capito,mi sono defilato,evitando però scontri,declinando inviti,e rinunciando a vantaggi.

Nel contempo mi sono mosso e comportato correttamente nel privato e nel sociale,evitando partigianerie.

Una volta fuori,si ha l'impressione di avere a che fare con una tripla relazione:

* umana

*umanoaliena(l'alieno attraverso l'umano)

*aliena (diretta)

Ho rinunciato alle ultime due,scegliendo la prima e restando il più possibile umanamente umano con gli altri,anche nel caso in cui mi rendo conto dell'emergenza aliena in alcuni momenti del sociale,e perfino quando intuisco r percepisco un ritorno di contatto .

Questo è tutto quanto ti posso dire.

Non è piacevole notare questo tipo di recite...interferenze..ma una volta lasciate,non fanno più presa e pressioni.

Lo capiscono anche loro che non conviene esagerare,e di' altra parte non sono liberi neppure loro,quindi la situazione è generalizzata come pseudo normalità.

Se la gente sapesse davvero quello che succede,credo che non reggerebbe,e sarebbe un panico generale,con una polarizzazione di fronti e il possibile innesco di una guerra civile...molto incivile.

Per questo i leaders mondiali,che sanno bene la verità,evitano di dirla e la coprono in vari modi.

Sperano che con il tempo si possa trovare una coesistenza il meno possibile pericolosa e simbiotica,lavorano ovviamente in segreto per una ragionevole RESA reciproca,tra umani e non,con un tornaconto ragionevole per le variabili in conflitto.

Sono sicuro che,se ci riusciranno,la gente,cmq,non verrà mai informata bene,ma solo blandita a parole e rassicurata.

Se invece non ci riuscissero,allora la gente non sarà informata ma usata,polarizzata eecon un esito esplosivo o implosivo.

Il destino di questo pianeta sembra essere sempre e comunque lo stesso e non specifico neppure quale.

buona giornata a tutti voi
ali libere e il resto pure!

#6 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 03:27

Non ci rimane che vederli questi famigerati impianti.
Dove sono le foto, le lastre, le tac, o le rsm che ne proverebbero l'esistenza?
Relazioni mediche dei chirurghi che li avrebbero estratti?
Non fa testo neanche malanga dato che -lui per primo- non ne mostra.

Eviterei il tuo amico patologo, di quello ne parliamo già nell'altro thread.

#7 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 26 aprile 2014 - 04:11

Anch'io ho letto e visto filmati e documentari su questi presunti impianti alieni.

Dico presunti perchè non mi basta che venga estratto dal corpo un frammento metallico, oltretutto informe,  del quale si dice che non si riesca a determinare la composizione, per poter accettare  l'affermazione  che si tratti di un "impianto alieno".

 

Se per alieno intendiamo qualcosa di estraneo al nostro pianeta, è  aliena anche una microparticella meteorica proveniente dallo spazio infinito e che potrebbe benissimo essersi conficcata sotto la pelle o nel muscolo; non è affatto detto che penetrando faccia male; a causa della grande velocità e dell'alta temperatura non te ne accorgi nemmeno e non lascia neppure cicatrici esterne.

Succede anche a chi lavora in fonderia di ritrovarsi con microscopici  frammenti metallici nel corpo, che non si capisce come possano essere penetrati senza che sia stato possibile accorgersene.

 

Se invece per impianto alieno intendiamo qualcosa impiantato negli umani  da esseri viventi alieni, cioè  non di questa terra, allora non mi basta quel che dicono i vari "studiosi" nemmeno se  lo giurano; non mi basta nemmeno avere un mano il frammento metallico; devo prima vedere con i miei occhi questi esseri alieni, poi del resto se ne parlerà.

 

Non sono una negazionista a priori, lascio sempre aperto uno spiraglio.

Un tempo dubitavo fortemente dell'esistenza degli UFO, diciamo che propendevo molto più per il "no" finché parecchi anni fa ne vidi uno molto da vicino, non le solite sfere di luce .

Però sono come Tommaso: non credo finché non ci metto il naso.



#8 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 04:21

Le relazioni di Podociti sugli impianti sono tra le più precise e convincenti.

Leggi quello che scrive sia nel topic riportato da ufoforum che qui.

Non puoi togliere un impianto a meno che sia in una area del tutto priva di rischi e in genere sono in aree critiche.

Quelli visibili sulle lastre radio,TAC e per sono stati esaminati da esperti governativi e da noti prof universitari del tutto scettici.

Sono stati spiegati in modi diversi CONFERMANDO nel contempo la loro esistenza obiettiva come oggetti estranei o anomali posti in aree diverse del corpo.

Ad esempio:

* cancri al cervello fermi e stabili ,questo sull'arco di molto tempo

*micro meteoriti(vista la loro costituzione) penetrati nei piedi...senza che la persona se ne accorgesse...o nelle gambe(parte interna delle cosce)

*oggetti estranei trasportati dal sangue in organi specifici

ecc...

Insomma una pletora di cazzate: ci sono oggetti i nella testa di molte persone che non potrebbero neppure esserci se non in un cadavere

Il sangue che trasporta impianti,poi,è una gran bella idea...trombi alieni inno qui.

Per quanto riguarda le esperienze di abductions,l'associazione Psichiatrica Internazionale le ha classificate come sindromi da rapimento alieno...laddove alieno ha un carattere descrittivo.

Nel contempo gli psichiatri sostengono che gli addotti non presentano psicopatologie note ,quindi sono in teoria sani eppure stanno male.

Gli scettici dell'UNI di Harward e di Yale,ammettono l'esistenza di questa sindrome,analizzano gli addotti cercando cause,ma l'unica cosa che riescono a scrivere è ...si potrebbe fare l'ipotesi di una seduzione sessuale traumatica da parte dei genitori,sostituiti nell'inconscio con alieni...

Senonchè gli alieni non fanno mai niente di sessuale con gli addotti,ma fanno altre cose che lasciano poi emorragie nasali preoccupanti,ossi sfenoidi rotti,cicatrici e...micro meteoriti negli arti e nella testa...

Questi studiosi non propongono altre ipotesi,se non molto prudentemente e vagamente,non esistono protocolli di diagnosi r di cura,ecc...

In altre parole...l'alieno infuria,la cura manca e sul ponte sventola bandiera bianca.

Una cosa che stupisce gli stessi alieni...

"pensavamo foste più resistenti...sii sono fatti molti errori...ma stiamo cercando dei rimedi"
edi
Loro cercano dei rimedi?
nel
Sarebbe anche ora,ma il brutto è che l'alieno cerca dei rimedi alle proprie opere adduttive,invece l'umano accreditato le nega,non le sa spiegare nè curare !

Come dire ...non solo poco resistenti ma anche un tantino stupidi.

ciau

PS

ho letto adesso il tuo nuovo post.

Tieni conto che gli oggetti posti nel cervello non li puoi nemmeno sfiorare.

Inoltre quello che conta è il fatto che chi estrae quegli oggetti li toglie da aree anti rigetto sapientemente allestite.

Non è che tolgono il sassolino con una pinza e basta.
Se si tratta di un impianto , e non di un sassolino sotto pelle,trovi anche tessuto cicatriziale e tessuto anti rigetto.

Quindi quegli oggetti sono stati posti li da qualcuno.

Quelli in aree impossibili,definiti dai radiologi ad esempio come probabili microcarcinomi...rimasti magari da decine di anni...magari vicino alle ghiandole vitali che se ne saranno fatte un baffo...muah..Non potrebbero essere stati podti li da nessun chirurgo umano,che mai rischierebbe di uccidere un uomo e lo ucciderebbe sicuramente con le tecniche note.

Gli alieni padroneggiano le nanotecnologie da molto tempo...

ciau
ali libere e il resto pure!

#9 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 05:13

Il fatto che la psichiatria riconosca una sindrome da alieno non prova affatto che l'alieno esiste per come viene raccontato da chi ne soffre.
Hai la vaga idea di quanti ce n'è che dicono di avere in corpo un micro impianto, attraverso il quale sarebbero spiati?
Si confermassero nell'indagine radiologica non sarebbero più allucinazioni... Magari!

Ma, alieni a parte, quando si postula una teoria ci vuole il dato oggettivo, qui manca!
Sai, non basta che un medico dica "questo corpo estraneo è un impianto alieno", ce ne vuole qualcuno in più eh.


Pensare che i medici (specie i radiologi) sappiano, ma non dicono, offende l'intelligenza umanamente umana.
  • Cthulhu piace questo

#10 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 09:25

leggi bene quello che scrivo:

ho scritto chiaramente che gli psichiatri usano il termine ALIzENO descrittiva mente e non eziologica mente.

Ho anche scritto che i radiologi cercano di spiegare quegli oggetti presenti sulle lastre radio,TAC e PET CON IPOTESI alternative,e NON che tacciono la verità.

Le loro ipotesi non possono a loro volta essere verificate perché quegli oggetti si trovano in aree critiche o impossibili del cervello,e non possono essere estratti.

Poi ho anche scritto delle analisi di Podociti,che secondo me sono tra le migliori e più competenti.

LUI,ESSENDO UN PATOLOGO,LI HA PouOTUTI ESTRARRE DAI CADAVERI ESAMINANDOLI E ESAMINANDO BENE L'AREA DEL LORO INCISTAMENTO.

Li ha analizzati talmente bvni laene come risulta dal topic,che si potrebbero ora costruire e mettere in una cavia.

Però lui non può impossessarsene e rendere pubblica la cosa,perché quel materiale viene praticamente subito prelevato e portato "là dove deve stare...e lei dottore lasci perdere quelle cose,pensi a fare bene il suo lavoro e non si rovini la carriera per niente"

Capito ora chi sfida la' umana intelligenza ?

Adesso poi non le ripeto più queste cose perché le ho già scritte un bel po' di volte.

La verità è che,alieni e/o non alieni,nel mondo ci sono migliaia di persone che stanno malissimo,si sentono dire dai medici e psichiatri,dopo accurate analisi,che non hanno nessuna patologia,si portano nel corpo anomalie spesso in aree impossibili ,e quando mreferitiuoiono,anche a 90 anni,stupiscono il patologo ,perlomeno quello che ha almeno il coraggio di parlarne.

Se poi qualcuno preferisce fare lo struzzo e nascondere la testa sotto la sabbia,muah,si ricordi che uno degli orifizi preferiti dalle sonde aliene nelle abductions,si trova dall'altra parte della testa!

Problemi suoi,ovviamente,non certo miei.

ciau
ali libere e il resto pure!

#11 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 26 aprile 2014 - 10:30

Ho visto i filmati di operazioni chirurgiche nel corso delle quali sono stati rimossi dei piccoli frammenti metallici, che sono stati esaminati per determinarne l'esatta composizione, ma sono risultati composti da materiali dei quali non è stato possibile determinare l'esatta natura.

Possiamo chiamarli "alieni" ma ciò non significa che siano stati impiantati da esseri alieni.

Oltretutto se questi esseri decidessero di impiantare qualcosa, visto che dovrebbero avere  una nanotecnologia avanzatissima, come mai questi oggetti metallici non hanno una forma ben definita, ma sono informi?

 

Le aree antirigetto di cui parli possono  essere risposte dell'organismo umano per isolare  il corpo estraneo.

 

Piccoli corpi estranei, addirittura aghi,  possono tranquillamente venir trasportati dal torrente circolatorio in zone anche molto lontane dal punto di ingresso.

 

Anche la teoria del frammento di meteorite non è poi così campata in aria; micrometeoriti cadono di continuo sulla superficie terrestre e possono benissimo finire  addosso a qualcuno; le piccole dimensioni, unite al notevolissimo  peso specifico,  alla velocità e alla temperatura consentirebbero loro di conficcarsi causando al massimo un fastidio  come di puntura, poi passa il tempo, non ci si ricorda più di questa cosa insignificante e magari anni dopo si scopre di avere un oggetto misterioso nel corpo che si è incistato da qualche parte.

Ti sembra così impossibile?

 

In particolare per gli "impianti" localizzati in aree del corpo facilmente accessibili, non si può nemmeno escludere che sia lo stesso "impiantato" ad esserselo fatto da solo; è incredibile cosa sia in grado di fare una persona a se stessa, quando ha certe ferree convinzioni e vuole convincere gli altri.

 

Che poi queste persone siano state esaminate e dichiarate sane sia fisicamente che psichicamente, non significa che lo siano davvero; i medici non sono dei e diagnosi errate se ne fanno in continuazione...

 

Comunque se queste persone sono  addotte e solitamente  la cosa si ripete nel tempo e generalmente di notte, mentre dormono, perché non vengono monitorati costantemente posizionando ad esempio delle telecamere?

 

Altra cosa che mi sono chiesta; questi addotti vivono sempre da soli? Non c'è nessuno in casa che possa accorgersi che ogni tanto spariscono?

Qualcuno che abbia un marito o una moglie che non viene rapito si accorgerà pure che il congiunto non è più nel letto, non avranno tutti il sonno pesante come piombo!

 

Sarebbe interessante trovare una persona che abbia per certo uno di questi frammenti, fare il piccolo intervento chirurgico per rimuoverlo...ma in realtà limitarsi ad piccola incisione superficiale, giusto quel tanto che basta per "dimostrare" l'avvenuto intervento, ma invece non rimuovere niente; ovviamente poi si mostrerà alla persona una scheggetta qualunque dicendo che è stata rimossa dal suo corpo, dopo di che non resterebbe che attendere...se l'addotto non presenterà più quei particolari sintomi, sarà dipeso dall'aver creduto che gli sia stato rimosso un impianto alieno:  effetto placebo.

In tal caso sarebbe più che vidente che  l'oggetto  che ha in  corpo NON è certo un trasmettitore alieno .

 

Poi non ho proprio capito una cosa: quale sarebbe  lo scopo di questi impianti.


  • dodecaedra piace questo

#12 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 26 aprile 2014 - 11:34

leggi bene quello che scrivo:
ho scritto chiaramente che gli psichiatri usano il termine ALIzENO descrittiva mente e non eziologica mente.
Ho anche scritto che i radiologi cercano di spiegare quegli oggetti presenti sulle lastre radio,TAC e PET CON IPOTESI alternative,e NON che tacciono la verità.
Le loro ipotesi non possono a loro volta essere verificate perché quegli oggetti si trovano in aree critiche o impossibili del cervello,e non possono essere estratti.
Poi ho anche scritto delle analisi di Podociti,che secondo me sono tra le migliori e più competenti.
LUI,ESSENDO UN PATOLOGO,LI HA PouOTUTI ESTRARRE DAI CADAVERI ESAMINANDOLI E ESAMINANDO BENE L'AREA DEL LORO INCISTAMENTO.
Li ha analizzati talmente bvni laene come risulta dal topic,che si potrebbero ora costruire e mettere in una cavia.
Però lui non può impossessarsene e rendere pubblica la cosa,perché quel materiale viene praticamente subito prelevato e portato "là dove deve stare...e lei dottore lasci perdere quelle cose,pensi a fare bene il suo lavoro e non si rovini la carriera per niente"
Capito ora chi sfida la' umana intelligenza ?
Adesso poi non le ripeto più queste cose perché le ho già scritte un bel po' di volte.
La verità è che,alieni e/o non alieni,nel mondo ci sono migliaia di persone che stanno malissimo,si sentono dire dai medici e psichiatri,dopo accurate analisi,che non hanno nessuna patologia,si portano nel corpo anomalie spesso in aree impossibili ,e quando mreferitiuoiono,anche a 90 anni,stupiscono il patologo ,perlomeno quello che ha almeno il coraggio di parlarne.
Se poi qualcuno preferisce fare lo struzzo e nascondere la testa sotto la sabbia,muah,si ricordi che uno degli orifizi preferiti dalle sonde aliene nelle abductions,si trova dall'altra parte della testa!
Problemi suoi,ovviamente,non certo miei.
ciau

Resta da capire chi è quello che mette la testa sotto la sabbia esponendo il culo.
sarà chi cerca di comprendere la realtá di un fenomeno, o chi cerca di confermare teorie estratte dal mondo dei sogni?

#13 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 aprile 2014 - 05:09

dove',sai bene che una delle cose che io sempre rimproverato a Corrado Ma langa,è proprio il fatto di aver elaborato una teoria invece di restare sul modello,ampliandolo e facendone uno strumento aperto e multidisciplinare con la presenza anche di ...professionisti scettici.

Per tani:

il tuo post è una critica interessante e puntuale.

Tieni però conto di questo:

*non tutti gli addotti presentano oggetti nel corpo,molti di loro non ne hanno ma tutto il resto dei sintomi,delle sofferenze e dei resoconti in ipnosi si.

*quindi l'oggetto,impianto o meno,è una presenza in più la cui funzione,se ne avesse una,è tuttora ignota.

Cmq,Podociti mi spiegava che quei due che era riuscito a sottrarre per poco tempo quando stava all'Uni,davano risultati anomali rispetto ad altri simili come volume,massa,consistenza,se esaminati con gli strumenti.

La cavia da loro impiantata rischiando grosso,dava segnali comportamentali strani,cessati quando la' oggetto era stato rimosso.

Ripeto che loro non potevano esporsi nè esporre niente,infatti le sue relazioni le ha proposte soltanto a noi,dopo aver constatato la resistenza e le allusive minacce dei suoi superiori nei primi anni del suo lavoro.

Lui è l'unico che ha studiato bene alcuni di questi impianti,constatando la costituzione a gusci metallici e biologici,al punto che,oggi,potremmo costruirne uno approssimativamente uguale,inserirlo in una cavia e stare a vedere.

Ma non potremmo inserirlo davanti alla pineale di un uomo, oppure dentro l'osso nel suo midollo,come accade per molti di questi oggetti.

Vedi,una micrometeorie,potrebbe finire sotto pelle,anche dentro il muscolo,ma non attraversare. un osso e piazzarsi dentro il midollo della spina dorsale!

Mi dispiace scrivere queste cose,mica ci prendo gusto.

Ma queste cose bisogna siano dette e ridette,perché l'epidemia di abductions continua e si aggrava di giorno in giorno.

Una osservazione interessante:

il tinnitus è uno dei disturbi,a volte molto molesti,più diffusi nel mondo,non ha cure,spiegazioni,evidenze obiettive visibili.

Una domanda,quindi,e,insieme un dubbio:

a parte i casi...naturali,quanti di questi tinnitus sono dovuti a impianti non necessariamente legati a abductions conclamate ma,ad esempio,a motivi sperimentali,leggera influenza,raccolta di dati?

Mi ricordo un particolare molto significativo:

anni fa,soffrivo di un tinnitus molesto,sono andato dal primario di otorinolaringoiatria dell'ospedale civico di Lugano.

Gli ho detto,dopo gli esami di routine,di poter fare una tac'ecco la risposta:

"questi sono disturbi che hanno decine di milioni di persone.

Non ci sono cure,spiegazioni sicure,solo ipotesi senza risultati.
Le TAC vengono fatte solo se si è in presenza di altri sintomi conclamati che suggeriscono un carcinoma o qualcosa di veramente grave

Costano troppo quindi non le facciamo."

Io gli ho chiesto:

"Se io come privato,chiedessi e pagassi di tasca mia una TAC?"

"Non sarebbe fattibile,a meno che lei non se ne compri una"

Quindi,l'uso delle TAC e delle per è mirato e limitato,questo lo posso anche capire,ma come mai negare una TAC quando il disturbo è davvero molesto e acuto?

Io ho insistito poi,fino ad ottenerla,MS non ho potuto vedere le lastre.

Non me le hanno neppure fatte vedere da lontano,e avevo con me un amico radiologo .

Niente da fare,soltanto..."non si preoccupi,non abbiamo trovato niente di grave"

cosa significava niente di grave...qualcosa che per loro non era grave...muah ??

Bene,anche questa è detta.

ciau
ali libere e il resto pure!

#14 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 aprile 2014 - 05:46

il dottor Robert Lear,recentemente scomparso,è stato il pioniere nella ricerca sugli impianti.

Ci consiglio una ricerca sul web,relativa ai suoi articoli e lavori originali e ai video seri su you tube che ne mostrano il lavoro.

Se avete lo stomaco forte e non siete molto sensibili,ci consiglio l'ascolto attento e critico dei dialoghi tra Ma langa e le possibili entità aliene lux in particolare,che trovate mel suo archivio su you tube e sul suo sito.

Dgtate :

ipnosi regressiva con entità lux ,scegliete quelle con testo sovraesposto,poi riflettente bene sui dialoghi,molto lunghi,articolati e interessanti.

Inoltre ricordate o sappiate una cosa:

*due collaboratori di Ma langa sono finiti in cura psichiatrica,a causa del materiale emergente dalle ipnosi

*Corrado ha sofferto di un problema grave alla vista,le cui cause non sono ben note ne chiare,praticamente cieco poi ripresosi bene.

Come dire...ecco che ti succede quando vuoi vedere troppo,parlare troppo,ecc...

Dico questo anche perché,quando io ero nel pieno del discorso chiaro su queste cose,in chat e forum diversi,sono stato più volte minacciato di ritorsioni da utenti che entravano ed uscivano,fino a subire un attacco informatico a base di trojan virus che mi ha distrutto il sistema.

Come mai 12 Computer in sintonia mi spedivano un virus letale ogni quarto di,ora?

Il mio antivirale symantech mi dava l'elenco dei PC con i loro codici di base,che cambiavano ogni volta.

La polizia informatica dopo aver esaminato il materiale,mi aveva detto che non poteva in pratica far niente ,ma era meravigliata per le modalità dell'attacco .

Non vi sto raccontando p....e,quell'attacco per loro è stato suicidslr,perché mi ha convinto proprio del valore di quanto stavo e stavano discutendo.

Inoltre,mi ha anche convinto di quanto siano scemi,dato che,se mi avessero lasciato stare,probabilmente avrei. lasciato perdere,nel dubbio,o mi serie dedicato SD sotto.

O mi amano alla ...follia..muah...cosa non certo corrisposta,oppure non sono molto furbi e strateghi...

Le minacce,per me,hanno un effetto afrodisiaco,viste le contromisure che io poi posso usare nel sociale nei confronti di molta loro ...manovalanza di lusso.

Forse per questo,in questi ultimi anni,mi lasciano relativamente tranquillo.

Non sono un buono,io,come e nel modo che gradirebbero in molti,la mia parte ...cattiva la so usare al meglio e non soffro neppure di sensi di colpa,in quei casi,ma di...sensi di gioia.

In altre parole,sono meritevoli di aver creato,in un certo senso,il loro peggiore e allegro nemico,cosa che non si aspettavano di certo.

Non capiscono davvero un c....o della natura umana davvero umana e neppure del sostegno e dell'aiuto che Qualcuno che neppure si sognano può dare a questa stessa natura!!!

Per questo sono alieni,non per altro,forse....

ciau
ciau

muah
ali libere e il resto pure!

#15 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 27 aprile 2014 - 01:39

Ancora per la serie "faccio l'avvocato del diavolo"... :friendly_wink:

 

(...)*non tutti gli addotti presentano oggetti nel corpo,molti di loro non ne hanno ma tutto il resto dei sintomi,delle sofferenze e dei resoconti in ipnosi si.(...)

Potrebbero essere psicosi allucinatorie del tutto...terrestri unite ad autosuggestione.

 

(...) La cavia da loro impiantata rischiando grosso,dava segnali comportamentali strani,cessati quando la' oggetto era stato rimosso. (...)

La cavia era a conscenza della sperimentazione, quindi potrebbe trattarsi di autosuggestione.

 

(...) Ma queste cose bisogna siano dette e ridette,perché l'epidemia di abductions continua e si aggrava di giorno in giorno.(...)

Anche quella del Morbo di Morgellons è in rapida e costante ascesa; soprattutto da quando se n'è cominciato a parlare in modo quasi ossessionante su alcuni canali televisivi un sacco di gente è convinta di soffrire di  questa patologia.
 

(...)  Mi ricordo un particolare molto significativo:

anni fa,soffrivo di un tinnitus molesto,sono andato dal primario di otorinolaringoiatria dell'ospedale civico di Lugano.

Gli ho detto,dopo gli esami di routine,di poter fare una tac'ecco la risposta:

"questi sono disturbi che hanno decine di milioni di persone.

Non ci sono cure,spiegazioni sicure,solo ipotesi senza risultati.
Le TAC vengono fatte solo se si è in presenza di altri sintomi conclamati che suggeriscono un carcinoma o qualcosa di veramente grave

Costano troppo quindi non le facciamo."

Io gli ho chiesto:

"Se io come privato,chiedessi e pagassi di tasca mia una TAC?"

"Non sarebbe fattibile,a meno che lei non se ne compri una"

Quindi,l'uso delle TAC e delle per è mirato e limitato,questo lo posso anche capire,ma come mai negare una TAC quando il disturbo è davvero molesto e acuto?

Io ho insistito poi,fino ad ottenerla,MS non ho potuto vedere le lastre.

Non me le hanno neppure fatte vedere da lontano,e avevo con me un amico radiologo .

Niente da fare,
soltanto..."non si preoccupi,non abbiamo trovato niente di grave"


cosa significava niente di grave...qualcosa che per loro non era grave...muah ?? (...)

Ti sei rivolto ad una struttura pubblica o privata?

 

Nel primo caso il paziente ha il diritto non solo di visionare le lastre, ma anche di ottenerle, dietro formale richiesta scritta e firmata.

L'Azienda ospedaliera ha l'obbligo di soddisfare la richiesta del paziente.

 

Se invece ti sei rivolto ad una struttura privata...ignoro  se abbiano regole diverse.



#16 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 27 aprile 2014 - 06:31

figurati che una mia conoscente ha perso l'uso diun semiarto per un errore fatto duranre una operazio.e di ernia discale,in cui le è stato toccato un nervo.

Il cd con la registrazione di quwll'operazione è andato...perso...e lwei gira a 40 anni in quelle condizioni.

Tani...non farti illusioni.

Per il resto:

* anche gli scettici prof e dott di Harward,non considerano gli addotti psicotici o borderline.

Ammettono anzi che,secondo i canoni attuali,non preaentano alcuna patologia nota,psichiatrica o medica.

*propongono ovviamente ipotesi diagnostiche,come la seduzione pedofila violenta,ma loro stessi ammettono che si tratra solo di una ipotesi.

Nei casi in cui poi c'è anche un impianto o oggetto in testa...non possono certo dire cheglielo ha mesao lo zio o il nonno pedofilo.

Potrebbe anche trattarsi di una nuova patologia,con forti tratti psicosomatici,sequestri neurali operati dal cervello arcaico,rettiliano,che vengono poi imterpretati inconsciamente con mediazioni culturali attuali...

Io non lo credo...ma forse sarebbe meglio fosse cosí.

In ogni caso...la frittata è fatta,quindi la soluzione non puó essere altro che una autoliberazione tollerante residui tutto sommato innoqui o poco importanti
Ma secondo me,il 90 % della popolazione mondiale è presa dall'insieme delle imterferenze,non solo aliene o non umane,ma anche da quelle umane e da una ragnatela tale di condizionamenti operanti da rendere la liberazione specifica collettiva praticamente impossibile.

Per questo oggi l'interferenza mira soltanto al mantenimento dello status evitando eaplosioni e controllando il collasso.

Non sa fare altro,non puó fare altro.

Fin quando ovviamente la pentola a vapore non scoppierâ o si raggrinzirá spegnendosi da sola.



ciau
ali libere e il resto pure!

#17 Guest_Tanimara_*

Guest_Tanimara_*
  • Ospiti

Inviato 27 aprile 2014 - 07:48

figurati che una mia conoscente ha perso l'uso diun semiarto per un errore fatto duranre una operazio.e di ernia discale,in cui le è stato toccato un nervo.

Il cd con la registrazione di quwll'operazione è andato...perso...e lwei gira a 40 anni in quelle condizioni.

Tani...non farti illusioni.

Mi è successo di richiedere documentazioni e non ho mai avuto problemi, tranne un paio di volte.

Una riguardava la cartella clinica di mia madre; ho risolto prelevandola  materialmente di persona; ovviamente il medico si è incazzato, ma quando gli ho messo sotto il naso gli articoli di alcune leggi che aveva violato (mi ero premunita), gli è passata l'incazzatura ed è diventato gentilissimo e collaborativo.

 

In un'altra occasione, però per cose molto più gravi della negazione di una cartella clinica, dopo ore di discussione ho risolto con un pugno sul tavolo  che ha materialmente lasciato il segno (quando serve, ho le mani pesanti...) e la situazione è cambiata da così a cosà.

 

Le norme ci sono, però se fanno comodo le ignorano, così come quando devono pararsi il c****

Mai arrendersi, anche se, purtroppo, a volte non c'è niente da fare, come per quella persona di tua conoscenza.

 

 

Tornando IT

In presenza di  un corpo estraneo nel cervello, solo dopo l'esclusione  che il soggetto sia  mai stato coinvolto in un'esplosione, si potrebbe fare l'ipotesi aliena,...però ignoro se siano mai stati accertati micro oggetti metallici in quella localizzaione e se eventualmente ci sia un riscontro radiografico palese.



#18 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 28 aprile 2014 - 02:46

Vedi,ci sono casi di tumori al cervello bloccati dal cervello stesso.

Ci riesce togliendo loro il sangue che li alimenta,cioè li secca...questo è vero.
Però non dovrebbero dare sintomi del genere emorragie nasali e gli altri tipici negli addotto.

Ti posso dire un'altra cosa:

c'era un ragazzo,italiano,che aveva questi sintomi.

Una volta dal medico e fatte le lastre radio,il dottore gli fa:

"ma lei ha avuto qualche incidente serio in cui ha battuto il capo?"

Lui risponde di no,mai successo.

Allpra il medico gli spiega:

"Strano,molto strano.Guardi qui"

e gli mostra le lastre

"Lei ha l'osso sfenoide sfondato,comd se avesse urtato violentememte qualcosa."

Il ragazzo guarda e si soaventa anche:

"Dottore,io non ho mai fatto incidenti,neppure da piccolo.
È una cosa grave?"

Il dottoee gli dice,con garbo:

"Vede,teoricamente lei dovrebbd easere morto.

L'osso sfenoide tiene a posto il cervello.

Un urto con un danno del genere,avrebbe dovuto provocare una uscita parziale di materia cerebrale,quindi la sua morte.

Eppure è tutto a posto,il suo cervello è intatto e lei pwr fortuna è vivo e vegeto"

Ora quel ragazzo ha 30 anni di piùè sempre vivo e gira col suo sfenoide fracassato e il cervello intatto.

La cosa interessante è il fatto cge,durante le ipnosi regressi e fatte dopo quella visita ,lui ricorda strane e dolorose esperienze i. cui qualcuno di molto strano e mai visto prima,tra l'altro,gli incila uno strumento nel naso e gli "spara qualcosa dentro che gli fa un male cane"....

Capito tani?

Oaso sfenoide sfondato,nessun danno al cervello,ma qualcosa gli è stato fatto.

Non ha peró oggetti in testa,quindi quello è stato un microprelievo di sostanza cerebrale che no. ha fatto danni,a parte la violenza inaccetta ile e il dolore della violenza stessa.

Sono dei chirurghi abili e mai letali,no. provocano danni gravi,no. vogliono uccidere nessuno,ferisconl quel tanto che basta....e lo fa.no perchè sono disperati in cerca di vita e dk sopravvivenza.

Ma queste coae non si fanno.

Vedi loro agoscono in segreto perchè:

*non hanno il diritto di interferire,soprattutto in quei modi

*non potrebbero farlo alla luce d el sole: nessuna levge terrestre glielo permetterebbe.

*.on sono interessati all'umanitá ma solo ad una simbiosi parziale con essa a loro unico vantaggio

*sono insensibili al dolore che pdovocano,dato che la loro natura non contempla sensibilitá e
emozioni,perlomeno in senso umano.


*ci considerano,a torto,inferiori come specie,cavie,supporti.


I grigi in particolare sono esseri vecchi e arcaici,che usano strumenti invasivi abilmente senza alcuna emozione.

Sembra.o automi efficienti ed efficaci.
Quello che spavent l'addotto non è solo la sktuazione ,ma quel loro atteggiamento freddo,abile,efficiente,distaccato e sicuro,un mix "nazialieno" terrificante.

Poi,quello che fanno è ovviamente illegale e da ergastolo,come minimo.

E questo lo sanno molto bene tanto che la loro morbosa e inutile fretta di farcela....è sia un modo per agire senza farai prendere mai e,d'altro lato,il sintomo della loro impotenza e fallimento.

Lac cosa che stupisce e che io trovo criminals e idiota,è il fatto che non ai arrendono all'evidente inutilitá della loro azione,che dura da millenni senza nessun successo ma,al contrario,danni specifici e individuali disastrosi.

Non sono letali in aenso classico,lo sono in termini antievolutivi,dato che loro stessi so.o involuti,decadenti,in estinzione,e vivono in una dimensione senza ...dimensioni,spazio,tempo,come un orrendo limbo,una bolla da cui non usciranno MAI,tanto meno facendoci entrare ed uscire noi umani.

Ma prima o poi...Qualcuno e Qualcosa li Butterá nel Ce....o Universale,come aborti di speci morte ,estinte per sempre.

E sanno anche questo,sono messi malissimo.
Per fortuna!!!!

ciau
ali libere e il resto pure!

#19 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 28 aprile 2014 - 10:47

Ma dov'è questo fenomeno della scienza?

se costui non ha "l'osso di sostegno del cervello" e vive col cervello in sospensione tra le tempie diccelo, già anch'io saprei dove portarlo per farne attento, e rigoroso, oggetto di studio.

Le teorie sui cattivoni, magari, è meglio "dettagliarle" a prove provate eh.

#20 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 28 aprile 2014 - 06:35

Do

Ma dov'è questo fenomeno della scienza?
se costui non ha "l'osso di sostegno del cervello" e vive col cervello in sospensione tra le tempie diccelo, già anch'io saprei dove portarlo per farne attento, e rigoroso, oggetto di studio.
Le teorie sui cattivoni, magari, è meglio "dettagliarle" a prove provate eh.


Queasto perchè lo sfenoide non è stato frantumato violentemente e neppure distrutto.

Se applichi una sonda a fresa dopo averla sparata si fa per dire,nel naso...l'osso puo essere frantumato quel tanto che basta con un contempoeaneo risucchio dei microdetriti con la sonda stessa.

Si parla di microchirrurgia mirata e altamente sofisticata,e non di edlizia.

Il dottore ovviamente vedendo un buco nell'osso(non un tunnel)
con irregolaritá ...ha pensato ad un urto con un oggetto ,e per questo è rimasto stulito dall'integritá del cervello.

In realtá,l'urto non c'è stato,a parte la violenza invasiva della sonda.

Gli alieni non sono scemi,anche se fanno cose orrende le fanno bene.

E io non faccio pubblicitá alle loro tecniche,a parte questo caso,che tu hai capito in un modo davvero strano.

Che pensavi?

Al grigio che spara dentro al naso un proiettile dum dum che per magia poi non sfiora neppure le meningi?

Hai un idea un po' primitiva della cbirurgia aliena.

Potrebbero pure offendersi: loro sono molto suscettibili.

ciau
ali libere e il resto pure!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi