Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Vorreste rinascere dopo questa vita?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
257 risposte a questa discussione

Sondaggio: Vorreste rinascere dopo questa vita? (96 utente(i) votanti)

Vorreste rinascere dopo questa vita?

  1. Votato No, vorrei essere un entità di luce libera (24 voti [36.36%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 36.36%

  2. Votato Sì, come persona sul pianeta Terra (16 voti [24.24%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 24.24%

  3. Votato Sì, come persona su un altro pianeta (9 voti [13.64%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 13.64%

  4. Votato Altro, commentare (17 voti [25.76%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 25.76%

Voto I Visitatori non possono votare

#61 cribbio

cribbio

    Bannato

  • Utenti
  • 5353 messaggi

Inviato 29 dicembre 2013 - 10:21

la percezione netta, già da allora "di essere stata rimandata qui", malgrado la mia volontà, era fortissima,


Ma secondo te chi ti avrebbe rimandata qui? Voglio dire, possibile che qualcuno ci possa dare una pedata nel sedere e spedirci quaggiù contro la nostra volontà?

:D UNA DI MENO :D

a3bb86e462.jpg



#62 Guest_zuhro_*

Guest_zuhro_*
  • Ospiti

Inviato 29 dicembre 2013 - 10:30

Ma secondo te chi ti avrebbe rimandata qui? Voglio dire, possibile che qualcuno ci possa dare una pedata nel sedere e spedirci quaggiù contro la nostra volontà?


http://youtu.be/k8gKj9e6894

Ahahah ;)

#63 migulat

migulat

    Super Utente

  • Utenti
  • 7339 messaggi

Inviato 29 dicembre 2013 - 10:47

Devo ancora riuscire a decifrare testi scritti molti anni fa in lingue a me sconosciute, scritti dal mio interiore.
Alcuni testi mi hanno di recente rilevato chi fossi in una vita passata, e questo mi é stato confermato anche da altre persone sensitive senza che dicessi nulla. In un altro testo ho compreso solo: "ora mi trovo qui calato". Ed essendomi sempre sentito un pesce fuori acqua, comprendo ciò che dici. ;)
Ho la fortuna di aver lasciato molto della mia vita precedente, ed é interessante scoprire che il mio essere interiore e creativo, sia rimasto lo stesso anche in questa vita. Pertanto ora so per certo che la reincarnazione esiste, e mi é pure chiaro lo scopo della mia esistenza, ma non é cosa facile. Penso che almeno nel mio caso, sia stato io a decidere di reincarnarmi, ma non per mio interesse personale.

Zuhro , non me ne volere ....ma quando si parla di reincarnazioni si parla di più vite precedenti e non di una sola vita, il fine legato al ricordo di una sola vita , lo vedo riduttivo legato allo scopo di far prendere consapevolezza al soggetto che vive il ricordo , questa prospettiva .....detto questo ( mi riferisco a quanto scritto da piccolosalice) mi chiedo come si confonde ( mio personale pensiero ) l'io sono con il me ....uso questi termini pechè chi si reincarna è lo spirito per me e non l'anima che rappresenta appunto la nostra personalità ...le nostre esperienze ...ecc...ecc...ed essendo lo spirito un entità errante che viaggia di corpo in corpo proprio per fare esperienza trovo incomprensibile come lo definiamo nostro , non concependolo come un ente a se stante se pur interagisce ....nel nostro corpo .....spero di essermi spiegata

Conosci ciò che ti sta davanti, e ciò che ti è nascosto ti verrà rivelato; poiché non vi è nulla di nascosto che non venga un giorno rivelato


#64 Guest_zuhro_*

Guest_zuhro_*
  • Ospiti

Inviato 29 dicembre 2013 - 10:58

Zuhro , non me ne volere ....ma quando si parla di reincarnazioni si parla di più vite precedenti e non di una sola vita, il fine legato al ricordo di una sola vita , lo vedo riduttivo legato allo scopo di far prendere consapevolezza al soggetto che vive il ricordo , questa prospettiva .....detto questo ( mi riferisco a quanto scritto da piccolosalice) mi chiedo come si confonde ( mio personale pensiero ) l'io sono con il me ....uso questi termini pechè chi si reincarna è lo spirito per me e non l'anima che rappresenta appunto la nostra personalità ...le nostre esperienze ...ecc...ecc...ed essendo lo spirito un entità errante che viaggia di corpo in corpo proprio per fare esperienza trovo incomprensibile come lo definiamo nostro , non concependolo come un ente a se stante se pur interagisce ....nel nostro corpo .....spero di essermi spiegata


Nel mio caso, parlavo di una vita passata che ho riconosciuto. Penso anch'io che ne viviamo numerose.
Personalmente ritengo che la persona abbia un carattere in base al corpo biologico e all'anima/spirito che lo contiene (considero l'anima il corpo dello spirito, e il carattere si forma con l'esperienza ma ha delle fondamenta). Molti ricordi restano nel cervello e nel corpo biologico, e muoiono con il corpo. Mentre tutto ciò che lasciamo entrare nel nostro profondo, resta nell'anima individuale. Poi vi é un anima/spirito più profonda che accomuna tutti nell'Uno.

Quando una persona realizza che sta per morire, in pochi istanti rivive i momenti più rilevanti della sua vita. Per me lo fa perché é un modo di passare all'anima ciò che vuole ricordare di quella esperienza.

Per il momento, le cose principali che ho ricordato avevano un uso spirituale/interiore, e proprio per questo, sono rimaste nel mio spirito. Ma mi ricordo anche un evento, che in quella vita mi aveva fatto rischiare di perdere la vita, pertanto c'era stato un forte legame interiore.

I pensieri profondi che hanno esistenza durante il vuoto mentale del corpo, che chiamo "intenti", li considero pensieri dello spirito, e questi per me, restano anche dopo la morte del corpo fisico.

#65 migulat

migulat

    Super Utente

  • Utenti
  • 7339 messaggi

Inviato 29 dicembre 2013 - 11:16

Nel mio caso, parlavo di una vita passata che ho riconosciuto. Penso anch'io che ne viviamo numerose.
Personalmente ritengo che la persona abbia un carattere in base al corpo biologico e all'anima/spirito che lo contiene (considero l'anima il corpo dello spirito, e il carattere si forma con l'esperienza ma ha delle fondamenta). Molti ricordi restano nel cervello e nel corpo biologico, e muoiono con il corpo. Mentre tutto ciò che lasciamo entrare nel nostro profondo, resta nell'anima.

Le mie esperienze personali , mi insegnano altro, ....io considero lo spirito il custode dell'anima all'interno del corpo senza il quale l'anima non potrebbe fare esperienza diretta con la materia ....I ricordi fanno parte dell'anima ,allo spirito il ricordo non serve, pensa a uno spirito che si è incarnato anche solo in 5 vite quanti memorizzati dovrebbe avere ? ....il ricordo di vita precedente è legato alla tua anima ...ora....
l'esperienza del ricordo di una vita precedente è per te per la tua anima , lo spirito non ha bisogno di ricordare ciò che ha già vissuto , ma a volte ha bisogno di trasferirlo ,per questo a mio avviso i ricordi di vita precedente sono al 99,9% legati a un ricordo solo di vita precedente e non a più vite precedenti, serve alla tua anima adesso sapere ed avere questa testimonianza , perchè grazie ad essa ,la tua anima in questa vita , prenderà una strada più tosto che un altra ....

Conosci ciò che ti sta davanti, e ciò che ti è nascosto ti verrà rivelato; poiché non vi è nulla di nascosto che non venga un giorno rivelato


#66 Guest_zuhro_*

Guest_zuhro_*
  • Ospiti

Inviato 29 dicembre 2013 - 11:34

Le mie esperienze personali , mi insegnano altro, ....io considero lo spirito il custode dell'anima all'interno del corpo senza il quale l'anima non potrebbe fare esperienza diretta con la materia ....I ricordi fanno parte dell'anima ,allo spirito il ricordo non serve, pensa a uno spirito che si è incarnato anche solo in 5 vite quanti memorizzati dovrebbe avere ? ....il ricordo di vita precedente è legato alla tua anima ...ora....
l'esperienza del ricordo di una vita precedente è per te per la tua anima , lo spirito non ha bisogno di ricordare ciò che ha già vissuto , ma a volte ha bisogno di trasferirlo ,per questo a mio avviso i ricordi di vita precedente sono al 99,9% legati a un ricordo solo di vita precedente e non a più vite precedenti, serve alla tua anima adesso sapere ed avere questa testimonianza , perchè grazie ad essa ,la tua anima in questa vita , prenderà una strada più tosto che un altra ....


Non saprei, é giusto che ognuno si faccia una propria opinione. Non riesco a capire bene la separazione che fai tra spirito e anima. Ma non sostengo di avere la verità, poi penso che sia più un discorso di etichette e definizioni che possono essere soggettive. ;)

Baso il mio pensiero sulla seguente esperienza: una volta in astrale ero completamente lucido, ero il mio io profondo e stavo tornando nel corpo biologico. Ero luce/spirito senza una forma fissa, potevo ruotare su me stesso e cambiare forma ma non ero infinito. Quindi considero l'insieme di questa luce/spirito, come anima.

#67 Guest_lain76_*

Guest_lain76_*
  • Ospiti

Inviato 29 dicembre 2013 - 11:54

Ma secondo te chi ti avrebbe rimandata qui?


Un bastardo :distracted:

#68 Avagaia

Avagaia

    Utentessa Basita

  • Utenti
  • 1885 messaggi

Inviato 30 dicembre 2013 - 08:20

Stavo per rispondere entità di luce....poi ho detto...mah però, mi piacerebbe vedere altri pianeti!!! .:punk:.

tumblr_mhem9cHEpt1r4zr2vo2_r1_500.gif


#69 Gothic

Gothic

    Photographer from Heaven Guitarist from Hell

  • Utenti
  • 2697 messaggi

Inviato 30 dicembre 2013 - 10:57

Un'altra vita? Manco morto! :D
  • Aindir piace questo

type_o_negative_flag_02.gif


#70 Doctor Faust

Doctor Faust

    Utente Full

  • Utenti
  • 3804 messaggi

Inviato 30 dicembre 2013 - 06:03

Se alla fine di questa vita terrena vi fosse la possibilità di scegliere se rinascere come persona o interrompere il ciclo delle rinascite ed essere un entità di luce libera, voi cosa decidereste?


Partendo dal presupposto che sono il frutto di un momento di passione folle a cui non è stato chiesto nessun parere, devo far buon viso a cattiva sorte e godermi il più possibile quello che ho, non lasciando indietro nulla, ne di buono, ne di cattivo.

Quando ritornerò nel nulla che mi ha generato, voglio andarci sazio, satollo e appagato, come un calzino consunto, che si butta via senza rimpianti.

Percio' evviva la vita. Perchè è tutto quello che ho, anche solo con contratto precario.:boardmod_main:

#71 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 30 dicembre 2013 - 06:22

Ma secondo te chi ti avrebbe rimandata qui? Voglio dire, possibile che qualcuno ci possa dare una pedata nel sedere e spedirci quaggiù contro la nostra volontà?


ovviamente la mia era una metafora iperbolica
:boardmod_main:....come ho scritto in uno dei miei precedenti posts e concordando con Zuhro, ritengo che sia l'anima stessa, grazie alla consapevolezza superiore di cui viene investita dopo il trapasso, ormai alleggerita dei paraocchi e delle limitazioni imposte dalla materia, a scegliere il suo nuovo percorso terreno, al fine di poter colmare le proprie lacune. Si dice che una prova fallita venga riproposta finché non ne viene tratto il giusto insegnamento....o, per meglio dire, che venga concessa un'ulteriore possibilità e un'altra e un'altra ancora, in caso si reiterate defaillances... Non credo sarebbe di alcuna utilità venir "rispediti giù" controvoglia con un calcione assestato nel fondo-schiena.:wink: La nuova incarnazione però, cancella le memorie dell'anima, che possono essere recuperati solo mediante pratiche ed esperienze particolari, tranne alcuni rari rari casi; da qui la "sensazione" (vaga e meno vaga) di aver già "vissuto", una sorta di dejà-vu o "dejà-vecu"...nella fattispecie si vede che la sottoscritta, sfrondata dell' aura evolutiva momentaneamente affiorata a seguito dell'assenza di materia, ha avuto di fatto, in soldoni, una volta ripiombata in questo stato ("qui calata", per utilizzare la bellissima, significativa espressione dell'alter ego di Zuhro:mrgreen:) la sensazione di "essersi fatta fregare". nel farsi convincere a tornare nuovamente qui....:look:

http://youtu.be/k8gKj9e6894

Ahahah ;)


E' perfetto!!!!:clap:

Nel mio caso, parlavo di una vita passata che ho riconosciuto. Penso anch'io che ne viviamo numerose.
Personalmente ritengo che la persona abbia un carattere in base al corpo biologico e all'anima/spirito che lo contiene (considero l'anima il corpo dello spirito, e il carattere si forma con l'esperienza ma ha delle fondamenta). Molti ricordi restano nel cervello e nel corpo biologico, e muoiono con il corpo. Mentre tutto ciò che lasciamo entrare nel nostro profondo, resta nell'anima individuale. Poi vi é un anima/spirito più profonda che accomuna tutti nell'Uno.

Quando una persona realizza che sta per morire, in pochi istanti rivive i momenti più rilevanti della sua vita. Per me lo fa perché é un modo di passare all'anima ciò che vuole ricordare di quella esperienza.

Per il momento, le cose principali che ho ricordato avevano un uso spirituale/interiore, e proprio per questo, sono rimaste nel mio spirito. Ma mi ricordo anche un evento, che in quella vita mi aveva fatto rischiare di perdere la vita, pertanto c'era stato un forte legame interiore.

I pensieri profondi che hanno esistenza durante il vuoto mentale del corpo, che chiamo "intenti", li considero pensieri dello spirito, e questi per me, restano anche dopo la morte del corpo fisico.


Non saprei, é giusto che ognuno si faccia una propria opinione. Non riesco a capire bene la separazione che fai tra spirito e anima. Ma non sostengo di avere la verità, poi penso che sia più un discorso di etichette e definizioni che possono essere soggettive. ;)

Baso il mio pensiero sulla seguente esperienza: una volta in astrale ero completamente lucido, ero il mio io profondo e stavo tornando nel corpo biologico. Ero luce/spirito senza una forma fissa, potevo ruotare su me stesso e cambiare forma ma non ero infinito. Quindi considero l'insieme di questa luce/spirito, come anima.


Quotone.:approved:​Non credo si possa esprimere in modo migliore.

#72 Guest_Principessa Daisy_*

Guest_Principessa Daisy_*
  • Ospiti

Inviato 30 dicembre 2013 - 09:03

Se alla fine di questa vita terrena vi fosse la possibilità di scegliere se rinascere come persona o interrompere il ciclo delle rinascite ed essere un entità di luce libera, voi cosa decidereste?


secondo me non ha senso tornare sulla terra perché sarebbe come augurarsi un amnesia....lo troverei di una crudeltà più unica che rara perché la memoria secondo me è fondamentale. Se avessi memoria,però, vorrei essere me stesso,ma so che non è possibile, almeno sulla Terra,quindi mi accontento di morire ed essere il nulla come ha detto un'altra utente.:02.47-tranquillity:

#73 luomodeldubbio

luomodeldubbio

    Utente

  • Utenti
  • 3059 messaggi

Inviato 30 dicembre 2013 - 09:30


ovviamente la mia era una metafora iperbolica
:boardmod_main:....come ho scritto in uno dei miei precedenti posts e concordando con Zuhro, ritengo che sia l'anima stessa, grazie alla consapevolezza superiore di cui viene investita dopo il trapasso, ormai alleggerita dei paraocchi e delle limitazioni imposte dalla materia, a scegliere il suo nuovo percorso terreno, al fine di poter colmare le proprie lacune. Si dice che una prova fallita venga riproposta finché non ne viene tratto il giusto insegnamento....o, per meglio dire, che venga concessa un'ulteriore possibilità e un'altra e un'altra ancora, in caso si reiterate defaillances... Non credo sarebbe di alcuna utilità venir "rispediti giù" controvoglia con un calcione assestato nel fondo-schiena.:wink: La nuova incarnazione però, cancella le memorie dell'anima, che possono essere recuperati solo mediante pratiche ed esperienze particolari, tranne alcuni rari rari casi; da qui la "sensazione" (vaga e meno vaga) di aver già "vissuto", una sorta di dejà-vu o "dejà-vecu"...nella fattispecie si vede che la sottoscritta, sfrondata dell' aura evolutiva momentaneamente affiorata a seguito dell'assenza di materia, ha avuto di fatto, in soldoni, una volta ripiombata in questo stato ("qui calata", per utilizzare la bellissima, significativa espressione dell'alter ego di Zuhro:mrgreen:) la sensazione di "essersi fatta fregare". nel farsi convincere a tornare nuovamente qui....:look:

Roba da querela..."Chiunque, con artifizi o raggiri, inducendo taluno in errore..."

QmUckb9.jpg?1


#74 Guest_me-me_*

Guest_me-me_*
  • Ospiti

Inviato 31 dicembre 2013 - 10:54

ci ho ripensato: NO!
- - -
neanche come donnetta verde.

#75 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4759 messaggi

Inviato 31 dicembre 2013 - 11:27

[h=2]Vorreste rinascere dopo questa vita?[/h]
Mi piacerebbe sì!

Se m'immagino da morta ho già nostalgia di tutte le stronzate che sono riuscita a combinare in vita MA....... presumo che una eventuale -evoluzione dell'anima- non preveda affatto il ripetersi della stessa "scuola".

#76 Lancillotto2013

Lancillotto2013

    Bannato

  • Bannati
  • 7299 messaggi

Inviato 31 dicembre 2013 - 05:12

ci ho ripensato: NO!
- - -
neanche come donnetta verde.


te lo dico tra me e me :tajo:"molto meglio stare su nello Shambala tra verdi prati in fiore, tra valli e laghi, pianure e colline col cielo sempre azzurro pulito... che riscendere in sto' sozzo inquinamento :D

Immagine inserita
  • Aindir piace questo
Immagine inserita Non esistono Regole l'unica legge è AMORE

#77 Guest_zuhro_*

Guest_zuhro_*
  • Ospiti

Inviato 01 gennaio 2014 - 10:01

Per ora i risultati del sondaggio non stanno fornendo una chiara preferenza, restano aperte tutte le possibilità! ;)

#78 Ancan

Ancan

    Roditore di Narnia

  • Utenti
  • 1816 messaggi

Inviato 02 gennaio 2014 - 02:58

dipende: che poteri avrei come entità di luce libera? Immagine inserita

Potrai far volare gli aquiloni nella direzione che preferisci .

boh. magari diventare extraterrestre per un pò non sarebbe male.

Basta che poi non ti ricordi della vita da terrestre e non decidi di pianificare una invasione alla terra .
( MI SCUSO PER EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI )



#79 Lava Golem

Lava Golem

    We The North

  • Utenti
  • 4294 messaggi

Inviato 02 gennaio 2014 - 06:40

Si ma solo in una famiglia ricca con i genitori pieni di soldi XD. In mancanza di questa clausola evito volentieri e opto per l' entità che nel mio caso non sarebbe certo di luce però :D

#80 Warrior of 'hell

Warrior of 'hell

    Utente Senior

  • Utenti
  • 654 messaggi

Inviato 05 gennaio 2014 - 07:53

Si ma solo in una famiglia ricca con i genitori pieni di soldi XD. In mancanza di questa clausola evito volentieri e opto per l' entità che nel mio caso non sarebbe certo di luce però :D

Sarà vero che i soldi non sono tutto nella vita ma la semplificano parecchio, però, ripudiare i genitori per i soldi, almeno questo è il ragionamento che ho inteso, lo trovo abbastanza squallido.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi