Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Sei razzista ?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
320 risposte a questa discussione

Sondaggio: Voi siete razzisti ? (156 utente(i) votanti)

Voi siete razzisti ?

  1. Si (18 voti [27.69%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 27.69%

  2. Votato No (47 voti [72.31%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 72.31%

Voto I Visitatori non possono votare

#281 ciabattone

ciabattone

    Utente Senior

  • Utenti
  • 739 messaggi

Inviato 07 agosto 2013 - 11:38

Oggi abbiam beccato un coppia di Rumeni che rubava (tanto per cambiare)..durante la discussione si sono pure messi a dire che non sono stranieri perchè fanno parte della comunità Europea..eh già..c'è proprio da andarne fieri!:indecisiveness:


Vabbè sti qua si fregano le briciole rispetto a quanto rubano quegli extracomunitari dei banchieri svizzeri.



#282 tnt74

tnt74

    utente perverso

  • Utenti
  • 6321 messaggi

Inviato 07 agosto 2013 - 04:03

Vabbè sti qua si fregano le briciole rispetto a quanto rubano quegli extracomunitari dei banchieri svizzeri.

Sai com'è..quando queste briciole sono io a pagarle..un po il culo mi tira!;)

#283 Guest_Skeptic Holmes 88_*

Guest_Skeptic Holmes 88_*
  • Ospiti

Inviato 07 agosto 2013 - 05:41

Vabbè sti qua si fregano le briciole rispetto a quanto rubano quegli extracomunitari dei banchieri svizzeri.


e quindi?
se tu uccidi una persona e io 100 io sono assassino mentre tu in fondo hai fatto poca roba?

#284 Samsara

Samsara

    Utente Salmistrato Moltissimo

  • Utenti
  • 1158 messaggi

Inviato 07 agosto 2013 - 05:53

precedentemente ho affermato di non essere razzista ...
ma leggendo molti interventi in questa discussione mi sa che lo divento ...
e non nel senso che si può immaginare ....
diventerò razzista verso gli italiani , che quando hanno bisogno fanno buon viso a cattivo gioco nei confronti degli stranieri e poi quando non servono più perchè cè crisi allora diventano razzisti e dicono tornate al vostro paese etc etc...
mancanza di coerenza totale come solito negli italiani...
spero tanto che la crisi duri ancora molto così tanti italiani si sveglieranno un pò !

#285 Warrior of 'hell

Warrior of 'hell

    Utente Senior

  • Utenti
  • 654 messaggi

Inviato 07 agosto 2013 - 06:10

Oggi abbiam beccato un coppia di Rumeni che rubava (tanto per cambiare)..durante la discussione si sono pure messi a dire che non sono stranieri perchè fanno parte della comunità Europea..eh già..c'è proprio da andarne fieri!:indecisiveness:


E' impossibile che facciano parte della comunità europea, essa non esiste più dai primi anni '90, semmai fanno parte dell' Unione Europea.

#286 TheBerserkRage

TheBerserkRage

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 42 messaggi

Inviato 11 agosto 2013 - 11:44

Ho votato si.
non ritengo che le altre razze/culture siano inferiori alla nostra ma amo e tengo alla mia più delle altre. questo, in qualche modo significa essere razzisti e mettere la propria un po sopra in una scala di valori che comunque non mi impedisce di portare rispetto al prossimo. HailaR WôðanaR!

#287 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 13 agosto 2013 - 01:39

Personalmente sogno un mondo dove siamo tutti uguali a prescindere da sesso o razza, e dove non esistono più religioni e tradizioni, credo che le "culture" debbano fare la polvere nei musei, esclusa l'arte, la scienza e la filosofia, sistemi autocritici che non hanno bisogno di basi culturali relative a questa o quell'altra area geografica, tutte le altre "cose" le considero ostacoli.

Ma ci sono popoli più portati per questa evoluzione, e popoli che invece non fanno altro che da ostacolo (in primis gli islamici).

Per questo si, potrà sembrale paradossale,ma sono razzista proprio perché è l'unico modo di eliminare il razzismo.
D:

#288 TheBerserkRage

TheBerserkRage

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 42 messaggi

Inviato 13 agosto 2013 - 02:23

Personalmente sogno un mondo dove siamo tutti uguali a prescindere da sesso o razza, e dove non esistono più religioni e tradizioni, credo che le "culture" debbano fare la polvere nei musei, credo solo nell'arte, nella scienza e nella filosofia, sistemi autocritici che non hanno bisogno di basi culturali relative a questa o quell'altra area geografica, tutte le altre "cose" le considero ostacoli

innanzitutto penso che la cultura in questo contesto debba essere riferita ad un popolo e di conseguenza comprenda arte scienza e filosofia oltre che a usi e costumi. credo di non capire completamente il tuo discorso o forse non lo condivido.. per quanto riguarda la scienza posso anche essere d'accordo ma di certo l'arte e forse anche la filosofia sono profondamente (e per fortuna) differenti nelle varie culture e nei vari popoli.. sbaglio?

#289 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 13 agosto 2013 - 03:11

innanzitutto penso che la cultura in questo contesto debba essere riferita ad un popolo e di conseguenza comprenda arte scienza e filosofia oltre che a usi e costumi. credo di non capire completamente il tuo discorso o forse non lo condivido.. per quanto riguarda la scienza posso anche essere d'accordo ma di certo l'arte e forse anche la filosofia sono profondamente (e per fortuna) differenti nelle varie culture e nei vari popoli.. sbaglio?


Si capisco cosa intendi e infatti per scrivere quel messaggio ci ho messo un sacco di tempo prorpio perchè non so come spiegarmi, comunque direi che si, nei vari popoli sono differenti principalmente perchè gli arstisti e filosofi tendono a essere condizionati dalla loro cultura di appartenenza come tutto, ma io non parlo di artisti e filosofi, ma di "arte e filosofia" che sono universali di per se, non sono relative alla conservazione di una determinata cultura, ne riferite ad una cultura in particolare, e soprattutto non tendono alla conservazione dogmatica di se stesse, si conoscono filosofie che fanno di tutto per ritenersi dimostrate (basti pensare a Kant), ma non filosofie se sostengono che nel caso venga trovato qualche errore al loro interno, va accettato lo stesso per fede o per rispetto dei propri antenati. Questo perchè ripeto sono sistemi evolutivi e autocritici che non tendono alla ripetizione continua di una determinata cosa, anzi al costante "andare avanti" e creare sempre qualcosa di nuovo, diverso o superiore.

Se in filosofia si può sostituire qualcosa con qualcos'altro di superiore, l'andamento naturale vuole che verrà fatto (si potrebbe paragonare questo alle teorie scientifiche nella scienza), se un filosofo decide di continuare a dire qualcosa in cui non crede più solo perchè questo è accettato dalla sua comunità di appartenenza, o semplicemente non si sforzerà di evolvere i suoi pensieri perchè crede che la sua cultura di appartenenza ha già raggiunto il massimo grado di verità, non sarà un filosofo, sarà qualcosa di più simile ad un teologo, che in fondo non fa altro che "giustificare, spiegare o tentare di dimostare" cose dette dalla sua religione.

Un discorso molto simile si potrebbe fare con l'arte, se un pittore si limita a pittare quello che i suoi antenati hanno sempre pittato senza apportare modifiche, non sarà artista, ma falsario (non necessariamente nel senso criminoso del termine), poi con l'arte non credo neanche che ci sia bisogno di fare tutti questi discorsi, l'artista fa quello che gli pare,come,dove e quando gli pare, sarà sempre condizionato da "qualcosa", come tutti, quando facciamo qualsiasi cosa siamo sempre condizionati da "qualcosa".

Credo che il problema fondamentale del mio messaggio sia l'uso della parola "cultura", con cui volevo intendere più che altro, gli usi, i costumi e le tradizioni di appartenenza non accettate per scelta critica, ma semplicemente perchè sei nato li e chi se ne frega o perchè al loro stesso interno non c'è possibilità di cambiamento perchè appunto, come la religione tendono ad una conservazione infinita e al massimo tasso di invariabilità, poi certo si dice, bhè ma alcuni cristiani sono favorevoli all'omosessualità! Già ma che il peccato di omosessualità previsto dal cristianesimo continua ad essere li, anche se nessuno ci crede più, infatti le religioni non si evolvono, semplicemente la gente ci crede sempre meno.

La cultura non si può eliminare, anche in caso di totale anarchia, materialismo e nichilismo si avrebbe una cultura, quella appunto "anarchica, materialista e nichilista".

Insomma ci sono cose che si accettano "passivamente", e altre "criticamente", le prime mi fanno schifo, le seconde mi piacciono.

Chiedo scusa se non è ancora del tutto chiaro ma si potrebbe andare avanti per anni, spero però che chiunque riesca ad intuire quello che voglio dire.
D:

#290 TheBerserkRage

TheBerserkRage

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 42 messaggi

Inviato 13 agosto 2013 - 04:47

cazzo,hai scritto un libro! :) comunque adesso è tutto molto più chiaro..
non penso che tutto debba restare al punto in cui i nostri padri/antenati sono arrivati, è normale che artisticamente un popolo evolva come è normale che un popolo evolva sotto ogni altro aspetto. quello che ci è stato lasciato in eredità è un'enorme patrimonio di conoscienze che nessuno meglio di noi potrà capire, e quindi chi meglio di noi potrà portare avanti il discorso? ho capito che per te il "noi" è esteso a tutte le genti del pianeta ma io non la vedo così, o meglio, ad ogniuno la propria eredità.
non perderò mai il mio tempo a parlare di filosofia o religione con un mussulmano che cerca di convincermi che la poligamia (a senso unico poi..) è cosa giusta. dove sta il senso critico? non cercherò di convincere i beduini che uno chalet nel deserto li proteggerebbe meglio delle loro tende.. nessuno è più bravo di loro a vivere nel deserto, e dietro a queste conoscienze c'è senz'altro molto altro. credo che le motivazioni siano tante e non ultima, la nostra terra natale, influisce sulla nostra persona e sulle nostre attitudini. non vedi un minimo di fondamento in queste cose?

#291 Adhara

Adhara

    Utente Full

  • Utenti
  • 1092 messaggi

Inviato 09 settembre 2013 - 06:03

No.
E' vero che alcune razze hanno tradizioni e modi che differiscono dai nostri, ma io "condanno" semplicemente i comportamenti violenti e il non rispetto dell'altro. Comportamenti che una persona di qualsiasi razza può assumere.


 


#292 Marcionita

Marcionita

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 131 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 09:54

Si ma non mi piace per nulla.


"Conoscerete la verità, e la verità vi farà liberi" (Giovanni 8:32)


#293 Myfriend

Myfriend

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3824 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 12:27

No, non sono razzista.

Ma quando sono ospite in casa altrui mi adeguo alle usanze della casa.

E lo stesso pretendo da chi è ospite a casa mia.


Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita.

#294 Gerold

Gerold

    Utente Senior Plus

  • Validating
  • 514 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 01:11

No. Discrimino le persone sulla base di altri criteri.


  • Preferiscovivere e Asterah piace questo

#295 Marcionita

Marcionita

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 131 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 03:07

No, non sono razzista.

Ma quando sono ospite in casa altrui mi adeguo alle usanze della casa.

E lo stesso pretendo da chi è ospite a casa mia.

 

Un antirazzista in servizio permanente effettivo ti risponderebbe che "non esiste casa tua". Infatti sono gli antirazzisti che ti fan diventare razzista.


"Conoscerete la verità, e la verità vi farà liberi" (Giovanni 8:32)


#296 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 04:42

Siamo in un forum sul paranormale in cui si suppone girino persone con una certa cultura e una certa apertura mentale, e invece il 33% ha votato "Sì", molto triste.


-Flip Flap-


#297 Bloom

Bloom

    utente blondie style

  • Utenti
  • 7930 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 05:02

No non sono razzista ma purtroppo ci sono alcuni stranieri che ti portano a esserlo.

#298 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 06:18

No non sono razzista ma purtroppo ci sono alcuni stranieri che ti portano a esserlo.


"Non sono razzista ma..."
Le frasi peggiori cominciano così.


  • ciabattone piace questo

-Flip Flap-


#299 Marcionita

Marcionita

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 131 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 06:59

Siamo in un forum sul paranormale in cui si suppone girino persone con una certa cultura e una certa apertura mentale, e invece il 33% ha votato "Sì", molto triste.

 

Purtroppo i pregiudizi sono duri a morire, infatti ho votato di essere razzista (anche se bisognerebbe intendersi su cosa significa la parola razzismo) ma ho anche detto che non ne sono per nulla contento. Sono un peccatore, lo confesso e cerco di migliorare. Quel che non sopporto negli altri, quindi men che meno in me, è l'ipocrisia.


"Conoscerete la verità, e la verità vi farà liberi" (Giovanni 8:32)


#300 Guest_Megara88_*

Guest_Megara88_*
  • Ospiti

Inviato 10 aprile 2015 - 07:08

"Non sono razzista ma..."
Le frasi peggiori cominciano così.


Non sono d'accordo. Non c'è solo il bianco o il nero, esistono anche le mezze misure. Se uno tendenzialmente non è razzista, ma non ama alcuni comportamenti e alcune caratteristiche degli stranieri, è libero di dire " non sono razzista ma...".
  • Bloom piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi