Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Utilità dell'astrologia. Esperienze personali.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
92 risposte a questa discussione

#21 Unoqualunque

Unoqualunque

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2033 messaggi

Inviato 17 luglio 2012 - 01:16

E' stato detto più volte che le costellazioni non c'entrano in alcun modo con l'astrologia, ma tant'è ...


Mi cogli impreparato allora. Sapevo che la parola "astrologia" derivasse dal greco astêr che significa stella...

Un altro pregiudizio: tutti convinti che astrologia = oroscopo del giornale.
Non è così.


Beh cosa rende diverso un astrologo che lavora per un giornale, per una televisione o per una radio da un Astrologo come inteso da te? Poter comunicare lo rende meno attendibile degli altri?

Esattamente come il paziente con una nevrosi tende a mentire allo psicologo e il penitente omette alcune verità imbarazzanti al confessore, anche i consultanti tendono a mentire - il più delle volte senza rendersene nemmeno conto - quando l'astrologo azzecca una "diagnosi" caratteriale.


Ho già detto che conosco persone nate il mio stesso giorno (almeno 3) che hanno caratteri totalmente diversi dal mio. Anche se la previsione azzeccata c'è, ci sono sempre 4-5 previsioni sbagliate. L'ultima volta che ho chiesto mi hanno addirittura detto che ho l'alitosi dall'analisi del mio segno. Successivamente mi hanno accusato di mentire per la vergogna di tale male... Non saprei proprio come difendermi da tali accuse :)

Io, il dubbio che non sia l'astrologia a sbagliare ce l'avrei.
Casomai sbagliano gli astrologi che la praticano alla loro maniera.


Perché sbagliano gli astrologi? Non c'è un metodo di analisi? Come si fa a sbagliare sempre più se le conoscenze astronomiche aumentano?
Poteri paranormali? Capacità di interpellare spiriti, demoni e dei?
Se li hai perché non provarli?
Fai questo test: http://forum.cosenas...revedibile.html



#22 Benet

Benet

    Utente Full

  • Utenti
  • 1138 messaggi

Inviato 17 luglio 2012 - 02:16

Perché sbagliano gli astrologi? Non c'è un metodo di analisi? Come si fa a sbagliare sempre più se le conoscenze astronomiche aumentano?


Devi andare su "Universo, Astronomia, Spazio". Questa è un'altra sezione.

A meno che tu non voglia semplicemente provocare una risposta tipo: Sì, hai ragione tu, in questo forum si postano un mucchio di boiate che non sono scientificamente provate e questa ridicola sezione "astrologia" andrebbe soppressa.



Stars are laughing at us, as we crawl on and on across this antheap

#23 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 17 luglio 2012 - 03:02

Mi cogli impreparato allora. Sapevo che la parola "astrologia" derivasse dal greco astêr che significa stella...


e la parola "atomo" significa indivisibile ... (l'esempio dell'atomo torna sempre utile, he he he :single_eye: )



Beh cosa rende diverso un astrologo che lavora per un giornale, per una televisione o per una radio da un Astrologo come inteso da te?


$ $ $ $ $


Poter comunicare lo rende meno attendibile degli altri?

Se comunica ca**ate, si.

Ho già detto che conosco persone nate il mio stesso giorno (almeno 3) che hanno caratteri totalmente diversi dal mio.
Anche se la previsione azzeccata c'è, ci sono sempre 4-5 previsioni sbagliate.

L'interpretazione di un tema di nascita è quasi sempre un'impresa aleatoria, per varie ragioni:

- L'astrologo ha bisogno della collaborazione del consultante, e il consultante può mentire anche in buona fede.
Quindi il risultato del consulto sarà del tutto inattendibile.

- Il consultante non è sempre propenso ad accogliere una lettura diversa da quella che si aspettava.
Ti faccio l'esempio della signora che vuole incontrare l'amore a tutti i costi e non c'è verso di farle capire che gli eventi che si prospettano per lei saranno di tutt'altra natura.

In un caso simile ci sono due alternative: l'astrologo l'accontenta e le dice quello che lei vuole sentirsi dire (truffandola). La signora sarà temporaneamente soddisfatta, e anche - anzi, sopratutto - se la previsione non si dovesse verificare, tornerà dall'astrologo che potrà così utilizzarla come risorsa economica a tempo indeterminato.
Oppure l'astrologo non le risponde come lei vorrebbe, la manda via scontenta e si guadagna la fama di ciarlatano.

e potrei continuare ad elencare fino a sera, ma ora non ho tempo ne' voglia.


L'ultima volta che ho chiesto mi hanno addirittura detto che ho l'alitosi dall'analisi del mio segno. Successivamente mi hanno accusato di mentire per la vergogna di tale male... Non saprei proprio come difendermi da tali accuse :)


Potrei ironizzare dicendoti che puoi consolarti in quanto tutti quelli del tuo segno soffrono di alitosi, se non fosse impossibile esternare una simile baggianata senza sentirsi un idiota.



Perché sbagliano gli astrologi? Non c'è un metodo di analisi?

Ottima domanda.
Il metodo è stato ipotizzato, e pare che a livello sperimentale funzioni in buona parte.
Il fatto è che quasi tutti gli astrologi della scuola di pensiero tolemaica lo rigettano a priori, senza nemmeno metterlo alla prova.
Questo perchè non possono permettersi il lusso di rendersi conto che tutto il loro "lavoro" è basato su una serie di grossolani errori.
Per loro significherebbe il crollo totale di tutta una serie di "certezze" ritenute inconfutabili.

Come si fa a sbagliare sempre più se le conoscenze astronomiche aumentano?


Allo stesso modo col quale si sbaglierebbe dovendo risolvere una funzione matematica con una conoscenza in materia che si limita alle tabelline pitagoriche.

Ma sopratutto per la ragione che ha spiegato lei

E questo perché la linea del futuro cambia sempre, in base alle nostre scelte e a quelle di chi ci circonda.



#24 Unoqualunque

Unoqualunque

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2033 messaggi

Inviato 17 luglio 2012 - 04:44

Devi andare su "Universo, Astronomia, Spazio". Questa è un'altra sezione.

A meno che tu non voglia semplicemente provocare una risposta tipo: Sì, hai ragione tu, in questo forum si postano un mucchio di boiate che non sono scientificamente provate e questa ridicola sezione "astrologia" andrebbe soppressa.


Il fatto che esista la sezione "astrologia" non gli da fondamento ontologico. Ho espresso la mia opinione sull'argomento, non sapevo di essere nell'illegalità...

e la parola "atomo" significa indivisibile ... (l'esempio dell'atomo torna sempre utile, he he he :single_eye: )


La parola "atomo" è stata presa non tanto in riferimento al suo significato che è appunto "frammento indivisibile" quanto al significato filosofico di tale parola. I primi ad utilizzarlo furono filosofi come Democrito ed Epicuro che ipotizzavano una natura formata da piccolissimi frammenti. Da questo significato venne ripreso il nome "atomo" che al tempo della sua scoperta ancora si immaginava che potesse essere scomposto.

$ $ $ $ $

ù

Quindi tu affermi che tutti gli astrologi che lavorano con mezzi di comunicazione:

1) guadagnano cifre da capogiro
2) dicono cose a cavolo pur rischiando di essere scoperti
3) sono tutte persone che pensano solo ai propri interessi

E questo perché lo dici tu, giusto?

Se comunica ca**ate, si.


Ne conosci almeno 1 che non lo fa? E in caso contrario, cosa ti dice che sono loro che sbagliano interpretazione invece che te?


L'interpretazione di un tema di nascita è quasi sempre un'impresa aleatoria, per varie ragioni:

- L'astrologo ha bisogno della collaborazione del consultante, e il consultante può mentire anche in buona fede.
Quindi il risultato del consulto sarà del tutto inattendibile.

- Il consultante non è sempre propenso ad accogliere una lettura diversa da quella che si aspettava.
Ti faccio l'esempio della signora che vuole incontrare l'amore a tutti i costi e non c'è verso di farle capire che gli eventi che si prospettano per lei saranno di tutt'altra natura.

In un caso simile ci sono due alternative: l'astrologo l'accontenta e le dice quello che lei vuole sentirsi dire (truffandola). La signora sarà temporaneamente soddisfatta, e anche - anzi, sopratutto - se la previsione non si dovesse verificare, tornerà dall'astrologo che potrà così utilizzarla come risorsa economica a tempo indeterminato.
Oppure l'astrologo non le risponde come lei vorrebbe, la manda via scontenta e si guadagna la fama di ciarlatano.

e potrei continuare ad elencare fino a sera, ma ora non ho tempo ne' voglia.


Beh, mi sono state fatte delle domande sul giorno, mese, anno e anche ora di nascita per l'analisi più accurata possibile e successivamente mi hanno dato delle risposte. Alcune erano veritiere ma come ho fatto notare più spesso prendevano in considerazione casi generali del tipo "ti piace uno strumento musicale" mentre altre erano palesemente sbagliate. Inoltre altri nati il mio stesso giorno non suonavano affatto.

Potrei ironizzare dicendoti che puoi consolarti in quanto tutti quelli del tuo segno soffrono di alitosi, se non fosse impossibile esternare una simile baggianata senza sentirsi un idiota.


In realtà è legato non solo al segno ma anche al giorno e all'ora (come mi dissero tempo fa).

Ottima domanda.
Il metodo è stato ipotizzato, e pare che a livello sperimentale funzioni in buona parte.
Il fatto è che quasi tutti gli astrologi della scuola di pensiero tolemaica lo rigettano a priori, senza nemmeno metterlo alla prova.
Questo perchè non possono permettersi il lusso di rendersi conto che tutto il loro "lavoro" è basato su una serie di grossolani errori.
Per loro significherebbe il crollo totale di tutta una serie di "certezze" ritenute inconfutabili.


Cosa significa "pare che a livello sperimentale funzioni"? Sono stati fatti controlli accurati e verificabili?

Allo stesso modo col quale si sbaglierebbe dovendo risolvere una funzione matematica con una conoscenza in materia che si limita alle tabelline pitagoriche.


Perdonami ma non trovo il nesso. Se le conoscenze dell'uomo sullo spazio e sull'universo sono in costante crescita per quale motivo una diversa "branchia di studio" dell'universo continua a dare risultati discordanti e ancora palesemente non attendibili?
Poteri paranormali? Capacità di interpellare spiriti, demoni e dei?
Se li hai perché non provarli?
Fai questo test: http://forum.cosenas...revedibile.html

#25 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 18 luglio 2012 - 03:24

Quindi tu affermi che tutti gli astrologi che lavorano con mezzi di comunicazione:

1) guadagnano cifre da capogiro
2) dicono cose a cavolo pur rischiando di essere scoperti
3) sono tutte persone che pensano solo ai propri interessi


1) guadagnano quello che riescono a racimolare
2) si
3) che razza di affermazione è? anche i banchieri pensano soltanto ai loro interessi.

E questo perché lo dici tu, giusto?

lo dice anche la totalità degli scettici



Ne conosci almeno 1 che non lo fa?

più di uno

E in caso contrario, cosa ti dice che sono loro che sbagliano interpretazione invece che te?

io non sono astrologa



Beh, mi sono state fatte delle domande sul giorno, mese, anno e anche ora di nascita per l'analisi più accurata possibile e successivamente mi hanno dato delle risposte.
Alcune erano veritiere ma come ho fatto notare più spesso prendevano in considerazione casi generali del tipo "ti piace uno strumento musicale" mentre altre erano palesemente sbagliate.
Inoltre altri nati il mio stesso giorno non suonavano affatto.

vedi il discorso sull'alitosi


Cosa significa "pare che a livello sperimentale funzioni"?
Sono stati fatti controlli accurati e verificabili?

si


Se le conoscenze dell'uomo sullo spazio e sull'universo sono in costante crescita per quale motivo una diversa "branchia di studio" dell'universo continua a dare risultati discordanti e ancora palesemente non attendibili?

perchè i somari non si trovano soltanto nelle facoltà di Economia.

#26 karazov

karazov

    Bannato

  • Bannati
  • 36 messaggi

Inviato 18 luglio 2012 - 06:46

Da esperienze personali, da come l'astrologia non abbia ancora dato dimostrazioni inconfutabili della sua validità che vadano al di là di una interpretazione soggettiva; da come non esista una teoria falsificabile, posso affermare che l'astrologia serve quanto possa servire un mattone bello squadrato per sorseggiare il brodo.

C'è chi il mattone lo inzuppa nel consommè e poi lo sugge, pur di dire che funziona, affermando che potrebbe benissimo far le veci di un più pratico cucchiaio.
Questo è il metodo che hanno dimostrato adottare per ora gli astrologi.

Nemmeno l'eretica Morpurgo, formulò una sola teoria falsificabile, cade quindi il parallelismo con un sistema controllabile, per quanto si dica che l'approccio che lei adottò fu logico-matematico, di logico e di matematico non c'ho trovato una cippa in ciò che postulò nei lontani anni '70

Per il resto, rimando gli astrologi ed i loro seguaci alla mia firma
Non so che cosa non va nella gente: non imparano usando l'intelligenza, ma solo meccanicamente o giù di li. Il loro sapere è così fragile. (R. Feynman)

#27 Unoqualunque

Unoqualunque

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2033 messaggi

Inviato 18 luglio 2012 - 07:48

1) guadagnano quello che riescono a racimolare
2) si

3) che razza di affermazione è? anche i banchieri pensano soltanto ai loro interessi.


...nel senso che secondo le tue affermazioni non esistono astrologi onesti.


lo dice anche la totalità degli scettici


Ok ma in questo caso non stai facendo le veci degli scettici. So benissimo che gli scettici non ci credono dato che ho dato ampia prova di farne parte.

più di uno


Dacci qualche nome. Così gli fai pubblicità :)

io non sono astrologa


Ah ok scusa, ti ho confusa con un esperto.

vedi il discorso sull'alitosi


Cioè? Argomenta meglio.

si


Ci puoi allora fornire la rivista dove hanno fatto i dovuti controlli sulla rigorosità scientifica degli esperimenti?

perchè i somari non si trovano soltanto nelle facoltà di Economia.


Vedo che ti sta proprio antipatica questa facoltà. Se non sei un'astrologa come fai a distinguere chi ha ragione da chi ha torto tra loro? Come fai a dire chi è serio e chi è un somaro? Mi piacerebbe capire come li giudichi.
Poteri paranormali? Capacità di interpellare spiriti, demoni e dei?
Se li hai perché non provarli?
Fai questo test: http://forum.cosenas...revedibile.html

#28 Benet

Benet

    Utente Full

  • Utenti
  • 1138 messaggi

Inviato 18 luglio 2012 - 09:34

Mi fa ridere che periodicamente in questa sezione arriva la "calata" dei Torquemada della scienza. E i loro proclami suonano più o meno così:

Io - che sono immensamente superiore a voi per intelletto et cultura - VI ANNUNCIO che
dopo aver molto ponderato
dopo aver passato una serata senza sapere che fare della mia vita

ho capito che la mia missione è parlarvi di un segreto che voi non conoscete:
l'Astrologia - udite udite - NON è falsificabile, ergo, NON è una scienza.

Ecco, ora che vi ho illuminato con le mie sagge parole confido nel vostro subitaneo ravvedimento. E concludo dicendo che se non lasciate subito perdere queste stupidaggini significa che siete degli imbecilli indegni di calpestare il sacro suolo italico di Galileo.

Ho parlato.

Domani mi iscrivo in un forum di patiti della carne grigliata e scrivo che la carne alla griglia sa di fumo ed è uno spreco cucinarla così. Chissà che accoglienza riceverò. Ma naturalmente non demorderò, e rimarrò laggiù a discutere di quanto io sia intelligente ad averlo capito prima di loro.
Che bel passatempo...



Stars are laughing at us, as we crawl on and on across this antheap

#29 karazov

karazov

    Bannato

  • Bannati
  • 36 messaggi

Inviato 18 luglio 2012 - 10:40


l'Astrologia - udite udite - NON è falsificabile, ergo, NON è una scienza.

esatto, ma credo che non sia difficile comprendere la differenza tra ciò che è scienza da ciò che non lo è, o almeno ho fiducia in questo, sarà colpa del mio innato ottimismo.
Al di là del definire i confini di cui sopra, basterebbe dimostrare che l'astrologia funzioni, cosa, ahimè, che manca all'appello.


Ecco, ora che vi ho illuminato con le mie sagge parole confido nel vostro subitaneo ravvedimento. E concludo dicendo che se non lasciate subito perdere queste stupidaggini significa che siete degli imbecilli indegni di calpestare il sacro suolo italico di Galileo.


Io pensavo all'esatto contrario, riguardo la categoria da te citata

Ho parlato.


del vuoto

Domani mi iscrivo in un forum di patiti della carne grigliata e scrivo che la carne alla griglia sa di fumo ed è uno spreco cucinarla così. Chissà che accoglienza riceverò. Ma naturalmente non demorderò, e rimarrò laggiù a discutere di quanto io sia intelligente ad averlo capito prima di loro.
Che bel passatempo...


sono scelte
Non so che cosa non va nella gente: non imparano usando l'intelligenza, ma solo meccanicamente o giù di li. Il loro sapere è così fragile. (R. Feynman)

#30 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 19 luglio 2012 - 03:26

Da esperienze personali, da come l'astrologia non abbia ancora dato dimostrazioni inconfutabili della sua validità che vadano al di là di una interpretazione soggettiva; da come non esista una teoria falsificabile, posso affermare che l'astrologia serve quanto possa servire un mattone bello squadrato per sorseggiare il brodo.

Illustrissimo professor Sotuttoio, lei sta misurando del latte con una bindella.
Si legga il De Castillana, potrebbe servirle a schiarirsi le idee.

Per il resto, rimando gli astrologi ed i loro seguaci alla mia firma

Beato lei che si annovera tra gli intelligenti :distrust:



...nel senso che secondo le tue affermazioni non esistono astrologi onesti.

Trovo disonesto chi mercifica l'astrologia, come come fosse un prodotto qualsiasi, essendo perlopiù consapevole che è fallato.


Ok ma in questo caso non stai facendo le veci degli scettici. So benissimo che gli scettici non ci credono dato che ho dato ampia prova di farne parte.

Sto facendo le veci dell'osservatore super partes.


Dacci qualche nome. Così gli fai pubblicità :)

Non mi pare il caso.


Ci puoi allora fornire la rivista dove hanno fatto i dovuti controlli sulla rigorosità scientifica degli esperimenti?

No.


Vedo che ti sta proprio antipatica questa facoltà. Se non sei un'astrologa come fai a distinguere chi ha ragione da chi ha torto tra loro? Come fai a dire chi è serio e chi è un somaro? Mi piacerebbe capire come li giudichi.

Non si tratta di emettere giudizi.
Anche se mi pare abbia palesemente torto chi ti ha letto il tema di nascita, trovando corrispondenze tra il segno solare e l'alitosi.
Sono propensa ad ascoltare con maggior interesse, invece, chi si incuriosisce e si pone interrogativi riguardo alcune analogie tra i sistemi zodiacali B e le teorie del multiverso.

#31 karazov

karazov

    Bannato

  • Bannati
  • 36 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 04:23

Illustrissimo professor Sotuttoio, lei sta misurando del latte con una bindella.
Si legga il De Castillana, potrebbe servirle a schiarirsi le idee.

Tu pensi stia misurando il latte con mezzi non idonei, ma non è così, sino a prova contraria sono gli astrologi che "ciucciano" il mattone.
Ho letto Giorgio De Santillana, il De Castillana manca tra le mie letture, magari forniscimi qualche lettura pubblicata dal tipo da te citato.

Trovo disonesto chi mercifica l'astrologia, come come fosse un prodotto qualsiasi, essendo perlopiù consapevole che è fallato.

Ma nonostante ciò lo si difende, ah beata non contraddizione.
Non so che cosa non va nella gente: non imparano usando l'intelligenza, ma solo meccanicamente o giù di li. Il loro sapere è così fragile. (R. Feynman)

#32 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 19 luglio 2012 - 04:25

Ho letto Giorgio De Santillana, il De Castillana manca tra le mie letture, magari forniscimi qualche lettura pubblicata dal tipo da te citato.

Ti sfido a non sbagliare nel digitare una parola, con un gatto di tre mesi che ti cammina sulla tastiera.

#33 Benet

Benet

    Utente Full

  • Utenti
  • 1138 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 08:08

[/B][/I]esatto, ma credo che non sia difficile comprendere la differenza tra ciò che è scienza da ciò che non lo è, o almeno ho fiducia in questo, sarà colpa del mio innato ottimismo.
Al di là del definire i confini di cui sopra, basterebbe dimostrare che l'astrologia funzioni, cosa, ahimè, che manca all'appello.


Naturalmente non hai capito il punto del mio discorso. O, molto probabilmente, hai fatto finta di non capirlo.

Il punto è che, senza andare ad ammorbare con post ripetitivi thread che parlano di altro, puoi tranquillamente scorrere la sezione astrologia e vedere che quello che tu dici è stato detto e ridetto decine di volte.

Puoi magari dare il like a quelle discussioni, dato che non stai aggiungendo niente di nuovo. Così esprimi il tuo sacrosanto parere senza tediare nessuno.



Stars are laughing at us, as we crawl on and on across this antheap

#34 Unoqualunque

Unoqualunque

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2033 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 10:13

Trovo disonesto chi mercifica l'astrologia, come come fosse un prodotto qualsiasi, essendo perlopiù consapevole che è fallato.


Considerando però che non sei un astrologa trovo difficile capire come fai ancora a dire che è fallato. Comunque se l'astrologia funziona perché non mercificarla? Perché renderla un segreto per pochi? Non ho capito questo punto.

Sto facendo le veci dell'osservatore super partes.


"Super partes" direi... Sei comunque condizionata poiché non essendoci prove serie e controllate la difendi a priori.

Non mi pare il caso.


Permettere di campare a qualcuno facendogli un po' di pubblicità non mi pare disonesto.

No.


E perché secondo te?

Non si tratta di emettere giudizi.
Anche se mi pare abbia palesemente torto chi ti ha letto il tema di nascita, trovando corrispondenze tra il segno solare e l'alitosi.
Sono propensa ad ascoltare con maggior interesse, invece, chi si incuriosisce e si pone interrogativi riguardo alcune analogie tra i sistemi zodiacali B e le teorie del multiverso.


Unire scienza con non-scienza si chiama solitamente Fantascienza. Unire non-scientifico con palesemente-non-scientifico non ha nulla a che fare con la scienza; argomento meglio questa frase. Le teorie del multiverso non sono scientifiche (anche se prodotte da fisici, da quanto ne so) per il semplice fatto che mancano di un fattore falsificante ovvero di un ipotesi che se verificata renderebbe nulla l'intera teoria. Per fare un esempio: se i neutrini fossero realmente più veloci della luce (come si era supposto qualche mese fa) allora sarebbe da rivedere tutta la relatività di Einstein e da li anche un buon 3/4 della fisica moderna che si basa su di essa. Come si può falsificare la teoria del multiverso? Semplicemente non si può e tale dato impone una non-scientificità all'intera teoria. Di conseguenza anche se esistesse un metodo per mettere in relazione i segni zodiacali e le teorie del multiverso non farebbe differenza poiché nessuna delle 2 teorie è provata sperimentalmente.

Comunque sono curioso, quali analogie ci sarebbero tra questi due elementi?
Poteri paranormali? Capacità di interpellare spiriti, demoni e dei?
Se li hai perché non provarli?
Fai questo test: http://forum.cosenas...revedibile.html

#35 StefanoC

StefanoC

    Super Utente

  • Utenti
  • 6393 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 11:10

@Ciao Eve, come ci si sente a passare da "questa parte" e ad essere attaccati dagli scientisti?:mm:

Scherzo !!!:tickled_pink: Data la mia natura curiosa vi chiederei quali sono i principi su cui si basa la vera astrologia, e che qui voi volete difendere.

E' possibile esprimerli in poche parole? Insomma, affermate che l' astrologia vera è altro rispetto a ciò che noi conosciamo, ma allora in che consiste?

La mia è autentica curiosità eh, non mi interessa polemizzare ma capire perché una scettica come Eve ami questa "scienza" comunque non riconosciuta.

Mi rivolgo anche a Benet. Ma sopratutto ho una domanda un po' filosofica: come conciliare libero arbitrio e astrologia?

#36 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 11:21

Non si tratta di emettere giudizi.
Anche se mi pare abbia palesemente torto chi ti ha letto il tema di nascita, trovando corrispondenze tra il segno solare e l'alitosi.
Sono propensa ad ascoltare con maggior interesse, invece, chi si incuriosisce e si pone interrogativi riguardo alcune analogie tra i sistemi zodiacali B e le teorie del multiverso.


Se non sbaglio questa caxxata dell'alitosi l'ho detta io.

Sarà senz'altro una caxxata, però non capisco come fai ad annoverarla con tanta sicurezza tra le caxxate.

Forse perché l'astrologia non può dire nulla dell'alitosi?

Con l'astrologia non si potrebbe nemmeno individuare la parte del corpo in cui si trova una voglia...

#37 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 19 luglio 2012 - 02:10

@Ciao Eve, come ci si sente a passare da "questa parte" e ad essere attaccati dagli scientisti?:mm:

Ormai ci sono abituata :friendly_wink:

Scherzo !!!:tickled_pink: Data la mia natura curiosa vi chiederei quali sono i principi su cui si basa la vera astrologia, e che qui voi volete difendere.

E' possibile esprimerli in poche parole? Insomma, affermate che l' astrologia vera è altro rispetto a ciò che noi conosciamo, ma allora in che consiste?

Quello che quasi nessuno arriva a capire è che l'astrologia altro non è che uno schema di rappresentazione strutturato per simboli, che "racconta" le modalità della vita sulla terra.

Uno schema suddiviso in tre gruppi di dodici elementi che, combinati tra loro, descrivono nascita, crescita, riproduzione, morte di tutto ciò che è vivente sul nostro pianeta, uomo in primis.

Lo zodiaco non è un mezzo per la divinazione, ma una griglia per l'interpretazione di questo schema, che nei temi individuali si presenta sotto forma di "codice".

In tutto questo non vi è nulla di magico o di esoterico, è solamente una questione di calcolo e di metodo.

Io solitamente diffido di chiunque avanzi la pretesa di padroneggiare la materia fino al punto di produrre una previsione precisa.
Chi ci riesce, di solito, è perchè ha tirato a indovinare e ha avuto fortuna, oppure è riuscito a cogliere qualche indizio dalle parole o dall'atteggiamento del consultante.

Per non parlare di chi si copre di ridicolo stilando l'oroscopo per il gatto o il cane.

O di chi, in totale malafede, suggerisce di trascorrere il compleanno in Siberia per tentare di cambiare il corso degli eventi.


La mia è autentica curiosità eh, non mi interessa polemizzare ma capire perché una scettica come Eve ami questa "scienza" comunque non riconosciuta.

L'astrologia non è una scienza, perchè non risponde a determinati requisiti.
Almeno non lo è a tutt'oggi, anche se in molti si incaponiscono nel considerarla tale.


Ma sopratutto ho una domanda un po' filosofica: come conciliare libero arbitrio e astrologia?

La domanda meriterebbe un topic a parte.
Per quel che ne penso, il libero arbitrio non è altro che un'illusione pia.
Non intendo dire che siamo in balìa di forze incontrollabili ma che alla fine ognuno agisce nel limitato ambito delle proprie inclinazioni caratteriali.

La libertà di azione è limitata a queste, e sebbene ci si trovi di fronte a un nutrito ventaglio di possibilità quando si tratta di optare per una scelta piuttosto che un'altra, lo si fa subendo il condizionamento del proprio carattere.

Gli astrologi hanno trovato delle corrispondenze tra carattere dell'individuo e posizioni planetarie alla sua nascita.
Durante la vita l'individuo agisce, e i pianeti si spostano insieme al suo agire.

Un po' come nella Tavola di Smeraldo, quod est inferius est sicud quod est superius.

#38 karazov

karazov

    Bannato

  • Bannati
  • 36 messaggi

Inviato 19 luglio 2012 - 07:41

Per quel che ne penso, il libero arbitrio non è altro che un'illusione pia.
Non intendo dire che siamo in balìa di forze incontrollabili ma che alla fine ognuno agisce nel limitato ambito delle proprie inclinazioni caratteriali.

La libertà di azione è limitata a queste, e sebbene ci si trovi di fronte a un nutrito ventaglio di possibilità quando si tratta di optare per una scelta piuttosto che un'altra, lo si fa subendo il condizionamento del proprio carattere.

Si cade ancora in contraddizione.
Si parla di libero arbitrio e quindi libertà in toto di decidere.
Se parli di pia illusione, allora significa che tutto è determinato, poi ti ravvedi e affermi

Non intendo dire che siamo in balìa di forze incontrollabili ma

siamo passati al non determinismo, dimenticando ciò che si sosteneva uno riga più in alto.
Ora se non tutto è deterministico, cade il tuo assunto iniziale.
Ma filosfeggiare a parte e tralasciando anche la contraddizione di cui sopra, alla luce delle nuove scoperte, non vi è un solo buon motivo per pensare ancora al determisimo e che tutto (attenzione, ho precisato tutto) sia frutto di causa-effetto, senza prendere in considerazione evidenze e dimostrazioni nel dominio dei sistemi complessi.
Ergo, sei arrivata ad una conclusione errata.

Gli astrologi hanno trovato delle corrispondenze tra carattere dell'individuo e posizioni planetarie alla sua nascita.
Durante la vita l'individuo agisce, e i pianeti si spostano insieme al suo agire.

Chi?
E quali sarebbero queste comprovate corrispondenze tra loro correlate, e non frutto di selezione viziata di campioni e risultati?
Non so che cosa non va nella gente: non imparano usando l'intelligenza, ma solo meccanicamente o giù di li. Il loro sapere è così fragile. (R. Feynman)

#39 Guest_canaria_*

Guest_canaria_*
  • Ospiti

Inviato 20 luglio 2012 - 10:30

Io vedo l’astrologia come una forma di divinazione: si può usare un quadro astrale come una stesa di tarocchi, fondi di caffè o le linee della mano. C’è chi riesce a sviluppare una sensibilità particolare per l’una o l’altra cosa, e ciò è individuale. Il modo, a mio parere, “peggiore” di servirsene è quello di interpretare i segni in modo scolastico. Occorre invece sviluppare una sensibilità ulteriore, che permetta di andare oltre le righe; ciò è possibile, in soggetti predisposti, con l’esercizio continuo.

#40 Unoqualunque

Unoqualunque

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2033 messaggi

Inviato 21 luglio 2012 - 03:45

Quindi per una qualunque divinazione c'è bisogno di un "dono" che concede poteri particolari?
Poteri paranormali? Capacità di interpellare spiriti, demoni e dei?
Se li hai perché non provarli?
Fai questo test: http://forum.cosenas...revedibile.html




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi