Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Accettare la triste verita? o vivere nell'ignoranza?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
66 risposte a questa discussione

#41 migulat

migulat

    Super Utente

  • Utenti
  • 7339 messaggi

Inviato 24 settembre 2012 - 08:53

perché non abbiamo i mezzi necessari per scoprirlo siamo ancora dentro la nostra scatola immaginaria che è cosi perfetta e accogliente per noi , ma non ci rendiamo conto che fuori dalla scatola esiste un infinità di novità e scoperte ma siamo troppo pigri per muoverci secondo me tra 50 anni la terra cadrà in rovina da sola , me ne accorgo quando mi guardo attorno e vedo i miei coetanei :disturbed:


che si tratti di immaginazione concordo .....
per il resto io penso che siamo troppo pigri per occuparci dignitosamente e seriamente di questa scatola ......che l'unica cosa che riusciamo a fare è fantasticare nell'eventualità che ce ne siano altre ......per questo va in rovina la terra
  • lorauthoto piace questo

Conosci ciò che ti sta davanti, e ciò che ti è nascosto ti verrà rivelato; poiché non vi è nulla di nascosto che non venga un giorno rivelato




#42 Guest_militika_*

Guest_militika_*
  • Ospiti

Inviato 24 settembre 2012 - 09:06

all epoca davo speranza a malanga ma ora me ne sbatto ho aperto gli occhi è ho visto che spara un mucchio di minchiate ( magari anche in buona fede)

cmnq il titolo consisteva che la triste verità sarebbe quella degli alieni che rubano le anime e noi non ci possiamo fare nulla , invece vivere nell ignoranza sarebbe fregarsene mentre i cosidetti alieni continuano a succhiarci le energie con l' aiuto del nostro governo , si lo so me ne facevo di pippe mentali ma ora ho capito che questi alieni se veramente volessero la nostra anima farebbero altro

avrebbe potuto prestare un buon servizio all'ufologia raccogliendo e archiviando dati da rendere disponibili al confronto del lavoro altrui.
invece l'ha soltanto offesa.
s'è fatto infinocchiare dalla presunzione, come spesso capita a chi non ha le competenze (=CONOSCENZE) e si precipita a trarre conclusioni, auto-trasformandosi in "tuttologo" per inscenare il baraccone equestre del, SUO, universo.

#43 vanny

vanny

    Utente Senior

  • Utenti
  • 431 messaggi

Inviato 16 dicembre 2014 - 04:35

comunque vanny penso che il tuo discorso ( anche se molto giusto:approved:) si riferisce un po al nostro senso di umanita se invece parliamo della vera e prorpria essenza vitale o anima ( sappiamo gia che chiunque la chiama come vuole ) è x chi ci crede la possibilità di sfruttare un potere eterno ecco xche gli alieni ce la vogliono '' rubare'' ma come dici te avere un senso di umanità + granda potrebbe aiutare ad rafforzare la nostra anima anche come persona x chi non ci crede di questi tempi l umanità manca di molto anche se è una delle principali cose che ci distinguono dall animale

Grazie, scusami, però, se faccio un appunto: le cose che distinguono l'uomo dall'animale molte volte sono brutte cose



#44 int74

int74

    Utente Full

  • Utenti
  • 1140 messaggi

Inviato 17 dicembre 2014 - 12:10

Scusate, ma ci vuole davvero così tanto a capire che quella di Malanga è una religione dove gli alieni hanno preso il posto dei demoni?

Se studierete un po' di storia delle religioni, con particolare riguardo alle gnosi tardoantiche, e un po' di storia dei moderni movimenti settari, come scientology, ci troverete tutte le teorie di Malanga, o le loro premesse storiche.

 

Il problema è questo: la reale documentazione richiede studio. Lo studio richiede attenzione. Ma molti non hanno imparato nemmeno quelle quattro cavolate che si cerca di insegnare a scuola. Troppa fatica. E i truffatori come Malanga imperano, fra ignoranza e disperazione.


  • G70 piace questo

#45 Edgar

Edgar

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 225 messaggi

Inviato 25 dicembre 2014 - 12:52

Nonostante questa discussione sia "spalmata" nel corso di svariati anni, voglio dire anche la mia, visto che proprio in questi giorni sono andato a guardarmi diversi video di Malanga su Youtube.

L'evoluzione delle mie impressioni, mano a mano che proseguivo nella visione dei video, ha seguito un percorso fatto così:

 

- Interessante questo professore di chimica che, per interesse personale, si dedica alla questione degli alieni... sentiamo cosa ne pensa.

- ma guarda, fa anche ipnosi regressiva. Chissà dove andrà ad impantanarsi? Magari qualcosa di vero può avere scoperto...

- i rapimenti, le cosiddette abduzioni, sono reali. Sentiamo un po' meglio come si svolgerebbero e perché...

- dunque, gli alieni grigi, piccoletti che ti rapiscono: bizzarra come cosa, ma è quel che raccontano di solito gli abdotti...

- aspetta, c'è anche la CAVALLETTA, una specie di alieno insettoide. Poi ci sono quelli alti, i bianchi o biondi che siano... bizzarro!

- poi c'è una specie di serpente o lucertolone gigante, un rettile insomma. Comincia ad esagerare questo Malanga!

- gli alieni vogliono rubarci l'anima perché loro non ce l'hanno e ne hanno bisogno... Malanga mi dispiace, ma mi rifiuto di ascoltare oltre.

 

Detto in sintesi, non mi scandalizzo se un professore di chimica decide di dedicarsi alla questione degli alieni, sempre che sia davvero una questione che ci riguarda da vicino. Ma quando questo professore comincia a parlare di lucertoloni, cavallette, alieni piccoli, alti grigi e biondi, sinceramente ci vedo solo molta fantasia e poca attendibilità scientifica.

 

Per curiosità sono andato a guardarmi anche il video (e poi anche la registrazione audio) della seduta di ipnosi in cui Malanga sostiene di essersi messo in una sorta di contatto radio con l'operatore alieno che controlla la "posseduta" o "contenitore", l'abdotta terrestre, insomma.

Ne scaturisce una grottesca conversazione, condita da tanti iniziali "Pronto, chi parla? ---- Chi parla? Si qualifichi..." (l'operatore alieno che cerca di capire chi è entrato nella "linea" di trasmissione),  che sta a metà strada tra l'ufologico e la possessione demoniaca, in cui l'esorcista Malanga tenta di trarre in inganno l'operatore alieno, che sarebbe una sorta di stupidotto militare che esegue gli ordini dei superiori. Secondo Malanga, il contatto sarebbe stabilito con una dimensione spazio-temporale diversa dalla nostra. L'operatore parla dal 2035 o giù di lì e siccome Malanga si spaccia per un suo superiore che lo sta mettendo alla prova, l'operatore alieno ci casca e risponde a tutte le sue domande, confermando che la malcapitata sotto ipnosi ha due microchip nel cervello.

Ma non finisce qui, perché in questo assurdo esorcismo Malanga avrà la meglio, riuscendo ad utilizzare la forza "animica" della donna per fondere i microchip che ha nella testa ed interrompere per sempre l'interferenza aliena!

 

Ci sarebbe davvero da sbellicarsi dalle risa, se non fosse che qualche poveretto davvero sta male, e pensa di essere un addotto e che Malanga lo possa liberare.

Quest'uomo viene definito da alcuni come il massimo esperto mondiale di abduzioni. Per me è il massimo esperto di baggianate.

Quello che ancora non ho capito è se è in buona fede oppure cerca i guadagnare della notorietà o altri benefici.


  • int74 e xander piace questo

#46 xander

xander

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 47 messaggi

Inviato 31 dicembre 2014 - 02:30

Nonostante questa discussione sia "spalmata" nel corso di svariati anni, voglio dire anche la mia, visto che proprio in questi giorni sono andato a guardarmi diversi video di Malanga su Youtube.

L'evoluzione delle mie impressioni, mano a mano che proseguivo nella visione dei video, ha seguito un percorso fatto così:

 

- Interessante questo professore di chimica che, per interesse personale, si dedica alla questione degli alieni... sentiamo cosa ne pensa.

- ma guarda, fa anche ipnosi regressiva. Chissà dove andrà ad impantanarsi? Magari qualcosa di vero può avere scoperto...

- i rapimenti, le cosiddette abduzioni, sono reali. Sentiamo un po' meglio come si svolgerebbero e perché...

- dunque, gli alieni grigi, piccoletti che ti rapiscono: bizzarra come cosa, ma è quel che raccontano di solito gli abdotti...

- aspetta, c'è anche la CAVALLETTA, una specie di alieno insettoide. Poi ci sono quelli alti, i bianchi o biondi che siano... bizzarro!

- poi c'è una specie di serpente o lucertolone gigante, un rettile insomma. Comincia ad esagerare questo Malanga!

- gli alieni vogliono rubarci l'anima perché loro non ce l'hanno e ne hanno bisogno... Malanga mi dispiace, ma mi rifiuto di ascoltare oltre.

 

Detto in sintesi, non mi scandalizzo se un professore di chimica decide di dedicarsi alla questione degli alieni, sempre che sia davvero una questione che ci riguarda da vicino. Ma quando questo professore comincia a parlare di lucertoloni, cavallette, alieni piccoli, alti grigi e biondi, sinceramente ci vedo solo molta fantasia e poca attendibilità scientifica.

 

Per curiosità sono andato a guardarmi anche il video (e poi anche la registrazione audio) della seduta di ipnosi in cui Malanga sostiene di essersi messo in una sorta di contatto radio con l'operatore alieno che controlla la "posseduta" o "contenitore", l'abdotta terrestre, insomma.

Ne scaturisce una grottesca conversazione, condita da tanti iniziali "Pronto, chi parla? ---- Chi parla? Si qualifichi..." (l'operatore alieno che cerca di capire chi è entrato nella "linea" di trasmissione),  che sta a metà strada tra l'ufologico e la possessione demoniaca, in cui l'esorcista Malanga tenta di trarre in inganno l'operatore alieno, che sarebbe una sorta di stupidotto militare che esegue gli ordini dei superiori. Secondo Malanga, il contatto sarebbe stabilito con una dimensione spazio-temporale diversa dalla nostra. L'operatore parla dal 2035 o giù di lì e siccome Malanga si spaccia per un suo superiore che lo sta mettendo alla prova, l'operatore alieno ci casca e risponde a tutte le sue domande, confermando che la malcapitata sotto ipnosi ha due microchip nel cervello.

Ma non finisce qui, perché in questo assurdo esorcismo Malanga avrà la meglio, riuscendo ad utilizzare la forza "animica" della donna per fondere i microchip che ha nella testa ed interrompere per sempre l'interferenza aliena!

 

Ci sarebbe davvero da sbellicarsi dalle risa, se non fosse che qualche poveretto davvero sta male, e pensa di essere un addotto e che Malanga lo possa liberare.

Quest'uomo viene definito da alcuni come il massimo esperto mondiale di abduzioni. Per me è il massimo esperto di baggianate.

Quello che ancora non ho capito è se è in buona fede oppure cerca i guadagnare della notorietà o altri benefici.

se e' in buona fede, si e' bevuto il cervello, l'altra opzione e' anche peggio. In effetti non mi sconvolge l'abisso ideativo immaginifico in cui si e' infilato il sedicente ufologo, quanto la disarmante assenza di spirito critico dei suoi sostenitori, adulti con l'eta' mentale di bimbi. pazzesco.



#47 int74

int74

    Utente Full

  • Utenti
  • 1140 messaggi

Inviato 08 gennaio 2015 - 10:19

Contro il logorio dell'alieno postmoderno, smalangatevi.



#48 Ancan

Ancan

    Roditore di Narnia

  • Utenti
  • 1816 messaggi

Inviato 13 gennaio 2015 - 07:19

ciao a tutti per quanto ne so io del famoso lavoro del dottor malanga tutte questi ''rapimenti'' sono riconducibili a svariate razze aliene che ci sfruttano come mucche per rubarci le anime '' ricaricarsi'' (poiche loro non ce la hanno) e inpiantare memorie aliene ora la mia fatidica domanda ma se tutto questo fosse fottutamente reale ? :shock: scusate l espressione ma io penso che tutto questo dalla nostra nascita fino a qui è tutta una grande puttanata cioe tutto quello in qui crediamo tutto svanito anche se riuscissimo ad accettare la dura verità come mai potremmo sopravvivere a tutto cio? se solo ci penso mi vengono i brividi quindi vi chiedo voi credete in cio perchè pensate che sia vero? ma veramente volete un esistenza cosi? dall altro canto se poi fosse tutto vero sarebbe come vivere in in un sogno e non accorgersi nella realtà insomma restare dentro la scatolina voglio sapere i vostri pareri ragazzi....

 

per il mostro del tuo incubo il sogno è la realtà , mentre sei tu a generare il suo mondo per cui per te è un sogno .

 

ok la frase che ho scritto sopra non centra un cavolo . La realtà è relativa e se dico che non esisto non sbaglio come non sbaglio a dire che esisto .


( MI SCUSO PER EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI )



#49 Belfagor

Belfagor

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 645 messaggi

Inviato 28 gennaio 2015 - 09:35

... a me mi hanno usato e abusato sessualmente ... erano due umanoidi femmina (l'ho scoperto dopo) del pianeta vaginella distante 1.000.000 drilloni di drilloni di stelle da noi. ero a cogliere i funghi nel bosco quando mi hanno avvicinato con una scusa se "l'amanita falloide" era buona per la frittata. io ho subito notato che c'era qualcosa che non andava ma ... dopo avermi portato dietro un cespuglio ... mi hanno denudato e abusato di me per tre giorni consegutivi. da allora non mangio più funghi!!! :frown:


Luca :cool: Vuoi fare urlare una donna? Cospargila di Nutella e poi ... pulisciti le mani sulle tende.


#50 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 02 febbraio 2015 - 05:06

... a me mi hanno usato e abusato sessualmente ... erano due umanoidi femmina (l'ho scoperto dopo) del pianeta vaginella distante 1.000.000 drilloni di drilloni di stelle da noi. ero a cogliere i funghi nel bosco quando mi hanno avvicinato con una scusa se "l'amanita falloide" era buona per la frittata. io ho subito notato che c'era qualcosa che non andava ma ... dopo avermi portato dietro un cespuglio ... mi hanno denudato e abusato di me per tre giorni consegutivi. da allora non mangio più funghi!!! :frown:

 

 

Beh dai, pensa se fossero state due rettiliane... con le loro sonde... D:


  • U F O piace questo

-Flip Flap-


#51 Belfagor

Belfagor

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 645 messaggi

Inviato 02 febbraio 2015 - 05:38

Beh dai, pensa se fossero state due rettiliane... con le loro sonde... D:

 

azzzz ... Nehe ... sul godere non faccio distinzioni ... ma sul patire!!!! :glee:


  • Nehelamite piace questo

Luca :cool: Vuoi fare urlare una donna? Cospargila di Nutella e poi ... pulisciti le mani sulle tende.


#52 AcrossTheDark

AcrossTheDark

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 780 messaggi

Inviato 12 febbraio 2015 - 03:58

ma esiste ancora questa discussione ? cazzo come mi fa strano leggere il me di anni fa ... quanto cambiano le persone


  • U F O piace questo

#53 Sijl

Sijl

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 09 marzo 2015 - 01:37

Scusate ma. a mio parere, le entità che ci succhiano l'anima (che all'inizio hanno tutti, provate a ricordare i vostri compagni di scuola alle elementari e anche alle medie), fino a cancellarla nella maggior parte dei casi sono molto umane.

Alcuni considerano gli altri proprio come un gregge da sfruttare per il proprio benessere e per vivere più a lungo. Ci ipnotizzano con i loro rettangoli di carta colorata senza i quali nessuno di noi riesce più a sopravvivere, oggi. E' mostruoso ma ci siamo abituati, al massimo ci scandalizziamo nei casi estremi di furto dell'anima (stupri, pedofilia) ma siamo capacissimi di abituarci al saccheggio interiore quando questo avviene più piacevolmente e lentamente. La televisione, l'abitudine alla perversione portata anche dal cinema che, in generale, ci vende e ci impone molta violenza, la sessualità troppo esibita che seda il desiderio.
Anch'io mi accorgo di non essere più sensibile come una volta agli abominii umani, alle tragedie altrui. Proprio come se la mia anima si fosse un po' affievolita nel tempo. Però ripeto, quelli che me l'hanno succhiata sono stati altri esseri umani attraverso lo sfruttamento sul lavoro, innanzitutto. E poi la diffusione delll'ignoranza, la maleducazione, l'egoismo, la violenza, le guerre. Tutte queste cose erodono, nel tempo, quello scintillio che abbiamo ricevuto nella nascita.

Alcuni perdono molto presto, per traumi o per educazione maligna, il senso della solidarietà che stà alla base della società umana (o non lo hanno mai conosciuto), e ne approfittano per raggiungere la propria soddisfazione a scapito di tanti che, per indole naturale, conciliano i propri interessi con quelli collettivi lavorando onestamente e con impegno.
Ecco, da questo punto di vista certe persone possono essere considerate un po' aliene, non completamente umane.

La loro vita sarà comoda, ma mai piena.

E' il vero contrappasso terreno di chi è troppo ricco o ha troppo potere: non poter essere mai sicuro dell'affetto di un amico e dell'amore di un(') amante.


Un po' come dire vampiri energetici?

#54 ReDiVivo

ReDiVivo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 44 messaggi

Inviato 16 marzo 2015 - 10:04

Questa dimensione chiamata vita è solo una illusione a cui tutti crediamo che sia vera e eterna nascondendoci illudendoci che ci sia sempre una spiegazione e un rimedio alla cosiddetta morte che è solo un brusco passaggio ad un altra dimensione.La teoria del tutto intesa dove tutto è possibile ma non sempre riproducibile puo dare una surrogata spiegazione a cio' che sfugge al nostro limitato razionale.Avete la spiegazione di come un ammasso di atomi si lega formando materia inorganica oppure organica e soprattutto pensante?!!!.Capite questo e avrete capito il tutto



#55 Galaxy

Galaxy

    Utente Universale

  • Utenti
  • 4955 messaggi

Inviato 17 marzo 2015 - 09:08

ciao a tutti per quanto ne so io del famoso lavoro del dottor malanga tutte questi ''rapimenti'' sono riconducibili a svariate razze aliene che ci sfruttano come mucche per rubarci le anime '' ricaricarsi'' (poiche loro non ce la hanno) e inpiantare memorie aliene ora la mia fatidica domanda ma se tutto questo fosse fottutamente reale ? :shock: scusate l espressione ma io penso che tutto questo dalla nostra nascita fino a qui è tutta una grande puttanata cioe tutto quello in qui crediamo tutto svanito anche se riuscissimo ad accettare la dura verità come mai potremmo sopravvivere a tutto cio? se solo ci penso mi vengono i brividi quindi vi chiedo voi credete in cio perchè pensate che sia vero? ma veramente volete un esistenza cosi? dall altro canto se poi fosse tutto vero sarebbe come vivere in un sogno e non accorgersi

Scusa la contro-domanda: ma che vuoi che cambi? In cosa differisce la tua giornata tipo se quello scenario fosse reale, da una giornata tipo se quello scenario fosse totalmente inventato? Tanto non li vedi, non li senti, non li percepisci. Gli agnostici sono millenni, anzi da quando esiste l'uomo sulla Terra, a sopravvivere benissimo - con o senza quella presunta "conoscenza", non è che il mondo Post-Malanga sarà diverso. Non c'è bisogno di ribellarsi ad un nemico fittizio, immaginario. Forse intendevi chiedere: "come i credenti in Malanga potranno sopravvivere al nuovo dogma?". Beh, lui in fondo non ha detto nessuna novità perché i Cristiani e Musulmani hanno sempre creduto nelle stesse cose che il dottore racconta. Perché adesso Malanga dovrebbe diventare un'autorità superiore a Muhammad e Cristo? Se prima credevano nelle Scritture, Malanga non ha aggiunto nulla e se ora credono in Malanga non vedo come potrebbero non credere alle Scritture - come fossero insegnamenti differenti - perché in entrambi i casi quello che si afferma è che l'uomo deve restare perfettamente sveglio vigile e cosciente per impedire ai Demòni di entrare, di impossessarsi delle menti degli Umani, di "rubare" le anime ovvero disattivare le funzioni del Codice Genetico responsabili dell'autocoscienza. Quando un uomo riesce in questa difficile impresa, le interferenze sono impossibili, quindi se ne sta tranquillo. Altrimenti, se la coscienza superiore (detta "spirito") non è di nostro gradimento e la salvezza (vita eterna) non c'è nella lista "desideri" o intenzioni oppure esigenze esistenziali, perché dovremmo preoccuparci se di tanto in tanto belzebù o chi per lui manomette il DNA e si prende una parte del software biologico che comunque non abbiamo mai utilizzato? Che ci importa? Cosa cambia realmente? I (veri) Credenti hanno saputo, fin dal Principio, che per sopravvivere in questo mondo è necessario lottare, vedere ad esempio in Efesini 6,12: "La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti". Ordunque - quando lo spiega la Bibbia, non piace e non sarebbe credibile ma quando lo spiega Malanga, piace e sarebbe credibile? Malanga molte volte ha cambiato versione e l'approccio al fenomeno, inoltre altri ricercatori danno interpretazioni completamente differenti (tecnologia militare e creazioni del subconscio). Per me non esiste alcun "pericolo esterno", quando sei Coscienza sei invisibile ai "demòni" e visibile agli "angeli", viceversa quando sei Corpo sei visibile ai "demòni" e invisibile agli "angeli", cosicché ognuno è in comunicazione unicamente con i suoi simili e le relative energie o Eggregore. Ovvio che un livello elevato di coscienza comporta donarsi mentre un livello basso di coscienza comporta essere rapinati, derubati di energia poiché nel regno "spirituale" il simile attrae il simile e quello che facciamo ai fratelli, viene fatto a noi ed è la Legge cosmica della Semina e della Raccolta o di Causa ed Effetto, nessuno esiste senza portare frutti. Qualcuno voleva sapere come entrano nella camera, gli Esseri extraterrestri sono in grado di passare attraverso muri e finestre chiuse in quanto modificano temporaneamente la struttura atomica della materia da solida a liquida poi da liquida a solida in uno spaziotempo circoscritto e controllato con l'antigravità e gravità artificiale.


. . .° Aprirò in parabole la mia bocca; proclamerò cose nascoste fin dalla fondazione del mondo °. . . ( Sal 77 / Mt 13 ) Perché a voi è dato di conoscere i misteri del regno dei cieli..

#56 AcrossTheDark

AcrossTheDark

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 780 messaggi

Inviato 20 marzo 2015 - 01:11

Scusa la contro-domanda: ma che vuoi che cambi? In cosa differisce la tua giornata tipo se quello scenario fosse reale, da una giornata tipo se quello scenario fosse totalmente inventato? Tanto non li vedi, non li senti, non li percepisci. Gli agnostici sono millenni, anzi da quando esiste l'uomo sulla Terra, a sopravvivere benissimo - con o senza quella presunta "conoscenza", non è che il mondo Post-Malanga sarà diverso. Non c'è bisogno di ribellarsi ad un nemico fittizio, immaginario. Forse intendevi chiedere: "come i credenti in Malanga potranno sopravvivere al nuovo dogma?". Beh, lui in fondo non ha detto nessuna novità perché i Cristiani e Musulmani hanno sempre creduto nelle stesse cose che il dottore racconta. Perché adesso Malanga dovrebbe diventare un'autorità superiore a Muhammad e Cristo? Se prima credevano nelle Scritture, Malanga non ha aggiunto nulla e se ora credono in Malanga non vedo come potrebbero non credere alle Scritture - come fossero insegnamenti differenti - perché in entrambi i casi quello che si afferma è che l'uomo deve restare perfettamente sveglio vigile e cosciente per impedire ai Demòni di entrare, di impossessarsi delle menti degli Umani, di "rubare" le anime ovvero disattivare le funzioni del Codice Genetico responsabili dell'autocoscienza. Quando un uomo riesce in questa difficile impresa, le interferenze sono impossibili, quindi se ne sta tranquillo. Altrimenti, se la coscienza superiore (detta "spirito") non è di nostro gradimento e la salvezza (vita eterna) non c'è nella lista "desideri" o intenzioni oppure esigenze esistenziali, perché dovremmo preoccuparci se di tanto in tanto belzebù o chi per lui manomette il DNA e si prende una parte del software biologico che comunque non abbiamo mai utilizzato? Che ci importa? Cosa cambia realmente? I (veri) Credenti hanno saputo, fin dal Principio, che per sopravvivere in questo mondo è necessario lottare, vedere ad esempio in Efesini 6,12: "La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti". Ordunque - quando lo spiega la Bibbia, non piace e non sarebbe credibile ma quando lo spiega Malanga, piace e sarebbe credibile? Malanga molte volte ha cambiato versione e l'approccio al fenomeno, inoltre altri ricercatori danno interpretazioni completamente differenti (tecnologia militare e creazioni del subconscio). Per me non esiste alcun "pericolo esterno", quando sei Coscienza sei invisibile ai "demòni" e visibile agli "angeli", viceversa quando sei Corpo sei visibile ai "demòni" e invisibile agli "angeli", cosicché ognuno è in comunicazione unicamente con i suoi simili e le relative energie o Eggregore. Ovvio che un livello elevato di coscienza comporta donarsi mentre un livello basso di coscienza comporta essere rapinati, derubati di energia poiché nel regno "spirituale" il simile attrae il simile e quello che facciamo ai fratelli, viene fatto a noi ed è la Legge cosmica della Semina e della Raccolta o di Causa ed Effetto, nessuno esiste senza portare frutti. Qualcuno voleva sapere come entrano nella camera, gli Esseri extraterrestri sono in grado di passare attraverso muri e finestre chiuse in quanto modificano temporaneamente la struttura atomica della materia da solida a liquida poi da liquida a solida in uno spaziotempo circoscritto e controllato con l'antigravità e gravità artificiale.

hai risposto a una persona ormai morta da molto tempo, ero facilmente impressionabile a quel tempo, chiunque sano di mente capirebbe che quelle di malanga sono teorie tirate fuori cosi a caso senza uno straccio di prova, e comunque mi ricordo che anche lui aveva detto profezie vaire che non si sono mai avverate, quindi direi che è ovvio che spara cavolate. comunque non mi sono piu informato mi sembra non abbia piu divulgato niente... forse lo hanno rapito i rettiliani

#57 U F O

U F O

    In cielo come in terra.

  • Utenti
  • 1010 messaggi

Inviato 08 aprile 2015 - 10:01

Questa dimensione chiamata vita è solo una illusione a cui tutti crediamo che sia vera e eterna nascondendoci illudendoci che ci sia sempre una spiegazione e un rimedio alla cosiddetta morte che è solo un brusco passaggio ad un altra dimensione.La teoria del tutto intesa dove tutto è possibile ma non sempre riproducibile puo dare una surrogata spiegazione a cio' che sfugge al nostro limitato razionale.Avete la spiegazione di come un ammasso di atomi si lega formando materia inorganica oppure organica e soprattutto pensante?!!!.Capite questo e avrete capito il tutto

 

Quindi tu hai capito tutto ?  :lode:


magic-realism-paintings-rob-gonsalves-19

Che io possa divenire terra,

che io possa divenire cielo,

che io possa divenire la montagna,

che io possa crescere,

allargando e allungando il mio corpo,

fino a disperdermi nel vuoto dell'infinito.


#58 Myfriend

Myfriend

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3824 messaggi

Inviato 10 aprile 2015 - 11:55

Cogito, ergo sum.

 

Più o meno. :icon_biggrin:


Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita.

#59 Guest_cimena_*

Guest_cimena_*
  • Ospiti

Inviato 11 aprile 2015 - 10:35

io non ho capito cosa se ne farebbero questi alieni della nostra anima. Tecnicamente, buio.



#60 Galaxy

Galaxy

    Utente Universale

  • Utenti
  • 4955 messaggi

Inviato 12 aprile 2015 - 07:11

io non ho capito cosa se ne farebbero questi alieni della nostra anima. Tecnicamente, buio.


La metafora sugli alieni che "rubano anime" ci insegna che noi abbiamo un grande tesoro dentro di noi, senza saperlo. La nostra "anima" (DNA) contiene la "scintilla divina" ovvero un meccanismo e potenziale biochimico che ci permette di riattivare lo "Spirito" (coscienza superiore) della Sorgente il che ci rende immortali, o per essere più precisi ci dà il diritto alla "resurrezione" della carne (Clonazione), dunque vita eterna. Questi (finti) alieni della metafora cercano in tutti i modi - ovviamente senza successo - di impossessarsi della suddetta funzionalità dell'anima umana, perché loro non hanno alcuna possibilità di evoluzione spirituale in quanto privi di empatia e amore. Ma senza evoluzione spirituale, i poveretti non possono raggiungere l'immortalità, tanto aspirata - la quale ci viene invidiata dall'intero universo.. Morale della favola? In questo mondo, l'Amore è stato ingiustamente sottovalutato - quasi accantonato, dimenticato e relegato al (senti)mentalismo, illusionismo. In realtà è la cosa più preziosa che abbiamo e nessuna ricchezza potrebbe sostituirlo, è l'Amore ad aprirci tutte le porte nel regno del Creatore. Più che amare occorre imparare ad Essere Amore, che è il nostro elemento naturale.


. . .° Aprirò in parabole la mia bocca; proclamerò cose nascoste fin dalla fondazione del mondo °. . . ( Sal 77 / Mt 13 ) Perché a voi è dato di conoscere i misteri del regno dei cieli..




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi