Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
* * * * * 1 voti

Aura cam: Vero? Falso? Mistico?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
59 risposte a questa discussione

#21 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19816 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:05

Castaneda l'ho citato per spiegarti, l'altro libro porcatrotalamemoria parlava dei filamenti e di come nel giro di tre anni di costanti esercizi :arg: si potessero addomesticare per permettere una sorta di levitazione.

Sto leggendo molto e di notte, ricordo i concetti ma titoli Ciaone.

Edit. Ah ecco dicevo, sto libro, che se magari lo ritrovo nei meandri della memoria guardo se parla di retine, perché di robe strane ne diceva, tipo questa dei tentacoli antigravitazionali :arg:
  • jericho piace questo

#22 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:15

Cosa e quanto si può dedurre dall'aura di una persona?
Le foto non contano?


No, dalle foto non è possibile vedere nulla.
Si può dedurre lo stato di salute, vagamente lo stato emotivo del momento, la qualità spirituale della persona.
Se poi entrano in gioco altri fattori percettivi, cosa abbastanza probabile se si allena questa sensibilità, si può sentire un po' di tutto, anche il pensiero stesso, ma bisogna letteralmente " diventare" l'altro, abbattere i confini. Cosa non facile e di certo non sempre possibile.

@furor: io credo fermamente, anche se non ho avuto esperienze così eclatanti, che il contatto con quel piano possa produrre fenomeni sorprendenti.
Il titolo proprio non ti viene?
  • Pandora piace questo

#23 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:20

No, dalle foto non è possibile vedere nulla.
Si può dedurre lo stato di salute, vagamente lo stato emotivo del momento, la qualità spirituale della persona.
Se poi entrano in gioco altri fattori percettivi, cosa abbastanza probabile se si allena questa sensibilità, si può sentire un po' di tutto, anche il pensiero stesso, ma bisogna letteralmente " diventare" l'altro, abbattere i confini. Cosa non facile e di certo non sempre possibile.

 

 

Le visioni più eclatanti quali son state? Ad esempio che so, una persona con un'aura particolarmente "radiosa" o al contrario qualcuno con un'aura fredda e opprimente.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#24 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:27

Le visioni più eclatanti quali son state? Ad esempio che so, una persona con un'aura particolarmente "radiosa" o al contrario qualcuno con un'aura fredda e opprimente.


Sarà strano, ma uno dei ricordi più carini è legato a un cucciolo di cane, la cui energia mi si manifestò all'improvviso e senza sforzo, cogliendomi di sorpresa. Ed era bellissima. Erano i primi tempi che "vedevo", quindi mi è rimasta particolarmente impressa.
Ho il ricordo di una interazione straordinaria alla vista con una persona del forum (ovviamente dal vivo), che non dirò (:D), che è probabilmente una delle più elevate che abbia conosciuto di persona.
Gli opprimenti e i freddi non li guardo proprio, generalmente non attirano il mio interesse.
  • Lamia piace questo

#25 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:30

Sarà strano, ma uno dei ricordi più carini è legato a un cucciolo di cane, la cui energia mi si manifestò all'improvviso e senza sforzo, cogliendomi di sorpresa. Ed era bellissima. Erano i primi tempi che "vedevo", quindi mi è rimasta particolarmente impressa.
Ho il ricordo di una interazione straordinaria alla vista con una persona del forum (ovviamente dal vivo), che non dirò ( :D), che è probabilmente una delle più elevate che abbia conosciuto di persona.
Gli opprimenti e i freddi non li guardo proprio, generalmente non attirano il mio interesse.

 

 

Ma come non dirai... prima incuriosisci poi ti ritrai, non vale :bb:

Almeno un indizio: è famoso/a? E' ancora sul forum? Lo/la conosco? 

 

Quindi anche gli animali hanno un'aura, beh sì immagino sarà più "semplice" di quella umana, o dipende dalle dimensioni e intelligenza dell'animale? Di un topo cosa vedresti, di un delfino? Di una formica? 

E le piante invece?


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#26 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:35

Ma come non dirai... prima incuriosisci poi ti ritrai, non vale :bb:
Almeno un indizio: è famoso/a? E' ancora sul forum? Lo/la conosco? 
 
Quindi anche gli animali hanno un'aura, beh sì immagino sarà più "semplice" di quella umana, o dipende dalle dimensioni e intelligenza dell'animale? Di un topo cosa vedresti, di un delfino? Di una formica? 
E le piante invece?


Topi e delfini non li ho mai guardati, comunque si, anche gli animali ce l'hanno, meno complessa e più piccola. Anche le piante, emettono sempre un unico colore a prescindere, violaceo.
Poi magari andando a guardare piante particolari, le cosiddette "piante di potere", la cosa cambia, ma non ho mai avuto occasione.
Ti sorprenderà forse sapere che una piccola energia è emessa da tutto, anche gli oggetti inanimati. Credo sia legata al movimento. Non esiste qualcosa nella manifestazione che sia completamente fermo, a livello atomico tutto si muove, quindi in un certo senso, tutto è un po' vivo.

#27 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 05:40

Topi e delfini non li ho mai guardati, comunque si, anche gli animali ce l'hanno, meno complessa e più piccola. Anche le piante, emettono sempre un unico colore a prescindere, violaceo.
Poi magari andando a guardare piante particolari, le cosiddette "piante di potere", la cosa cambia, ma non ho mai avuto occasione.
Ti sorprenderà forse sapere che una piccola energia è emessa da tutto, anche gli oggetti inanimati. Credo sia legata al movimento. Non esiste qualcosa nella manifestazione che sia completamente fermo, a livello atomico tutto si muove, quindi in un certo senso, tutto è un po' vivo.

 

 

Animismo, mi piace. 

Sarebbe da sperimentare sia con piante "di potere" come dici ma anche con oggetti particolari, non dico maledetti o posseduti in stile horror movie, ma che comunque hanno una certa storia. 

Un'altra cosa da testare sarebbe, ma immagino sia un po' macabro, constatare come e in quanto tempo cambia l'aura di una persona che muore.

O comunque un corpo: che genere di aura emana, quella di un oggetto o c'è ancora energia residuale?


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#28 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 06:01

Animismo, mi piace. 
Sarebbe da sperimentare sia con piante "di potere" come dici ma anche con oggetti particolari, non dico maledetti o posseduti in stile horror movie, ma che comunque hanno una certa storia. 
Un'altra cosa da testare sarebbe, ma immagino sia un po' macabro, constatare come e in quanto tempo cambia l'aura di una persona che muore.
O comunque un corpo: che genere di aura emana, quella di un oggetto o c'è ancora energia residuale?


Non ho mai avuto modo di valutare queste cose. Sicuramente se avrò l'occasione di guardare una persona morente, lo farò. Sperando di non risultare troppo inquietante.

#29 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 06:08

Non ho mai avuto modo di valutare queste cose. Sicuramente se avrò l'occasione di guardare una persona morente, lo farò. Sperando di non risultare troppo inquietante.

 

 

Deformazione professionale :asdsi: quindi nemmeno un corpo ti è mai capitato di vedere? "Peccato", sarebbe stato interessante capire cosa rimane, sicché ci sono alcune tradizioni che al corpo morto dedicano un'attenzione particolare in quanto potenzialmente è ancora un tramite del defunto che lo collega in qualche modo al mondo dei vivi.

 

Se ciò è vero, mi chiedo in che misura e s'è possibile intravedere... che so, dei collegamenti di sorta, o una particolare disposizione dell'aura dell'"oggetto" rispetto a quella che avrebbe un altro elemento composto di materiale inorganico.

Mai rilevato energie particolari in un cimitero, ad esempio? Se hai mai avuto la sfortuna di andarci: lessi da qualche parte che nei luoghi di sepoltura è presente una particolare energia chiamata "energia grigia" che sarebbe alla base di alcuni riti di negromanzia.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#30 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 07:47

Deformazione professionale :asdsi: quindi nemmeno un corpo ti è mai capitato di vedere? "Peccato", sarebbe stato interessante capire cosa rimane, sicché ci sono alcune tradizioni che al corpo morto dedicano un'attenzione particolare in quanto potenzialmente è ancora un tramite del defunto che lo collega in qualche modo al mondo dei vivi.
 
Se ciò è vero, mi chiedo in che misura e s'è possibile intravedere... che so, dei collegamenti di sorta, o una particolare disposizione dell'aura dell'"oggetto" rispetto a quella che avrebbe un altro elemento composto di materiale inorganico.
Mai rilevato energie particolari in un cimitero, ad esempio? Se hai mai avuto la sfortuna di andarci: lessi da qualche parte che nei luoghi di sepoltura è presente una particolare energia chiamata "energia grigia" che sarebbe alla base di alcuni riti di negromanzia.


Si, mi è capitato di vedere un morto a una veglia funebre, da bambina. Ma all'epoca non vedevo nulla.
Credo sarebbe interessante per i motivi che dici. Mi viene in mente il libro tibetano dei morti o la religione egizia.
Magari jericho ha esperienze in merito.

Al cimitero ci sono stata moltissime volte, ma sempre in compagnia di qualcuno che sarebbe rimasto parecchio sorpreso se mi fossi seduta a contemplare per mezz'ora il nulla circostante.
Diciamo che molte esperienze non le ho fatte per evitare domande invadenti e non risultare più strana di quanto sia già.
I primi tempi inoltre ero molto più curiosa e sperimentavo continuamente con tutto, mano a mano mi sono tranquillizzata, anche perché il rischio che si corre è appunto quello di ossessionarsi tralasciando aspetti più importanti del lavoro spirituale.
  • Lamia piace questo

#31 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3135 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 07:50

Nel 2011 facevo un sacco di esercizi per vedere qualcosa, ma non riuscii mai ad andare oltre il corpo eterico.

 

Circa due anni fa invece ero in un momento di super surplus energetico. Una sera mi venne l'idea di provare a vedere se riuscivo a vedere qualche corpo oltre a quello fisico. Chiesi a due mie conoscenti di poter guardare la loro aura e ci riuscii in brevissimo tempo, mi bastò l'intenzione e un muro neutro.

I colori che vedevo erano filamentosi, si muovevano come se fossero di materiale biologico.. Ho provato a replicare quello che ho visto nei disegni.

Ad una delle due vidi anche una specie di tubo-imbuto grigio sulla sommità della testa, mentre all'altra vidi un enorme macchia grigia-opaca che mi sembrava 'lanciata' verso di me.. 

52833786_10218426085352795_9146016360139

 

In seguito, sempre durante quel periodo, mi capitò di liberarmi di della rabbia repressa da tantissimo tempo: la vedevo fisicamente uscire da me come delle macchie grigie scuro.

 

Per due volte invece mi capitò, dopo un orgasmo, di vedere intorno a me un colore verde smeraldino.

 

Adesso ogni tanto se mi concentro riesco a vederla in persone a caso (a volte l'ho fatto in persone che stavano parlando e io mi stavo annoiando, tipo dei professori di un corso che stavo seguendo) ma non con la chiarezza di quelle volte

 

 

 

 

 


  • madmax, jericho e Frèyja piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#32 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 08:10

Si, mi è capitato di vedere un morto a una veglia funebre, da bambina. Ma all'epoca non vedevo nulla.
Credo sarebbe interessante per i motivi che dici. Mi viene in mente il libro tibetano dei morti o la religione egizia.
Magari jericho ha esperienze in merito.

Al cimitero ci sono stata moltissime volte, ma sempre in compagnia di qualcuno che sarebbe rimasto parecchio sorpreso se mi fossi seduta a contemplare per mezz'ora il nulla circostante.
Diciamo che molte esperienze non le ho fatte per evitare domande invadenti e non risultare più strana di quanto sia già.
I primi tempi inoltre ero molto più curiosa e sperimentavo continuamente con tutto, mano a mano mi sono tranquillizzata, anche perché il rischio che si corre è appunto quello di ossessionarsi tralasciando aspetti più importanti del lavoro spirituale.

 

 

Jericho è inquietante :D Ma se ha esperienze in merito sarebbe interessante leggerle.

 

Sperimentare secondo me non è mai un male, nulla vieta di farlo senza interrompere il lavoro utile, che poi esperienze del genere qualcosa di utile possono insegnarlo eccome.

Molte società avevano/hanno religioni "necrocentriche", ossia incardinate attorno all'ossessione per la morte, egizi ed etruschi, ma anche gli indigeni del Madagascar e i polinesiani con le cerimonie del fahmidana (spero di averlo scritto bene, cito a memoria) e tanti altri.

 

Da frequentatore assiduo di cimiteri, posso dire che anche senza poteri particolari, se ci si passa abbastanza tempo capita di notare "stranezze", non è affatto vero come dicono alcuni che siano meri gusci spogli dove "niente passa e niente si muove."

Qualcosa si muove eccome e non sempre è suggestione.

 

Del resto con una capacità del genere credo me ne fregherei altamente di quello che pensa la gente e farei tutte le esperienze che ritengo interessanti senza preoccuparmi di chi mi sta intorno, della serie: se mi ritieni strano perché fisso il vuoto bene così, certo non mi cambia la vita.

Forse anche per questo il destino non ha voluto concedermi "poteri" particolari, sicuramente ne avrei abusato :dunno: 

 

 

Nel 2011 facevo un sacco di esercizi per vedere qualcosa, ma non riuscii mai ad andare oltre il corpo eterico.

 

Circa due anni fa invece ero in un momento di super surplus energetico. Una sera mi venne l'idea di provare a vedere se riuscivo a vedere qualche corpo oltre a quello fisico. Chiesi a due mie conoscenti di poter guardare la loro aura e ci riuscii in brevissimo tempo, mi bastò l'intenzione e un muro neutro.

I colori che vedevo erano filamentosi, si muovevano come se fossero di materiale biologico.. Ho provato a replicare quello che ho visto nei disegni.

Ad una delle due vidi anche una specie di tubo-imbuto grigio sulla sommità della testa, mentre all'altra vidi un enorme macchia grigia-opaca che mi sembrava 'lanciata' verso di me.. 

 

In seguito, sempre durante quel periodo, mi capitò di liberarmi di della rabbia repressa da tantissimo tempo: la vedevo fisicamente uscire da me come delle macchie grigie scuro.

 

Per due volte invece mi capitò, dopo un orgasmo, di vedere intorno a me un colore verde smeraldino.

 

Adesso ogni tanto se mi concentro riesco a vederla in persone a caso (a volte l'ho fatto in persone che stavano parlando e io mi stavo annoiando, tipo dei professori di un corso che stavo seguendo) ma non con la chiarezza di quelle volte

 

 

Larve, magari?


  • jericho piace questo
 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#33 tornado

tornado

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 17778 messaggi

Inviato 27 febbraio 2019 - 10:29

Per quel che ho potuto constatare io, che vedo queste energie da circa 12 anni

 

Ma tu manifesti questo fenomeno solo attorno alle persone e animali ? 


330x242_placeholder2.jpg


#34 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 28 febbraio 2019 - 08:14

Jericho è inquietante :D Ma se ha esperienze in merito sarebbe interessante leggerle.
 

Sperimentare secondo me non è mai un male, nulla vieta di farlo senza interrompere il lavoro utile, che poi esperienze del genere qualcosa di utile possono insegnarlo eccome.
Molte società avevano/hanno religioni "necrocentriche", ossia incardinate attorno all'ossessione per la morte, egizi ed etruschi, ma anche gli indigeni del Madagascar e i polinesiani con le cerimonie del fahmidana (spero di averlo scritto bene, cito a memoria) e tanti altri.
 
Da frequentatore assiduo di cimiteri, posso dire che anche senza poteri particolari, se ci si passa abbastanza tempo capita di notare "stranezze", non è affatto vero come dicono alcuni che siano meri gusci spogli dove "niente passa e niente si muove."
Qualcosa si muove eccome e non sempre è suggestione.
 
Del resto con una capacità del genere credo me ne fregherei altamente di quello che pensa la gente e farei tutte le esperienze che ritengo interessanti senza preoccuparmi di chi mi sta intorno, della serie: se mi ritieni strano perché fisso il vuoto bene così, certo non mi cambia la vita.
Forse anche per questo il destino non ha voluto concedermi "poteri" particolari, sicuramente ne avrei abusato :dunno: 
 
 

 
 
Larve, magari?

  
L'abuso non consiste nell'osservazione, e su quello hai sicuramente ragione. Fregarmene un po' di più forse avrebbe giovato.
L'ossessione può nascere dal fatto che con l'osservazione costante poi nasce il desiderio di modificare, controllare, trasformare anche ciò che tecnicamente non ci appartiene. Guardare ma non toccare è una regola che, normalmente, si tende a non voler rispettare.
La capacità di interagire in maniera virtuosa col piano astrale viene col tempo e una volta abbandonato, credo, il desiderio di potere. È una tentazione forte. Ma c'è chi ci riesce ben prima che il suo sistema sia stabile, e quindi può diventare anche pericoloso, per sè stesso e per gli altri.
Comunque questo è un argomento particolare, che meriterebbe una discussione a sé. Ma vista la complessità non me la sento di entrare nel dettaglio qui.

Ma tu manifesti questo fenomeno solo attorno alle persone e animali ?


Non capisco bene la domanda. Io non manifesto nulla. Comunque ho già spiegato sopra gran parte di quello che mi riguarda.
  • Nehelamite piace questo

#35 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 28 febbraio 2019 - 02:21

  
L'abuso non consiste nell'osservazione, e su quello hai sicuramente ragione. Fregarmene un po' di più forse avrebbe giovato.
L'ossessione può nascere dal fatto che con l'osservazione costante poi nasce il desiderio di modificare, controllare, trasformare anche ciò che tecnicamente non ci appartiene. Guardare ma non toccare è una regola che, normalmente, si tende a non voler rispettare.
La capacità di interagire in maniera virtuosa col piano astrale viene col tempo e una volta abbandonato, credo, il desiderio di potere. È una tentazione forte. Ma c'è chi ci riesce ben prima che il suo sistema sia stabile, e quindi può diventare anche pericoloso, per sè stesso e per gli altri.
Comunque questo è un argomento particolare, che meriterebbe una discussione a sé. Ma vista la complessità non me la sento di entrare nel dettaglio qui.

 

 

Ecco, con un potere del genere dubito sarei riuscito a trattenermi, l'ultima cosa che possono dirmi è: guardare ma non toccare.


 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#36 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5093 messaggi

Inviato 28 febbraio 2019 - 07:56

Ecco, con un potere del genere dubito sarei riuscito a trattenermi, l'ultima cosa che possono dirmi è: guardare ma non toccare.


Naturalmente quello che ho descritto è la mia esperienza e sono le mie deduzioni personali, non è detto che tutti trovino le stesse difficoltà. Non è raro comunque che certe tradizioni, più o meno esoteriche, ritengano qualsiasi facoltà un ostacolo o un incidente di percorso più che un dono. È una posizione un po' estrema secondo me ma rende bene l'idea.

#37 purple

purple

    Utente Per Aspera

  • Utenti
  • 3406 messaggi

Inviato 28 febbraio 2019 - 08:03

Nouu non mi avvolge niente, credo :arg: niente che io possa ancora vedere. E meno male altrimenti impazzirei anche per quello.

Chiedevo perché nonmiricordodove :arg: leggevo di questa tecnica di controllare sti filamenti, che dovrebbero esserci, mi pare di ricordare anche Castaneda e Don Juan che praticamente saltellava usando sti filamenti a sostegno del peso, praticamente dovrebbero essere una specie di cintura di tentacoli che dovrebbe servire sia all'interazione col mondo "esterno", sia come attrezzo utile, una volta preso coscienza, da direzionare. :arg:

Non lo so se c'ho i filamenti io, chiedevo a voi perché fra colori e retine magari avevate idea. Suppongo, nel caso siano veri, i fili, che ad ogni dato corpo possa corrispondere una sostanzialita diversa, quando colori, quando consistenza, quando fili. Io non ne ho idea, sono ignorante persa. :cry:

Ho fatto pure le cose di cercare di vedere i colori, mettere la mano su fondo bianco e stirare lo sguardo finché non lacrimi sangue, ma niente. (oddio, ne faccio poco, poi mi annoio e faccio altro :arg:)

 

Che tu sappia questi filamenti hanno in qualche modo a che fare con fatture o malefici?



#38 Nehelamite

Nehelamite

    Parcere subiectis et debellare superbos

  • Utenti
  • 23611 messaggi

Inviato 28 febbraio 2019 - 08:05

Naturalmente quello che ho descritto è la mia esperienza e sono le mie deduzioni personali, non è detto che tutti trovino le stesse difficoltà. Non è raro comunque che certe tradizioni, più o meno esoteriche, ritengano qualsiasi facoltà un ostacolo o un incidente di percorso più che un dono. È una posizione un po' estrema secondo me ma rende bene l'idea.

 

 

Sì, capisco quello che intendi.

Mi ricorda la storia del monaco che va da Buddha e gli dice "guarda, ho impiegato 10 anni ma adesso so camminare sull'acqua!" e Buddha gli risponde "beh, ti bastava prendere una barca..."


  • Frèyja piace questo
 Z40h.gif
 
~ Of all the things I've lost, I miss my Heart the most ~

#39 jericho

jericho

    93

  • Utenti
  • 800 messaggi

Inviato 01 marzo 2019 - 10:15

Per quanto riguarda la rete geometrica, sicuramente un riflesso di essa è presente anche in te, altrimenti non credo ne avresti percezione. Ma un conto è appunto vedere, appurarne l'esistenza, un altro è poterne usufruire in piena simbiosi.
Personalmente dopo tanto tempo ho capito che qualsiasi forzatura è destinata a fallire. In certi momenti ne sono stata ossessionata. Penso sia facile che vedere questa cosa dia un po' alla testa.
La complessità perfetta e la bellezza inconcepibile che emana sono difficili da processare.


Grazie Frèyja, è bellissimo quello che hai scritto.
Lamia, grazie anche te dei disegni, bellissimi! La macchia nera che ti viene incontro facendoti subbalzare è paura.

Nehe, ho scritto un luungo post con delle mie esperienze riguardo alla morte, ho pensato qualche giorno se inviarlo o no! e ritengo che ci sia la possibilità che venga preso troppo seriamente.
È possibile che leggendomi altri utenti ritrovano qualcosa delle loro esperienze, e leggano scritte ulteriori verità, mie, che ancora non hanno maturato e non sono al momento capaci di comprendere o accettare. La morte è un argomento troppo sensibile.
Però se vuoi ti invio il post in pvt, con la premessa che leggo il tuo parere a riguardo molto volentieri, ma non aggiungo oltre! :glee:
  • Frèyja piace questo
AGLA

#40 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19816 messaggi

Inviato 01 marzo 2019 - 12:53

Che tu sappia questi filamenti hanno in qualche modo a che fare con fatture o malefici?


Sai che non ne ho idea? Il testo, che fra l'altro non ho ancora cercato :arg: li riferiva e si riferiva in generale allo sviluppo delle proprie potenzialità, etc. Così a pene di segugio potrei ipotizzare che se questi filamenti ci collegano all'esterno in qualche modo, potrebbero essere soggetti ad esserne influenzati e di conseguenza ritrasmetterci quello che "sentono".

Però boh, sono in quel periodo della vita che vedo fatture e malefici sotto un aspetto personale e potrei dirti robaccia filtrata dalle miei attuali pensieri in merito :arg:
  • purple piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi