Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

perle ai porci


  • Per cortesia connettiti per rispondere
48 risposte a questa discussione

#21 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9259 messaggi

Inviato 07 dicembre 2019 - 09:54

Infatti intendevo dire proprio questo, non sappiamo se la Chiesa o meglio il Vaticano, detiene nei suoi sotterranei dei documenti segreti che non sono di dominio pubblico neppure per semplici Preti e Vescovi, magari quei documenti sono accessibili esclusivamente al Papa ed ai Cardinali, la Bibbia che è di dominio pubblico comunque contiene informazioni che a leggerle ti fanno riflettere e sorgere dei dubbi, non sappiamo se la Bibbia che conosciamo sia una versione integrale oppure sia una versione limitata al solo popolo per volere della Chiesa.

A riguardo il contenuto di presunti documenti segreti inaccessibili, oppure di una Bibbia di versione integrale, si può solo immaginare di cosa possa trattarsi, sicuramente per essere tenuti segreti, tali documenti conterrebbero informazioni che, se desecretati, sconvolgerebbe lo Stato della Chiesa dalle sue fondamenta, diversamente non potrebbe essere, faccio un esempio: Se in tali documenti fosse contenuto il progetto del genere umano e della vita intera sulla terra magari elaborato da esseri superiori chiamati Anunnaki oppure Elohim, questo fatto capovolgerebbe l'esistenza del Dio che tutti conosciamo fino ad oggi, con gravi ripercussioni su tutta la Chiesa e su tutti i credenti che, si sentirebbero sconvolti fin dentro l'anima per aver perduto un credo di vitale importanza ma, questo è solo un singolo esempio di quanto altro potrebbe essere nascosto, di esempi si possono fare parecchi.

Può darsi tutto eh. In realtà guardando meglio una parte del Credo cristiano che non è di accesso nemmeno ai sacerdoti semplici, e che richiede una preparazione ad hoc, è quella degli esorcisti. Mentre la gente favoleggia di alieni creatori, sperandoci, il vero occultamento è quello messo un pratica da una buona parte di quei credenti e perfino di molti sacerdoti che non accettano l’esistenza dei demoni. Questo sì che sconvolgerebbe fin dentro l’anima. Il vero mistero è riuscire ad accettare una realtà sovrannaturale, e tutto questo necessita non solo di una preparazione specifica per poter essere gestita, ma di una predisposizione mentale e di una fede incondizionata per poterla accettare e soprattutto com-prendere, prendere con se’. Difatti la questione e’ minimizzata e ridicolizzata da molti degli stessi fedeli. :asdsi:
Il dramma è che questo è uno degli aspetti più importanti del cristianesimo, che non si ferma di certo agli aforismi sull’amore da condividere su facebook. È meno affascinante degli Annunaki, anche a me piace leggere queste teorie, però bisognerebbe soffermarsi sul fatto che il vero limite alla vera e piena conoscenza sta nel nostro rifiuto, quello verso determinati argomenti preferendone altri più tangibili. Lo facciamo sperando in qualche rivelazione gustosa tipo l’esistenza degli alieni creatori, cioè altrettanto se non ancora più improbabile ma che offre un credo consolante nella sua materialità. Difatti il vero problema è l’accettazione del sovrannaturale, ecco perché è un argomento che non può e non deve essere spiattellato, sarebbe inutile.

anf puff pant


#22 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3648 messaggi

Inviato 07 dicembre 2019 - 05:37

Il punto è che le Scritture originali sono state manipolate, modificate, traviate con diverse aggiunte e oggi inoltre ci troviamo ad avere molte versioni con traduzioni diverse, che non sappiamo neanche quale potrebbe essere quella giusta.
Possiamo affidarci solo allo Spirito Santo perché ci illumini, non è un modo di dire, è così. Cioè che ci faccia capire come dovremmo interpretare le Scritture in maniera giusta.
  • skynight piace questo

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#23 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 07 dicembre 2019 - 07:27

Può darsi tutto eh. In realtà guardando meglio una parte del Credo cristiano che non è di accesso nemmeno ai sacerdoti semplici, e che richiede una preparazione ad hoc, è quella degli esorcisti. Mentre la gente favoleggia di alieni creatori, sperandoci, il vero occultamento è quello messo un pratica da una buona parte di quei credenti e perfino di molti sacerdoti che non accettano l’esistenza dei demoni. Questo sì che sconvolgerebbe fin dentro l’anima. Il vero mistero è riuscire ad accettare una realtà sovrannaturale, e tutto questo necessita non solo di una preparazione specifica per poter essere gestita, ma di una predisposizione mentale e di una fede incondizionata per poterla accettare e soprattutto com-prendere, prendere con se’. Difatti la questione e’ minimizzata e ridicolizzata da molti degli stessi fedeli. :asdsi:
Il dramma è che questo è uno degli aspetti più importanti del cristianesimo, che non si ferma di certo agli aforismi sull’amore da condividere su facebook. È meno affascinante degli Annunaki, anche a me piace leggere queste teorie, però bisognerebbe soffermarsi sul fatto che il vero limite alla vera e piena conoscenza sta nel nostro rifiuto, quello verso determinati argomenti preferendone altri più tangibili. Lo facciamo sperando in qualche rivelazione gustosa tipo l’esistenza degli alieni creatori, cioè altrettanto se non ancora più improbabile ma che offre un credo consolante nella sua materialità. Difatti il vero problema è l’accettazione del sovrannaturale, ecco perché è un argomento che non può e non deve essere spiattellato, sarebbe inutile.

Un credente o peggio ancora un sacerdote che non accetta l'esistenza dei demoni a mio avviso cade in contraddizione e, per un sacerdote è cosa gravissima, vorrebbe significare una cosa sola e cioè che quel sacerdote forse non è affatto credente e, se un sacerdote non è credente allora sicuramente conosce verità religiose che non può rivelare.

 

Io non so di esorcismi e demoni ma, qualche tempo addietro ho avuto modo di parlare di queste cose con una persona amica di cui, ignoravo assolutamente la sua collaborazione spirituale con un esorcista, mi ha raccontato cose da brivido, non ho mai assistito personalmente ad un esorcismo ma, se quello che ho sentito corrisponde effettivamente a realtà, allora è implicito che se esistono le forze del male allora esistono anche le forze del bene, adesso che si imputino a Dio od a qualche altra energia positiva queste forze del bene, questo non mi è dato sapere.

 

Anunnaki ed Elohim, sono una alternativa a Dio o potrebbero essere il Dio stesso, credo che Dio ed Anunnaki abbiano le stesse possibilità di esistere e di aver dato all'Uomo la vita sulla Terra difatti, anche sulla Bibbia si legge che l'Uomo è stato creato ad immagine e somiglianza del suo creatore, la Bibbia forse dice verità ad interpretazioni multiple, creazione da divino o materiale ?

 

Quel sacerdote che crede in Dio escludendo demoni e satanassi che sono il rovescio della medaglia con il bene, forse crede nell'essere superiore non spirituale come gli Anunnaki ?

 

Sarebbe bello poter iniettare il siero della verità in tale sacerdote.



#24 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9259 messaggi

Inviato 07 dicembre 2019 - 10:36

Un credente o peggio ancora un sacerdote che non accetta l'esistenza dei demoni a mio avviso cade in contraddizione e, per un sacerdote è cosa gravissima, vorrebbe significare una cosa sola e cioè che quel sacerdote forse non è affatto credente e, se un sacerdote non è credente allora sicuramente conosce verità religiose che non può rivelare.

Io non so di esorcismi e demoni ma, qualche tempo addietro ho avuto modo di parlare di queste cose con una persona amica di cui, ignoravo assolutamente la sua collaborazione spirituale con un esorcista, mi ha raccontato cose da brivido, non ho mai assistito personalmente ad un esorcismo ma, se quello che ho sentito corrisponde effettivamente a realtà, allora è implicito che se esistono le forze del male allora esistono anche le forze del bene, adesso che si imputino a Dio od a qualche altra energia positiva queste forze del bene, questo non mi è dato sapere.

Anunnaki ed Elohim, sono una alternativa a Dio o potrebbero essere il Dio stesso, credo che Dio ed Anunnaki abbiano le stesse possibilità di esistere e di aver dato all'Uomo la vita sulla Terra difatti, anche sulla Bibbia si legge che l'Uomo è stato creato ad immagine e somiglianza del suo creatore, la Bibbia forse dice verità ad interpretazioni multiple, creazione da divino o materiale ?

Quel sacerdote che crede in Dio escludendo demoni e satanassi che sono il rovescio della medaglia con il bene, forse crede nell'essere superiore non spirituale come gli Anunnaki ?

Sarebbe bello poter iniettare il siero della verità in tale sacerdote.

Ce ne sono molti, non uno specifico, e non credo sia così necessariamente a motivo di conoscenze maggiori relative ai segreti del cristianesimo, tipo Annunaki, ma più prosaicamente a causa di una mentalità “moderna”, illuminista, che bolla determinati argomenti come sciocchezze, e non c’è dubbio che molti sacerdoti siano influenzati dallo spirito del loro tempo.
Un prete che rifiuta il misticismo del suo boss, non è propriamente a suo agio con le perle di conoscenza velate alla massa.

anf puff pant


#25 Crispus73

Crispus73

    Utente Senior

  • Utenti
  • 307 messaggi

Inviato 08 dicembre 2019 - 07:59

Quel detto di Gesù ogni tanto mi torna in mente. "Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi". Gesù ha reso molto bene l'idea di cosa succede a chi diffonde insegnamenti a chi non è ancora pronto.
Nel mio caso, io non discuto degli insegnamenti del Cerchio Firenze 77 con chi non li conosce. Già è difficile discuterne fra chi li conosce!
Capisco che per alcuni possa sembrare una superbia e un giudizio nei confronti degli altri. Perchè in fondo come si fa a giudicare chi è pronto per riceverli? Nel mio caso, ne discuto solo con chi dimostra interesse (e rispetto anche!) per queste tematiche. Altrimenti non affronto nemmeno l'argomento.

 

Le guide del Cerchio Firenze 77 avevano anche detto che Gesù aveva dato ai suoi discepoli degli insegnamenti che erano rivolti esclusivamente a loro e non al resto dei seguaci che lo seguiva. A dimostrazione di questo, hanno citato il brano in cui un apostolo chiede a Gesù: "...perchè a loro parli con parabole?". E Gesù cosa risponde? «Perché a voi è dato di conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato. Perché a chiunque ha sarà dato, e sarà nell'abbondanza, ma a chiunque non ha, gli sarà tolto anche quello che ha. Perciò io parlo loro in parabole, perché vedendo non vedano, e udendo non odano né comprendano. Così si adempie in loro la profezia d’Isaia, che dice: "Voi udirete ma non intenderete; guarderete ma non vedrete".
 

Io credo che questa risposta di Gesù spieghi molto bene il significato dell'altro insegnamento: "non date le perle ai porci"!

 


  • celestino, purple e Lunanerina piace questo

#26 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 8480 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 09:26

Cosa personalmente considerate perle? Non riesco a capire cosa ognuno di voi considera perle. Fate finta di essere voi i dispensatori di perle.

 

Sono insegnamenti? Punti di vista? Scoperte personali a cui siete arrivati con più o meno fatica e impegno? Conoscenze infuse dall'alto?

 

Io escludo le 'cose segrete' perchè mi sembra un po', come dire, una presa per il culo istantanea:  se sono segrete.... sono segrete. Nel momento in cui se ne parla non sono segrete.


  • arjanedda piace questo

#27 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3648 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 12:17

Cosa personalmente considerate perle? Non riesco a capire cosa ognuno di voi considera perle. Fate finta di essere voi i dispensatori di perle.

 

Sono insegnamenti? Punti di vista? Scoperte personali a cui siete arrivati con più o meno fatica e impegno? Conoscenze infuse dall'alto?

 

Io escludo le 'cose segrete' perchè mi sembra un po', come dire, una presa per il culo istantanea:  se sono segrete.... sono segrete. Nel momento in cui se ne parla non sono segrete.

La perla stessa è "segreta" , nascosta, non facile da trovare. Ed è considerata preziosa anche per questo, altrimenti perde di molto il suo valore.

Non è alla portata di tutti, ma chi la trova è molto benedetto. Non tutti la trovano, ma c'è chi la trova e per lui smette di essere segreta, benchè rimanga preziosa.


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#28 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 8480 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 12:29

Secondo me, è un ragionamento che poteva valere 3000 anni fa. Oggi le perle si sa bene dove trovarle e il valore delle perle dipende da altre cose, e non dipende affatto dalla segretezza e dal grado di nascondimento.

 

Quindi, bene considerare 'illuminanti' alcuni detti, ma io sono per rivedere il messaggio lanciato all'epoca alla luce delle moderne conoscenze...



#29 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3648 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 12:39

Secondo me, è un ragionamento che poteva valere 3000 anni fa. Oggi le perle si sa bene dove trovarle e il valore delle perle dipende da altre cose, e non dipende affatto dalla segretezza e dal grado di nascondimento.

 

Quindi, bene considerare 'illuminanti' alcuni detti, ma io sono per rivedere il messaggio lanciato all'epoca alla luce delle moderne conoscenze...

Ok, e infatti Gesù lo ha detto 2000 anni fa, facendo un esempio del suo tempo, quando le perle erano ancora più segrete, introvabili e nascoste di adesso.

E allora è come dire che quello che Gesù ha detto non vale più, secondo il tuo ragionamento.

 

EDIT: comunque, anche oggi pare che le perle naturali in commercio siano più rare, di solito sono coltivate:

"Oggi, quasi tutte le perle sono coltivate. Con l’inserimento di un corpo estraneo in un mollusco, gli allevatori perliferi possono indurre la creazione di una perla. Da lì, avviene lo stesso processo di creazione di perle naturali. La differenza è che in questo caso, assistiamo ad un incentivo è intenzionale...

...le perle naturali presentano forme, dimensioni e qualità molto diverse; risultano molto difficili da trovare."

Paragrafi: Perle naturali a confronto con le perle coltivate e Nascita dell'industria della perla coltivata

http://gemmashop.it/...-lo-sapevi-che/


"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#30 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 06:31

Ce ne sono molti, non uno specifico, e non credo sia così necessariamente a motivo di conoscenze maggiori relative ai segreti del cristianesimo, tipo Annunaki, ma più prosaicamente a causa di una mentalità “moderna”, illuminista, che bolla determinati argomenti come sciocchezze, e non c’è dubbio che molti sacerdoti siano influenzati dallo spirito del loro tempo.
Un prete che rifiuta il misticismo del suo boss, non è propriamente a suo agio con le perle di conoscenza velate alla massa.

Certo un prete moderno si lascia influenzare dal corso dei tempi ma, è sempre stato così, i preti si sono sempre lasciati influenzare e carpire dalle cose belle dei tempi, forse anche in nome dell'amore troviamo preti che hanno amanti, figli legittimi e non, fin qui sinceramente non ne faccio loro una colpa, avere la fortuna di trovarsi una bella donna per compagnia e per compagna poi, qualunque cosa pensi il suo Boss ed il mondo della Chiesa, tutto sommato un atto di amore è pur sempre un atto di amore che almeno io difficilmente me la sentirei di giudicare, quindi fin qui a mio parere tutto bene, quel prete ha trovato la sua perla.

 

Diverso è il discorso quando un prete compie degli abusi veri e propri tipo, abusare di minorenni, pedofilia, avarizia, venalità verso cose e danaro, mancanza di rispetto ed altro ancora di peggio.

 

In questo caso mi chiedo se un prete sia o meno a conoscenza del "presunto" castigo divino, chi meglio di lui dovrebbe esserne a conoscenza?

 

Ecco quindi la mia insistente domanda, perché un prete non teme quel castigo divino che a "noi" fedeli viene tanto insistentemente professato anche quando non hai alcun peccato di cui pentirti ?

Nei sermoni la parola chiave che maggiormente si ascolta è "Pentitevi dei vostri peccati, pentitevi, pentitevi" e che diamine, ma quali cavoli di peccati ho mai commesso ?

Forse a mia insaputa ho commesso qualche cosa che non so ?

 

So con certezza di non aver commesso alcun cavolo di peccato di cui debba pentirmi !

 

Ti fanno sentire quasi un satanasso criminale senza alcun motivo, poi si scopre che il mondo della Chiesa è composta da ogni sorta di pervertiti che hanno fondato la pedofilia, si certo, la pedofilia è nata nella Chiesa, dove sono le loro perle di conoscenza e saggezza ?

 

Forse le perle di conoscenza dicono altro, un'altra cosa che forse non comprende alcun castigo divino ?


  • Lunanerina piace questo

#31 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9259 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 06:47

Certo un prete moderno si lascia influenzare dal corso dei tempi ma, è sempre stato così, i preti si sono sempre lasciati influenzare e carpire dalle cose belle dei tempi, forse anche in nome dell'amore troviamo preti che hanno amanti, figli legittimi e non, fin qui sinceramente non ne faccio loro una colpa, avere la fortuna di trovarsi una bella donna per compagnia e per compagna poi, qualunque cosa pensi il suo Boss ed il mondo della Chiesa, tutto sommato un atto di amore è pur sempre un atto di amore che almeno io difficilmente me la sentirei di giudicare, quindi fin qui a mio parere tutto bene, quel prete ha trovato la sua perla.

Diverso è il discorso quando un prete compie degli abusi veri e propri tipo, abusare di minorenni, pedofilia, avarizia, venalità verso cose e danaro, mancanza di rispetto ed altro ancora di peggio.

In questo caso mi chiedo se un prete sia o meno a conoscenza del "presunto" castigo divino, chi meglio di lui dovrebbe esserne a conoscenza?

Ecco quindi la mia insistente domanda, perché un prete non teme quel castigo divino che a "noi" fedeli viene tanto insistentemente professato anche quando non hai alcun peccato di cui pentirti ?
Nei sermoni la parola chiave che maggiormente si ascolta è "Pentitevi dei vostri peccati, pentitevi, pentitevi" e che diamine, ma quali cavoli di peccati ho mai commesso ?
Forse a mia insaputa ho commesso qualche cosa che non so ?

So con certezza di non aver commesso alcun cavolo di peccato di cui debba pentirmi !

Ti fanno sentire quasi un satanasso criminale senza alcun motivo, poi si scopre che il mondo della Chiesa è composta da ogni sorta di pervertiti che hanno fondato la pedofilia, si certo, la pedofilia è nata nella Chiesa, dove sono le loro perle di conoscenza e saggezza ?

Forse le perle di conoscenza dicono altro, un'altra cosa che forse non comprende alcun castigo divino ?

Dovresti chiederlo a loro se esista una perla del genere, non certo a me che ovviamente non sono nella testa di un prete peccatore.
Io so soltanto che i preti non sono esenti dal libero arbitrio, e nemmeno dalla possibilità di non avere fede.
Ma in ogni caso il fatto che dei sacerdoti tradiscano la loro fede non è un problema di chi HA fede, lo stesso Pietro rinnegò Cristo tre volte, Giuda invece era il tesoriere e rubava dalla cassa comune finendo per vendere anche Gesù, quindi non mi stupisce se la vicinanza a Dio permetta perfino ad un sacerdote di commettere peccati, sciocco sarebbe ritenerli al di sopra del Libero Arbitrio.
Poi che esista una perla che dica che non esiste alcuna condanna dubito fortemente, proprio perché Gesù Cristo insistette parecchio su questo punto proprio in tutto il Vangelo e venne messo a morte per cosette come ricordare e gestire i peccati, e dato che l’esistenza storica di questo tizio messo in croce per questi motivi è confermata dagli storici, non avrebbe nessun senso ipotizzare una “perla” del genere, per me ha più senso pensare che ci siano sacerdoti che non ci credono fino in fondo, tu come perla puoi immaginare ciò che preferisci invece, dagli Annunaki alieni questo. :asdsi:

anf puff pant


#32 purple

purple

    Utente

  • Utenti
  • 3512 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 10:44

Cosa personalmente considerate perle? Non riesco a capire cosa ognuno di voi considera perle. Fate finta di essere voi i dispensatori di perle.

Sono insegnamenti? Punti di vista? Scoperte personali a cui siete arrivati con più o meno fatica e impegno? Conoscenze infuse dall'alto?

Io escludo le 'cose segrete' perchè mi sembra un po', come dire, una presa per il culo istantanea: se sono segrete.... sono segrete. Nel momento in cui se ne parla non sono segrete.

Secondo me, è un ragionamento che poteva valere 3000 anni fa. Oggi le perle si sa bene dove trovarle e il valore delle perle dipende da altre cose, e non dipende affatto dalla segretezza e dal grado di nascondimento.

Quindi, bene considerare 'illuminanti' alcuni detti, ma io sono per rivedere il messaggio lanciato all'epoca alla luce delle moderne conoscenze...

La perla è un simbolo da tempo immemore, affascinante per vari motivi. Quindi il significato può essere molto soggettivo, anche in rapporto alla concezione spirituale o religiosa di riferimento. A rigore, essendo tratto dalla Bibbia, quel discorso riguarda solo i cristiani osservanti e praticanti. Se si parla di atei o altre religioni cambia il quadro concettuale e di conseguenza le metafore e i ragionamenti.
Personalmente non sono cristiana praticante né tanto meno un apostolo, quindi non sento che quel discorso mi riguardi direttamente.
  • Lunanerina piace questo

#33 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 05:51

La perla è un simbolo da tempo immemore, affascinante per vari motivi. Quindi il significato può essere molto soggettivo, anche in rapporto alla concezione spirituale o religiosa di riferimento. A rigore, essendo tratto dalla Bibbia, quel discorso riguarda solo i cristiani osservanti e praticanti. Se si parla di atei o altre religioni cambia il quadro concettuale e di conseguenza le metafore e i ragionamenti.
Personalmente non sono cristiana praticante né tanto meno un apostolo, quindi non sento che quel discorso mi riguardi direttamente.

La perla in tale circostanza è visto come aggettivo ed ha significati multipli, nel caso di questo thread ha significato di "perla di saggezza", "perla di conoscenza", ma potrebbe anche assumere significato di: meraviglia, chicca, bellezza, amore e tutto ciò che di bello e virtuoso si vuole intendere.



#34 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 06:43

Dovresti chiederlo a loro se esista una perla del genere, non certo a me che ovviamente non sono nella testa di un prete peccatore.
Io so soltanto che i preti non sono esenti dal libero arbitrio, e nemmeno dalla possibilità di non avere fede.
Ma in ogni caso il fatto che dei sacerdoti tradiscano la loro fede non è un problema di chi HA fede, lo stesso Pietro rinnegò Cristo tre volte, Giuda invece era il tesoriere e rubava dalla cassa comune finendo per vendere anche Gesù, quindi non mi stupisce se la vicinanza a Dio permetta perfino ad un sacerdote di commettere peccati, sciocco sarebbe ritenerli al di sopra del Libero Arbitrio.
Poi che esista una perla che dica che non esiste alcuna condanna dubito fortemente, proprio perché Gesù Cristo insisti’ parecchio su questo punto proprio in tutto il Vangelo e venne messo a morte per cosette come ricordare e gestire i peccati, e dato che l’esistenza storica di questo tizio messo in croce per questi motivi è confermata dagli storici, non avrebbe nessun senso ipotizzare una “perla” del genere, per me ha più senso pensare che ci siano sacerdoti che non ci credono fino in fondo, tu come perla puoi immaginare ciò che preferisci invece, dagli Annunaki alieni questo. :asdsi:

Ma certo che non lo chiedo a te Pandora anzi, da quello che scrivi non lasci dubbi sulla tua fede, si evince che sei credente e che conosci e leggi la Bibbia, questo però non deve impedirti di porti dei quesiti, non dico dei dubbi ma dei semplici quesiti puoi porteli.

 

Cristo ha propagandato la fede, l'amore, ha ribaltato le tavole commerciali del Tempio proprio per scacciare chi di un luogo sacro ne facesse un luogo di affari, nato da una vergine ad opera dello spirito santo e tanto altro ancora, con il suo modo di propagandare la fede e l'amore ad opera del Dio Egli parte e figlio stesso, mandato sulla Terra, ha qualche cosa che a mio avviso crea delle incongruenze.

 

Un Dio onnisciente che tutto sa e tutto prevede, lascia un Libero Arbitrio che è una vera e propria trappola, nella vita reale non si fa un figlio e lo si abbandona a se stesso, dandogli solo tra le mani un libro con su scritto come bisogna comportarsi, un figlio lo si alleva con amore, gli si parla dandogli spiegazioni esaustive su come affrontare la vita, gli si spiega quali sono le cose cattive da non fare e le cose buone da fare, gli si danno esempi di vita, Dio ci ha detto cosa fare e cosa non fare ed è scomparso, si sa che le tentazioni sono forti, e su questo non centra il Demonio, è la mente umana che è fallace e così concepita.

 

Un Dio onnisciente quando si rende conto che i loro figlioli sulla Terra sono stati disobbedienti o meglio io direi educati in malo modo da un cattivo Padre, cosa fa il Padre ?

Invece di intervenire e portare ordine e disciplina, uccide tutti indistintamente, sono tutti peccatori ?

Anche i bambini di Sodoma e Gomorra, del diluvio Universale, Giosuè 6.2-5 che conquista Gerico ad opera dell'Eterno, per non parlare di tante altre vittime ad opera diretta di Dio, un padre così, non credo che sia dei migliori.

 

Un Padre terreno o spirituale, dovrebbe essere una "Perla di amore, saggezza, una perla di esempio e tutte le perle del bene che si possono nominare" nei riguardi dei propri figlioli, un Padre che ti abbandona a te stesso con la trappola del Libero Arbitrio è un padre severo e poco interessato a te che ti dice: "Queste sono le regole, poi fa come credi tanto poi ci vediamo e ti aspetto con l'ascia in mano" e che diamine, io con i miei figlioli non mi comporto così!

Forse sbaglio ?



#35 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9259 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:13

Ma certo che non lo chiedo a te Pandora anzi, da quello che scrivi non lasci dubbi sulla tua fede, si evince che sei credente e che conosci e leggi la Bibbia, questo però non deve impedirti di porti dei quesiti, non dico dei dubbi ma dei semplici quesiti puoi porteli.

Cristo ha propagandato la fede, l'amore, ha ribaltato le tavole commerciali del Tempio proprio per scacciare chi di un luogo sacro ne facesse un luogo di affari, nato da una vergine ad opera dello spirito santo e tanto altro ancora, con il suo modo di propagandare la fede e l'amore ad opera del Dio Egli parte e figlio stesso, mandato sulla Terra, ha qualche cosa che a mio avviso crea delle incongruenze.

Un Dio onnisciente che tutto sa e tutto prevede, lascia un Libero Arbitrio che è una vera e propria trappola, nella vita reale non si fa un figlio e lo si abbandona a se stesso, dandogli solo tra le mani un libro con su scritto come bisogna comportarsi, un figlio lo si alleva con amore, gli si parla dandogli spiegazioni esaustive su come affrontare la vita, gli si spiega quali sono le cose cattive da non fare e le cose buone da fare, gli si danno esempi di vita, Dio ci ha detto cosa fare e cosa non fare ed è scomparso, si sa che le tentazioni sono forti, e su questo non centra il Demonio, è la mente umana che è fallace e così concepita.

Un Dio onnisciente quando si rende conto che i loro figlioli sulla Terra sono stati disobbedienti o meglio io direi educati in malo modo da un cattivo Padre, cosa fa il Padre ?
Invece di intervenire e portare ordine e disciplina, uccide tutti indistintamente, sono tutti peccatori ?
Anche i bambini di Sodoma e Gomorra, del diluvio Universale, Giosuè 6.2-5 che conquista Gerico ad opera dell'Eterno, per non parlare di tante altre vittime ad opera diretta di Dio, un padre così, non credo che sia dei migliori.

Un Padre terreno o spirituale, dovrebbe essere una "Perla di amore, saggezza, una perla di esempio e tutte le perle del bene che si possono nominare" nei riguardi dei propri figlioli, un Padre che ti abbandona a te stesso con la trappola del Libero Arbitrio è un padre severo e poco interessato a te che ti dice: "Queste sono le regole, poi fa come credi tanto poi ci vediamo e ti aspetto con l'ascia in mano" e che diamine, io con i miei figlioli non mi comporto così!
Forse sbaglio ?

Secondo me si. Sbagli 3D :rotfl:
Mio Dio, Celestino! Possibile che in ogni discussione tiri fuori i tuoi dubbi, interessantissimi eh, ma che con il 3D c’entrano come i cavoli a merenda?
Vuoi che ti crei un 3D apposta per questo tuo ennesimo dubbio sul cattolicesimo? Quanno ce vo ce vo!
Dimmi tu :asdsi: lo apriamo e parliamo tranquillamente di ciò che vuoi

anf puff pant


#36 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8789 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:14

Ma certo che non lo chiedo a te Pandora anzi, da quello che scrivi non lasci dubbi sulla tua fede, si evince che sei credente e che conosci e leggi la Bibbia, questo però non deve impedirti di porti dei quesiti, non dico dei dubbi ma dei semplici quesiti puoi porteli.

 

Cristo ha propagandato la fede, l'amore, ha ribaltato le tavole commerciali del Tempio proprio per scacciare chi di un luogo sacro ne facesse un luogo di affari, nato da una vergine ad opera dello spirito santo e tanto altro ancora, con il suo modo di propagandare la fede e l'amore ad opera del Dio Egli parte e figlio stesso, mandato sulla Terra, ha qualche cosa che a mio avviso crea delle incongruenze.

 

Un Dio onnisciente che tutto sa e tutto prevede, lascia un Libero Arbitrio che è una vera e propria trappola, nella vita reale non si fa un figlio e lo si abbandona a se stesso, dandogli solo tra le mani un libro con su scritto come bisogna comportarsi, un figlio lo si alleva con amore, gli si parla dandogli spiegazioni esaustive su come affrontare la vita, gli si spiega quali sono le cose cattive da non fare e le cose buone da fare, gli si danno esempi di vita, Dio ci ha detto cosa fare e cosa non fare ed è scomparso, si sa che le tentazioni sono forti, e su questo non centra il Demonio, è la mente umana che è fallace e così concepita.

 

Un Dio onnisciente quando si rende conto che i loro figlioli sulla Terra sono stati disobbedienti o meglio io direi educati in malo modo da un cattivo Padre, cosa fa il Padre ?

Invece di intervenire e portare ordine e disciplina, uccide tutti indistintamente, sono tutti peccatori ?

Anche i bambini di Sodoma e Gomorra, del diluvio Universale, Giosuè 6.2-5 che conquista Gerico ad opera dell'Eterno, per non parlare di tante altre vittime ad opera diretta di Dio, un padre così, non credo che sia dei migliori.

 

Un Padre terreno o spirituale, dovrebbe essere una "Perla di amore, saggezza, una perla di esempio e tutte le perle del bene che si possono nominare" nei riguardi dei propri figlioli, un Padre che ti abbandona a te stesso con la trappola del Libero Arbitrio è un padre severo e poco interessato a te che ti dice: "Queste sono le regole, poi fa come credi tanto poi ci vediamo e ti aspetto con l'ascia in mano" e che diamine, io con i miei figlioli non mi comporto così!

Forse sbaglio ?

 

la Divinità   non ha fatto i propri figli incapaci di intendere e volere eh, l'essere umano è in grado e capace di capire quali esempi di vita seguire e come comportarsi senza bisogno dell'intervento divino, altrimenti non avrebbe la facoltà di essere libero di scegliere ma sarebbe soltanto un burattino.

le tentazioni fanno parte dei bassi istinti umani ma abbiamo l'intelletto per ragionare sulle cose e non cadere nelle tentazioni.

 se avessi letto quel passo della bibbia noteresti che anche il profeta aveva chiesto spiegazioni a Dio proprio su questo fatto e se cioè se erano davvero tutti peccatori a Sodoma e Gomorra da meritare la distruzione e se ben ricordi la divinità rispose che se avesse trovato anche soltanto una, UNA sola persona giusta e meritevole di non essere annientata, per quella sola e unica persona  non sarebbe intervenuta, poi però sappiamo tutti quanti come è finita.

dimentichi che chi è morto ingiustamente grazie al sacrificio di Gesù Cristo verrà riportato in vita tramite la resurrezione, ma può essere Celestino che questo punto nella bibbia del nuovo testamento l'hai dimenticato.

si sbagli per il fatto che i figli non rimangono piccoli per sempre e da grandi dovrebbero imparare a muoversi e camminare con i loro piedi, oppure pensi di essere sempre a guidare e riprendere i tuoi figli per sempre?

e la loro libertà di scelta dove la lasceresti? quando hai impartito la giusta guida, le regole di come dovresti comportati eticamente e moralmente bene, lasciando a te la scelta in cuore tuo e in tua coscienza di come interpretare e seguire la sua via, mi spieghi cosa ancora dovrebbero pretendere un domani i tuoi figli quando saranno adulti da te?

ricorda Celestino che se il libero arbitrio viene abusato nel peggiore dei modi e si rivela un fallimento per come va avanti il mondo, la colpa non è di chi te lo concede ma di come te lo stai usando, perchè se è anche vero che hai il libero arbitrio di comportarti come meglio credi, hai anche una coscienza a cui dare ascolto quando ti relazioni con il prossimo e il fatto che tanto il mondo va avanti cosi e non è affatto colpa mia non è una scusa che regge.

 

pardon mi sono accorto adesso dell'intervento di Cimy scusate se sono andato off topic, ma volevo dare dei chiarimenti a Celestino per i suoi dubbi. :asdsi:


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#37 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9259 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:16

la Divinità non ha fatto i propri figli incapaci di intendere e volere eh, l'essere umano è in grado e capace di capire quali esempi di vita seguire e come comportarsi senza bisogno dell'intervento divino, altrimenti non avrebbe la facoltà di essere libero di scegliere ma sarebbe soltanto un burattino.
le tentazioni fanno parte dei bassi istinti umani ma abbiamo l'intelletto per ragionare sulle cose e non cadere nelle tentazioni.
se avessi letto quel passo della bibbia noteresti che anche il profeta aveva chiesto spiegazioni a Dio proprio su questo fatto e se cioè se erano davvero tutti peccatori a Sodoma e Gomorra da meritare la distruzione e se ben ricordi la divinità rispose che se avesse trovato anche soltanto una, UNA sola persona giusta e meritevole di non essere annientata, per quella sola e unica persona non sarebbe intervenuta, poi però sappiamo tutti quanti come è finita.
dimentichi che chi è morto ingiustamente grazie al sacrificio di Gesù Cristo verrà riportato in vita tramite la resurrezione, ma può essere Celestino che questo punto nella bibbia del nuovo testamento l'hai dimenticato.
si sbagli per il fatto che i figli non rimangono piccoli per sempre e da grandi dovrebbero imparare a muoversi e camminare con i loro piedi, oppure pensi di essere sempre a guidare e riprendere i tuoi figli per sempre?
e la loro libertà di scelta dove la lasceresti? quando hai impartito la giusta guida, le regole di come dovresti comportati eticamente e moralmente bene, lasciando a te la scelta in cuore tuo e in tua coscienza di come interpretare e seguire la sua via, mi spieghi cosa ancora dovrebbero pretendere un domani i tuoi figli quando saranno adulti da te?
ricorda Celestino che se il libero arbitrio viene abusato nel peggiore dei modi e si rivela un fallimento per come va avanti il mondo, la colpa non è di chi te lo concede ma di come te lo stai usando, perchè se è anche vero che hai il libero arbitrio di comportarti come meglio credi, hai anche una coscienza a cui dare ascolto quando ti relazioni con il prossimo e il fatto che tanto il mondo va avanti cosi e non è affatto colpa mia non è una scusa che regge.

stop un attimo anche tu. Aspettiamo la risposta di celestino se vuole trasferire questo discorso su un 3D

anf puff pant


#38 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8789 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:23

Un credente o peggio ancora un sacerdote che non accetta l'esistenza dei demoni a mio avviso cade in contraddizione e, per un sacerdote è cosa gravissima, vorrebbe significare una cosa sola e cioè che quel sacerdote forse non è affatto credente e, se un sacerdote non è credente allora sicuramente conosce verità religiose che non può rivelare.

 

Io non so di esorcismi e demoni ma, qualche tempo addietro ho avuto modo di parlare di queste cose con una persona amica di cui, ignoravo assolutamente la sua collaborazione spirituale con un esorcista, mi ha raccontato cose da brivido, non ho mai assistito personalmente ad un esorcismo ma, se quello che ho sentito corrisponde effettivamente a realtà, allora è implicito che se esistono le forze del male allora esistono anche le forze del bene, adesso che si imputino a Dio od a qualche altra energia positiva queste forze del bene, questo non mi è dato sapere.

 

Anunnaki ed Elohim, sono una alternativa a Dio o potrebbero essere il Dio stesso, credo che Dio ed Anunnaki abbiano le stesse possibilità di esistere e di aver dato all'Uomo la vita sulla Terra difatti, anche sulla Bibbia si legge che l'Uomo è stato creato ad immagine e somiglianza del suo creatore, la Bibbia forse dice verità ad interpretazioni multiple, creazione da divino o materiale ?

 

Quel sacerdote che crede in Dio escludendo demoni e satanassi che sono il rovescio della medaglia con il bene, forse crede nell'essere superiore non spirituale come gli Anunnaki ?

 

Sarebbe bello poter iniettare il siero della verità in tale sacerdote.

 

visto che non hai ancora guardato il video che avevo postato nella sezione ufo, circa l'impossibilità che siamo stati creati dagli alieni o che siamo una loro simulazione, ti scrivo quello a cui era arrivato l'astrofisico come conclusioni, allora per soltanto simulare il nostro attuale universo con un diametro di 42 miliardi di anni luce che esiste da 13.5 miliardi di anni, senza tenere conto di buchi neri, neutrini, energia e materia oscura, ma soltanto materia ordinaria che è solo il 5% dell'universo visibile, ci vorrebbe un computer quantistico avveniristico della grandezza e sopratutto capacità di informazione di un buco nero supermassiccio come quello che esiste al centro della nostra via Lattea che funzionasse apri bene gli occhi.

 

in ETERNO! 

 

tutto vero eh, non ho esagerato le conclusioni a cui era arrivato nel video che ho postato dell'astrofisico, come potrai constatare guardando il video, per cui anche se una simulazione da parte di una ipotetica civiltà aliena  avanzatissima di milioni di anni non è falsificabile, sfiderei chiunque civiltà per quanto longeva e evoluta a riuscire nell'impresa per l'eternità.

 

fine secondo OT.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#39 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8789 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:25

stop un attimo anche tu. Aspettiamo la risposta di celestino se vuole trasferire questo discorso su un 3D

 

ok, poi domani con calma mi leggerò di nuovo il 3D anche se mi pare che sono già state date risposte da voi abbastanza esaustive da non aver bisogno di altre aggiunte.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#40 purple

purple

    Utente

  • Utenti
  • 3512 messaggi

Inviato 11 dicembre 2019 - 07:54

La perla in tale circostanza è visto come aggettivo ed ha significati multipli, nel caso di questo thread ha significato di "perla di saggezza", "perla di conoscenza", ma potrebbe anche assumere significato di: meraviglia, chicca, bellezza, amore e tutto ciò che di bello e virtuoso si vuole intendere.

 

È certamente così. Però ci sono anche altri significati. La perla si forma nel chiuso, quindi il pensiero che vive nel raccoglimento e nel segreto. Nasce nel mare, quindi per l'uomo può significare ciò che nasce dalle profondità interiori prima di emergere. Si forma per reazione a un "corpo estraneo nocivo", un qualcosa di potenzialmente dannoso a cui l'ostrica rimedia con una forma di bellezza e perfezione. È (tendenzialmente) sferica, e la sfera rappresenta la perfezione dei corpi, i mondi. Ricorda la Luna, e quindi il femminile e la mente. La Luna è anche la porta verso le sfere celesti. 


  • Pandora piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi