Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Marcello Creti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1 Mir

Mir

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 33 messaggi

Inviato 18 novembre 2010 - 03:39

Chi era Marcello Creti ? Possibile che la sua figura dopo la morte sia stata così in fretta dimenticata ?
I suoi scritti non sono più reperibili in rete.
I suoi macchinari che fine hanno fatto ?
Perchè fu ricevuto da Re, Papi ed insignito di benemerenze della Chiesa cattolica quando e' riconosciuto come fondatore di una Setta pagana ?

Pare che sia stato il continuatore degli studi di Padre ernetti sul cronovisore.

Cosa si cela dietro L'Oasi di Sapientia e come mai sul loro sito non nominano mai il loro fondatore e colui che ha lasciato loro ogni proprietà ?

Grazie

#2 telomerasi

telomerasi

    Utente Full

  • Utenti
  • 1170 messaggi

Inviato 18 novembre 2010 - 03:46

marcello creti e' una figura interessantissima e controversa. Proprietario di parecchi brevetti tra cui molti di natura telefonica. Effettivamente c'e' pochissimo in rete. Tempo fa cercavo su youtube le sue puntate focalizzazioni. Sono sparite. Devo dire che era piuttosto eccentrico, ma e' davvero una figura interessante nel panorama italiano. Peccato che sia davvero sparito tutto.

Messaggio modificato da lesena1, 19 novembre 2010 - 04:34
eliminato quote d'apertura

Immagine inserita
Nel 1990 aveva raccontato di aver scattato una foto a un Ufo in Belgio e ha rivelato che si trattava di una bufala: l'uomo aveva costruito un modellino e, dopo averlo appeso, l'aveva fotografato di sera, al buio.


#3 Grigorios

Grigorios

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 22 messaggi

Inviato 18 novembre 2010 - 04:31

Non sapevo nulla su Marcello Creti e Pellegrino Ernetti. Ho cercato qualcosa su Wikipedia e sembrano entrambi personaggi molto interessanti.
Questo è il sito "ufficiale" di Marcello Creti:
Nuova pagina 2, dove, come si può vedere, non c'è nessun riferimento a tematiche esoteriche. Questa è Wikipedia su Pellegrino Ernetti:
Pellegrino Ernetti - Wikipedia.
Probabilmente già conosci queste fonti. E probabilmente sai più di noi su questo personaggio; sarebbe interessante se potessi fornire alcune delle tue fonti.
Ho trovato anche questo su Creti: Marcello Creti, gli Ergoniani e Sapientia.
In ogni modo ti ringrazio per avermi fatto conoscere una personalità che sembra essere estremamente interessante. ;)

#4 kalki

kalki

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 958 messaggi

Inviato 18 novembre 2010 - 11:54

Chi era Marcello Creti ? Possibile che la sua figura dopo la morte sia stata così in fretta dimenticata ?
I suoi scritti non sono più reperibili in rete.
I suoi macchinari che fine hanno fatto ?
Perchè fu ricevuto da Re, Papi ed insignito di benemerenze della Chiesa cattolica quando e' riconosciuto come fondatore di una Setta pagana ?

Pare che sia stato il continuatore degli studi di Padre ernetti sul cronovisore.

Cosa si cela dietro L'Oasi di Sapientia e come mai sul loro sito non nominano mai il loro fondatore e colui che ha lasciato loro ogni proprietà ?

Grazie



Marcello Creti è stato una delle menti più geniali insieme a Marconi e Fermi che l'Italia abbia avuto il secolo scorso.

Nacque a Roma nel 1922 da famiglia facoltosa, saltò agli onori della cronaca inventando a 16 anni nel 1937 l'Amplitele, cioè il vivavoce che tra l'altro consentiva di avere comunicazioni multiple.

Il «caso Creti» scoppiò subito in tutto il mondo: tra il 1938 e il 1939, decine di articoli lodarono la geniale invenzione dello studente romano, a ragione acclamato come «Il più giovane inventore d’Italia». Un giornalista de La Tribuna Illustrata, terminando il suo articolo, ebbe a scrivere: «Sembra roba del Duemila: e invece è dell’anno XVI» (dell’Era Fascista, ndr)
[1]

Persona poliedrica e dotata di non comune intelligenza e genio inventivo, ha a suo carico invenzioni strabilianti, purtroppo passate in sordina e dimenticate come lui stesso è sconosciuto ai più.

Cito alcune delle sue invenzioni più avveniristiche per i tempi.


Cacciavite prensile – Nel 1930 risolve il problema dell’inserimento ed estrazione delle viti in posizioni poco accessibili, realizzando un cacciavite munito di griffe per posizionare la vite stessa.


AMPLITELE
- Nel 1937 brevetta un apparecchio telefonico per conversazione libera che chiama Amplitele, comunemente detto Viva Voce. (Brevetto italiano n°. 357707)

TELEFONO PLURIMO
- Nel 1938 realizza un sistema di telefonia simultanea su più linee che chiama Telefono Plurimo. (Brevetto italiano n° 368324)

LUXMETRO - Brevetto italiano n. 384417 -1940

AUTOMOBILE AUTARCHICA - 1940 - Nello stesso anno realizza un meccanismo di propulsione con relativo telaio per vetture, (Brevetto italiano n. 381020).

Si trattava di una vettura utilitaria che consentiva una grande economia di carburante (un litro di benzina per 48 chilometri) per la particolare costruzione dei pistoni, semplicità di struttura e peso; era inoltre munita di un serbatoio ad aria con la possibilità di recuperare i gas di scarico nelle discese e riutilizzarli nei punti piani;

TELEFONO AUTOMATICO PORTATILE - 1940 Nello stesso anno realizza l’antenato dell'odierno cellulare. Brevetto Italiano n. 384047.

MOTORE SENZA STATORE – Brev. Italiano n. 39416. 1941 - Nuovo tipo di motore elettrico caratterizzato dall’assenza degli avvolgimenti statici. Venne impiegato per la realizzazione dei primi filobus con un solo Trolley scorrente su unico filo di linea e con progetto di realizzare ferrovie su strada con guida magnetica.

ONDOGENO - (Marconiterapia) Nel 1942 con il Brevetto Italiano n. 391444 realizzò un generatore d’onde elettromagnetiche cortissime per applicazioni terapeutiche.

ACCUMULATORE LEGGERO - Brevetto Italiano n. 403344. Batteria leggera caratterizzata dal fatto che poteva essere caricata più volte.

CAMBIADISCHI AUTOMATICO – Nel 1943 realizza il Cambiadischi Automatico, il moderno juke box, per il quale riceve l’attestato di riconoscimento con un premio di L. 10.000

NEON SCRIVENTE - Brevetto francese n. 983700. Nel 1949 gli viene conferito un Premio di Primo Grado assoluto con targa d’oro per il Neon Scrivente, un brevetto di principio nel campo della fisica, registrato in tutti gli stati della convenzione di Berna. Il principio consisteva nel sollecitare l’accensione parziale e progressiva dei gas contenuti nei tubi di vetro.

NASTRO CONTINUO - Brevetto n. 560955. Magnetofono automatico a nastro continuo alimentato a corrente alternata e corrente continua, utilizzato ampiamente in quegli anni, e ancora oggi in uso, per illustrare mostre e luoghi di interesse storico ai visitatori..

ISTAMATIC
- Macchina fotografica automatica a 16mm, munita di un particolare caricatore provvisto di pellicola e di pratica sostituzione. Questo sistema innovativo, fu utilizzato e commercializzato dalla Kodak. [2]

Sul sito si possono vedere le invenzioni principali.

I motivi che lo hanno portato al dimenticatoio?

Non li conosco, anche in rete non si trova tanto onestamente qualche mese fà cera parecchio di più (misteri ;)), da Wiki se guardate le fonti sono quasi tutte non funzionanti i siti sono quasi tutti spariti. :(

Interessante l'intervista per il programma Report del 11/05/1998 dove Creti presenta alcune sue invenzioni, metto qualche passaggio.

MARCELLO CRETI - Inventore


Questa è una macchina che fa 48 chilometri con 1 litro di benzina. Ancora non l'hanno messa in circolazione, probabilmente per motivi di interesse. Comunque adesso la stanno realizzando.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Quanti anni fa l'ha inventata?

MARCELLO CRETI - Inventore



Nel '40.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Dall'invenzione di Creti, effettivamente, di anni ne sono passati quasi 60 e la prima macchina che fa 100 chilometri con 3 litri esce proprio in questi giorni. Ma nel repertorio di Creti c'è dell'altro.

MARCELLO CRETI - InventoreOra le faccio vedere un apparato che ha la caratteristica di mandare energia elettrica a distanza, senza fili. Un sistema che irradia l'energia ed è in grado di accendere subito tubi fluorescenti, di far camminare piccoli motorini. Con questi hanno fatto degli apparecchi pubblicitari; in Svizzera li hanno utilizzati nei bar.
Questo preleva le onde cerebrali e le porta sugli schermi. Lei si mette là dentro, pensa ad un cane e sullo schermo appare l'immagine di un cane. Vengono captate le energie cerebrali e vengono inviate sugli schermi.


MARCELLO CRETI - Inventore
Questo è il telefono vivavoce. E' stato esposto a suo tempo, era chiamato l'amplitele Creti.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Quanti anni fa l'aveva inventato?

MARCELLO CRETI - Inventore
Nel 1938. Il brevetto del cellulare è del 1940. Qui mi vede mentre sto parlando dalla strada. Cosa succede oggi? Quando si presenta un brevetto se questo ha un valore relativo, basso, passa inosservato ma se il brevetto è di una certa importanza ne vengono subito a conoscenza, prima ancora che sia concesso, le grosse fabbriche le quali, ovviamente, trovano la strada per averne una copia. In seguito, quando si scopre che il brevetto copre l'operato di una certa fabbrica, l'inventore protesta e ne nasce una discussione legale che può durare anche molti anni. Se dopo un certo numero di tempo, 1,2 10 anni, la fabbrica che ha costruito il prodotto si accorge che i diritti erano di un'altra persona, fa una valutazione di quello che valeva il brevetto all'epoca in cui era stato depositato. Se viene condannata dal tribunale civile liquida l'inventore e tutto finisce qui.[3]


Perchè è sparito dalla scena?


L'unica ipotesi chè ho è perchè essendo stato vicino al fascimo, sia stato ghettizzato dopo la guerra. Dalle parole nell'intervista (se la vogliamo in video dobbiamo pagarla, alla faccia della TV si Stato :(), si nota un certo risentimento a proposito dell'invenzione del vivavoce.
Possibile come ha detto che alcune invenzioni siano state osteggiate come l'automobile che consumava troppo poco, tante invenzioni era di tipo militare e saranno state sfruttate in quel campo.


Negli anni 1950 acquista le rovine del monastero benedettino di San Luca per istituirvi il Centro Romano Esperimenti Tecnico Industriali (C.R.E.T.I.), dove tra le altre attività tiene lezioni gratuite ai ragazzi meno abbienti. Negli anni 1960 accantona, anche se non completamente, il suo lavoro di inventore per dedicarsi all'esplorazione, che è un'altra sua grande passione. [4]

Questa è la parte tecnica, poi vedremmo le parti mistiche.



[1] Vivavoce - Rivista d'area dei Castelli Romani

[2] http://www.marcelloc...pplicazioni.htm

[3] Report IDEE, INVENZIONI, BREVETTI

[4] Marcello Creti - Wikipedia
"L'oscurità è uno specchio del profondo dell'anima. Tutto ciò che si nasconde dentro di noi, i nostri desideri, le nostre paure, è proiettato nell'oscurità."

#5 Mir

Mir

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 33 messaggi

Inviato 19 novembre 2010 - 08:12

Io lo conobbi nei primissimi anni '90 dopo averlo visto al Maurizio Costanzo Show, ma per una ventina di anni nonostante tante ricerche (non ricordavo il nome), avevo perso ogni traccia.
L'altro giorno leggendo un post su questo forum ho avuto un lampo di genio ed ho googlato un po'.
Qualche anno fa scrissi anche alla redazione del Costanzo Show per chiedere qualche info ma non ricevetti mai risposta.
Sono molto incuriosito dal fatto che abbia sempre operato in ex- conventi o monasteri ceduti a lui dal vaticano.
C'è anche l'ipotesi che fu lui a studiare il Cronovisore di padre Ernetti per conto della Santa Sede ed a perfezionarlo.
I suoi brevetti, molti dei quali ceduti a grandi industrie fruttarono un fiume di soldi investiti in gran parte in strane attrezzature.
Al pari di Tesla anche lui aveva delle visioni dell'oggetto da realizzare e poi iniziava a fare uno schizzo ed a definirlo nei particolari.
Suo padre era uno spiritista e lo iniziò alla via medianica, lo stesso Marcello divenne un Medium e sostenne che molte delle sue invenzioni erano suggerite dal suo spirito guida.
In tutto ciò la chiesa lo ha sempre sostenuto...
Che fosse un laboratorio segreto del Vaticano ?

#6 shoshonite

shoshonite

    Utente Full

  • Utenti
  • 1000 messaggi

Inviato 19 novembre 2010 - 03:51

Perché dietro a questa mente geniale deve per forza nascondersi qualcosa di paranormale?
Io tenderei a fidarmi del sito ufficiale, dove non c'è menzione alcuna di fenomeni inspiegabili o eventuali affiliazioni a società di culto.

#7 kalki

kalki

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 958 messaggi

Inviato 19 novembre 2010 - 04:50

Perché dietro a questa mente geniale deve per forza nascondersi qualcosa di paranormale?
Io tenderei a fidarmi del sito ufficiale, dove non c'è menzione alcuna di fenomeni inspiegabili o eventuali affiliazioni a società di culto.


C'è stata ed è provata la visione mistica presa da Creti, la sua cosmogonia e visione del creato.

Nel prossimo post, cercherò di dare qualche informazione in più sulle credenze e canalizzazioni di Marcello Creti, tempo tiranno :p
"L'oscurità è uno specchio del profondo dell'anima. Tutto ciò che si nasconde dentro di noi, i nostri desideri, le nostre paure, è proiettato nell'oscurità."

#8 shoshonite

shoshonite

    Utente Full

  • Utenti
  • 1000 messaggi

Inviato 22 novembre 2010 - 12:28

Perché nel sito ufficiale non si fa nemmeno un accenno a tutto ciò?

#9 Mir

Mir

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 33 messaggi

Inviato 23 novembre 2010 - 01:44

e perchè sul sito della sua setta esoterica non lo si nomina mai ?

Si parla del fondatore solo per iniziali (M.C.) ..serve solo ad alimentare il mistero ?

#10 Mir

Mir

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 33 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 11:41

Ho trovato qualche libro di Creti, tutto gira intorno ad una visione mistica, ma, mi chiedo, come mai la Chiesa, che dovrebbe ritenerlo un eretico, sovvertendo la dottrina, lo aiuta e lo finanzia ?



#11 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9226 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 12:11

Ho trovato qualche libro di Creti, tutto gira intorno ad una visione mistica, ma, mi chiedo, come mai la Chiesa, che dovrebbe ritenerlo un eretico, sovvertendo la dottrina, lo aiuta e lo finanzia ?


Non lo conoscevo. Hai qualche informazione da condividere su questa sua setta?

anf puff pant


#12 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 2863 messaggi

Inviato 10 dicembre 2019 - 12:25

Nemmeno io lo conosco... mi documenterò.

 

Però lasciamo stare gli studi sul cronovisore... è palesemente una bufala con tanto di prove. 






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi